Vai al contenuto

satiris

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    309
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su satiris

  • Rango
    Campione
  • Compleanno 21/09/1994

Informazioni Profilo

  • Località
    Lecce
  • GdR preferiti
    dangeruns en dragons
  1. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    @vagone B3 Spoiler: seguo l' elfa e mi siedo nel luogo indicatomi , rimango piacevolmente sorpreso della sua conoscenza così approfondita dell' orchesco finalmente il suono delicato della mia lingua natia , che piacere ,mi sento a casa ma anche se il suono di casa mi rende di buon umore rimango impassibile e serio come potrei definirti in altro modo LADRA, è quello che sei , è la tua natura e non ti chiamerò in un modo diverso . ma adesso ascolta le mie parole , io voglio l' oro e tu lo desideri quanto me , ma do troppo nell' occhio e per me è impossibile prenderlo senza farmi arrestare ... ma tu , tu puoi darmi una mano ... tu , "una tenera fanciulla di campagna" puoi attirare il nano fuori dallo scompartimento con una scusa e portarlo nel vagone bagagli dove ci sarò io ad aspettarlo nascosto dietro la porta d' ingresso ... appena passerà oltre la porta tu chiuderai lo scompartimento da fuori e io lo stordirò . quando sarà svenuto lo derubiamo e dividiamo il bottino .... possiamo tranquillamente dire che mentre ti stava aiutando a prendere una valigia gli è caduto un bagaglio in testa e ha perso i sensi...
  2. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    Appena entrato nel vagone vedo un altro mezz orco e penso finalmente qualcuno che mi può capire ! ma anche se sono fortemente tentato di andare a parlargli cerco l'elfa e appena la trovo mi avvicino con una finta indifferenza e aspettando che incominci lei a parlarmi
  3. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    non curandomi delle voci di chi mi parla mi alzo e dico vado a cagare prima di uscire mi fermo sull' uscio dello scompartimento e faccio un rumoroso , flautolento peto ecco a voi il profumo della foresta, feccia !!!!. appena finito soddisfatto faccio una grassa risata continua a camminare verso lo scompartimento dove mi aspetta l' elfa
  4. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    dopo un po di tempo per capire cosa l'elfa intendesse , il mio viso diventa truce evidentemente segnato dalla rabbia lurida piccola insolente con chi crede di avere a che fare, io sono Lotar figlio della giungla e del sangue !!!se pensa che non gli staccherei la testa solo perché siamo in un treno scoprirà quanto mi piace dipingere le pareti di un rosso sangue !!! penso irritato facendo un grugnito a dir poco evidente e dopo dico in modo minaccioso cercando di non farmi sentire dagl' altri non mettere a prova mia pazienza elfa , potrei far conoscere a te come a orchi piacere cavare occhi lei potrebbe tornarmi utile ... per adesso mi conviene lasciarla in vita dopo di che aggiungo gesticolando in maniera discreta nel tentativo di essere più comprensivo tu essere utile a me e io essere utile a te ... io volere oro e tu volere anelli di nano quanto Lotar .... tu aiutare Lotar e Lotar aiutare te lercio linguaggio comune , sarebbe più divertente prendere una pugnalata che parlare questa lingua così schifosamente raffinata !!!!!! @DM Spoiler: si lo so è strano ma voglio fare una prova di intimorire e successivamente di diplomazia sull' elfa
  5. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    insopportabili gentiluomini , loro e la loro finta superiorità non fanno altro che infastidirmi soprattutto quel Zaccaria , quell uomo gracile tanto elegante mi dava il voltastomaco con chi crede di parlare quell' insulso verme biancastro !!! quella lurida feccia umana pensa di essermi superiore solo per i suoi vestiti eleganti e la sua educazione !!! se continua a guardarmi in quel modo la mia ascia gli darà un biglietto di sola andata per la gola di Erythnul ma il mio animo corrotto avverte una presenza a se affine , quella ragazza che sembra tanto gentile e innocente agl'occhi di tutti nasconde qualcosa, e il fatto che continua a guardare gli anelli del nano non fa altro che convincermi della veridicità delle mie impressioni e che abbiamo in comune qualcosa in più del biglietto per questo treno ... una sfrenata passione per l' oro . quindi mi alzo e mi avvicino a lei cercando di non dare troppo nell' occhio, mi avvicino al suo orecchio e sussurro tu non essere chi volere far sembrare ... tu non essere diversa da me ...
  6. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    sentire quei rognosi leccapiedi con le loro smancerie e la loro educazione non fa altro che crescere il mio istinto primordiale di defecare in quel momento su quella tanto lussuosa sedia di velluto verde , ma sentir parlare di criminalità non fa altro che attirare la mia attenzione , infondo chi sa a quanti fra i signori dei ladri poteva far comodo una guardia del corpo senza nessuno scrupolo , ma forse c' erano altre persone a cui potevano interessare i miei servigi , i miei numerosi "talenti " che solo un rude mezzorco delle terre selvagge poteva possedere , qualcuno a cui serviva un braccio forte per poter "pensare alla città" e quindi dico con tono scontroso e parlando in comune con un marcato grugnito tipico dell' accento orchesco quale essere grandi famiglie ? questa lingua mi ricorda il suono della scorreggia lanciata da un goblin , manca di personalità @master Spoiler: faccio una prova di osservare su tutti i presenti , ogni cosa a partire da oggetti personali , atteggiamenti e simili , il tiro è sempre +9 @tutti Spoiler: perdonate la mia poca finezza nella scelta lessicale ma è solo a scopo interpretativo
  7. satiris

    E' Sognare che ci rende saggi... - Capitolo I: La Partenza

    @ descrizione personaggio Spoiler: [ATTACH=CONFIG]13104[/ATTACH]. Camminando per strada è difficile non notare Lotar , con la sua altezza e la sua possanza fisica dimostra con fierezza la sua discendenza orchesca , anche se a differenza dei suoi simili non ha acquisito la tipica tonalità verdastra della pelle , bensì una tonalità simile al marroncino chiaro ereditata dalla madre umana . Raccoglie sempre i suoi lunghi capelli neri con un nastro, ricavato dalle vesti del suo primo nemico abbattuto,per avere una maggiore visuale durante i combattimenti ma soprattutto per mettere in mostra una grande cicatrice che taglia a metà il lato destro del suo volto passante dall' occhio fin sulla guancia . appena salito sul treno mi guardai intorno , non riuscivo ad apprezzare tutto quel lusso , quelle poltrone verdi di velluto non rispecchiavano il mio animo selvaggio , anzi provocavano in me amarezza poiché mi ricordavano il verde dei campi dove giocavo da bambino a sbudellare le rane e tutti gli altri animaletti selvaggi che capitavano sotto la lama del mio coltello. Per non parlare di chi mi stava intorno , l' odore dei profumi costosi di quei gentiluomini mi davano solo il voltastomaco e facevano crescere in me la voglia di infilzare le loro teste su un palo di legno , un altro gioco che mi piaceva fare da bambino .... ma quei grossi anelli facevano pensare solo a uomini ricchi e una caratteristica immancabile ad ogni uomo ricco erano i soldi , l' unico motivo che mi aveva portato ad abbandonare la mia terra natia . ma non volevo ucciderli , ero troppo stanco quindi mi limitai semplicemente a sedermi al mio posto . ma un uomo vestito elegante attirava la mia attenzione , sembrava vagamente colui che mi parlò in quella taverna ma non ne ero sicuro .... Spoiler: faccio una prova d'osservare sull' uomo elegante tiro (+8)
  8. Caro amico,ma perche non torni a giocare?? (tanto so che non ti colleghi da tanto,ma almeno quando ti collegherai un futuro,ricordati che ci sara sempre un posto per te nelle mie avventure a presto ;) )

  9. satiris

    Il barbaro (5)

    ciao ragazzi del forum dopo tanto tempo ho deciso di creare un minotauro barbaro per una campagna liv 5 e volevo dei suggerimenti sulle armi e sui talenti ho sentito parlare di certi talenti che aumentano la durata dell' ira ... è vero o è solo una leggenda di strada ??? poi volevo trovare un arma che non costi molto ma che non faccia 1d12 o 2d6 ... cercavo più che altro un arma che tolgono 3d6 o 3d8 senza magie ecc.(anche se credo che quest ultima non esiste ) o anche un ascia bipenne o uno spadone magico adatto a indebolire il nemico o fare molti danni naturalmente se avete altri consigli o conoscete altri modi per potenziare il mio barbaro fatevi avanti ! Nota - %2$s Prima di aprire un topic, consulta sempre le Linee Guida per scegliere la sezione giusta
  10. scusami tanto ma nn credo che potrò giocarci ho troppe cose a cui pensare mi disp :(

  11. ehylà satiris avverti kel se sei ritornato, così magari possiamo reintrodurti. ah ma allora ci sei ancora per il mio pbf di D&D 4.0? se è si posta nel topic di servizio

  12. allora, devi postare nel pbf di kel, che è iniziato. ciao

  13. wei che fai di bello??

  14. mi spiace sat, ma s entro domani non posti sei fuori excuseme please=(

×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.