Jump to content

[d&d alternativo-Ricky Vee] Ognuno è artefice del proprio destino


Ricky Vee

Recommended Posts

21 Febbraio, Anno 0

Gli ultimi giorni sono stati a dir poco drammatici. Dopo la morte di vostro padre avete deciso che l'isola non faceva più per voi, troppo stetta per il vostro sogno, e con tanta dose di buona volontà avete costruito una zattera che vi ha permesso di andare via.

Ora, il sole è molto alto nel cielo, sembra che sia all'incirca mezzogiorno, e vi trovate con la schiena rivolta sulla sabbia. Finalmente, la terra ferma.

Non avete idea di dove siate, sapete soltanto che dalla spiaggia la prima cosa che vedete verso l'interno è un bosco, oltre a qualche collina alle sue spalle, ma null'altro. La costa, da una parte sparisce alla vostra vista dietro un'insenatura, e dall'altra continua a vista d'occhio fino all'orizzonte.

Non avete idea di dove siate capitati, ma se questa è un'isola, è di sicuro molto più grande di quella precedente. E se non lo è, ancora meglio.

Siete abbandonati a voi stessi, il cibo rimasto è pochissimo e anche l'acqua scarseggia, ma dopo poche ore sulla spiaggia vi siete un po' ripresi dalla stanchezza.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 146
  • Created
  • Last Reply

Il giovane stregone è stremato per il lungo viaggio che hanno percorso. Non è sicuramente abituato a questo tipo di fatica, ma appena arrivato sull'isola inizia subito a guardarsi attorno con fare curioso in cerca di qualcosa.

Ehi ragazzi, io mi faccio un giro qui attorno per vedere se trovo qualcosa. Voi dovreste iniziare a cercare acqua e cibo, che iniziano già a scarseggiare.

Subito carismatico e leader, il ragazzo, che inizia a guardarsi attorno con fare curioso. E' in cerca di un bastone, desidera farci un'arma da utilizzare per difendersi. E così dunque procede allontanandosi un po' dalla riva in cerca di ciò che al momento desidera trovare.

Link to comment
Share on other sites

il cibo scarseggia, l'acqua è poca... meglioandare a cercare qualcosa dentro questo bosco...

peggio dell'isola dove ci trovavamo prima non può essere... chissà se siamo soli qui? io vado a farmi un giro, a dopo.

mi alzo dalla sabbia mi do una ripulita e mi avvio verso il bosco.

Link to comment
Share on other sites

Facciamo Così.... dico alzandomi dalla sabbia ora mando rand a controllare la collina, intanto cerchiamo un po' di cibo ma ricordate di trovare qualcosa anche per la mia aquila

dopo aver detto questo dico a Rand di andare a vedere cosa si trova sulla collina e di ritornare subito, poi mi dirigo con gli altri a cercare cibo

Link to comment
Share on other sites

Stanco per il lungo viaggio dalla nostra isola natia a questa terra sconosciuta muovo i primi passi con fare incerto.

Udendo però le parole dei miei fratelli mi riprendo subito ed esclamo:

Be.. Almeno siamo arrivati da qualche parte. dico sorridendo Ehi Kaith! Aspettami vengo con te! concludo.

Mentre mi incammino dietro mio fratello Kaith, sflo l'arco dalla mia spalla e prendo una freccia dalla faretra, ma senza incoccarla.

Meglio essere prudenti.. In fondo siamo in una terra che no conosciamo..

Link to comment
Share on other sites

Andate tutti e quattro verso il bosco, anche se con scopi diversi. E' poco fitto e si può camminare senza trovare ostacoli, a dire il vero sembra poco più di una pineta, dal momento che ne intravedete la fine dopo duecento/trecento metri circa.

Per Kaith non è difficile trovare un bastone che faccia al caso suo; ce n'è uno robusto e nodoso ai piedi di un albero e lo raccoglie

@Kaith

Spoiler:  
Guadagni un bastone :-p

La vostra ricerca di cibo e acqua sembra non avere successo dopo una decina di minuti di girovagare, ma poco dopo Derekferma i suoi fratelli e fa loro un cenno verso il fogliame. Lo notate tutti, c'è qualcosa che si muove.

Sembra... una lepre!

@Altair

Spoiler:  
Ricorda di mettere il nome del pg all'inizio del post
Link to comment
Share on other sites

Una volta preso il bastone, annuisce lentamente e lo prendo in mano osservandolo per qualche istante. Dopodichè noto anche io la lepre, come i miei compagni, e alzo lo sguardo verso di lei inquadrandola per qualche secondo e mi rivolgo ai miei compagni:

Che NESSUNO si muova..ci penso io..

Detto ciò inizio a muovere le mani e a pronunciare alcune parole magiche, sento la forza salire verso di me e la dirigo verso la povera lepre ignara di tutto. Questo incanto dovrebbe permettermi di disorientarla abbastanza per poi poterla catturare.

[Lancio Frastornare contro la Lepre]

Link to comment
Share on other sites

lasciate provare me!

scatto in direzione della lepre e appena sono abbastanza vicino le salto addosso

non puoi sfuggirmi

@master

Spoiler:  
carico la lepre tentando di finire colpendola utilizzando danni non letali txc +5(considerando la carica)
Link to comment
Share on other sites

Come è possibile che ho fallito il colpo? Dannazione..

Dopo aver fallito il colpo continuo ad avvicinarmi alla lepre e riprovo ad utilizzare lo stesso incanto.

Spero che questa volta funzioni..

Affermo tra me e me, mentre ricomincio a pronunciare le parole che necessita l'incanto e i vari movimenti somatici che lo accompagnano. Sperando in un po' più di fortuna questa volta.

[Lancio di nuovo Frastornare]

Link to comment
Share on other sites

Mmm..evidentemente con gli animali non funziona, dannazione.

Dunque non mi dò per vinto e decido di ricorrere ad un altro tipo di incanto.

Questa volta non mi sfuggirai..

Commento a bassa voce mentre inizio a muovere le mani in modo ondulatorio e un piccolo raggio di gelo inizia ad uscire da esse, dirigendosi a tutta velocità verso il povero e ignaro animale.

Spoiler:  
[Lancio Raggio di Gelo verso l'animale]
Link to comment
Share on other sites

Kaith non si da per vinto e cerca di lanciare un altro incantesimo contro il povero animale, questa volta un raggio di gelo, sperando di riuscire a colpirlo

Spoiler:  
attacco di Kaith: 1d20+2=16

difesa della lepre 1d20+x= 15

entità del danno 1d%=75 (effetto da freddo leggero)

p.s. metti le azioni sotto spoiler

La lepre viene investita dal raggio e per qualche istante rimane immobile, sembra faccia fatica a muoversi

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.