Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Ahrua

Progettazione di uno Scenario Basato sui Nodi - Parte 9: Tipi di Nodi

In questo ultimo articolo della serie di articoli base sull'uso dei nodi per la creazione di scenari, The Alexandrian approfondisce la natura dei nodi.

Read more...

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Falange Romana, armi con portate ad una mano


Recommended Posts

Salve a tutti

una ragazzo che gioca con me sta pensando ad un nuovo personaggio ispirato ad un legionario romano da falange,

quindi vorrebbe utilizzare una picca o una lancia che abbia "portata" come caratteristica,  ma da poter utilizzare ad una mano in modo da usare anche uno scudo.

Esiste un arma cosi nei manuali ufficiali? nel giocatore dove sono riportate tutte le armi e le armature non c'è.

 

In più esistono varianti di scudo, o c'è semplicemente quello da +2 alla CA?

mi spiego meglio,

esiste uno scudo tipo a torre che dia bonus particolari, che so sulla copertura? non per forza un +3 alla CA (oggetti magici esclusi ovviamente).

 

grazie mille

Edited by Laahp
Link to post
Share on other sites

  • Replies 5
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Oltre ad associarmi ai consigli degli altri, faccio presente che quella romana non credo fosse tecnicamente una "falange" in senso stretto, e che l'armamento tipico di un legionario comprendeva una la

Nulla di tutto ciò temo. Che si tratti di una rotella o di uno scudo a torre, il manuale prevede che offra sempre e solo +2 di CA. In quanto all'arma, la lancia che può essere usata a una ma

Ufficialmente non ci sono armi a portata ad una mano per una questione di bilanciamento. Ti sconsiglio qualsiasi modifica di questo elemento visto che già le polearm sono molto forti e abusate con pol

Ciao!

così a memoria non mi pare che ci sia un'arma con portata ad una mano che non sia la frusta.. correggetemi se sbaglio.. nel caso se stasera ho qualche minuto ti do conferma di questo!

Credo che sia stata fatta questa scelta per una questione di Bilanciamento.. ti suggerisco quindi, per non fare cose strane, un bel custom della frusta in forma di "piccola" Picca, appunto (la Picca è in effetti presente, ma mi pare che sia a due mani).. 1d4 danni Perforante (invece dei Taglianti della Frusta), Accurata e con Portata.. da Master la permetterei.

Gli scudi in 5e sono trattati molto differentemente dalla 3.5.. che io sappia non c'è niente per quel che chiedi. Al massimo fatti qualcosa di custom.

Link to post
Share on other sites

Nulla di tutto ciò temo.

Che si tratti di una rotella o di uno scudo a torre, il manuale prevede che offra sempre e solo +2 di CA.

In quanto all'arma, la lancia che può essere usata a una mano non ha portata, mentre la picca è da usare a due mani.

Per una cosa del genere o si accontenta di lancia e scudo (probabilmente con lo stile di combattimento protezione) o dovrete puntare a soluzioni caserecce. 

Nelle mie partite ho scudi divisi fra leggeri, medi e pesanti, più un pugnale da guardia:

  • Pugnale da guardia: 1d4 perforanti, marziale. Accurata, leggera, speciale: +1 CA non cumulabile con scudi o altri pugnali da guardia. Peso: 1 libra, prezzo: 15 gp.
  • Scudo leggero: +1 CA, permette una certa manualità con la mano che lo tiene, questo include ad esempio eseguire le componenti somatiche di incantesimi, interagire con oggetti e ricaricare balestre. È possibile utilizzare un'arma versatile a due mani mentre si utilizza uno scudo leggero. Peso: 4 libre, prezzo: 75 sp.
  • Scudo pesante: +2 CA, +2 ai tiri salvezza su destrezza. Puoi usare un'interazione con gli oggetti per posizionare lo scudo per terra o riprenderlo. Le grosse dimensioni dello scudo forniscono 3/4 di copertura a chi è riparato dietro di esso quando è posizionato per terra in questo modo. Mentre utilizzi uno scudo pesante, puoi usare solo armi semplici o armi marziali con la proprietà leggera. Forza: 13 For, Furtività: svantaggio, Peso: 10 libre, prezzo: 15 gp. 

Lo scudo medio è quello del PHB.

Per la lancia lunga potresti prendere d'esempio la frusta (1d4, accurata con portata), cambiare il danno da tagliente a perforante, togliere la proprietà accurata in cambio di un aumento del danno da 1d4 a 1d6, e magari dare anche versatile (1d8).

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Ufficialmente non ci sono armi a portata ad una mano per una questione di bilanciamento. Ti sconsiglio qualsiasi modifica di questo elemento visto che già le polearm sono molto forti e abusate con polearm master e sentinel. Può comunque usare lancia e scudo e applicarci polearm master e/o sentinel per rendere l'idea delle capacità e degli stili marziali. Con un guerriero maestro d'armi avrà la possibilità di fare molte cose tra cui aumentare la portata dell'arma quando usa la capacità.

Gli scudi sono tutti uguali, che siano buckler o studi torre e anche in questo caso per una questione di bilanciamento meglio non toccare nulla, ma con shield master potrebbe avere opzioni ulteriori. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Oltre ad associarmi ai consigli degli altri, faccio presente che quella romana non credo fosse tecnicamente una "falange" in senso stretto, e che l'armamento tipico di un legionario comprendeva una lancia alta più o meno quanto lui (hasta o pilum che però era soprattutto da lancio); essa quindi è abbastanza ben rappresentata da un'arma senza portata.

La picca vera e propria, a cui è ragionevole attribuire portata, poteva essere lunga anche più di 3 metri, e per questo richiedeva per forza due mani per essere maneggiata. Prova a maneggiare un'asta di 3 o 4 metri (robusta) tenendola per un'estremità: ti assicuro che sarebbe un'impresa anche solo tenerla sollevata.

Nella falange per eccellenza, che è quella macedone, quelli che reggevano le picche lunghe le tenevano a due mani, ed erano accompagnati da compagni dotati di scudo che li proteggevano.

Edited by Bille Boo
  • Like 3
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites

Ok, grazie a tutti delle risposte.

 

Il 9/10/2020 alle 16:53, Enaluxeme ha scritto:

Nelle mie partite ho scudi divisi fra leggeri, medi e pesanti, più un pugnale da guardia:

  • Pugnale da guardia: 1d4 perforanti, marziale. Accurata, leggera, speciale: +1 CA non cumulabile con scudi o altri pugnali da guardia. Peso: 1 libra, prezzo: 15 gp.
  • Scudo leggero: +1 CA, permette una certa manualità con la mano che lo tiene, questo include ad esempio eseguire le componenti somatiche di incantesimi, interagire con oggetti e ricaricare balestre. È possibile utilizzare un'arma versatile a due mani mentre si utilizza uno scudo leggero. Peso: 4 libre, prezzo: 75 sp.
  • Scudo pesante: +2 CA, +2 ai tiri salvezza su destrezza. Puoi usare un'interazione con gli oggetti per posizionare lo scudo per terra o riprenderlo. Le grosse dimensioni dello scudo forniscono 3/4 di copertura a chi è riparato dietro di esso quando è posizionato per terra in questo modo. Mentre utilizzi uno scudo pesante, puoi usare solo armi semplici o armi marziali con la proprietà leggera. Forza: 13 For, Furtività: svantaggio, Peso: 10 libre, prezzo: 15 gp. 

Lo scudo medio è quello del PHB.

Mi piace un sacco questa differenziazione, e credo che abbia senso e non sia "sbilanciante", la applicherò anche io come master e la proporrò al master con cui giochiamo.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Aranar
      secondo voi un personaggio malvagio che usa la legge deformandola e piegandola a proprio vantaggio (tipo Kingpin) è un neutrale malvagio od un legale malvagio?
    • By DarkBane
      Buonasera a tutti!
      Volevo avere qualche consiglio e parere su un possibile biclassamento efficace oppure una progressione intelligente per questi due pg che sto usando rispettivamente in due campagne differenti
      Il paladino è a livello 9, giuramento della vendetta e come arma uso lo spadone a due mani
      L'hexblade invece è a livello 12
      Pongo questa domanda perchè il nostro DM per dar la possibilità di provare varie combinazioni, a metà campagna ci dà la possibilità di modificare i personaggi. (Fatto prevalentmente per 3 amici che giocano per la prima volta a d&d) I manuali consentiti sono tutti quelli della 5 edizione. Noi per ora abbiamo usato il base + Xanathar e Tasha.
      Attendo i vostri consigli e vi ringrazio per la disponiblità
       
      Grazie mille!
    • By quello.stupido.nel.bosco
      Ciao a tutti, mi sono avvicinato a d&d (5e) da poco e vorrei compilare la mia prima scheda solo che ho qualche dubbio:
      1) Non capisco come si fa a capire che armi devo scrivere su attacchi & incantesimi, ho scelto un dragonide paladino solo che tra armi da guerra e scudo non so che arma devo mettere. Ce ne sono un'infinità ma non sono sicuro che ne posso scegliere qualcuna e basta.
      2) le armature da paladino sono generiche: tutte le armature, quindi non so che mettere  nell'equipaggiamento
      Scusate per il disturbo e a presto fioi.
    • By korhil
      Buonasera. Eccomi a chiedere consigli e delucidazioni su un pg dalla distanza.
      Mi sono letto un po di post e guide, ho provato anche in inglese ma con scarsi risultati...
      Il dubbio, escludendo l interpretazione e lo stile del pg sarebbe se creare un pg che si focalizzi su un solo colpo magari critico e furtivo con l assassino con arco lungo oppure puntare su un pg con balestra a mano e puntare su molti attacchi?
      Oppure provare a includere emtrambi gli stili di tiro in un unico pg? Leggevo guide di 500 danni o più inserendo ladro/guerriero/ranger?
      Grazie
    • By Lyt
      Buona sera a tutti
      Premetto che non intendo giocare questo pg (non ora almeno) e quindi questo rientra tra le domande fatte più che altro per curiosità😅 
       
      Stavo leggendo "The witcher" quando mi è venuta in mente una domanda. Esiste una razza ufficiale che può trasformarsi in altro? tipo in un altro pg o in un oggetto
      Ho cercato un pò in rete, e non ho trovato molte informazioni sicure. So che i mimic (in D&D) si possono trasformare in oggetti inanimati (e quindi teoricamente si possono trasformare in cadaveri)
      So che i druidi possono trasformarsi in animali ma volevo qualcosa di raziale. Un pò come un Ditto
      So anche che esiste l'incantesimo "Trasformazione" ma è un incantesimo di livello 9° e diciamo che passa un pò di tempo dagli slot di livello 1 a quelli di livello 9 (sempre ammesso si voglia giocare un mago)
       
      Quindi, esiste qualcosa di simile? se si è stato tradotto in un manuale italiano?
      (io e il mio gruppo possiamo usare solo le componenti dei manuali in italiano)
       
      Come al solito grazie in anticipo🙇🏻‍♂️

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.