Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Progetta Le Tue Avventure #9: Programmazione ad Incontri

Eccovi il nono articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Death Metal

I metalli sono sempre stati estremamente preziosi per ogni civiltà, ma da dove hanno avuto origine?

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 2 - La Legenda Essenziale

Dal blog The Alexandrian eccovi la seconda parte di una guida rapida alla creazione di una legenda per le nostre avventure. 

Read more...

Pg Druido/Barbaro


Toredin
 Share

Recommended Posts

Tra qualche settimana inizierò una campagna che ci porterà dal livello 1 al 15. Il party è grossomodo composto da un bardo, un mago, un warlock/paladino ed un ladro.

Mi piaceva molto l'idea di giocare un pg selvaggio, avevo pensato a iniziare con 2 livelli da druido, prendere il circolo della luna, e poi proseguire con il barbaro. In questo modo durante i combattimenti posso comportarmi da barbaro con la possibilità molto bella di trasformarmi in animale e entrare in ira! Fuori dal combattimento ho qualche incantesimo di liv 0 e 1 del druido e la possibilità di trasformarmi in animali utili.

La mia preoccupazione è: ai livelli più alti divento più scarso dei miei compagni nel combattimento? il ragionamento è che l'abilita di mutaforma non prosegue perchè non prenderò altri liv da druido, mentre con la progressione del barbaro rimarrò sempre due liv indietro. Questo va ad incidere sui danni/utilità in combattimento? è una preoccupazione insensata?

Questa sarà la mia prima campagna con la 5 edizione, quindi devo ancora prendere le misure bene.

Grazie delle risposte!

Link to comment
Share on other sites


Diciamo che il "problema" sta nel fatto che ai livelli alti le tue forme bestiali saranno sempre meno influenti. I loro punti ferita, soprattutto, diverranno aggiunte utili ma non esattamente in grado di alterare il corso di un combattimento. 
Certamente vista la composizione del party un barbaro è un'ottima scelta, serve gente in mischia perché il ladro possa fare gli attacchi furtivi. Però potresti pensare di arrivare fino al sesto livello da druido, per avere forme bestiali u filo più potenti, per poterti curare meglio in forma bestiale (come bonus spendi uno slot e recuperi 1d8hp per cerchia...non eccessivo, ma utile in certe situazioni) e soprattutto avrai gli attacchi naturali magici, il che non è mica male.
Dopo di che prenditi pure 9 livelli da barbaro. 

Link to comment
Share on other sites

Non so dirti a livello di numeri come sia meglio costruirlo ma ecco alcune considerazioni su come IMHO funzionano i privilegi del barbaro e del druido combinati.

- Attacco extra: l' attacco extra del barbaro non si somma al multiattacco della bestia, quindi se hai 2 attacchi in forma animale puoi eseguirne sempre e solo 2.

- Armi naturali: ahimè questa è una nota dolente, dato che devi usare le statistiche della bestia non puoi usare il txc che normalmente utilizzeresti.

- Punti ferita: di certo la combo druido/barbaro ti fa diventare un cuscinetto di punti ferita, dal momento in cui la forma selvatica ti da pf extra che puoi dimezzare con la capacità dell' ira del barbaro.

- Attacco irruento e ira: puoi avere vantaggi agli attacchi con armi naturali ma per avere i danni dati dall' ira dovrai trasformarti in animali che usano Str.

- Classe armatura: grazie al privilegio del barbaro puoi contare su una CA più alta.


Ovviamente dipende dalla costruzione, ma in generale quello che ti ritrovi è un super tank, che sul lato offensivo ha a parer mio di meno da offrire rispetto ad un barbaro puro.

 

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, savaborg ha scritto:

Ma perchè non fai il contrario e prendi un livello o due da barbaro e poi prosegui col druido?

L'idea era di fare un personaggio combattente, che però avesse qualche (poche) opzioni fuori dal combattimento. Non so quanto influisce il d8 come dado vita rispetto al d12 del barbaro, considerando il fatto che quando combatto uso la forma animale. Potrebbe essere un'opzione, praticamente prendo il liv da barbaro soro per l'ira.

56 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

potresti pensare di arrivare fino al sesto livello da druido, per avere forme bestiali u filo più potenti, per poterti curare meglio in forma bestiale (come bonus spendi uno slot e recuperi 1d8hp per cerchia...non eccessivo, ma utile in certe situazioni) e soprattutto avrai gli attacchi naturali magici, il che non è mica male.
Dopo di che prenditi pure 9 livelli da barbaro. 

Non ho lo stesso problema soltanto ritardato di quache livello?

38 minuti fa, Burronix ha scritto:

Ovviamente dipende dalla costruzione, ma in generale quello che ti ritrovi è un super tank, che sul lato offensivo ha a parer mio di meno da offrire rispetto ad un barbaro puro.

 

Ok, quindi al livello di ottimizzazione in combattimento mi converrebbe andare sul barbaro puro, l'unico problema è la mia paura ad essere un po inutile fuori dal combattimento. Poi l'idea del mutaforma mi piaceva, ma puntare su un druido della luna puro potrebbe creare un party sbilanciato perchè manca un combattente/tank.

 

Può darsi che mi faccia troppi problemi, da quel che ho capito la 5 edizione è più malleabile al livello di interpretazione, quindi magari i problemi che mi faccio posso mitigarli ruolando in un certo modo (sto ipotizzando ad alta voce).

 

Link to comment
Share on other sites

Tieni presente che avrai un mago con i rituali ed un ladro ed un bardo con gli expertise e quant'altro per le situazioni out of combat, quindi secondo me è controproducente prendere loro come metro di paragone e fare una "corsa" per raggiungerli come utility perché resteresti comunque indietro alle loro capacità e perderesti efficacia nel tuo campo di competenza principale. Io andrei di barbaro puro provandolo a caratterizzare il meglio possibile (ci sono altre opzioni bellissime per il barbaro sulla xgte) e focalizzandolo magari su meno cose ma che gli riescono meglio

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Toredin ha scritto:

Ok, quindi al livello di ottimizzazione in combattimento mi converrebbe andare sul barbaro puro, l'unico problema è la mia paura ad essere un po inutile fuori dal combattimento. Poi l'idea del mutaforma mi piaceva, ma puntare su un druido della luna puro potrebbe creare un party sbilanciato perchè manca un combattente/tank.

Il druido è comunque una classe che riesce a ricoprire bene un pò tutti i ruoli, bene o male, e magari costruirlo puro nel ruolo del tank non sarebbe un' idea terribile (specie nei primi livelli, con il circolo della luna surclassa addirittura tutti le altre classi marziali). Rimarrebbe comunque un pg versatile grazie alla vasta gamma di incantesimi.
Secondo me con l' aggiunta di qualche talento ad hoc fa la sua porca figura (Aggressore selvaggio e Lottatore sono i primi che mi vengono in mente).

Altra osservazione riguardo al multiclassaggio. Tieni conto che se partite dal primo livello e hai intenzione di multiclassare ti renderai conto che sarai per un pò di tempo al di sotto in termini di capacità al confronto di una qualsiasi altra classe pura. 
Con questo non voglio dire che tutti i multiclasse fanno schifo, solo che i benefici si riscontrano solo ai livelli più alti.

 

Edited by Burronix
Link to comment
Share on other sites

Questo:

3 ore fa, savaborg ha scritto:

Ma perchè non fai il contrario e prendi un livello o due da barbaro e poi prosegui col druido?

 

2 ore fa, Toredin ha scritto:

L'idea era di fare un personaggio combattente, che però avesse qualche (poche) opzioni fuori dal combattimento. Non so quanto influisce il d8 come dado vita rispetto al d12 del barbaro, considerando il fatto che quando combatto uso la forma animale. Potrebbe essere un'opzione, praticamente prendo il liv da barbaro soro per l'ira.

Non ho lo stesso problema soltanto ritardato di quache livello?

Ok, quindi al livello di ottimizzazione in combattimento mi converrebbe andare sul barbaro puro, l'unico problema è la mia paura ad essere un po inutile fuori dal combattimento. Poi l'idea del mutaforma mi piaceva, ma puntare su un druido della luna puro potrebbe creare un party sbilanciato perchè manca un combattente/tank.

 

Può darsi che mi faccia troppi problemi, da quel che ho capito la 5 edizione è più malleabile al livello di interpretazione, quindi magari i problemi che mi faccio posso mitigarli ruolando in un certo modo (sto ipotizzando ad alta voce).

 

A livello di ottimizzazione danni sicuramente il barbaro pure rende molto meglio, ma se il tuo obbiettivo è fare da tank e prendere le botte, allora con 3 livelli da barbaro ed il resto druido hai vagonate di pf.

La combinazione dell’ira che dimezza i danni subiti (di fatto raddoppiando i pf) e la grande quantità di pf delle due trasformazioni (per riposo) ti rende praticamente immortale.

Di contro ti ritrovi a fare i danni delle forme animali di livello un po’ piú basso perchè i 3 livelli da barbaro ti rallentano in quello, anche se hai i danni dell’ira che aiutano.

 

Se il tuo scopo è un combattente selvaggio puó essere interessante avere un cinghiale bello incazzato, no?

Link to comment
Share on other sites

Io sto giocando un druido del circolo della luna di 5 e il confronto con le altre prime linee è imbarazzante. Considera che se non ti importa di usare gli incantesimi per essere versatile puoi bruciarli tutti per curarti, è un azione bonus e non ti rallenta negli attacchi.

Io di solito, a seconda della forma scelta, casto una spell a concentrazione nel round in cui mi trasformo e poi brucio gli slot per curarmi. Pelle coriacea se faccio l'orso, sfera infuocata se faccio il lupo (io ho sentinel quindi una volta presi in corpo a corpo li tengo li e mentre li picchio la sfera li bruciacchia) o anche luminescenza per aiutare gli altri quando i nemici sono molti. Secondo me se ci metti i tre livelli da barbaro vai alla grande, ma anche solo due per avere l'ira e il vantaggio a tutti gli attacchi quando usi una forma con multiattacco (con il lupo ad esempio sarebbe sprecato perchè se ci sono alleati in mischia con te hai vantaggio comunque).

Ieri era una sessione tutta chiacchiere e sono stato in forma di gatto tutto il giorno per le vie di Vallaki tornando nano solo ogni tanto per castare passare senza tracce e qualche  individuazione.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Wow, grazie a tutti! Mi avete dato un sacco di spiegazioni e idee!

Le opzioni che preferisco per ora sono fare 2/3 liv da barbaro e il resto da druido (da vedere in che ordine prendere), oppure cambiare totalmente rotta e fare un druido mutaforma puro. Sentirò anche i meno decisi del party e vedremo il da farsi.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By tharoim
      Ciao a tutti. Gioco un guerriero pesante dopo innumerevoli incantatori quindi mi chiedo: come affronterò degli avversari volanti? Da considerare che sono un paladino in armatura completa e scudo torre
    • By PioloHK
      Allora, sto creando una build 18lv guerriero e 2lv barbaro e sono indeciso per la sottoclasse del guerriero. Specifico che userò uno spadone con great weapon master essendo un umano. Battlemaster e psi warrior darebbero più flessibilità il che non sarebbe male, con il cavaliere potrei decidere di essere il tank del gruppo e magari usare un'alabarda e prendere sentinella per più attacchi d'opportunità e l'attacco extra col d4 che con l'ira non fa mai male, infine il samurai mi renderebbe meno inutile out of combat e teoricamente dovrei avere un'attacco extra ogni turno perdendo il vantaggio dell'attacco irruento, avendo anche due turni di attacco extra e vantaggio usando anche il privilegio della sottoclasse. Il campione per quanto non sarebbe male vista la alta possibilità di crittare con vantaggio ma mi sembra troppo noioso. Per il cavaliere probabilmente non avrei la cavalcatura anche se contrariamente al nome non è fondamentale
    • By Hauser099
      Ciao a tutti
      Ho cominciato da poco a giocare e vorrei creare un mago. Premetto che non sono a conoscenza di come è organizzato il resto del party. Vorrei fare un mago che abbia gli incantesimi e le abilità giuste più o meno per ogni situazione (per quanto possibile) e che in combat meni forte. Partiremo tutti dal livello 1 e ho a disposizione tutti i manuali tranne gli homebrew. Avrei anche bisogno di sapere dove mettere i 24 punti abilità(sono un umano) e che classi di prestigio e talenti prendere. Ho letto varie guide ma mi hanno fatto molta confusione
      Grazie a tutti in anticipo
    • By MattoMatteo
      Stò per iniziare un pbf ambientato in Eberron, per la precisione nel continente di Xen'drik.
      I nostri pg (4-5, di 3° livello) saranno esploratori alla ricerca di tesori e misteri; oltre alla mia stregona (linea di sangue draconica, bg outlander, sopravvissuta del Cyre), l'unico altro pg che sò per certo è un forgiato barbaro (magia selvaggia).
      Come carattere, la mia stregona è sarcastica, irascibile, diretta: c'è un problema, distruggilo; il mercante non vuol farti lo sconto, minaccialo; un'idiota ti fà delle avances, sfiguralo con i tuoi artigli mentre ululi come un'ossessa; ti offrono un pranzo raffinato, mangia come un maiale e rutta liberamente.
      Al 4° livello, al posto dell'aumento di caratteristica prenderò il talento "Marchio del drago aberrante" (fornisce un trucchetto e un'incantesimo di 1° livello, ma con caratteristica di lancio Con invece di Car; Cos è 11, ma diventerà 12 col talento, e Car è 16)
      Date queste premesse, mi servirebbero consigli sugli incantesimi e sulle opzioni di metamagia "migliori" (nel senso, oltre che migliori in assoluto, anche più in linea col carattere della mia pg); il master permette tutto il materiale ufficiale.
    • By PioloHK
      Allora, stavo pensando quale fosse il personaggio, che, da solo senza l'aiuto di altri personaggi o oggetti magici particolari, potesse fare più danni in un singolo turno.
      Per le armi diciamo che si usano le armi base, qualsiasi tipo di incantesimo è utilizzabile e per esempio build che richiedono veleno, avvelenare le armi o usare pozioni vale, infine ogni tipo di pozione è permesso. Per quanto riguarda la preparazione, bere pozioni, avvelenare armi, andare in ira o simili e permesso prima del turno, ma cose come passare mesi a fare un esercito di cloni con il mago è vietato,
      Obbiettivo: tecnicamente nessuno, più danni si fanno meglio è, ma se si riuscisse ad uccidere un terrasque sarebbe fighissimo(con uccidere intendo solo fare i danni sufficenti per ucciderlo, ignorando resistenze varie)
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.