Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Il Manuale dei Sandbox

In questo articolo di Gareth Ryder-Hanrahan vedremo un metodo particolare per la creazione di un sandbox. 

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1B: Altre fazioni

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni.

Read more...

Critical Role: The Legend of Vox Machina - A Breve in Uscita La Serie

Ci siamo quasi! In esclusiva su Amazon Prime Video, il 28 Gennaio avrà inizio la serie animata fantasy "The Legend of Vox Machina", basata sull'incredibile campagna di Dungeons & Dragons giocata dai ragazzi di Critical Role.

Read more...

D&D 3.5 - Nelle Paludi del Vapore


Labrat

Recommended Posts

E’ un pomeriggio come tanti altri nella piccola colonia di Light’s Point. La maggior parte degli uomini e buona parte delle donne sono occupati nei piccoli campi subito attorno al villaggio. Alcune persone stanno piallando assi di legna per iniziare a costruire le prime abitazioni che non siano solo di fango e sassi e per completare la palizzata attorno alla colonia; per colpa del terreno troppo soffice una porzione della vecchia palizzata aveva ceduto, e quindi ora si sta cercando di provvedere ad erigere un nuovo giro di palizzata del tutto nuovo.

Il gruppo dei bambini del paese sono come ogni giorno radunati vicino al pozzo dal chierico Leondell, che fa loro scuola. Oggi sta raccontando loro alcuni brani di storia, per concludere poi come sempre con una piccola preghiera di gruppo.

La giornata è afosa, umidissima; la bruma si sposta a banchi compatti come piccole nuvole a livello del suolo; il sole si vede appena, nascosto da una cappa di umidità. In lontanaza si sente l’insistente gracidìo, fortissimo, dei rospi giganti che popolano la palude. Non sono pericolosi, in genere, ma possono diventarlo per un bambino solo o per animali di piccola taglia; raggiungendo l’altezza di circa 1 metro gli esemplari medi, i piu’ grossi possono arrivare anche a due metri di altezza, e pertanto riescono a catturare con un colpo di lingua e poi ingoiare anche un tacchino.

Improvvisamente, dalla foschia, si sente il rumore di qualcuno che corre, avvicinandosi al villaggio. Per un poco si sentono solo i rumori della corse ed il respiro affannato, poi si inizia ad intravedere una sagoma nella foschia. Tutti sono girati da quella parte, per vedere chi sia. Dalla bruma emerge la minuta figura di Tasha, l’adepta del Vescovo Arbel, paonazza in volto e praticamente senza piu’ fiato, con gli stivali completamente infangati e schizzi di fango sui vestiti e in testa. La ragazza arriva fino vicino al pozzo, afferra Leondell per il bavero della camicia e cade in ginocchio a terra, ansimando forte faticando a riprendere il respiro. Tutti cominciano ad avvicinarsi al centro del villaggio.

Appena ripreso un minimo di fiato, Tasha sibila: “Vescovo.......... Arbel........... un coso gignte...... lo ha divorato!............” Deglutisce forte, ma incorre solo in un accesso di tosse e si ritrova a sputare a terra saliva e muco, sugli stivali di Leondell. Il volto di lei è pallido, le gote paonazze e gli occhi cerchiati di rosso; il fango le ha appiccicato i capelli da un lato e un rivolo di saliva le cola dal mento. A vederla solo adesso, sarebbe stato difficile dire che invece è una bella ragazza....

“Eravamo nella palude, ma non lontano. Stavamo raccogliendo erbe! E’ spuntato fuori un mostro. Gigante, tutto bocca, artigli, zampe lunghissime. Non ha fatto rumore, non ce ne siamo accorti! Ha fatto un piccolo ringhio, sommesso, mentre afferrava Arbel e lo ingoiava!” inizia a singhiozzare...

La gente accorsa a vedere si guarda l’un l’altro. Sommessamente si scambiano commenti, dicono preghiere, lanciano bestemmie... e qualcuno osa azzardare: “Il Bailoz”.

Il Bailoz è una leggenda, un mostro chiamato in causa di solito per spaventare i bambini che non fanno i bravi. Si dice sia un troll che vive nelle paludi, che arriva silenzioso sulle sue lunghe zampe e che abbia una bocca così grande da poter ingoiare un bambino intero. O forse anche un vescovo...?

Leondell cerca di sollevare la ragazza, e ripulirla con un fazzoletto, ma poi sbotta: “Le leggende, vere o meno che siano, poco importano. Che un mostro abbia un nome o un altro, cosa cambia? Ha aggredito il Vescovo! Dobbiamo fare qualcosa! Forse possiamo ancora salvarlo!”Izual, il messaggero, si fa avanti di un passo. “E’ vero, forse è solo una leggenda. Ma se fosse proprio quel’essere? Ricordate: le storie dicono che il Bailoz non può essere ucciso da armi normali! Se vi trovaste di fronte ad un tale nemico, che fareste? Non sto dicendo di abbandonare il Vescovo al suo destino, ma nemmeno di subire la perdita di altri uomini!”

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 999
  • Created
  • Last Reply

Calmo e sicuro mi faccio largo tra la folla in modo da essere in prima fila, cosi da poter vedere più da vicino.

Il "Bailoz". Se è davvero un troll non sarà facile batterlo...

Ammesso che esista...

@DM

Spoiler:  
Io so come in teoria si abbattono i troll? Fuoco e acido in sostanza...

Se non lo so faccio una prova di conoscenze.

Nel tempo in cui sono stato nella colonia sono riuscito a capire quale divinità venerano il vescovo Arbel e il il suo allievo chierico Leondell?

Generalmente tendo a non scrivere i pensieri più particolari, cosi neppure i giocatori li conoscono. Quando ci saranno dei pensieri rilevanti da dover occultare te li scrivo in un pm ok?

@Tutti

Spoiler:  
Pensieri

Parlato

Azioni

Link to comment
Share on other sites

DM

Spoiler:  
Mi ero recato nel negozio vicino alla piazza per comprare qualche piccolo arnese che mi sarebbe tornato utile per il viaggio del pomeriggio nella palude quando qualcosa attira la mia attenzione.

Esco velocemente e incuriosito e vedo estremamente scossa Tasha, vicino al pozzo.

Mi precipito da lei sentendo intanto le parole di Leondell.

Tasha cosa ti è successo!?! Come è possibile che da un giorno all'altro si sia risvegliata una vestia così terribile?

Leondell dobbiamo fare qualcosa.

Tasha sai descrivermi la creatura che ti ha aggredito? Se avessi delle informazioni in più potrei cercare di risalire a come poter debellare questa minaccia...mi sembri anche stare male presto fammi vedere...

Preoccupato anche per le condizioni fisiche della ragazza cerco di dare un controllata a bocca, occhi e pelle cercando di capire come poterla aiutare.

Spoiler:  
prova di conoscenze natura per il mostro e per un eventuale malattia di Tasha

Conoscenze (natura) +14

Guarire +14

per aiutarla se dovesse essere necessario...

Link to comment
Share on other sites

nascosto dal sole vicino alla palizzata osservo con passivo interesse l'arivo trafelato della ragazza e l'agitazione che essa provoca nei paesani ma come mia abitudine resto in disparte a osservare .

sole ... sole ... io odio il sole ! brucia gli occhi e annebbia la mente penso scuotendo la testa nascosta dall' ampio cappuccio del mantello nero . comunque vorrei sapere cosa ha provocato un tale disordine ... bah aspettiamo .

Link to comment
Share on other sites

stavo aiutando gli operai a costruire la palizzata quando vedo arrivare dalla foresta tasha che urla e piange . dopo un attimo di agitazione mi dirigo verso la piazza dove la ragazza si accascia ai piedi del chierico. mi avvicino e con fare amichevole le asciugo le lacrime e gli dico non ti preoccupare adesso sei al sicuro . dopo mi accosto la chierico e gli dico se per te va bene vorrei prendere un drappello di uomini e trovare quell' essere abominevole che ha rapito il vescovo

Link to comment
Share on other sites

"Grim hai detto a quel soldato che doveva fare lui il turno di guardia?" Lo gnomo rispose: "Si". Poi io ripresi "bene ora posso andare a riposarmi". Mentre mi stavo per coricare nella mia tenda si avvicinò un uomo urlando "Alister, Alister. è successo qualcosa in città dicono che Tasha è stata attaccata" io preso alla sprovvista risposi "Tascha è stata attaccata? e ora dove è?" l'uomo rispose con prontezza "è appena entrata alle porte della città" io risposì risuluto "bene portami da lei". Corsi al massimo della mia velocità verso l'apprendista: vidi Tasha stesa a terra in uno stato stravolto. Alla vista di quella scena accorsi da lei, vidi anche il druido che la stava medicando..."è completamente stravolta è meglio allontanarla da qui e lasciarla in compagnia di un uomo solo. Devo allontanare i civili prima che si facciano prendere dal panico e aggravino la situazione". Pensai. "Allontanatevi per piacere non c'è niente di cui preoccuparsi risolveremo la situazione ora vi prego di allontanrvi" poi mi rivolsi a Grim accanto a me "amico puoi chiamare delle guardie e far allontanare da Tasha i cittadini, Civilmente senza alcuna VIOLENZA per favore?". Poi mi rivolsi al druido "Salve Tarlan posso chiederti un piacere? potresti portare Tasha nella sua stanza penso che abbia bisogno del tuo aiuto" poi mi rivolsi anche a Leondell "Salve Leondell. cosa è successo qui? mi puoi aggiornare su gli ultimi avvenimenti?".

Link to comment
Share on other sites

ascolto attentamente i discorsi degli altri mentre decido il da farsi ...

Questo è il primo episodio del genere che osservo in questa comunità ... stanno reagendo piuttosto bene mi pare .

Mai fidarsi degli umani comunque .

Non capisco perchè si agitino tanto per una femmina umana che si è fatta soprendere da uno dei mostri che vagano ovunque in questa palude ... ha sbagliato e ne ha pagato le conseguenze .

La domanda è un ' altra : alcuni di loro stanno già progettando di andare a scovare quel mostro ... qualunque cosa sia , cosa dunque devo fare io ?

certo non è una buona idea andare a cacciarsi nei guai , non conosco neppure questi miseri mendicanti umani ... del resto la cosa potrebbe essere positiva per ingannare quei due che mi stanno sempre alle costole penso riferendomi ai due paladini ... forse il rischio vale se riuscissi a fare in modo che mi credano sinceramente pentito dei miei mali passati .

BAH ! ... cos' è l'onore ? non c'è onore al mondo. Cè solo il guadagno e il mettersi alla prova che conta e attualmente non vedo l'utilità di rischiare per qualcuno a cui non devo nulla .

Link to comment
Share on other sites

Grimm, lo gnomo, fa un cenno di assenso al suo amico paladino. Mette a terra gli attrezzi e si dirige verso Tasha. La prende per un braccio e, con delicatezza, la conduce verso la piccola abitazione di lei. Li seguono a ruota Leondell, i due paladini, il druido ed il tiefling. Tasha cerca di ripetere la descrizione dell'essere che ha visto ogni volta che le viene richiesto: un mostro alto circa 3 metri, una bocca enorme e lunghi arti disarticolati ed esili. Due occhi feroci sulla sommità del corpo. Da quello che potete capire si tratta di un quelche essere della palude, ma nessuno di voi ha un'idea precisa di cosa si tratti.

Leondell risponde a Lerit: "Sir, quella bestia deve essere sgominata. Ma non abbiamo uomini validi in città, temo". Ma mentre parla il suo sguardo è assente, e il tono della voce piatto, come se pensasse ad altro.

Grimm lascia entrare Tasha in casa, poi si mette sulla porta cercando di allontanare i curiosi (lasciando voi avvicinarvi).

Leondell si ferma un momento sulla soglia, poi prende per una spalla Alister: "Alister, quello che è successo è vostra repsonsabilità! E se Tasha fosse stata ferita, o peggio... non ve lo avrei mai perdonato, e nemmeno voi a voi stesso! E' tutta colpa vostra!" Poi il chierico si allontana, stringendo i pugni e borbottando tra se e sè. Alister rimane per un momento interdetto... Leondell sembrava davvero fuori di senno, nessuno lo aveva mai sentito parlare in questo modo.

Entrate nella piccola casetta, mentre Tasha si cerca di lavare il viso.

X Einkil

Spoiler:  

Leondell sembrava uscito di testa... sempre buono e mite, non capisci perchè di tale sfogo nei tuoi confronti, e perchè solo con te... poi per un istante, realizzi che ora che è morto il Vescovo, tu è l'altro paladino siete le maggiori autorità della colonia. Ma perchè proprio solo con te?

X Welldy e Shagrat

Spoiler:  

Non siete sicuri si tratti di un troll. Certo è che se si tratta di tali esseri, fuoco e acido sono le armi migliori

X Welldy

Spoiler:  

Tasha non sembra ferita nè contagiata. Solo molto spossata dalla corsa e sconvolta dalla paura.

Un appunto.. non esiste nessun negozio nel villaggio. Quello che vi serve come beni di prima necessità (alimenti, strumenti di lavoro semplici) sono a disposizione di tutti

Link to comment
Share on other sites

Osservando i componenti di questo piccolo nuovo gruppo mi sentii un po' incuriosito dalla creatura appena descritta. Un nuovo essere da studiare e da riportare all'ordine, non potevo trovare un occasione unica. La povera Tasha è stata aggredita e di questo me ne dispiace e dobbiamo assolutamente fare qualcosa per aiutare lei e il villaggio ma soprattutto non posso perdermi tale opportunità.

Credo che sia necessario studiare un piano, formare un piccolo gruppo d'elitè e partire alla ricerca di questa creatura e, se necessario, affrontarla. Io posso mettere a disposizione le mie conoscenze per cercare di trovare la strategia migliore per riuscire a fare leva sui punti deboli di tale mostro e insieme a voi possiamo affrontarlo con disinvoltura.

Era necessario organizzare al più presto una squadra per esplorare la palude e qualcuno deve prendere iniziativa per risolvere il problema al più presto, quantomeno prima che questa minaccia si espanda all'intero villaggio.

Link to comment
Share on other sites

"So bene come possiate sentirvi ma siamo tutti nella stessa situazione... Ammetto che non avrei mai dovuto lasciar andare Tasha e il vescovo Arbel da soli e Pelor mi perdoni per questo... Ma ora non è il momento di piangersi a dosso, dobbiamo reagire repentinamente" dissi con tono calmo e deciso "Leondell ora cercherò di organizzare un gruppo per cercare questa bestia e salvare il vescovo o quanto meno riportare le sue spoglie, comunque penso che i qui presenti siano i più indicati; se ovviamente sono d'accordo. Lei invece dovrà rimanere qui e mobiliti delle truppe per pattugliare il villaggio, Arbel e Tasha sono stati attaccati qui vicino se non sbaglio, quindi la bestia deve essere ancora nei paraggi. Invece voi altri siete con me?" dissi cercando negli sguardi dei soggetti un voto di assenso.

Link to comment
Share on other sites

Leondell fa per allontanarsi, poi sembra ripensarci su per un attimo. Girandosi verso il paladino, dice: "Vi chiedo scusa, Alister. Non avrei dovuto parlarvi così. Sono... molto turbato da quello che è successo, e mi sento responsabile quanto voi. Mi darò da fare per organizzare dei turni di sentinelle. A dopo"

Tasha sgrana gli occhi e prende Nicce, il druido, per le mani. "NO! Non andate! Non rischiate la vostra vita così, vi prego..." La ragazza prende un grosso sospiro, e si avvicina ad Alister "Alister, non vorrai andare anche tu a caccia di quel mostro, vero?"

Si siede sul suo giacilio, pensierosa. Alcuni di voi guardano in giro. Un liuto giace appoggiato alla parete, vicino un piccolo altare illuminato di candele su cui sono appoggiati alcuni fogli scritti a mano. Niente altro nella piccola stanza.

Tasha si rivolge a tutti voi: "Ma adesso che Arbel non c'è più... chi guiderà la colonia?"

Link to comment
Share on other sites

guardo la ragazza e gli dico ho giurato di difendere queste persone da tutto che è malvagio e mi sento in dovere di dover trovare almeno il corpo del vescovo . io dico che noi dobbiamo andare nella foresta a cercare quella bestia mentre il nostro chierico organizza la nostra colonia guardo i miei compagni e dico ci hanno insegnato i principi di lealtà onore e rispetto verso tutti anche verso chi non lo merita e guardo con un occhio feroce drow ed è per questo che dobbiamo trovare quella creatura per lealtà verso tutti i cittadini , per l' onore e soprattutto per il rispetto verso il nostro vescovo

Link to comment
Share on other sites

"Non ti preoccupare Leondell non ricordo nemmeno di cosa stai parlando" dissi al mio amico con un cenno di sorriso. Poi mi avvicinai alla ragazza e gli diedi una carezza sulla fronte spostandogli i capelli da una parte "siamo qui per conolizzare queste terre aspre e in questo accampamento vivono donne e bambini perciò è mio compito proteggerli. Daltronde Tasha, non ho altra scelta che trovare questo mostro e ucciderlo per il bene dei membri del villaggio e per proteggere te. Continuerò a fare questo finchè non sarò sicuro di avervi dato un posto sicuro dove vivere... Per quanto riguarda la guida del villaggio penserò personalmente a guidare la colonia, voi dovete solo stare calma e apettare che risolva questa faccenda ragazza mia." Dissi con tono deciso ma velato anche da un filo di tristezza per la morte del vescovo Arbel.

Link to comment
Share on other sites

Se mi è concesso prendere parola...

Dico intromettendomi nel discorso

Vorrei anch'io prendere parte alla spedizione.

Di sicuro le mie arti saranno molto utili per affrontare quella immonda bestia e salvare, se sarà ancora possibile, il vescovo Arbel.

Era un brav'uomo e non posso stare qui a non far nulla...

Dico calmo, dispiaciuto della faccenda.

Link to comment
Share on other sites

La squadra di caccia si stava formando. Eravamo tutti riuniti in quella stanza e l'un l'altro ci appoggiavamo e mettevamo a disposizione le nostre capacità.

La priorità ora era pensare a quell'immonda creatura e a come proteggere la colonia dalla sua minaccia.

Avvicinandomi a Tasha:

Dolce fanciulla il compito di uomini forti e fedeli come noi è quello di proteggere chi non è in grado di farlo da se. Ognuno di noi possiede una morale e ognuno di noi ha il dovere di fare ciò che è giusto. Non mi tirerò in dietro solo per paura che quella creatura non possa essere sconfitta. Ogni tentativo, anche se vano, dovrà dimostrare quanto un uomo sia disposto a offrire a chi ne ha più bisogno.

Poi rivolgendomi di nuovo verso gli altri:

La colonia dovrà essere gestita con moderatezza limitando i timori della popolazione. Noi dovremo organizzare al più presto un gruppo di spedizione per poter occuparci il prima possibile di questo pericolo.

Io propongo di partire questa notte stessa!

Ogni aiuto è ben accetto ma noi non possiamo fidarci di tutti.

Mi girai verso l'elfo oscuro che stava un po' in disparte chiedendomi se una creatura come quella potesse essere affidabile abbastanza da essere coinvolto in questo tipo di missione.

Spoiler:  
non ho capito se il drow è o no nella casetta con noi, in caso contrario ignorate l'ultima parte del mio post...da "ogni aiuto..."
Link to comment
Share on other sites

Ormai siete tutti d'accrdo nel preparare la battuta di caccia alla bestia. Uscite dalla casupola lasciando la giocane chierica all'interno a riposare. E' ancora pomerggio, sebbene sul tardi. Ancora 4 ore di luce, approssimativamente. Pensate che volendosi organizzare in fretta, si potrebbe ancora riuscire a sfruttare questo tempo per non vagare al buio nella palude.

Fuori, Aeron (il burocrate della colonia) sta parlando alla gente: "...non lasciatevi intimorire! Qui al villaggio non avete nulla da temere. Anche che Arbel non è piu' tra noi, Light's Point continuerà a vivere, ed andare avanti! Entro il calar del sole ci occuperemo di trovare una nuova guida per il paese" Si gira verso di voi, vedendovi uscire dalla casupola. "I paladini ed i chierici decideranno chi, tra loro, sarà la nostra nuova guida spirituale. Poi, dovranno anche decidere chi, tra noi, sarà invece il Reggente della colonia, carica che era ancora vacante e che Arbel ricopriva temporaneamente. Amici e compagni: se qualcuno si sente in grado di indossare tali vesti e portare questa responsabilità, si faccia avanti pronunciando il suo nome. Io stesso mi offro come volontario per aiutare la comunità!"

Poi, torna a rivolgersi verso di voi, facendo un ampio gesto con la mano come per invitarvi a prendere atto della offerta e considerare le sue parole...

Spoiler:  

In nota all'ultimo post di Welldy... direi che il dark elf è rimasto fuori (non mi ha detto nulla a riguardo), quindi lo reincontrate all'esterno, appostato in disparte vicino alla palizzata, non molto lontano. Siete tutti in grado di sentirvi, a meno che non sussuriate, quindi contatelo parte della scena :)

Link to comment
Share on other sites

Osservo i membri del piccolo gruppetto entrare nella casetta e li sento discutere animantamente su cosa fare mentre attarversano la piazza .

che bisogno c'è di discutere ? [/i]penso se quel mostro rappresenta un pericolo è chiaro cosa bisogna fare ... non serve perdersi in discorsi .

Presa repentinamente una decisione mi avvicino alla casa fermandomi qualche istante ad ascoltare le voci provenienti dall' interno . Senza prendermi la briga di bussare spalanco la porta ed entro richiudendomi velocemente la porta alle spalle .

Poi mi rivolgo direttamente all' uomo che aveva appena finito di parlare : ho sentito che volete organizzare una spedizione per eliminare la pericolosa minaccia che incombe sul villaggio , penso di poter essere d'aiuto soprattutto se volete partire di notte , la mia visione notturna vi sarà utile .

hanno delle strane idee questi uomini .. perchè bisognerebbe proteggere chi non è capace di difendersi da se ? i deboli muoiono e i forti sopravvivno , come pensano di essere in grado di sopravvivere ... l'unico modo è essere più forti , più abili degli altri .... morale o non morale si fa quello che è meglio per se stessi .

Spoiler:  
sono entrato prima che voi usciste , labrat mi ha preceduto di quache istante col suo post..
Link to comment
Share on other sites

Mhh...

In gruppo assieme agli altri, fuori dal capanno, per un attimo resto assorto nei miei pensieri.

Potrei offrirmi io come reggente, ma dubito che gli abitanti riporranno fiducia nella mia persona.

Sarebbe un ottimo punto di partenza, se questa colonia diventa importante lo diverebbe anche il suo reggente e più si è importanti più si ha potere.

Ma non è ancora il momento propizio. Metterei a dura prova questi contadini, non vorrei essere ricacciato come avvenuto in passato.

Per non parlare di questi due paladini, la loro aura di purezza mi fa arricciare la coda!

Meglio attendere. Si, meglio attendere...

Link to comment
Share on other sites

La decisione sembrava imminente quando un elfo scuro entrò dalla porta. Conoscevo abbastanza bene quella razza e sapevo i loro soliti comportamenti, sicuramente non degni d'onore.

Guardando anche gli altri:

Questo individuo mi inquieta. Siamo veramente sicuro di accettare l'invito di tutti coloro vogliono donarcelo?

Io non appoggio questa decisione e conoscendo la sua razza non credo sia una buona idea considerarlo per la nostra spedizione. Nessuno sa di cosa è veramente capace.

Rimanendo dubbioso aspetto anche le opinioni degli altri.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.