Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Il Manuale dei Sandbox

In questo articolo di Gareth Ryder-Hanrahan vedremo un metodo particolare per la creazione di un sandbox. 

Read more...

[PBF] The prophecy has begun


Gurucleff

Recommended Posts

Il vostro continente conosciuto come TalesQedem (per gli umani), Tæladàs (pe gli elfi), Erzalunaltr (per i nani)

(sto sistemando la mappa appena ce l'ho pronta come la vorrei la metto in rete, ad ogni modo graficamente è simile a Taladas di Dragonlance come morfologia).

Anno 0, viene ricordato cosi nei libri di storia quando gli Dei per punire tutte le razze mandarono quella che viene ricordata come Pioggia di Fuoco, riforgiando le terre e sterminando interi popoli, portando molti altri alla fame, e alcune razze longeve come elfi e nani, si nascosero nelle proprie cittadine promettendo di non farsi mai più coinvolgere dagli eventi degli umani.

Mentre alcuni popoli si organizzavano in comunità per lo più nomadi, altri si associavano in gruppi cercando di prevalicare li uni sugl'altri.

Diverse lotte si susseguirono, essendo caduto il governo centrale che controllava la maggior parte del territorio, chi riuscì ad organizzare il proprio esercito, i propri seguaci riuscì a guadagnarsi il suo spazio dove governare. Si arrivò così a una stabilità militare intorno all'anno 1000.

Per secoli i nani non misero fuori il proprio naso dalle montagne che ricoprono ad anello la parte centrale del continente, fino a che con il susseguirsi delle generazioni, più speranzose e più intraprendenti ricominciarono a ripopolare TelesQedem. Ci fu una spaccatura sociale... da una parte i "conservatori" conosciuti come nani delle montagne e dall'altra i "progressisti" conosciuti come nani delle colline.

Anche qualche elfo, faceva capolino di tanto in tanto, e verso la fine dell'anno 1200 qualche commercio riprese nei confronti delle altre razze sebbene con un po di diffidenza e timore.

Gli halfling che furono danneggiati pochissimo da questa situazione, colsero l'opportunità di organizzarsi in città soprattutto commerciali, sul mare o sui fiumi principali.

Gli gnomi inizialmente abitavano in una zona protetta dalle montagne nella parte centrale del continente, poco prima che avvenisse il cataclisma decisero di cominciare ad abitare in cittadelle volanti, la maggior parte di loro andò ad abitare in tali strutture, mentre una minima parte rimase ancorata al suolo. Di Coloro che rimasero non si sa nulla, probabilmente morirono. Mentre gli altri tutt'ora abitano in queste cittadelle tenute a diversi metri sopra il livello del mare da tecnologia e magia mescolate nel modo più opportuno. Sebbene l'ubicazione precisa è nota esclusivamente agli gnomi che custodiscono il segreto al costo della stessa vita, spesso può capitare di vedere le loro navi volanti che usano per intrattenere qualsiasi tipo di rapporto con le altre razze.

Anno corrente 1490 d.c. tutt'ora la maggior parte dei territori è ancora sconosciuta ai popoli dei Regni degli Umani, ai clan dei Nani e alle comunità degli Elfi. Le conoscenze del passato risultano frammentarie e non condivise fra le razze.

Le lune presenti sono 3, legate alle 3 divinità che dominano la magia Arcana, Albus (luna bianca), Rubra (luna rossa), e Atrum (luna nera).

Spoiler:  
alcune regolette per un PbF prima di cominciare(le ho prese da un pbf in cui ho partecipato e mi sembrano molto adatte):

- per quanto possibile cercate di scrivere in italiano, più che altro per non doverci sforzare tutti quanti a capire cosa sta succedendo

- usata la prima persona singolare come se voi stessi foste il vostro personaggio

- le azioni incerte, soprattutto in combattimento, andrebbero scritte come volontà e non come atto (es "Mi rimetto in piedi e la lama della mia spada cerca il collo del coboldo che mi sta davanti" ... a decidere se quel collo lo prendete o no è il Superno ;-) )

- se parlate usate il grassetto, se usate una lingua diversa dal comune o ausili magici aggiungete il corsivo

- se scrivete fatelo in rosso, se pensate in blu

- almeno per i primi post mettete come titolo il nome del vostro personaggio (se poi lo fate sempre meglio ancora)

- il primo post mettete anche una descrizione fisica del vostro personaggio sotto spoiler

- se siete divisi dal gruppo o fate cose di nascosto mettetele sotto spoiler

- anche le prove di abilità (e se siete tanto gentili i modificatori al tiro per colpire e ai danni) mettetele sotto spoiler

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 588
  • Created
  • Last Reply

“Mentre vi avvicinate alla città, non potete fare a meno di notare la sua imponenza. Sopra le spesse mura svettano alte torri bianche e a troneggiare l’intera immagine vi è un massiccio castello in posizione sopraelevata avvolto da una luce dorata, quasi divina.

Anche se non è la prima volta, fa sempre un certo effetto avvicinarsi a questa città.

Oltre a voi, carri e carretti, persone a piedi e a cavallo si stanno dirigendo verso la città.

Nei pressi dell’ingresso notate lo stemma della città (una serie di scudi neri tagliati a metà su sfondo bianco), lo stemma del casato del Duca (una spada che trafigge uno scudo) e il simbolo di Iomedaea (una spada rivolta verso il basso con un sole dietro l’elsa) che sventolano mosse dalla lieve brezza. “

@Artorius

Spoiler:  
Tu abiti come detto da 3 anni a Vigil, è tardo mattino quando rientri dopo essere andato nella brughiera adiacente alla ricerca di alcune erbe. A Vigil hai trovato modo di crescere le tue conoscenze presso la Gilda di Maghi, il cui rettore Ren Dendarvi un uomo piuttosto anziano e un pò eccentrico, particolarmente fissato con ogni tipo di nuova conoscenza e scoperta, ti ha dato la possibilità di studiare, testare e di commerciare qualcosina presso l'emporio della gilda dove spesso ti ritrovi anche a fare da commesso.Ti è capitato di vedere molti ragazzi e ragazze, e di avere scambiato qualche chiacchera con loro eventualmente anche amicizie.

Sei cittadino di Vigil, quindi sul palmo della tua mano è stato impresso magicamente un sigillo a forma di scudo spezzato, che puoi rendere visibile per tua volontà. Conosci la città, e hai avuto modo di conoscere il figlio del Duca, il marchese Darioun Linstar, in qualche caccia all'orco o simili. Sai che a breve si terrà un torneo di combattimento, formato da diverse prove (Lotta (scontro 1vs1), Arena (scontro 2vs2), e Corridoio (scontro 4-6vs mostri a tempo) ) e che sicuramente i premi saranno molto ricchi.

@Solis

Spoiler:  
E' mattino presto quando giungi nei pressi della città, per le informazioni che sei riuscito a raccogliere, sai che alcuni elfi esuli si sono raccolti nel quartiere vicino al porto. Non sai molto della città ma per le voci che hai sentito nel tuo viaggio, l'ordine e la sicurezza sono garantiti molto scrupolosamente.

@Ellyniser e Sebastian

Spoiler:  
Insieme giungete verso mezzogiorno, entrambi sapete che l'ordine pubblico e la sicurezza sono garantite in maniera quasi ossessiva nella città ma è vissuta con fervore religioso per cui accettata e approvata. Sapete che molti paladini devoti al credo di Iomedaea hanno avuto natale in questa città. Avete sentito rumoreggiare di un Torneo con premi e sapete che è una città molto ricca, oltre a essere piena di opportunità di lavoro e occupazione

@Yewroth

Spoiler:  
Sei arrivato qualche (2-3) anni fa dopo la tragica dipartita di tua madre. Cercando fortuna, ti sei imbattuto in questo vecchio dalle vesti candide finemente ricamate che ti ha offerto di lavorare come apprendista presso il suo negozio. Hai poi scoperto che in realtà stavi lavorando nell'emporio della Gilda dei Maghi di Vigil. Ren, il vecchio è anche il rettore della Gilda, e ti ha incoraggiato in alcune letture dicendo che lo avresti ripagato con il tuo lavoro... Ora stai rientrando da una commissione che ti era stata data di portare alcune erbe curative al figlio di un contadino poco distante, è tarda mattinata. Ti è capitato di vedere molti ragazzi e ragazze, e di avere scambiato qualche chiacchera con loro eventualmente anche amicizie.

Sei cittadino di Vigil, quindi sul palmo della tua mano è stato impresso magicamente un sigillo a forma di scudo spezzato, che puoi rendere visibile per tua volontà. Conosci la città, e hai avuto modo di conoscere il figlio del Duca, il marchese Darioun Linstar, in qualche caccia all'orco o simili. Sai che a breve si terrà un torneo di combattimento, formato da diverse prove (Lotta (scontro 1vs1), Arena (scontro 2vs2), e Corridoio (scontro 4-6vs mostri a tempo) ) e che sicuramente i premi saranno molto ricchi.

@Yewroth e Artorius

Spoiler:  
a vostra discrezione potete conoscervi o meno, la Gilda dei Maghi è sufficentemente grande per permettervi di non avere avuto motivo di conoscervi e viceversa.

@tutti

Spoiler:  
vi mando qualche nozione in più riguardo a Vigil, ad ogni modo se guardate online o sul manuale in inglese Cities of Golarion, Vigil è stata presa abbastanza uguale a livello di edifici e simili
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

Ansioso di entrare, mi dirigo verso le porte della città unendomi alle altre genti che fanno per entrare. Davanti ai cancelli, dove le guardie vigilano, già lancio un occhio all'interno in cerca di cartelli o altre indicazioni per il porto.

Spoiler:  
Se serve, Percezione +12

Descrizione fisica

Spoiler:  
Solis è dotato di un fisico atletico, longilineo e con una muscolatura asciutta. Il viso è ben proporzionato e pulito, con occhi dal taglio vagamente esotico e di un verde brillante. Ha dei lunghi capelli neri che gli ricadono lisci fin sotto le scapole. Neri sono anche tutti gli abiti che indossa, a partire dalla veste sopra la sua protezione di cuoi borchiato fino al largo cappello e al mantello con cappuccio che porta sulle spalle. Evidente è lo spadone il cui fodero gli pende dalla cintura, come pure il grande arco a tracolla insieme ad una faretra e il grosso zaino sulla schiena.
Link to comment
Share on other sites

Ellyniser

Spoiler:  
Alta circa 172 centimetri, longilinea, una sciabola al fianco, riposta con cura in una custodia di pelle disegnata e decorata da scritte in elfico.

Indosso un mantello grigio-verde, che mi copre parte del viso e le orecchie, mantenendo gli occhi in ombra.

Al mio fianco una tigre, dal manto lievemente più chiaro del solito, si siede vicina ad i miei piedi e comincia a leccarsi una zampa, mentre si guarda attorno.

Elen non ti allontanare da noi, mi raccomando che io e te siamo proprio pesci fuor d'acqua qui! Ehi Seb, ci fai tu da guida ora?! Scambiamo i ruoli?

Parlo in un comune perfetto, privo di qualsivoglia inflessione dialettale, ma molto più melodioso di una donna umana.

Il lungo mantello copre le forme ed i colori del mio corpo. La mano destra stretta in un guanto di pelle, la sinistra libera.

Estraggo dal mantello un rotolino di quella che sembra carta e dopo averlo portato alla bocca con due pietruzze creo delle scintille, prendendo a tirare boccate dello strano fagottino.

Tutto intorno a me un piacevole odore di foresta pervade l'aria.

Link to comment
Share on other sites

Descrizione fisicia

Spoiler:  
Artorius è un uomo giovane, dalla palle olivastra e corti capelli neri, gli occhi del medesimo colore cercano di cogliere ogni dettaglio dell’ambiente che lo circonda. Artorius non ha una corporatura eccezionale, indossa una veste leggermente sporca dotata di numerose tasche, porta sulle spalle uno zaino, e ha legate alla cintura alcune fiale di vetro riempite di liquidi dai vari colori.

Rientrando in città dalla brughiera mi fermo per un attimo a fissare lo stemma del casato del Duca

Sono passati ormai tre anni… Chissà quando mi abituerò a restare sempre fermo nello stesso luogo

Poi il mio sguardo si posa su alcuni uccelli che volano liberi nel cielo, dopo un piccolo sospiro mi rimetto rapidamente in marcia verso l’emporio della gilda.

Link to comment
Share on other sites

DM

Spoiler:  

Mi dirigo con fare scocciato all'entrata della città, aspettando impazientemente di poter passare attraverso la folla.

*Questa commissione da poco mi ha fatto perdere tutta la mattinata, per tutti glii inferi. Sarà meglio che mangi qualcosa alla svelta e poi ritorni al negozio a vedere se il vecchio ha altri da farmi fare. Altrimenti potrei andare a vedere questa faccenda all'arena. Sarebbe un ottimo metodo per mettere alla prova Stramonio. Sono sicuro che gli piacerebbe pure a lui...*

Penso mentre cerco di evitare il più possibile il contatto con la folla.

Descrizione fisica

Spoiler:  

Un ragazzo di giovane età, di media altezza che tenta di nascondere un eccessiva magrezza sotto larghe e comode vesti di colore grigio. Il viso è allungato e glabro, con i capelli tenuti lunghi e sciolti, i quali escono dalla cappa, tenuta in testa per proteggersi dal sole. Cammina portando con sè un bastone di legno nero, liscio, mentre alla cintura ha diversi sacchettini ed un piccolo pugnale.

Link to comment
Share on other sites

Sebastian

Descrizione

Spoiler:  
Un giovane uomo alto e muscoloso, ma dal fisico asciutto. Solitamente l'espressione del volto piuttosto attraente, è serio. I capelli corti sono neri, come il pizzetto abbastanza curato. Ha gli occhi di una intensa tonalità di azzurro. Protetto da una cotta di maglia di metallo brunito di ottima fattura, è armato con spada portata al fianco sinistro in un fodero scuro senza fronzoli. Al fianco destro si può facilmente notare un semplice pugnale. Non porta stemmi e gli abiti sono di buona fattura, comodi e resistenti, ma non eleganti. Le spalle sono coperte da un mantello lungo con cappuccio.

@Ellyniser e Master

Spoiler:  
Rimango in silenzio a guardare la città per alcuni istanti, poi rivolgendomi alla compagna di viaggio.

Non conosco nemmeno io questa città, è la prima volta che la visito. Ma probabile che mi trovi più a mio agio di te.

Parlo come quasi sempre in tono basso, misurato.

Mi volto a guardare la tigre.

Spero non ci facciano grane per quella. In ogni caso cercate di non allontanarvi da me.

Link to comment
Share on other sites

Accodandovi ai carri e alle altre persone giungete all'ingresso. Notate che vi sono 3 guardie, armate di spada alla vita, in cotta di maglia con il simbolo della città, che fermano le persone un pò sospette prima di farli entrare.

@Ellyniser e Sebastian

Spoiler:  
Le guardie vi fermano, una di queste vi dice: Siete benvenuti nella città di Vigil, vi ricordiamo che le armi vanno assicurate porgendovi delle fascie di cuoio Se non siete mai stati a Vigil, dovrete registrarvi presso gli uffici, appena dentro. Buona Permanenza!

Vi fa poi passare avanti. All'interno altre guardie circa una decina per lato, fermano tutte le persone. Vi prendono uno alla volta.

@Yewroth e Artorius

Spoiler:  
Le tre guardie all'esterno non ti fermano, e nemmeno quelle all'interno. Sei libero di tornare presso la gilda di Magia. Ti accorgi che il simbolo della citta impresso magicamente ti è apparso appena ti sei avvicinato alle mura. Vi vedete una volta entrati all'interno delle mura esterne.

@Solis

Spoiler:  
Le tre guardie all'esterno non ti fermano, all'interno vieni fermato da una delle 20 guardie. Benvenuto a Vigil, dovete assicurare le vostre armi porgendoti dei lacci di cuoio e attende.
Link to comment
Share on other sites

Ellyniser

Mi guardo intorno e prendo ciò che l'uomo mi porge.

Ehm ... mi spiega per favore come metterlo? Ah ed ho anche una fionda con me...

prendo la fionda e la mostro all'uomo.

Con l'altra mano carezzo distrattamente la testona della tigre. Mi sembra superfluo specificare di non essere mai stata qui prima, visto che non so nemmeno usare quel laccietto di cuoio.

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Presi i lacci senza dir nulla, inizio ad usarli per legare l'elsa dello spadone al suo fodero in modo che non possa essere estratto, e faccio lo stesso con il pugnale che porto alla cintura.

"Così?"

Poi, guardandomi intorno, cerco di capire la direzione per il porto e chiedo alla guardia:

"Sarebbe così cortese da indicarmi la via per il porto ed una buona locanda tranquilla e raccomandabile in quella zona?"

Spoiler:  
Diplomazia +6 per l'informazione
Link to comment
Share on other sites

@ellenyser e sebastian

Spoiler:  
Guardandoti un pochino stupita, poi sorride Permette? e con un abile gesto ti blocca la spada all'elsa, mentre lega assieme le parti della fionda in modo che non sia tendibile. potete proseguire per la registrazione, Buona permanenza!
Link to comment
Share on other sites

@SOLIS

Spoiler:  
Annuisce, e ti dice potete proseguire per la registrazione, e chiedete all'interno delle mura per il porto e tutte le locande sono tranquille qui a Vigil, c'è tanta gente da controllare non le posso spiegare la strada con cura. Buona permanenza e ti fa cenno di proseguire.
Link to comment
Share on other sites

Superate rapidamente le guardie mi fermo un attimo a pensare per ricordarmi il tragitto più breve per raggiungere la gilda.

In quel momento noto Yewroth passarmi davanti, lo conosco poco ma so che come me lavora all'emporio della gilda, avvicinandomi a lui penso

Un po’ di compagnia non può certo uccidermi.... Bhe potrebbe ma non in quel senso, cioè...

poi faccio un cenno con la mano come per allontanare quelle farneticazioni mentali e rivolgendomi a Yewroth gli dico in tono amichevole e pacato:

Saluti Yewroth, anche lei è diretto alla gilda?

Link to comment
Share on other sites

Ellenyser

Con un abilissimo gesto del capo, il cappuccio scivola appena indietro rivelando un sorriso dai denti bianchi e perfetti.

Grazie, sei stato davvero molto gentile!

Ho fissato con attenzione il legaccio mio e quello di Sebastian pronta a disfarlo velocemente se necessario.

Faccio per andarmene poi guardo la guardia.

Oh cavolo, che distratta, ho anche questo....ma è senza fodero, come faccio?

Mi chino veloce e soave ed estraggo un pugnale lievissimamente ricurvo dallo stivale sinistro, porgendolo dalla parte dell'elsa all'uomo. Nel movimento il cappuccio è scivolato di nuovo in avanti, rimettendo in totale ombra il mio viso.

Link to comment
Share on other sites

@solis

Spoiler:  
Ti incammini in avanti, e vieni fermato da un'altra guardia poco piu avanti. Ti trovi in un passaggio fra il cancello di ingresso e l'effettiva entrata uno spazio lungo circa 500m largo una ventina. All'inizio ci saranno circa una ventina guardie e ognuna sta parlando con le persone che stanno mano a mano entrando. Una di queste ti parla e dice con voce piuttosto piatta Buongiorno, seguitemi procederemo alla registrazione, non occorrà molto tempo. sorridendo apre una porta dietro di sè che fino a quel momento non avevi notato, e attende che tu lo preceda.

@sebastian

Spoiler:  
Prosegui avanti. Ti trovi in un passaggio fra il cancello di ingresso e l'effettiva entrata uno spazio lungo circa 500m largo una ventina. All'inizio ci saranno circa una ventina guardie e ognuna sta parlando con le persone che stanno mano a mano entrando. Dopo poco una guardia ti ferma e ti dice con voce piuttosto piatta senza emozioni Buongiorno, mi segua per la registrazione e detto questo apre una porta nel muro alle sue spalle che fino a quel momento non avevi notato. Ti fa cenno di entrare e attende sulla soglia il tuo passaggio.

@Ellyniser

Spoiler:  
Sebastian ti precede entrando, guardando il suo sguardo capisci che è un po stufo di questo genere di attenzioni da parte delle guardie. Elen al tuo fianco si guarda attorno con un fare un po difensivo.

La guardia ti sorride di rimando, e ti accorgi di un leggero rossore sulle guance, è un ragazzo piuttosto giovane. Un pò incerto ti dice

..Non c'è problema

, e prendendo il pugnale in mano gli lega attorno un paio di quelle fasce in modo da creare una sorta di fodero in cuoio e te lo rende.

Se non c'è altro può proseguire, le auguro una lieta giornata

Link to comment
Share on other sites

Ellyniser

Mi accovaccio e sussurro in Sylvan

Tranquilla piccola, è tutto a posto, queste persone controllano solo che la città sia sicura, va tutto bene le sfioro il muso con le labbra e mi risollevo.

Grazie mille, ora mi affretto a raggingere il mio compagno di viaggio, che ho paura di perdermi, non frequento mai le città! Ciao!

Prendo il pugnale sfiorandogli appena la mano con la mia sinistra, la mia pelle è lievemente abbronzata, la mano mordida e setosa.

Infilo il pugnale alla cintola e trotterello verso Sebastian, facendo cenno ad Elen di seguirmi.

Ci vediamo in giro! quando ormai già do le spalle alla guardia.

Link to comment
Share on other sites

Pressi entrata sud

Spoiler:  

Alzo lo sguardo perchè distratto dai miei pensieri dal sentire pronunciare il mio nome. Decido quindi di rispondere cortesemente

"Salute a voi mastro Val Lois. Vi sto facendo ritorno dopo aver sbrigato le incombenze della mattinata. Pure voi diretto lì?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.