Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La compagnia di Fharlanghn preseta: quattro barboni in cerca di gloria


Zenone di Elea

Recommended Posts

Gli dei si sono sfidati, e le creature mortali saranno le pedine del loro gioco. Ogni divinità deve scegliere sul piano materiale i propri campioni, che agiranno sotto il proprio vessillo per diffondere il verbo divino a cui essi sono legati. Scesi sulla terra hanno annunciato il priprio piano al mondo, scatenando panico e terrore fra le genti: così, ad una ad una le città hanno cominciato a vacillare, cadendo spesso nell'anarchia o in un regime di terrore, minacciando perfino guerre con le fazioni confinandti. Ora sono gli stessi campioni che hano il compito di riportare le città sotto la guida illuminata della propria divinità, sfidando di conseguenza il potere degli altri prescelti...

@tutti

Spoiler:  
...una cosa però notarono i mortali quando giunsero gli dei...effettivamente ne mancava uno...ma chi era?...'...ma sì, Fharlanghn!' Queste furono le prime parole degli uomini alla vista degli dei, e, dopo, come sapete, scoppiò l'apocalisse.

E' già da un paio di mesi che imperversano le sciagure, mentre le diverse compagnie si danno da fare in più occasioni, quando d'improvviso (ovunque vi troviate e qualunque cosa stiate facendo il quel momento) cominciate a sentirvi come immersi in una massa gelatinosa, prima di venir catapultati in una piccola abitazione in legno, umida e ammuffita. Mentre vi guardate intorno notate, affacciandovi dalle finestre, che la baracca in cui vi trovate è sospesa su un vastissimo pineto, e che fuori sta piovendo di brutto.

Eeee...3...2...1...Vai con le descrizioni!

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 121
  • Created
  • Last Reply

Ma..Maccheccazz...?!?

Sgrano gli occhi, aggrottando le sopracciglia in una tipica espressione gnomesca. Una vena sembra pulsarmi palesemente sulla testa pelata mentre rimango immobile per qualche istante.

Appaio come un normale gnomo, solo che l'armatura che porto è forse troppo solida per uno della mia stazza, tanto che potrei sembrare una stufetta messa a a casaccio lì nella baracca per scaldarla nelle notti come questa. L'elmo della corazza è ai miei piedi, come lo zaino semivuoto, aperto, da cui escono disordinate cinque o sei carte da briscola. Ho un pizzetto nero, non troppo curato ma molto lungo, che quasi mi va a sfiorare la giugulare. Non si riesce a capire che tipo di corporatura abbia, inscatolato come sono, però sembro abbastanza giovane per essere uno gnomo.

Nulla di molto particolare il mio aspetto, e l'unica cosa degna di nota sembrerebbe un grande scudo metallico, su cui in rilievo è disegnata quella che sembra una strada verso l'orizzonte, e un sole e una luna a coronare la rappresentazione.

Così rimango completamente immobile, una coperta nella mano destra, un ago con tanto di filo nella sinistra, non riuscendo a continuare a cucire. Sbatto le palpebre più di una volta, andando quindi a guardarmi intorno sospettoso.

Link to comment
Share on other sites

ma che sta succedendo? questa volta i gesti erano giusti, il materiale era ottimo, non posso aver fallito un'altra volta l'incantesimo, anche perchè se fosse davvero così, devo averlo fallito di brutto per combinare sto casino

dove sono? dove diavolo sono finito? ah e il mio famiglio dov'è? sta bene? presto vieni fuori...

frugo nelle mie vesti all'altezza delle spalle dove è solito rintanarsi per vedere se sta bene... dopo averlo trovato (vero?) mi guardo attorno lentamente, girando su me stesso per avere una panoramica completa del posto dove sono stato catapultato. Mi affaccio a una finestra e subito faccio un passo indietro dalla sorpresa dello spettacolo che mi si para di fronte...

come è possibile? non oso nemmeno attivare la vista arcana, chissà che emicrania mi verrebbe ma mi piacerebbe davvero scoprire come si fa!!!

detto questo, il mio sguardo si sofferma sui presenti....

descrizione:

Spoiler:  
Cris è un elfo un pò particolare... alto nella media, circa 1,65 per 60 kg, un corpo piuttosto minuto, porta dei lunghi capelli neri che gli cadono sulle spalle; due piccole treccine partono ai lati del viso per poi passare dietro le orecchie e congiungersi dietro la testa tenendo i capelli legati, mettendo ben in mostra le orecchie a punta che contraddistinguono la sua razza. i suoi occhi, di un blu intenso, non nascondono una forte vivacità e una gran voglia di vedere il mondo. mani molto curate e affusolate, molto adatte per il lancio degli incantesimi, strada che ha intrapreso già da diversi anni.
Link to comment
Share on other sites

Mi dimeno per cercare di liberarmi da tutta quella gelatina e nella foga cado a terra. quando mi rendo conto di non essere più alla locanda mi guardo attorno e mentre passo in rassegna i presenti con lo sguardo il mio stupore aumenta fino a che non assumo l'espressione tipica di un mulo che vede in lontananza un'esplosione di fuoco alchemico.

Chi? Che? Cosa? Quando? Perché? Come?

poi d'istinto mi rimetto in piedi e metto mano alla mia fidata ascia(non la sfodero)

rrrr!

è l'unico suono per ora riesco ad emettere

descrizione di Grunt

Spoiler:  
Grunt è un essere di mole imponente, è alto quasi due metri e pesa circa 120kg, con la pelle verdastra, la mascella squadrata e i denti all’infuori, decisamente brutto a vedersi. Indossa un’armatura logora e sporca di fango e sopra una tunica marrone, dietro la schiena tiene due lance incrociate e al centro una inquietante ascia bipenne. Ciò che per prima cosa però salta all’occhio di chi lo guarda sono le sue due braccia, enormi, proporzionate anche rispetto alla sua stazza colossale, che danno subito idea della sua forza sovrannaturale. Due cicatrici, una grandissima a croce che occupa quasi tutta la spalla destra e un’altra sulla guancia sinistra deturpano il suo già orrido aspetto ma sono anche il suo più grande orgoglio.
Link to comment
Share on other sites

Tra chi cuce e chi grugnisce, vi state ancora chiedendo cosa sia successo quando tutti sentite dei passi rapidi e rumorosi provenienti da un passaggio sulla parete dove si trova una scalinata in legno che scende verso il basso, sprofondando nel buio... Dopo pochi secondi vedete sbucarvi correndo sui gradini un vetusto umano, vestito con una tonaca grigia, vecchia, lacera e sporca: il suo viso e il collo sono solcati da una miriade di rughe, ma nessun pelo è visibile sulle guance o sul capo. Una volta entrato nella vostra stanza appoggia, ansimando, una mano alla parete piegandosi in due per riprendere fiato. Poi, come se niente fosse, si gira verso di voi con un largo sorriso, e prende la parola:

Oh salve, ragazzi! Come è andato il trasporto? Spero che nessuno si sia fatto male...l'ultima volta un mio ospite è morto di shock anafilattico...ma sembra che state tutti bene, quindi torniamo a noi!

Improvvisamente si fa serio e, cominciando a passeggiare per la stanza, attacca il proprio racconto.

Come ben sapete, il mondo è tuttora sconvolto da una serie di avvenimenti che stanno apportando dei cambiamenti un po' ovunque, sotto gli ordini delle diverse divinità. E...e non so se vi siete resi conto che manca una squadra all'appello...ovvero...la mia! Ed è per questo che vi ho convocati qui, per fare di voi i miei araldi, affinchè diffondiate la mia parola!

Poi come se stesse pensando dice a voce un po' troppo alta:

Maccheddiavolo...guarda te che razza di combriccola mi hanno lasciato gli altri dei...tutta colpa del loro ridicolo scherzo: devo smetterla di fidarmi di Olidammara, per dio!

Poi rivolgendosi a voi:

...o sì...dunque...come dire...capito? Siete pronti a ricevere le mie istruzioni? Purtroppo siamo in svantaggio di un po' di tempo rispetto a tutte le altre compagnie, ma senza dubbio siete dotati di grande potenzialità!...intùito!(osserva l'elfo)...intelligenza!(osserva lo gnomo)...forza!(osserva l'umano)...e bellezza!(osserva l'orco). Quindi affido a voi questo onere, spero che non mi deludiate!

...uhm... Domande?

Link to comment
Share on other sites

scusi gentile signore, mi state forse dicendo che voi siete un Dio? e dall'aspetto assomigliate anche a Fharlanghn, o almeno nei libri vi descrivono così.... porca di quella vacca, siamo a cospetto di un Dio.... mi guardo attorno velocemente ricordandomi tutto a un tratto di chi ho di fronte.....

Ah.... ehmmm... mi scusi per il linguaggio un pò sincero ma spesso mi capita di pensare ad alta voce e dire cose che sarebbe meglio non dire.... io... io ehmm credo di poter accettare la sua offerta.... ma una domanda c'è l'avrei... che tipo di parola dovremo diffondere...? e in che senso siamo un pò indietro rispetto agli altri?

lo guardo attonito osservando anche lo sguardo dei miei futuri compagni di viaggio...

il mezz'orco la bellezza? accipicchia.... vuoi mettere che il suo aspetto è solo un'illusione e sotto quelle apparenti zanne ci sia una bellissima dama? dovrò indagare.....

Link to comment
Share on other sites

Il più rapidamente possibile vado a scaraventare coperta, ago e filo nello saino, nell'accorgermi di non essere solo. Lo sguardo scivola lento sull'umano e un'espressione stupita e incredula appare sul volto. La visuale scorre, e, nell'accorgersi della presenza di Grunt.

AAAHHHHH!!!!Oddio, ma chi diamine siet..?!?!?

Come se non bastasse, nemmeno riesco a finire la frase, che ecco fare l'ingresso nella catapecchia il vecchio. Sconvolto ora, sembro impazzire, essendomi reso conto solo ora del fatto che siamo su una capanna che fluttua nell'aria quando Fharl ha aperto la porta.

Oh mio Fharlanghn misericordioso! Oh, proteggimi te!

E, anche se le parole potrebbero essere rivolte probabilmente a quel vecchio pelato appena giunto, vado a guardare in cielo, congiungendo le mani in una preghiera. A bassissima voce, ma ben udibili i sussurri, nemmeno mi interesso alle parole del nuovo arrivato continuando a chiedere al mio Dio di tirarmi fuori di qui e darmi delle risposte..poi, lentamente, quasi fulminato da un' illuminazione, mi ritrovo a fissare il vecchio.

Oh...cacchio.

Sgrano gli occhi, il labbro superiore che mi trema in uno strano tic, e la solita vena sulla testa pelata che pulsa ritmicamente. Ascolto, ma sembro pietrificato.

Tu..?Tu..??VOI?! Siete..sieteOHmioDDIO!!

Serve qualche minuto prima che mi riprenda, e ancora sembro non crederci. Mi muovo verso quello che pare essere la mia venerata divinità per quasi gettarmici ai piedi, cercandone lo sguardo.

Mio Dio, sì! Hai la mia sp..la mia balestra! Tu che mi dai la forza per girovagare per il mondo, e mi proteggi..lo sapevo, LO SAPEVO! Ti farò..TI FAREMO ONORE!

Quindi, dopo un fuoco sacro che mi si poteva quasi leggere negli occhi, ammutolisco. Mi gratto la testa, e..

..Ma che dobbiamo fare?

Link to comment
Share on other sites

e tutto questo trambusto era necessario?

dico mentre osservo i dintorni e noto la melma che ricopre ogni cosa

di solito i suoi colleghi appaiono tra folgori e fiamme, non in una baracca putrescente! ci metterò due ore solo per sistemare la balestra...

se questo è davvero un dio, siamo messi male ragazzi...

comunque, visto che siamo qui abbiamo qualcosa da guadagnarci almeno?

Link to comment
Share on other sites

io bello?!?!

mi domando tra me e me.

un lungo silenzio nella mia mente segue questa domanda mentre i miei neuroni lavorano a pieno regime per cercare di formulare qualcosa di compiuto, fino a che, dopo alcuni secondi, si accende una lampadina fioca fioca.

ooooooooooh! ora ho capito! poverino! questo gentile vecchietto deve essere cieco! che sfortunato!

Comunque ancora non ho capito che cosa vogliono questi qui da me? E soprattutto chi è questo povero vecchietto? mah! Ora glielo chiedo.

Faccio per alzare il braccio per porre l'infausta domanda quando per mia immensa fortuna le parole dello gnomo mi riportano alla realtà.

Fharlanghn! Proprio qui! Davanti a me! Balbetto con voce fioca

Ma sono ubriaco o sono morto?

e per verificare mi mollo uno schiaffo in faccia

Ahia! Ma allora sono solo ubriaco!

Quando finalmente realizzo cosa sta succedendo volto lo sguardo in direzione di quello che fino a poco prima credevo essere un vecchio ceco e vedendo lo gnomo prostrarsi al cospetto del Dio mi affretto a fare altrettanto, mi avvicino, mi inginocchio e chinando il capo porgo la mia ascia al Dio tenendola davanti a me con entrambe le mani esclamando:

Oh mio amatissimo protettore! la mia forza e la mia ascia sono al tuo servizio! Grunt è pronto a abbattere montagne e prosciugare mari se questo farà si che la tua volontà si possa compiere!

Link to comment
Share on other sites

Osserva compiaciuto e sorridente i suoi uomini, per poi avvicinarsi allo gnomo e fargli 'pat pat' sulla crapa pelata

Stai tranquillo piccolo...

Poi si gira verso il mago e dice a tutti, dopo una sonora scorreggia:

Dovrete riportare l'ordine...l'ordine nel mondo, sotto il MIO nome: sasso dopo sasso, strada dopo strada, casa dopo casa, città dopo città. Ovunque lo farete dovrete erigere un tempio in mio onore, sigillando così i nostri domini...

Così detto, si volta verso l'umano e con un sorrisetto sarcastico gli dice:

Se riuscirete nel vostro intento, miei cari, potrete divenire i signori del Piano Materiale, ovvero la possibilità di essere dei fricchettoni senza pari...i più grandi fricchettoni che si siano mai visti nella Terra di Mezzo...no aspetta...questa è un'altra ambientazione...Vabbè: il senso l'avete capito. Questo ti basta, caro il mio ladruncolo??

Le ultime parole le riserva all'orco:

...e spero di trovare per te una bella montagna, che potrai abbattere tutto da solo!

Link to comment
Share on other sites

Un tempio in tuo onore? sarà fatto mio Signore ma davvero credi che qui, noi ora potremo fare una cosa del genere, o avremo anche solo un briciolo del potere per poter fare una cosa del genere?

certo, mi fido di quello che dice Fharl ma io ora non ho i poteri per poter fare una cosa del genere, e guardo ognuno di loro neanche loro mi sembra

Link to comment
Share on other sites

Quel "pat pat" è il più bello della mia vita...anche meglio di quello fatto da Alda la Zinnona nell'Osteria del Viaggiatore!

Oh, mio Dio..!Mio Dio, sì! Siamo tuoi! Te lo giuro..finchè sangue scorrerà nelle mie vene, dedicherò me stesso a questo compito!

Quindi, aggrottando le sopracciglia, verso l'ultimo che ha parlato.

Tutto possono i fedeli di Fharl! Impetuoso, ispirerebbe quasi grandezza se non fosse alto 1 metro o giù di lì.

Link to comment
Share on other sites

un tempio? un tempio non si tira su in una notte... ci serviranno almeno tre giorni per luogo! te ne rendi conto, o grande fharl?

dico con tono un po' ironico

inoltre io so progettare e costruire armi, ma per quanto riguarda l'architettura non sono mai stato bravo!

e credo che pure Grunt sia più capace ad abbattere edifici che a tirarli su!

come mai potremmo compiere un'opera di tale portata noi 4?

Link to comment
Share on other sites

Sorridendo verso lo gnomo, dice:

Ben detto! I fedeli di Fharlanghn tutto possono!...

Poi, volgendosi verso l'umano e l'elfo, dice, come per rispondere ai loro dubbi:

...o potranno. Sta voi scegliere come crescere e divenire più forti. Il caro Grunt sembra essere già sulla buona strada...eh, bell'orchetto mio?? Orsù, ora andate miei fedeli, poichè i campioni delle altre divinità stanno già mettendo in atto i propri piani!... E per quanto riguarda l'erezione dei templi, non preoccupatevi voi stessi: scommetto che sarete così persuasivi da trovare qualcuno che lo faccia al posto vostro. Siete o non siete i miei apostoli?

A questa domanda tutto comincia ad assumere una tinta rosa...poi verde...poi blu, viola e rosso. Infine, senza rendervene conto, vi ritrovate tutti e quattro, come appena risvegliati da un'improvviso mancamento, all'interno di un tempietto in pietra, e, da come vi sembra, privo di qualsiasi presenza oltra alla vostra. Su una delle pareti è disegnato un enorme graffito con su scritto 'I love Fharl'.

Mentre vi state chiedendo se quello che vi è capitato si sia trattato di un sogno o meno, uno di voi (Hendrix, per la precisione), è come colto da un'illuminazione e va a sbirciare nella bisaccia: qui vi trova una piccola mappa, cui sono allegate le le seguenti parole:

"Questo è l'unica cosa che posso concedervi, come da regolamento divino...insieme ad un consiglio sul dove cominciare la vostra epoca conquista del mondo! Il ponte che vedete sulla mappa è un'importante collegamento fra le diverse sponde del fiume Tessàlis, grazie al quale avvengono scambi commerciali; il ponte, chiamato 'Il piccolo passo', è però da diverso tempo sotto il controllo di una banda di briganti, che chiede un forte pedaggio a chi lo utilizza. Secondo me, potreste cominciare col sostituirvi a tali banditi per il dominio di quest'importante struttura, potrebbe risultare vantaggioso in molti modi...avete totale carta bianca sul da farsi, sul come, cosa e perchè. Buona fortuna!

P.S. Nella borsa insieme alla mappa vi ho lasciato un regalo...spero gradirete!"

Mappa 1.zip

Guardando meglio, effettivamente lo gnomo intravede un sacchetto: appena lo apre venite investiti da un'ondata di profumo che vi inebria, prima di scoprire che il contenuto sono delle erbe strane...che magari più tardi avrete intenzione di provare.

Spoiler:  
Detto ciò, a voi la parola!
Link to comment
Share on other sites

devo dire che tutto sommato la cosa si fa molto interessante... mi alzo lentamente spolverandomi i vestiti togliendomi la polvere di dosso per poi dare un'occhiata al tempio dove siamo stati catapultati.

guardando la mappa, dovremo andare a nord circa per il ponte no? io direi di partire subito... tanto oramai ci siamo dentro, e fino al collo anche.

girare il mondo per conto di una divinità.. se sarò ancora vivo credo proprio che sarà un'avventura da poter raccontare nelle locande.... ma soprattutto ho la possibilità di girare il mondo con uno scopo mentre divento sempre più potente.... mi sembra un'ottima cosa... anche se...

a me va tutto bene, ma sto tempio che... non ho capito, dovremo costringere qualcun'altro a farlo al posto nostro? va be vedremo

Link to comment
Share on other sites

Sgrano gli occhi, non nel vedere la mappa, ma il sacchetto.

Oh mio dio..tu sì che sei il più potente e misericordioso!!

Detto ciò, mi guardo intorno andando a raccattare le mie cose prima di avvicinarmi e dare uno sguardo alla mappa che Cris sta studiando.

Scusa, abbassala un attimo..!

Detto ciò, vado a constatare la giusta intuizione dell'elfo, per poi annuire.

Sì..a nord! E.. tono un po' paternale, più basso e meno entusiasta, ma il luccichio negli occhi rivela l'eccitazione di cui sono preda ..direi che intendeva dire che non dobbiamo metterci a fare i muratori, ma ciò non significa che non dovremo sporcarci le mani..! Avanti, ora..non voglio farmi inchiappettare dalle altre squadre, tipo quella di Yondalla!

Detto ciò, quasi senza aspettare gli altri, vado a cercare l'uscita del tempietto per ritrovarmi all'esterno.

Avremo tempo per decidere come agire!

Mi allontano quindi ai miei 4 metri e mezzo ogni sei secondi, incespicando un po' e scendendo a 4.

Link to comment
Share on other sites

Sbaglio o è la seconda volta in cinque minuti che mi dice che sono bello!?...Grunt inizia a preoccuparsi!

L'orgia di colori che segue le parole di Fharlanghn interrompe i miei pensieri, finito il viaggio dopo i primi attimi passati un po disorientato ad osservare il tempietto mi avvicino allo gnomo che sta esaminando la mappa e gli chiedo:

piccolo gnomo. Posso vedere anch'io che c'è in quel sacchetto che emana questo strano profumo?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.