Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Basta con i soliti Cavalli, provate queste Cavalcature

Articolo di J.R. Zambrano del 14 Ottobre 2019
Non si può negare la maestosa grazia di un cavallo al galoppo. Non si può non notare la bellezza di uno stallone libero in corsa, tutti se ne rendono conto. Anche George re della Giungla lo sa ed è cresciuto in un ambiente senza cavalli:
Rimane comunque il fatto che tutto questo si applica alla vita reale. Ma quando ci si ritrova per giocare a D&D perché lasciare che la vita reale ci limiti? Se state comunque giocando un mago, un elfo, un chierico, un uomo-drago o qualcuno in grado di dormire otto ore filate in una notte perché limitarvi ai voli pindarici quando si tratta della vostra cavalcatura?
Ecco lo scopo di questo articolo. Vi proponiamo altre creature da usare come alternative ai cavalli la prossima volta che i vostri avventurieri dovranno andare dal punto A al punto B con stile. Abbiamo cercato di tenerci sulle fasce basse dello spettro del GS, per evitare che la cavalcatura si riveli migliore del resto del gruppo. Inoltre è sicuramente più facile convincere il proprio DM a farvi cavalcare una di queste creature piuttosto che  far sì che permetta a tutti di cavalcare dei dinosauri, i quali, come tutti sappiamo, sono la vera soluzione al problema cavalcature.
Beccoaguzzo

Questo è un archetipo classico del fantasy, ovvero il cavalcare un enorme uccello incapace di volare. I Becchiaguzzi sono pronti per soddisfare tali esigenze. Quando caricherete verso la battaglia sulla groppa del vostro uccello gigante sarà subito chiaro che non siete in un'altra generica storia fantasy. Inoltre hanno più punti ferita di un cavallo e sono quasi altrettanto veloci - e dato che tanto per la velocità di marcia su lunghe distanze ci si basa sulla velocità delle creature più lente del gruppo (è vero gente) non dovete nemmeno preoccuparvi di rimanere indietro rispetto a dei cavalli.
Lucertola da Sella Gigante (Giant Riding Lizard)

Questa creatura tratta da Out of the Abyss è una scelta eccellente come cavalcatura speciale. Queste bestiaccie possono farvi scalare i muri e i soffitti, se trovate le selle speciali adatte. Hanno un salto naturale che vi permette di attraversare facilmente i campi di battaglia e inoltre possono fare un Multiattacco. State solo attenti a nutrirle regolarmente di modo che non rivolgano le loro notevoli doti di combattimento contro di voi.
Draco da Guardia (Guard Drake)

Questo è il mostro di GS più alto presente nella lista. Ma i Drachi da Guardia (presenti ne Il Tesoro della Regina Drago) sono creati tramite uno speciale rituale che richiede che siate amici con un drago e che siate competenti in Arcano. Ma se vi alleate con un drago e vi fate donare liberamente delle scaglie fresche potete creare un draco da guardia. E se il vostro DM decide che possano avere resistenze/poteri speciali, state praticamente cavalcando il vostro Yoshi...
Pipistrello Gigante

Fate impazzire i vostri nemici dopo aver addestrato alla lotta uno di questi pipistrelli. Sono delle cavalcature eccellenti per tutte le volte che volete semplicemente rimanere un po' in sospeso (a mezz'aria...) e sono anche Grandi quindi una creatura Media li può cavalcare. Potrebbe essere giunto il momento di investire delle risorse in Addestrare Animali.
Ragno Gigante

Di tutte le creature in questa lista i Ragni Giganti sono forse quelli che danno l'idea più strana come cavalcatura, probabilmente visto che sono degli aracnidi. Solitamente ci si immagina i ragni giganti come nemici, ma questo potrebbe anche essere legato ai preconcetti insiti in varie ambientazioni fantasy. I ragni sono grandi amici: mangiano le zanzare, costruiscono ragnatele molto belle e apparentemente possono portarvi in groppa in combattimento pronti a lanciare reti appiccicose sui vostri nemici.
Rana Gigante

Questa probabilmente è la mia creatura preferita in questa lista. Una rana gigante sembra decisamente adatta come cavalcatura per degli abitanti di un regno delle paludi. Ma le Rane Giganti sono forse tra le creature giganti più ridicole che esistono. Questo anche perché le Rane Giganti sono dotate di una capacità di Inghiottire che non solo fa dei danni decenti (all'incirca) ogni round, ma che è anche decisamente gratificante. Specialmente se affrontate dei PNG malvagi che il vostro DM ama far monologare. Fare un monologo da dentro la bocca di un cavalcatura può essere difficile.
Lupo Crudele

E per concludere ecco un grande classico. Perché solo i goblin dovrebbero avere il piacere di cavalcare un lupo in battaglia? Inoltre Il Trono di Spade è ancora sufficientemente vivo nel sentore comune da fare in modo che il vostro gruppo possa trovare e inventare una infinità di riferimenti e battute ogni volte che ci salirete in gruppo. Senza che la cosa diventi mai trita e ritrita, giuriamo...
Ad ogni modo la prossima volta che penserete di comprare dei cavalli per le vostre partite a D&D provate una cavalcatura insolita come una di quelle di questa lista e vedete come reagisce il vostro gruppo.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/10/dd-stop-riding-boring-horses-try-one-of-these.html
Read more...

Principi dell'Apocalisse esce il 30 Ottobre e compare a Lucca Comics

Sul suo sito ufficiale la Asmodee Italia ha finalmente annunciato la data di uscita della prossima Avventura per D&D 5e in lingua italiana: Principi dell'Apocalisse, infatti, uscirà il 30 Ottobre 2019. Ambientata nei Forgotten Realms, Principi dell'Apocalisse è un'avventura per PG di livello 3-13 (i PG di livello 1 e 2 possono prepararsi alla storia principale partecipando prima a una mini-avventura, anch'essa disponibile nel manuale) che permetterà ai vostri eroi di tornare a combattere contro il Male Elementale - per maggiori informazioni sul contenuto del manuale leggete in fondo all'articolo. Non è ancora disponibile il prezzo ufficiale di Principi dell'Apocalisse, anche se Dragonstore lo mette a 50 euro.
Principi dell'Apocalisse sarà presente anche al Lucca Comics & Games 2019. La Asmodee Italia, infatti, ha annunciato sulla sua pagina Facebook che la nuova avventura per D&D 5e in italiano potrà essere acquistata in bundle con il fumetto "Dungeons & Dragons - il male a Baldur's Gate" al prezzo di 65 euro (le prime 1000 persone che acquisteranno il bundle alla fiera potranno portarsi a casa anche uno Schermo del DM creato dalla Asmodee appositamente per l'occasione):

 
Qui di seguito potete trovare la recensione di Principi dell'Apocalisse che abbiamo pubblicato sul nostro sito:
❚ Recensione di Principi dell'Apocalisse
Ecco, invece, la descrizione del manuale fornita dal sito di Asmodee Italia.
Dungeons & Dragons: Principi dell'Apocalisse
Rispondendo all’appello dell’Antico Occhio Elementale, quattro profeti corrotti sono ascesi dalle profondità dell’anonimato e hanno reclamato potenti armi collegate direttamente al potere dei principi elementali. Ognuno di questi profeti ha radunato un seguito di cultisti e di creature al loro servizio e ha ordinato loro di erigere quattro templi elementali di letale potenza. Spetta agli avventurieri affiliati alle fazioni eroiche come l’Enclave di Smeraldo o l’Ordine del Guanto d’Arme scoprire dove è racchiuso il potere di ogni profeta e distruggerlo prima che possa essere scatenato per annientare i Reami.
Lingua: italiano
Data di uscita: 30 Ottobre 2019

 
Se volete vedere la copertina in un formato più grande, anche se con il titolo in inglese, eccovela qui di seguito (cliccate sull'immagine per ingrandirla):

Read more...

Guerriero, Ranger, Ladro e un nuovo Sondaggio

Articolo di Ben Petrisor, Dan Dillon e Jeremy Crawford, con F. Wesley Schneider - 17 Ottobre 2019
Nota del Traduttore: le traduzioni italiane dei nomi delle Sottoclassi presentate in questo articolo non sono ufficiali.
 
Questa settimana tre Classi ricevono una nuova opzione da playtestare. Il Guerriero riceve un nuovo Archetipo Marziale: il Cavaliere delle Rune (Rune Knight). Il Ranger ottiene un nuovo Archetipo Ranger: il Custode degli Sciami (Swarmkeeper). E il Ladro ottiene un nuovo Archetipo Ladresco: il Rianimato (Revived). Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate nel Sondaggio prossimamente in arrivo sul sito ufficiale di D&D.
Il Sondaggio
E' ora anche disponibile un Sondaggio riguardante il precedente Arcani Rivelati, che presentava il Dominio del Crepuscolo (Twilight Domain) per il Chierico, il Circolo dell'Incendio (Circle of Wildfire) per il Druido e l'Onomanzia (Onomancy) per il Mago. Per favore, seguite il link del Sondaggio per farci sapere cosa ne pensate.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: guerriero, ranger e ladro
sondaggio: chierico, Druido e mago
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/fighter-ranger-rogue
Read more...

Avventure Positive

Articolo di J.R. Zambrano del 07 Ottobre
Una artista che ha lavorato su ogni genere di prodotto, da Dragon Age a Nel paese dei mostri selvaggi, ha avuto la geniale idea di reinventare le classiche avventure che ormai conosciamo alla perfezione. Sono state battezzate Avventure di D&D con una Carica Positiva e porteranno nuova vita in qualunque impresa i vostri eroi stiano affrontando. Vi mostreranno quanta creatività sia possibile inserire all'interno di un'avventura. Se volete dare una scarica di adrenalina alla vostra prossima sessione, date un'occhiata a queste idee.
Da Twitter
L'artista di cui parliamo è Delaney King, che ha lavorato su videogame e film di cui avrete certamente sentito parlare. Ha introdotto i Custodi Grigi al mondo...

E ora lasciamole introdurre un po' di positività ai vostri tavoli. Tutti questi spunti sono delle perle di moralità che vi faranno pensare di essere sul Piano dell'Energia Positiva.
Il cliché dei goblin nella miniera è stato presente in svariati giochi e partite. Che siate intenti a giocare qualcosa sullo stile della Miniera Perduta di Phandelver al tavolo con i vostri amici o siate carichi di Cinture Spezza Ossa (Crushbone Belts, NdT) nelle selvagge terre di Kaladim (e se state giocando a Everquest nel 2019 avete la mia più profonda stima... anche se vi consiglio di togliervi tutte quelle cinture), i goblin che abitano un complesso di caverne sono in giro da sempre. Ma quante volte gli avete dovuto portare dell'acqua pulita?

Ma quella non è certo la migliore delle sue proposte. Di seguito vi presentiamo alcune delle scelte più interessanti.
Alcune di queste sono delle avventure "classiche" guardate da un diverso punto di vista, altre sono una riflessione su quello che succederebbe a vivere non in un generico mondo fantasy, ma su uno che ruota precisamente attorno alle meccaniche di D&D.
Ecco una prospettiva differente sul classico cacciatore di mostri contro il branco di mannari:
E man mano che scorrerete il thread (che contiene dozzine di avventure, se non degli spunti per intere campagne) troverete dei veri gioielli di creatività.
E non dimentichiamoci di apprezzare il fatto che ciò che è veramente malvagio in questo caso sono le manovre economiche degli Ogre.
Certe idee sono davvero tenere:
Altre sono Shakespeariane:
Ma qualunque sia la vostra idea, queste proposte ci ricordano che la vera avventura sono gli amici che incontriamo sulla strada.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/10/dd-adventures-straight-out-of-the-positive-energy-plane.html
Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Scavenger

Traduzione del testo della pagina Kickstarter di Scavenger, creato da Alexandru Negoita e Marquis Harris.
Esplorate il mondo in rovina di Akara e lo strano mondo di Torn in questo manuale pieno di storie avvincenti, arditi personaggi, illustrazioni fantastiche e nuove regole per la Quinta Edizione del gioco di ruolo più famoso del mondo.
Scavenger è un libro che raccoglie immagini, storie e informazioni che vi permetteranno di creare avventure ambientate su Akara, un mondo morente e che cerca disperatamente di sopravvivere. In questo tomo di circa 175 pagine scoprirete le culture in rovina di Akara, lo strano mondo inesplorato di Torn e i Raccoglitori (Scavenger, traduzione non ufficiale) che dovrebbero essere la salvezza dell'umanità.

I Raccoglitori sono esploratori, viandanti, cacciatori di tesori o razziatori, tutti quanti attirati da un mondo antico ed alieno. Alcuni cercano conoscenze e altri la salvezza. Una ricerca spirituale per l'illuminazione o l'accumulare ricchezze? Quali sono le vostre ambizioni e speranze?
Scavenger è ambientato nel mondo devastato di Akara, dove l'unica speranza di sopravvivenza è un antico portale chiamato il Monolite. Esso conduce al misterioso mondo di Torn (World Torn Apart, il Mondo Lacerato, NdT), ma nessuno sa da dove viene o come funzioni. Da Torn sono state recuperate delle Scheggie di Sangue (Sanguine Shardstone, traduzione non ufficiale), pietre che permettono a chi le studia di modificare la realtà in strani modi e, se non fosse stato per la Grande Morìa (Great Dying) Akara sarebbe stata rivoluzionata. Purtroppo la Grande Morìa è in atto, una serie di disastri naturali su scala enorme, un vero e proprio evento di estinzione di massa apparentemente senza causa e senza fine.

Le speranze dell'umanità sono riposte nei Raccoglitori, che sono i disperati, i dannati, i fuggiaschi delle città-stato cadute e delle tribù distrutte. Man mano che Akara viene colpita da una catastrofe dietro l'altro questi individui senza più legami attraversano il Monolite, sperando di poter trovare qualcosa che permetta loro di poter salvare i propri cari, le proprie case e i loro stessi futuri. Man mano che affrontano le bizzarre distese di Torn sono a loro volta trasformati in qualcosa di non più umano. Molti Raccoglitori si domandano se sia valsa la pena di patire ciò che hanno dovuto passare per ottenere una qualche speranza.
Akara è un mondo molto diverso dalla nostra Terra. Le culture sono varie e ciascuna ha un ruolo da svolgere per salvare l'umanità. Oltre agli abitanti nativi di Akara ci sono i morg a quattro braccia e i misteriosi kith. Questo manuale non solo descrive nel dettaglio queste due specie ma esplora le ultime città stato rimanenti: Bataar con i suoi assassini, Mur ricca e xenofoba, Kanuma con i suoi razziatori assetati di sangue e Tarnak il rifugio cosmopolita degli ultimi rifugiati.

Mappa del mondo di Akara
Esistono mappe accurate di Akara ma ci sono comunque delle zone che i Raccoglitori possono esplorare. Praticamente ogni giorno una qualche tribù viene scacciata da un qualche disastro o un'intera città viene inghiottita da un terribile terremoto. Man mano che i Raccoglitori esplorano il loro mondo in rovina potranno ottenere accesso a Torn, un luogo inesplorato che promette segreti senza fine e avventure bizzarre.
Le Meccaniche
Scavenger è perfettamente compatibile con la Quinta Edizione del gioco di ruolo più famoso al mondo. Per evocare l'atmosfera esoterica dei mondi di Akara e Torn sono state ideate una serie di meccaniche specifiche per Scavenger. Questi cambiamenti alle regole sono stati testati per più di un anno e hanno avuto varie iterazioni. Continueranno ad essere testate e migliorate mentre completeremo il manuale grazie al Kickstarter.

Per avere un'anteprima di queste regole potete cliccare nel link sottostante e scaricare il documento di esempio. Tenete presente che si tratta di un documento minimalista e ridotto all'osso, che non riflette la formattazione e le illustrazioni del manuale effettivo.
Ecco quello che potete trovare nel nostro pacchetto di playtest:
Informazioni basilari sui mondi di Akara e Torn, oltre a più di 10 spunti di avventure. Le attuali modifiche alle regole per la 5E. I Paradigmi dei Raccoglitori (Scavenger Paradigms), un modo nuovo ed intuitivo per approcciarsi alle classi base della 5E nell'ambientazione di Scavenger.
 
Grazie a @Grimorio per la segnalazione.
 
Link al Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/scavenger/scavenger-0/description?fbclid=IwAR3PKXL-mj4rtTkR_K921lP-qdopRag0pnZ-bctIl8x0wDQXutzGp1KWSZ8
Read more...
Sign in to follow this  
Fenice

DnD 3e [Ambientazione] I Mondi di Terda

Recommended Posts

Be', assomiglia ad Arda perché l'origine è la stessa: Erda era il nome anglosassone della Terra. Terda, oltre ad essere un incrocio tra Terra ed Erda, mi è subito piaciuto come nome trattandosi un mondo trino (Terda) [...] Se qualcuno propone un nome più azzeccato però, posso sempre cambiarlo.
Se può essere d'aiuto, una rielaborazione anglosassone che mantenga le tue motivazioni (Erda, Earth, Terra, ter) potrebbe essere Thirda (trascrizione fonetica, /θəːda/).

Ad ogni modo, sinceri complimenti per il lavoro ad oggi sviluppato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie!

Se fosse un'ambientazione in inglese, non sarebbe male come idea. Ma siccome è rivolta a un pubblico italiano, volevo qualcosa di più friendly.

Anche perché nessuno la pronuncerebbe in quel modo. Forse solo la mia prof di inglese al liceo, che ogni volta che usava una parola inglese come "computer" cambiava pronuncia. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che oggi ho finalmente dato l'esame che mi teneva impegnato, mi sono dedicato un po' alle razze.

Sia gli umani sia i sauri saranno divisi in quattro sottorazze. Per ora ho ultimato le quattro sottorazze degli umani. Delle altre razze devo ancora scrivere un'introduzione e finire di valutare i vari tratti razziali.

Qualche piccola nota introduttiva. Rispetto alle razze classiche ho fatto alcune scelte:

  • Non ci saranno classi preferite. I PG sono liberi di multiclassare liberamente.
  • I linguaggi automatici e bonus dipenderanno dalla regione di partenza, non dalla razza.
  • Nello scegliere e nel modellare le varie razze, ho cercato di fare in modo che ogni razza sia versatile, e non solo gli umani come nel MdG. La maggior parte delle razze possiede qualche tratto razziale che può essere scelto (un po' come gli umani possono scegliere il loro talento bonus). Le razze che non hanno questa scelta, sono pensate per essere adattabili a essere giocate in varie classi (ad esempio l'ebu, che ha un bonus di Costituzione che è utile per qualsiasi classe). Questo è anche motivato da una ragione di ambientazione: le varie comunità sono molto meno multirazziali di D&D standard, quindi volevo che fosse possibile creare un gruppo formato interamente da membri della stessa razza e mantenere il gioco interessante.

UMANO

SAPIENS

I sapiens sono la stirpe di umani più diffusa su Terda. Nonostante abbiano raggiunto i maggiori successi tecnologici tra gli umani, la maggior parte di loro conduce ancora vite primitive in tribù nomadi sparse per il mondo.

Personalità: I sapiens sono i più creativi tra gli umani. L’ingegno dei sapiens è ciò che ha permesso loro di espandersi più di qualsiasi altra razza, grazie ai loro attrezzi artigianali e alle loro armi più sviluppate di quelle dei cugini neandertal ed ebu. Anche se molte comunità di sapiens rimangono formate da barbari nomadi, i sapiens sono una razza ambiziosa ed espansionista.

Descrizione fisica: I sapiens sono simili agli umani descritti nel Manuale del Giocatore, ma sono più bassi. L’altezza media per un sapiens maschio è di 1,50 m. I sapiens hanno la pelle scura o olivastra, con occhi e capelli normalmente scuri.

I sapiens hanno l’aspettativa di vita e le categorie di età degli umani, ma usano le altezze e pesi casuali degli elfi (vedi Manuale del Giocatore).

Relazioni: Vista la loro natura espansionista, i sapiens hanno attriti con la maggior parte degli altri umani. Gli Antichi Padri e i nubiani sono visti con rispetto e ammirazione, anche se i sapiens hanno raramente a che fare con loro. Gli orchi possono essere razziatori da tenere alla larga o mercanti con cui trattare, a seconda delle circostanze. I sauri e i sapiens sono normalmente ostili, ma molti sapiens delle isole del Grande Mare hanno stretto alleanze con i daso e gli pteron.

Territori: La stirpe dei sapiens è originaria dell’Auster, in particolare la parte orientale del continente. I sapiens dell’Auster sono divisi in molte tribù e villaggi indipendenti, non di rado in conflitto tra loro, ma lì si trova anche il regno umano più avanzato e potente di Terda: l’Apuk. Oltre all’Auster, i sapiens sono presenti anche nella maggior parte delle isole del Grande Mare. Più di recente hanno cominciato a migrare anche nel Boreo, dove però la loro espansione è stata fermata, oltre che dalle condizioni climatiche avverse, dalla presenza dei neandertal.

Religione: Anche se i sapiens adorano una vasta quantità di dèi, tendono ad essere maggiormente interessati agli dèi più potenti e universali, rispetto agli spiriti locali. Alcune comunità sapiens hanno anche iniziato ad adorare gli arconti come divinità, soprattutto nelle isole del Grande Mare e tra le tribù del Boreo, dove gli arconti appaiono più di frequente in forma fisica. Le due religioni spesso convivono una a fianco all’altra, visto che le persone normali fanno fatica a distinguere se una determinata divinità sia uno spirito o un arconte. I sacerdoti comunque sanno molto bene la differenza.

Magia: I sapiens praticano tutti i tipi di magia, ma la magia divina è particolarmente apprezzata. I sapiens hanno una naturale devozione per gli esseri più potenti di loro e l’utilità della magia divina rende i sacerdoti figure molto importanti in qualsiasi comunità. Gli stregoni sono più comuni tra i sapiens che tra qualsiasi altra razza, mentre gli scion sono quasi sconosciuti, visto che i draghi sono ostili ai sapiens. La magia dell’incarnum è conosciuta e stimata. La conoscenza della magia arcana è limitata alle comunità più avanzate, ma è possibile trovare l’occasionale elementalista anche tra i villaggi più piccoli.

TRATTI DEI SAPIENS

  • Taglia Media: Essendo creature di taglia Media, i sapiens non hanno bonus o penalità derivanti dalla loro taglia.
  • La velocità base sul terreno dei sapiens è 9 metri.
  • 1 talento extra al 1º livello, poiché i sapiens sono veloci nell’eseguire alla perfezione lavori specializzati e differenziati nei loro talenti.
  • 4 punti abilità extra al 1º livello e 1 punto abilità extra ad ogni livello addizionale, poiché i sapiens sono versatili e competenti.
  • I sapiens considerano sempre Artigianato un’abilità di classe per tutte le loro classi.

NEANDERTAL

I neandertal sono un popolo di umani cacciatori e raccoglitori che vivono prevalentemente nel continente boreale.

Personalità: I neandertal sono un popolo serio e taciturno, freddo come il clima in cui abitano. Nonostante possano sembrare distanti e siano naturalmente sospettosi verso gli stranieri, i neandertal hanno un forte senso della comunità. Siccome la maggior parte di loro vive in tribù di poche decine di elementi, ogni componente della tribù è importante e ogni nuovo alleato viene considerato un membro onorario della tribù. Il legame dei neandertal con i suoi compagni non viene indebolito neanche dalla morte. I neandertal, a differenza dei sapiens, non seppelliscono i propri morti, ma praticano il cannibalismo, che considerano un modo per far sì che l’anima del defunto continui a far parte della tribù.

Descrizione fisica: I neandertal sono un po’ più alti e molto più forti rispetto ai loro cugini sapiens. Siccome vivono in clima freddi, tendono ad avere la pelle chiara, i capelli biondi o rossi e gli occhi azzurri o verdi, a differenza dei più scuri sapiens. Visto il duro stile di vita che conducono, hanno una vita media più corta dei sapiens e ben pochi superano i 75 anni.

I neandertal hanno l’aspettativa di vita e le categorie di età dei mezzorchi, ma usano le altezze e pesi casuali dei mezzelfi (vedi Manuale del Giocatore).

Relazioni: I neandertal guardano sia agli Antichi Padri sia ai mannari con venerazione. I primi perché sono una razza antica e leggendario, oltre che maestri in varie arti, i secondi perché sono considerati abitati e guidati da uno spirito animale totemico. Le relazioni con i sapiens non sono altrettanto buone: le tribù dei sapiens stanno invadendo i territori di cui una volta i neandertal erano i soli abitanti. Anche se finora i neandertal si sono spostati sempre più a occidente e a nord, gli scontri tra tribù neandertal e sapiens non sono rari. Le altre razze sono praticamente sconosciute, visto che raramente si trovano nel Boreo.

Territori: Le tribù neandertal vagano per le terre fredde del Boreo. Non conoscendo l’agricoltura, sono sempre a caccia di animali che seguono negli spostamenti. La maggior parte delle tribù neandertal, comunque, non si allontanano mai troppo da una certa zona, che considerano come casa.

Religione: I neandertal adorano gli spiriti locali. Ogni cosa, dal fulmine alla montagna al ruscello d’acqua ha uno spirito, a cui i neandertal dedicano sacrifici e riti per propiziarseli. In particolare, i neandertal rendono omaggio agli spiriti degli animali, visto che la loro intera esistenza ruota intorno alla caccia. Anche gli antenati sono spesso adorati come divinità. A volte può capitare che un arconte si manifesti a una tribù e ne assuma il controllo, ma si tratta di episodi rari.

Magia: I neandertal sono quasi esclusivamente dediti alla magia dell’incarnum. Sono naturalmente portati a questo tipo di magia, che ben si concilia con la loro adorazione degli animali e degli antenati. Gli sciamani sono molto più comuni dei sacerdoti come guide spirituali. Dopo i modellatori dell’incarnum, i druidi sono i maghi più diffusi, ma anche i sacerdoti sono conosciuti. Gli stregoni neandertal sono rari, ma esistono.

TRATTI DEI NEANDERTAL

  • Taglia Media: Essendo creature di taglia Media, i neandertal non hanno bonus o penalità derivanti dalla loro taglia.
  • La velocità base sul terreno dei neandertal è 9 metri.
  • Resistenza al Freddo come talento bonus al 1º livello (vedi Cold Endurance, Frostburn).
  • 1 talento extra al 1º livello scelto tra i seguenti: Abilità Focalizzata (qualsiasi abilità di classe da cacciatore), Affinità Animale, Allerta, Attacco Poderoso, Autosufficiente, Correre, Resistenza Fisica, Seguire Tracce, Tiro Ravvicinato, qualsiasi talento di incarnum, oppure qualsiasi talento del manuale Frostburn. I neandertal sono particolarmente portati per la caccia e la sopravvivenza nel loro ambiente e per la manipolazione dell’incarnum.
  • Padronanza delle armi primitive (Str): Bonus razziale di +1 ai tiri per colpire con archi corti, arpioni†, asce da lancio, bastoni ferrati, dardi, fionde, giavellotti, iuak†, lance, lance corte, lance lunghe, mazze leggere, mazze pesanti, mazze di teschio di tigre†, pungoli†, pugnali, randelli, ritiik† e sugliin†. Le armi accompagnate da † sono descritte in Frostburn.
  • Bonus razziale di +1 alle prove di Forza e alle prove di abilità basate sulla Forza: I neandertal sono molto più muscolosi e forti dei sapiens.
  • I neandertal considerano sempre Sopravvivenza un’abilità di classe per tutte le loro classi.

EBU

Gli ebu sono una stirpe di umani di piccola statura, ma che compensa con la padronanza degli agguati e dei veleni. Vivono per lo più nelle zone temperate.

Personalità: Gli ebu sono un popolo pragmatico. Generalmente non perdono troppo tempo a pensare a come risolvere un problema o affrontare una situazione. Se sono convinti di farcela, lo faranno con testardaggine e con tutti i mezzi a loro disposizione. Altrimenti, si ritireranno e cercheranno di restare in vita. Danno molta importanza alla tribù, ma sono anche individualisti: la tribù è importante perché senza di essa l’individuo perirebbe.

Gli ebu faranno quanto possono per salvare un compagno, ma se nulla possono fare, non si dispereranno troppo. Un ebu vive sempre nel presente.

Descrizione fisica: Gli ebu sono molto bassi rispetto agli altri umani, spesso non raggiungono il metro d’altezza. Hanno generalmente la pelle scura o olivastra, ma mai nera quanto quella di alcuni sapiens. I loro capelli sono neri e spessi, spesso tenuti in code o trecce. Gli ebu hanno pochi peli e persino i maschi hanno una barba appena accennata.

Gli ebu hanno l’aspettativa di vita e le categorie di età dei mezzorchi, ma usano le altezze casuali degli gnomi e i pesi casuali degli elfi (vedi Manuale del Giocatore).

Relazioni: I contatti significativi tra ebu e altre razze sono sporadici. Gli ebu di solito attaccano i viaggiatori che pensano di poter battere, se hanno qualcosa di interessante da rubare come cibo o equipaggiamento. Ma si tengono lontani e nascosti da coloro che percepiscono una minaccia, come gli insediamenti delle comunità più civilizzate. Al di là di questo atteggiamento xenofobo, gli ebu non discriminano in particolare l’una o l’altra razza, se questa non pone un pericolo per la loro tribù.

Territori: Gli ebu prediligono le zone temperate. Vivono principalmente negli arcipelaghi e a est del Grande Mare, in compagnia di molte altre razze. Gli ebu non ricercano il conflitto, quindi finché è possibile preferiscono spostare la loro tribù piuttosto che combattere per il possesso di un territorio. Quando lo combattono, lo fanno con imboscate e sotterfugi, lanciando proiettili avvelenati agli avversari dalla vegetazione.

Religione: Gli ebu sono più superstiziosi che religiosi. Riconoscono l’esistenza di spiriti in tutto ciò che li circonda e il loro potere, ma raramente provano devozione per loro. Il loro approccio con il divino è un approccio di dare-avere: gli ebu compiono rituali che danno potere agli spiriti, gli spiriti li ripagano comportandosi come gli ebu hanno bisogno. Siccome non sono molto interessati ai morti, non si pongono il problema di cosa li aspetti dopo la morte o di come placare o aiutare le anime dei morti.

Magia: Gli ebu praticano raramente la magia. Proprio questa loro chiusura verso la li rende più resistenti ai suoi effetti rispetto alle altre razze. L’unico tipo di mago diffuso tra gli ebu è il druido, che però non lancia incantesimi. A volte gli ebu diventano stregoni o sciamani; le altre classi legate alla magia sono praticamente sconosciute.

TRATTI DEGLI EBU

  • +2 alla Costituzione e –2 all’Intelligenza: Gli ebu sono molto robusti e forti per la loro piccola taglia, ma il loro intelletto non è sviluppato quanto quello degli altri umani.
  • Taglia Piccola: Essendo creature di taglia Piccola gli ebu guadagnano un bonus di taglia +1 alla Classe Armatura, un bonus di taglia +1 al tiro per colpire e un bonus di taglia +4 alle prove di Nascondersi, ma devono utilizzare armi più piccole di quelle usate dagli umani, e la loro capacità di carico e di sollevamento è tre quarti di quella delle creature di taglia Media.
  • La velocità base sul terreno degli ebu è 6 metri.
  • Competenza nelle armi: Gli ebu ricevono gratuitamente i talenti Competenza nelle Armi da Guerra per l’ascia da lancio, l’ascia e l’arco corto (compreso l’arco corto composito). Se un ebu acquista in altri modi la competenza in tutte e tre queste armi, guadagna Arma Focalizzata come talento bonus in una qualsiasi delle tre. Per gli ebu, l’ascia è sia uno strumento pratico che un oggetto cerimoniale. Essi crescono utilizzando le altre armi per cacciare e pescare.
  • Uso dei veleni: Gli ebu fanno ampio uso dei veleni quando cacciano, e di conseguenza non si avvelenano mai quando applicano del veleno a un’arma o fanno uso di un’arma avvelenata in combattimento. Gli ebu fanno uso principalmente di veleno estratto dai parassiti, in particolare quelli che procurano danni al punteggio di Destrezza.
  • Bonus razziale di +1 a tutti i tiri salvezza contro incantesimi ed effetti magici: Gli ebu sono resistenti alle influenze magiche.
  • Bonus razziale di +2 ai tiri salvezza sulla Tempra contro i veleni: Gli ebu hanno sviluppato una certa resistenza al loro metodo preferito di abbattere una preda.
  • Bonus di +2 alle prove di Muoversi Silenziosamente, Saltare, Scalare e Sopravvivenza: Gli ebu sanno muoversi con abilità nel loro ambiente.
  • Gli ebu considerano sempre Nascondersi un’abilità di classe per tutte le loro classi.

MANNARO

I mannari sono umani che nascono, secondo le storie dei neandertal, quando lo spirito di un animale possiede un bambino durante il concepimento. Per questo motivo si distinguono dai loro simili per le caratteristiche decisamente bestiali e a volte magiche.

Personalità: I mannari hanno un atteggiamento più animale e istintivo rispetto ai normali umani, ma sono diversi tra loro quanto lo sono le diverse specie animali. Alcuni hanno un comportamento felino, con una forte indipendenza e un atteggiamento distaccato. Altri ricordano più i cani o i lupi, incrollabilmente fedeli al proprio “branco” e protettivi nei suoi confronti. Altri possono ricordare animali ancora diversi. In tutti i casi, i mannari si sentono diversi dagli umani; sono meno elaborati e creati, ma più in comunione con le bestie e gli altri poteri selvaggi del mondo.

Descrizione fisica: I mannari assomigliano ai loro simili umani, ma il loro corpo è sempre ricoperto da un folta pelliccia, tipicamente marrone, grigia o nera. Oltre a questo, hanno generalmente altre caratteristiche bestiali, diverse da esemplare a esemplare, come orecchie da cane, un muso allungato, zanne o una coda. I mannari sono anche più alti dei normali umani, ma tendono a camminare leggermente ricurvi, così che la differenza non è così pronunciata.

I neandertal hanno l’aspettativa di vita e le categorie di età dei mezzorchi, ma usano le altezze e pesi casuali dei morfici (vedi rispettivamente Manuale del Giocatore e Eberron Ambientazione).

Relazioni: I mannari nascono e crescono generalmente in una comunità umani e quindi condividono i pregiudizi, le inamicizie e le alleanze con le altre razze. A volte capita che i mannari decidano di formare una tribù tutta loro, composta solamente di altri individui simili. Queste tribù non sono mai molto numerose, ma sono stabili visto che il figlio di due mannari è sempre un mannaro a sua volta. Questo tipo di tribù sarà generalmente indifferente alle altre razze, purché non pongano pericoli e non si pongano in conflitto con i mannari per le risorse di un ambiente.

Territori: Per qualche ragione, i mannari nascono quasi esclusivamente nel continente del Boreo. In particolare, la maggior parte dei mannari nasce da genitori neandertal, ma anche alcuni sapiens di quella zona hanno dato alla luce figli mannari. I mannari si trovano quindi principalmente nel Boreo, ma tranne per le poche tribù di mannari, non hanno territori propri, ma convivono con gli umani che li hanno generati.

Religione: I mannari tendono ad essere molto spirituali e sono particolarmente interessati agli spiriti di animali o bestie magiche e potenti. Siccome gli è stato insegnato che la loro diversità è dovuta allo spirito di un animale che abita presso di loro, i mannari si considerano essi stessi degli spiriti anche se molto minori, e guardano ai veri spiriti degli animali come a esempi e modelli da seguire.

Magia: I mannari diventano spesso sciamani e i mannari cresciuti tra gli umani sono particolarmente incoraggiati a scegliere questa strada. In una tribù di soli mannari, i ruoli vengono generalmente determinati dai tratti bestiali di ciascuno di loro. Mentre i mannari artigliaffilati e zannelunghe saranno combattenti, i mannari cacciaselvatica preferiranno la classe del cacciatore. I mannari cuoretotemico, corsaspirituale e vocebestiale sono le varianti più rare e quelle dotate di caratteristiche più magiche, quindi vengono particolarmente incoraggiati a divenire sciamani. Anche la Fratellanza dei Druidi accoglie con piacere iniziati mannari.

TRATTI DEI MANNARI

  • –2 all’Intelligenza e –2 al Carisma: La natura bestiale dei mannari ostacola sia il loro intelletto sia le loro interazioni sociali.
  • Taglia Media: Essendo creature di taglia Media, i mannari non hanno bonus o penalità derivanti dalla loro taglia.
  • La velocità base sul terreno dei mannari è 9 metri.
  • Visione crepuscolare: I mannari possono vedere due volte più lontano di un umano alla luce della luna, delle stelle, di una torcia e simili. Inoltre, mantengono la capacità di distinguere colori e dettagli in queste condizioni di scarsa visibilità.
  • Tratto bestiale: Un mannaro sceglie uno tra i seguenti tratti:
    - Artigliaffilati: Un mannaro con il tratto artigliaffilati acquisisce un bonus di +2 alla Forza e sviluppa degli artigli che possono essere usati come armi naturali. Questi artigli infliggono 1d4 danni (più un ulteriore +1 per ogni quattro livelli del personaggio posseduti) quando viene messo a segno un attacco con un artiglio. Può attaccare con un artiglio come azione standard o con due artigli come azione di attacco completo (come arma naturale primaria). Non può attaccare con un artiglio più di una volta per round, anche se il suo bonus di attacco base è alto a sufficienza da conferirgli più attacchi. Può attaccare con un artiglio come arma secondaria mentre impugna un’arma con la mano primaria, ma tutti i suoi attacchi in quel round subiscono una penalità di –2.
    - Cacciaselvatica: Un mannaro con il tratto cacciaselvatica ottiene un bonus di +2 alla Costituzione e la capacità olfatto acuto (vedi il Manuale dei Mostri).
    - Corsaspirituale: Un mannaro con il tratto corsaspirituale ottiene un bonus di +2 alla Destrezza. Inoltre, è in grado di spostarsi attraverso gli alberi in modo simili alle driadi. Una volta al giorno, il mannaro può entrare in un albero toccandolo come azione di movimento; una volta all’interno dell’albero è immediatamente trasportato in qualsiasi altro albero entro 18 metri. Il mannaro compare in un quadrato adiacente al secondo albero all’inizio del suo turno successivo. Quando un mannaro corsaspirituale raggiunge i 5 Dadi Vita, e ad ogni 5 Dadi Vita successivi, ottiene un utilizzo addizionale di questa capacità al giorno. La capacità di spostarsi da un albero all’altro è una capacità soprannaturale.
    - Cuoretotemico: Un mannaro con il tratto cuoretotemico ottiene un bonus di +2 alla Costituzione e la sua riserva di essentia incrementa permanentemente di 1. Se non dispone di una riserva di essentia, questo tratto gliene conferisce una con un singolo punto di essentia.
    - Passolungo: Un mannaro con il tratto passolungo ottiene un bonus di +2 alla Destrezza e un bonus di +3 alla sua velocità base sul terreno.
    - Pellebestiale: Un mannaro con il tratto pellebestiale ottiene un bonus di +2 alla Costituzione ed è dotato di un’armatura naturale che conferisce un bonus di +2 alla CA.
    - Scalapareti: Un mannaro con il tratto scalapareti ottiene un bonus di +2 alla Destrezza e una velocità di scalare di 6 metri.
    - Vocebestiale: Un mannaro con il tratto vocebestiale ottiene un bonus di +2 di Forza. Inoltre, è considerato permanentemente sotto gli effetti di un incantesimo parlare con gli animali e può effettuare prove di empatia selvatica proprio come se fosse un druido o un cacciatore (ma non ottiene alcun bonus per il livello a meno che non sia effettivamente un druido o un cacciatore). Un mannaro vocebestiale può utilizzare il proprio bonus di Forza per le prove di empatia selvatica, se è migliore di quello di Carisma. La capacità di parlare con gli animali è una capacità soprannaturale.
    - Zannelunghe: Un mannaro con il tratto zannelunghe ottiene un bonus di +2 alla Forza ed è dotato di zanne che possono essere usate come armi naturale e infliggono 1d6 danni (più un ulteriore +1 per ogni quattro livelli del personaggio posseduti) quando viene messo a segno un attacco con il morso. Non può attaccare più di una volta per round con il morso, anche se il suo bonus di attacco base è alto a sufficienza da conferirgli più attacchi. Può usare il suo morso come attacco secondario (subendo una penalità di –5 al tiro per colpire) mentre impugna un’arma.
  • Bonus razziale di +2 alle prove di Equilibrio, Saltare e Scalare: Le caratteristiche animali di un mannaro potenziano molte delle sue abilità fisiche.
  • Resistenza animale: Poiché sono in parte animali, i mannari ricevono un bonus di +2 ai tiri salvezza per resistere agli effetti che colpiscono esclusivamente gli umanoidi (come charme su persone).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premessa: l'ambientazione mi piace. e mi sembra molto ben congeniata e coerente :)

Riguardo all'ultimo post però mi sembra che i mannari non siano troppo bilanciati, in particolar modo i cacciaselvatica ed i pellebestia mi sembrano troppo potenti: vero che hanno ben 2 caratteristiche alle quali hanno dei malus, ma visto che ottengono delle capacita che da sole valgono un mdl +1, mi sembrano un po' troppo superiori rispetto agli altri tratti.

I miei 2 cent. Per il resto, ottimo lavoro! ^ ^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie. :-)

Per i mannari, in realtà i tratti bestiali sono gli stessi dei morfici di Eberron, con l'aggiunta di alcuni tratti extra. L'unica differenza è che invece che essere disponibili solo durante il mutamento, sono disponibili sempre (il mutamento dei morfici mi è sempre sembrato abbastanza scarso).

Se davvero però risultano squilibrati, potrei provare a renderli più scalabili. Ad esempio, il bonus di armatura naturale potrebbe essere +1 al 1º livello e diventare +2 solo al 4º, dove direi che un +2 alla CA non è eccessivo. Per l'olfatto acuto bisognorebbe pensarci un attimo.

Che dici?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie. :-)

Per i mannari, in realtà i tratti bestiali sono gli stessi dei morfici di Eberron, con l'aggiunta di alcuni tratti extra. L'unica differenza è che invece che essere disponibili solo durante il mutamento, sono disponibili sempre (il mutamento dei morfici mi è sempre sembrato abbastanza scarso).

Se davvero però risultano squilibrati, potrei provare a renderli più scalabili. Ad esempio, il bonus di armatura naturale potrebbe essere +1 al 1º livello e diventare +2 solo al 4º, dove direi che un +2 alla CA non è eccessivo. Per l'olfatto acuto bisognorebbe pensarci un attimo.

Che dici?

Non avendo mai avuto a che fare con i manuali di Eberron allora ritiro (in parte) la mia "critica".

Portare l'armatura naturale a +1 è senz'altro la decisione migliore, magari l'aumenterei in base al livello, piuttosto che ad un livello fisso (chessò, magari +1 ogni 4 o 5 livelli), se invece vuoi limitare il bonus, direi che un +2 sarebbe sensato (senza mdl) a livello 5 o 6, dopotutto gli oggetti che conferiscono bonus di armatura naturale costano, anche al 6° livello.

Per l'olfatto acuto effettivamente la cosa non è semplice da bilanciare, magari al posto di olfatto acuto dare combattere alla cieca come talento bonus?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo valutare.

È vero che +2 di armatura naturale è abbastanza goloso, però è anche vero che i mannari a parte il tratto bestiale non guadagnano nient'altro (a parte qualche bonus ad abilità e tiri salvezza molto circostanziali). Esistono razze che guadagnano +1 di armatura naturale senza LEP, come gli asherati e gli underfolk, e in più hanno altri tratti razziali.

L'olfatto acuto è più difficile da valutare, perché praticamente nessuna razza giocabile di D&D ce l'ha, quindi non ho molta esperienza con esso (ma ho sempre voluto una razza che l'avesse). Magari Lone Wolf qui mi può aiutare: se ben ricordo nella sua ambientazione gli uomini-cane hanno olfatto acuto e vari altri tratti razziali. Come ti sei trovato nell'esperienza di gioco?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecchime =) personalmente non ho mai avuto problemi con olfatto acuto (posseduto sia dagli inugami che dai nezumi), ma ciò è dovuto al fatto che questa capacità per essere usata bene richiede il talento Seguire Tracce e qualche grado in Sopravvivenza, abilità che le classi tipiche da inugami e nezumi non possiedono. Nelle ie esperienze di gioco, olfatto acuto è stato usato poco, e si è risolto tutto con un tiro su Saggezza.

Il tuo caso invece è molto differente: la razza a cui hai dato questa capacità, i mannari, è descritta come "selvaggia". I mananri saranno quindi portati ad avere livelli nelle classi del barbaro e del ranger, che hanno Sopravvivenza come abilità di classe. Da lì a prendere anche Seguire Tracce il passo è breve, quindi potranno usare olfatto acuto con maggior profitto rispetto ai miei inugami e nezumi. Considera però che olfatto acuto ha anche i suoi limiti: il raggio d'azione non è poi così grande e si riduce ulteriormente se la tua "preda" è sottovento. Inoltre in luoghi particolarmente fetidi è quasi impossibile seguire una traccia.

Considerando i mannari di Eberron, direi che i tuoi vanno bene. La tua versione ha sempre attivo il mutamento, ma non ha il +2 Des fisso rispetto ai mananri originali. Inoltre gli effetti di mutamento in Eberron venivano sempre "attivati" durante uno scontro, in quanto per la maggior parte influivano sulle capacità in combattimento (armi naturali, bonus alla CA ecc), ma fuori dalla battaglia erano pressochè inutili, quindi averli attivi sempre non pesa =) se poi siamo proprio in dubbio sulla loro potenza, togli resistenza animale e siamo a posto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a entrambi per il feedback. Il ragionamento sui morfici di Lone Wolf è lo stesso che ho fatto anch'io.

Per ora ho deciso di lasciare il mannaro così com'è. Se dovessero saltare fuori problemi in fase di playtest, lo modificherò. :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel frattempo che penso a come bilanciare le altre razze, ho iniziato una revisione della classe dell'esperto.

Preparandomi per la campagna di Alonewolf su Terda, mi sono reso conto che la mia prima stesura della classe dell'esperto presentava due grossi problemi:

  • La lista delle abilità di classe era pessima. Come concept, l'esperto doveva essere il massimo skillmonkey del gioco: rinunciava alle capacità di combattimento del ladro in cambio di una maggiore specializzazione nelle abilità. In pratica, finiva tuttavia per essere molto peggio di un ladro anche nel suo campo di specializzazione, visto che la sua lista delle abilità era troppo scarsa per sostituirsi o competere veramente con un ladro.
  • L'esperto non guadagnava quasi nessun privilegio di classe originale, ma solo bonus a tiri e prove. In questo modo, l'esperto non offriviva veramente nulla di sostanziale al gruppo, se escludiamo la sua capacità di creare oggetti magici (che comunque richiedono talenti, tempo, denaro e PE). Aveva sì buoni bonus ad alcune abilità, ma non sapeva fare con queste abilità nulla che un qualsiasi altro personaggio di un'altra classe non potesse già fare.

Ho deciso quindi di risolvere questi problemi in due modi: primo, ampliando di molto la lista delle abilità di classe dell'esperto, fino a comprenderci tutte le abilità tranne Muoversi Silenziosamente e Nascondersi (che renderebbero l'esperto troppo simile a un ladro); secondo, dando all'esperto capacità uniche legate alle abilità, in modo che la classe dia al giocatore possibilità che non potrebbe ottenere in nessun altro modo.

Ecco quindi la nuova versione dell'esperto.

ESPERTO

In un mondo in cui la capacità di fabbricare utensili può fare la differenza tra la vita e la morte e in cui gli scribi sono al vertice della società imperiale, non sorprende che gli esperti siano alcuni dei personaggi più importanti di Terda. Esistono molti tipi di esperti, a seconda di ciò che sanno fare, ma ciò che li separa dal resto della popolazione è la loro capacità di svolgere attività specialistiche per cui sono insostituibili.

Gli esperti sono diffusi soprattutto nelle società sedentarie. Nelle tribù nomadi ognuno impara a badare a se stesso e non c’è abbastanza cibo perché una persona si dedichi esclusivamente a un compito specifico. Praticamente ogni società sedentaria, al contrario, ha almeno qualche membro la cui competenza in un determinato settore è ineguagliata: siano essi artigiani o intrattenitori, scribi o linguisti, medici o architetti, l’importanza degli esperti è ciò che più caratterizza il mondo civilizzato di Terda.

In un gruppo di avventurieri, l’esperto è spesso insostituibile. Su Terda esistono pochi mercati in cui rifornirsi, tutti concentrati nelle grandi metropoli, e potersi fabbricare da soli il proprio equipaggiamento (o svolgere altri ruoli per cui in un altro mondo ci si rivolgerebbe a un PNG) è spesso fondamentale. Fuori dai grandi imperi, inoltre, la moneta è sconosciuta, quindi l’unico modo per ottenere ciò di cui si ha bisogno è avere qualcosa di utile da scambiare.

Caratteristiche: Qualsiasi siano le abilità in cui l’esperto sceglie di specializzarsi, l’Intelligenza rimane la sua caratteristica più importante, visto che è la caratteristica chiave per tutte le sue capacità di classe. L’importanza delle altre caratteristiche dipende dal campo di maestria dell’esperto, oltre che dalla sua attitudine a scendere in combattimento.

Allineamento: Gli esperti possono essere di qualsiasi allineamento, ma la maggior parte sono di allineamento legale. Alcuni esperti possono essere avidi mercanti che pensano solo a se stessi, ma quasi tutti sono consapevoli dei benefici del rispettare le regole della società civilizzata.

PZO9208-HalfOrc.jpg

Allineamento: Qualsiasi

Dado Vita: d6

Denaro iniziale (media): 3d4x10 mo (75 mo)

Età iniziale: Media

[TABLE="class: grid"]

[TR]

[TD]Livello

[/TD]

[TD]Bonus

di attacco base

[/TD]

[TD]Tiro salv.

Tempra

[/TD]

[TD]Tiro salv.

Riflessi

[/TD]

[TD]Tiro salv.

Volontà

[/TD]

[TD]Speciale

[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]1º[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]Artigiano magico, maestria, specializzazione[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]2º[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]Attenzione ai dettagli, sapienza[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]3º[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]Maestria[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]4º[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+4[/TD]

[TD]Coordinare +1, specializzazione[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]5º[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]+4[/TD]

[TD]Maestria[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]6º[/TD]

[TD]+4[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+5[/TD]

[TD]Chiarezza in battaglia[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]7º[/TD]

[TD]+5[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+5[/TD]

[TD]Maestria[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]8º[/TD]

[TD]+6/+1[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]+6[/TD]

[TD]Coordinare +2, specializzazione[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]9º[/TD]

[TD]+6/+1[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]+6[/TD]

[TD]Maestria[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]10º[/TD]

[TD]+7/+2[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]+3[/TD]

[TD]+7[/TD]

[TD]Padronanza dell'abilità[/TD]

[/TR]

[/TABLE]

Abilità di classe (8 + modificatore di Int per livello, x4 al 1º livello): Tutte le abilità sono abilità di classe per l’esperto, con l’esclusione di Muoversi Silenziosamente e Nascondersi.

Competenza nelle armi e nelle armature: Gli esperti sono competenti nell’uso di tutte le armi semplici e nelle armature leggere, ma non negli scudi.

Artigiano magico: Un esperto può selezionare talenti di creazione oggetto (utilizzando il proprio livello di classe come livello del mago, allo scopo di soddisfare i prerequisiti) e può creare oggetti magici nonostante non sia un mago. Un esperto con il talento appropriato può creare qualsiasi oggetto magico ignorando i requisiti di incantesimi, alle seguenti condizioni.

L’esperto deve comunque soddisfare gli altri requisiti per poter creare un oggetto, compreso il prezzo in monete d’oro e in PE. Se il creatore deve avere un livello del mago minimo per creare un oggetto, utilizzare invece il livello di classe dell’esperto.

L’esperto deve possedere un livello di classe minimo per creare oggetti magici che richiedano incantesimi di livello superiore al 1º. Deve essere minimo un esperto di 3º livello per creare un oggetto che richieda un incantesimo di 2º livello, di 5º per uno che richieda un incantesimo di 3º livello, di 7º per uno che richieda un incantesimo di 4º, e di 9º per uno che richieda un incantesimo di 5º livello. Un esperto non può creare oggetti che richiedano incantesimi di 6º livello o superiore. Se un incantesimo si trova nella lista degli incantesimi di più classi, si utilizza la versione da mago/stregone. Se l’incantesimo non è un incantesimo da mago/stregone, allora occorre basarsi nell’ordine sulla versione da chierico, druido, bardo, paladino e infine ranger.

L’esperto deve possedere un punteggio di Intelligenza pari almeno a 10 + il livello dell’incantesimo più alto per creare l’oggetto. Se l’oggetto magico ha variabili dipendenti dalla caratteristica chiave del mago, utilizzare l’Intelligenza dell’esperto.

L’oggetto da creare deve essere un oggetto che non richieda la capacità di lanciare incantesimi per poter essere utilizzato. Un esperto non può quindi creare pergamene o bacchette utilizzando la capacità artigiano magico, mentre può creare pozioni e altri oggetti magici utilizzabili dai non maghi.

Maestria (Str): Al 1º livello, e di nuovo ad ogni livello dispari successivo, un esperto può scegliere un’abilità qualsiasi (anche un’abilità di classe incrociata). Se l’abilità ha come caratteristica chiave l’Intelligenza, l’esperto guadagna il talento Abilità Focalizzata in quell’abilità. Se l’abilità ha un’altra caratteristica come caratteristica chiave, l’esperto può aggiungere il suo modificatore di Intelligenza (se c’è) come bonus a tutte le prove relative a quell’abilità. Un esperto non può scegliere la stessa abilità più di una volta.

Specializzazione: Al 1º livello, e poi di nuovo al 4º e all’8º livello, un esperto può scegliere una capacità speciale tra quelle descritte di seguito, a rappresentare il suo studio approfondito di un’abilità. L’esperto deve soddisfare i requisiti richiesti per la specializzazione. Una specializzazione non può essere selezionata più di una volta, a meno che non sia indicato diversamente.

Caduta lenta (Str):

Requisiti: Acrobazia 4 gradi. Beneficio: L’esperto può sfruttare un muro che sia a un braccio di distanza per rallentare la sua discesa. L’esperto subisce danni come se la caduta fosse 6 metri più breve di quanto non sia realmente. La sua capacità di rallentare la caduta (cioè di ridurre l’altezza effettiva della caduta quando è vicino a un muro) migliora di 3 metri al 3º livello e di altri 3 metri ad ogni due livelli successivi da esperto. Al 10º livello, l’esperto può usare un muro vicino per rallentare la discesa e cadere da qualsiasi altezza senza farsi male.

Camminare sul ghiaccio (Str):
Requisiti: Equilibrio 7 gradi. Questa capacità funziona come l’incantesimo
movimenti del ragno,
ma le superfici che l’esperto riesce a scalare devono essere ghiacciate. È sempre in funzione.

Camuffamento magico (Mag):
Requisiti: Camuffare 4 gradi. Beneficio: Una volta al giorno, l’esperto può utilizzare
camuffare se stesso
come un mago di livello pari al suo livello da esperto. Al 3º livello e poi di nuovo ad ogni tre livelli successivi, l’esperto ottiene un ulteriore uso giornaliero della sua capacità
camuffamento magico
. A sua discrezione, quando utilizza
camuffare se stesso,
l’esperto può decidere di spendere due utilizzi della capacità magica per produrre l’effetto con un’azione veloce anziché con un’azione standard.

Conoscenza delle pergamene (Str):
Requisiti: Scrittura 4 gradi. Beneficio: L’esperto può effettuare prove di Scrittura per identificare e per lanciare incantesimi da una pergamena, al posto rispettivamente di prove di Sapienza Magica e di Utilizzare Oggetti Magici. La CD non cambia.

Contrabbandiere (Str):
Requisiti: Rapidità di Mano 4 gradi. Beneficio: Gli oggetti nascosti dall’esperto con l’abilità Rapidità di Mano non possono essere individuati con la magia. Inoltre, l’esperto non attiva eventuali trappole magiche o allarmi magici quando sgraffigna un oggetto con Rapidità di Mano. Infine, l’esperto ottiene Estrazione Rapida come talento bonus.

Creatore di meraviglie (Str):
Requisiti: Artigianato (una qualsiasi) 4 gradi. Beneficio: L’esperto può creare un oggetto tramite l’abilità Artigianato in metà del tempo normalmente richiesto. Questo beneficio non si estende alla creazione di oggetti magici.

Danza Ammantata (Str):
Requisiti: Intrattenere (danza) 11 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene il talento Danza Ammantata (Manuale Completo delle Arti Psioniche) come talento bonus, anche se non possiede i prerequisiti per selezionarlo.

Devozione alla Conoscenza:
Requisiti: Conoscenze (una qualsiasi) 4 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene il talento Devozione alla Conoscenza (Knowledge Devotion, da
Complete Champion
) come talento bonus, anche se non possiede i prerequisiti per selezionarlo.

Eludere (Str):
Requisiti: Artista della Fuga 7 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene eludere, come l’omonima capacità del ladro.

Empatia selvatica (Str):
Requisiti: Addestrare Animali o Cavalcare 4 gradi. Beneficio: L’esperto può usare la capacità speciale empatia selvatica come se fosse un druido del proprio livello di classe.

Fingersi morto (Str):
Requisiti: Concentrazione 7 gradi. Beneficio: Come azione immediata, un esperto può entrare in uno stato catatonico in cui sembra morto. Mentre si finge morto, l’esperto non può vedere né percepire nulla con il senso del tatto, ma rimane in grado di annusare, sentire e in altri modi seguire ciò che avviene intorno a lui. Mentre si trova sotto l’effetto di questa capacità, l’esperto è immune a tutti gli incantesimi e le capacità di influenza mentale, al veleno, al sonno, alla paralisi, allo stordimento, alle malattie, ai risucchi di caratteristica, ai livelli negativi e agli effetti di morte. I tentativi di riportarlo in vita, come
rianimare morti,
falliscono automaticamente, anche se gli incantesimi
resurrezione
e
resurrezione pura
pongono fine immediatamente alla capacità. Gli incantesimi e gli altri effetti che rilevano la condizione attuale dell’esperto, come
status
e
visione della morte,
indicano che l’esperto è morto. Tuttavia, un personaggio che superi una prova di Guarire (CD 15 + ½ del livello di classe dell’esperto + il suo modificatore di Costituzione) riescono a comprendere che l’esperto è in realtà in vita. L’esperto può rimanere in stato catatonico indefinitamente, ma ha ancora bisogno di mangiare, bere e di respirare. Uscire da questo stato richiede un’azione standard.

Imprigionamento esperto (Str):
Requisiti: Utilizzare Corde 7 gradi. Beneficio: Quando l’esperto lega un personaggio con una corda o lo immobilizza con delle manette, il personaggio intrappolato non può liberarsi né effettuando prove di Artista della Fuga, né sfruttando effetti soprannaturali o magici. L’unico modo che ha il personaggio di liberarsi è spezzare le corde o le manette, oppure farsi liberare da qualcun altro.

Incorreggibile bugiardo (Str):
Requisiti: Raggirare 4 gradi. Beneficio: Le menzogne del personaggio non possono essere identificate tramite alcun mezzo magico, come
rivela bugie.
Inoltre, l’esperto supera automaticamente qualsiasi tiro salvezza contro incantesimi che lo costringano a dire la verità, come
zona di verità,
o che gli leggano la mente, come
individuazione dei pensieri.

Mercante (Str):
Requisiti: Valutare 7 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene la capacità di
identificare
gli oggetti magici, come per l’omonimo incantesimo.

Medicina (Str):
Requisiti: Guarire 4 gradi. Beneficio: Effettuando una prova di Guarire con CD 15, l’esperto può far recuperare a una creatura vivente un numero di punti ferita pari a 1d4 + il proprio modificatore di Intelligenza (se positivo). L’esperto può utilizzare questa capacità sulla stessa creatura al massimo una volta al giorno per livello da esperto.

Musica bardica (Str):
Requisiti: Vedi testo. Beneficio: L’esperto sceglie un qualsiasi effetto di musica bardica di cui soddisfi i requisiti in gradi di Intrattenere. L’esperto può utilizzare tale effetto un numero di volte al giorno pari al proprio livello da esperto. L’esperto può selezionare questa specializzazione più volte: ogni volta può scegliere un nuovo effetto di musica bardica, ma il numero totale di volte al giorno in cui può usare un qualsiasi effetto di musica bardica non aumenta.

Nuotatore naturale (Str):
Requisiti: Nuotare 4 gradi. L’esperto ottiene una velocità di nuotare pari alla metà della sua velocità base sul terreno (arrotondare per difetto al prossimo intervallo di 1,5 metri). Se l’esperto già possiede una velocità di nuotare, questa aumenta di +3 metri. L’esperto può selezionare questa specializzazione più volte: ogni volta che lo fa, la sua velocità di nuotare aumenta di 3 metri.

Percezione mistica (Sop):
Requisiti: Ascoltare, Cercare o Osservare 7 gradi. Beneficio: I sensi dell’esperto sono talmente affinati che è in grado di percepire le aure magiche. Egli può utilizzare
individuazione del magico
come capacità soprannaturale a volontà.

Poliglotta (Str):
Requisiti: Parlare Linguaggi (cinque linguaggi), esperto di 8º livello. Beneficio: L’esperto è in grado di parlare e comprendere qualsiasi linguaggio.

Reazione agli incantesimi (Str):
Requisiti: Sapienza Magica 11 gradi. Beneficio: Se l’esperto riesce a identificare un effetto magico con una prova di Sapienza Magica, ottiene immediatamente resistenza agli incantesimi 12 + il suo livello di classe contro quello specifico effetto.

Saltatore leggendario (Str):
Requisiti: Saltare 11 gradi. Beneficio: La distanza dei salti dell’esperto non è limitata dalla sua altezza.

Sbruffone (Str):
Requisiti: Intimidire 7 gradi. Beneficio: L’esperto è talmente esperto delle tecniche per intimorire gli avversari, che non può essere intimorito a propria volta. L’esperto ottiene l’immunità alla paura, di origine magica o meno.

Scalatore naturale (Str):
Requisiti: Scalare 4 gradi. L’esperto ottiene una velocità di scalare pari alla metà della sua velocità base sul terreno (arrotondare per difetto al prossimo intervallo di 1,5 metri). Se l’esperto già possiede una velocità di scalare, questa aumenta di +3 metri. L’esperto può selezionare questa specializzazione più volte: ogni volta che lo fa, la sua velocità di scalare aumenta di 3 metri.

Schivare prodigioso migliorato (Str):
Requisiti: Percepire Intenzioni 4 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene schivare prodigioso migliorato, come l’omonima capacità del ladro, ma non i benefici di schivare prodigioso. Se l’esperto ottiene schivare prodigioso o schivare prodigioso migliorato da un’altra fonte, i livelli da esperto si sommano a quelli della classe che conferisce schivare prodigioso o schivare prodigioso migliorato al fine di calcolare il livello che un ladro deve avere per attaccare ai fianchi il personaggio.

Scoprire trappole (Str):
Requisiti: Disattivare Congegni 4 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene scoprire trappole, come l’omonima capacità del ladro.

Segugio (Str):
Requisiti: Sopravvivenza 4 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene Seguire Tracce come talento bonus. Inoltre, una volta raggiunto l’8º livello da esperto, se possiede almeno 11 gradi in Sopravvivenza, ottiene rapido segugio, come l’omonima capacità del cacciatore.

Segugio urbano (Str):
Requisiti: Raccogliere Informazioni 4 gradi. Beneficio: L’esperto ottiene Seguire Tracce Urbane come talento bonus. Inoltre, una volta raggiunto l’8º livello da esperto, se possiede almeno 11 gradi in Raccogliere Informazioni, l’esperto può effettuare una prova di Raccogliere Informazioni per il suo talento Seguire Tracce Urbane ogni mezz’ora senza subire la normale penalità di –5.

Studioso di magia (Str):
Requisiti: Vedi testo. Beneficio: Quando seleziona questa specializzazione, il personaggio sceglie un incantesimo qualsiasi: l’esperto deve possedere almeno 4 gradi in Utilizzare Oggetti Magici per scegliere un incantesimo di 1º livello, +2 gradi per ogni livello superiore dell’incantesimo (ad esempio, 8 gradi per un incantesimo di 3º livello). L’esperto non ha più bisogno di effettuare prove di Utilizzare Oggetti Magici per lanciare quel particolare incantesimo utilizzando oggetti a completamento di incantesimo o oggetti ad attivazione di incantesimo. L'esperto può selezionare questa specializzazione più volte: ogni volta seleziona un nuovo incantesimo a cui applicare il beneficio.

Trucco bonus:
Al posto di una specializzazione, un esperto può scegliere di ottenere un trucco bonus di cui soddisfi i prerequisiti (vedi
Complete Scoundrel
). Questo trucco bonus non costa punti abilità e non conta ai fini di calcolare il numero massimo di trucchi che un esperto può conoscere.

Attenzione ai dettagli (Str): A partire dal 2º livello, un esperto può aggiungere il proprio modificatore di Intelligenza (se c’è) come bonus a tutti i tiri salvezza sulla Volontà contro gli incantesimi e gli effetti di illusione. La mente acuta di un esperto è abile nel distinguere il vero dal falso.

Sapienza: Gli esperti accumulano molte conoscenze. Un esperto di 2º livello o superiore può effettuare una prova speciale di sapienza con un bonus pari al suo livello da esperto + il suo modificatore di Intelligenza per vedere se conosce qualche informazione rilevante su persone importanti locali, su oggetti leggendari o su località degne di interesse. (Se l’esperto ha 5 o più gradi in Conoscenze [storia], ottiene un bonus di +2 su questa prova). Una prova di sapienza effettuata con successo non rivela i poteri di un oggetto magico, ma suggerisce il suo funzionamento generale. L’esperto non può prendere 10 o prendere 20 in questa prova; questo tipo di nozione è essenzialmente casuale. Questa capacità funziona altrimenti come conoscenze bardiche (vedi MdG 28).

Coordinare (Str): Un esperto di 4º livello o superiore è naturalmente portato a far lavorare la gente assieme. Quando l’esperto è in grado di aiutare gli altri e di dare loro ordini, conferisce un bonus totale all’impresa da svolgere effettuando una prova di collaborazione. Questo bonus va sommato al normale bonus di collaborare di +2, e aumenta man mano che l’esperto sale di livello. Un esperto conferisce un bonus totale di +3 al 4º livello e di +4 all’8º livello. Questa capacità non può essere usata per assistere in combattimento.

Chiarezza in battaglia (Str): Al 6º livello, la mente attenta di un esperto gli consente di schivare i pericoli più facilmente. Quando non è colto alla sprovvista da un attacco, l’esperto può aggiungere il proprio modificatore di Intelligenza (se c’è) come bonus a tutti i tiri salvezza sui Riflessi per evitarlo.

Padronanza dell’abilità (Str): Al 10º livello, un esperto diventa così sicuro nell’uso di certe abilità che può usarle in modo affidabile anche in condizioni avverse. L’esperto seleziona un numero di abilità pari a 3 + il suo modificatore di Intelligenza. Quando effettua una prova di abilità in una di queste abilità, l’esperto può prendere 10 anche se la tensione e le distrazioni normalmente glielo impedirebbero.

ADATTAMENTO

Le abilità, e in particolare le abilità di Artigianato, svolgono un ruolo fondamentale in un mondo come Terda, dove il commercio è estremamente limitato. L’esperto è un’ottima classe per campagne in cui le abilità svolgono un ruolo importante, e può sostituire l’omonima classe da PNG presentata nella Guida del Dungeon Master. Oppure può affiancarsi ad essa, come versione da PG (un po’ come il combattente è la versione da PNG del guerriero).

Se volete far avanzare l’esperto oltre il 10º livello, continuare ad assegnare maestria, specializzazione e bonus di coordinare in maniera regolare, e fate avanzare la sua capacità di artigianato magico. In base al livello di potenza che volete ottenere, potreste valutare di assegnarci ulteriori privilegi di classe nei livelli morti.

SAPIENTE

Esperto infimo

Allineamento: Qualsiasi

Denaro iniziale (media): 3d4 mo (8 mo)

Età iniziale: Media

[TABLE="class: grid"]

[TR]

[TD]Livello

[/TD]

[TD]PF

[/TD]

[TD]Bonus

di attacco base

[/TD]

[TD]Tiro salv.

Tempra

[/TD]

[TD]Tiro salv.

Riflessi

[/TD]

[TD]Tiro salv.

Volontà

[/TD]

[TD]Speciale

[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]1º[/TD]

[TD]4 + Cos[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]—[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]2º[/TD]

[TD]1[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]—[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]3º[/TD]

[TD]0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+1[/TD]

[TD]Maestria[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD]4º[/TD]

[TD]1[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+0[/TD]

[TD]+2[/TD]

[TD]—[/TD]

[/TR]

[/TABLE]

Abilità di classe (6 + modificatore di Int per livello): Il sapiente ha le stesse abilità di classe dell’esperto.

Intraprendenza nelle armi e nelle armature: I sapienti sono competenti nell’uso di tutte le armi semplici e nelle armature leggere, ma non negli scudi.

Maestria (Str): Al 3º livello infimo, un sapiente può scegliere un’abilità qualsiasi. Se l’abilità ha come caratteristica chiave l’Intelligenza, il sapiente guadagna il talento Abilità Focalizzata in quell’abilità. Se l’abilità ha un’altra caratteristica come caratteristica chiave, il sapiente può aggiungere il suo modificatore di Intelligenza (se c’è) come bonus a tutte le prove relative a quell’abilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come mai solo 6 punti abilità/livello? Non sarebbe meglio concedergli 8 PA/livello? Dopotutto si tratta dello skillmonkey dell'ambientazione, mi sembra strano non ne abbia il massimo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché la classe è ispirata a quella dell'esperto del DMG e del factotum di DS, ed entrambe hanno solo 6 PA per livello. Così mi sono adeguato anch'io.

Mi sono giustificato la cosa così: il ladro è più dedicato ad apprendere tanti trucchi e abilità diversi, mentre l'esperto ne conosce leggermente meno ma sa usare al meglio quelle che conosce (grazie a maestria e specializzazione). Come per dire, il ladro punta alla quantità, l'esperto alla qualità.

Poi c'è da considerare che la caratteristica più importante dell'esperto è l'Intelligenza, mentre normalmente non lo è per il ladro, quindi i PA di fatto tendono ad avvicinarsi.

Comunque come al solito aspetto altri feedback e se anche altri sono d'accordo con gli 8 PA, cambio. :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché la classe è ispirata a quella dell'esperto del DMG e del factotum di DS, ed entrambe hanno solo 6 PA per livello. Così mi sono adeguato anch'io.

Ma l'esperto del DMG è una classe da png, è normale che sia inferiore alle classi da pg (in generale), mentre il factotum acquisisce anche altre capacità che compensano molto i 6 PA/livello (punti azione, incantesimi), mentre le abilità che acquisice l'esperto di Terda mi sembra che invoglino solo ad aumentargli il più possibile i pa (maestria, specializzazione e padronanza dell'abilità in primis).

Tutto imho ovviamente, dovesse restare con 6 pa/livello mi pare comunque abbastanza bilanciata e soprattutto interessante da giocare :)

Ultimo appunto: tra le varie specializzazioni c'è eludere, però l'unico tiro salvezza alto è volontà. Se si vuole mantenere la classe con un solo tiro salvezza alto non sarebbe meglio spostare da volontà a riflessi il tiro salvezza migliore? O così facendo si rischia che diventi troppo simile al ladro?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, forse hai ragione. Forse è meglio che gli aumenti i PA ad 8. :D

Per l'eludere, in realtà gliel'ho dato pensando a chiarezza in battaglia, che gli permette di migliorare i tiri salvezza sui Riflessi. Anche se è vero che eludere si può prendere dal 4º livello, mentre chiarezza in battaglia è disponibile solo a partire dal 6º.

Diciamo che non gli ho dato Riflessi buoni perché non tutti gli esperti sono necessariamente degli acrobati, dipende dal tipo di abilità a cui si dedicano. Mentre siccome tutti gli esperti si affidano alla loro mente, Volontà mi sembrava il tiro salvezza più appropriato.

Forse potrei inventarmi qualche specializzazione diversa per Artista della Fuga, se eludere stona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per l'eludere, in realtà gliel'ho dato pensando a chiarezza in battaglia, che gli permette di migliorare i tiri salvezza sui Riflessi. Anche se è vero che eludere si può prendere dal 4º livello, mentre chiarezza in battaglia è disponibile solo a partire dal 6º.

Diciamo che non gli ho dato Riflessi buoni perché non tutti gli esperti sono necessariamente degli acrobati, dipende dal tipo di abilità a cui si dedicano. Mentre siccome tutti gli esperti si affidano alla loro mente, Volontà mi sembrava il tiro salvezza più appropriato.

Forse potrei inventarmi qualche specializzazione diversa per Artista della Fuga, se eludere stona.

In realtà avere una buona gamma di specializzazioni possibili mi sembra la cosa migliore, dopotutto un esperto che si focalizza sulle abilità che richiedono destrezza non avrà problemi a scegliere eludere, mentre un esperto che punta di più alle abilità sociali ne potrà fare tranquillamente a meno.

Concordo pienamente con la scelta di volontà alta, riflessi alti sono per un personaggio che puntà più alla velocità e furtività, non avendo nascondersi e muoevrsi silenziosamente avrebbe stonato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Supponendo sia ancora work in progress, mi permetto un intervento.

Ho visto l'adattamento per le armi, e scrivo perchè mi è balzata agli occhi una cosa (si, lo so, sono un pignolo -.-")

Ho visto che hai tolto la morningstar, ma non il mazzafrusto, e neppure il mazzafrusto pesante, essendo armi alquanto simili non ne ho capito il motivo.

Il mazzafrusto non è poi un'arma antica, viene fatta risalire al medioevo (è anche vero che, non essendo un'ambientazione storicamente ispirata, la cosa potrebbe non essere un problema), inoltre pare le sue origini derivino da uno strumento utilizzato per battere il grano, tipico quindi delle società agricole.

Per cui, mi chiedevo come intendi gestire quest'aspetto, e se più in generale la distinzione per armi non dovesse essere fatta fra le stesse regioni di Terda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per l'intervento. Sì, è ancora work in progress, anche se va un po' a rilento (anche perché ora la sto giocando!). :-)

Hai ragione, forse togliere la morning star e tenere il mazzafrusto non ha molto senso. Solo che quando pensavo a mazzafrusto, pensavo a un modello tipo questo:

Spoiler:  
Dreschflegel.jpg

Che anche se non storicamente accurato, mi sembrava molto figo in un'ambientazione che comprende un regno faraonico.

Crook_and_flail.svg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo ti sbagli dicendo non sia storicamente accurato (almeno visto il materiale della testa). Considerando che i primi erano strumenti per contadini, che avessero la parte per battere in legno piuttosto che in metallo, è perfettamente plausibile, per la differenza di epoca poi, non è tanto importante, come già detto stiamo parlando di un mondo di fantasia.

Inoltre, a causa della difficoltà di produzione di catene, sostituirla con una corda o altri materiali flessibili mi pare molto azzeccato. Però potrebbe essere un problema per le prove di disarmare (il cordino si rompe più facilmente se tirato, o può tagliarsi nel caso di una lama). Magari puoi sostituirla con un +1 al TPC contro nemici dotati di scudo, dato che il mazzafrusto fu introdotto in campo militare proprio per quel motivo (ovvero aggirare la protezione data dagli scudi, cosa che le armi in un unico corpo rigido non potevano fare).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per i consigli, mi sembri ferrato in materia. :-)

Per il cordino non ci dovrebbero essere problemi. Più che un'azione di disarmare quella mi sembra un'azione di spezzare, e quindi il fatto che il legno abbia una durezza inferiore rispetto al bronzo o al ferro si farà sentire. Più che altro, mi fa venire in mente che dovrei includere il legno tra i materiali per le armi.

Per il bonus contro i nemici dotati di scudo, da un punto di vista realistico ci sta tutta, ma forse non è appropriato per un'arma che è solo un'arma da guerra. Magari potrei pensare di rendere il mazzafrusto un'arma esotica, considerata un'arma da guerra solo dai personaggi provenienti da Apuk.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per i consigli, mi sembri ferrato in materia. :-)

Per il cordino non ci dovrebbero essere problemi. Più che un'azione di disarmare quella mi sembra un'azione di spezzare, e quindi il fatto che il legno abbia una durezza inferiore rispetto al bronzo o al ferro si farà sentire. Più che altro, mi fa venire in mente che dovrei includere il legno tra i materiali per le armi.

Per il bonus contro i nemici dotati di scudo, da un punto di vista realistico ci sta tutta, ma forse non è appropriato per un'arma che è solo un'arma da guerra. Magari potrei pensare di rendere il mazzafrusto un'arma esotica, considerata un'arma da guerra solo dai personaggi provenienti da Apuk.

Meno male, altrimenti Athor si dovrà limitare a dare lo scudo in testa alla gente XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.