Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Le strutture dei giochi - Parte 4: Il combattimento

Ecco a voi il quarto di una serie di 16 articoli che vanno ad analizzare la struttura presente nei giochi di ruolo e come questa sia fondamentale per dare una direzione ad uno specifico GdR.

Read more...

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #2 - Varie anteprime dalla D&D Celebration 2020

Durante l'evento online che si è tenuto negli ultimi giorni per celebrare l'uscita di Icewind Dale: Rime of the Frostmaiden, La WotC ha rilasciato una sfilza di piccole anteprime de supplemento su Tasha.

Read more...
By senhull

La Profezia Draconica nella tua campagna

Esploriamo assieme uno dei misteri più intriganti di Eberron. Un breve viaggio per comprendere di che si tratta, con una serie di spunti, riflessioni e alcuni pratici consigli da un DM verso altri DM, con l’obiettivo di inserirla efficacemente nella propria campagna Eberron (e non solo…)

Read more...

Beneath the Monolith, l'Ambientazione di Numenera per D&D 5E

Dopo l'assaggio iniziale di Arcana of the Ancients, la Monte Cook Games ha rilasciato finalmente la propria acclamata ambientazione di Numenera per D&D 5a Edizione.

Read more...

Ed Greenwood: Ricordi Preziosi

Ed Greenwood ci racconta come fosse la vita all'interno della TSR durante la sua epoca d'oro.

Read more...

    Adesso su Kickstarter #5 - Noir World

    • Noir World è un gioco di ruolo GMless che sfrutta il sistema Powered by the Apocalypse (pbta) per emulare le storie dei film noir. La campagna si concluderà il 20 Aprile 2017.

    Noir World, come suggerisce il nome, tenta di emulare il genere noir. Merita spendere qualche parola al riguardo, visto che spesso c’è un po’ di confusione intorno ai termini usati. Probabilmente tutti sono familiari, almeno superficialmente, con il genere “giallo”. Questo termine è spesso usato in Italia come sinonimo per la “crime fiction” in generale, mentre in ambito internazionale il “giallo” viene considerato un sottogenere specifico e particolare della crime fiction, tipicamente italiano; io utilizzerò il termine “crime fiction” per evitare confusione. In parole povere, la crime fiction è quel genere di narrativa incentrata su un crimine, sui personaggi coinvolti e/o sulla sua risoluzione. A seconda degli elementi che vengono enfatizzati (come la risoluzione del mistero di chi ha commesso il crimine, oppure il seguire la polizia nelle sue attività) possono essere identificati diversi sottogeneri, e tra questi mi soffermerò sul genere hard-boiled - parola di difficile traduzione, che significa “sodo, bollito” ma anche “dal carattere duro”. Il genere hard-boiled è un sottogenere della crime fiction che un po’ tutti abbiamo presente, in cui il tipico protagonista è un consumato detective o investigatore privato. Cinico ma in fondo onesto, sfoggia di solito un atteggiamento da duro;  magari ha un rapporto turbolento con le forze dell'ordine, ed è disposto a impiegare metodi poco ortodossi se necessario. Whisky e sigarette sembrano essere la sua unica forma di sostentamento, e spesso lavora da solo, muovendosi in un sistema corrotto ed entrando in contatto con l’underground criminale nell’America della grande depressione. Il genere hard-boiled, molto popolare tra gli anni ‘20 e gli anni ‘50, spesso ritrae il crimine in modo realistico e disincantato (sesso, violenza, corruzione etc). Il Noir, nato negli anni ‘30 e divenuto popolare negli anni ‘40 e ‘50, si sviluppò dall’hard-boiled; tuttavia c’è un certo disaccordo su cosa esattamente caratterizzi il genere noir. Il noir è in generale più cupo e fosco, e le storie sono più torbide e angoscianti; il punto di vista spesso è quello di una vittima, di un sospettato o di un criminale. La moralità dei personaggi coinvolti nel noir è spesso ambivalente, e le loro motivazioni sono discutibili; si tratta di figure tormentate e malsane, che servono innanzi tutto i propri interessi. Le storie possono non avere un happy ending, e talvolta sono vere e proprie tragedie, dove i personaggi soccombono ai propri vizi. Personaggio emblematico del noir è la femme fatale, una donna avvenente e manipolatrice, mossa da motivazioni moralmente discutibili, e che usa il proprio fascino per indurre il protagonista maschile a commettere atti immorali.

    Il sistema pbta sembra potenzialmente molto adatto per riprodurre questo tipo di storie. Sebbene Noir World sia un gioco GMless, i giocatori hanno i propri personaggi, chiamati “Ruoli” (Roles) nel gergo del gioco. Ci saranno 20 playbooks che rappresentano figure classiche del genere; nelle quickstart rules, disponibili per i backer del progetto, ne sono presenti 6 (The Dirty Cop, The Good Cop, The Fatale, The Private Eye, The War Vet, The Mook): ogni personaggio ha i propri segreti e obiettivi. I giocatori poi scelgono collettivamente gli agganci (hooks) che legano tra loro i personaggi (es. “Hai una relazione con questo Ruolo, e deve finire oggi. E finirà in modo incasinato, se necessario”); ogni personaggio sceglie un aggancio che lo connetta ad un altro personaggio, e quest’ultimo a sua volta sceglie un aggancio che lo connetta al primo. Il gioco può essere ambientato in diverse epoche, dagli anni ‘20 al futuro. Al centro di ogni giocata c’è un crimine che avverrà durante il gioco o è avvenuto in precedenza. Ci sono sei tipi di crimine: Omicidio, Ricatto, Frode, Incendio, Rapimento e Rapina. Il gruppo determina collettivamente luoghi e personaggi coinvolti. Il ruolo di GM (Director, Regista) è svolto a rotazione da tutti i giocatori; ciascun giocatore, a turno, condurrà una Scena in cui i personaggi interagiscono. Il gioco poi si conclude con un Epilogo, dove ogni personaggio ha la possibilità di narrare cosa gli succede. Il gioco è primariamente pensato per one-shot (chiamati “Movie” nel gergo del gioco), ma ci sono regole per giochi più a lungo termine con gli stessi personaggi (“Sequels e Trilogies”). Nel complesso, il gioco ha qualche similitudine con Fiasco, ma il sistema è del tutto diverso (un pbta) ed il tono è sicuramente più, ehm, noir.

    La conclusione del progetto è stimata per Luglio-Agosto 2017; verrà prodotto un PDF e un libro softcover. Ormai consueto disclaimer: Kickstarter non è una piattaforma di preordine. Si tratta di un sito che offre la possibilità ai developer di lanciare propri progetti e raccogliere fondi, ma non offre alcun tipo di garanzia sul completamento del progetto o sulla qualità del prodotto finale. Una volta che la campagna Kickstarter finisce, i soldi vengono trasferiti ai developer, ed è responsabilità di questi ultimi gestirli per portare a compimento il progetto. Non mancano le storie di Kickstarter nei quali il prodotto finale è stato consegnato con clamorosi ritardi, o dove il progetto non è stato mai completato o è risultato deludente. Questo è il primo Kickstarter per l’autore, ed è molto comune che i primi Kickstarter siano sempre un po’ burrascosi; inoltre l’autore ha dichiaro di avere “seri problemi di salute” che potrebbero rallentare il progetto. Tuttavia ha assemblato un team fidato, e non pensa che questo metterà a repentaglio il gioco - che è per lo più scritto e playtestato.


    News type: Crowdfunding


    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.