Jump to content

Frobenius

Ordine del Drago
  • Content Count

    32
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Frobenius last won the day on March 23 2016

Frobenius had the most liked content!

Community Reputation

36 Orco

About Frobenius

  • Rank
    Virtuoso
  • Birthday 09/02/1984

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • GdR preferiti
    D&D 3°
  • Occupazione
    Sviluppatore Software
  • Interessi
    Arti Marziali (Tai Chi, WingTsun)
    Musica (piano, piano solo, blues, jazz, metal)

Recent Profile Visitors

782 profile views
  1. Eccoci qua! Orco Guerriero 1°/Mago 2°, Elfo Ranger 3°, Umana Ladro 3°, Umano Guerriero 3°. Poco dopo l'inizio dell'avventura incontrano un Automa (MM2, GS3). L'incontro vira velocemente verso la tragedia data la tattica completamente errata: ranger e ladro ingaggiano in corpo a corpo l'automa in un corridoio stretto, mentre i due guerrieri nelle retrovie si sgolavano affinché lasciassero entrare l'automa nella stanza per accerchiarlo e liberarsene rapidamente. C'han messo 5 round per capirlo, l'unico colpo messo a segno dall'automa è un critico sull'orco che lo porta a 0pf. I
  2. oh, grazie! Do subito un'occhiata
  3. E' in effetti molto ricercato, a partire dall'ambientazione stessa, ricca di dettagli storici. Avevo bisogno di qualcuno che conoscesse il regolamento perché non avevo troppo chiaro il combattimento: mi ricordo feci un paio di simulazioni di scontri ed erano tutti mortali nei primi due round, che per carità, ci può stare essendo un gioco realistico, ma mal si pone per lunghi ed epici scontri alla "Tigre e il dragone"
  4. Direi che rientra nella seconda: giocatori ben consapevoli dei pro e contro del sistema di gioco adottato
  5. Certo certo. L'ho raggruppata sotto <<dotato di tutta una gamma di strumenti a disposizione per agire arbitrariamente [...] tra cui il "barare";>> Chiaramente, più il DM è esperto, più anche la prima visione assume notevole profondità di gioco.
  6. Qualcuno gioca a questo GdR?
  7. Mi sembra che la discussione si sia esaurita, nel senso che molti hanno portato il loro contributo e si sono delineate due linee di pensiero, con altrettanti difensori, entrambe valide ma incompatibili. Provo a fare il punto della situazione, per quanto non sia del tutto semplice riassumere 7 pagine di interventi, alcuni dei quali molto profondi e complessi. Perdonatemi qualche inesattezza o troppa generalità. Una interpretazione vuole un DM super-partes, a cui i giocatori affidano i loro PG e si affidano alle scelte del Master. Per delega dei giocatori*, il Master ha la facoltà di c
  8. sì sì, zaorn concordo con te, aggiungevo ulteriori considerazioni. (come si fa a mettere il tag al nome ? -.-) è divertente giocare se i PG non muoiono mai, o se spunta una resurrezione ogni volta che muore qualcuno? è divertente scrivere il BG di un giocatore per una giornata e poi "sei morto, ma i PG trovano dei prigionieri. Puoi interpretare uno di loro, riscrivi il tuo BG". Stiamo discutendo a livello molto profondo del senso del divertimento del GdR. Sta prendendo una piega molto interessante ed istruttiva questa discussione, leggo molti commenti intelligenti di persone ch
  9. è però una conseguenza del gioco da accettare. Così come abbiamo sviscerato la questione del barare per salvare un PG, che ti può far prendere la mano (a quel punto li salvi tutti? O perché 2 PG sì e quel PG no), analogamente uno potrebbe dire: arrivo alle 14, alle 19 finisce la sessione, alle 18:30 dopo tante fatiche e PRIMA dell'epico scontro finale il PG muore ed il giocatore, che aveva giocato tatticamente ed in ruolo fino ad allora preparandosi allo scontro finale, muore. E' divertente anche questo? Beninteso che stare 5 ore a guardare altri giocatori che si divertono sia peggio
  10. i punti eroe/villan, per così come gli ho pensati (e dai suggerimenti ottenuti), dovrebbero inserire un minimo margine di controllo sulla sfiga e fortuna assoluta.
  11. come da oggetto, un guerriero/mago in armatura che lancia un incantesimo da pergamena, è soggetto alla probabilità di fallimento dell'incantesimo?
  12. Ciao! Per quanto riguarda la 3.0 posso darti questo contributo. Tutto il capitolo 4 dei Signori delle Terre Selvagge parla di compagni animali semplicemente come animali, inclusa la possibilità di abbandonarli, senza alcun tipo di penalità. Nel capitolo 2 del Dungeon Master, pag 46, nel riquadro "compagni animali" dice espressamente che druidi e ranger possono avere compagni animali, ma che sono semplicemente animali, non da intendersi come famigli nè altro. Quindi il compagno animale è sempre un animale. Quando viene risvegliato diventa bestia magica, ma continua ad esser
  13. No no, io dicevo solo nel caso in cui un mago volesse espressamente ricercare l'incantesimo, non lo aggiungerei così di default
  14. Grazie. Mi chiedevo solo se il fatto che il Mago non avesse Silenzio derivava da un'attenta analisi di gioco, per cui si sbilancerebbe troppo se lo dovesse ottenere in qualche maniera
  15. Dato che dal 3d sui tiri segreti ho imparato molto, posto quello che mi sembra un dubbio superfluo ma che magari mi consentirà di imparare qualcosa di altrettanto importante. Dall'ultima volta che ho giocato a D&D mi pareva che Silenzio fosse anche un incantesimo da mago, invece non è così, è Bardo 2/Chierico 2. Mi stupisce anche che l'Assassino non ce l'abbia nei suoi incantesimi. Perché il mago non ha silenzio secondo voi? Se un PG mago volesse ricercare l'incantesimo, glielo concedereste (magari al livello 3)? Inserendolo nella lista degli incantesimi per gli assass
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.