Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

TdG le Rune Nere


Recommended Posts

L’Impero Nero è la vostra madre patria, la vostra casa, o anche una pu****a a poco prezzo, per alcuni. Fatto sta che nei suoi confini, rispettando le leggi ferree e draconiane che impone, regna la pace.

Una pace edificata su massacri e genocidi di massa, su donne impiccate, bambini bruciati ed uomini squartati. Ma pur sempre una pace.

Tutti voi siete stati convocati nella prefettura di Traklar, la città dove, per un motivo o per un altro, risiedete. Alcuni hanno ricevuto una lettera formale, altri sono stati trascinati alla meno peggio, ma tutti avete capito che non presentarsi avrebbe comportato qualcosa di brutto. E ultimamente al prefetto sta piacendo molto l’impalamento, come pena capitale. 

Vi ritrovate tutto insieme in una grande sala d’attesa, davanti alla porta che da sull’ufficio del prefetto, guardati a vista dalle quattro guardie fuori la porta e da un inserviente che scarabocchia qualcosa su una pergamena 

 

NdM: solite regole da play by forum, descrizioni in carattere normale, parlato in grassetto, pensieri in corsivo; ad inizio post mettete il nome del pg, e visto il numero per cortesia anche razza e classe (es: Pinco, umano guerriero); nel primissimo post per favore una descrizione del pg e come si inserisce nella società imperiale. Grazie della pazienza e buon gioco a tutti 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 49
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Squrnt, nano barbaro 

Spoiler

Nano delle colline fuggito dai monti per salvarsi la pelle.

L'ultimo della sua famiglia ancora in vita non gli interessa vendicarsi per quello che è successo, la colpa della sua famiglia è stata quella di non essere stata abbastanza forte da sapersi difendere. Lui ne creerà una nuova così forte che nessuno dovrà nemmeno osare di pensare di toccarla.

Essere chiamato per dover far qualcosa è altamente irritante. Irritante tanto quanto avere a che fare con questa gente. La chiamano "pace" ma ho contribuito pure io a sventrare qualcuno per questa "pace". Penso mentre mi dirigo alla postazione.

Osservo le guardie soppesando quanto possano essere pericolose per me poi entro e mi fermo davanti al funzionario. Sono Squrnt. Dite. Dico.

Link to post
Share on other sites

Daelon Gurthdin, Ladro Umano

Spoiler

nightingale_armor_by_williamfdrake-d557y

Nato e cresciuto sotto la dura legge marziale dell'impero, è stato addestrato per anni come soldato per poi specializzarsi nella ricognizione, infiltrazione ed assassinio guadagnandosi il grado di sergente sul campo. 

Squadro il messaggero che mi porge la lettera marchiata con il sigillo ufficiale del prefetto Insignificante poi leggo velocemente la lettera Ordini, era ora.

Arrivo con un po' di anticipo, preferisco avere tempo per studiare il luogo. Senza parlare mostro la lettera all'inserviente e poi mi posiziono contro un muro in modo da avere buona visuale di chi entra. Il primo è un nano visibilmente irritato La lettera accennava che non sarei stato l'unico, spero che le sue capacità siano migliori dell'atteggiamento.

Link to post
Share on other sites

Sholdegahr Nae Ro'Uin, Stregone/Bardo Drow

Se c'è una cosa che ho imparato dall'evocazione dei demoni è che bisogna essere sempre puntuali, mai un attimo di anticipo, mai un attimo di ritardo: per questo entro nella stanza esattamente nel momento richiesto. Vediamo cosa vuole da me questo umano. Osservo il nano Beh, i nani puzzano e sono stupidi ma almeno non c'è un dannato elfo.  Osservo i presenti, cercando di capire come dovrei muovermi se il mio compito fosse di ucciderli tutti. Probabilmente controllare la mente del nano affinché attacchi gli altri sarebbe la soluzione più veloce. Ripenso alla lettera che ho ricevuto: non che mi importasse di venir meno agli ordini dell'Impero, ma ero annoiato. Sarebbe una distrazione un combattimento contro queste guardie, ma non è il momento: magari l'Impero ha un diversivo più interessante da offrire. 

Spoiler

Da quando ho lasciato i territori dei drow, mi sono offerto come mercenario guadagnandomi un nome, seppur ancora poco importante. L'aspetto è molto eccentrico e vistoso, per il tipico drow: tra i capelli si annodano trecce di ciocche bionde, verdi, rosse e blu. Un pesante mantello blu con bordo di pelliccia con una fiamma nera e viola dipinta.

 

Link to post
Share on other sites

Khedilar, Cleric, Half-Elf (drow)

Entrato nel salone, alzo il cappuccio della veste da viaggio, mostrando il mio volto, faccio un leggero inchino in segno di saluto a tutti i presenti prima di spostarmi in un angolo in attesa, noto subito delle guardie davanti a me, niente di cui stupirsi, altre 3 persone che sembrano attendere come me, sembra sappiano il fatto loro, non che sia rilevante al momento ignorando ciò che mi aspetta, se dovrò affrontarli combatterò con dignità, se dovrò aiutarli nessuno di loro sarà mai messo in ginocchio.

Link to post
Share on other sites

NAROK, umano warlock

Spoiler

Immagine correlata

Narok si presenta come un uomo normale sulla trentina d'anni, capelli mori e barba rasa, unico particolare sono gli occhi di colore rosso. Porta un'armatura pesante con una piastrina indicante i gradi guadagnati finora nell'esercito imperiale, da poco è stato promosso sergente. Sembra essere un tipo tranquillo, ma mai fidarsi delle apparenze.

Mi sveglio la mattina presto per fare il consueto allenamento che mi sono preposto anni addietro, migliorarsi, sempre. Da quando sono tornato dall'ultima spedizione qualcosa è cambiato, mi sento decisamente più forte, merito anche di Tisifone, probabilmente se ne sono accorti anche gli ufficiali imperiali che non hanno aspettato molto a promuovermi a sergente. Non hanno aspettato molto anche a darmi un altro incarico.  Presentarmi da solo alla prefettura, chissà cosa vogliono da me. Ho provato a parlarne con Tisifone nella mia testa il giorno che è arrivata la lettera , ma negli ultimi giorni sembra non essere tanto presente. Mi ha detto, comunque, di fare tutto ciò che volessero per il momento Come se non lo facessi da anni, l'Impero è la mia casa. Anche se per la padrona farei di tutto. 

Arrivati alla prefettura non faccio a meno di notare che in sala d'attesa sono presenti altre persone che aspettano Che siano qui per il mio stesso motivo? Oppure hanno appuntamenti diversi?  "Signori" Dico salutando freddamente le persone in attesa sedendomi con fare tranquillo su una sedia, lontano da chiunque.

Link to post
Share on other sites

Zoso, Umano->Druido

Arrivo in largo anticipo all'appuntamento designato, ma non riesco a sbrigare la pratica facilmente, anzi attendo piu' del tempo stabilito. D'altronde era d'aspettarselo visto come amministrano l'Impero Nero: non fanno una piega. Mi scocciano le riunioni, celebrazioni e quant'altro, preferisco la solitudine al chiacchiericcio inutile. Quindi scelto un angolo della sala attendo la chiamata mentre scruto gli invitati, molti di questi esaltati, a prima vista. Che odio.

Edited by Blues
Link to post
Share on other sites

Venite fatti entrare nello studio del prefetto dopo qualche minuto. La stanza è buia, il sole di mezzogiorno tenuto fuori dai vetri scuriti della finestra.

un grosso tavolo sulla vostra destra è colmo di mappe, carte e pergamene in disordine, assieme a segnalino e soldatini usati per indicare gli eserciti. Una grossa libreria occupa l’altra parete, carica di tomi e volumi.

Hortis Raklar, il prefetto cittadino, è un uomo sulla cinquantina, con la pelle pallida, il cranio rasato ed un paio di possenti favoriti neri come la pece, tra cui si intravedono appena dei ciuffi bianchi. Le spalle larghe e le mani callose ne indicano il passato militare, sottolineato anche da una vistosa cicatrice vicino all’occhio destro

Signori, saltiamo convenevoli, presentazioni o stupidaggini varie. Voi sapete chi sono io, io so chi siete voi. Ho un incarico per gente come voi, persone abili nei loro campi e discrete. Fa un cenno verso un punto in ombra della sala, da cui esce un uomo di cui non capite bene l'età, avvolto da una lunga veste verde pallido sappiamo che tra qualche giorno, una carovana di schiavi passerà il Pulk al Guado di Luna. Un solo carro, sei guardie al massimo, un paio di mercanti. Portano una pergamena, nascosta da qualche parte, facile da riconoscere per il sigillo: una lancia argentata sopra un disco nero. Voi dovete portarmi quella pergamena. Domande? 

Link to post
Share on other sites

Khedilar, Cleric, Half-Elf (drow)

Si direbbe che non le piace perdere tempo sig. Raklar, dico con tono rispettoso mentre avvicinandomi lancio un'occhiata alla mappe e segnalini sul tavolo a destra, mi permetta quindi di essere schietto e rapido, per quanto mi riguarda ho 2 domande, cosa dovremmo farne delle persone in quella carovana e cosa ci sarà qui ad aspettare noi "abili nel nostro campo". Facendoli intuire che, la qualità è cara. 
Non mi importa molto in realtà del denaro, anche se la mia chiesa non disprezza certo donazioni, anzi, cerco comunque di lanciare qualche osso per capirne di più su i miei presunti compagni di questa missione.

 

 

Link to post
Share on other sites

Daelon Gurthdin, Ladro Umano

Troppe domande inutili; Mi avvicino alla mappa studiando la posizione del guado aspettando che risponda agli altri prima di parlare.

@DM

Spoiler

So qualcosa riguardo al guado? Quanto dista, la regione intorno è tranquilla o sono presenti mostri/banditi?

inoltre senza perderci troppo tempo riesco a capire se dalla mappa si vedono movimenti di truppe che facciano pensare a guerre imminenti?

 

Link to post
Share on other sites

Nell’ordine: tutti gli ufficiali tra voi hanno lo stesso grado, per cui fate voi, mi interessa poco chi comanderà questa operazione; per le guardie, fate quello che volete, ammazzate tutto e tutti o rubate la pergamena sotto il loro naso, fate voi. Le guardie dovrebbero essere semplici umani, pare ci sia un orco o mezzorco al massimo continua il prefetto, guardando di traverso Zoso e poi Daelon per Zoso, se volevo darvi tutte queste informazioni l’avrei fatto, magari mi serve qualcosa di più “discreto” che una falange in marcia. 

@Daelon 

Spoiler

Il guado dista più o meno una settimana di cavallo, facile da raggiungere con una strada che parte dritta da Traklar e arriva fino al guado, passando per un piccolo villaggio senza nome. La regione è tranquilla, banditi e mostri vengono eliminati in fretta dal prefetto 

Non noti nulla nella disposizione di truppe che faccia pensare a preparativi militari 

 

Link to post
Share on other sites

Squrnt 

Alzo il mio zaino rimettendolo in spalla. Andiamo allora. Dico attendendo il permesso del tizio. 

Muoviti a mandarmi via che voglio fare sta cosa. L'ultima volta che sono partito non lasciando di finire di parlare un damerino mi sono preso un pestaggio coi fiocchi.

Link to post
Share on other sites

Khedilar, Cleric, Half-Elf (drow)

Pian piano mi sto facendo un idea su chi mi circonda, è tutto quello che volevo sapere, dico mentre mi volto verso la porta di uscita, anche per me possiamo partire, incrociando lo sguardo del nano in segno di consenso.

Link to post
Share on other sites

Narok, umano warlock

Soppesando le risposte fugaci del prefetto capisco che il lavoro deve essere compiuto, non importa come ma importa solamente la buona riuscita. 

Il fine giustifica i mezzi.

"Signori per me possiamo metterci in viaggio, le nostre faccende le sbrigheremo per strada" dico andando in direzione della porta facendo un cenno di saluto al prefetto.

Link to post
Share on other sites

Daelon Gurthdin, Ladro Umano

Tutto chiaro Eccellenza, chiedo solo di poter usufruire dei destrieri imperiali, renderebbero molto più veloce il viaggio dandoci più tempo per preparare un imboscata efficace dico con rispetto militaresco sperando che siano in grado… penso lanciando uno sguardo celato dalla maschera al nano.

Link to post
Share on other sites

Molto bene, passate dallo stalliere per i cavalli, e parlate con Lokreio se vi servisse qualcosa di particolare detto questo, il prefetto fa un cenno verso la porta, chiaro segno che la conversazione è terminata 

fuori dalla porta, lo stesso scrivano di prima vi scorta nel cortile della prefettura, indicandovi poi le stalle ed una grande costruzione squadrata lì accanto Mastro Lokreio è nel magazzino, se vi servisse qualcosa 

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.