Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

Ira del barbaro


legione
 Share

Recommended Posts

Ieri sera giocando è capitata questa situazione: io col barbaro ero in ira e sono sceso a -2 punti ferita. Il dubbio che subito ci ha attanagliato è se l'ira termini o meno quando si diventa morenti... Nella descrizione dei poteri non c'è scritto in nessuno "stabile" e nella descrizione dell'ira a pag 220 c'è scritto che termina o quando si entra in un altra ira o quando finisce l'incontro.

Voi che ne dite?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 38
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Rage

A rage power allows you to enter a rage specified in the power. A rage lasts until you enter a new rage or until the end of the encounter.

Until the End of the Encounter: The effect ends when you take a rest (short or extended) or after 5 minutes

non trovo riferimenti a condizioni che interrompono tali poteri

Link to comment
Share on other sites

ok in condizioni normali ira termina se cambi ira o fai un riposo breve, ma se vai a -2 riporto dal manuale del giocatore"quando i punti ferita di un personaggio scendono a 0 o a un valore inferiore sviene e diventa morente".

mi sembra difficile mantenere ira....

Link to comment
Share on other sites

ok in condizioni normali ira termina se cambi ira o fai un riposo breve, ma se vai a -2 riporto dal manuale del giocatore"quando i punti ferita di un personaggio scendono a 0 o a un valore inferiore sviene e diventa morente".

mi sembra difficile mantenere ira....

Si infatti in quei frangenti non né benefici... ma poi succede che il chierico ti fa rinvenire e tu sei ancora più incazzato di prima :-D

Se l'effetto termina se si sviene viene esplicitamente detto (come l'interdizione del magospada per esempio) ^_^

Link to comment
Share on other sites

Si infatti in quei frangenti non né benefici... ma poi succede che il chierico ti fa rinvenire e tu sei ancora più incazzato di prima :-D

Se l'effetto termina se si sviene viene esplicitamente detto (come l'interdizione del magospada per esempio) ^_^

in effetti non ci avevo pensato nel rispondere al post.

Be allora meglio per il barbaro no?:bye:

Link to comment
Share on other sites

non è l'ira o il potere stabile in sé a terminare, ma a volte si interrompe momentaneamente il suo effetto

prendiamo unyielding avalanche

fa danni se il personaggio è in grado di compiere attacchi d'opportunità, quindi da svenuto non può (non può compiere azioni)

rigenerazione: funziona solo a puntio ferita positivi (quindi non da morente)

ci sono poi poteri, oggetti e capacità specifiche che evitano di far svenire appena si diviene morente

Link to comment
Share on other sites

non è l'ira o il potere stabile in sé a terminare, ma a volte si interrompe momentaneamente il suo effetto

prendiamo unyielding avalanche

fa danni se il personaggio è in grado di compiere attacchi d'opportunità, quindi da svenuto non può (non può compiere azioni)

rigenerazione: funziona solo a puntio ferita positivi (quindi non da morente)

ci sono poi poteri, oggetti e capacità specifiche che evitano di far svenire appena si diviene morente

no no è proprio il potere stabile a terminare se c'è scritto "stabile" perchè finendo nella condizione di morente cessa la condizione "stabile". Per quanto riguarda l'ira anche secondo me non termina se il personaggio è morente.

Link to comment
Share on other sites

è proprio il potere stabile a terminare se c'è scritto "stabile" perchè finendo nella condizione di morente cessa la condizione "stabile"

non trovo "stabile" tra le condizioni, né un punto in cui dica che i poteri stabili hanno termine se il personaggio è morente; dove sarebbe scritto?

Ovvero 50 round. Per curiosità, qualcuno si è mai messo a contarli?

io si

Link to comment
Share on other sites

non trovo "stabile" tra le condizioni

E' una parola chiave, pag 55 MdG 1

né un punto in cui dica che i poteri stabili hanno termine se il personaggio è morente; dove sarebbe scritto?

Non è lo stabile ad avere termine, ma la condizione di utilizzo del potere, qualora non puoi utilizzare un potere, anche se stabile, esso ha termine.

Es. pioggia d'acciaio del guerriero, è un potere stabile che agisce fino a che puoi attaccare, nel momento in cui non puoi più attaccare il potere ha termine.

Per quanto riguarda l'ira, essa è una parola chiave, ma non ha effetti che la interrompono. Quindi sei sempre arrabbiato.

Link to comment
Share on other sites

E' una parola chiave, pag 55 MdG 1
appunto, non è una condizione

qualora non puoi utilizzare un potere, anche se stabile, esso ha termine

questa andrebbe giustificata; lo vedo come un potere che rimane inattivo ma non che ha termine (la durata ha altri termini, diversi dalle condizioni di utilizzo)

Es. pioggia d'acciaio del guerriero, è un potere stabile che agisce fino a che puoi attaccare, nel momento in cui non puoi più attaccare il potere ha termine.

non semplicemente attaccare, ma fare attacchi d'opportunità

seguendo questo ragionamento avrebbe termine al primo attacco d'opportunità del personaggio, dato che non è più in grado di effetturane fino al turno successivo, e "nel momento in cui non può più attaccare (d'opportunità) il potere termina"

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma dov'è che è scritto che un potere stabile termina quando si scende sotto gil 0 punti ferita?

Non è lo stabile ad avere termine, ma la condizione di utilizzo del potere, qualora non puoi utilizzare un potere, anche se stabile, esso ha termine.

Pag 277, quando sei svenuto non puoi fare azioni, molto spesso i poteri stabili richiedono di poter eseguire azioni per essere mantenuti.

Link to comment
Share on other sites

Ma cavolo... se uno diventa morente, ovvero perde i sensi, per quale motivo non deve perdere l'ira?

Non tiriamo fuori cavilli o assenze di precisazioni nelle regole, ne va del buon senso.. uno s'incazza, aumenta il proprio potere, dal momento in cui perde i sensi ditemi perchè quando si risveglia dev'essere ancora incazzato...

Non ha senso, quando si risveglierà a malapena capirà dove si trova...

Link to comment
Share on other sites

quelli sono i poteri con durata mantenuta

i poteri stabili invece hanno una durata condizionale "fino alla fine dell'incontro"

Ma anche no, il potere resta stabile, senza bisogno di essere mantenuto, fino a che non termina la condizione di esistenza del potere o fino alla fine dell'incontro.

Ma cavolo... se uno diventa morente, ovvero perde i sensi, per quale motivo non deve perdere l'ira?

Sono daccordo con te, ma effettivamente non è molto chiaro, anzi sembra proprio il contrario :confused:

Ma comunque puoi rifarti al paragrafo uno della descrizione dei poteri: Il DM

può vietare a un personaggio di usare un potere in certe

circostanze speciali. come ad esempio nel caso che il

personaggio abbia le mani legate.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By tark
      è la prima volta che mi avvicino alla 4E e temo mi possa sfuggire qualcosa.
      interpreterò un ranger che combatte due spade corte (basato sulla destrezza).
      alcuni poteri del ranger, descrivono i danni sommando il modificatore di forza...
      quindi il dubbio:avendo forza 11 e destrezza 16, posso utilizzare la destrezza al posto della forza come modificatore di danno?
      dubbio minore:la descrizione della classe indica la saggezza come una stat importante per i poteri, ma fin ora tra i poteri che mi interessano, non vedo riferimenti alla saggezza...dovrei dunque mettere effettivamente un buon punteggio o mi basta un 10?
    • By Blödgharm
      Probabilmente è un dubbio stupido ma una mia amica che sta creando un vendicatore mi ha fatto notare l'effetto del potere di terzo livello Sequestring Strike che ti permette di teletrasportare il nemico colpito di 1+mod Des quadretti e poi di teletrasportarti in un quadretto adiacente a lui.
      La domanda è: "e se volessi teletrasportarlo in aria come si risolverebbe il tutto?"
      Così d'istinto direi che si teletrasportano entrambi e si schiantano al suolo quasi contemporaneamente. Ma è quel poi che mi fa venire i dubbi, come se avessi quella frazione di secondo per prepararmi, sarebbe ad esempio possibile usando il punto azione effettuare un attacco atterrando sul nemico? (visualmente mi teletrasporto in un quadretto adiacente sopra di lui e sferro un colpo con tutto il mio peso nel momento in cui atterra (e quindi un attimo prima di atterrare a mia volta dovendo percorrere quel metro in più) sfruttando la forza della caduta (che resterebbe solo descrittiva, senza bonus ai danni o quant'altro a parte il vantaggio dato dal nemico che cade prono)).
      Oppure, e questo più in generale, se mi teletrasporto direttamente sopra ad una creatura di taglia superiore posso montarle direttamente in groppa?
    • By Rassiter
      come da titolo... Come funziona il potere delle tenebre di heroes of shadow?
      non capisco se é molto forte o molto scarso.....
      grazie
    • By Silver Soul
      Ho fatto un personaggio ladro in D&D 4 ma non ho molta esperienza.
      Il colpo furtivo del ladro dice che i 2d6 di danni possono essere aggiunti a discrezione del personaggio dopo aver tirato gli altri danni dell'attacco (e se l'attacco ha i requisiti del colpo furtivo).
      Ho verificato che il colpo furtivo può essere applicato anche ai poteri del ladro.
      Nei poteri come arrocco o colpo sporco, che hanno come indicazioni dei danni [2]A + DES e [3]A + DES, i 2d6 vanno aggiunti dopo questi danni o nei danni dell'attacco?  3x(1d4+2d6)+DES O 3x1d4+2d6+DES
      Grazie
      Lo stesso per il bonus ai danni delle armi magiche.
    • By leratian
      Ciao  a tutti, siamo da poco passati in 4e e un dubbio ci attanaglia. Appurato che il mago è l'unico a "preparare" la lista dei poteri da utilizzare (al 1° lvl) 2/1/1/0,
      da quelli conosciuti, un ranger per esempio, ha 3 poteri at-will (di cui 1 è un privilegio Hunter's Quarry) e 2 poteri a incontro (uno è Elven Accuracy che è razziale).
      La mia domanda è: anche il ranger "prepara" la sua lista di poteri da utilizzare o decide quali imparare (da quelli conosciuti, razziali o provilegi di classe) sempre secondo lo schema 2/1/1/0 e di conseguenza dovrà aspettare più avanti per utilizzare quei poteri conosciuti in più?
      Grazie per la pazienza e la comprensione
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.