Jump to content

Acul

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    841
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Acul

  1. Idea un po' troll: Il più grande punto debole del nemico finale della battaglia sono le canzoni dello zecchino d'oro, i giocatori ne devono cantare una mantenendo un'espressione seria per potarlo ad ¼ dei suoi max HP, e gli rimuovono tutti gli slot incantesimo di livello superiore al 4. Idea un po' meno troll: Il nemico finale ha sacrificato la propria umanità per ottenere poteri profani, eppure i PG potrebbero scoprire che il suono della ninna nanna che gli cantava la madre quando era bambino è capace di fargli riacquistare la propria umanità, facendogli dunque perdere i poteri e la voglia di combattere
  2. Spoiler: Per favore, potresti specificare che tipo di attacco usi? non mi importano i numeri, ma giusto se usi la spada a una o due mani, se usi un incantesimo / potere / abilità o quant'altro
  3. E quindi vi preparate a combattere. Che questa sia una scelta saggia lo saprà dire solo il fato. Vi corrono incontro, orribili e disorganizzati, più di dieci goblin. Il vostro compagno mezzo drow si va a nascondere nel sotto bosco, ed l'anziano guerriero è ancora debole e ferito, quindi sebbene impugni impavido la spada non può che tenersi a distanza. Restano quindi circa quattro goblin per ognuno di voi, e riconoscendo nel morfico la preda meno robusta vi si fiondano in cinque. gli altri sei si distribuiscono equamente fra Xyridia e Grell, bestemmiando ed agitando le proprie sciabole fra grida di incitazione. Arrivano tutti come un'orda barbarica, un muro di ferro e ruggine e denti scheggiati, ma solo i più veloci arrivano ad attaccarvi Spoiler: li ho tirati a caso: 1 attacco su Madhad: tiro dado (6) 2 attacchi su Xyridia: tiro dado (11)(17)entra un solo attacco. Danni 3 Nella foga dell'assalto tre accelerano avanti agli altri, tirandosi i capelli, spingendosi nella ressa per arrivare per primi ad ammazzare il nemico. due colpi di sciabola partono in direzione della paladina, uno viene bloccato dallo scudo, con un forte clangore, l'altro invece sfugge alla parata e supera la tua guardia, andando a colpirti sul fianco. L'attacco su Madadh viene invece evitato con una semplice schivata
  4. Per tutti gli amanti del fantasy, sappiamo benissimo quando è difficile inventarsi nomi coerenti per luoghi e persone inventate. E sappiamo quanto è facile cascare ne trito e barbaro inglese. La città di "Newport" o "Oldox" e mille altri nometti poco originali. Ma poi se provassimo con l'italiano sembrerebbe stranamente artificioso... Voi come vi regolate sul tema? Inventate tutto di sana pianta? Ve ne fregate e optate per l'inglese? Io per esempio ora sto per masterare una campagna fantasy in ambientazione piuttosto nordica, e ho buttato del tempo oggi su google translator a prendere un po' di parole a caso dal finlandese, appuntandomele su un foglio di carta così da poterne estrarre nomi e suoni che abbiano tutti una certa coerenza voi questa cosa la fate mai? che ne pensate? suggerimenti?
  5. idea breve che mi è venuta in testa guardando le mondagne umbre: Le montagne che circondano una certa regione sono in realtà gli scheletri di mostri titanici sui quali ha via via attecchito la flora. (La cosa si può scoprire solo dall'interno) Perchè un gruppo così grande di bestioni è andato a morire nello stesso punto? Perchè con uno studio archeologico (è questa la scienza dei fossili? Paleologico forse?) appare che siano morti tutti contemporaneamente? Come mai esplorando le caverne (che sono lo scheletro) sembra impossibile trovare i resti dei teschi? Quale potere insondabile celano i teschi di questi antichi titani è perchè un gruppo di efferati criminali sta cercando di carpirlo? ps: giuro sulla firenze-roma ci sta un gruppo di montagne che sembra un gigantesco stegosauro, o per i più raffinati sembra proprio un Lairon XD
  6. Questo dismorfismo è talmente intenso che i membri dei due sessi non hanno alcuna coscienza di essere appartenenti alla stessa razza, ed è dunque in atto una sanguinosa guerra sotto gli stendardi del carro di marte e lo specchio di venere, la guerra ha gli stessi connotati delle guerre sante cieco odio fomentato da abili predicatori, nel nome del giusto e del sacro. La continuità della specie è portata avanti da una setta religiosa estremamente criptica, che prende ogni generazione in sacrificio elementi delle due razze, allo scopo di garantire la riproduzione, e rimpinguando le fila delle due fazioni. Infatti questa setta è asservita ad un dio sanguinario, i suoi accoliti hanno lavorato segretamente per generazioni affinchè si instaurasse questo equilibrio di morte e rinascita in un odio razziale interminabile, per saziare la fame inestinguibile della terribile divintà col sangue di uomini e donne che lottano senza ragione alcuna
  7. potrebbe essere divertente mescolare un po' i pg, nel senso: Ogni giocatore prende in mano la scheda di un'altro (per esempio le anime dei pg cambiano corpo finchè sono nella stanza) e quindi i personaggi devono consigliare quello che ha il comando del generico corpo, per far funzionare le abilità alternativamente, più standard, prendi per ogni pg una singola abilità / potere / incantesimo / qualsiasi altra cosa che vuoi che sia al centro dell'azione. Scelte le abilità (una per pg) cerchi di inventare un modo per cui esser debbano essere usate in concomitanza o successione, ed infine pensi ad un modo per far sì che siano i pg a scoprire quali sono le abilità necessarie e quale l'ordine per esempio con un party mago / guerriero / ladro / chierico le abilità potrebbero essere "hypnotic gaze" / "distracting strike" / "second story work" / "radiance of the dawn" a quel punto devi dicedere come debbano essere usate dalla compagnia, per esempio la stanza è coperta da un'oscurità magica tale che il chierico deve mantenersi in preghiera costantemente per avere la luce dunque non può combattere, il mago deve usare il potere su un bassorilievo a forma di volto senziente, mentre il guerriero deve impedire al mostro di ammazzare mago e chierico che sono completamente presi (il quale non si farà fermare dal soldato a meno che egli non usi distracting strike), mentre il ladro intanto deve arrampicarsi per sfilare dal centro del soffitto la chiave di volta, la pietra magica che tiene la stanza in piedi, la chiave di volta può esser tolta solo se il gigante volto di pietra recita tre parole di potere, ed esattamente mentre l'ultima parola viene pronunciata hai scelto una abilità per personaggio ed hai inventato un contesto che li "obbliga" ad esercitare ognuno il proprio ruolo contemporaneamente
  8. Spoiler: scusate non mi ero accorto che erano arrivate tutte le risposte Uno con un coltello piantato nel petto, l'altro lacerato da un colpo di sciabola, riuscite ad eliminare i due goblin, e senza indugio vi date ad una corsa frettolosa per cercare di allontanarvi dai vostri inseguitori. Nel momento in cui entrate nel sentiero che riporta alla strada principale udite le loro grida, quando notano le due guardie morte Ammazziamoli! Forza! armi alla mano e con grida belluine i mostri vi corrono dietro, fiondandosi direttamente verso il sentiero dove siete
  9. @xyridia Spoiler: udendo il mezz'elfo capisci che si riferisce alla divinità di natura buona che venerano a volte pochi drow ostracizzati dalla loro comunità Vi date alla fuga dunque, uno alla volta scendete la scaletta a pioli. Attraversate in fretta e in silenzio la caverna dove erano i goblin che ora si son dati alla fuga. tornate dunque nel corridoio che porta alla luce, ma alla vostra sinistra, in cima al ponte che avevate visto all'andata sentite degli schiamazzi e vedete accese delle fiaccole Eccoli là, gli argini Forza! Grida una delle due vedette. Un rombo come di tuono vi riempie le orecchie, quando un'immensa massa d'acqua viene liberata e vi rotola contro. Allarmati, correte alla ricerca di un riparo o un appiglio, la corrente d'acqua è però troppo forte, e venite sballottati impietosamente fino allo sbocco della caverna. Vi ha detto bene, a parte qualche graffio e ammaccature qua e là siete a posto. Attirati da fragore causato dal meccanismo di sicurezza i due golbin che erano fuori di guardia accorrono armati, fiondandovisi contro ad armi spianate, entrambi si lanciano sui die elementi all'apparenza più deboli, il mezz'elfo ed il vecchio guerriero, ma nonostante tutto i vostri riflessi sono comunque abbastanza pronti da permettervi di schivare i colpi... se non vi liberate in fretta di questa minaccia arriveranno presto i rinforzi!
  10. Spoiler: scusate la descrizione ambigua, il grido di battaglia era riferito al grido di Grell, che ha fatto un bel 20 naturale XD Dopo un primo momento di sbandamento l'anziano guerriero inizia a riprendersi, recuperando le forze e anche un po' di lucidità Grazie infinite dichiara, alzatosi in piedi, e inchinandosi profondamente Devo a voi la mia vita il suo sguardo si adombra quando parlate del nano Io mi ero fatto volontario come scorta del signor Cacciapietre, ho fallito dice, umiliato dal proprio fallimento. I goblin ci hanno presi alle spalle, FECCIA! esclama accalorato ci hanno sopraffatti in un istante, e ci hanno separati, penso che con loro ci fosse una figura di autorità... nei pochi momenti di lucdità che ho avuto nel trasporto li ho spesso sentiti parlare del castello Krag'Maw e del Ragno Nero a quanto pare 'uomo non ha altro da dirvi, dal momento che continua a lungo su come la sua vita sia ora vostra (in particolare rivolto a Xyridia) e mille altre manfrine cavalleresche. Di armi, sullo spiazzo dove state voi ce ne son solo due: il coltello di Yeemik e la sua Sciabola. Scese le scale a pioli ci sono un altro paio di sciabole arrugginite, lasciate dai goblin in fuga. Per ora avete un momento di respiro, ma avete attirato l'attenzione su di voi, e presto tutti i goblin della caverna convergeranno lì dove siete: che fate?
  11. Nascosto nelle profondità della Foresta Argentata si trova l'antico santuario dedicato alla preservazione del ciclo della vita. Il santuario si trova nella foresta, ma non si trova in un posto esatto, non si potrebbe tracciare la mappa della sua posizione, è sempre stato protetto magicamente, diventando introvabile per chi avesse cattive intenzioni, e "presentandosi" spontaneamente a chi ritenuto degno, in particolare il gruppo della Foglia della Vita: druidi, sacerdoti ed accoliti votati alla sua cura periodica ed ad officiare i rituali della Vita ogni solstizio d'estate ed inverno. versioni alternative del continuo Improvvisamente esso sembra esser diventato inaccessibile a chiunque. Nessuno della Foglia della Vita riesce più a raggiungerlo, e tantomeno chiunque altro abbia tentato. // Da secoli esso è diventato inaccessibile, eppure molti continuano invano a cercarlo, alcuni consci dell'immenso potere racchiusovi, altri come luogo di pellegrinaggio spirituale // Da quando il santuario è sparito si è bloccato il ciclo di reincarnazione, dunque i morti restano morti, ma non vi sono più nascite, e chiunque fosse stato concepito prima della sparizione nascerà senza anima (rubato da PoE, ma vabbè ) versioni alternative del finale Gli avventurieri devono quindi trovare il colpevole dell'aver "rubato" il santuario, e quindi riaprirlo al mondo // Il santuario si è chiuso per conto suo perchè non c'è più nel mondo nessuno degno, e gli avventurieri dovranno trovare il nuovo "prescelto" l'unica anima pura al mondo che potrà accedere al santuario e riguadagnarne la benevolenza
  12. @Madadh e Kelnar Spoiler: non sapete nulla di nani, ma avete sentito dire da yeemik che insieme all'uomo era stato catturato un nano, ma che è stato mandato da qualche altra parte
  13. Spoiler: scusate, non avevo visto che avevate risposto tutti La battaglia si fa accesa: in tre vi fiondate contro il goblin, che con la sua voce stridula richiama i compagni di sotto Alle armi! correte razza di topi si sgola, mentre continua ad esercitare tutta la forza che ha in corpo per liberarsi del morfico tiri Spoiler: Madadh: 11, 9 (svantaggio) + 5 = 14 Kelnar: furtività 16 + 10 = 26, atletica 17,7 (svantaggio) + 2 = 9 @Kelnar Spoiler: sicuro del +10? a me non torna mica un valore così alto... XD Grell: 20!! colpito Xyridia: prova di forza 17 + 2 = 19 Madadh, sotto la spinta del goblin non riesci a far altro che resistere, ogni tu tentativo di liberartene agilmente è completamente impedito dalla semplice forza della bestia... se solo non fossi così stanco! Silenzioso ed aggraziato, Kelnar, scivoli fra le ombre, celato a gli occhi tutti. Ti avvicini rapidamente al goblin, ma non fai in tempo ad allungarti che un terribile grido di battaglia squarcia l'aria nella caverna, mentre Grell cala il proprio martello sulla vittima. Il colpo è circolare, da destra verso sinistra, ed il martello prende in pieno il mostro sul lato del viso, letteralmente demolendolo. Questi muore sul colpo, ma la violenza dell'impatto lo scaraventa via, portandolo a volare giù dalla cengia dove vi trovate. Dopo un secondo udite gli schiamazzi dei goblin che si stavano accingendo a salire le scale, che immediatamente si disperdono, dandosi alla fuga. Intanto Xyridia, tu pia donna-drago, ti sei affacciata e vedi che il povero guerriero, pallido e sul punto di svenire, si è salvato aggrappandosi fortuitamente ad una piccola sporgenza. Si vede chiaramente che gli restano pochi secondi prima che molli, ma prontamente tu allunghi una mano, afferrandolo saldamente per il polso. Faticando non poco, sforzando al massimo i tuoi solidi muscoli, riesci lentamente a tirarlo su fin dove siete voi. questi appena giunto si stende al suolo, il fiato corto e gli occhi chiusi, incapace addirittura di ringraziarti per lo sfinimento
  14. Facciamo al contrario, voi mi portate la testa di Klarg, mentre io bado che i nostri amici siano in buona salute, e poi vi lascio andare via dice un viscido sorriso che mostra i denti seghettati, affare fatto. L'attempato guerriero in tutto questo è pallido ed ammutolito, mentre gelide gocce di sudore gli colano sul viso. Tiri dado Spoiler: furtività: 3 XD Lotta(svantaggio causa esaurimento): 19, 3 XD al quadrato Il nostro morfico cerca di avvicinarsi di soppiatto, ma hai il respiro pesante e ti trascini dietro i piedi con fatica. Il goblin, compiaciuto di sé impiega del tempo ad accorgersi della tua presenza, ma alla fine, quando sei a circa due metri da lui gira lo sguardo Che diamine?! quando realizza cosa sta accadendo, spinge via il proprio ostaggio, che con un lungo grido barcolla e scivola oltre il bordo, troppo lungo come grido, deve essere riuscito ad aggrapparsi prima di cadere. Dopo di che il mostro ti punta il coltello contro Vuoi morire, bestia? gracchia, tentando di colpirti con un colpo dall'alto verso il basso, tu gli ti lanci contro, afferrandogli il polso, lottando tenacemente, ma lentamente soccombendo alla forza bruta dell'umanoide. Sei in ginocchio, ancora combatti per la tua salvezza, tenendo la lama a pochi centimetri dalla tua giugulare, mentre il goblin, con occhi assetati di sangue preme con tutto il proprio peso allo scopo di ammazzarti
  15. un uomo solitario, sconosciuto, è arrivato in città indossando delle vesti con le effigi di una stirpe ormai estinta, genti violente e dotate di una magia sconosciuta agli uomini. Delirante grida con voce strozzata Per l'umanità è ormai la fine, giunge la Rinascita, sorgeranno gli antichi padroni dalle ceneri di questa lorda civiltà, mondando nel sangue le nostre anime vanagloriose detto questo, senza quasi batter ciglio decapita una persona, con grida estatiche. Presto le autorità lo arrestano, imprigionandolo in una cella ben robusta, dopo aver verificato che non avesse poteri magici di sorta. Meno di tre giorni dopo l'uomo è sparito, le barre d'acciaio piegate come fossero melassa. Il fuggiasco si porta dietro una scia di sangue e violenza, ma ancora nessuno è riuscito a catturarlo, a capire se è solo un pazzo o davvero un futuro più oscuro si affaccia alle porte
  16. NOTA MASTER PRIMA CHE L'AZIONE SIA DEFINITIVA Spoiler: ricorda che sei completamente esausto, i punti vita ce li ha tutti, ma soffri pesantemente la fame e la mancanza di sonno. Inoltre il goblin sta tenendo un ostaggio con un coltello alla gola... se la tua azione dovesse fallire ci sarebbero conseguenze. Sei libero di fare quello che ti pare, è il bello dei giochi di ruolo, volevo solo confermare che ti fossi reso conto appieno della situazione. io prima di lanciare i dadi aspetto la azioni di Grell e Xyridia ed anche una tua conferma
  17. Il goblin, pieno di sé e tronfio della conversazione con i due nuovi venuti non ti presta attenzione Madadh, e riesci a liberarti silenziosamente, aiutando anche il suo compagno mezzo drow. Non vedi traccia delle tue armi, ma di tanto in tanto hai visto che questi goblin hanno un capo più grosso, e forse è lui che si è impossessato delle tue armi di buona fattura. Yeemik intanto sta discutendo con un nano ed una dragonide, gente dall'aria sospettosa, ed ascoltando intuisci che si sono infilati nella caverna per liberare i prigionieri, per quanto tu non li abbia mai visti prima. Vedete, più in profondità nella grotta c'è Klarg, è lui che da gli ordini a tutti qua... è lui che voleva i prigionieri, io al contrario non me ne faccio niente dei prigionieri, e tanto meno di lui. Non è altro che un flaccido, pronto a porgere le proprie chiappe al primo che glielo ordina! Il nostro capo è il re di castello Krag'Mah, non uno sconosciuto che ci porta via dei fratelli e ci ordina di pattugliare le strade, noi vogliamo esser liberi declama un discorso, che sembra quasi preparato come se da tempo aspettasse un momento simile. ancora un volta il suo sorriso si estende in modo tutt'altro che naturale o allegro Klarg non è un buon capo, se ci fosse un capo migliore ci sarebbero meno problemi afferma con il malvagio scintillio che gli danza negli occhi
  18. Il sorriso che si allarga sulle labbra sottili e verdognole del mostro non lascia presagire nulla di buono Salite pure su, così che possiamo parlare in pace sibila, leccandosi le labbra con aria bramosa. Per salire le scale a pioli siete forzati a rinfoderare le armi, ma il vostro nemico vi tiene semplicemente puntati contro gli occhi, pungolando col coltello la gola dell'uomo che suda freddo Tornate alle vostre faccende cani! buttate via quel cadavere se non volete morire di puzza abbaia poi contro i suoi "uomini" mentre voi siete in salita. non è cosa da goblin trattare, soprattutto in condizioni di inferiorità numerica, eppure questo sta fiducioso, gongolante, ad aspettarvi. Quando entrambi salite in cima alla scala si tira dietro il guerriero, parlandovi Siete qua per liberare i prigionieri? qual'è l'amico vostro, questo buffone in armatura, il mostriciattolo peloso o il caro orecchie-a-punta? dice interrogativo con un ghigno Bè a me non importa nulla di questi tre... se voi mi... erm fa finta di pensare ad una parola adeguata liberate di un certo fardello, allora io, in cambio, potrei donarvi questi tre afferma con un cenno della testa Se è il Ragno Nero a volerli se li prenda, i goblin non prendono ordini da stranieri sibila intanto, celati al buio della caverna Madadh cerca di liberare Kelnar, rosicchiando lentamente le corde che gli bloccano i polsi. Coma faccia a non beccarti il colera non ne ho idea, ma masticare quelle fibre è talmente repulsivo che più di una volta sei tentato ad arrenderti, ed è solo grazie alla tua forza di volontà che non cedi, e, lentamente liberi le mani del tuo compagno, che, stordito, lentamente inizia a liberarti. Gli occhi abituati al buio di Grell notano la scenetta in atto nell'angolo buio, ma con il viso marmoreo non lasci trapelare quello che vedi, semplicemente elaborandolo mentalmente, pronto ad agire di conseguenza
  19. tiri Spoiler: Xyridia: 16 + 4 = 20, colpito, danni 6 + 2 = 8 Grell: 13 + 5 = 18 colpito, danni 1 + 3 = 4 Madadh: primo tiro, impossibile; secondo tiro (hai svantaggio a causa dell'esaurimento) 8 / 4 => 4 + 3 = 7, fallito Grell&Xyridia Spoiler: Lo spadone impugnato a due mani dalla paladina piomba su un goblin in un fendente che ne lacera in profondità la schiena, odi un grido di dolore mentre percepisci la lama affondare nella carne, togliendo la vita al primo dei goblin. Affianco a te sta il nano, il quale cala violentemente la propria arma sulla testa di un secondo goblin, che crolla a terra privo di sensi, ma miracolosamente ancora vivo. Gli altri tre finalmente si girano ad affrontarvi, avendo afferrato dei coltellacci, uno addirittura impugna una mannaia, minacciandovi con le armi improvvisate Una voce risuona nella caverna FERMI TUTTI tuona una voce, leggermente più raffinata rispetto ai soliti grugniti da goblin. Portando lo sguardo verso la sorgente del suono potete tutti vedere che un goblin si trova in alto sul ciglio della parte che separa le due aree, tenendo per il capelli un guerriero umano, un uomo dai capelli brizzolati e con l'aria completamente devastata. la punta di coltello è poggiata quasi distrattamente sul collo del prigioniero, mentre il goblin si presenta Sono Yeemik, e comando io qua... Devo ammazzare questo omuncolo o abbassate le armi, e venite qui da me a fare una chiacchierata? domanda con uno scintillio furbesco nello sguardo, non è nella natura dei goblin di parlamentare, eppure questo ha l'aria di atteggiarsi ad umano quasi. Madadh Spoiler: Ti divincoli e strusci sulla parete più volte, ma i nodi non sono deboli quanto credevi in prima battuta, e così senza energie come sei non hai modo di liberarti. Dopo un paio di sibili il mezzo drow si sveglia, aprendo gli occhi con aria spaesata: ha sofferto anche più di te le privazioni recenti, e sembra avere difficoltà addirittura a pensare... una fuga rocambolesca per voi due sembra fuori questione
  20. RECAP: Spoiler: Grell e Xyridia sono partiti dalla città dei mille soli, lungo la costa della spada, in compagnia della vecchia nana Darka, con lo scopo di portare approvvigionamenti per i fratelli Cercapietre, presso l'insediamento di Phandalin. Lungo la strada verso il paesino hanno individuato un'imboscata goblin, soggiogandoli e scoprendo che il nano che li stava anticipando, ed il suo accompagnatore, sono stati accurati. Dopo aver lasciato l'anziana nana e le provviste al piccolo villaggio i due si sono messi in moto verso il nascondiglio dei goblin, al fine di liberare i prigionieri Identificata una sala illuminata, piena delle voci gracchianti dei goblin decidete che la furtività non è il vostro forte, e vi lanciate alla carica @Madadh Spoiler: Nel tuo ruolo di guida dei boschi raramente ti lasceresti ingannare da pochi goblin con intenzioni malvagie. Vi muovevate però da giorni ormai a tappe forzate, il tuo compagno mezzo drow insistente nel muoversi veloce come se avesse un branco di lupi alle calcagna: esausti vi siete accampati in una posizione sconveniente, e siete stati attaccati all'alba da un gruppo nutrito di bestie, e fatti prigionieri. Sono due giorni che siete ora nella buia caverna, i goblin non vi hanno dato da mangiare nulla, e hanno fatto in modo di impedire che dormiate, percuotendovi ripetutamente: siete esausti e non riuscireste a liberarvi da soli NOTA Spoiler: Per favore, nel titolo dei propri post inserite: nome, razza, classe in modo da rendere più facile l'identificazione per tutti, ed evitare incomprensioni @Xyridia&Grell Spoiler: Entrate in un'ampia caverna, abbastanza grande perchè una decina di persone possa starci quasi comodamente. Sulla vostra sinistra si erge una parete rocciosa che si leva di due altezze d'uomo sopra al suolo, oltre la quale deve esserci uno spazio grande quanto l'area che vedete già, avanzando scoprite che una rozza scala a pioli è adibita alla salita e discesa degli abitanti. Di fronte a voi cinque goblin si affaccendano attorno ad un fuoco fumoso parlando con le loro voci sgraziate. I mostri lavorano attorno ad un lordo paiolo, litigando e strappandosi di mano gli ingredienti, mentre evidentemente cucinano una qualche ricetta da incubo. Per quanto abbiate evitato di lanciare grida venite presto individuati dai cuochi, i quali sgranano gli occhi carichi di paura, imprecando nella loro lingua blasfema, mentre gettano a terra mestoli e ali di pipistrello, correndo verso la parete dove sono poggiate le loro armi arrugginite. Continuate ad avvicinarvi con le armi in pugno, notando che vicino al fuoco ci sono circa una decina di pagliericci sudici. Spoiler: round di sorpresa, i goblin praticamente vi stanno rivolgendo le spalle, mentre cercando di arraffare un'arma @Madadh Spoiler: Sei legato, con le caviglie immobilizzate e i polsi dietro la schiena, stordito stanco e affamato. Dopo un'infinità di ore passate ad esser un passatempo per goblin senti che qualcosa cambia nelle voci bestiali dei mostri, una nota di allarme e paura. Accanto a te ci sono Kelnar, svenuto, ed un uomo, un guerriero orgoglioso dai capelli brizzolati, i cui occhi azzurri sono adombrati da pesanti ombre. L'uomo, per quanto duro, non ha avuto la vostra stessa resistenza alle vessazioni dei goblin, e sembra spezzato. Di fronte a voi, adagiato su una sorta di stuoia sta quello che avete imparato a conoscere come il capo della banda di mostri. Questi ha sempre un aria arrogante, atteggiandosi più ad umano che a bestia, avendo ereditato dalle proprie vittime l'abitudine di fumare una lunga pipa, sventolandola sgraziatamente, come fosse la bandiera della propria superiorità, sia alla razza goblin che quella umana. Yeemik si chiama, ed è un viscido schifoso, pieno di sè e di una malvagità sottile, quasi raffinata rispetto alla banda di selvaggi che lo segue. Date le grida di allarme questi si alza borbottando improperi, andando a dare un'occhiata oltre il bordo della postazione sopraelevata dove vi tengono. tornato indietro di fretta, con espressione preoccupata, ma illuminata da una perversa intelligenza, il mostro vi studia, estraendo il coltello dalla cintura. dopo un po' si decide, guarda l'anziano guerriero e lo prende per il capelli Vieni tu, vecchio dice in un sibilo, tirandolo sgraziatamente a sè, portandogli la lama alla gola ed avviandosi ancora una volta al limitare dell'area dove siete
  21. Questo equilibrio idilliaco e simbiotico fra borghesia - mostri - avventurieri viene improvvisamente rotto quando un'orda barbarica di orchi legale-buoni (la loro fede identifica nel sapone Satana, e nella civiltà il Male) si rifiuta di accettare questo compromesso, comandata dal paladino Ugh-knot (sozzo, barbuto, ignudo e armato di clava) decide di convertire al Bene e alla Verità le anime dannate che risiedono nelle città , che vanno purificate col Fuoco della Fede i benpensanti di città non potranno far altro che tornare dai loro psicopatici amici, troveranno forse un'altra soluzione o soccomberanno sotto il vento mortale dell'alitosi orchesca?
  22. Spoiler: in generale vi viene da pensare, dato quello che udite, che una manciata di goblin stia mangiando e facendo bagordi nella sala illuminata, dunque se volete fare a botte tanto vale caricare, se preferite una azione più raffinata, conviene usare un qualche metodo ingegnoso per evitare di affacciarsi, e prendere il tempo giusto per scattare quando gli astanti non guardano
  23. Annullata azione precedente di Grell Spoiler: Scusatemi, devo essermi espresso male nella descrizione del luogo, in particolare il ponte. il ponte è sopraelevato rispetto a dove vi trovate voi, è a circa due metri dal suolo, quindi, l'unico modo per raggiungerlo è con una breve scalata o per "via diretta" imboccando un corridoio che vi porti lì. in secondo luogo per giungere al ponte dovrete passare difronte all'imbocco illuminato e quindi mi aspetto che prima di tirare verso il ponte vi affacciate o in qualche modo cerchiate di capire se quelli nella zona illuminata vi possono vedere. ricordate che potete sentire delle voci, dunque non possono esser molto lontani
  24. Spoiler: buona interpretazione Quando lanci il cibo i luci ci si avventano violentemente, mordendosi a vicenda, strattonando le catene e ringhiandosi l'un l'altro. Conviti che non ci sia da preoccuparsi andate avanti. La luce che filtra dall'ingresso si fa via via più fioca ed è sempre più complesso per Xyridia notare i dettagli che la circondano, mentre Grell, tu te la cavi come al solito, con la capacità di voi nani di vedere pure al buio, inoltre mentre tu ti senti a tuo agio nell'umido antro, la nostra paladina è un po' sulle spine fra il buio completo e la sensazione oppressiva dell'esser sotto terra. Proseguite dunque a camminare sul corridoio, con il ruscello gelido che scorre alla vostra sinistra. Più avanti notate che proprio sulla sinistra si apre un corridoio, notando i riflessi animati di una luce calda sulle pareti del corridoio potete facilmente intuire che lì ci deve esser un fuoco acceso, avvicinandovi sentirete delle indistinte voci gracchianti di goblin. @Grell Spoiler: Più avanti, almeno una decina abbondante di metri oltre il corridoio sulla sinistra, scorgi una sorta di ponte di pietra, un passaggio che attraversa da parte a parte il corridoio dove siete attualmente, un paio di metri sopra al livello del ruscello. Guardando con molta attenzione hai avuto l'impressione di scorgere dei movimenti sul ponte, forse potrebbe esserci un goblin, magari di guardia(?), ti sembra prudente cercare di non attirare l'attenzione su di voi, se continuate a muovervi furtivamente non dovreste rischiare di esser notati
  25. Stringendo l'ascia, più per abitudine che per necessità, assumo un atteggiamento di curiosa attenzione. Sembra evidente che l'ombra abbia scelto mardu come interlocutore, dunque taccio ed ascolto
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.