Jump to content

Leaderboard

  1. Randagio

    Randagio

    Circolo degli Antichi


    • Points

      2

    • Posts

      638


  2. Richter Seller

    Richter Seller

    Moderators - supermoderator


    • Points

      1

    • Posts

      9.8k


  3. Saito Hajime

    Saito Hajime

    Ordine del Drago


    • Points

      1

    • Posts

      1.7k


  4. Ash

    Ash

    Circolo degli Antichi


    • Points

      1

    • Posts

      2.4k


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 06/20/2013 in all areas

  1. Sì, Hegel ha preso il posto di Kant e ora domina con pugno di ferro questo dominio. Guardalo negli occhi: non vedi IL MALE?!
    2 points
  2. I topic alla "Me ne vado - Addio" e "Rieccomi! - I'm back" hanno sempre avuto vita corta in questa community, né l'utenza o lo Staff ne ha mai incoraggiato l'apertura. L'unica eccezione di cui ho memoria fu "Tadaima", dell'utente Black_Angel, ed è finito come è finito. Non mi risulta affatto che fosse prassi comune di molti, tempo fa, né tanto meno che la questione dipenda da una fantomatica fiscalità legata al termine "Benvenuto" della sezione [Mi presento] (si veda, per esempio, il topic di Extreme Dungeon Master lasciato in Off Topic).
    1 point
  3. Sono stato assente dal forum per qualche mese, ora rieccomi qui. Ho scritto un post nella sezione "Mi presento", per annunciare il mio ritorno, come avevo visto fare da molti, tempo fa. Tuttavia la discussione, come anche altre, nella stessa sezione, è stata subito chiusa, senza che vi fossero risposte, cosa che non avevo mai visto capitare. Posso domandarne la ragione, giusto perché è una cosa, per me, almeno, insolita? Vorrei essere sicuro di non aver infranto alcuna regola o consuetudine consolidatasi durante la mia assenza.
    1 point
  4. Purtroppo ora ho poco tempo. Comunque sperando che altri rispondano: - no non si sviluppa a livelli - per interpretare i tarocchi serve il manuale - si puoi deviarla tranquillamente. Sappi che tanto dipende da quanto sarai bravo a narrare gli eventi. -allora armi e "armature" ce ne sono, sempre sul manuale. Ti consiglio anche di guardare "Il mondo di tenebra" più per le ambientazioni se ti è servito ricorda i p.e che non fanno mai male MP
    1 point
  5. Divertiti, ma senza esagerare.
    1 point
  6. Come regola, io darei una descrizione molto generica sulle materie trattate dai libri, basandomi sulla suddivisione delle abilità di Conoscenze (libri di magia arcana, storia, religioni ecc.), per poi lasciare che siano i PG a chiedermi "ma c'è un libro che parla di questo?" e decidere se farglielo trovare. Inserirei libri specifici solo come agganci di trama, indizi o se sono veramente adatti al luogo (se nel luogo è successo un fatto clamoroso, troveranno libri che ne parlano). Per la tabella di libri casuali, potresti usarne una basata sul d12. Ogni volta che i PG leggono un libro o un settore di una biblioteca, tiri un d12 e ottieni un "punto sapere" (due se si tratta di una biblioteca, tre se si tratta di una biblioteca alessandrina) nel campo del sapere corrispondente: 1. Arcane 2. Meccanica 3. Dungeon 4. Geografia 5. Storia 6. Locali 7. Natura 8. Nobiltà 9. Psioniche 10. Religioni 11. Piani 12. Niente, oppure qualcosa di particolarmente adatto al luogo Il personaggio può spendere i punti sapere quando effettua una prova di abilità per ottenere un bonus di competenza di +2, rappresentando che "aveva già studiato" quel particolare campo di informazione. Ho già testato meccanismi simili e concedere questi bonus a posteriori è comodissimo per i PG, risparmia tonnellate di lavoro al DM e non mette a rischio per niente la credibilità del gioco. Nell'ambientazione di Eberron spiega che le ricerche bibliografiche si effettuano con prove di Conoscenze appropriate, che ha anche più senso, visto che un personaggio abile a notare i dettagli non riconoscerà necessariamente che la Treccani è una fonte di sapere migliore dei Quindici, mentre un erudito riconoscerà i titoli e gli autori che avrà sentito nominare.
    1 point
  7. I libri si trovano, è normale avendo a che fare con maghi, chierici, e nobili vari. Alcuni forniranno automaticamente dei bonus, se letti, proprio in quanto libri "speciali" (un trattato storico della regione intera in cui si trovano darà un bonus su tutte le prove di conoscenza-storia). Però poi basta avere un pochino di fantasia: si tratta di antichi testi religiosi usati soprattutto per educare i giovani rampolli, sono storielle e miti e fiabe. Nulla che dia bonus ai PG. Si tratta dall'altra parte dei registri contabili delle famiglie nobili e del feudo : sapranno se ci sono stati anni di carestia o se è un feudo molto ricco (la cosa potrà aiutarli nell'avventura? saperlo forse sì, ma non dà dei bonus precisi!) Si tratta poi di poesie d'amore e romanzi cavallereschi inventati (re artù? Chi ha chiamato Artù?) che di nuovo non danno bonus particolari a nulla, servono a compiacere qualche riccone. Aggiungiamo che al Servitore Radioso di Pelor con un 15 livelli totali un libricino di 50 pagine su Pelor non avrà niente da insegnargli sul suo Dio e non conferirà nessun bonus. Quindi ricordati che ci vuole un po' di tempo per leggere dei libri: la storia del feudo non sarà scritta in meno di 1000 pagine quindi dovranno occupare molto tempo per leggerla studiandola abbastanza bene da ricordarsela. Questo già fa diventare meno sbilanciante avere dei bonus dai libri. Per quanto riguarda inoltre l'esempio della storia di una famiglia: se è irrilevante (un libro a caso su uno scaffale, giusto decorativo) dirai per sommi capi che il libro narra le vicende e le avventure di una ricca e nobile famiglia del feudo "ma sfogliandolo non trovate nomi né riferimenti che vi sembrino particolarmente importanti" o qualcosa così. Se invece è rilevante (hanno a che fare con la famiglia o i suoi nemici) allora riassumerai tu a voce le cose principali che serviranno (Abitano qui più o meno da sempre, allevando animali e coltivando terre, hanno abbandonato per primi la schiavitù decidendo di pagare i propri lavoratori, sono sopravvissuti a tante guerre quante se ne possono nominare e l'ultimo Tizio - vivente- ha avuto 3 figlie, nessun erede maschio, montagne di oro e campi sterminati nonché un allevamento di cavalli a nord della città. Per esempio). Non avranno per questo dei bonus particolari, dovranno ricordarsi i dettagli che gli tornano utili (come dopo aver letto un libro nella realtà!) e se avranno ancora il libro potranno spendere 1d4 ore (questo l'ho buttato a caso) per ritrovare i capitoli precisi e rileggerli. Sono vari modi per lasciare che i libri siano presenti in giusta quantità, non oggetti rari, ma che non siano un modo per buffarsi di abilità permanenti in continuazione.
    1 point
  8. Ciao, una cittadella si prende con un bel assedio e grazie alla magia il druido può rendere la vita all'interno della cittadella un inferno. Per esempio controllando il tempo atmosferico può fare in modo che non piova mai, che le falde si secchino. Gli ortaggi negli orti muoiono, i pozzi si seccano, le cisterne d'acqua si esauriscono, senza acqua si cucina con difficoltà oltre a tutti i problemi di igiene e non solo. Qualche bella piaga, malattia, pestilenza e la cittadella cade. Le forze degli invasori dovrebbero farsi vedere ogni tanto e ogni tanto condurre degli attacchi giusto per incrementare la disperazione dei difensori. Senza rinforzi dall'esterno, la cittadella e i suoi occupanti sono destinati a soccombere. Il druido però potrebbe avere un secondo fine, per esempio quello di attirare il vampiro allo scoperto. Potrebbe permettere a delle spie del vampiro di scoprire dove il druido ha il suo campo base. Potrebbe anche lasciare il campo base apparentemente poco protetto, dimostrando una notevole sicurezza di sé. Tutto ciò è una trappola, lo scopo è sperare che il vampiro esca per attaccare direttamente il druido. Lo scopo non è ucciderlo subito ma catturarlo ed attendere l'alba. Il vampiro verrebbe portato davanti alle mura del castello e davanti ai suoi soldati potrebbe incontrare la morte incenerito dalla luce del sole. Questa potrebbe essere un traccia da seguire in cui infilare le avventure dei PG. Ciao
    1 point
  9. http://www.dragonslair.it/forum/threads/10097-Elenco-materiale-WotC-per-D-amp-D-ITA-ING A metà 2003 cominciano i manuali 3.5
    1 point
  10. infatti le nostre teorie si basano proprio su quel "SPEND" gran parte dei poteri sono azioni immediate e comunque una volta lanciati anche avessero durata rimangono comunque attivi e già lanciati quindi non ci sono problemi è quasi impossibile che quello che dici tu avvenga ma anche nel malaugurato caso semplicemente non puoi spendere quei PP e ti deve far manifestare comunque facendoti però togliere 1PP perché non lo puoi aggiungere
    1 point
  11. Questo è quanto dice la capacità spell combat in proposito... Da qui si capisce che "al turno dopo" può fare solo una di due cose: o scarica la stretta folgorante di cui sta mantenendo la carica (richiede un'azione standard attacco) o usa spell combat/incantesimi in combattimento (come azione di round completo, che comprende il lancio di un nuovo incantesimo) perdendo però la stretta folgorante... Non può fare entrambe le azioni, in quanto usano azioni incompatibili, e non le può combinare, in quanto gli attacchi che fa sono eseguiti con l'arma e non con la mano con cui sta mantenendo l'incantesimo... Potrebbe farlo con un normale attacco completo con due armi, considerando l'incantesimo mantenuto come arma secondaria, ma non con spell combat, in quanto l'arma secondaria è il lancio di un nuovo incantesimo in questo caso... Questo è quanto dice spellstrike, invece... Come si vede, si può scaricare l'incantesimo lanciato solo contemporaneamente all'attacco armato e non il round dopo... E' possibile però scaricare in questo modo un incantesimo lanciato con l'azione spell combat, combinando le due capacità...
    1 point
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.