Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild XI - Il Genio dell'Illusione

Il Genio dell'Illusione è un’avventura Gdr in stile Fantasy/Medievale scritta ed illustrata da Matteo Valenti.

Read more...

I Racconti di Arthaleorn

Andiamo a scoprire una serie di romanzi fantasy italiani intimamente intrecciati con il mondo dei GdR.

Read more...

Capitolo 2 - Palla di Fuoco!


Recommended Posts

Più in fretta che potete uscite dall'ingresso sfondato del maniero. Di fronte a voi si apre una scena tragica, con persone gravemente ustionate sofferenti e confuse alcune a terra altre che cercano di allontanarsi scompostamente, altre a terra svenute o probabilmente morte, a giudicare dalle gravi ustioni e dalle fiamme che lambiscono le vesti di alcuni di loro. L'esplosione ha divelto parte della pavimentazione della strada e danneggiato gravemente la facciata del piano terra e primo piano del maniero, in particolare la balconata del primo piano, distrutta ed fiamme in diversi punti.

"Guardate!" vi esorta di colpo Renaer indicandovi una figura incappucciata e bruciacchiata, a poca distanza da voi, che si allontana in tutta fretta. Dal mantello bruciato e lacero in più punti, potete intravedere un'elaborata armatura di piastre e, quando per un momento si gira verso di voi alle parole esclamate del nobile, persino una maschera metallica. La figura, per nulla combaciante con l'halfling di prima, accelera il passo, accomoagnato da un certo clangore, con un'agilità e rapidità inaspettate per una figura così pesantemente corazzata. Renaer istintivamente si lancia all'inseguimento ma è subito sbarrato da una vampata di fiamme che erutta da terra e prende forma in una grande figura crepitante e vagamente umanoide. La gente, ancora traumatizzata dall'esplosione, fugge scompostamente di fronte a tale terribile apparizione mentre il panico si diffonde come fuoco nella steppa, alcune persone vengono travolte dal fuggi fuggi generale mentre i feriti dell'esplosione giacciono ancora a terra od arrancano feriti cercando di allontanarsi come possono, altri si rifugiano ne i negozi e case attorno sperando di scampare così al mostro per strada.

Annerine

Spoiler

E' un elementale del fuoco, non ne sai molto ma in genere è per loro impossibile apparire spontaneamente sul piano terreno, deve essere stato convocato con una magia od un oggetto magico. L'acqua è ovviamente, come per ogni fiamma, la cosa più efficace contro un elementale del fuoco mentre le fiamme, anche magiche, sono del tutto inutili contro di loro.

Tutti

Spoiler

@L_Oscuro @Pippomaster92 @brunno @Von ecco a voi il nuovo capitolo di questa avventura. Tirate tutti iniziativa, non vi inserisco una mappa tattica perché l'incontro è abbastanza semplice, un solo mostro di fronte a voi a 3 metri (1,5 da Renaer), taglia grande (quindi occupa caselle). Nessun round di sorpresa

 

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

  • Replies 201
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Andor Hawkwinter ladro umano Roteo gli occho al cielo. "Ma sei imbarazzante! Dico sul serio, e tu volevi aggredirci e rapinarci? Ma ricomponiti, ripigliati! Ho visto massaie con una tempra m

Andor Hawkwinter ladro umano mortalmente annoiato Do un calcio ad una pietra. Sbuffo. Guardo in giro, cercando pericoli. Mi annoio! Beatemmio un paio di divinità a caso ed ent

Kythorn 13 (Giugno) - Mattino  "Mi piacerebbe fosse senziente, ma non sono sicuramente in grado di dare la vita." risponde il lantanese con un sorrisetto sardonico ed una scrollata di spalle.

Annerine Ipazia Dezlentyr

Resto scioccata alla vista della figura massiccia e coperta dall'armatura. Ma ancora di più dall'essere di fuoco che sembra emergere direttamente dal terreno!

"Attenti! Quello... quello è un elementale! Non possiamo permettergli di muoversi liberamente per le strade, brucerà tutto. Usate l'acqua, o la magia... ma per gli dei non il fuoco!"

Indietreggio, sono la prima a non voler essere avvolta dalle fiamme, e sollevo una mano scagliando contro il mostro una sfera di ghiaccio. Dovrebbe tenerlo a bada per qualche istante, forse meno..

Link to post
Share on other sites

Masumi

Vedo le fiamme che iniziano a muoversi e, senza ascoltare nessuno estraggo la mia lama e mi lancio contro l'essere. Tuttavia il suo calore e la sua incredibile velocità gli permettono di evitare il mio colpo

Attenti! È molto veloce nonostante la stazza!

Link to post
Share on other sites

Round 1

Masumi ed Andor sono lesti ad accorrere in soccorso del nobile Renaer colto di sopresa da quell'apparizione inaspettata. L'orientale dai tratti elfici effettua una precisa spazzata con la propria naginata mentre il nobile guascone di casa Hawkwinter affonda il proprio stocco per poi ritrarsi dal calore di quelle fiamme vive e scocca un dardo con il proprio balestrino seguito poi dagli attacchi del Neverember. I loro attacchi non sortiscono alcun effetto apparente, d'altronde come si può ferire un essere fatto di fiamme? Non ha punti vitali, non sanguina, le lame gli passano attraverso senza incontrare alcuna resistenza se non il terribile calore sprigionato da quell'essere.

Il mostro si avventa sui suoi assalitori ma per fortuna i suoi arti non riesco a colpire in pieno i compagni ma nonostante ciò Renaer, preso solo di striscio, vede la propria veste iniziare a prendere fuoco, proprio come qualsiasi tessuto esposto ad una fiamma. Kaimir arriva in suo soccorso, confindente nel fatto che il suo retaggio, per una volta, gli abbia donato una qualità vantaggiosa: una certa resistenza alle ustioni. Il tiefling affianca il nobile cercando di attirare l'attenzione dell'elementale con un violento colpo di spada che sortisce però gli stessi effetti ottenuti dai suoi compagni. Nell'attacco le fiamme lambiscono la su mano ma la il calore dell'essere provoca poco più di un prurito al paladino che non sembra curarsene troppo a differenza di Renaer che si dimena cercando di spegnere la fiamma sulle proprie vesti prima che si allarghi e lo ustioni.

È pero la giovane Dezlentyr a mettere a segno il primo vero colpo ai danni del mostro, scagliandogli un globo di ghiaccio che impatta contro di lui ed esplode in una nuvola di caldo vapore mentre anche le fiamme sembrano affievolirsi per un breve momento lì dove è stato colpito. Il viso dell'essere, una sagoma alquanto abbozzata e mutevole, sembra volgersi verso Annerine che nel frattempo è indietreggiata per sicurezza. 

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Round 2

Andor e Masumi provano ad attaccare invano l'elementale anche solo per cercare di tenerlo a bada mentre Annerine lo investe con il potere magico che scorre nelle sue vene; l'essere però ha percepito dolorosamente, sempre che lo provi davvero, la magia della nobile ed istintivamente si getta verso la Dezlentyr con una rapidità disarmante. L'incantatrice ha giusto il tempo per evocare uno scudo magico color fumé di fronte a sé per bloccare il pugno di fuoco, le fiamme che si abbattono come onde contro una diga trasparente ma con la forza di un martello contro l'incudine, tanto che Annerine viene in parte schiacciata dalla forza dell'attacco ma resiste all'impeto grazie ai propri poteri. Kaimir non può permettere che l'enorme essere di fuoco sferri un'altro colpo alla nobile e si getta contro l'essere brandendo la spada ed invocando il potere luminoso di Lathander. La lama si illumina di una luce ancora più intensa di quella sprigionata dall'elementale del fuoco e la spada radiosa falcia tagliando letteralmente una parte delle fiamme dal loro insieme, estinguendole. L'essere, colto alla spalle da un tale devastante attacco divino, si gira per colpire rabbiosamente il tiefling ma quest'ultimo è lesto ad evitare il manrovescio di fiamme rotolando di lato incurante del calore bruciante che lo investe ad essere a così stretto contatto con il fuoco. Annerine coglie la distrazione di quella mostruosità di fiamme per evocare un'altro di quei suoi globi di ghiaccio che impatta nuovamente contro l'elementale nel pieno della sua schiena, se così si può considerare. Il globo esplode nuovamente in vapore e frammenti di ghiaccio che si trasformano in breve in acqua ma stavolta anche le fiamme svaniscono disgregandosi in tante lingue di fuoco che si estinguono immediatamente.

E' finita. Avete sconfitto un essere di pura fiamma, un impresa ardua per molti, persino per la Vigilanza Cittadina senza il supporto dei loro reparti magici o del supporto dell'Ordine Vigile dei Maghi Protettori, di cui Annerine è membra non per niente. Attorno a voi potete ancora vedere gli effetti dell'esplosione: l'area semicircolare annerita e distrutta del selciato; i feriti che ancora si lamentano a terra in cerca di aiuto, certamente meno prossimi alla morte grazie al vostro intervento ma comunque non ancora fuori pericolo; la facciata del maniero colpita, le finestre sfondate, la balconata spezzata, le fiamme che hanno attecchito qua e là sulle assi di legno annerite; i cadaveri sparsi in giro, alcuni chiaramente sbalzati via dall'urto, altri orribilmente ustionati. L'occhio vi cade su uno in particolare, un corpo più piccolo degli altri, al centro dell'area dell'esplosione nei pressi della facciata del maniero, orribilmente sfigurato dalle fiamme, il corpo e le vesti ampiamente carbonizzate. Quello che però è rimasto riconoscibile, come parte della capigliatura bionda e delle vesti non del tutto bruciate, vi fa ritenere che si tratti dell'halfling che si era dato alla fuga dalla torretta. Di fronte alla scomparsa del mostro, la gente attorno inizia a calmarsi: alcuni tornano indietro, altri escono dalle porte degli edifici circostanti, taluni si affacciano dalle finestre che avevano prontamente chiuso, altri ancora si affrettano ad assistere i feriti. Pian piano si crea una piccola folla di gente ed in molti iniziano ad applaudirvi ed acclamarvi per l'impresa eroica.

Link to post
Share on other sites

Masumi

La bestia contro cui abbiamo combattuto era veramente forte, io stesso non sono riuscito a tenerle testa ma fortunatamente i miei amici sì.

Comincio a pensare che tutto questo tempo lontano dalle battaglie mi abbia veramente impigrito troppo. Dovrei valutare di allenarmi meglio e perdere meno tempo in banchetti tra amici in taverna.

La gente ci applaude ma io non mi sento molto a genio con queste cose, piuttosto i feriti e il morto...

Quell'Halfling... Penso mentre dico agli altri avvicinandomi ad esso per esaminarlo Dobbiamo capire chi fosse 

Link to post
Share on other sites

KAIRIM GOST

Il mostro di fuoco infine scompare sotto i nostri attacchi, ma dell'uomo mascherato che è quasi sicuramente fonte di quanto accaduto è ormai sparito. ...chi era?! e perchè ha ucciso l'halfling?...e perchè farlo in modo così eclatante...

La folla dei presenti comincia ad applaudirci per la nostra piccola impresa, ma visto che forse in parte ne siamo la causa, non mi sento molto degno di tale applauso. Non c'è bisogno di applaudirci, non abbiamo fatto nulla di che. Radunate i feriti più gravi, appena possibile cercherò di aiutare chi posso. -esclamo rivolto alla folla

Hai ragione, speriamo che le fiamme non abbiano bruciato tutti gli indizi. - rispondo alle parole di Masumi
Non potendo più procedere all'inseguimento di alcun sospettato mi avvicino al cadavere dell'halfling sperando di scoprire qualcosa che ci possa aiutare a capire chi fosse e cosa sia appena successo.

 

Link to post
Share on other sites

Annerine Ipazia Dezlentyr

Il nostro si spegne, come una fiamma investita da un getto d'acqua. Ma non è scomparso troppo presto... Ha ferito delle persone, miei amici, e prima ne sono morte altre.

Guardo i cadaveri con espressione costernata, ignorando gli applausi e i complimenti. 

*

Link to post
Share on other sites

Kythorn 13 (Giugno) - Mattino

Renaer non vi segue immediatamente verso il cadavere dell'halfling ma si china nel luogo dove l'elementale è apparso cercando qualcosa; nel frattempo le persone iniziano ad avvicinarsi seguendo le indicazioni perentorie del paladino di Lathander. Alla terribile e disturbante visione che la circonda, Annerine è percorsa da quella strana sensazione ogni volta che è a contatto con la morte, una sorta di brivido dietro la nuca, qualcosa di disturbante ma anche rassicurante, per quanto assurdo sia. 

Masumi e Kaimir, quelli più pratici e propensi a sporcarsi le mani, voltano il cadavere dell'hafling ed osservandolo meglio capite essere un adulto, sulla trentina passata. Il suo viso, per quanto riconoscibile, vi è nuovo. Indossa un'armatura di cuoio rinforzato, una corta daga stretta nella mano e diversi pugnali inseriti in una bandoliera intorno al petto; gli stivali sono sporchi di melma ormai asciutta. Il tutto appare di buona fattura anche se sporco o rovinato dalle fiamme.

Renaer arriva poco dopo ed ha con sé dei frammenti di una gemma vermiglia che vi mostra, porgendoli ad Annerine. "Mi sembrava di aver intravisto qualcosa cadere dall'alto proprio nel punto dove un attimo dopo è apparso l'elementale." Poi osserva anche lui da vicino il cadavere dell'halfling, disgustato dalla visione e dall'odore si carne come voi, aguzza gli occhi e lo osserva per poi dire con aria certa: "Questo è Alton Amster, ne sono quasi certo. Era un collaboratore stretto di mio padre."

 

Link to post
Share on other sites

Andor Hawkwinter ladro umano

Lo scontro termina, fortunatamente siamo vincitori.

Spengo le ultime fiammelle sul mantello, pensando a quanto devo essere impresentabile.

"Urge un cambio d'abito..."

Mormoro sovrappensiero.

Poi, osservo perplesso la lama annerita dello stocco, con una smorfia.

Quel coso nonvha quasi sentito i miei attacchi... Attacchi che avrebbero ucciso un uomo sul posto. Forse anche due uomini.

Gli occhi si assottigliano...

Spoiler

https://pin.it/5Bui7hL

Sguardo di Andor, ad uso Serpico di Berserk quando si rende conto che la sua spada non vale un caz contro i nemici sovrannaturali

Quando Renaer mostra la gemma, aggiungo.

"Cosa implica questa gemma? Non mi è chiaro..."

Spoiler

Ovviamente il giocatore presume sua una gemma usata per la palla di fuoco, ma Andor ci capisce di magia meno di quanto ci capisca io di matematica, quindi...

"E perché scappava da noi? Non vi ha riconosciuto?"

E se ti ha riconosciuto, perché mai fuggiva da te?

Mi ritrovo improvvisamente a pensare osservando Renaer.

Link to post
Share on other sites

Kythorn 13 (Giugno) - Mattino

"Non sono un esperto di magia, ma credo proprio questa gemma racchiudesse in sé l'elementale che si è liberato una volta rotta. Qualcuno l'ha chiaramente lanciata e non è stato né Alton né l'individuo in fuga. Forse qualcuno suo complice che gli ha coperto la fuga usando l'elementale per bloccarci." risponde Renaer cercando di formulare una teoria. "Credo non si sia nemmeno reso conto che fossi io. Non appena ha sentito qualcuno salire verso il suo nasconsiglio è fuggito senza guardarsi indietro. Forse se avesse saputo che ero io non sarebbe fuggito, o forse lo avrebbe fatto lo stesso. Non saprei dirlo."

Link to post
Share on other sites

Annerine Ipazia Dezlentyr

Ancora un po' sottosopra per ciò che ci è successo, osservo distrattamente i frammenti della gemma. Se l'avessi vista intera forse non avrei fatto il collegamento, ma in luce degli ultimi eventi è chiaro che la teoria di Renaer è sensata "Si, ne ho sentito parlare anche io. Credo proprio che sia una di quelle gemme. Deve essere tremendamente costosa, tra le altre cose" 

Link to post
Share on other sites

Kythorn 13 (Giugno) - Mattino

"L'individuo in fuga aveva il mantello bruciato, come si fosse stato coinvolto nell'esplosione. Non penso sia stato così incauto da colpire anche sé stesso, non trovate? E se fosse stata la stessa persona che ha lanciato la gemma a causare questa esplosione? D'altronde Amster non mi è mai sembrato un individuo capace di farsi saltare in aria e poi a che scopo? Solo per non lasciarsi prendere? Lo trovo difficile da credere." commenta Renaer riflessivo, mentre dei cittadini si avvicinano a Kaimir per chiedere urgentemente il suo aiuto. Al momento è l'unico con dei poteri curativi e ci sono persone in bilico fra la vita e la morte ed altri feriti in gravi condizioni che necessitano di cure immediate, d'altronde per Amster non c'è più nulla da fare.

Link to post
Share on other sites

Kythorn 13 (Giugno) - Mattino

L'indagine sul cadavere dell'halfling vi porta a notare che la melma secca sui suoi stivali e che macchina anche il bordo inferiore del suo mantello è liquame a giudicare dall'odore per il sensibile olfatto del mezzelfo, addosso gli trovate un borsello con alcune monete e cinque gemme di notevole valore ciascuna, una piccola fortuna. Inoltre gli trovate addosso una chiave in ottime condizioni, non certo come quelle vecchie in mano a Renaer, però controllando sembra essere una copia di quella che apre la porta d'ingresso che dà accesso al primo piano e superiori. "Deve avergliela fornita mio padre." commenta Renaer vedendo combaciare le due chiavi.

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Andor Hawkwinter, ladro umano preso dallo sconforto più totale

Alzo gli occhi al cielo, già presagendo cosi ci toccherà...

"Liquiami... Ho un attacco di preveggenza!"

Dico sarcastico.

"Qualcosa mi dice che nel ricostruire gli spostamenti di questo povero piccoletto, ci troveremo a girare per le fogne della città.

Dico bene?"

 

Link to post
Share on other sites

KAIMIR GOST

Faccio giusto in tempo ad ascoltare le prime supposizioni dei miei amici, quando vengo circondato dai cittadini feriti.
Senza indugiare quindi mi appresto a fornire le cure necessarie a stabilizzare le condizioni di più persone possibile.
Non spingete, cercherò di aiutare tutti.

Si riprenderà, ora ha solo bisogno di riposo - dico a coloro che accompagnano i casi più gravi, cercando di tranquillizzarli nel caso il ferito fosse ancora un po' debilitato.

Link to post
Share on other sites

Kythorn 13 (Giugno) - Mattino

Iniziate a fare domande alle persone nei dintorni chi mentre assiste i feriti, chi mentre riceve complienti e segni di gratitudine o semplicemente sentendo i discorsi della gente. Le informazioni sono alle volte contrastanti o poco chiare, ma alla fine individuate alcune persone che sembrano essere dei testimoni attendibili. Ecco le informazioni raccolte e divise per testimone:

-Un nobiluomo ha visto in mezzo al fumo dell'esplosione una figura avvolta in un mantello prendere qualcosa da un cadavere (quello di Anton). Si è allontanato come nulla fosse, solo all'apparire di quel mostro di fuoco l'ho visto correre. 

-Una gnoma affacciata alla finestra per innaffiare i fiori ha visto una figura ammantata, sul tetto di un edificio dall'altro lato della strada, subito prima dell'esplosione. Non ne è sicura, ma crede fosse un drow. 

-Un ragazzino ha sbattuto contro un individuo dalle vesti bruciacchiate che correva via dall'esplosione. Giura non fosse umano, ma un burattino di forma umana, senza fili, fatto di metallo. 

-Una persona anziana, rimasta ferita, ha visto un halfling calarsi giù dal maniero abbandonato ma appena arrivato a terra è stato affrontato da un uomo in armatura, avvolto in un mantello, che lo ha attaccato. Qualche attimo dopo c'è stata l'esplosione. 

-Annerine aggirandosi nell'area dell'esplosione percepisce delle tracce di magia, soprattutto da quelle ligue di fuoco che ancora ardono sul maniero e su diversi detriti sparpagliati nell'area. Deve essere stata una magia od un oggetto magico a causare questa esplosione, probabilmente l'incatesimo Palla di Fuoco. 

 

Parlare con tutte quelle persone e riuscire poi a confrontarvi vi ha richiesto del tempo e frattanto la Vigilanza Cittadina è già giunta sul luogo ponendo dei blocchi alle varie strade e vicoli che portano al luogo dell'incidente impedendo a chiunque di entrare od uscire, altri agenti si avvicinano ai cadaveri constandone il decesso e fanno allontanare tutti dalla zona dell'esplosione, iniziando a fare domande alla gente. La colonna di fumo attira anche un cavalcatore di grifone che vola in cerchio sull'isolato osservando attentamente la scena. 

 

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Andor Hawkwinter

"Magari Annerine... Magari. Giuro che se farò tutto ciò che è in mio potere per trovare una strada alternativa alle fogne! Come se ne andasse della mia vita!"

Chi mi conosce bene, come Annerine dopotutto, sa che non scherzo!

Serio come la morte!

Uso tutto il mio charme (e le mie conoscenze) per imbonirmi le guardie e farci lasciare in pace, per una volta.

Spoiler

Solo se serve, se loro ci ignorano, io li ignoro. 

Se cercano di interrogarci, uso persuasione o bluff per convincerli che siamo stati coinvolti nostro malgrado e ci siamo solo difesi, cercando di non coinvolgere e anzi difendere gli altri civili.

Cerco di mettere insieme le voci che abbiamo raccolto, grattandomi la testa 

"Sono abituato a far andare il sangue da un'altra parte, non certo al cervellino... 

Cerchiamo di capirci qualcosa!

Forse la "marionetta" e l'uomo in armatura che ha affrontato il povero Anton sono la stessa persona, vista con occhi diversi...

Il probabile drow potrebbe essere il nostro amico. Forse dobbiamo contattare il sarto lì... il mercante di vesti, e chiedergli se ha raccolto qualche altro indizio.

Cosa è stato preso dal corpo di Anton? Probabilmente non lo sapremo mai..."

Link to post
Share on other sites

Masumi 

Guardo Andor in maniera diretta Se il drow è quel drow vuol dire che il nostro amico ci fa pedinare e non si fida molto di noi. Per quanto mi disgusti dobbiamo andare a parlargli per capire se ha visto qualcosa.

Che schifo di situazione... Penso tra me e me.

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.