Jump to content

Contatto in mischia con famiglio


jozanwars

Recommended Posts

Ciao a tutti, qualcuno gentilmente mi spiegherebbe come funziona il lancio di un incantesimo con contatto in mischia tramite il famiglio?

- a che distanza deve essere il famiglio quando lancio l'incantesimo?

vicino a me e poi con la sua azione si sposta e trasmette l'incantesimo?

deve già essere sul bersaglio e con una reazione trasmette l'incantesimo?

 

Grazie

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, jozanwars ha scritto:

Ciao a tutti, qualcuno gentilmente mi spiegherebbe come funziona il lancio di un incantesimo con contatto in mischia tramite il famiglio?

- a che distanza deve essere il famiglio quando lancio l'incantesimo?

vicino a me e poi con la sua azione si sposta e trasmette l'incantesimo?

deve già essere sul bersaglio e con una reazione trasmette l'incantesimo?

Ciao, semplicemente quando lanci un incantesimo con il range "Tocco" puoi farlo tramite il tuo famiglio (e quindi non devi andare tu di persona a toccare il bersaglio). Questo lo puoi fare finchè ti trovi a 30 metri (o 100 piedi) dal famiglio. Tu usi la tua normale azione (o più azioni, dato che dipende dal tempo di lancio dell'incantesimo) e lui (il famiglio) ti fa da tramite per rilasciare il tuo incantesimo usando la sia reazione.

Spero di esserti stato utile! Buon gioco! 🙂

EDIT: faccio un esempio perchè temo di non essere stato abbastanza chiaro.

Tu (incantatore) e il tuo famiglio vi trovate a 20 metri di distanza. Sei un incantatore che possiede +3 in Intelligenza e un bonus di +2 alla competenza. Poni caso che il tuo famiglio inoltre si trovi adiacente a un tuo nemico che indossa una lucente armatura di metallo. Quando arriva il tuo turno puoi decidi di lanciare l'incantesimi Stretta Folgorante (in inglese Shocking Grasp) tramite il tuo famiglio (e puoi farlo perchè soddisfi i requisiti scritti sopra). Quindi nel tuo turno usi la tua azione per lanciare questo trucchetto, dalla posizione del tuo famiglio (che è adiacente al nemico) si propaga il tuo incantesimo a tocco. Il famiglio quando lancia questo incantesimo dovrà fare un tiro per colpire come richiede normalmente l'incantesimo! In questo caso tiri 2d20 (hai il vantaggio perchè l'avversario indossa una corazza di metallo) e sommi un modificatore di +5 al tiro. Buona fortuna incantatore!

Edited by Demetrius
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
2 minuti fa, jozanwars ha scritto:

Innanzitutto grazie!

Questo però significa che il famiglio deve stare almeno un round intero a contatto con il nemico (poichè deve essere già lì quando casto) e quindi è morte certa (considerando che il gufo ha 1 pf.

Il famiglio può agire normalmente al suo punteggio di iniziativa, quindi potrebbe essersi mosso poco prima del tuo personaggio. Può comunque usare le azioni normalmente (eccetto Attacco) quindi magari ha usato Schivata per dare svantaggio agli attacchi del nemico su di sé, se proprio deve stargli vicino finché non arriva il tuo turno.

Link to comment
Share on other sites

ricorda che puoi muoverti, attaccare (o fare un'azione) e muoverti dello spazio residuo. per cui, di norma, il famiglia non rimane a contatto se non il tempo per fare l'azione e poi se ne può andare, premendo comunque un attacco di opportunità (se non ha qualche eludere strano o se il bersaglio ha già fatto il suo adp)...

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
4 minuti fa, er_mondez ha scritto:

ricorda che puoi muoverti, attaccare (o fare un'azione) e muoverti dello spazio residuo. per cui, di norma, il famiglia non rimane a contatto se non il tempo per fare l'azione e poi se ne può andare, premendo comunque un attacco di opportunità (se non ha qualche eludere strano o se il bersaglio ha già fatto il suo adp)...

Il problema è che per incanalare l'incantesimo tramite il famiglio di norma dovrebbe essere il turno dell'incantatore quando il famiglio è a contatto con il nemico. La cosa che si potrebbe fare è che l'incantatore usi il Preparare un'Azione con trigger (quando il mio famiglio è a contatto con il nemico lancio l'incantesimo), A quel punto quando il famiglio, che può aver fatto parte del suo movimento come dicevi tu per avvicinarsi al nemico, è in mischia con il nemico l'incantatore usa la propria reazione e lancia l'incantesimo e di risposta il famiglio attiva la propria reazione e permette di trasmettere l'incantesimo all'incantatore. Dopodiche il famiglio usa il resto del suo movimento per allontanarsi dal nemico (cosa che il gufo può fare senza provocare Ado).

Link to comment
Share on other sites

L'azione preparata non può intervenire durante un'altra azione. Quindi se sta agendo il famiglio non può muoversi prima del lancio dell'incantesimo e rilasciarlo e finire il movimento dopo. 

Sottolineo inoltre che per rilasciare l'incantesimo il famiglio deve usare la sua reaction.

Quindi si, usare il famiglio per lanciare una spell è una mossa suicida. per il famiglio.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
16 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

L'azione preparata non può intervenire durante un'altra azione. Quindi se sta agendo il famiglio non può muoversi prima del lancio dell'incantesimo e rilasciarlo e finire il movimento dopo. 

In realtà non è durante un'azione ma durante il movimento (e comunque niente vieta ad un'azione preparata di interrompere un'azione (tipo si può usare Silenzio come azione preparata per bloccare un lancio di incantesimo verbale), se il trigger "è quando il famiglio è adiacente al nemico" direi che è più che valida la cosa (uno degli esempi di azione preparata sul PHB è tipo "quando il nemico arriva in un certo punto tiro la leva della trappola). La mia idea sarebbe una cosa del generele: il famiglio si muove usando parte del suo movimento arrivando vicino al nemico - si attiva l'azione preparato del mago che spende la sua reazione - il famiglio spende in risposta al lancio del mago la sua reazione per trasmettere l'incantesimo a contatto - il famiglio fa la sua eventuale azione (tipo Dodge) - il famiglio termina il suo movimento allontanandosi.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ricapitolando

Se agisce prima il mago, allora preparo l'azione di lancio incantesimo appena il famiglio è a contatto poi quando tocca al famiglio lo sposto vicino al nemico e con il resto del movimento torna in dietro con l'azione disingaggio.

Se agisce prima il famiglio, allora sposto il famiglio vicino al nemico e lo metto in schivata, poi quando tocca al mago lancio l'incantesimo come azione normale.

 

Resto nelle regole, giusto?

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
2 ore fa, Casa ha scritto:

Ricapitolando

Se agisce prima il mago, allora preparo l'azione di lancio incantesimo appena il famiglio è a contatto poi quando tocca al famiglio lo sposto vicino al nemico e con il resto del movimento torna in dietro con l'azione disingaggio.

Se agisce prima il famiglio, allora sposto il famiglio vicino al nemico e lo metto in schivata, poi quando tocca al mago lancio l'incantesimo come azione normale.

 

Resto nelle regole, giusto?

Tecnicamente nel primo caso se hai un famiglio gufo non deve nemmeno usare l'azione di disingaggio grazie alla sua capacità speciale Flyby, ma per il resto tutto corretto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...