Jump to content

L’Elysium di Miami


Zellos
 Share

Recommended Posts

8-D12-F672-E8-CD-41-DB-BBD4-87-D9-FAC8-E

La galleria d’arte “Il fiore del male” è una delle più famose e ricercate di Miami. Sede anche di alcune delle più famose ( e tremende) delle esibizioni di Marina Abramovic, è un luogo per i ricchi e per i potenti. 
Per questo, per alcuni di voi è strano recarsi li questa notte.Chi più e chi meno, i neonati con i loro sire al seguito, gli altri da soli, arrivate all’orario indicato. La prima opera d’arte che trovate è un bel bronzo ( che poi scoprirete essere del Custode dell’Elysium): “Gelosia” ( è quella nell’immagine)

A fare da maestro di cerimonia c’è il custode dell’Elysium,  che lascia a tutti voi una sensazione di inquietudine: maschera veneziana sul volto, scarlatta e decorata in oro dai simboli della camarilla sull’affare delle sopracciglia, con come “terzo occhio” il simbolo Toreador. Sulla fronte la decorazione dell’Ankh simbolo della Camarilla stessa.

Arthur Dasher, come venite a sapere ( o già sapete), è vestito alla settecentesca, di broccato rosso. Accoglie tutti felicemente, con grandi inchini e felicitazioni. Conosce già tutti ed i siti di tutti. 
Freddo e gelido, c’è già anche lo sceriffo, con la solita espressione gelida. 
<<I neonati sono puntuali. Sono contento. Chiamatemi pure Demos...è il mio nome d’arte, se così si può dire.>>

@lo sceriffo

Spoiler

C06-AB4-CF-BC33-4055-9945-78-A9-F74-FC32

La sire di @Plettro Vanessa

Spoiler

9-B873-E33-A319-4065-AB0-D-F4-FAA287-B6-

Il sire di @Ian Morgenvelt ( Lucio, Caino ed Abele Sinedei)

Spoiler

5-FC6-E77-A-D61-B-4-A71-BE14-E607660-C63

La sire di @Cronos89 ( Elizabeth)

Spoiler

551-A5534-87-F5-412-C-AC81-7-BA659-DA4-F

I vostri sire si salutano ( più “calorosamente” Elizabeth e Lucio, quasi in cagnesco la prima con Vanessa) e fanno un leggero inchino al Custode dell’Elysium.

<<Il principe arriverà fra qualche istante. Discute con Sinedei di alcune foto, prese dai suoi agenti, dei sabbatici giunti in città...>> dice il Toreador, mentre la stanza inizia a riempirsi di altri cainiti. <<...evitate di rompere e rubare ( per la mia salute) e spero che i vostri sire vi abbiano spiegato quantomeno le regole base della Camarilla. Le tradizioni, intendo. Se avete domande...>>


@tutti

Spoiler

Le tradizioni le sapete ( più o meno @Plettro e @Ian Morgenvelt) ma un ripasso può salvarvi la non vita, in caso...ed iniziare una conversazione con il secondo vampiro più importante di Miami.

Le tradizioni

Spoiler

La PRIMA Tradizione : La Masquerade

Non dovrai rivelare la tua vera natura a coloro nelle cui vene non scorre il tuo stesso Sangue. Facendolo, dovrai rinunciare a tutti i diritti concessi dal Sangue.

La Masquerade è la più importante delle Tradizioni ed è il motivo principale dell’esistenza della Camarilla. In poche parole, impone che l’esistenza dei vampiri rimanga nascosta agli occhi degli umani. Le violazioni della Masquerade sono quasi sempre punite con la morte. Il non aver impedito una violazione pur avendone avuto la possibilità, o il non riferirlo alle autorità è punito allo stesso modo. Il motivo di questa devozione assoluta alla tradizione è semplice: sebbene i vampiri siano molto forti singolarmente, sono anche molto pochi, circa uno ogni 100.000 mortali. Se gli umani anche per caso scoprissero l’esistenza e decidessero di annientare i cainiti, riuscirebbero facilmente nell’impresa, semplicemente andando a stanarli di giorni dai loro rifugi. Inoltre esistono cacciatori di vampiri che hanno orecchie aperte a questo genere di notizie è molto meglio non attirarli nella propria città.

La SECONDA Tradizione : Il Dominio

Il tuo dominio sarà il tuo primo pensiero. Tutti gli altri che vi si troveranno ti dovranno rispetto e nessuno, per quanto vi si troverà, potrà sfidare la tua parola. Quando tu entrerai nel dominio di un altro Cainita, dovrai presentarti a chi vi comanda.

Questa tradizione impone di rispettare le leggi del vampiro (di solito del Principe) che governa il dominio su cui ti trovi. E’ necessaria un’autorizzazione anche solo per entrare o transitare nel territorio. Non è comunque ben chiaro cosa si intenda per dominio: se tutti sono d’accordo a dire che una città è dominio del Principe, non è molto chiaro se, per esempio, un vampiro possiede o no il proprio rifugio o gli edifici posseduti dai suoi ghoul. Queste regole variano di solito da città in città, per questo è bene informarsi prima di rischiare di attirare le ire del Principe.

La TERZA Tradizione : La Progenie

Potrai creare un tuo simile solo se otterrai il permesso. Se tu dovessi procreare senza permesso, tu e la tua progenie verrete distrutti.

Nessuno può abbracciare un umano senza l’autorizzazione del Principe. Questa Tradizione serve a controllare la popolazione cainita, e le violazioni sono punite severamente, spesso con la morte del sire e dell’infante.

La QUARTA Tradizione : La Responsabilità

Coloro che tu procreerai saranno tuoi figli. Fino a che tale progenie non verrà liberata, li dovrai comandare in ogni cosa. I loro peccati saranno pagati da te.

Ogni sire è responsabile dei suoi infanti. Oltre a doverlo proteggere dovrà insegnargli le tradizioni e le norme di comportamento appropriate e soprattutto vigilare che non violi la Masquerade (cosa molto facile da fare per una persona ancora attaccata al mondo mortale). Per ogni violazione commessa dall’infante, il suo sire subirà la stessa punizione. Quando il sire decide che il suo infante è pronto ad entrare nel mondo cainita, lo deve presentare al Principe, che valuterà la sua “preparazione”. Se il Principe ritiene che l’infante è stato istruito bene, questo diventerà un neonato e il suo sire non avrà più nessuna responsabilità.

La QUINTA Tradizione : l’Ospitalità

Onora il dominio di un altro. Quando visiterai una città straniera, ti presenterai a colui che regna. Senza una parola di accoglienza, tu non sei nulla.

I vari Principi sono più o meno esigenti e puniscono più o meno duramente le violazioni di questa tradizione, che in sostanza dice che prima di entrare in un dominio altrui è necessario ottenere l’autorizzazione, presentandosi al Principe o comunque al proprietario del dominio. Alcuni potrebbero chiedersi come fanno a presentarsi al Principe senza entrare nel suo dominio. Semplicemente appena entrati in città si dirigono subito verso il palazzo del Principe; potrebbero essere
arrestati lungo la strada e le conseguenze potrebbero non essere piacevoli. Un’alternativa più saggia può essere annunciare prima la propria venuta, o meglio avere qualche contatto all’interno della città che venga a prendere il cainita e lo scorti fino a palazzo.

La SESTA Tradizione : La Distruzione

Ti è fatto divieto di distruggere un altro della tua specie che ti sia precedente. Coloro più vicini a Caino conoscono la sua volontà e possono distruggere qualsiasi infante che ritengano non possa stare al suo cospetto. E’ fatto divieto a coloro di sangue più debole di ribellarsi ai loro anziani.

Questa tradizione, forse un po’ meno rispettata delle altre, vieta in modo più assoluto di uccidere un altro cainita. Soltanto il Principe può decidere della vita e della morte di un altro vampiro che si trova nel suo dominio. I trasgressori vengono puniti con una caccia di sangue, che è l’unica occasione in cui un vampiro può liberamente ucciderne un altro.

 

Edited by Zellos
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Christopher Coleman

Mi inchino al custode per poi guardarmi attorno osservando le opere d'arte Nessuna domanda per il momento, solo curiosità dico con un sorriso per poi posare lo sguardo su uno dei vampiri Io l'ho già visto mi avvicino all'uomo allungando la mano verso di lui Chirstopher Coleman, e tu sei Michel Ballou, giusto?

Link to comment
Share on other sites

Dave Brooks

L'arrivo al museo è alquanto particolare, pare quindi che qui i vampiri si radunino per le riunioni più importanti, il custode del luogo, Arthur Dasher, ci accoglie con un vestito di fattura alquanto... Antica.
Approfitto del poco tempo a mia disposizione per rivolgermi a Vanessa Le tradizioni le conosco, se hai qualcos'altro da dirmi riguardo al galateo, questo è il momento. chiedo cercando di sistemarmi i capelli e i vestiti, tra cui una cravatta comprata per l'occasione, che possa abbinarsi alla mia camicia Come sto? chiedo infine all'ispanica con un leggero fare giocoso, come se mi aspettassi già un parere alquanto negativo.

Link to comment
Share on other sites

Michel Ballou

Descrizione

Spoiler

Michel è un giovane ragazzo sulla trentina, un marcantonio dalla pelle scura con dei capelli neri leggermente crespi e dei profondi occhi verdi. È vestito con un completo elegante, sebbene non sia firmato o di alta sartoria. 

Non mi aspettavo che la base dei vampiri in città fosse un luogo "pubblico" come "Il fiore del male". D'altronde non mi aspettavo neanche che esistessero i vampiri, in effetti. Saluto il mio sire con un sorriso, ascoltando poi le parole dell'inquietante Dasher e del freddo sceriffo. Tutto inchini e sorrisi... Sta chiaramente aspettando il momento per sfruttarci. Mi sembra di sentire il direttore del Daily quando mi prometteva un posto stabile... Uno degli altri neonati si avvicina al sottoscritto, porgendomi la mano. Sì, proprio io. Non credevo di essere già famoso. Dico con un sorrisetto sardonico, prima di parlare al Toreador Il mio sire è stato molto esaustivo, soprattutto sulla prima tradizione. Mi chiedevo però quali fossero le norme seguite dal Principe locale: sono certo che sarà lui a parlarcene, ma non nego che non mi dispiacerebbe avere una piccola anticipazione.

Edited by Ian Morgenvelt
Link to comment
Share on other sites

Christopher Coleman

Diciamo che ho avuto modo di imbattermi nel tuo nome poco prima di entrare a far parte di tutto questo rispondo prima di avvicinarmi ad Elizabeth sussurrandole qualcosa all'orecchio

Spoiler

Cosa sai dirmi sui loro sire? Non mi sembri in buoni rapporti con Vanessa o sbaglio?

 

Link to comment
Share on other sites

Il Custode dell'Elysium si mette a ridacchiare, portandosi la mano alla "bocca".
«Si vede che sei un Ventrue, così nobile da pensare da essere sopra le più basilari regole dell'educazione.» dice il Toreador a Christopher, prima di girarsi per rispondere al malkavo «Il principe "locale", come lo definisci...non ha regole personali aggiuntive. Magari ti consiglio di non chiamare nessun principe "principe locale", perché di solito si arrabbiano: siamo creature molto territoriali e sopratutto...piene di ego!» e si allontana da voi, andando a salutare altri cainiti entrati all'interno della galleria d'arte.
Lo sceriffo sullo sfondo vi sta scrutando MOLTO attentamente.

Link to comment
Share on other sites

Michel Ballou

Niente regole particolari e pieno di ego... Nulla di troppo complesso. Indubbiamente un utile suggerimento. Dico facendo un sorriso di ringraziamento al Toreador, scrollando lievemente le spalle quando l'altro ragazzo si allontana subito dopo essersi presentato. Torno quindi dal mio sire, ben sapendo che posso fidarmi di lui (più degli altri, per lo meno). 

Master

Spoiler

Cosa devo aspettarmi da loro e dalla cerimonia?

 

Link to comment
Share on other sites

Padre Joseph 

Il frate fu tra i primi ad arrivare all'Elysium, porse i suoi omaggi al custode e si mise tranquillo ad attendere gli eventi. Vi erano molti neonati alla chiamata ed erano straordinariamente tranquilli, privi dell'orrore che spesso li contraddistingueva. I loro genitori erano stati fortunati. 

Joseph si domandò per quale motivo egli non sentisse alcun desiderio di avere figli, forse era ancora troppo legato all'umanità  ...o forse troppo poco... la terra era un inferno e la vita breve del gregge la più grande fortuna degli uomini. 

Link to comment
Share on other sites

Passano pochi minuti, prima che il Sinedei arrivi dall’interno della galleria d’arte. A quel punto, la sala è relativamente gremita: la città di Miami è molto grande, la sua popolazione vampirica anche e, dai sussurri che sentite, ci sono anche alcuni rappresentanti degli Anarchici.

A quel punto lo Sceriffo si mette in mezzo a tutti voi, mentre il Custode fa cenno a tutti di radunarsi. 

<<Come tutti sapete, il Sabbat sta attaccando Miami. Siamo sufficientemente sicuri che in città vi siano persino agenti della pericolosa Mano Nera. Il Principe ha mire per il circondario e ritiene che un dominio in fiamme sia...svantaggioso.>> dice con un tono il più possibile atono. <<Come sempre, quindi invita tutti voi a cercare di rendere i vostri rifugi più sicuri. Per coloro che non sono in grado di farlo, il Principe consiglia di prendere domicilio nelle case sfitte di J.J.>> dice indicando il proprietario del Purgatory.

A quel punto prende voce il custode dell’Elysium.

<<Per quanto mi dispiaccia non fornire più questa mia piccola...alcova, il principe ha richiesto lo spostamento dell’Elysium: sarà spostato al Purgatory, che dopotutto è già di base una sua versione non ufficiale ( e sicuramente più abbordabile per le menti di tutti). Così facendo, saremmo in grado di proteggere maggiormente tutta la popolazione cainita di Miami.>>
Lo sceriffo riprende la parola.

<<Tutti dovranno fare la loro parte: qualora abbiate contatti con la stampa o con la polizia, usateli per coprire eventuali infrazioni per la masquerade. A causa del momento di confusione, è consigliato ricorrere a metodi anche drastici per risolvere queste infrazioni: siete autorizzati a creare quanti ghoul servano senza richiesta al Custode dell’Elysium. Ricordatevi però che essi vanno cibati una volta al mese, quindi evitate di crearne troppi per la vostra salute e quella della vostra vitae. Coloro che intendano rivestire un ruolo più...attivo in questa vicenda, vengano ad offrirsi parlandone con i miei due aiutanti momentanei aiutanti ...>> dice indicando due figure: uno è il Sinedei, l’altro una figura che riconosce solo padre Joseph.

4585-AD2-A-244-C-4708-B9-B2-8-A1-AC7-C68

<<Si primogenito Victoria.>> continua lo Sceriffo. <<Non sarete la sola ad assistermi: come ho già detto, Miami è grande e ci sarà una divisione in più fronti d’azione. Suppongo non conosciate l’ex Alastor Alberto Sinedei...>> 

Il Sinedei ha una leggerissima smorfia, mentre invece la Tremere sembra piacevolmente colpita. <<Perdonate la mia precedente espressione: è un piacere incontrare il risolutore di crisi come quella di New York durante la Reconquista del principe Salazar.>> il Sinedei le fa un leggerissimo inchino, mentre lo Sceriffo li osserva con un che di leggero fastidio. Victoria gli fa cenno di continuare con una alterigia che la fa sembrare lei il principe, cosa che fa inarcare il sopracciglio a Demos.

<<Qualcuno di voi ha domande? Utili magari?>>

 

Link to comment
Share on other sites

Christopher Coleman

Ascolto con attenzione le parole dello sceriffo e sebbene non capisca ancora appieno la portata della situazione è ovvio che non è qualcosa da prendere sottogamba.
Dovrei poter sfruttare ancora i miei contatti nella polizia mi volto appena verso Elizabeth potrebbe essere una buona occasione per rendermi utile dico verso Elizabeth in cerca della sua approvazione Ho ancora dei contatti con la polizia di Brooklyn, e le mie capacità potrebbero essere utili se ben impiegate

Link to comment
Share on other sites

Padre Joseph 

Come già avevo intuito la situazione è davvero grave. Siccome il mio monastero è stato dato alle fiamme appena la sera prima sono nella situazione ottimale per poter chiedere un'appuntamento con l'investigatore che si sta occupando del caso. Non sono avvezzo a rivelare i miei spostamenti a tutti quegli estranei ma non appena il mio primogenito si libera glielo vado a proporre. Potrei telefonare questa sera stessa al commissariato ma se vi fosse tra gli altri precettati qualcuno capace di porre le domande giuste avrei piacere di venir accompagnato. 

Link to comment
Share on other sites

Dave Brooks

Non ho contatti con la polizia locale... Tuttavia potrei essere utile al Signor Sinedei... Chiaramente la mia Sire saprà consigliarmi. dico voltandomi verso Vanessa, sperando che mi dia una qualche dritta o la sua approvazione

Link to comment
Share on other sites

Michel Ballou

Non siamo stati invitati al Purgatory solamente per partecipare ad una cerimonia, a quanto pare: la notizia delle attività della Mano Nera ha già fatto il giro della città. Quindi sono finito nel mezzo di una guerra... Non è assolutamente gradevole. La "crisi" sarà gestita da un'anziana donna e dal Sinedei, cosa che mi rassicura: l'uomo è pericoloso, ma, per qualche ragione, non può nuocermi. E in tempi simili è ben più di quanto si possa sperare. Ascolto incuriosito le parole della donna: le sue parole aprono una prospettiva decisamente interessante. Se il mio sospetto è vero, potrei trasformare uno dei miei nemici in un guardiano. Devo collaborare. Mi volto verso Lucio, guardandolo in maniera eloquente quando si parla di stampa, prima di proporgli ciò a cui ho pensato Ho dei contatti con la stampa: potrei essere decisamente utile. Pensi che sia una buona idea offrirsi come volontario? Chiedo al mio Sire, aggiungendo poi E penso che per fare eventuali domande dovrei usare la tua autorità. O sbaglio? Perché potrebbe essere molto comodo sapere di quali contatti goda il Sabbath nella stampa, se vogliamo arginarli efficacemente. Non vorrei che ogni articolo scritto a difesa della prima tradizione venisse screditato da "colleghi" più influenti.

Link to comment
Share on other sites

Il sire di Michel fa un sorriso un poco derisorio. <<Il Sabbat non ha contatti con la stampa. Al massimo inviano le registrazioni dei loro...snuff movie. Il Sabbat non utilizza gli umani se non per “stapparli come lattine” per berli, oppure radunarli per prenderli a badilate in testa e poi abbracciare i moribondi come bestie furiose da lanciare contro la camarilla. >> dice facendo spallucce. <<Il Sabbat è un’armata di mostri inumani e gode di questa disumanità. Comunque di sicuro il tuo aiuto servirà, figlio.>> Ti dice serio.

Vanessa risponde a Dave con un semplice cenno della testa, in modo non troppo dissimile da Elizabeth, che stringe un poco il braccio di Christopher, con cui era a braccetto e che gli da un bacio sulla guancia, lasciandolo e facendogli cenno di avvicinarsi allo sceriffo.

Quest’ultimo guarda padre Josef per rispondergli. <<Qualora tu parlassi con la polizia, probabilmente ti chiederebbero di testimoniare andando in centrale...cosa assai improbabile, di giorno. Se hai un ghoul, può essere il momento di utilizzarlo.>>

Link to comment
Share on other sites

Padre Joseph 

Vedrò di organizzarmi disse padre Joseph evitando di parlare di quanto lo disgustasse creare dei Ghoul.  La mia allergia alla luce del sole è comprovata, una malattia rara di cui ho tutti i documenti in regola. Non potrei mai recarmi in commissariato di giorno ma provare a prendere un'appuntamento dopo il tramonto potrebbe anche funzionare,  in fondo sono aperti ventiquattro ore su ventiquattro. 

 

 

Edited by shadizar
Link to comment
Share on other sites

Christopher Coleman

Una volta che Elizabeth mi da il suo benestare mi avvicino al sceriffo e faccio un lieve inchino Christopher, figlio di Elizabeth mi presento prima di aggiungere Ho ancora qualche amico nella polizia, sono certo che potrei ottenere qualche favore fuori dai canali ufficiali. O rendermi utile in qualsiasi altro modo riteniate necessario dico alternando lo sguardo tra lo sceriffo e i suoi due sottoposti

Link to comment
Share on other sites

Dave Brooks

Annuisco di rimando a Vanessa, rimanendo in silenzio fino alla fine della riunione.
Una volta conclusasi raggiungo Alberto Sinedei Buonasera, Alberto. saluto il cainita Desidero prendere un ruolo più attivo in questa vicenda. dico all'uomo Cosa dovrei fare? Quand'è la prossima volta che terremo un briefing?

Link to comment
Share on other sites

Michel Ballou

Sarà. Eppure il messaggio firmato con la mano rossa non sembrava essere stato scritto da un mostro irrazionale. Non sono propriamente convinto delle parole del mio sire, ma non sono certo obbligato a fidarmi ciecamente di ogni sua parola. Soprattutto quando un po' di cautela può salvarmi la non vita. Mi avvicino allo sceriffo e ai suoi due aiutanti, a cui faccio dei rispettosi cenni con il capo per evitare di mancargli di rispetto. Buonasera, sceriffo. Sono Michel, figlio di Lucio, Caino e Abele. Sono un giornalista e vorrei offrire la mia collaborazione a lei e ai suoi aiutanti. Un contatto nella stampa, per quanto piccolo, potrebbe esservi d'aiuto. E almeno potrò capire come emulare il Sinedrio.

Master

Spoiler

Vorrei impressionare Victoria e lo sceriffo con le buone maniere evitando di offendere il Sinedei. L'abilità è certamente Galateo (2), la combinerei a Carisma (3)

 

Link to comment
Share on other sites

Lo sceriffo, senza dire una parola, si sposta lasciandovi a parlare con Victoria ed il Sinedei.
«Mio caro...» dice la Tremere, guardando il Sinedei, che si volge leggermente per guardarla «...considerando i nostri trascorsi (e sperando tu conosce i miei)...» il Sinedei acconsente leggermente, facendo sorridere la Primogenita «...direi che coloro che non debbano essere impiegati in questioni prettamente militari possano essere da te usati, mentre gli altri, più violenti, siano dati alla mia cura.» il Sinedei sembra farsi pensieroso a tale proposta.
«Sono quasi d'accordo, Primogenita. Però credo di poter necessitare di qualche "braccio", oltre a molte menti.» dice priama di voltarsi agli "infanti" innanzi a lui. «La cosa per me è molto semplice: abbisogno di persone che abbiano contatti nella polizia e nei giornali per coprire il più possibile quanto stia succedento. Una questione assai importante, necessaria per interrompere qualsiasi infrazione della Masquerade. Qualora tali tentativi generosi non si dovessero compiere al meglio, avrò bisogno di maniere forti per convincere i non collaborativi. Di solito per simili cose basta corrompere poliziotti già portati alla corruzione...ma a volte può necessitare un approccio più...martellante.»
Victoria sorride specialmente al "martellante".
«Io invece, per ripensare agli anni ruggenti, ho bisogno di squadristi, in assenza di veri soldati. Ci sono cose che i ghoul non possono compiere, ahimé.»

@tutti
@shadizar, @Ian Morgenvelt, @Cronos89 e @Plettro

Spoiler

Scelta vostra signori: da un lato l'approccio più sociale (che però potrebbe poi necessitare ugualmente di qualche mazzata, ma contro gli umani), oppure direttamente la chiamata per la guerra contro il sabbat contro ghoul armati (come quelli visti da Padre Josef) e forse gli stessi cainiti sabbatici...scelta vostra signori.
Se volete fare domande fatele, ma lunedi apro i nuovi thread!

 

Link to comment
Share on other sites

Michel Ballou

I miei gesti non sembrano aver impressionato i tre, ma ci sarà tempo per entrare nelle loro grazie. Adattarmi ed ottenere favori è sempre stata la mia specialità, in fondo. E la mia condizione non lo cambierà! Le parole dei due vampiri non mi lasciano dubbi: devo unirmi alla squadra del Sinedei. Senza contare che è colui che costituisce il segreto che cerco. Temo di non poter aiutare la nobile primogenita, miei signori. Le mie abilità sarebbero nettamente più utili per preservare la Masquerade e controllare il flusso di informazioni. 

Edited by Ian Morgenvelt
Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.