Jump to content

Bilanciamento scontri con pg a pieni dv


Casa
 Share

Recommended Posts

Sarebbe mia intenzione, da master, dare ai pg il valore massimo del dado vita quando avanzano di livello.

Come bilanciare i mostri?

Aumentare i Punti ferita dei mostri equivale a "trascinare" lo scontro a vantaggio del mostro (i pg finiscono prima le risorse ad uso limitato).

Aumentare i danni dei mostri avvantaggia i pg nel caso del gruppo contro 1 mostro (pressoché invariato nel caso di gruppo contro molti)

Fare un ibrido, ovvero aumentare un po' sia i pf che i danni dei mostri, ma allora non conviene considerare un grado di sfida in più del gruppo?

 

Avete esperienze o suggerimenti?

 

 

Link to comment
Share on other sites


Qual’è lo scopo della modifica?

- Eliminare il rischio che la sfortuna rovini un pg?

- Evitare che personaggi con classi con pochi pf superino le classi che dovrebbero averne di più per dei tiri fortunati?

- Raddoppiare la differenza tra le classi con più pf e quelle con meno per sottolineare meglio i ruoli?

Perché se lo scopo è uno dei primi due basta prendere i valori fissi del manuale del giocatore.

Nel secondo forse la cosa più veloce potrebbe essere massimizzare i danni inflitti dai mostri. 
 

Se il motivo è un’altro ancora servirebbe saperlo per poteri dare delle idee.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Lo scopo è valorizzare al massimo la differenza di dado vita tra le diverse classi (scopo 3)

2 ore fa, Maxwell Monster ha scritto:

fatto 3 campagne , di cui una oltre il 20° , mai avuto problemi di sorta .

sii solo oculato nel dare oggetti curativi .

Bene, ma non ho capito se e come hai ribilanciato gli incontri.

 

Oss: Di fatto adottando questa modifica e rilanciando gli incontri si rendono meno efficaci le cure e i recuperi dei dv.

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Casa ha scritto:

Sarebbe mia intenzione, da master, dare ai pg il valore massimo del dado vita quando avanzano di livello.

Come bilanciare i mostri?

Aumentare i Punti ferita dei mostri equivale a "trascinare" lo scontro a vantaggio del mostro (i pg finiscono prima le risorse ad uso limitato).

Aumentare i danni dei mostri avvantaggia i pg nel caso del gruppo contro 1 mostro (pressoché invariato nel caso di gruppo contro molti)

Fare un ibrido, ovvero aumentare un po' sia i pf che i danni dei mostri, ma allora non conviene considerare un grado di sfida in più del gruppo?

 

Avete esperienze o suggerimenti?

Pensato ad aggiungere dei mostri? (senza esagerare ovviamente)💀💀💀

Cosi i danni totali e i punti vita totali dei mostri aumentano. Ma allo stesso tempo, basta sconfiggere uno di loro per riabbassare la difficolta della sfida.

Ovviamente non va bene per tutti i fight ma per alcuni può semplificarti la vita (invece di dover ricalcolare tutto)

51 minuti fa, Casa ha scritto:

Lo scopo è valorizzare al massimo la differenza di dado vita tra le diverse classi

Personalmente penso che comunque basta prendere i valori fissi del manuale del giocatore. Come ha consigliato @savaborg

Inoltre considera che i Punti ferita dipendono anche dalla costituzione (e di solito le build con grandi dadi vita sono anche quelle che hanno la costituzione più alta)

Inoltre devi ricalcolare tutte le cure, e il recupero della vita con i riposi

è davvero un lavoraccio😓

Anche perché ai livelli alti diventano davvero tanti punti vita, a che livello hai intenzione di arrivare con la campagna, giusto per curiosità.

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, Lyt ha scritto:

Pensato ad aggiungere dei mostri? (senza esagerare ovviamente)💀💀💀

Cosi i danni totali e i punti vita totali dei mostri aumentano. Ma allo stesso tempo, basta sconfiggere uno di loro per riabbassare la difficolta della sfida.

 

È una possibilità 👍  (abbastanza simile ad aumentare il gs dell'incontro)

Spoiler

 

 

34 minuti fa, Lyt ha scritto:

Inoltre considera che i Punti ferita dipendono anche dalla costituzione (e di solito le build con grandi dadi vita sono anche quelle che hanno la costituzione più alta)

 

Vero, anche se nella mia (scarsa) esperienza anche il più gracile dei maghi aveva il modificatore positivo alla costituzione.

41 minuti fa, Lyt ha scritto:

Inoltre devi ricalcolare tutte le cure, e il recupero della vita con i riposi

è davvero un lavoraccio😓

Questo non pensavo di farlo. É per quello che dicevo che le cure e i dadi vita sarebbero diventati meno efficienti.

43 minuti fa, Lyt ha scritto:

Anche perché ai livelli alti diventano davvero tanti punti vita, a che livello hai intenzione di arrivare con la campagna, giusto per curiosità.

Non ho in mente ancora niente, è pura accademia, per condividere esperienze.

Se vedete problemi differenti a seconda del tier, si può analizzare anche questo aspetto.

Intanto grazie.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Casa ha scritto:

Questo non pensavo di farlo. É per quello che dicevo che le cure e i dadi vita sarebbero diventati meno efficienti

Bhe la cosa cosi si fa interessante, il party dovrà calcolare bene le sue risorse per i lunghi viaggi. può essere una bella spinta al "prepararsi" prima di delle spedizioni o avventure di sorta😃

Se poi si trovano in territori selvaggi gli toccherà prepararsi un bel accampamento dato che per tornare full vita (e avere anche tutti gli slot incantesimo del guaritore) potrebbe volerci una giornata intera di riposo (magari sotto la minaccia del arrivo dei nemici)

 

39 minuti fa, Casa ha scritto:

Non ho in mente ancora niente, è pura accademia, per condividere esperienze.

Se vedete problemi differenti a seconda del tier, si può analizzare anche questo aspetto.

Bhe, ai livelli alti sono davvero tanti punti vita

consideriamo un barbaro livello 20 (con anche 20 a costituzione dopo averla migliorata con gli incrementi dei punteggi caratteristica) 

la formula sarà (Mod.Cost+Dado vita)*livello

(5+12)*20=340 Più della meta di  quelli di un Tarrasque o di Tiamat

Ovviamente i punti ferita non sono tutto, ma questi sono davvero tanti😳

Magari una via di mezzo potrebbe essere funzionale. Per esempio fino al dieci si procede cosi, e dal dieci in poi si torna al classico. Ma ovviamente dipende tutto dalla situazione

 

Spero di essere stato utile👍🏻

Link to comment
Share on other sites

Se massimizzi i pf dei personaggi il modo più veloce e meno faticoso di bilanciare secondo me è massimizzare tutti i danni dei nemici (se un attacco faceva 3d6+ 3 ora da 3x6+3). 
Però questo aumenterà l’importanza del tipo di DV delle classi perché un mago si troverà ancora più in dietro.

Se poi le cure le lasci ai valori medi o al tiro di dado non dovresti neanche doverle contenere in modo particolare perché automaticamente saranno meno influenti.

L’unica controindicazione che vedo è che i personaggi guaritori diventeranno pessimi personaggi.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me l'idea è a rischio di creare grossi scompensi. Modificare i PF del gruppo incide in molte dinamiche e meccaniche dello stesso. Ci vorranno il doppio di dadi di cure o dadi vita per curare la stessa percentuale di ammontare del normale modo di calcolare i PF. Questo, come già evidenziato, impatterà sopratutto sui curatori, ma in realtà su tutto il gruppo, perchè le cure magiche non sono mai sufficienti a curare completamente dopo uno scontro a meno che non sia prima di riposare completamente o non si dia fondo alle "scorte magiche". Da qui la necessità che i PG usino DV e in tal caso anche usando entrambi non si fullerebbero mai. Alla fine non avresti un gruppo di gente con i PF maxati se non dopo i riposi lunghi, per il resto avresti PG con pf max molto alti ma mai completamente curati. 

Dopodiché l'impatto si avrebbe anche nelle spell stesse che diverrebbero meno importanti e utili, e di conseguenza o gli healer tornerebbero al loro ruolo di 3e di "scatola di pronto soccorso" o abbandonerebbero alcune potenziali cure. Ad esempio Guarigione cura 70 HP con una spell di 6. un barbaro all'11° livello con COS 16 (bassina per un barbaro) avrebbe normalmente 12+10*6+33=111 PF. Guarigione ne curerebbe il 63% circa. La spell di 6 è fatta per curare quell'ammontare di ferite. Con un barbaro maxato avremmo 12*11+33=144 pf. 33 PF in più che portano l'efficenza di guarigione a meno del 50% (48%). Useresti uno slot di 6°, L'UNICO SLOT DI 6°, per un effetto del genere? probabilmente si, perchè le altre cure saranno anche meno utili, ma per arrivare a un'efficienza pari a quella del normale guarigione di 6° dovresti usare uno slot di 9°, curando 100 PF, il 62%. Questo implicherà una grande frustrazione per i giocatori, che normalmente sarebbero felici della concessione. Se si vuole creare un'avventura "difficile" potrebbe avere senso, ma dato che il tuo scopo è solo quello di valorizzare la differenza tra dadi vita... bho non sono convinto che il gioco valga la candela.

Ad esempio tra un barbaro COS 18 e un mago COS 14 (non credo ne esistano con stat inferiori ahahaha, scherzo, ma è per semplificare) la differenza normale al primo livello è 8 PF. con il tuo metodo la differenza aumenterà linearmente di 8 PF a livello per arrivare al 20 con il barbaro che ha 160 PF più del mago. Con il metodo normale la differenza dal secondo livello è di 5 PF. Al 20 livello la differenza sarà di 8+5*19=103 PF. 

Tutto il casino per 57 punti ferita di differenza, tra le due classi con maggior variazione. Siamo sicuri che ne valga la pena?

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

12 hours ago, Casa said:

Aumentare i danni dei mostri avvantaggia i pg nel caso del gruppo contro 1 mostro (pressoché invariato nel caso di gruppo contro molti)

Confesso che questa non mi è chiara. Perché avvantaggia i PG contro 1 mostro?

 

Comunque mi associo tendenzialmente a @Lord Danarc: consiglierei di andare con la media anziché il massimo dei dadi vita, la differenza non è così massiccia.

Link to comment
Share on other sites

On 3/21/2021 at 9:18 PM, Bille Boo said:

Confesso che questa non mi è chiara. Perché avvantaggia i PG contro 1 mostro?

provo a spiegare:

supponiamo che usando tutti i valori medi il mostro in 3 round va giù.

se gli aumento i pf allora il mostro non va giù al terzo round (e magari gli incantatori hanno finito gli slot, action surge, ecc).

se gli aumento i danni al terzo round va giù uguale e, avendo fatto 3 soli attacchi, l'aumento di danno influisce poco (se invece ci fossero stati tanti nemici con l'aumento di danno avrebbero avuto più probabilità di colpire e sfruttare l'aumento di danno)

comunque è un conto della serva (perché magari un mostro singolo ha multi attacco, txc maggiore, ecc.) ma in sostanza intendevo dire che aumentare i danni diventa più "efficace" quando ci sono più probabilità di colpire.

 

 

 

 

On 3/21/2021 at 9:18 PM, Bille Boo said:

Comunque mi associo tendenzialmente a @Lord Danarc: consiglierei di andare con la media anziché il massimo dei dadi vita, la differenza non è così massiccia.

stando al regolamento, andare con la media non lo impone il dm, lo sceglie il pg in alternativa ai dadi, solo che un mago (che prende 4 pf su 6 a disposizione) non l'ho mai visto tirare i dadi mentre barbari e guerrieri mi è capitato vederli tirare PF. 

per parlare, ho visto dei master che fanno tirare i dadi e poi se sono meno della media prendere la media, ma così non mi piace molto.

comunque vuoi mettere:

dici ai giocatori che hanno pf al max e loro esultano e ti benedicono, poi gli cali mostri pesantissimi, sopravvivono grazie hai punti ferita massimi, si curano con tutto quello che hanno e si ritrovano nemmeno con metà dei pf di partenza: ora si che se la fanno sotto e tutte le benedizioni che ti hanno dato all'inizio si trasformano in maledizioni!  😈 (si scherza ovviamente)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Può essere anche un effetto voluto ma è una cosa da spiegare in sessione 0 e se qualcuno vuole un curatore o comunque un pg basato sulle cure è bene avvertirlo che la modifica potrebbe rendere quel tipo di pg meno soddisfacente.

Comunque mi limiterei a massimizzare i pf dei pg e al massimo anche i danni inflitti dai mostri. Per non dover ribilanciare mezzo gioco.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

On 3/21/2021 at 11:03 PM, Casa said:

supponiamo che usando tutti i valori medi il mostro in 3 round va giù.

se gli aumento i pf allora il mostro non va giù al terzo round (e magari gli incantatori hanno finito gli slot, action surge, ecc).

se gli aumento i danni al terzo round va giù uguale e, avendo fatto 3 soli attacchi, l'aumento di danno influisce poco (se invece ci fossero stati tanti nemici con l'aumento di danno avrebbero avuto più probabilità di colpire e sfruttare l'aumento di danno)

Avrà fatto 3 attacchi che è esattamente il numero di attacchi che avrebbe fatto nel caso standard.

In media, statisticamente, se applichi lo stesso incremento sia ai pf dei PG sia ai danni dei mostri la difficoltà degli scontri, sia con 1 mostro che con 10, dovrebbe rimanere invariata. Naturalmente con 1 mostro avrai molta più incertezza (varianza, possibilità di scostarti da questa media statistica, sia in più che in meno) mentre con più mostri le cose sono più prevedibili. Ma di media funziona tutto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.