Jump to content

Muoversi silenziosamente


steavest

Recommended Posts

Ciao a tutti, il mio dubbio è il seguente: muoversi silenziosamente è un'azione completa oppure semplicemente di movimento? Ora passo a raccontare l'episodio ma sono comunque interessato a conoscere bene questa meccanica, ovvero indipendentemente dalla situazione che vi illustro tra poco.

Mi trovo ad affrontare 3 ladri, allora mi preparo usando la bottiglia del fumo perenne (se non ricordo male si chiama così) per creare dell'oscurità magica, ma riescono a trovare esattamente dove sono io con un tiro percezione sull'udito (O.o??? mah va beh il manuale e legge 😉 ), allora decido di fare un passo di un metro e mezzo indietro muovendomi silenziosamente per attaccare senza svantaggio dovuta alla loro vicinanza, ma il master ha classificato questo movimento come azione di Nascondersi e, quindi di azione completa, mentre io ricordavo che semplicemente ci si muoveva a metà della velocità e con malus nel caso in cui si usava un'armatura pesante.

Ricapitolando..... quindi muoversi silenziosamente è un'azione di movimento che richiede tutta l'azione?

Link to comment
Share on other sites


Tu cercavi di muoverti furtivamente(che non è un'azione), il tuo master avrebbe forse dovuto fare un tiro su furtività (quindi si, metà movimento), mentre Nacondersi è un'azione, ma comunque puoi muoverti del tuo movimento.

Quindi in realtà eri già "Nascosto" data dalla zona pesantemente oscurata, bastava un tiro su furtività secondo me.

Edited by Lopolipo.96
Link to comment
Share on other sites

Infatti è qui che è nata la discussione, per me era un semplice movimento, ma lui lo vedeva come azione di nascondersi, comunque puoi indirizzarmi in una sezione del manuale del giocatore che posso mostrare al master per chiarire questo punto? 🙂

Link to comment
Share on other sites

mmm.. provo a linkarti una breve guida sul nascondersi, magari ti toglie qualche dubbio e ha anche tutta una serie di riferimenti alle pagine del manuale: LINK

Comunque tieni presente che:

  • Bottiglia del Fumo Perenne: nel tuo turno impieghi un'azione per aprirla e questa crea un'area pesantemente oscurata di fumo, non oscurità, ma vabbé cambia poco.
  • Area Pesantemente Oscurata: la vista è bloccata interamente, quindi cercare di vedere qualcosa all'interno di quest'area è l’equivalente della condizione accecato.
  • Condizione Accecato: una creatura accecata non può vedere e fallisce automaticamente qualsiasi prova di caratteristica che richieda l'uso della vista. Cosa più importante assai è che i tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio, mentre i tiri per colpire della creatura subiscono svantaggio.

Nella scena descritta siete tutti immersi nel fumo?
Se ho capito bene ed eri a contatto con gli avversari e ti sposti di 1.5 metri indietro perché imbracci un'arma a distanza e avresti subito svantaggio nell'attaccare mentre eri a contatto? In questo caso comunque dovresti subire un'attacco di opportunità per lo spostamento, a meno che appunto non ti sposti furtivamente..

Se non ti sposti furtivamente gli avversari sapranno sempre, più o meno, dove ti trovi (la cosa è giustificata appunto dal tirare con svantaggio).. nascondersi è un'azione e per me ha interpretato correttamente la scena il tuo master nel fartela consumare, ma avresti avuto ancora disponibile l'Azione Bonus (alcune classi, vedi il ladro, possono nascondersi con l'azione bonus).

Edited by Graham_89
Link to comment
Share on other sites

La bottiglia del fumo Perenne l'ho aperta nel turno precedente, dimenticavo di aggiungere che sono un warlock con vista del diavolo (vedo attraverso l'oscurità magica come se non ci fosse), sì ero a contatto con dei nemici e volevo usare eldritch blast per colpirli, quindi sì avevo svantaggio e sì ho subito anche 3 attacchi di opportunità anche se mi sono mosso silenziosamente (con le relative prove contrapposte che hanno avuto esito positivo per me), loro sapevano dove mi trovavo perchè hanno fatto un tiro riuscito su percezione (come ho detto prima questa è una regola del manuale, eppure mi suona veramente male visto che difficilmente in una stanza buia riesco a percepire dove si trova una persona ascoltando semplicemente i suoi passi, ma le regole sono regole e amen).

Il punto graham è che non volevo fare un'azione di Nascondersi, anzi la mia domanda verte proprio su questo punto: il Muoversi Silenziosamente è considerato un'azione di Nascondersi? Se sì o se No, potreste linkarmi la parte sul manuale che lo dice? 🙂

Comunque grazie per il link è stato d'aiuto: come dice quella guida (sono andato a controllare personalmente il riferimento) il muoversi silenziosamente non esiste come meccanica se non in gruppo e durante il viaggio, in altre parole usarlo in combattimento è regolamentato direttamente dal master, quindi spetta a lui scegliere come fare. grazie a tutti per le vostre risposte 🙂

 

Link to comment
Share on other sites

Io ti linko questo:

 

You can make an opportunity attack when a hostile creature that you can see moves out of your reach. 

phb pag. 195

se sei in un'area pesantemente oscurata non ti vedono e non possono fare attacchi di opportunità

 

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, steavest ha scritto:

Ciao a tutti, il mio dubbio è il seguente: muoversi silenziosamente è un'azione completa oppure semplicemente di movimento? Ora passo a raccontare l'episodio ma sono comunque interessato a conoscere bene questa meccanica, ovvero indipendentemente dalla situazione che vi illustro tra poco.

Mi trovo ad affrontare 3 ladri, allora mi preparo usando la bottiglia del fumo perenne (se non ricordo male si chiama così) per creare dell'oscurità magica, ma riescono a trovare esattamente dove sono io con un tiro percezione sull'udito (O.o??? mah va beh il manuale e legge 😉 ), allora decido di fare un passo di un metro e mezzo indietro muovendomi silenziosamente per attaccare senza svantaggio dovuta alla loro vicinanza, ma il master ha classificato questo movimento come azione di Nascondersi e, quindi di azione completa, mentre io ricordavo che semplicemente ci si muoveva a metà della velocità e con malus nel caso in cui si usava un'armatura pesante.

Ricapitolando..... quindi muoversi silenziosamente è un'azione di movimento che richiede tutta l'azione?

A riprova del fatto che le regole per Nascondersi siano antiintuitive in 5E, direi che avete sbagliato praticamente tutto 🙂

  • Vi sono due concetti separati: se sei Nascosto e se ti possono vedere.
    • Se sei nascosto, non sanno dove sei.
      • Per essere nascosto:
        • non ti devono vedere,
        • devi impiegare un'azione, e
        • devi riuscire in un tiro Sotterfugio vs Percezione.
      • Se sei Nascosto nessuno può attaccare te in particolare. Può solo dichiarare un attacco verso una casella casuale, e se ha indovinato la casella attaccare con svantaggio.
    • Se non ti possono vedere, ma non sei nascosto.
      • Non possono far Attacchi d'Opportunità contro di te
      • Hanno svantaggio nell'attaccarti
      • Hai vantaggio nell'attaccarli

Quando apri la bottiglia, non ti possono vedere. 

Hanno quindi svantaggio per attaccarti, e non possono fare Attacchi d'opportunità. Non devono fare tiri su percezione, perché tu non hai provato a nasconderti ancora: sanno che sei lì. Se ti sei spostato dopo aver aperto la bottiglia, non hai prestato nessuna attenzione a essere silenzioso e loro hanno chiarissimo dove sei, ma non possono vederti.

Al tuo turno, se vuoi nasconderti devi spendere un'azione. In quel caso non potrebbero sapere dove sei, se riesci nel tiro contrapposto Sotterfugio vs Percezione. Se vuoi allontanarti però non subiresti attacchi d'opportunità, perché non ti possono vedere, e poi attaccheresti con vantaggio, perché non ti possono vedere. Se non ti allontanassi, e decidessi di attaccare rimanendo vicino a loro, attaccheresti normalmente: avresti vantaggio perché loro non ti possono vedere, svantaggio perché staresti attaccando ranged con avversari in corpo a corpo, e i due effetti si cancellano l'un l'altro.

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, steavest ha scritto:

il Muoversi Silenziosamente è considerato un'azione di Nascondersi? Se sì o se No, potreste linkarmi la parte sul manuale che lo dice?

secondo me il punto è: perché vuoi muoverti silenziosamente?
da quanto descritto il fine del movimento silenzioso è impedire che i tuoi avversari sappiano dove ti trovi.. giusto?  Beh di fatto stai provando a nasconderti a loro, quindi ribadisco che per me è giusta la spesa della propria azione, o bonus nel caso di classi specifiche.

Dalle risposte degli altri vedo che ho commesso un'errore: ero convinto che potessero farti attacchi di opportunità ed invece così non è, però pare che non abbia frainteso le altre regole. Unica aggiunta che faccio a @bobon123: secondo me questo potrebbe essere uno di quei casi per cui è giusto usare la percezione passiva degli avversari contro la prova di furtività del personaggio, quando questi sta cercando di nascondersi.

Concludo con una domanda: siamo proprio sicuri che il fumo emesso dalla bottiglia equivale ad oscurità magica e quindi superabile dalla supplica del Warlock?

Edited by Graham_89
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Graham_89 ha scritto:

secondo me questo potrebbe essere uno di quei casi per cui è giusto usare la percezione passiva degli avversari contro la prova di furtività del personaggio, quando questi sta cercando di nascondersi.

Sì, il warlock tira contro la percezione passiva. Se le guardie decideranno di spendere un'azione per cercarlo, tirano contro il valore di sotterfugio che ha già tirato, senza che il warlock debba ritirare. Solo chi spende un'azione tira il dado.

5 minuti fa, Graham_89 ha scritto:

Concludo con una domanda: siamo proprio sicuri che il fumo emesso dalla bottiglia equivale ad oscurità magica e quindi superabile dalla supplica del Warlock?

Ops, avevo completamente mancato questo punto nella lunga lista di errori nella situazione. Hai perfettamente ragione: ovviamente la vista del diavolo non vede nel fumo, credevo creasse oscurità la bottiglia e non ho verificato.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

On 2/20/2023 at 9:48 PM, Green said:

Io ti linko questo:

 

You can make an opportunity attack when a hostile creature that you can see moves out of your reach. 

phb pag. 195

se sei in un'area pesantemente oscurata non ti vedono e non possono fare attacchi di opportunità

 

La sua motivazione è stata "ma sul manuale c'è scritto che con una prova di percezione riuscita conoscono la tua posizione", ma lo farò presente al master, grazie 🙂

 

On 2/21/2023 at 10:49 AM, bobon123 said:

A riprova del fatto che le regole per Nascondersi siano antiintuitive in 5E, direi che avete sbagliato praticamente tutto 🙂

  • Vi sono due concetti separati: se sei Nascosto e se ti possono vedere.
    • Se sei nascosto, non sanno dove sei.
      • Per essere nascosto:
        • non ti devono vedere,
        • devi impiegare un'azione, e
        • devi riuscire in un tiro Sotterfugio vs Percezione.
      • Se sei Nascosto nessuno può attaccare te in particolare. Può solo dichiarare un attacco verso una casella casuale, e se ha indovinato la casella attaccare con svantaggio.
    • Se non ti possono vedere, ma non sei nascosto.
      • Non possono far Attacchi d'Opportunità contro di te
      • Hanno svantaggio nell'attaccarti
      • Hai vantaggio nell'attaccarli

Quando apri la bottiglia, non ti possono vedere. 

Hanno quindi svantaggio per attaccarti, e non possono fare Attacchi d'opportunità. Non devono fare tiri su percezione, perché tu non hai provato a nasconderti ancora: sanno che sei lì. Se ti sei spostato dopo aver aperto la bottiglia, non hai prestato nessuna attenzione a essere silenzioso e loro hanno chiarissimo dove sei, ma non possono vederti.

Al tuo turno, se vuoi nasconderti devi spendere un'azione. In quel caso non potrebbero sapere dove sei, se riesci nel tiro contrapposto Sotterfugio vs Percezione. Se vuoi allontanarti però non subiresti attacchi d'opportunità, perché non ti possono vedere, e poi attaccheresti con vantaggio, perché non ti possono vedere. Se non ti allontanassi, e decidessi di attaccare rimanendo vicino a loro, attaccheresti normalmente: avresti vantaggio perché loro non ti possono vedere, svantaggio perché staresti attaccando ranged con avversari in corpo a corpo, e i due effetti si cancellano l'un l'altro.

Grazie per la spiegazione, soprattutto per la questione di attacchi d'opportunità (come ha già accennato @Green), quindi mi devono per forza vedere, interessante 🙂

On 2/21/2023 at 11:19 AM, Graham_89 said:

secondo me il punto è: perché vuoi muoverti silenziosamente?
da quanto descritto il fine del movimento silenzioso è impedire che i tuoi avversari sappiano dove ti trovi.. giusto?  Beh di fatto stai provando a nasconderti a loro, quindi ribadisco che per me è giusta la spesa della propria azione, o bonus nel caso di classi specifiche.

Beh lascia stare il mio obiettivo perchè ti faccio una domanda a mia volta: se fossi in una stanza completamente vuota con davanti a me una persona che mi vede (quindi la stanza non è oscura ma ben illuminata), se dovessi decidere di muovermi silenziosamente, sarei comunque considerato Nascosto? Secondo me no, la condizione di Nascosto lo avrei se nella stanza dovessi spegnere l'interruttore della luce,  ovvero è un fattore ambientale non intrinseca nella mia azione di movimento 🙂

 

On 2/21/2023 at 11:34 AM, bobon123 said:

Ops, avevo completamente mancato questo punto nella lunga lista di errori nella situazione. Hai perfettamente ragione: ovviamente la vista del diavolo non vede nel fumo, credevo creasse oscurità la bottiglia e non ho verificato.

Aspetta, questo punto non mi è chiaro: l'oggetto è magico, crea del fumo, quindi è facile pensare che sia magico, tangibile e reale, ma comunque magico poichè è stato creato da un'oggetto magico, come ad esempio qualsiasi cosa creata dalla magia, quindi crea un fumo magico che crea una condizione di oscurità magica, cosa sbaglio in questo ragionamento?

Dimenticavo un particolare: la vista del diavolo vede anche attraverso le aree oscurate anche non magiche, ma ora un'altra domanda: le aree oscurate e pesantemente oscurate fa differenza o il modo di dire "oscurate" sta per tutti i tipi di oscurità?

Ho controllato meglio: sul manuale base pagina 183, dice "l'oscurità genera un'area pesantemente oscurata. I personaggi si ritrovano immersi nell'oscurità di notte (anche nella maggior parte delle notti di luna), all'interno di un dungeon o di una cripta sotterranea priva di fonti di luce o in un'area di oscurità magica.".

In aggiunta, qualche riga sopra: "Un'area potrebbe essere leggermente o pesantemente oscurata." come se non ci fosse altra classificazione, quindi mi fa pensare che l'oscurità nella descrizione di Vista del Diavolo, intende in generale entrambe le modalità di oscurità, queste sono solo le mie conclusioni, ditemi se sbaglio. 🙂

Link to comment
Share on other sites

42 minuti fa, steavest ha scritto:

Aspetta, questo punto non mi è chiaro: l'oggetto è magico, crea del fumo, quindi è facile pensare che sia magico, tangibile e reale, ma comunque magico poichè è stato creato da un'oggetto magico, come ad esempio qualsiasi cosa creata dalla magia, quindi crea un fumo magico che crea una condizione di oscurità magica, cosa sbaglio in questo ragionamento?

Capisco l'errore, non avevo mai notato che in Italiano (gioco con i manuali inglesi) hanno scelto due termini "oscurato" e "oscurità" che sono praticamente identici. In inglese il termine "obscured" non è legato necessariamente al buio, e tecnicamente sono termini quasi indipendenti.

Obscured (oscurato) si riferisce al fatto che non si possa usare la vista. Darkness (oscurità) si riferisce all'assenza di luce. Il buio è una delle possibili cause di oscuramento, ma vi possono essere altri casi in cui vi è oscuramento, non legati al buio: ad esempio fogliame fitto, o appunto una nube di fumo. Devil sight ti permettere di vedere al buio, normale o magico, ma non in situazioni in cui il nemico è oscurato per altri motivi, come in questo caso da una nube di fumo. Così come non vedi attraverso le pareti non vedi neanche attraverso il fogliame o il fumo della bottiglia.

Con Blindsight potresti vedere nel fumo, ma non con Devil's sight.

Edited by bobon123
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, bobon123 ha scritto:

Capisco l'errore, non avevo mai notato che in Italiano (gioco con i manuali inglesi) hanno scelto due termini "oscurato" e "oscurità" che sono praticamente identici. In inglese il termine "obscured" non è legato necessariamente al buio, e tecnicamente sono termini quasi indipendenti.

Obscured (oscurato) si riferisce al fatto che non si possa usare la vista. Darkness (oscurità) si riferisce all'assenza di luce. Il buio è una delle possibili cause di oscuramento, ma vi possono essere altri casi in cui vi è oscuramento, non legati al buio: ad esempio fogliame fitto, o appunto una nube di fumo. Devil sight ti permettere di vedere al buio, normale o magico, ma non in situazioni in cui il nemico è oscurato per altri motivi, come in questo caso da una nube di fumo. Così come non vedi attraverso le pareti non vedi neanche attraverso il fogliame o il fumo della bottiglia.

Con Blindsight potresti vedere nel fumo, ma non con Devil's sight.

Noi già facciamo fatica con le regole in italiano, figuriamoci in italiano, ma lo esporrò al nostro master 🙂

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, steavest ha scritto:

Noi già facciamo fatica con le regole in italiano, figuriamoci in italiano, ma lo esporrò al nostro master 🙂

Provo a rispiegarlo senza usare l'inglese.

  • Oscurato significa che non puoi vederlo
  • Oscurità significa buio

L'Oscurità crea Oscuramento, ma anche altre cose creano oscuramento, come ad esempio il fogliame fitto o il fumo, che non sono legate all'oscurità/assenza di luce. Semplicemente sono due parole sfortunatamente simili.

Tu puoi vedere nell'oscuramento causato dall'oscurità, ma non dall'oscuramento presente per altri motivi.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, steavest ha scritto:

se fossi in una stanza completamente vuota con davanti a me una persona che mi vede (quindi la stanza non è oscura ma ben illuminata), se dovessi decidere di muovermi silenziosamente, sarei comunque considerato Nascosto?

Muoversi Silenziosamente ed essere Nascosti sono due cose staccate, e fin li siamo d'accordo.. purtroppo sono abbastanza fermo sul fatto che per me tutto dipende dalle tue intenzioni in quella data scena. Una qualunque prova viene chiamata dal master quando c'è possibilità che essa fallisca e soprattutto che il fallimento da delle conseguenze interessanti alla scena.

In piena luce, uno davanti all'altro, fai un singolo passo indietro muovendoti silenziosamente: bene, non sei nascosto e probabilmente da master non ti chiederei di effettuare alcuna prova, se non per "goliardia" o in base al contesto generale.. molto probabilmente non ti farei consumare la tua azione.

Se però siamo al buio e il tuo Pg effettua quel singolo movimento perché vuole far perdere le tracce della sua persona al PNG che ha davanti, allora un tuo eventuale fallimento implica delle conseguenze: la prova di furtività che spende l'azione ci sta.. un ladro, che è specializzato in queste cose, userà la sua bonus. Se sei al buio non sei automaticamente nascosto (qui sul forum si parlò di questo argomento anche in un altro post.. QUI).. gli avversari possono sapere dove ti trovi, più o meno, e torneranno a saperlo quando li colpirai con un qualunque attacco. Al massimo a questo punto il master avrebbe potuto chiederti: "stai cercando di far perdere la tua posizione?" ..se si, allora confermava la richiesta di furtività.

Edited by Graham_89
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, steavest ha scritto:

Beh lascia stare il mio obiettivo perchè ti faccio una domanda a mia volta: se fossi in una stanza completamente vuota con davanti a me una persona che mi vede (quindi la stanza non è oscura ma ben illuminata), se dovessi decidere di muovermi silenziosamente, sarei comunque considerato Nascosto? Secondo me no, la condizione di Nascosto lo avrei se nella stanza dovessi spegnere l'interruttore della luce,  ovvero è un fattore ambientale non intrinseca nella mia azione di movimento 🙂

No, rileggi il mio primo messaggio, in cui faccio una comoda scaletta.

Per nasconderti, è richiesto essere non visibile. Se sei in una stanza con la luce accesa non puoi nasconderti, a meno che prima non ti rendi non visibile (ad esempio andando dietro un oggetto, di modo da avere copertura totale).

Ma non basta essere non visibile per essere nascosto: Se non sei visibile puoi tirare su Sotterfugio per diventare nascosto, ma non è automatico.

Quindi nel caso che fai con la luce accesa sei visibile e non puoi nasconderti. Con la luce spenta sei immediatamente (senza tirare) invisibile, con quello che comporta, e puoi tirare su sotterfugio per diventare nascosto (con quello che comporta, ad esempio i nemici non possono attaccarti).

Link to comment
Share on other sites

On 2/21/2023 at 4:33 PM, bobon123 said:

Provo a rispiegarlo senza usare l'inglese.

  • Oscurato significa che non puoi vederlo
  • Oscurità significa buio

L'Oscurità crea Oscuramento, ma anche altre cose creano oscuramento, come ad esempio il fogliame fitto o il fumo, che non sono legate all'oscurità/assenza di luce. Semplicemente sono due parole sfortunatamente simili.

Tu puoi vedere nell'oscuramento causato dall'oscurità, ma non dall'oscuramento presente per altri motivi.

In altre parole, se ho capito bene, non posso vedere attraverso un bosco fitto , ma posso vedere attraverso l'oscurità dovuto ad un tetto di fogliame, dico bene? 🙂

 

On 2/21/2023 at 4:54 PM, Graham_89 said:

In piena luce, uno davanti all'altro, fai un singolo passo indietro muovendoti silenziosamente: bene, non sei nascosto e probabilmente da master non ti chiederei di effettuare alcuna prova, se non per "goliardia" o in base al contesto generale.. molto probabilmente non ti farei consumare la tua azione.

Grazie per il link, lo leggerò appena posso, ma sinceramente questo passaggio mi fa pensare ancora di più che muoversi silenziosamente alla luce o al buio sia la stessa cosa e che non dipenda dalle mie intenzioni (come hai detto anche tu, per me muoversi silenziosamente e nascondersi non è la stessa cosa), anche perchè non provo a nascondermi, ma rimango li dritto e "in piena lista", è il buio stesso mi nasconde come fattore ambientale. Anche perchè non riesco a capire una cosa, se faccio un passo all'indietro senza fare alcun rumore in piena luce consumo solo il movimento, ma se lo faccio al buio, diventa una prova di nascondersi 🙂

 

On 2/21/2023 at 5:40 PM, bobon123 said:

No, rileggi il mio primo messaggio, in cui faccio una comoda scaletta.

Per nasconderti, è richiesto essere non visibile. Se sei in una stanza con la luce accesa non puoi nasconderti, a meno che prima non ti rendi non visibile (ad esempio andando dietro un oggetto, di modo da avere copertura totale).

Ma non basta essere non visibile per essere nascosto: Se non sei visibile puoi tirare su Sotterfugio per diventare nascosto, ma non è automatico.

Quindi nel caso che fai con la luce accesa sei visibile e non puoi nasconderti. Con la luce spenta sei immediatamente (senza tirare) invisibile, con quello che comporta, e puoi tirare su sotterfugio per diventare nascosto (con quello che comporta, ad esempio i nemici non possono attaccarti).

Hai ragione, ci vuole anche la condizione di invisibilità, ma volevo farti quest'esempio assurdo per far capire che, se mi dovessi semplicemente muovermi silenziosamente o da visibile o invisibile sono la stessa e identica azione, se dovessi cercare un riparo dove nascondermi, al buio o in piena luce, allora è nascondersi, mentre se faccio semplicemente un passo indietro senza fare rumore, non è nascondermi, come non lo è se dovessi farlo da visibile.

Comunque, alla fine il master ha detto che era comunque nascondersi e che gli attacchi d'opportunità erano regolari perchè anche se non li vedeva, hanno fatto una prova di percezione per vedere dov'ero e col successo hanno fatto il loro attacco d'opportunità, ma vorrei continuare questa discussione nel caso in cui un giorno dovessi diventare master io e non voglio commettere errori 😉

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, steavest ha scritto:

In altre parole, se ho capito bene, non posso vedere attraverso un bosco fitto , ma posso vedere attraverso l'oscurità dovuto ad un tetto di fogliame, dico bene? 🙂

Se il tetto di fogliame blocca la luce, vedi: non ti serve la luce per vedere. Se sei in mezzo al fogliame, e le foglie stesse procurano oscuramento, non vedi: non vedi attraverso le foglie. Stessa cosa per il fumo: non vedi attraverso il fumo.

 

3 ore fa, steavest ha scritto:

Comunque, alla fine il master ha detto che era comunque nascondersi e che gli attacchi d'opportunità erano regolari perchè anche se non li vedeva, hanno fatto una prova di percezione per vedere dov'ero e col successo hanno fatto il loro attacco d'opportunità

Se il master voleva usare il regolamento, ha sbagliato.  È un errore molto comune eh, praticamente nessun master usa correttamente le regole per nascondersi. Più o meno tutti tirano a caso - anche master noti online.

Con una prova di percezione (che costa un'azione comunque) percepisci un bersaglio nascosto, non oscurato. Non servono prove di percezione per sapere dove sono i nemici al buio ad esempio, a meno che loro non stiano attivamente provando a nascondersi.

Se è invisibile e nascosto, con la prova di percezione lo trovi, e quindi sai dove è e puoi attaccarlo, ma continui ad attaccare con svantaggio e senza poter fare attacchi d'opportunità - con il rumore sai dove si trova più o meno, ma non è ovviamente uguale ad attaccare qualcuno che vedi - rimane più difficile, da cui lo svantaggio.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

C'è molta confusione nel post iniziale.

In 5e non esiste l'azione completa, il movimento non è una azione e volendo anche il concetto di passo di 1,5m (che per molti pg sarebbe una mezza spaccata) sembrano  reminiscenze della vecchia edizione.

In sostanza, tutte le volte che non vuoi che gli altri sappiano la tua posizione devi nasconderti e usare l'azione (o azione bonus se il PG ha quella capacità). Devono ovviamente esserci le condizioni per farlo.

Quindi nel tuo esempio se volevi spostarti per non fare sapere ai ladri che ti stavi spostando o dove ti volevi mettere è giusta l'interpretazione del master perché devi usare la meccanica del nascondersi.

Se volevi semplicemente evitare gli attacchi di opportunità allora era sufficiente un movimento, perché per effettuare un AdO si deve vedere chi si vuole colpire.

Se volevi allontanarti per evitare di tirare la deflagrazione con svantaggio, il movimento era inutile perché con la vista del diavolo guardi sempre in una zona pesantemente oscurata (guardi in mezzo al fumo, non in una oscurità).

Altra perplessità che mi è venuta leggendo in seguito è che non mi risulta che per nascondersi non ci si possa muovere per più di metà movimento. Ora non ho modo di verificare, ma se qualcuno può citare questa regola sarei grato (non mi riferisco alle meccaniche del viaggio, ma al combattimento tattico).

Grazie

Edited by Casa
Link to comment
Share on other sites

Confermo che nascondersi non dimezza il movimento in combat

Cita

When you take the Hide Action, you make a Dexterity (Stealth) check in an attempt to hide, following the rules for hiding. If you succeed, you gain certain benefits, as described in the “Unseen Attackers and Targets” section.

Cita

The GM decides when circumstances are appropriate for Hiding. When you try to hide, make a Dexterity (Stealth) check. Until you are discovered or you stop Hiding, that check’s total is contested by the Wisdom (Perception) check of any creature that actively searches for signs of your presence.

You can’t hide from a creature that can see you clearly, and you give away your position if you make noise, such as shouting a warning or knocking over a vase.
An Invisible creature can always try to hide. Signs of its Passage might still be noticed, and it does have to stay quiet.

In Combat, most Creatures stay alert for signs of danger all around, so if you come out of Hiding and approach a creature, it usually sees you. However, under certain circumstances, the GM might allow you to stay hidden as you approach a creature that is distracted, allowing you to gain advantage on an Attack roll before you are seen.

Credo che il qui pro quo si sia generato in parte a causa di una misticatio di regole di 3 e 5e, ma anche dalla frase dell'abilità natural explorer del ranger 

Cita

If you are traveling alone, you can move stealthily at a normal pace.

Ma questo non è determinato dal fatto che usare stealth dimezza il movimento ma solo dal fatto che è possibile usare stealth durante il movimento giornaliero, e non quello tattico in combat quindi, solo andando a passo lento (che comunque non è una velocità dimezzata, ma pari ai 2/3 di quella normale).

Link to comment
Share on other sites

Il 22/2/2023 at 21:47, bobon123 ha scritto:

Se il tetto di fogliame blocca la luce, vedi: non ti serve la luce per vedere. Se sei in mezzo al fogliame, e le foglie stesse procurano oscuramento, non vedi: non vedi attraverso le foglie. Stessa cosa per il fumo: non vedi attraverso il fumo.

Mi sono espresso male, ma si volevo intendere proprio quei due casi, ok, grazie.

Il 22/2/2023 at 21:47, bobon123 ha scritto:

Con una prova di percezione (che costa un'azione comunque) percepisci un bersaglio nascosto, non oscurato. Non servono prove di percezione per sapere dove sono i nemici al buio ad esempio, a meno che loro non stiano attivamente provando a nascondersi.

Devo prestare più attenzione alla parola Azione, quando leggo il manuale, perchè, ad esempio, non sapevo che percezione fosse considerato azione, grazie per la dritta, buono a sapersi, inoltre con "non servono prove di percezione per sapere dove sono in nemici al buio..." intendi che non li puoi percepire a prescindere, oppure che li percepisci senza fare prove?

Edit: Ho cercato la regola della percezione considerata come Azione nel manuale del giocatore, ma non la trovo 😞

Il 22/2/2023 at 21:47, bobon123 ha scritto:

Se è invisibile e nascosto, con la prova di percezione lo trovi, e quindi sai dove è e puoi attaccarlo, ma continui ad attaccare con svantaggio e senza poter fare attacchi d'opportunità - con il rumore sai dove si trova più o meno, ma non è ovviamente uguale ad attaccare qualcuno che vedi - rimane più difficile, da cui lo svantaggio.

Per la precisione come si svolgerebbe il tutto? perchè se ho capito bene cosa volevi intendere prima:

turno 1-faccio percezione per capire dove sei

turno 2-mi muovo in quella direzione e attacco

Ho capito bene? 🙂

Edited by steavest
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.