Jump to content

[TDS] War of the Burning Sky


Ella
 Share

Recommended Posts

Qualche informazione:

  • Potete scrivere in prima o terza persona, per me è indifferente. Distingue il parlato utilizzando il grassetto.
  • Il ritmo che chiedo non è serrato, 1 post ogni 1 o 2 giorni (anche 3 ma magari facciamo in modo che sia un eccezione di tanto in tanto.. )
  • A volte ci sono impegni, l'importante è avvisare.. io farò lo stesso con voi in caso di problemi/impegni inderogabili
  • Divertitevi.. qui lo scopo non è uccidere tutti e tutto ma piuttosto porvi delle domande ed eventualmente agire
  • Non sono pratico di meccaniche Pbf.. quindi non abbiate timore a suggerire o consigliare e perdonate eventuali errori/problemi
  • Sviluppate i personaggi anche tra di voi.. non serve l'imbeccata del master soprattutto in un testuale per sviluppare le vostre decisioni. 

Detto ciò.. Buon gioco a tutti!

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


E si comincia!

Guarda dalla mia esperienza come giocatore trovo funzionali ai Pbf 2 cose:

Checkpoint: a meno di situazioni particolari che richiedono che siano i giocatori a mettersi d'accordo in game, il master dovrebbe fare proseguire l'avventura. In questo moto si evita di bloccarsi su situazioni per settimane.

Iniziativa a blocchi: gli scontri sono uno dei primi punti di rallentamento. Se si aspetta che ognuno posti nell'ordine corrtto si aspettano le ere geologiche per un turno. Conviene fare agire prima i giocatori e poi i nostri ( o viceversa) e permettere ai giocatori di postare nell'ordine che si vuole. Starà poi al master riordinare le azioni secondo logica. 

Link to comment
Share on other sites

Ottimi spunti.. direi che per l'iniziativa faremo come detto da Cronos89 mentre per i Checkpoint mi regolerò di volta in voltà dato che la campagna da a voi pg spesso il modo di decidere dove e come muovervi. Se vedo il cristalizzarsi di alcune situazioni interverrò. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti!

Concordo con i consigli di Cronos. Degli altri consigli che possono esserti utili sono i seguenti:

-evita, per quanto possibile, i dungeon. Sul forum rendono malissimo, rischiano solo di annoiare

-in caso tu voglia usare delle mappe tattiche, consiglio di creare delle griglie quadrettate su Excel (posso farti degli esempi), farci uno screen e caricarlo nella cartella Immagini della Gilda, inserendo il link di post in post. Potrai poi modificare il file di volta in volta, così da aggiornare la mappa.

Link to comment
Share on other sites

Uh credo sarebbe utile.. ho visto anche delle mappe prefatte sul quale mettono dei token ma probabilmente ci vuole più tempo per prepararle. Questo utilizzo di Excel potrebbe esser interessante.

Ho creato un album in Immagini riguardo le Mappe della città e dei Territori in generale ne crerò un altro per i Png. Nella discussione "Ambientazione ecc.." scriverò una descrizione dei luoghi e dei png che incontrate in modo che abbiate sottomano le info.

Edited by Ella
Link to comment
Share on other sites

Sì, esistono dei programmi (Roll20, per fare un esempio famoso) che permettono di creare delle mappe molto belle a livello estetico, ma richiedono un po' di lavoro. 

Qui trovi un esempio di mappa: ho modificato le caselle in modo che fossero quadrati e ho aggiunto numeri e lettere. Per gli elementi colorati è bastato usare lo strumento apposito, mentre i "token" sono delle forme con una lettera o un simbolo. Infine ho aggiunto una casella di testo con la "legenda".1589191156_Mappaesempio.thumb.PNG.c14f0a6f912738dc88152adebf3c33d9.PNG

Edited by Ian Morgenvelt
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno e buona domenica a tutti.

Grazie per l'invito, per me e' una sorpresa essere stato scelto, davvero.

Dico solo che la mia esperienza in D&D 5e e' limitata solo al forum. Questa e' la terza campagna che intraprendo, una di queste e' terminata inaspettatamente e l'altra non ha alcun scenario alla base dell'avventura ma e' dettata dall'autore di propria ispirazione.

Ecco il mio augurio e' che possa durare fino alla fine, anche nei momenti critici, che ci sia la maniera di superare l'impasse e non lasciarla morire. 

Tutto qua, buon gioco 🙂 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.