Jump to content

Creazione Mondo


Voignar

Recommended Posts

  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Aegestus, Dio della luce e del coraggio in battaglia

La scorsa volta non andò bene. I miei vecchi figli non avevano futuro, la loro prevedibilità e la loro perfezione erano la ricetta per il disastro, facilmente raggirabili dalle striscianti creature sotterranee e dai saccheggiatori degli abissi. Il mondo entrò nel caos in pochi secoli.

Però è tutto cambiato, adesso. 

Questa nuova terra vuota è pronta per essere riempita, stavolta però i miei esserini saranno imprevedibili, unici e diversificati. Però, prima bisogna rendere il centro del globo fertile, in modo che i miei figli possano prosperare! 

La terra diventa fertile e piccoli boschi fanno da oasi in questa terra desolata, promette bene.

Spoiler

tutti e 12 i punti spesi 

 

ok.jpg

Link to comment
Share on other sites

Divinità del caso, della fortuna e sfortuna

Nel mio lungo vagare, i miei sensi si scontrano con qualcosa.
Porto la mia coscienza più vicina per indagare, sfiorando appena quella che si rivela una massa di terra ed acqua.

Che sia questo il luogo dove fermarsi per ora?
Un luogo con cui condividere parte di me?

Provo a far scivolare parte del mio essere sul mondo e questo inizia a tremare e mutare.
Le forme e le dimensioni cambiano ed i colori si mescolano tra loro.
Avverto l'alzarsi ed il diminuire delle temperature finchè tutto si ferma, finalmente stabile.

Spingo la mia coscienza nel luogo che ha ricevuto il mio potere e delle forme appaiono nella mia mente.
Alberi di tutte le dimensioni, dai piccoli germogli fino agli adulti che avrebbero impiegato secoli a diventare così grandi ora vivono in queste terre assieme alle piccole creature che possono chiamare questo luogo "casa".
Mi lascio trasportare da uno dei piccoli ruscelli che danno vita a questo posto e sento le temperature aumentare ed il terreno farsi più secco.

Vicino al ruscello l'erba è molto alta ma appena più lontano si fa secca e fatica a trovare qualcosa di cui vivere.
Gli alberi a poco a poco spariscono, apparendo solo sporadicamente ed in gruppi, quasi a voler stare vicini per farsi compagnia finendo inevitabilmente per ospitare gli animali che cerano riparo dal calore di questa zona. 
 

Spoiler

Uso 4 punti per shape land (3 foreste ed 1 savana)
Uso 2 punti per shape climate (sopra la savana si crea un clima arido: le precipitazioni si fanno rade durante l'anno e le temperature salgono rispetto al terreno circostante)

Gli ultimi 2 punti li risparmio per ora.

 

https://ibb.co/wSZzsJP

(verde la foresta, giallo la savana)

 

Edited by Làpsus
Link to comment
Share on other sites

Aulé, dio della terra e del metallo

mi muovo sulla terra, guardandola mutare e cambiare, sotto l'influsso di poteri che non conosco e che di certo non mi appartengono. Guardo le creazioni degli altri poteri, ma non ne resto affascinato, la mia mente prende ad elaborare qualcosa di suo, di proprio. E così nascono le prime montagne, alti pinnacoli di terra e roccia, alti fino al cielo in una lunga linea ininterrotta di creste

mi diverto a dargli le forme più disparate, ma dopo un poco mi fermo, in parte soddisfatto del mio lavoro 

Spoiler

creo montagne, usando tutti e 7 i punti potere

 

Map.jpg

Link to comment
Share on other sites

Aulé

le prime montagne mi piacciono, e mi ritengo quasi soddisfatto. Ma sento che posso fare di meglio, molto di meglio. Con un gesto, completo un anello di montagne, per poi espanderle sia verso la pianura che verso il mare, lasciando al centro uno spazio vuoto. Mi fermo quindi ad ammirare la mia prima opera, volgendo poi lo sguardo a cosa vorranno fare gli altri poteri che si muovono su questa terra 

Spoiler

uso 9 punti potere, ne conservo 3

 

Link to comment
Share on other sites

Divinità del caso, della fortuna e sfortuna

Percepisco altre forze che agiscono su questa terra, cambiandola e modificandola secondo il loro volere, proprio come me.

Le ignoro per ora, continuando a riversare le mie forze nel punto che maggiormente ha colpito il mio interesse.
Nuovamente il terreno muta, soggiogato dal potere che in lui ha iniziato a scorrere.

Quando tutto tace, spingo la mia coscienza nei dintorni, cercando di percepire cosa è accaduto.
La savana, inizialmente molto piccola, si è espansa a dismisura, arrivando a toccare le acque vicine, dando così sfogo ai radi ruscelli da cui vengono solcate.
Verso l'interno invece, una soffice distesa d'erba solletica la mia mente, piante ed animali qui trovano facilmente di che vivere e nutrirsi.

Li seguo con la mente, mentre si spostano da una parte all'altra delle terre, fino a quando non mi imbatto in qualcosa che inizialmente non avevo notato.
L'area della foresta si è espansa, infittendosi  fin quasi a coprire il cielo.
Un'aria pesante ed umida aleggia al suo interno nel poco spazio lasciato libero dall'intreccio dei tronchi e dagli arbusti.
Miriadi di piccoli animali, anfibi, rettili ed insetti popolano, quasi con mia sorpresa, questo territorio all'apparenza non proprio ospitale.

Rimango così, cercando di percepire ed assimilare tutte queste nuove cose apparse nelle terre, mentre gli anni passano.
 

 

Spoiler

Uso 11 punti per shape land (9 per la savana, 1 per la prateria ed 1 per la giungla)

1 punto lo tengo

https://ibb.co/swW7Cmj

Giallo savana, verde chiaro prateria e verde scuro giungla

 

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...