Jump to content

La guerra di Pieruk


Revel

Recommended Posts

La guerra di Pieruk

(di Fabriziok-gro-Andrezk)

Dormi sepolto in un campo di grano

non è la rosa non è il tulipano

che fanno veglia sul sangue che perdi

ma sono mille cadaveri verdi

Lungo le sponde del mio torrente

voglio che cadano umani squartati

non più i cadaveri di orchi soldati

portati in spalle da un nano demente…..

Squartare umani, il pensiero tuo fisso

e insieme agli altri verso l'Abisso

marciate insieme sporchi di melma

siete diretti nel Fosso di Helm

Fermati Pieruk , fermati adesso

lascia che il vento ti passi un po' addosso

del Bianco Stregone tu varchi le porte

ti diede la vita e ora vuole la morte

Ma tu no lo udisti e il tempo passava

con le stagioni a passo di giada

così varcaste di Rohan la frontiera

in un bel giorno di primavera

E mentre marciavi con l'arma tua in spalle

vedesti un elfo in fondo alla valle

che aveva il tuo stesso identico umore

ma anche la pelle di un altro colore

Attaccalo Pieruk, attaccalo ora

e dopo un colpo attaccalo ancora

fino a che tu non gli toglierai la vita

facendogli finire i Punti Ferita

E se ottieni un 20 naturale

soltanto il tempo avrà per crepare

e il tempo a te resterà per vedere

vedere gli occhi di un elfo che muore!

Ma tu fallisci l’Iniziativa

quello si volta , ti vede, urla <<Evviva!!>>

ed imbracciata l’arco di tasso

ti centra in pieno e ti scaglia giù in basso

Cadi nel Fosso senza un lamento

e poi ti accorgi in un solo momento

che il tempo non ti sarebbe bastato

per bestemmiare di averlo mancato

Cadi nel Fosso senza un lamento

e poi ti accorgi in un solo momento

che più nessuno si cura di te

E l’elfo ba****do grida <<Ventitre!!!>>

Mannaggia a Gruumsh crepare di maggio

ci vuole tanto troppo coraggio

mannaggia a Gruumsh per un test sbagliato

la prossima volta uso un dado truccato!

E mentre il Bene vinceva sul Male

dentro alle mani stringevi un Manuale

dentro alla bocca stringevi parole

troppo volgari per questa canzone

Dormi sepolto in un campo di grano

non è la rosa non è il tulipano

che fanno veglia sul sangue che perdi

ma sono mille cadaveri verdi

:bye:

Link to comment
Share on other sites


non è un problema se ne posto anche un'altra versione, vero? :)

---------------------------------------------------------------------

Titolo: La guerra di Krug

Autore: un tizio che non ricordo del 5° clone

Dormi sepolto in un'armatura

Non era destino solo sventura

Che il coboldo con la spada corta

dell'inferno ti aprisse la porta.

Lungo quel tunnel illuminato

voglio che scenda un uomo pio

che interceda presso il suo dio

per essere presto resuscitato

Così dicevi ed era d'inverno

e come gli altri verso l'inferno

te ne andasti tutto spocchioso

"Tanto non è pericoloso"

Fermati Krug, fermati adesso,

lascia che Tyr ti passi un po' addosso

ti darò una benedizione

potresti non averne più l'occasione

Ma tu non lo udisti, e il tempo passava

con gli scontri un giorno passava

ed attraversasti quel salone,

con il tesoro su' pel groppone

Con il tesoro su per le spalle

vedesti un coboldo ad altezza di... ginocchia

che aveva il tuo stesso identico odore

non si lavava da molte ore

Mmazzalo Krug, 'mmazzalo ora

sei in ritardo di una buon ora

'mmazzalo subito e fai il macello

sennò ti chiude il bordello

E se gli spacco tutte le ossa

e non mi lavo dentro la fossa

perchè il sangue mi devo lavare

sennò al bordello non mi fanno entrare

E mentre fai 'sta congettura

la spada lancia per la paura

e di tutte le possibilità ,

proprio la testa viene a pija'

Cadesti a terra senza un lamento

perchè il cervello t'era un po' lento

quello un critico aveva tirato

forse sei un pochino sfigato

Cadesti a terra senza un lamento

perchè il cervello t'era un po' lento

solo una cosa del tesoro hai lasciato

quell'elmo d'oro placcato

Ninetta mia è successo un macello

non verrò più al bordello

Ninetta mia per questa sfiga

non potrò più avere la tua... mano Rolling Eyes

E mentre il coboldo ti stava a guardare

di Ninetta viene ad ascoltare

qualche monete tiene fra le mani

ci pensa lui a Ninetta domani

Dormi sepolto in un'armatura

Non era destino solo sventura

Che il coboldo con la spada corta

dell'inferno ti aprisse la porta.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Ma il problema è che:

-non lo trovate divertente

-lo trovate di dubbio/cattivo/pessimo gusto

-trovate che abbiamo profanato qualcosa di sacro e intoccabile?

Sul serio, mi interessa capire.

Credo sia un ben dosato mix delle tre cose.

Per quanto mi riguarda il cocktail prevede 3/5 del secondo ingrediente e 1/5 degli altri due.

Link to comment
Share on other sites

non è divertente. l'ho letto tutto per due volte, per essere sicuro.

di sicuro de Andrè è un maestro intoccabile.

ma vedi, revel, tutti alle medie storpiavamo le canzoni che erano di moda, è normale. però ce le tenevamo per noi, al limite era una di quelle uscite momentanee da fare in gita o in bici.

c'è gente che un po' da fastidio vedere una bella canzone come la guerra di piero storpiata così.

idem per bloodydragon.

che pazienza che ci vuole con sti giovani.

Link to comment
Share on other sites

Non la penso in modo drastico come Balder o NinjaFelice, e comprendo lo spirito che ha mosso i due a scrivere una cosa del genere.

Alla loro età io lo facevo con le sigle dei cartoni animati, mettendoci aneddoti delle faccende di classe...

Quello che voglio dire, semplicemente, è che secondo me c'è qualche canzone che più si presta ad essere "dissacrata" e altre che (per l'argomento trattato, magari come in questo caso) hanno bisogno di essere maneggiate con un po' più di "rispetto".

Link to comment
Share on other sites

-non lo trovate divertente
non mi fa ridere, ma non e` un problema

-lo trovate di dubbio/cattivo/pessimo gusto
pessimo

-trovate che abbiamo profanato qualcosa di sacro e intoccabile?
non particolarmente.

La domanda e`: ti sei chiesto quale fosse il significato originale della canzone? Sai di cosa parla? Anche se ti sfuggisse la collocazione storica dovrebbe saltare abbastanza all'occhio che l'argomento non e` propriamente leggero.

Queste cose le hanno fatte tutti, ma un conto e` farle con la sigla di Heidi, un conto con canzoni come questa.

Link to comment
Share on other sites

Nel tempo trascorso su questo forum ho capito che il dialogo è fondamentale.

Quindi, per come la vedo io:

1)Ok, non fa ridere.

2)In effetti è di cattivo gusto, soprattutto perchè l'ho pubblicata; avrei fatto molto meglio a tenermela per me.

3)Sacro....intoccabile......no. Chiariamoci, a me piace de Andrè, lo ascolto da quando avevo sei anni, capisco il significato del testo, ma definirlo intoccabile....è soggettivo, fin troppo.

Comunque sia, tirando le somme ora, dopo parecchio tempo, a <<freddo>>, posso dire con quasi assoluta certezza che, almeno la mia versione, non vale niente. Se blody è d'accordo, per me il topic si può cancellare/chiudere.

E come disse una volta Airon, siccome questo post è fin troppo serio, aggiungo faccine ad cazzum per farvi capire che non me la sono presa minimamente:

:dance::clapclap::lol::lollollol::cowjoy::snooty::type::jester:

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...