Jump to content

Comportamento malvagio


Pau_wolf
 Share

Recommended Posts

Secondo voi, se un personaggio si comporta in modo allegro e scherzoso con gli amici, poi quando si tratta di lavoro fa l'assassino a pagamento e uccide buoni e cattivi (senza necessariamente appartenere alla CDP assassino) può considerarsi malvagio? Oppure è solamente neutrale?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Da regolamento, un personaggio che uccide per motivi che non sono l'obbligo o "problemi personali non risolvibili" non è neutrale, ma malvagio, tanto più se uccide per soldi senza neanche sapere se chi uccide sia un criminale oppure un innocente.

Però occorre valutare bene alcune cose: sicuramente un personaggio che uccide qualcun'altro infrange la legge, ed è considerato caotico. Ma neutrale o malvagio? Diciamo che di solito si tende a pensare che un neutrale non uccide se non mosso da motivi personali (a cui è possibile far ricadere l'oro come giustificazione? ;-) ) e non uccida innocenti, mentre un malvagio pur sapendo o ignorando che chi ucciderà sono innocenti, ucciderà per guadagnarsi la pagnotta. Ma è anche vero che il CN pensa prima di tutto a se stesso ed al suo profitto.

Secondo me l'interpretazione è molto personale... Se io fossi master guarderei in particolare come uccide (un neutrale potrebbe decidere di far soffrire il meno possibile la vittima o di tramortirla e consegnarla svenuta, anzichè morta) e chi uccide (se è a conoscenza di poter uccidere innocenti o se viene pagato per uccidere mostri), ma tendenzialmente lo reputerei malvagio: uno che uccide per soldi è un criminale e difficilmente lo possiamo considerare anche di una bontà celestiale. In più se ci pensi, l'omicidio viene considerato da tutti un atto malvagio.

Io, ad esempio, avevo giocato un assassino tiefling ed oltre ad uccidere senza mai chiedere alla sua gilda chi fosse chi doveva uccidere, se una bella persona o una spina nel fianco, provava gusto nel farlo. Essere assassino serviva a sfogare il suo sadismo, però ai suoi compagni, non avrebbe mai fatto nulla... Però qui si va sul sicuro: è facile nel considerarlo CM; nel tuo caso lo considererei CM ma meno del mio tiefling... ;-)

Link to comment
Share on other sites

La malvagità dovrebbe essere legata al codice morale. Chi uccide degli innocenti a pagamento in generale è malvagio, ma potrebbe in qualche modo anche essere neutrale (la morte arriva per tutti, prima o dopo, chi sono io per oppormi al loro fato?).

Il fatto che sia allegro e scherzoso, e magari gentile, non c'entra nulla. Malvagio non significa né pazzo, né burino, né attaccabrighe; ma soprattutto non impedisce di avere amici o di essere persone in qualche modo amabili. Sono caro e buono e simpatico, finché non ho ragione di fare diversamente, poi al limite se mi fa comodo ti accoppo.

Nell'ultima avventura che ho fatto da giocatore, interpretavo un chierico malvagio. Avevo anche un amico, l'unico vero amico del PG. E di sicuro con lui non mi comportavo da malvagio (a parte una volta che mi ha fatto arrabbiare e gli ho quasi staccato la testa con un colpo di spada vorpal :-D). Il sistema degli allineamenti è incredibilmente rozzo e rigido, ma questo non significa che i PG debbano essere stereotipi privi di ogni sfumatura. Il malvagio può essere qualcosa di diverso dal sadico con il piede deforme che stringe in pugno una bottiglia di veleno... quei cattivi lì andavano bene giusto nel telefilm di Batman degli anni '70.

Link to comment
Share on other sites

malvagio di sicuro...però più che caotico direi neutrale (fosse caotico secondo me non ci penserebbe due volte ad ammazzare un suo amico, se ha da guadagnarci, col neutrale magari si contiene di più)

quoto Ji ji sul fatto che gli allineamenti come concepiti dal manuale sono troppo rigidi e lasciano poco spazio all'interpretazione...insomma, la mente umana è una delle cose più complesse al moldo, come la si può sintetizzare in 9 miseri allineamenti?

Link to comment
Share on other sites

Secondo voi, se un personaggio si comporta in modo allegro e scherzoso con gli amici, poi quando si tratta di lavoro fa l'assassino a pagamento e uccide buoni e cattivi (senza necessariamente appartenere alla CDP assassino) può considerarsi malvagio? Oppure è solamente neutrale?

Secondo me potrebbe essere un LN un po' spietato.

Però tutto dipende dal suo codice morale e da cosa intendi con "uccide a pagamento".

Perché se uccide chiunque dietro compenso allora è malvagio d'accordo.

Ma se uccide nel senso che è una specie di agente segreto (sulla falsariga dell'avenger), che difende gli interessi della sua nazione, uccidendo i suoi nemici che perché no, potrebbero essere anche buoni, allora potrebbe essere anche neutrale.

Edit:

Dimenticavo: Il fatto che poi si comporti bene coi suoi amici non c'entra nulla. I malvagi non uccidono tutto e tutti e sono incapaci di avere buone relazioni. Diciamo che la comodità del malvagio, è che puoi permetterti di comportarti anche bene, che sia per vero sentimento o per sviare i sospetti, e restare tale.

Link to comment
Share on other sites

Se a volte non compie missioni perchè le ritiene ingiuste lo definirei CM, altrimenti NM o LM, dipende tutto dalla sua fedeltà con la gilda a cui appartiene o dal rapporto che ha con i suoi datori di lavoro.

Naturalmene se uccide solo malvagi si può anche considerare buono.

Link to comment
Share on other sites

Da regolamento, un personaggio che uccide per motivi che non sono l'obbligo o "problemi personali non risolvibili" non è neutrale, ma malvagio, tanto più se uccide per soldi senza neanche sapere se chi uccide sia un criminale oppure un innocente.

L'obbligo di rispettare un contratto non lo renderebbe quindi malvagio se il contratto fosse l'assassinio?

Però occorre valutare bene alcune cose: sicuramente un personaggio che uccide qualcun'altro infrange la legge, ed è considerato caotico.

Oh bella. E questa da dove spunta? Manuale delle giovani marmotte? Un LM non può essere un assassino? Suvvia.

Ma neutrale o malvagio? Diciamo che di solito si tende a pensare che un neutrale non uccide se non mosso da motivi personali (a cui è possibile far ricadere l'oro come giustificazione? ;-) )

Un neutrale potrebbe anche ammazzare qualcuno perchè lo ritiene la strategia migliore per raggiunere un certo obbiettivo.

e non uccida innocenti, mentre un malvagio pur sapendo o ignorando che chi ucciderà sono innocenti, ucciderà per guadagnarsi la pagnotta.

Un neutrale non uccide innocenti? Questa mi mancava. Non hai niente a sostegno di ciò.

Secondo me l'interpretazione è molto personale... Se io fossi master guarderei in particolare come uccide (un neutrale potrebbe decidere di far soffrire il meno possibile la vittima o di tramortirla e consegnarla svenuta, anzichè morta)

Anche un malvagio. essere malvagi non vuol dire necessariamente godere nell'infliggere dolore.

uno che uccide per soldi è un criminale e difficilmente lo possiamo considerare anche di una bontà celestiale.

Tant'è che esiste la versione buona dell'assassino.

In più se ci pensi, l'omicidio viene considerato da tutti un atto malvagio.

Falso. Anzi, spesso e volentieri gli avventurieri si trovano ad andare contro un malvagio con la chiara intenzione di ammazzarlo per evitare che questi conquisti il mondo o qualsiasi altra cosa abbia in mente. E non mi pare vengano poi accolti come criminali. Il tuo assunto è indimostrabile.

Io, ad esempio, avevo giocato un assassino tiefling ed oltre ad uccidere senza mai chiedere alla sua gilda chi fosse chi doveva uccidere, se una bella persona o una spina nel fianco, provava gusto nel farlo. Essere assassino serviva a sfogare il suo sadismo, però ai suoi compagni, non avrebbe mai fatto nulla... Però qui si va sul sicuro: è facile nel considerarlo CM;

CM? Anche no. Il caotico non è uno che non torcerebbe un capello agli amici.

La malvagità dovrebbe essere legata al codice morale. Chi uccide degli innocenti a pagamento in generale è malvagio, ma potrebbe in qualche modo anche essere neutrale (la morte arriva per tutti, prima o dopo, chi sono io per oppormi al loro fato?).

Motivo per cui io concedo anche assassini neutrali, se ben giustificati.

Il fatto che sia allegro e scherzoso, e magari gentile, non c'entra nulla. Malvagio non significa né pazzo, né burino, né attaccabrighe; ma soprattutto non impedisce di avere amici o di essere persone in qualche modo amabili. Sono caro e buono e simpatico, finché non ho ragione di fare diversamente, poi al limite se mi fa comodo ti accoppo.

Parole sante, non posso fare altro che quotare senza riserve.

Naturalmene se uccide solo malvagi si può anche considerare buono.

E se uccide solo quelli che LUI pensa essere malvagi?

Link to comment
Share on other sites

Io speravo di renderlo perlomeno neutrale puro. Vi spiego il personaggio: è un ranger che va a caccia di licantropi e orchi a pagamento per conto di una gilda di cacciatori di mostri. Un lupo mannaro lo tiene vivo, incatenato e paralizzato da un veleno che ha ridotto a 0 la sua destrezza, e lo fa sia per esporlo vantandosi sia per per "punirlo" di aver osato attaccarlo... e lo nutre ogni giorno con zuppa di carne mescolata col veleno per azzerargli la destrezza. Però è allegro e scherzoso coi PG (lui è un locandiere). So che è cattivo con mostri che a volte cacciano gli umani, ma essere eccessivamente cattivo lo rende malvagio a sua volta?

Link to comment
Share on other sites

Io speravo di renderlo perlomeno neutrale puro. Vi spiego il personaggio: è un ranger che va a caccia di licantropi e orchi a pagamento per conto di una gilda di cacciatori di mostri. Un lupo mannaro lo tiene vivo, incatenato e paralizzato da un veleno che ha ridotto a 0 la sua destrezza, e lo fa sia per esporlo vantandosi sia per per "punirlo" di aver osato attaccarlo... e lo nutre ogni giorno con zuppa di carne mescolata col veleno per azzerargli la destrezza. Però è allegro e scherzoso coi PG (lui è un locandiere). So che è cattivo con mostri che a volte cacciano gli umani, ma essere eccessivamente cattivo lo rende malvagio a sua volta?

Mmm...cacciare "mostri" non ha nulla di malvagio di per sé, ma il tenersi un trofeo del genere mi sembra un po' da deviato mentale...comunque, sì potrebbe essere un neutrale un po' malsano se comunque non lo tortura o cose così...altrimenti tutti quelli che possiedono schiavi dovrebbero essere malvagi no? ;-)

Link to comment
Share on other sites

E infatti se non erro nel Libro delle Fosche Tenebre e nell'articolo dell'uomo del Monte a riguardo si dice più o meno che sì, gli schiavisti sono malvagi.

Poi c'è schiavitù e schiavitù (ad Atene gli schiavi, molto spesso, erano più ricchi degli uomini liberi e non si sentivano in dovere di cedere loro il passo se si incrociavano per strada), ma questo mi sembra uno schiavismo alquanto tendente al malvagio.

Link to comment
Share on other sites

E infatti se non erro nel Libro delle Fosche Tenebre e nell'articolo dell'uomo del Monte a riguardo si dice più o meno che sì, gli schiavisti sono malvagi.

Poi c'è schiavitù e schiavitù (ad Atene gli schiavi, molto spesso, erano più ricchi degli uomini liberi e non si sentivano in dovere di cedere loro il passo se si incrociavano per strada), ma questo mi sembra uno schiavismo alquanto tendente al malvagio.

Io non ho parlato di schiavisti, ma di persone che POSSIEDONO schiavi...vuoi farmi crede che tutti i latifondisti coloniali americani era gente malvagia paragonabile agli assassini?

Oppure, per fare un esempio più antico, se hai visto il film i romani erano tutti malvagi perché avevano schiavi?

Quindi magari dovrebbe essere "caotico neutrale", dato che questo è il tipico allineamento dei pazzi?

L'allineamento dei pazzi? Che vorrebbe dire... il caotico neutrale è solo uno che fa "qualunque cosa pensa sia una buona idea", non è un pazzo, o almeno, non necessariamente...

Comunque boh, non saprei, per me potrebbe essere un malvagio "educato" o sì un neutrale con una vena di violenza

Link to comment
Share on other sites

Beh Klunk, visto che nessuno di noi ha i punti ferita, i livelli di classe e i punti abilità possiamo dire con certezza che il sistema di allineamento di D&D NON è una cosa reale.:lol:

E poi l'esempio dello schiavismo diverso che ho fatto sopra dovrebbe farti riflettere: la cultura romana la conosco *un po'* per questioni di studio, e anche lì c'erano diversi modi di trattare lo schiavo.

Ora, uno che tratta lo schiavo in malo modo come il personaggio di cui sopra mi sembra ben diverso da un Seneca (con riferimento ai suoi testi a riguardo), che ne dici?

Link to comment
Share on other sites

Beh Klunk, visto che nessuno di noi ha i punti ferita, i livelli di classe e i punti abilità possiamo dire con certezza che il sistema di allineamento di D&D NON è una cosa reale.:lol:

Che c'entra -_-

Era per fare un esempio concreto...

E poi l'esempio dello schiavismo diverso che ho fatto sopra dovrebbe farti riflettere: la cultura romana la conosco *un po'* per questioni di studio, e anche lì c'erano diversi modi di trattare lo schiavo.

Ora, uno che tratta lo schiavo in malo modo come il personaggio di cui sopra mi sembra ben diverso da un Seneca (con riferimento ai suoi testi a riguardo), che ne dici?

Beh appunto, penso gli schiavi erano trattati anche peggio, il PNG in questione lo tratta "semplicemente" come un animale... Non mi pare abbia detto che venga torturato, frustato, punito di continuo o altro..

Link to comment
Share on other sites

Un esempio concreto di cosa non concreta: in D&D ci sono gli allineamenti, ma NON simulano nulla della vita reale. La spada lunga simula qualcosa della vita reale, l'allineamento no.

E poi scusa, essere trattato come un animale non è una tortura ma "schiavitù leggera"? -_-'

Link to comment
Share on other sites

Secondo voi, se un personaggio si comporta in modo allegro e scherzoso con gli amici, poi quando si tratta di lavoro fa l'assassino a pagamento e uccide buoni e cattivi (senza necessariamente appartenere alla CDP assassino) può considerarsi malvagio? Oppure è solamente neutrale?

E' malvagio... uccidere per soldi é ineluttabilmente un male (Gygax docet). Non importa se nel tempo libero ama bere in compagnia dei compagni e sputare qualche barzelletta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.