Jump to content

Ella

Ordine del Drago
  • Content Count

    34
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Goblin

1 Follower

About Ella

Profile Information

  • Location
    Sud
  • GdR preferiti
    Tutti
  • Occupazione
    Non si finisce mai di imparare
  • Interessi
    Vari

Recent Profile Visitors

108 profile views
  1. Ragazzi volete scrivere qui come vi organizzate per i turni di guardia? Immagino che i vostri pg stiano discutendo su come procedere per i turni (ci risparmiamo un giro per una questione tecnica)
  2. giusto una precisazione: il carro è un semplice carro, senza sbarre o altro.. e niente, buon gioco 🙂
  3. Ascolto le parole di mia sorella, alzo lo sguardo per un attimo "nemmeno io approvo che lei si presenti qui.. " un mezzo sorriso verso Vissiol "ma...per la mia cara sorella questo e altro" un mezzo sorriso quando lei parla di frustate o gnomi musici. Una volta che Vissiol ha terminato il discordo, quel problema di cui parla assottiglio lo sguardo verso di lei "credo.. che la prima cosa da fare sia interrogare i ladri" una pausa "hai già provveduto.. o devo arrivare a loro?" domando seriamente e poi scrolla le spalle "nutri, comunque, qualche sospetto sugli autori di questa farsa?" un sospiro "solitamente hai sempre qualche idea, Vissiol.. qualcosa da cui partire.." appoggio la schiena sul divanetto "altrimenti dovrò pensarci io" Una volta terminato quel discorso decido di iniziare un altro "la sacerdotessa di Loth sai di quale famiglia appartiene.. tramite il culto la famiglai do'Triblis ha una forte attrazione sulla popolazione.. oggi ho avuto una conversazione interessante" una pausa " non trovi che sarebbe interessante se fossimo noi ad acquisirne il controllo della vita religiosa di questa città?.. ma piano" la guarda "un'accolita particolarmente promettente teme che la sacerdotessa attuale sia troppo legata alle "vecchie" tradizioni .. e che vi sia bisogno di un cambiamento.. anche le giovani del credo sembrano essere della stessa opinione" cerco di capire come la parirazza stia prendendo le mie parole "Togliendo una vecchia sacerdotessa di mezzo.. come Iskara" cercando di capire se l'altra la conosca "e mettendone una fedele a noi.." un mezzo sorriso "potremmo dare il via a questo tanto agognato cambiamento necessario per il bene della città" una pausa "Mi comprendi vero?"
  4. Sul carro verso Camor - 16:00 I prigionieri ai commenti di Ashgar si zittiscono e semplicemente mangiano le poche razioni che sono presenti sul carro. La quiete, tuttavia, dura poco che i prigionieri iniziano a borbottare silenziosamente tra di loro, probabilmente insulti ancora ma le loro parole sono distorte dalle mandibole impegnate a divorare il cibo. Passano diverse ora da quel momento, le tenebre iniziano a sostituirsi alla luce del giorno e potete sentire come il freddo si faccia progressivamente sempre più pungente. Inoltre anche i cavalli hanno rallentanto la loro andatura, segno che, forse, necessitano di un po' di riposo. Non troppo distante dalla vostra posizione la luce di alcune casupole da cui caminetti esce un fumo nero segno probabilmente dei focolari accesi. A questo punto è lecito prendere una decisione sul da farsi.. proseguire ancora o, diversamente, accamparsi.
  5. DM - Sul carro (Gate Pass) 8:30 Mentre salite sul carro sentite lo sguardo dei prigionieri essere su voi, vi scrutano e vi studiano. Uno in particolare sogghigna "Dannati mezz'orchi.." tossice ruvidamente "siete dappertutto" quel sogghigno diviene una roca risata quando quel prigioniero parla verso l'altro "Ehy Greg.. vuoi sapere questa? Dicono che Gate Pass sia libero.. libero un corno dico io" e tossisce ancora, starnutisce una volta "Non si accorgono, questi babbei, che l'invasione non è alle porte.. è già avvenuta" sputa sul carro guardando i mezz'orchi presenti. "Ehy guarda Ralph" parla un altro manigoldo verso il bandito che per primo ha parlato "Non bastano i mezz'orchi.. ora ci portano pure queste dannate beste demoniache.. il mondo sta andando veramente in malora!". Necrolatry può notare come gli sguardi siano puntati, ora, tutti su di lui "Da quale girone del dannato inferno vieni bestiaccia?" qualcuno sul carro se la ride. ____________________________ Lionel, mentre prigionieri e custodi scambiano convenevoli, prende posto e redini, il suo piccolo grifone gli si accoccola vicino emettendo un verso acuto, è chiaramente eccitato dall'avventura che si prospetta e cosi partite. Iniziate il vostro viaggio verso il Sud lasciando abbastanza velocemente le strade di Gate Pass per immergervi in un paesaggio, quasi del tutto, rurale. Potete ammirare intere distese di campi ricoperti di neve con varie casupole qui e lì, le residenze dei contadini probabilmente. I cavalli che tirano il carro sono animali piuttosto muscolosi, abituati a viaggiare su terreno sconessi ma anche così la vostra andatura non è veloce e dovete mettere in conto un po' di ritardo. Le temperature sono rigide, i fiocchi di neve che continuano a cadere dal cielo ne sono una testimonianza. 12:00 Il viaggio procede e le prime ore sono state piuttosto tranquille. Verso pranzo però i prigionieri riprendono a parlare, fosse solo per distrarsi e non pensare al freddo che li attenaglia le membra "Trovo ancora incredibile che Coltongue sia morto.. non lo pensate anche voi? E poi queste notizie di guerra" nell'udire queste parole Ralph prontamente risponde "Allocchi.. Coltongue non è morto.. lo dicono per confonderci!" il tono di chi la sa lunga "è tutto un piano orchestrato.. probabilmente centrano anche quei dannati elfi Shalahani" sputa a terra "ma tanto come detto... " se la ride di nuovo "ci sono già nelle braghe di cosa vi preoccupate voi altri ghgh". Lo stesso umano domanda poi verso i custodi presenti sul carro "Dove sono le nostre razioni? Non ci vorrete tenere qui per tutto il giorno a stomaco vuoto voglio sperare" gli altri prigionieri sentendo le parole di Ralph iniziano a fare coro con lui e ben presto è un frastuono di voci quelle che si alzano, tutte a chiedere di voler fermarsi e mangiare. I vostri ospiti sul carro sembrano piuttosto agitati al momento.
  6. I suoi della frusta di Xune mi riempiono di soddisfazione, guardo compiaciuta Aldreen che avanza a quattro zampe al mio fianco, ne tengo stretto il collare e strattono solo di tanto in tanto per ricordargli, tavolta, di intrattenermi con i suoi versi. Non impiego molto tempo a raggiungere la piscina dove Vissiol ha organizzato il pranzo ed il mio ingresso, a quanto pare, non passa inosservato. I miei occhi inquadrano la figura di mia sorella che, ignuda per metà ed ancora bagnata dell'acqua della piscina, mi viene incontro. Le parole di Vissol mi strappano un mezzo sorriso "suvvia.. mi conosci" punta della lingua che passa sulle labbra "lo sai che mi annoio facilmente" guardo per un attimo Aldreen, gli intimo con lo sguardo di rispondere a mia sorella, ovviamente nel modo in cui fanno gli animali. Quando questo succede sposto le iridi verso la sacerdotessa di Ellistrae, mi piace provocarla "A quanto pare la sacerdotessa tiene molto alla tua vita... spirituale, Vissol" un sorriso più disteso questa volta, una frase dettata con una leggera ironia prima di rispondere più seriamente al resto procedendo verso i divani che la consanguinea ha fatto allestire "Si.. Shavorna ha portato uno dei suoi artisti qui da noi..." addocchio la sorella "uno di quei gnomi musici che in questo periodo vanno tanto di moda.. " mi accomodo su uno dei divanetti e lascio libero il guinzaglio in modo che Aldreen vada a sfamarsi come di consueto. Riprendo a parlare "devo ammetterlo.. ha dei gusti musicali particolari ma spera di poter assistere ad altre esibizioni molto presto.." adocchio ancora mia sorella "io spero di no.. ma ad ogni modo la città, come ben sai, avrebbe bisogno di una spinta" non pongo domande, ma alludo, forse piuttosto direttamente. "Zuryvral.. ti vedo preoccupato" è un implicita domanda, le parole vengono proferite dalle mie labbra ma ovviamente gli occhi sono ancora su mia sorella, osservo per qualche attimo le linee del seno e salgo lentamente arrivando al volto "Mh.. ti vedo raggiante Vissiol.. " un sorriso leggermente beffardo sulle labbra.
  7. GM Erdan vi osserva tutti e lesto replica alle domande che gli ponete iniziando dalla prima "per lo più ladri ed estorsori.. gente che non vogliamo qui semmai le cose si dovessero mettere male.. non sono tempi facili" un'altra pausa, è palesemente seccato da quella questione che palesemente sembra di minor importanza "assicuratevi comunque di portarli a destinazione.. le guardie della prigione di Camor sono state già avvertite del carico.. vi attendono" e vi è una breve pausa di silenzio prima che l'umano ricominci a parlare osservando Idhad per un attimo e voi tutti dopo "Camor è nato come un villaggio di contadini.. tuttavia, a causa della presenza delle prigioni e del via vai di gente si è sviluppato anche un discreto commercio.. che ha dato vita alla fervente cittadina che è oggi... " un'altra pausa, riprende "No.. non sono nemmeno sicuro che effettivamente vi sia stato qualche rapimento.. questo me lo dovrete dire voi... solo voci da confermare.. o meglio ancora smentire" una pausa, un sospiro "ascoltate, molti dei cittadini di Camor sono onesti lavoratori.. se vi è qualche problema.. non meritano di esser abbandonati.. anche di questi tempi... confido abbiate capito" terminando un po' perplesso il suo discorso. "Iniziate a prepararvi.." vi invita a salire sul carro "immagino non abbiate problemi a condurlo" non sembra essere una domanda che vuole una risposta e poi alle nuove parole di Lionel annuisce "Certo.. potreste parlare con Hammerbeard, gestisce la prigione.. lui probabilmente è informato di qualcosa.. " vi guarda ancora una volta "il tempo che potevo dedicarvi è finito.. buona fortuna e.. aspetto buone notizie" fa per avviarsi, è chiaro che va di fretta.
  8. Ascolto attentamente la donna, scuote un poco il capo non chiamarmi madre... vi è ancora una.. per quanto rappresenti l'arretratezza di una tradizione che deve finire.. e ne ascolto ancora le parole, la osservo mentre si butta ai miei piedi baciando le calzature, la punta della lingua che passa sulle mie labbra avrai il tempo ed il modo di prendere i voti.. un giorno servirai come gran sacerdotessa.. e sarai maestra.. dei precetti di questa nuovo corso del culto della nostra amattissima Dea Ragno... per ora.. mente l'altra continua a rimanere genuflessa al livello dell'estremità dei miei arti inferiori un piccolo sorriso si disegna sul mio volto sarai in silenzio e seguirai i comandamenti di Urlasla.. almeno fin quando non giungerà il momento propizio.. è chiaro sposto la mano destra sui capelli dell'accolita, tirandoli in modo che l'altra mi guardi attentamente che dovrai osservare un assoluto silenzio in questa storia e rimango così, a fissarla per qualche attimo prima di porgerle la frusta ed accarezzarle in un gesto il viso. Un sussurro quello che proviene dalle mie labbra si direi che lo meriti... un paio di frustate Xune.. ti faranno capire come soddisfare al meglio la Dea Ragno.. il dolore è un mezzo potente per esserle vicino Detto questo strattono un poco il mio schiavo che ha assistito alla scena, è chiaro che debbano andare.. non vorrebbe far ritardo al pranzo con la cara sorella. Iskara e Yllala.. sussurro una volta..
  9. Ascolto attentamente le parole della giovane, quei sussurri le suscitano una sensazione piacevole, di controllo e mentre l'altra frusta il giovane e povero drow io rifletto, osservo l'accolita nei suoi movimeni, la studio come ti chiami il tono più autoritario nel voler ottenere una risposta mentre con lo sguardo indugio sul volto dell'altra pervaso dal piacere di frustare l'inerme vittima.. Devi stare attenta a quello che chiedi giovane Accolita.. ma la regina ragno apprezza.. lo so per certo.. io credo che lei.. brami questo cambiamento.. osservo ancora il volto della parirazza mentre parla, ne studio attentamente le reazioni e continuo io credo.. non vi sia casualità in questo nostro incontro.. ed è mentre la guardo ancora che con la diritta vado ad afferrare l'athame che la parirazza mi porge. Le mie labbra si portano nei pressi dell'orecchio del giovane maschio drow gioisci.. in un altro tempo.. con vittime più meritevoli di te.. non saresti stato degno nemmeno di entrarci in questo luogo sacro.. giosci.. per il sangue che stai per versare..sentenzio con un sussurro, condanno il giovane alla morte tagliando con un movimento netto la gola, compio quello che è da sempre un mio diritto. Osservo per qualche attimo la terra bagnata dal sangue della vittima, noto le mie mani sporche di sangue e con un sorriso mi rivolgo verso l'accolita, sincera Se vuoi ottenere dei cambiamenti mia giovane sorella.. dovrai muoverti. Potremmo iniziare rimuovendo una delle sorelle più conservatrici per far posto a te, il vecchio che finalmente viene rimpiazzato dal nuovo. Quale potrebbe essere la sacerdotessa più facile, ora, da rimpiazzare? parlo con una certa autorità, cerco di farle comprendere che la penso esattamente come lei, le spiego con calma ciò che deve essere fatto
  10. ...Diversi giorni prima di Capodanno Non sono giorni tranquilli per il Gate Pass, affatto. La notizia della morte dell'imperatore Coltongue ha colpito tutti i cittadini dell'Impero come un fulmine a ciel sereno.. ed anche la gente di Gate Pass.. non è tranquilla. Sono molte che le voci che si diffondono in queste giornate: alcuni non credono alla morte del Mezz'orco più celebre di tutto il territori.. altri bollano le storie dell'immortalità come meri miti.. ma quello che più importa alla fine.. sono le notizie di guerra, quella che si affaccia sempre di più alle porte di Gate Pass. Un clima di ansia e di tensione è quello presente nella città.. si diffonde tra tutti i quartieri e non risparmia alcuno.. non gli studenti dell'Accademia di Gabal.. non la Milizia cittadina in continuo fermento.. non gli artigiani che lavorano ora in funzione dell'esercito. Tutti, però, allo stesso modo, continuano a vivere. E così fate anche voi eroi o antagonisti di questa storia. A tutti voi, seppur con mezzi diversi, è stato detto di raggiungere in questa mattinata la piazza centrale di Gate Pass, li dove si erge l'imponente statua raffigurante il generale Coltongue. I primi a raggiungere il luogo sono Lienel Daniel Barton e Ashgar assieme all'ufficiale di Cavalleria Herreman... ma tutti, alla fine, avete l'onore e l'onore di conoscere tal Erdan Menash. Quest'uomo sapete essere uno dei membri più importanti del governo della città.. in giro si sente che nella sua giovinezza sia stato un commerciante particolarmente "avventuroso" e che per questo abbia sviluppato una visione piuttosto contrastante con gli altri capi della città. Erdan è un uomo pratico ed una volta che siete tutti li non perde tempo a farvi raccontare dall'ufficiale Herreman quello che deve essere fatto. Herreman dal canto suo è un imponente mezz'orco ufficiale di cavalleria che si è fatto una certa fama tra le sue truppe, il suo nome è riconosciuto e rispettato. Parla con voce greve verso di voi, indicando al contempo un carro con su alcuni uomini legati :" Questi uomini devono essere condotti il prima possibile alla cittadina vicina di Camor.. dove si trova la prigione del luogo. La cittadina è solo ad un giorno di marcia di qui.. anche se questa neve ed il ghiaccio che si forma di notte non vi faciliterà.. passerete dalle fattorie a Sud.. ed avrete dei piccioni viaggiatori con voi per informarci della riuscita della missione.. tutto chiaro?" termina cosi il mezz'orco. Una breve pausa, attende eventuali domande. "Tuttavia.." inizia questa volta Erdan "Non è il solo motivo per cui siete stati assegnati a questa missione.. " e guarda in particolare i non appartenenti alla guardia cittadina, ovvero tutti tranne Ashgar e Lienel "il motivo della vostra presenza qui è.. che dalla cittadina di Camor è arrivata notizia di alcune sparizioni.. di bambini.." sbuffa il membro del consiglio "la vostra ulteriore missione.. e di questa non ne parlerete con alcuno.." abbassa un poco la voce " sarà indagare su queste sparizioni... non so se le notizie che ci giungono da li sono false.. ma voglio che verifichiate la bontà di queste informazioni.. e provvediate per quanto possibile.." una pausa, un sospiro " non vorrei che fosse qualcuno pagato per creare disordini.. di questi tempi tutto tornerebbe mh?" un'altra pausa "ma non avete molto tempo.. anzi, non ne avete" è sicuro nelle sue parole, indica il carro.. è chiaro che vuole che partiate ma naturalmente attentde eventuali domande... l'ufficiale si sposta verso la posizione di Erdan, chiaramente al momento il mezz'orco ha altro a cui pensare. Sul carro vi sono 5 detenuti ad attandervi, legati e pronti a partire. Il carro è trainato da due cavalli @Blues @Axir @Ian Morgenvelt @Voignar @Cronos89
  11. Ok ragazzi.. postate pure qui le schede dei vostri personaggi (quelle che mi avete mandato)
  12. Mi muovo rapidamente verso la cappella tenendo al mio fianco Aldreen che è lesto a muoversi anche stando a carponi.. sono compiaciutà da quanto il servo si adatti velocemente alle mie volontà Mh.. di tanto in tanto.. non troppo spesso.. E quando faccio il mio ingresso all'interno di quella piccola sala non posso non notare l'accolita che mi accoglie con vicino il giovane Drow in catene. Ne osservo attentamente l'abbigliamento, ne ascolto e parole e replico in maniera piuttosto pacata cercando con lo sguardo le iridi della parirazza Dovete proprio ringraziare Madre Urlasla da parte mia.. Mi conosce perfettamente la sacerdotessa.. sa quanto apprezzo un buon sacrificio al mattino. Recupero la frusta dalle mani dell'accolita e con essa mi avvicino lentamente verso il giovane. La diritta si sposta verso la chioma del maschio, tiro abbastanza da poter aver il viso altrui rivolto verso il mio.. ne osservo i lividi provocati dal lavoro maniacale dell'adepta della regina ragno. Hai fatto gia un buon lavoro mi pare di notare, in un cenno d'assenso e d'approvazione verso la giovane accolita cosi ossequiosa verso la Dea Ragno. Lascio andare il capo del maschio e mi allontano di qualche passo. Il vecchio ordinamento.. o quello nuovo? le mie parole sono quasi un sussurro.. mi assicuro comunque che la parirazza possa udirmi disponendomi accanto a lei e lascio lo sguardo ancora sul giovane drow catturato.. faccio passare la punta della lingua sulle mia labbra.. un gesto con la mancina per far schioccare la frusta sul terreno.. solo una volta.. prima di iniziare a colpire una singola volta il giovane. Tento di trovarne il petto, cerco le urla di dolore del ragazzo. Mentre questo accade parlo alla giovane accolita.. in fondo il ragazzo non è meritevole di più attenzioni di quelle che gli sta donando ovvero il suo sguardo ed una frustata ogni tanto.. cercando di non farlo svenire.. ne di provocargli troppo danno troppo velocemente- Come sta Madre Urlasla? Immagino sia sempre molto impegnata.. con la famiglia.. e ad amministare i riti mh cerco di fare un po' di conversazione con la giovane, di scambiare qualche parola.. ed attendd una risposta prima di fare un sono sbuffo, chiaramente udibile dall'altra dovremmo organizzare qualcosa di più ampio.. di più grandioso per la Regina Ragno.. come può... questo verme.. essere abbastanza per nostra Dea... Ucciderne dieci, venti di questi insieme.. trenta.. non sarebbe molto più soddisfacente? Di quanto favore godremmo presso di lei con una carneficina di tal dimensioni.. ? Quanto ne godremmo noi delle torture inflitte a questi pezzi di carne? Faccio schioccare piu forte la frusta sul corpo del drow, voglio che la fanciulla si inebri, voglio che racconti.. ti piace la mia idea adepta? Può soddisfare la tua sete? e tendo leggermente la frusta verso l'altra, la tento in quel modo Ho il luogo perfetto per un sacrificio tale.. ho i privilegiati giusti.. mi serve solo l'assenso della nostra cara sacerdotessa.. ed ovviamente la sua presenza e quella degli adepti più meritevoli ed ossequiosi.. dovrà essere qualcosa di grandioso, qualcosa da esser ricordato E poi un sussurro verso di lei.. un sorriso sadico Avanti frusta mia cara.. non vorrai rendere impaziente la nostra Dea.. Un desiderio ed una minaccia nel tono che utilizzo, osservandola attentamente
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.