Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Wildemount sfonda le classifiche con i pre-ordini

Articolo di Morrus del 22 Gennaio
Sembra che l'ambientazione di maggior successo dell'era della 5E sia...Wildemount! Parlando della Explorer's Guide to Wildemount, prossimamente in uscita, nel corso di uno stream su Twitch Greg Tito della WotC ha affermato che "siamo praticamente certi che questo manuale sia quello che ha ricevuto più preordini e sia stato accolto con il maggior interesse sin dall'uscita dei manuali base per la 5E".

Eccovi la citazione completa:
"..è stato al numero 1, al posto numero 1, di tutti i libri su Amazon. Quanti di voi qui si ricordano di quando Amazon vendeva solo libri? Su alzate le mani. Come pensavo, solo io. Comunque è qualcosa di davvero notevole, anche se ovviamente ci sono molte altre cose interessanti in ballo al momento questo significa che ci sono molte persone là fuori che sono interessate a questo manuale, senza che sia ancora uscito.
Abbiamo degli indicatori interni su cui basarci, ma siamo praticamente sicuri che questo manuale abbia ricevuto il maggior numero di pre-ordini e stia attirando il maggior interesse precedentemente all'uscita di ogni altro manuale, eccetto i manuali base della 5E. E se ci state seguendo da casa dovreste sapere che D&D sta vendendo a cifre folli sin da quando la 5E è uscita nel 2014."
Sembra che l'ambientazione di Critical Role si stia dimostrando più popolare (almeno per ora) di ambientazione tradizionali di D&D come Eberron o Ravenloft, di nuove ambientazioni come Ravnica o delle avventure ambientate nei Forgotten Realms.
La Explorer's Guide to Wildemount arriverà nei negozi di giochi il 17 Marzo.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/wildemount-most-pre-orders-since-d-d-core-rulebooks.669812/
Read more...

Arcana of the Ancients - Periodi di uscita e una Anteprima PDF

Arcana of the Ancients, la conversione per la 5e del mondo di Numenera (di cui vi avevamo già parlato qui e qui), sta finalmente per giungere nei negozi. La Monte Cook Games, infatti, ha di recente pubblicato un aggiornamento sulla pagina Kickstarter collegata al progetto, nella quale ha rivelato i periodi di uscita dei vari manuali collegati ad Arcana of the Ancients, anche se al momento si tratta solamente di date indicative:
Arcana of the Ancients, il manuale contenente le regole essenziali per giocare a campagne Science Fantasy nella 5e in pieno stile Numenera, arriverà nel Marzo 2020. Nello stesso periodo uscirà anche una Deluxe Edition dello stesso manuale.
  Jade Colossus Conversion Guide, invece, un supplemento di conversione alle regole della 5e per il manuale di Numenera intitolato Jade Colossus (un supplemento contenente informazioni su alcune delle rovine risalenti ai precedenti 8 mondi esistiti nell'ambientazione di Numenera), arriverà intorno a Giugno 2020.
  Beneath the Monolith, il manuale d'ambientazione che porterà il Nono Mondo (l'ambientazione di Numenera) nella 5e, è previsto per l'Estate 2020.
  Beasts of Flesh & Steel, invece, il manuale dei mostri di Arcana of the Ancients, dovrebbe arrivare nell'Autunno 2020.
  La prima avventura per Arcana of the Ancients, infine, Where the Machines Wait, non ha ancora una data di uscita, ma arriverà dopo la pubblicazione di Beasts of Flesh & Steel. Non sono ancora disponibili informazioni su una traduzione in italiano di questi manuali.
L'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients
Considerato che la data di uscita di Arcana of the Ancients si avvicina, la Monte Cook Games ha deciso di far uscire un PDF gratuito contenente alcune delle regole che troveremo all'interno del manuale completo. Potete scaricare l'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients su DriveThru RPG al seguente link:
https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Come spiegato nella descrizione del PDF su DriveThru:
Arcana of the Ancients porta nelle vostre campagne fantasy le meraviglie di una tecnologia misteriosa e dei bizzarri elementi del Science Fantasy (il genere che mischia il Fantasy con la Fantascienza, NdTraduttore). Progettato dai maestri del fantasy Monte Cook, Bruce R. Cordell e Sean K. Reynolds, questo manuale straordinariamente illustrato vi fornisce tutto quello di cui avrete bisogno per aggiungere un intero nuovo elemento alle vostre campagne della 5a Edizione.
Arcana of the Ancients include:
Centinaia di crypto (cypher), artefatti e di altri oggetti che incorporano la tecnologia science-fantasy. Più di 50 creature science-fantasy, ognuna delle quali provviste di straordinarie illustrazioni e di completi blocchi di statistiche basati sulle regole della 5e. Pagine piene di consigli per il GM e di linee guida utili per aggiungere concetti science-fantasy ad una campagna già esistente...o per creare dalle fondamenta una campagna science-fantasy del tutto nuova. The Hills of Crooked Sleep (Le Colline del Sonno Corrotto, traduzione non ufficiale), una considerevole avventura che potrete inserire nella vostra campagna fin da ora in modo da introdurre antiche civiltà, bizzarre tecnologie e nuove strane creature. In aggiunta avventure complete addizionali! Una introduzione scritta da Jim Davis e Jonathan Pruitt del sito Web DM.
Link alla pagina Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/montecookgames/arcana-of-the-ancients-a-5e-science-fantasy-source
Link all'Anteprima PDF su DriveThru RPG:  https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Read more...

5 Set Unici di Dadi

Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
(Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
Polyhydra Dice

I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
Heartbeat Dice

HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
The Casting Elf

Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
Dice Envy

Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
Dakota Irish

Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
Read more...

Nuove Sottoclassi e Magia nella Explorer's Guide to Wildemount

Articolo di J.R.Zambrano del 14 Gennaio
Di recente abbiamo avuto il grande annuncio che il prossimo manuale di D&D sarà la Explorer's Guide to Wildemount, basata sulla serie Critical Role e che porterà i giocatori nel continente di Wildemount, che la gente riconoscerà come il focus centrale della seconda campagna del famoso show in diretta streaming. L'autore e DM della serie, Matt Mercer, ha rivelato di aver lavorato duramente a questo manuale nell'ultimo anno e mezzo e di essere contento di condividere il suo mondo e il lavoro di molti artisti della community con i fan di D&D e Critical Role. E se anche ci fosse mai stato qualche dubbio sull'interesse che avrebbe attirato questo libro, al momento è al primo posto tra le vendite di Amazon.

E' un risultato notevole per qualunque manuale di D&D, soprattutto per uno d'ambientazione, ma questo è il mondo in cui viviamo. Cosa lo rende tanto popolare? Tralasciando le schiere di fan di Critical Role, questo nuovo manuale presenta un nuovo tipo di magia e tre nuove sottoclassi basate proprio su di essa. E' una particolarità del mondo di Mercer, un'antica disciplina sviluppata dai drow di quell'ambientazione e scoperta da delle divinità primigenie note come i Luxon. Ci sarebbe molto di cui discutere, ma la parte fondamentale è che la Dunamanzia (Dunamancy, NdT) è basata sulla manipolazione dello spazio, del tempo e della probabilità.
Se vi sembrano delle insensatezze magiche alla Final Fantasy, siete nel giusto. Ricordano molto incantesimi come "Demi" o "Gravitas", ma sono anche un elemento tematico dell'ambientazione di Critical Role, Exandria. La Dunamanzia è la manipolazione della probabilità. Come spiegato da Mercer, è basata sulle differenti vie che possono essere prese dopo una decisione. E la manipolazione dello spazio-tempo e della gravità permette di creare incantesimi particolarmente creativi, come Fenditura Gravitazionale (Gravity Fissure, NdT), una linea che trascina tutte le creature a 3m dalla sua area verso il centro prima di infliggere dei danni (in maniera simile e, allo stesso tempo, diversa da Fulmine). Oppure Frattura della Realtà (Reality Break, NdT), che vi permette di imporre delle alterazioni dimensionali su una creatura mentre fate collassare la realtà attorno ad essa, in maniera non troppo dissimile da un incantesimo di confusione ma più... basata su dei giochetti temporali.
La Dunamanzia è al centro delle tre sottoclassi introdotte nel manuale: il Cavaliere dell'Eco (Echo Knight), il Cronomante (Chronurgist) e il Graviturgo (Graviturgist). Diamo un'occhiata a queste sottoclassi!
Il Cavaliere dell'Eco è una sottoclasse per Guerrieri basata sul richiamare versioni alternative di sé stessi, degli "echi" di altre realtà. Ogni volta che il momento di prendere una decisione si avvicina, i Cavalieri dell'Eco possono attingere da queste differenti possibilità e scegliere una versione alternativa di sé stessi da una linea temporale che avrebbe potuto realizzarsi, così da avere un alleato sul campo di battaglia in grado di proteggere gli alleati, esplorare il territorio, combattere al loro fianco o teletrasportare persone od oggetti. Questa sottoclasse offre al guerriero delle possibilità uniche in termini di mobilità e supporto al gruppo e, sebbene originariamente fossero i guerrieri d'elite della Dinastia Kryn, presto arriveranno in ogni vostra campagna.
I Cronomanti, d'altro canto, sono dei Maghi che manipolano il tempo. Si tratta, infatti, di una nuova sottoclasse per Maghi che si concentra sul manipolare il tempo tramite gli incantesimi (anche alcuni già esistenti, come Velocità/Lentezza o Fermare il Tempo) o i nuovi poteri temporali ottenuti dal personaggio. Ad esempio una capacità che permette di mettere i nemici in stasi, o di ottenere un bonus alla propria iniziativa oppure di bloccare un incantesimo in un preciso momento così da poterlo passare agli altri giocatori. Sembra un'opzione interessante per un mago da supporto e la magia temporale è un ambito che potrebbe sicuramente usare dei nuovi incantesimi.
I Graviturghi, infine, si focalizzano sulla gravità, la terza parte della Dunamanzia. Questi maghi sono un sogno fatto realtà per chiunque voglia giocare un mago basato sul controllo del campo di battaglia. Possono manipolare la densità delle altre creature, aumentando la loro velocità o permettendogli di saltare più in alto. Oppure possono accelerare l'attacco di un alleato con un improvviso aumento dell'attrazione gravitazionale. A livello di incantesimi, hanno molte opzioni per spingere o tirare i bersagli nel campo di battaglia, come quello nominato sopra.
Delle tre, questa è quella per cui provo un maggior interesse. Solo sentendone parlare mi sono tornate in mente le spettacolari imprese dei Jedi dalla saga di Star Wars o le abilità biotiche di Mass Effect, basate sul lanciare nemici attraverso il campo di battaglia o sul creare singolarità per fare mettere in campo qualunque genere di stranezze. Manipolare il campo di battaglia in maniera tanto diretta è esattamente ciò che rende questo Mago unico ai miei occhi.
Queste tre sottoclassi faranno la loro comparsa nella Explorer's Guide to Wildemount e daremo un occhio di riguardo alle notizie in merito, per fornirvi ogni dettaglio man mano che ne verremo a conoscenza.
Quale sottoclasse vorreste provare? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-new-magic-and-new-subclasses-unveiled-in-explorers-guide-to-wildemount.html  
Read more...

Combatti il Fuoco...col Gioco

Per aiutare l'Australia, piagata da una serie di incendi spaventosi sin dal Luglio 2019, la Dungeon Masters Guild e DriveThruRPG hanno creato dei bundle di materiale in PDF, con degli sconti molto importanti, intitolati Fight Fire with Games e il cui ricavato andrà in beneficenza alle associazioni Disaster Relief and Recovery, Red Cross of Australia Bushfire Emergency e World Wildlife Fund Australia. Si tratta di 8 bundle di materiale in inglese, 3 basati su D&D 5E e 5 su giochi di ruolo vari, acquistabili su entrambi i siti.

BUNDLE DI DUNGEONS & DRAGONS:
Fight Fire with Games - Wizards of the Coast [BUNDLE]
Contiene 5 avventure ufficiali Wizards of the Coast, tra cui una con protagonisti i Locathah ed una con i Maghi Rossi di Thay.
Fight Fire with Games - Adventurers League [BUNDLE]
Questo bundle contiene ben 29 avventure valide per la Adventure League, da giocare all'interno del circuito o con i propri amici.
Fight Fire with Games - Community Creators [BUNDLE]
Il bundle è formato da materiale creato dalla comunità di DMGuild, si tratta di 25 supplementi che spaziano da avventure ad opzioni per i personaggi, incantesimi e incontri causali.

BUNDLE DI GIOCHI DI RUOLO VARI:
AU Charity - Fantasy Core & Settings [BUNDLE]
Bundle contenente 21 manuali base di giochi di ruolo a tema fantasy per cominciare a giocare con essi fin da subito.
AU Charity - Fantasy Supplements [BUNDLE]
Come si può dedurre dal nome, questo bundle contiene addirittura 56 supplementi per vari sistemi di gioco a tema fantasy, tra i quali OSR, Pathfinder e D&D 5e.
AU Charity - Capes, Grit, and Gunsmoke [BUNDLE]
Questo bundle contiene i regolamenti per 25 gdr a tema storico o supereroistico.
AU Charity - Starships & Posthumanity [BUNDLE]
34 manuali per gdr a tema fantascientifico pronti per le vostre partite spaziali e cyberpunk.
AU Charity - Modern & Urban Horror [BUNDLE]
L'ultimo bundle contiene 35 tra gdr e fumetti ambientati nel mondo moderno.
 
Date pure un'occhiata ai link per vedere nel dettaglio i contenuti presenti in questi bundle: sono sia un grande affare, che un aiuto importante per un paese in difficoltà e per la sua natura.
Buone Avventure!
Read more...

Recommended Posts

Nelle mie peregrinazioni mentali nerd mi son ritrovato a leggere l’ambientazione di Eberron per D&D e ad innamorarmene. L’idea (esperimento) che mi è venuta è cercare di rendere quel mondo disponibile per qualche giocatore, cercando man mano di ampliare il numero di giocatori.

Il sistema di gioco che voglio utilizzare non è D&D, ma Dungeon World, un sistema che secondo me rende il giocatore più partecipe della creazione del mondo come delle storie e rende possibile improvvisare delle avventure in base alle richieste del giocatore (stile SandBox), facendo in modo che le scelte di un giocatore che influenzano il mondo siano percepibili anche da altri giocatori, che avranno storie distinte e parallele, anche se cercherò di tenere in qualche modo una certa contemporaneità.

Quindi i giocatori non giocheranno assieme, ma saranno tutte sessioni (e quindi anche discussioni) 1 giocatore e 1 master.

Anche se sembra un monolite assurdo non voglio essere pretenzioso, partendo in maniera molto semplice, con pochi giocatori, soprattutto considerando che questo progetto è via telematica.

Lo stile di gioco che prediligo è azione/avventura/horror (non necessariamente tutti insieme), più che altro perché non sono molto bravo con il politico/sociale, ma se il giocatore ci metterà del suo proverò anche quella strada (anche perché i casati si prestano bene a quel tipo di intrighi).

Cerco giocatori che non siano passivi, che vogliano creare assieme a me le avventure che il loro pg vivrà. Il ruolo di D&D che mi sembra più simile a quello che cerco è, più che il giocatore, il co-master.

Edited by Halaster Blackcloack
in risposta ad alcune domande/precisazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo stile che proponi mi piace molto, solo che non conosco dungeon world. Comunque mi propongo 🙂

Ps per via telematica intendi il forum giusto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idea che hai mi piace molto, e mi propongo per cominciare. Non ho mai giocato a dungeon world ma sono familiare con il sistema dei dadi e conosco a grandi linee le schede.

Cosa più importante, non ho mai fatto il co-master, quindi non ho capito pienamente come ci dovremo porre alla cosa. Intendevi forse al fatto che dovremo essere partecipi come player e contribuire alla creazione del mondo con nostre aggiunte eccetera?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, per via telematica intendo Forum. L'idea l'avevo pensata su Telegram, ma credo che alla fine anche su Forum funzioni alla stessa maniera.

Con co-master intendo quello che hai detto b4d, cioè contribuire alla creazione del mondo con aggiunte, anche e soprattutto con spunti per avventure. Farò molte domande, alle quali sarebbe meglio non rispondere con "non lo so"! 😀

Tutte le storie si baseranno sui vostri personaggi e su come interagiranno, ma per fare questo ho bisogno del vostro aiuto e dei vostri spunti.

DW è molto intuitivo, quindi non serve conoscere il sistema, magari vi inoltro qualche paragrafo da leggere per farvi capire più o meno come funziona, ma niente di complesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfetto grazie mille. Come inizio con quante persone pensavi di partire?

Share this post


Link to post
Share on other sites

2-4, ma forse mi spiego un po' alla cavolo, quindi vorrei puntualizzare che quando ho scritto "storie distinte e parallele" intendo che i giocatori non giocheranno assieme, ma saranno tutte sessioni (e quindi anche discussioni) 1 giocatore e 1 master.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Halaster Blackcloack ha scritto:

2-4, ma forse mi spiego un po' alla cavolo, quindi vorrei puntualizzare che quando ho scritto "storie distinte e parallele" intendo che i giocatori non giocheranno assieme, ma saranno tutte sessioni (e quindi anche discussioni) 1 giocatore e 1 master.

Bellissimo. Con possibilità di incrociarle giusto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Hugin ha scritto:

 Bellissimo. Con possibilità di incrociarle giusto? 

Le storie le volevo tenere con una certa contemporaneità, quindi l'idea è si, incrociarle in quale modo, devo ancora capire se proprio fare fisicamente un gruppo temporaneo con due personaggi che si incontrano, oppure semplicemente tenere che se ad esempio uno personaggio fomenta una rivolta in una regione, anche un altro personaggio che è in quella regione ne risente gli effetti. Ma dipende tutto da quello che riesco a fare/delegare. Per questo ho sottolineato che voglio partire con calma in piccolo.

Ho modificato il post iniziale per precisare meglio, spero si capisca.

Detto ciò ditemi se siete ancora interessati al progetto.

Edited by Halaster Blackcloack

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io assolutamente sì. E ti chiedo subito: di dungeon world mi ha sempre ispirato un sacco il duellante, sarebbe possibile giocarlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quale sarebbe la frequenza di post richiesta? E si potrebbe eventualmente (almeno per uno dei giocatori^^) partire dopo luglio? 

Perché la cosa mi ispira molto (sono un super fan di Eberron ed ho sempre voluto provare DW) ma non posso garantire un post al giorno e soprattutto fino a fine luglio sono oberato di lavoro e riesco difficilmente a postare con regolarità

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, b4d ha scritto:

Anche io assolutamente sì. E ti chiedo subito: di dungeon world mi ha sempre ispirato un sacco il duellante, sarebbe possibile giocarlo?

fighissimo il duellante!!

21 minuti fa, Khitan ha scritto:

Quale sarebbe la frequenza di post richiesta? E si potrebbe eventualmente (almeno per uno dei giocatori^^) partire dopo luglio? 

Essendo i giocatori indipendenti gli uni dagli altri non è richiesta una vera e propria frequenza, solo che in determinati punti vorrei fare un punto della situazione temporalmente tra le varie discussioni, per mantenere una certa continuità. Quindi se un giocatore è troppo lento in un mese diciamo, allora gli chiedo direttamente com'è finita la scena per poi fare un alto temporale per metterlo al pari con gli altri. Ma ogni situazione è a se stante, in generale questo non è un lavoro ne per me, ne per eventuali giocatori, quindi tranquilli, io generalmente risponderò 1 messaggio a giorno credo, sicuramente almeno un paio a settimana

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, se una frequenza di 2/3 post a settimana di media (dopo Luglio) va bene allora ci proverei^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco né Eberron né Dungeon World, ma ciò che hai scritto mi intriga parecchio.

Tutto ciò che so di Eberron è che ci sono stati dei conflitti mondiali, che esistono i warforged e che a volte la gente ha dei marchi magici...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/7/2019 alle 16:03, Halaster Blackcloack ha scritto:

Il sistema di gioco che voglio utilizzare non è D&D, ma Dungeon World

Da come ho capito, credo di essere uno dei peggiori nerd di Dungeon World in Italia... per cui mi sento in DOVERE di partecipare anche a questa tua iniziativa xD

Ovviamente sempre che tu non abbia raggiunto la quota massima di partecipanti.
Di certo non sono un giocatore passivo.

Conosco Eberron a grandi linee, ma al limite posso documentarmi meglio.
Dietro richiesta avevo provato a sganciarmi dal classico medieval fantasy. La gilda su Dragon's Lair si chiama Walanden. 
Non saprei se l'esperimento sia riuscito, poiché il PbF si è arenato da un po'.

C'è da dire che diverse meccaniche di DW non si prestano al "solo mode".
Non solo per i Legami, ma anche per alcune mosse che si incastrano tra le classi del gruppo.
Comunque direi che il "solo mode" è un esperimento interessante.
In questo caso ci sarebbe sempre il limite di non poter scegliere la stessa classe?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per entrare in questa avventura non è necessario conoscere Eberron (ad esempio si può fare tranquillamente un selvaggio che non conosce il mondo e lo esplora), ne conoscere Dungeon World (questo perché impararlo è molto semplice e ci sono delle guide molto brevi che casomai posso linkarvi). Quello che invece è necessario è abbandonare la passività del giocatore medio.

Non voglio illudere nessuno: non mi considero un master/narratore bravo e questo è un esperimento che spero prenda una piega molto interessante e che riesca a sopperire alle mie lacune, ma comunque resta pur sempre un esperimento.

Se siete ancora interessati siete i ben accetti e con voi due chiudo le iscrizioni perché sono già al di sopra di quello che speravo, cioè 2-4 giocatori, ma 1 posto a tavola in più lo si aggiunge comunque.

 

35 minuti fa, Marco NdC ha scritto:

C'è da dire che diverse meccaniche di DW non si prestano al "solo mode".
 Non solo per i Legami, ma anche per alcune mosse che si incastrano tra le classi del gruppo.
Comunque direi che il "solo mode" è un esperimento interessante.
 In questo caso ci sarebbe sempre il limite di non poter scegliere la stessa classe?

Concordo con quello che dici, infatti è stata una scelta ponderata. Come tutto, anche il PbF ha dei pro e dei contro, la lunghezza e la disponibilità a postare è uno di quelli, con il "solo mode" come l'hai chiamato tu spero di riuscire ad andare alla velocità del giocatore, senza dovergli mettere troppa pressione (e senza che il giocatore ne metta a me). Il fatto poi di avere un mondo condiviso lo trovo interessante perché comunque hai la parvenza che sia vivo e che le tue scelte influenzino anche altri e viceversa. Non è come giocare direttamente, ma indirettamente spero di dare la sensazione che il giocatore possa valere e avere un posto nell'ingranaggio mondiale.

Veramente non saprei, magari viene una ciofeca (termine tecnico 😂), magari invece qualcosa di interessante.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio fare una domanda al master e a chi conosce DW. Dunque, ho dato una sbirciata sul sito italiano, non ho capito bene come scegliere la razza. Per ogni classe la razza consentita è quella che viene consigliata nelle schede? Io vorrei fare un barbaro. Posso scegliere tra quelle quatto indicate in scheda e basta o c'è un altro elenco dal quale attingere? Non che faccia molta differenza per me, in realtà. era giusto per sapere 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Halaster Blackcloack

Considerata la natura sperimentale del PbF, per me sarebbe interessante giocare una stessa classe presa già da qualcun altro. Mi piace l'idea di confrontare due stili diversi, magari uno da "esperto" con uno da "neofita". Ma dimmi tu.

Scarterei solo il bardo vista le mosse più da supporter... 
Farei un ladro o un mago (di cui ho anche una scheda pronta. Magari la adatto un po')
Ma ripeto, se posso prendere il barbaro come @Hugin, non mi dispiacerebbe affatto

Occhio: le regole di DW sono facili da imparare perché poche, ma assorbire il concept di un PbtA può richiedere un po'. Alcuni non riescono proprio. Te lo dico per esperienza.

 

 

50 minuti fa, Hugin ha scritto:

Voglio fare una domanda al master e a chi conosce DW. Dunque, ho dato una sbirciata sul sito italiano, non ho capito bene come scegliere la razza. Per ogni classe la razza consentita è quella che viene consigliata nelle schede? Io vorrei fare un barbaro. Posso scegliere tra quelle quatto indicate in scheda e basta o c'è un altro elenco dal quale attingere? Non che faccia molta differenza per me, in realtà. era giusto per sapere 🙂

Per il Barbaro puoi scegliere qualsiasi razza. 
Un umano non ha alcuna differenza meccanica rispetto un mezzuomo (halfling).
La differenza sarà a livello "fictional". Magari il master può chiedere in cosa, ad esempio, un barbaro mezzuomo si differenzia, e la risposta avrà il suo peso in-game.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By piri
      Amici carissimi, di vecchia data e nuovi!
      Dopo EONI di inattività mi trovo spinto a tornare sul forum per una Buona e Giusta Causa.

      Chi mi conosce sa che ai tempi in cui il forum era la mia seconda casa, ero promotore, insieme ad altri validi membri, di un'iniziativa meravogliosa: Facciamo Sognare i Nostri Giocatori.
      Un "movimento" gidierristico votato all'interpretazione, alla caratterizzazione dei PG, al sondare le sfaccettature dell'animo umano che muovono un eroe a compiere le sue scelte e le sue gesta. Scelte difficili, scelte spesso non prive di conseguenze. Scelte che lo cambiano.
      Una filosofia, quella del FSiNG, che ho sempre cercato di mettere in atto in qualsiasi GDR abbia giocato. Che fosse D&D, Vampires, Cyberpunk o altro, ho sempre cercato di avere un PG con un minimo di profondità emotiva, che non fosse solo una mietitrebbia per orchi con uno spadone a due mani o un segaligno lanciatore di incantesimi.

      Lo ammetto, con la maturità ho sacrificato sempre di più il tempo per il gioco che, per le vicissitudini della vita, si è tramutato in trovare divertente confezionare Powerpoint e cambiare pannolini, ma quando era l'ora di andare a letto, ho sempre cercato di far vedere ai miei figli quanto fosse immenso e meraviglioso il mondo della Fantasia.
      Ma non sono qui per raccontare cosa mi è successo in questi N anni di assenza, sono qui perché sabato scorso ho ripreso a Giocare!

      Per una fortunata serie di incastri voluti dal Karma, ho avuto la possibilità di finire al RPG - RolePlayGathering a Firenze e di sedermi al tavolo con alcuni altri membri storici di questo Forum.

      È stato meraviglioso constatare come, nonostante fossero anni che non ci vedevamo, la confidenza e l'affiatamento non fossero minimamente diminuiti. La Community di Dragon's Lair è stata (e suppongo sia ancora) una grande Famiglia da cui è difficile staccarsi definitivamente...

      Abbiamo provato un gioco nuovo, guarda caso ideato, sistemato e prodotto ad altri utenti di questo Forum. Gente che un minimo di esperienza ce l'ha, avendo già contribuito al mondo della ludica col "Manuale dei Livelli Infimi".
      Abbiamo giocato a Not The End, il nuovo gioco, edito da Fumble GDR, che al momento sta avendo un gran bel successo su Kickstarter (sembra sia tra i primi 5 GDR di maggior successo nel 2020!) che permette di giocare qualsiasi cosa. Letteralmente. Nello specifico noi abbiamo giocato i tratti della personalità di una persona in coma. Ma non erano PG precostituiti. Li abbiamo creati noi, ex novo, da soli, in 10 minuti e in collaborazione col narratore che ha dato spunti di costruzione, senza voler imporre assolutamente nulla.
      Non lo nego. Sono rimasto entusiasta.
      Lasciate perdere che fosse un argomento pesantissimo, lasciate perdere che i giocatori che erano al tavolo con me hanno dimostrato di essere eccezionalmente bravi...è stata una delle sedute di GDR più entusiasmanti, coinvolgenti ed intense che abbia mai giocato.
       
      Al di là dell'amicizia che mi lega alle persone con cui ero, ho trovato in Not The End una flessibilità incredibile ed è stato strano come, nelle sedute successive ai tavoli del RPG - RolePlayGathering fatte con altri GdR, riuscissi ad immaginarmi come sarebbe stato più intrigante a livello narrativo risolvere le sfide mediante HexSys, il sistema di gioco ad esagoni ideato da @Dark Megres e @Airon.
      Not The End è un gioco narrativo, che mette il personaggio al centro non solo dell'azione, ma del gioco stesso. Il giocatore ha totale autorità su cosa succeda al proprio personaggio e il bilanciamento del sistema permette un'infinita possibilità di spunti. Da ogni azione scaturiscono conseguenze che portano avanti i personaggi. Probabilmente non dritti come fusi verso la risoluzione della quest, anzi, potrebbero essere dirottati verso chissà cosa, ma è difficile restare immobili in Not The End.
      La storia diventa il centro di tutto e Narratore e Giocatori collaborano insieme per costruire gli eventi, definirli, descriverli e fare in modo che questi possano cambiare i Personaggi facendoli crescere.
      Scordatevi dadi, tabelle, coefficienti e modificatori. Tutto sta nelle parole, in come le legate e in come le usate.
      Amate il Fantasy? Benissimo! Ambientazioni Sci-fi? Benone anche quello. Volete giocare la Saga di Harry Potter? niente di meglio. Star Wars? anche. Una colonia di formiche che deve trovare il luogo adatto ad un nuovo formicaio? SI PUÒ FARE! Gli organi interni di una persona che sta rischiando la vita? ANCHE!
      Not The End ha un solo limite, che imponete voi: i confini della Vostra Fantasia.
       
      A me non ne viene niente, sono solo innamorato del progetto (sono stato il secondo a dare il mio contributo in una campagna andata funded in 47 minuti!), ma dato che è il posto dove al momento è meglio descritto tutto il progetto, se vi scappa, date un'occhiata alla loro pagina su Kickstarter e magari pledgiate, che per Lucca potreste avere un prodotto che è davvero valsa la pena finanziare.
    • By Barry
      Cerco gruppo a Ferrara centro per il venerdì sera. Posso ospitare io. Novizi ben accetti, richiedo solo cose basilari tipo rispetto, serietà e interesse.
    • By Hicks
      Come da titolo, cerco 5 giocatori per una breve one-shot di 13° livello.
    • By Grimorio
      Chi è che oramai non ha già troppi di questi sgargianti sassolini numerati che fanno un bel suono? Aggiungetene qualche altro alla vostra lista dei desideri con alcuni dei nostri preferiti tra quelli che si trovano in giro per il web.
      Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
      Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
      (Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
      Polyhydra Dice

      I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
      Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
      Heartbeat Dice

      HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
      Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
      The Casting Elf

      Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
      Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
      Dice Envy

      Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
      Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
      Dakota Irish

      Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
      Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
      I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
      Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
      Visualizza articolo completo
    • By Grimorio
      Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
      Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
      (Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
      Polyhydra Dice

      I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
      Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
      Heartbeat Dice

      HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
      Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
      The Casting Elf

      Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
      Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
      Dice Envy

      Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
      Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
      Dakota Irish

      Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
      Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
      I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
      Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.