Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Una Breve Storia dei Blocchi delle Statistiche dei Mostri

In questo articolo vengono analizzate le principali variazioni che i blocchi delle statistiche dei mostri di D&D hanno subito nel tempo.

Read more...

Ma la musica italiana è morta?


Cyrano
 Share

Recommended Posts

Uno spin off morale del topic sull'underground... Mi sono messo un po' a ricercare nei vari genri musicali...

Ma la musica italiana, quella popolare, pop, quella famosa... I cd che trovi nei negozi comuni, i grandi cantanti... Insomma ora come ora è mediamente pietosa. Una volta Sanremo faceva schifo perché "quelli bravi" lo boicottavano ora fa schifo perché "quelli bravi" ci vanno... Fa paura.

Poche voci fuori dal coro dei famosi. la Pausini (sottotono però e si è presa una bella pausa), qualche giovane leva come i "BSD" ancora troppo acerba per tirare una somma e null'altro...

Esagero?

Link to comment
Share on other sites


Esageri???Ma scherzi??Sei anche troppo buono a parere mio!

Maddai......Sanremo è diventata una cosa pietosa oramai,non si può guardare...veramente io mi sono sentita in imbarazzo per la gente che era seduta lì a guardare!!!!

Ma si può???Marco Carta.....O_O ......stamose a capì......e poi quel demente del principe????Siamo arrivati veramente in basso :banghead: !!!

Link to comment
Share on other sites

no. Qauntomeno se ti limiti a cercare appunta nella musica "famosa", fruita dalla "maggioranza" delle persone.

la colpa credo che sia da attribuire alla globalizzazione del modello di musica pop, dove e' vietato innovare e tasgredire (almeno sul piano musicale, non si parla dell'immagine dell'artista), pena l'essere ignorati dalle grandi etichette e dalla distribuzione di massa.

colpa delle masse che vogliono sempre ascoltare la stessa solfa, o delle etichette che hanno "educato" il pubblico ad certo tipo di musica?

Sul fatto che la Pausini faccia qualcosa di "diverso" o di "fuori dal coro" non mi trovi affatto d'accordo, visto che gira che rigira gli album son sempre gli stessi.

Link to comment
Share on other sites

Fra un annetto circa dovrebbe uscire il nuovo album di Guccini.

Il tragico è che è musica di qualità elevatissima, ma scritta da un autore già avanti con gli anni: le nuove leve mi sa che si sono tutte quante bloccate sulla funzione "stendere un velo pietoso".

Link to comment
Share on other sites

no. Qauntomeno se ti limiti a cercare appunta nella musica "famosa", fruita dalla "maggioranza" delle persone.

la colpa credo che sia da attribuire alla globalizzazione del modello di musica pop, dove e' vietato innovare e tasgredire (almeno sul piano musicale, non si parla dell'immagine dell'artista), pena l'essere ignorati dalle grandi etichette e dalla distribuzione di massa.

colpa delle masse che vogliono sempre ascoltare la stessa solfa, o delle etichette che hanno "educato" il pubblico ad certo tipo di musica?

Sul fatto che la Pausini faccia qualcosa di "diverso" o di "fuori dal coro" non mi trovi affatto d'accordo, visto che gira che rigira gli album son sempre gli stessi.

Non mi riferivo solo al pop, andavo a tutto tondo... Ligabue ha mostrato le braghe molto tempo fa... Gli acclamati Rapsody of fire han dato tutto in due album e non han saputo rinnovarsi, I Tazenda han deluso assai e non mi esprimo su Morgan... Insomma anche chi del "trasgredire" ha fatto bandiera non ha saputo dimostrare continuità... Non dico una continuità artistica ma manco quella popolarbecera di Vasco Rossi...

In discorso delle "grandi etichette" invece non regge perché appena valichiamo i confini del "bel paese" le "grandi etichette" propongono (anche) grande musica (Bjork per citare un esempio che mi sta vicino...) Certo che spingono molto sul commerciale ma almeno in Europa c'è "dell'altro" che in Italia dai negozi è invece sparito completamente.

Link to comment
Share on other sites

Domanda Esistenziale:

Visto quello che accade a Sanremo, secondo voi cambierebbero il tipo di competizione in caso ad Amici vincesse un Ballerino?

Per me potrebbe vincere anche un burattinaio se bastasse comperare i cd non sanremesi per avere buona musica... Ma non è così purtroppo...

Io ho utilizzato il festival della canzone come esempio (per sfogarsi c'è già uno stupendo topic) ma è agghiacciante vedere come ci siamo legati brrrrr :stupefatt

Link to comment
Share on other sites

Io credo che dietro ci sia anche una pochezza di chi FA musica.... cioe' non di tutti , ma in genere mi pare di vedere gente che fa musica (o che e' costretta a fare musica) SOLO PER FARE O FAR FARE SOLDI ... :banghead:

Si, Ok, e' cosi' dappertutto (forse) ... ma forse in Italia si nota di piu' ... o forse e' solo una mia impressione ... Voglio dire ... Vasco, con tutte le belle cose che ha fatto in passato, forse sarebbe il caso se ne stesse a casuccia sua a bersi un buon vinello invece che sfornare canzonette piu' o meno commerciali ... sui suoi concerti non mi esprimo perche' non ne ho abbastanza esperienza. D'altra parte... e' orrendo che "uno vince Amici e DEVE per forza fare un disco" ... cavolo sapra' pure cantare ma le canzoni chi gliele scrive?

Insomma credo che sia una somma di queste situazioni che abbruttisce il panorama musicale italiano... :banghead:

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Non mi riferivo solo al pop, andavo a tutto tondo... Ligabue ha mostrato le braghe molto tempo fa... Gli acclamati Rapsody of fire han dato tutto in due album e non han saputo rinnovarsi, I Tazenda han deluso assai e non mi esprimo su Morgan... Insomma anche chi del "trasgredire" ha fatto bandiera non ha saputo dimostrare continuità... Non dico una continuità artistica ma manco quella popolarbecera di Vasco Rossi...

In discorso delle "grandi etichette" invece non regge perché appena valichiamo i confini del "bel paese" le "grandi etichette" propongono (anche) grande musica (Bjork per citare un esempio che mi sta vicino...) Certo che spingono molto sul commerciale ma almeno in Europa c'è "dell'altro" che in Italia dai negozi è invece sparito completamente.

A parte che credo che i Rapsody abbiano piu' mercato all'estero che non in Italia, in Italia c'e una sorta di appiattimento della cultura musicale: ormai tirano solo ex Amici e ex Xfactoriani, che poco o nulla hanno da offrire a livello artistico, hanno poca o nessuna gavetta alle spalle.

Link to comment
Share on other sites

Esageri???Ma scherzi??Sei anche troppo buono a parere mio!

Maddai......Sanremo è diventata una cosa pietosa oramai,non si può guardare...veramente io mi sono sentita in imbarazzo per la gente che era seduta lì a guardare!!!!

Ma si può???Marco Carta.....O_O ......stamose a capì......e poi quel demente del principe????Siamo arrivati veramente in basso :banghead: !!!

quoto più chiaro di così XD

credo che ci siamo ridotti così perchè non si ha più cultura musicale, i ragazzini ascoltano roba come i (brrr) Tokio Hotel definedoli Rock/punk invece che i ramones ecc.. ma soprattutto perchè vogliamo sempre ascoltare le solite canzonette su amore, lui che ama lei, lei che lo lascia, lui gli mette le corna, lei piange,seghe mentali, :blahblah:

Link to comment
Share on other sites

Sì Hanzo, il beone che non ha una firma sessista e offensiva per le donne, ma molto eloquente riguardo alla sua forma mentis come invece la possiedi tu. -.-'

Nonché uno dei massimi cantanti e poeti italiani del XX secolo.

Link to comment
Share on other sites

Sì Hanzo, il beone che non ha una firma sessista e offensiva per le donne, ma molto eloquente riguardo alla sua forma mentis come invece la possiedi tu. -.-'

Nonché uno dei massimi cantanti e poeti italiani del XX secolo.

Si vabbo', non e' che per difendere Guccini sia necessario prendersela con la battuta dei Griffin messa in firma da un utente, credo sia una questione di gusti: a me piace, ai miei amici no; a te piace, ad Hanzo no ;-)

Comunque, una delle cause del problema potrebbe essere che anni fa si cercava un modo di fare i soldi cantando, e cercando si sperimentava, e sperimentando, ogni tanto, per sbaglio, qualcosa di buono ne usciva.

Ora si conosce bene la ricetta per guadagnare senza sforzarsi, e da qui la decadenza...ma e' solo un ipotesi, probabilmente ci sono tante cause che si sono sovrapposte :-)

P.S.: quest'anno esce anche Buona Pace!

Link to comment
Share on other sites

La Pausini non e` una cantante ma una urlatrice, per di piu` con canzoni pessime.

Una gran cantante e` Giorgia.

Poi ci puoi mettere Linea 77, Lacuna Coil, Subsonica, Elisa, Caparezza, per citare autori di cinque generi diversi.

Senza dimenticare Elio e le Storie Tese.

Io credo che la musica ci sia, semplicemente quella che vende e` imbarazzante.

Link to comment
Share on other sites

Diciamo che non metto in discussione la voce di Giorgia e la Pausini ma perlomento la seconda non è rimasta agli anni 80 con gli accordi ed ha saputo osare e guardare... Se bastasse la bella voce per vendere non ci sarebbero problemi.

Linea 77 & C. sono di buon grado "underground" e quindi andrebbero messi (se non lo sono già) nell'altro topic. Son sempre tirature basse da negozio musicale specializzato. Io non li conosco bene tutti, i linea comunque mi erano scesi a picco, si sono ripresi con gli ultimi lavori?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Graham_89
      Evengard: 150 tracce musicali Fantasy, completamente Gratuite e senza alcun Copyright!
      Cosa succede quando mettiamo insieme la passione per la Musica e quella per i Giochi di Ruolo? A questa domanda potrà sicuramente rispondere Marco Cutini, compositore Romano - anno '99 - che con il suo grande talento e passione per Dungeons & Dragons ha deciso di fare un'enorme regalo a tutti i Giocatore di Ruolo!
      Il 17 Gennaio di quest'anno viene pubblicato un nuovo video sul suo canale YouTube (che a oggi conta più di dodicimila iscritti) intitolato "Evengard - Trailer (Original Music for Dungeons and Dragons)". In quei 51 secondi, con un sottofondo musicale da far accapponare la pelle, viene annunciato l'inizio di un nuovo e ambizioso progetto: Evengard!
      Evengard in breve: Una raccolta musicale Fantasy ENORME e completamente GRATUITA, senza alcun Copyright e utilizzabile liberamente su YouTube o Twitch. Nel momento in cui sto scrivendo queste righe l'album contiene già ben 44 tracce, ma l'autore ci ha promesso che arriverà a oltre 150 e saranno rilasciate con il tempo direttamente sul suo canale YouTube!
      Siete streamer alla ricerca di colonne sonore da usare per le vostre sessioni?
      Siete master che si sono stancati di far ascoltare la solita colonna sonora ai propri giocatori?
      O forse siete solo degli amanti del Fantasy che hanno voglia di rilassarsi ascoltare bella musica?
      In ogni caso Evengard, "dove magia e creatività si trasformano in musica", è ciò che fa per voi!
      Tutto questo lavoro e l'autore non chiede alcun pagamento? Ma com'è possibile?
      Certo che è così! Basta solo che gli vengano riconosciuti i giusti crediti!
      Di seguito tutti i Link utili per tenersi sempre aggiornati sul progetto!
      Link alla Playlist: https://bit.ly/3sBLKzQ
      Link al Canale YouTube: https://www.youtube.com/c/MarcoCutini/featured
      Link alla Pagina FB: https://www.facebook.com/evengardmusic/
      Visualizza articolo completo
    • By Graham_89
      Cosa succede quando mettiamo insieme la passione per la Musica e quella per i Giochi di Ruolo? A questa domanda potrà sicuramente rispondere Marco Cutini, compositore Romano - anno '99 - che con il suo grande talento e passione per Dungeons & Dragons ha deciso di fare un'enorme regalo a tutti i Giocatore di Ruolo!
      Il 17 Gennaio di quest'anno viene pubblicato un nuovo video sul suo canale YouTube (che a oggi conta più di dodicimila iscritti) intitolato "Evengard - Trailer (Original Music for Dungeons and Dragons)". In quei 51 secondi, con un sottofondo musicale da far accapponare la pelle, viene annunciato l'inizio di un nuovo e ambizioso progetto: Evengard!
      Evengard in breve: Una raccolta musicale Fantasy ENORME e completamente GRATUITA, senza alcun Copyright e utilizzabile liberamente su YouTube o Twitch. Nel momento in cui sto scrivendo queste righe l'album contiene già ben 44 tracce, ma l'autore ci ha promesso che arriverà a oltre 150 e saranno rilasciate con il tempo direttamente sul suo canale YouTube!
      Siete streamer alla ricerca di colonne sonore da usare per le vostre sessioni?
      Siete master che si sono stancati di far ascoltare la solita colonna sonora ai propri giocatori?
      O forse siete solo degli amanti del Fantasy che hanno voglia di rilassarsi ascoltare bella musica?
      In ogni caso Evengard, "dove magia e creatività si trasformano in musica", è ciò che fa per voi!
      Tutto questo lavoro e l'autore non chiede alcun pagamento? Ma com'è possibile?
      Certo che è così! Basta solo che gli vengano riconosciuti i giusti crediti!
      Di seguito tutti i Link utili per tenersi sempre aggiornati sul progetto!
      Link alla Playlist: https://bit.ly/3sBLKzQ
      Link al Canale YouTube: https://www.youtube.com/c/MarcoCutini/featured
      Link alla Pagina FB: https://www.facebook.com/evengardmusic/
    • By Nyxator
      Girovagando nel magico tubo delle meraviglie in cerca di musiche per gdr mi sono ritrovato in quel di Barovia.
      No, davvero, non scherzo. All'inizio ho pure pensato fosse qualcosa di ufficiale, alla chessò "levo la scatola bara kitsch e ci schiaffo il cd audio."
      Invece è una playlist fanmade con 13 (più una contenitore) musiche per Curse of Strahd.
      Siccome imho è assai azzeccata e magari torna utile, ve la segnalo. 
       
       
      (Nota: i titoli potrebbero contenere piccoli spoiler su nomi di png e location)
       
       
      P.S: sul canale ho visto che in questo periodo l'autore sta postando quelle per Rime of the Frostmaiden. 
    • By Alonewolf87
      La musica può essere un incredibile strumento per migliorare l'atmosfera di immersione in un gioco e oggi vi parleremo di una compagnia italiana che si prefigge di creare musiche apposite per i GdR.
      La Sonor Village è una compagnia di Roma che si occupa di sonorizzazioni e di creazione di colonne sonore, che lavora alla creazione di materiale per vari GdR.   Sentiamo cosa ha da dirci @Antonio Affrunti, il direttore di questa compagnia, in merito ai loro progetti legati al mondo del gioco di ruolo:   In questi anni Sonor Village ha lavorato per i seguenti editori: Upper Comics, Verbavolant, Fallvision, Acchiappasogni, Minos Game, Hyper Comix, I.D.E.A., A.P.S., Scuola di GdR, Dicegames Italia  e altri.

      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      La Sonor Village è una compagnia di Roma che si occupa di sonorizzazioni e di creazione di colonne sonore, che lavora alla creazione di materiale per vari GdR.   Sentiamo cosa ha da dirci @Antonio Affrunti, il direttore di questa compagnia, in merito ai loro progetti legati al mondo del gioco di ruolo:   In questi anni Sonor Village ha lavorato per i seguenti editori: Upper Comics, Verbavolant, Fallvision, Acchiappasogni, Minos Game, Hyper Comix, I.D.E.A., A.P.S., Scuola di GdR, Dicegames Italia  e altri.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.