Jump to content

Bilanciamento scontri e passaggi di livello


Octopus83
 Share

Recommended Posts

Buongiorno sono un DM neofita della 5 e vorrei avere qualche consiglio su come impostare gli scontri.

Il party è formato da da guerriero barbaro e warlock di 1°. 

Dalle vostre esperienze è più impegnativo avere tanti nemici (4-5) di GS 1/8 o meglio uno grosso di GS alto?

Due di GS1 mi sembrano un po' troppo, forse meglio fare qualcosa di mischiato GS1 e GS1/4 come scontro difficile ma non letale. 

Non trovo nei manuali la parte di passaggio di livello, mi ricordavo ci fosse ma stamattina non l'ho trovata. Mi dite dove si trova? 

In una giornata il DMG consiglia di fare circa 6/8 incontri e 3/4 riposi brevi. Mi sembra in po' troppo, che esperienza avete voi?

 

Grazie a tutti

Link to comment
Share on other sites


56 minuti fa, Octopus83 ha scritto:

Buongiorno sono un DM neofita della 5 e vorrei avere qualche consiglio su come impostare gli scontri.

Il party è formato da da guerriero barbaro e warlock di 1°. 

Dalle vostre esperienze è più impegnativo avere tanti nemici (4-5) di GS 1/8 o meglio uno grosso di GS alto?

Due di GS1 mi sembrano un po' troppo, forse meglio fare qualcosa di mischiato GS1 e GS1/4 come scontro difficile ma non letale. 

Non trovo nei manuali la parte di passaggio di livello, mi ricordavo ci fosse ma stamattina non l'ho trovata. Mi dite dove si trova? 

In una giornata il DMG consiglia di fare circa 6/8 incontri e 3/4 riposi brevi. Mi sembra in po' troppo, che esperienza avete voi?

 

Grazie a tutti

Dipende tanto dal tipo di mostro.

Considera che il GS indica il livello "medio" di sfida confrontato con un gruppo di 4 player.

Quindi un GS 1 è una sfida normale per 4 pg di lvl 1.

Io vado molto a sentimento quando creo gli scontri...l'altro giorno, per un gruppo di 3 pg di 2° lvl, ho impostato uno scontro difficile con 1 Ettercap (gs2), 1 ragno gigante (gs1), 2 ragno lupo gigante (gs 1/4 ciascuno), se vuoi andare a vedere statistiche e abilità magari capisci un pò. Lo scontro è stato difficile (quasi tpk, ed erano ben  equipaggiati).

Edited by SamPey
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Tieni a mente che il sistema dei GS in D&D è poco più che un'indicazione generica. Il GS non tiene conto del terreno, la perizia tattica dei giocatori ed eventuali sinergie all'interno del party (es. chierico con Guiding Bolt + Rogue). L'unico modo è sperimentare.  Con due personaggi di livello 1 inizierei con un gruppo di 3-4 banditi e un terreno che i giocatori possono sfruttare a loro vantaggio. Vedi come se la cavano, quanti danni fanno in un turno, e da lì puoi iniziare a calibrare la cosa. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ciao, tanti nemici anche di basso livello, se usati bene, sono più letali di uno grosso e cattivo. A mio parere i coboldi in tana sono nemici che darebbero filo da torcere ad un party di 20 livello, mentre lo stesso tirerebbe giù facile un drago anziano.

Credo che, in ogni caso, più che la difficoltà del nemico in sé sia come il DM lo usa a decretarne la mortalità. 

Per capire che tipo di incontro vuoi creare, devi prima capire che cosa intendi far fare ai nemici. 

intendi mettere contro una situazione logorante oppure una col botto? nel primo caso usa tanti nemici deboli, alla fine un boss debole risulterà comunque difficile per i giocatori. Il pro è che in questo modo difficilmente i pg moriranno, quindi puoi usare questa tattica per parti secondarie della storia, ad esempio. Il contro è che se dai loro anche un po' di tregua, un recupero anche minimo delle risorse durante il tragitto potrebbe trasformare l'incontro col boss in un incontro molto facile. 

Nel caso in cui invece tu voglia fare il botto, mettigli contro magari un bossone con pochi minions, oppure un bossone a step successivi (ad esempio a full vita non usa niente, a 2/3 di vita fa COSA1, a 1/3 di vita fa COSA2 e poi muore) oppure un mix, che faccia consumare ai pg tutte le risorse che hanno durante quel combat. Il pro è che i tuoi giocatori considereranno la cosa come una battaglia epica, ne parleranno magari per settimane o rimarrà negli annali, il contro è che è molto difficile da calibrare (rischi facile il TPK e all'opposto che una gabola renda l'incontro molto facile). 

In entrambi i casi non farli combattere mai in aperta pianura e ricordati che anche i mob hanno un motivo per fare cose ed un intelligenza per farle. 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Ovviamente dipende anche dalla situazione, dall'ambiente, ecc ecc, però per esperienza, tanti mostri piccoli sono più letali di un unico mostro grande.

Mi ricordo una sessione dove eravamo al 1° livello e abbiamo arato un mostro GS3, mentre abbiamo rischiato un TPK contro 5 mostri GS 1/4...

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.