Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

Araldi del Male - Gioco


Recommended Posts

Partenza anime mortali!

Le regole sono sempre le stesse: parlato in grassetto, pensieri in colori diversi, gradito presente prima persona, ma non oblbigatorio, parti tecniche, e parti in solitaria/separati in spoiler

 

 

@Pippomaster/shoshana

Spoiler

 

Sei nel tuo studio, sola dopo l’ultima visita che hai prestato. Hai spostato un quadro che tieni sulla  parete raffigurante il Tamigi per ammirare il vero capolavoro che tieni nello studio: un quadro di Bosh Haymenlen. Ogni volta che lo guardi ti chiedi come possa aver fatto un mezz’orco a estrapolare un simile capolavoro. Poi ti danni nel non aver ancora risolto il quesito in esso contenuto. Quesito che hai trovato durante i tuoi studi di alchimia in una vecchia biblioteca di Gerusalemme: “La melodia dell’opera riecheggerà con un nitrito che scuoterà e distruggerà chi l’udrà facendolo cadere nella giusta disperazione agognando la giunta del nuovo fato”.

Sei così presa che non ti accorgi che la porta dello studio si apre e un uomo entra.

Un uomo ben vestito, robusto, barba ben curata e corti capelli color piombo. Sembra quasi il maggiordomo di qualche nobile.

-          E’ da tempo che il mio Signore la sta osservando, e ha deciso d’affidarvi un interessante, delicato quanto redditizio incarico. Se siete interessata, recatevi questa sera a questo indirizzo – con le mani guantate ti porge un foglietto – io sarò li ad aspettarla. Ovviamente avrete un adeguato compenso.

 

@Sani100/Howard

Spoiler

 

Sei solo nel tuo studio, seduto comodamente in una poltrona che stai provando, per l’ennesima volta, a leggere il libro che tuo padre prese ai cultisti. Ancora non sei riuscito a capirci molto. Nonostante tutti i tuoi studi, il tuo sapere e l’aiuto del tuo “amico”, non sei riuscito neppure a capire in che lingua sia scritto, o se sia un codice o cos’altro. E l’unica nota scritta a mano sulla copertina non ti è mai stata di aiuto.

I tuoi occhi sono quindi fissi su quella scritta vergata a mano e con un inchiostro sinistramente rossastro: “Venne. Fu. Tornerà. Ora quieto dorme. Al risveglio tutto cesserà.”

Senti bussare alla porta. Non sai nemmeno tu perché, ma ti alzi e vai ad aprire. Davanti a te c’è un uomo un uomo ben vestito, robusto, barba ben curata e corti capelli color piombo. Sembra quasi il maggiordomo di qualche nobile.

-          E’ da tempo che il mio Signore la sta osservando, e ha deciso d’affidarvi un interessante, delicato quanto redditizio incarico. Se siete interessato, recatevi questa sera a questo indirizzo – con le mani guantate ti porge un foglietto – io sarò li ad aspettarla. Ovviamente avrete un adeguato compenso


 

@Pentolino/Pratchett

Spoiler

 

Le tue dita accarezzano con amore e delicatezza l’antica pergamena che trovasti nella biblioteca dell’università anni addietro. Nessuno seppe mai dirti la provenienza di quella pergamena, né di cosa si trattasse esattamente. Di una cosa sei certo. È antica, ed è maledettamente inquietante.

Hai impiegato anni per capirne la lingua e decifrarla. Una lingua scomparsa da secoli, forse anche più. Una lingua ancestrale da cui sei convinto siano nati l’infernale, l’abissale e il celestiale. Una lingua che hai capito, a tue spese, è bene non pronunciare ad alta voce. A quel pensiero i tuoi occhi si spostano su ciò che rimane di un antico libro di stregoneria che prese fuoco da solo il giorno in cui, eccitato, provasti a leggere a voce alta la pergamena. Hai imparato quindi a leggerla mentalmente, ed anche così, ogni volta hai una sensazione di euforia e di dolore allo stesso tempo:

"Coloro che c’erano e torneranno

Valfuss: Egli è qui e non è qui. E’ accanto a te eppur distante, non temere l’ombra tua. Temi ciò che ella cela.

Aephial: Nulla a lei si oppone, la sofferenza scorre fra le vene, del pianto altrui si abbevera. La distruzione si muove fra i suoi artigli

Ryed’l: Egli attende da eoni. Egli v’era prima degli eoni stessi. Egli è tutto il nulla della follia pura.

Goppart: Gelido il suo respiro. Freddo il suo pensiero. Solida la sua voce. Evanescente il suo essere.

Gown: Il primo di coloro che a mezza strada sono. Colui che visse e morì, ma rimase vivo per propagare la sua infame progenie.

Eliphantus: Si contorce dal piacere del dolore, col dolore crea e distrugge, dalle profondità delle profondità egli attende nel suo fuoco di dolore.

Droppengal: Un piano. Mille piani. Un’esistenza, mille esistenze. Tutto e nulla. Così all’inizio. Così finirà. Così nacque.

Mia: Dolce e soave. Ella conosce il cuore altrui e il tuo. Chi preda conosce la preda.

Thi d’hae gwart: i suoi cento occhi la tua anima osservano e scrutano fino a consumarla.

Alba: Ella custodisce e preserva. Ma toglie e distrugge. Quando si desterà, la fine sarà vicina, ma solo per un nuovo inizio

Akai: Non v’è pace attorno a codesta entità. Non v’è gioia al suo cammino. Il suo braccio leverà ciò che tutti agognano

Schwarz: Quando sul mondo giungerà, i campi seccheranno, e solo chi potrà vivrà.

Viridi: I frutti di coloro che prima di lui passeranno sul mondo egli mieterà.

Su Bihel: Dalle oscure profondità. Dal buio degli abissi, egli osserva e mormora. Mormora e giudica.

Sgarpen: Lento. Silente. Vicino, sembra il servo ma ne è il padrone, egli attende con le fauci spalancatre, che l’ignavio il piede in fallo metta.

Thanathos: Quando tutto finito sarà. Solo lui , solitario, si ergerà."

 

Il campanello della porta risuona, la porta si apre, ed un uomo entra dirigendosi direttamente verso di te.

E’ un uomo un uomo ben vestito, robusto, barba ben curata e corti capelli color piombo. Sembra quasi il maggiordomo di qualche nobile.

-          E’ da tempo che il mio Signore la sta osservando, e ha deciso d’affidarvi un interessante, delicato quanto redditizio incarico. Se siete interessato, recatevi questa sera a questo indirizzo – con le mani guantate ti porge un foglietto – io sarò li ad aspettarla. Ovviamente avrete un adeguato compenso

 

 

@Cronos89/Drummond

Spoiler

 

Sei nel tuo ufficio a guardare le pratiche relative ad un tuo cliente… o almeno lo sarebbe se si fosse presentato al processo e ti avesse pagato la parcella. Ma tanto sono passati anni da allora. Ed ancora ti chiedi il significato di quell’appunto che ti lasciò dicendoti che tanto non c’era più nulla da fare.

Prendi la busta ormai ingiallita, la apri e ne tiri fuori il foglio di carta e lo leggi.

“Veloce come il vento, silenzioso come il vento. Il suo destriero giungerà, dal suo cammino emergeranno fiamme e disperazione. Inutile sarà nascondersi. Inutile sarà opporsi. Perché noi stessi lo chiameremo, noi stessi lo esalteremo e coi nostri gesti lo chiameremo. E quando giungerà gioiremo nella nostra disperazione.”

Alzi gli occhi e ti accorgi che non sei solo nello studio.

Davanti a te c’è un uomo un uomo ben vestito, robusto, barba ben curata e corti capelli color piombo. Sembra quasi il maggiordomo di qualche nobile.

-          E’ da tempo che il mio Signore la sta osservando, e ha deciso d’affidarvi un interessante, delicato quanto redditizio incarico. Se siete interessato, recatevi questa sera a questo indirizzo – con le mani guantate ti porge un foglietto – io sarò li ad aspettarla. Ovviamente avrete un adeguato compenso


 

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 511
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Howard Pratchett Sto per chiedere come ma sarebbe una domanda stupida, e' vidente che gli individui davanti a me sono piu' di quello che voglio far sembrare. "Sembra abbiate pensato proprio

Shoshanna Steinberg Lancio un'occhiata gelida all'indirizzo di Mr. Drummond "Signore, le ricordo che sta parlando con e di una donna rispettabile. Non sono una delle meretrici con cui sembra aver

Robert Stringo con piacere la mano allo scrittore "Mr. Echpiel, non immagina che piacevole sorpresa ho avuto quando l'ho sentita presentarsi a questo tavolo" sorrido allo stimato autore "e sì, è

Posted Images

Shoshana - alchimista umana

Spoiler

Mi volto verso il nuovo arrivato e accetto il biglietto da visita "Non è inusuale per me compiere visite a domicilio. Deduco che il vostro padrone conosca bene i miei servizi e il mio lavoro. Potete dirmi di più sul suo stato di salute? Potrei giungere già preparata" 
In realtà questa sera avevo progettato una breve visita alle "strade del gin", per recuperare un nuovo soggetto. Di recente ho intrapreso degli studi molto interessanti sullo spazio occupato dagli organi interni della cassa toracica, e su come spostarli senza complicazioni per la salute del paziente...ovviamente prima di raggiungere il successo dovrò fare qualche tentativo. Ma questo invito è interessante, e soprattutto si parla di denaro sonante, cosa che ultimamente comincia a scarseggiare.
Sono una donna che non si accontenta, ma non ho problemi a vivere una vita morigerata: il denaro mi serve per i miei studi ed esperimenti, e non ne ho mai abbastanza. 
Leggo il nome sul biglietto, anche solo per farmi un'idea su chi mi voglia a casa sua. 

 

Link to post
Share on other sites

@Shoshana

Spoiler

 

Sul biglietto leggi due scritte. La prima non riesci a leggerla, è scritta in grande, non ha caratteri o simboli strani, la vedi tuttavia non riesci a leggerla.

La seconda riga è invece molto leggibile, è un pub del porto: “Jeremy’s pub” un luogo che consoci bene, da lì sono usciti diversi dei tuoi… inconsapevoli e involontari clienti.

L’uomo con voce cordiale ti risponde.

L’incarico che le verrà offerto non richiede immediata prestazione delle vostre nozioni mediche.

 

 

Link to post
Share on other sites

Ruaidhrí Drummond - Chierico Tiefling

Spoiler

Rigiro il bigliettino tra le dita, domandandomi come mai mi sia tornato in mente proprio ora Eppure queste parole mi suonano stranamente familiari mormoro tra me e me 

Sollevo il capo e inarco un sopracciglio quando vedo l'uomo di fronte a me Non aspettavo visite  sorrido appena, prendendo il foglietto e dandogli una veloce lettura prima di tornare a rivolgere la mia attenzione all'uomo  Posso conoscere la natura di tale incarico? 

 

Link to post
Share on other sites

Howard Pratchett

Spoiler

Eccomi qui, di nuovo perso tra le righe di quella pergamena che per puro caso capito' tra le mie mani anni orsono. Orrore e merviglia riempiono il mio cuore mentre le mie piccole dita scorrono tra le rune di quell antica lingua ormai perduta, un alfabeto di cui, che io sappia, solo io sono riuscito a trovare la chiave che ne ha riportato alla luce i suoni.

Lo sguardo si perde per un attimo sulle cicatrici da ustione sul dorso della mia mano sinistra, suoni che vanno trattati con rispetto e non pronunciati a meno che non si sia pronti a pagarne il dazio, dazio che quel giorno fu un caro libro di stregoneria ma chissa' quali altri misteri si celavano dietro quei suoni cosi melodiosamente cacofonici.

Il fuoco scoppiettava dietro di me, l odore di quercia bruciata si mescola all aroma del brandy che sto sorseggiando, come sempre mi accade quando venero quel piccolo tesoro, ho perso la cognizione dello scorrere del tempo al punto che quasi sobbalzo quando il campanello suona riportandomi di colpo alla realta'

Sulla soglia vi trovo un distinto signore dall aria curata che mi parla dell interesse che ho suscitato sul suo datore di lavoro, non e' la prima volta che vengo contattato da qualche ricca famiglia per ricerche araldiche o bibliografiche o per fare da tutore a qualche marmocchio viziato.

"Prego accomodatevi"

faccio cenno verso il piccolo salotto

"Posso offrirvi una tazza di the mentre mi spiegate di quali servigi necessita il vostro signore?"

 

Edited by Pentolino
Link to post
Share on other sites

Shoshana - alchimista umana

Spoiler

Alzo un sopracciglio alla vista del biglietto, e mi rivolgo all'uomo "Oh, e allora a cosa devo il piacere di questo invito?" adesso oltre all'avidità entra in gioco pure la curiosità. Mi sembra un argomento abbastanza allettante, questo...se non mi cerca come medico, per cosa ha bisogno di me?

 

Link to post
Share on other sites

@Drummond

Spoiler

 

L’uomo rimane impassibile.

Se verrà, saprà ogni dettaglio. Quando le cose sono delicate meno si dice in giro , meglio è. Come ben saprà.

Sul biglietto leggi due scritte. La prima non riesci a leggerla, è scritta in grande, non ha caratteri o simboli strani, la vedi tuttavia non riesci a leggerla.

La seconda riga è invece molto leggibile, è un pub del porto: “Jeremy’s pub” un luogo che consoci bene, da lì sono usciti diversi dei tuoi… inconsapevoli e involontari clienti

L’uomo saluta, e senza che tu possa fare alcunché, esce dal tuo studio.

 

@Pratchett

Spoiler

 

Lo sconosciuto accenna a un inchino ma rimane sulla porta.

La ringrazio, e mi duole dover rifiutare il suo cortese invito. Ogni dettaglio le sarà chiaro se la sua gentilezza la guiderà all’appuntamento.

Sul biglietto leggi due scritte. La prima non riesci a leggerla, è scritta in grande, non ha caratteri o simboli strani, la vedi tuttavia non riesci a leggerla.

La seconda riga è invece molto leggibile, è un pub del porto: “Jeremy’s pub” un luogo che consoci bene, da lì sono usciti diversi dei tuoi… inconsapevoli e involontari clienti

Quando rialzi gli occhi l’uomo è svanito.

 

@Shoshana

Spoiler

 

Ogni cosa ha il suo tempo, e il suo ritmo… esattamente come uno spartito musicale. Se verrà, saprà.

Detto ciò l’uomo saluta ed esce dal tuo studio senza che tu riesca ad opporti alla sua azione

 

 

Link to post
Share on other sites

Howard Pratchett

Spoiler

Rispondo al saluto dello strano individuo come da etichetta mentre lo sguardo mi cade sul biglietto che si presenta gia' di per se come uno strano puzzle.

La prima scritta, seppur mi appaia chiara ed in una lingua a me conosciuta, non mi riesce di leggerla mentre subito sotto scorgo il nome e l indirizzo di un locale che conosco abbastanza bene per esperienze passate.

Quando sollevo lo sguardo per porre un altra domanda ma con mia grande sorpresa l uomo e' svanito!

L ora non e' troppo tarda e la curiosita' si e' ormai impadronita di me, indosso cappello e cappotto dopodiche scelgo con cura il bastone da passeggio prima di inoltrarmi per le nebbiose strade di Londra 

 

 

Edited by Pentolino
Link to post
Share on other sites

Ruaidhrí Drummond - Chierico Tiefling

Spoiler

Argis richiamo il mio famiglio con voce calma Vorrei sapere come ha fatto quell'uomo ad entrare nel mio studio senza essere visto. Dubito che sia stata una tua mancanza, giusto? nel mentre faccio segno alla piccolo burattino di legno che stava seduto accanto alla scrivania di andare verso la libreria una pergamena per leggere e capire i linguaggi gli ordino mentre analizzo il biglietto in cerca di magia

Spoiler

Detect magic sul biglietto
dopodichè pergamena di Comprehend Languages per decifrare la scrittura

 

Link to post
Share on other sites

Howard

@dm

 

Spoiler

Do' un occhio al mio fedele compagno, mentre mi giro una pietra dell'anima fra le mani, pensieroso.
Quando suonano alla porta la lancio in modo che possa prendersela al volo, prima di abbandonare la sua essenza fisica e tornare a essere visibile solo ai miei occhi.
Prendo il biglietto con la sinistra, e porgo la destra per stringergli la mano.
 "Ispirazione, più che denaro. 
Questo sto cercando.
Ma qualcosa mi fa supporre che la troverò.
Allora a presto"

Sorrido girandomi il foglietto fra le mani, mentre aspetto che sia a una debita distanza per chiudere la porta, per educazione.
Torno alla mia sedia, e inizio a scrivere un breve racconto.
 -Un maggiordomo che presta i suoi servizi ad uomini potenti per poi ucciderli e portare il proprio cadavere al suo primo signore, così che lui li possa rianimare come burattini per muoverli come meglio desidera.
Potrebbe essere una buona trama-

Alzo poi gli occhi verso il Cacodaemon, riprendendo in mano il biglietto.
"Che ne pensi?"
Domando, mentre lo infilo a mo' di segnalibro all'interno del libro dei cultisti.
Inizio subito dopo a prepararmi, per recarmi nel luogo pattuito

 

Link to post
Share on other sites

@Dalamar/MalavonS

Spoiler

 

ei appena rientrato nella tua piccola libreria passando dal passaggio segreto che la collega ai sotterranei della torre di Londra.

E’ una piccola bottega stracolma di libri posta in un antico palazzo, la parte più interessante della tua libreria è il paviemnto a mosaico dove spicca una frase di cui ti sei sempre chiesto il significato:

Una misura di grano per un danaro e tre misure d'orzo per un danaro! Olio e vino non siano sprecati”

Rimugini per l’ennesima volta su quella frase  quando noti che un uomo sta entrando. La campanella della porta tintinna lieve. Osservi il nuovo cliente.

E’ un uomo un uomo ben vestito, robusto, barba ben curata e corti capelli color piombo. Sembra quasi il maggiordomo di qualche nobile.

-          E’ da tempo che il mio Signore la sta osservando, e ha deciso d’affidarvi un interessante, delicato quanto redditizio incarico. Se siete interessato, recatevi questa sera a questo indirizzo – con le mani guantate ti porge un foglietto – io sarò li ad aspettarla. Ovviamente avrete un adeguato compenso


 

@Drummond

Spoiler

La scritta è magica, ed è una magia molto forte, appena la rilevi ti scoppia un discreto mal di testa, è anche a causa di quella magia che la tua pergamena di comprensione dei linguaggi non ha alcun effetto

 

Link to post
Share on other sites

Ruaidhrí Drummond - Chierico Tiefling

Spoiler

Per asmodeus mi siedo massaggiandomi la testa per il dolore dovrei licenziarti Argis, tu dovresti vedere queste cose! scuoto il capo ridacchiando appena Bene vediamo che cosa vuole questo tipo, tu però farai una bella ricognizione, voglio sapere ogni oggetto magico, ogni magia presente in quel pub chiaro?

 

Spoiler

Per questo genere di cose gestisci tu Argis (il famiglio

 

Link to post
Share on other sites

Malavon

Spoiler

Rientro nella mia bottega, nonostante non ne abbia poi molta voglia ma le mie attivtà "lecite" necessita della mia presenza ed è bene non attirare troppo attenzioni indesiderate

Chiudo il passaggio alle mie spalle ed osservo, per l'ennesima volta, la scritta sul mosaico presente sul pavimento che stento però a capire, come sempre del resto da molti anni a questa parte

Un giorno capirò cosa significa.. Forse...

Giusto il tempo di lanciare un'occhiata ai miei servitori non morti, che porto sempre con me e prendere posto dietro il banco della mia libreria che un uomo entra, pare essere un maggiordomo o qualcosa del genere

Sto per dire qualcosa ma l'uomo mi precede e mi fa una strana ma accattivante proposta; afferro il foglietto, lo leggo e riporto la mia attenzione sull'uomo

Ci penserò dico all'uomo, aspettando poi che esca o che dica altro

 

Link to post
Share on other sites

@Dalamar, Drummond, Shoshana, Pratchett, Howard

Spoiler

 

Sera

Non sapete bene il perché, forse curiosità, forse reale interesse, però avete deciso di recarvi all’appuntamento.

Il sole è appena calato, e gli inservienti della città girano per le vie ad accendere qualche lanterna e torcia. Camminate per le vie cittadine fino a raggiungere il porto, lo attraversate e passando accanto a cumuli di rifiuti, prostitute, raggiungete una casa di due piani, l’intonaco esterno è mancante in più punti, una persiana pende pericolosamente da una finestra sbarrata con delle travi, dalle finestre del piano terra filtra una calda luce giallo-arancio, rumori di voci, canti e urla giungono fino in strada.

Tutt’altro che titubanti, ma molto incuriositi, entrate nella locanda.

Le peggior feccia della città sembra essersi radunata in quel locale. Almeno a giudicare da volti, abbigliamenti e frasi che vengono urlate.

Qualcuno si sta ubriacando, altri giocano a carte scommettendo grosse cifre, altri ancora cercano di convincere le cameriere a prestare loro qualche servizio extra. In un angolo tre mezz’orchi confabulano fra loro tenendo però le mani sui propri coltellacci.

In netto contrasto, a dal punto da sembrare quasi ridicolo, in un angolo, ad un tavolo tondo, siede l’uomo che avete incontrato al mattino. Ben vestito, rasato, pettinato, è’ immobile, impassibile, limitandosi ad osservare la gente del locale con gli occhi. Difficile capire cosa stia pensando osservando quell’ammasso di avanzi di galera.

 

tutti

Spoiler

arrivate alla locanda nello stesso ordine con cui posterete. Dal secondo in poi, quindi, potreste trovare il pg precedente già dentro.

 

Link to post
Share on other sites

Ruaidhrí Drummond - Chierico Tiefling

Spoiler

Mi avvio verso il pub con Argis appoggiato sulla spalla, invisibile Argis, vedi qualcosa di strano? domando aspettando una sua risposta prima di entrare e guardarmi attorno in cerca dello strano tipo che si era presentato al mio studio Alla peggio potrei trovare qualche cliente quando lo vedo mi avvicino al tavolo sedendomi e aspettando che sia lui ad iniziare un discorso

@Albedo

Spoiler

Argis vede qualcosa di magico? o di buono?Conta che ha detect magic e detect good sempre attivi.

Aspetto

Spoiler

https://i.pinimg.com/564x/a6/87/ff/a687ff789fd8fb13477c232a8a0fc325.jpg

Attualmente indossa un soprabito scuro, al collo indossa tranquillamente il simbolo di Asmodeus. A prima vista non vedete armi, anche se è facile intravedere una mazza legata alla cintura.

 

Edited by Cronos89
Link to post
Share on other sites

Howard

@chi è dentro.

Spoiler

Entro con sicurezza, anche se un po' irritato dall'ambiente circostante.

L'ambiente non pare dei più altolocati, e trattenendo un po' di disgusto per le pessime maniere di alcuni soggetti, mi dirigo senza troppo fretta al tavolo.

-dubito che feccia di questo genere abbia mai letto un mio libro... O un libro in generale...-

Appena arrivo mi presento di nuovo all'uomo togliendomi la tuba, e inclinando lievemente il manico del bastone indico il posto vuoto di fronte a lui.

"Posso?"

 

 

Edited by sani100
Link to post
Share on other sites

Howard Pratchett

- Chi e' nel Pub

Spoiler

 

Cammino sicuro per le strade del mio quartiere, cio' che rimane del sole che lentamente sta tramontando, illumina le strade di Londra di una luce calda dai colori rosso arancio. Man mano che la luce scema, con lei sembra farlo anche il paesaggio circostante. 

Un leggera nebbia inizia a salire dalle strade segnale che mi sto avvicinando al porto, le strade, dapprima pulite ed ordinate, lasciano il passo a viuzze contorte dai cui lati saettano in maniera quasi ritmica ratti e scarafaggi grossi quanto la mia mano.

Fischi e richiami laidi annunciano la presenza di ben altri "animali", prostitute di basso bordo capaci di sfilarti il portafogli nel migliore dei casi mentre nel peggiore capaci di farti finire sul tavolo operatorio di qualche scienziato o cultista in cerca di emozioni forti.

Giunto finalmente a destinazione entro senza ulteriori indugi all interno del locale, la mia faccia la dice lunga sul disgusto che provo per gli avventori che bevono, discutono o cantano canzonacce. La sensazione della suola delle mie scarpe che si appiccica al pavimento quasi mi fa desistere dal proseguire quando scorgo in un tavolo in disparte il mio ospite con accanto seduti altri distinti signori.

Messa la bombetta sotto braccio mi dirigo a passo spedito verso il tavolo fermandomi poco distante per salutarne gli occupanti come si conviene

"Gentlemen..."

dico chiando leggermente il capo

"Sono mr Howard Pratchett e sono onorato di fare la vostra conoscenza."

attendo che i gentiluomini al tavolo mi invitino a sedere

 

 

 

Tutti descrizione

Spoiler

Di statura minuta persino per gli standard degli gnomi , Howard ha una corporatura tonica ed in salute. Di bell aspetto per i canoni della sua razza sembra sprigionare un fascino che va al di la della sua specie. Veste abiti di buona fattura e lo fa in modo ricercato ed alla moda

Howard Pratchett

 

Edited by Pentolino
Link to post
Share on other sites

Schoshana Steinberg

Nel pub

Spoiler

Descrizione

Spoiler

Shoshana Steinberg è una giovane donna di aspetto piacevole ma non si può definire bella. Ha volto sottile, pelle chiara, occhi color nocciola e capelli castani.
È magra e delicata, ma anche precisa nei movimenti e con le mani ferme e agili, perfette per il suo lavoro.

Indossa abiti comuni, ben puliti e comunque comodi, preferendo alle gonne voluminose capi più pratici anche se meno eleganti.

Attualmente indossa un sobrio abito nero con soprabito antracite, guanti di capretto e cappellino di stoffa scura. Non porta gioielli preziosi, solo due orecchini in argento e una sottile collanina senza ciondoli.

44810f418e2ed28f00ed46dc39cd46a6.jpg

Mi avvicino al tavolo con l'uomo incontrato oggi, e con una punta di stupore ci trovo Howard seduto vicino "Mr. Pratchett, anche lei qui? Gentlemen, buona sera anche a voi" aggiungo all'indirizzo degli altri individui presenti.

 

Link to post
Share on other sites

da qualche parte a Londra @nanobud/Robert

Spoiler

Strana calma in città. Anche queglis trani casi di prostitute fatte  a pezzi sembrano essere cessati. Forse solo il lavoro di qualche cultista o di qualche nobile annoiato. Tuttavia quel pezzo di pagina che hai rinvenuto nella bocca di uan delle ultime vittime è alquanto strano, e ancor anon riesci a capire perchè tu non lo abbia dato ai tuoi superiori. Lo rileggi:

"Veloce come il vento, silenzioso come il vento. Il suo destriero giungerà, dal suo cammino emergeranno fiamme e disperazione. Inutile sarà nascondersi. Inutile sarà opporsi. Perché noi stessi lo chiameremo, noi stessi lo esalteremo e coi nostri gesti lo chiameremo. E quando giungerà gioiremo nella nostra disperazione."

Un lieve colpo di tosse ti distrae dalla lettura, ti volti e ti trovi innanzi a un uomo ben vestito, robusto, barba ben curata e corti capelli color piombo. Sembra quasi il maggiordomo di qualche nobile.

-          E’ da tempo che il mio Signore la sta osservando, e ha deciso d’affidarvi un interessante, delicato quanto redditizio incarico. Se siete interessata, recatevi questa sera a questo indirizzo – con le mani guantate ti porge un foglietto – io sarò li ad aspettarla. Ovviamente avrete un adeguato compenso. Anche se è tardi spero di trovarla, incontrerà gentil uomini e una gentile dama. Ma tutti con qualcosda in comune... fra loroo e a lei.

al pub (tutti gli altri)

Spoiler

Lo sconosciuto che vi ha invitati si alza e fa un inchino di benvenuto per ognuno di voi, a Shoshana si permette un lieve baciamano.

Sono lieto di vedere che avete accettato il mio invito, vi chiedo di pazientare ancora un attimo, mancano ancora due persone. Perintanto permewttetemi di presentarmi. Il mio nome è Sebastian. Se nel frattempo volete gradire qualcosa da bere, ordinate pure. Vorrete scusarmi se attendo gli altri ospiti prima di parlare di lavoro.

@Drummond

Spoiler

C'è di tutto in quel posto. bene, male, oggetti magici di lieve entità, potenti oggetti magici, una reliquia nascosta da qualche parte. Qualcuno forse è cosciente di cosa porta o trasporta, qualcun altro no. Sarebbe il posto ideale per occultare un oggetto o altro di magico confondendolo con tutto quel rumore di fondo. Il posto potrebbe non essere stato scelto a caso.

 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.