Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Seven Sinners: i Sette Peccati Capitali per D&D 5E e AD&D 1E

Cosa succederebbe se i Sette Peccati Capitali fossero entità viventi che possono minacciare il vostro mondo di gioco?

Read more...

Uno Sguardo a Dungeon Crawl Classics Edizione Italiana

Dungeon Crawl Classics offre un ritorno alla Old School e alla pura Sword & Sorcery in un mondo di magie oscure dove la morte è sempre dietro l'angolo...del corridoio di un dungeon.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #9: Programmazione ad Incontri

Eccovi il nono articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Pathfinder: kingmaker


Disossabovi
 Share

Recommended Posts

E' appena uscito kingmaker: 

Il gioco sembra ancora un po' da raffinare, sia dal lato del codice ( save game che si corrompono ) sia dal lato del game play ( soprattutto all'inizio incontri impossibili: lupi mannari, ragni suscettibili solo alla magia etc ), pero' sempre abbastanza old school da essere interessante. Che ne pensate?

Edited by Ian Morgenvelt
Link to comment
Share on other sites


Reputo il gioco visivamente ispirato anche se ci sono parecchie scelte opinabili (come gli sketch nelle schede dei compagni di squadra, alcuni sono imbarazzanti 😄 ).
Il sistema di combattimento lo sto trovando molto lento. Facendo un parallelismo, Pillar of Eternity si basa sullo stesso "engine" ma i tempi di reazione sono decisamente più rapidi. Dato che Kingmaker vuole replicare (almeno in parte) Pathfinder ma con un sistema real-time-with-pause tra un attacco, un cambio di armi o un lancio di incantesimi passa così tanto tempo che ti viene il dubbio che l'azione non sia andata a buon fine. La reputo una pessima scelta per un prodotto uscito nel 2018...

Per quanto riguarda la storia (almeno nella prima parte) hanno fatto degli adattamenti interessanti rispetto al cartaceo, soprattutto su come entrano in scena alcuni png importanti.

Link to comment
Share on other sites

Ora che c'ho giocato un po' più a lungo (i personaggi sono di 5°) trovo il gioco interessante, soprattutto nella gestione del dominio. Non ho avuto finora problemi con mostri impossibili o salvataggi corrotti.

Per ora il mio giudizio è molto positivo, aspettavo un gioco simile per D&D 5E.

Link to comment
Share on other sites

A me sta piacendo molto e ci butterò sicuramente una marea di tempo, ma sto gioco ha dei difetti colossali.

La scelta delle immagini per le icone di talenti, incantesimi e capacità di classe è imbarazzante; solo per fare un paio di esempi: le icone dei compagni animali sono fatte a caso (e proprio brutte da vedere), le icone delle capacità di classe del magus sembrano fatte da una tredicenne che mette i glitter pure sulla pasta. I punti esclamativi rossi delle quest sembrano un'immagine presa da google e incollata sul gioco senza pensarci due volte.

La metà delle capacità non funzionano o sono utilizzabili solo parzialmente e questo è dovuto solo a scelte implementative imbarazzanti e, probabilmente, a errori di programmazione. Ad esempio, il druido non può evocare più creature quando lancia spontaneamente evoca alleato naturale, perché la scelta della creatura e la conversione spontanea occupano lo stesso contenitore nella barra delle azioni. Dai ma come si fa.

Dal punto di vista grafico, i mostri sono "belli" da vedere, ma i personaggi risaltano malissimo sullo sfondo e quando vuoi muovere un personaggio il 50% delle volte finisci per selezionarne un altro perché se provi a cliccare entro un km quadrato dalla posizione di un personaggio te lo seleziona.

Detto questo, per me il gioco è una bomba. Non è quello in cui speravo ma è molto meglio di quello che mi aspettavo. Ci sono una marea di difetti imbarazzanti (ogni volta che ne scrivo uno me ne viene in mente un altro), ma è divertente. Se potessi scegliere UNA SOLA cosa da cambiare: farlo completamente a turni, come ToEE.

Ah, il gioco è assolutamente inaffrontabile alla velocità di base. Se volete provarlo, fatevi un favore e seguite le istruzioni descritte qui.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Hobbes ha scritto:

Oh mio Dio, si!

Senza cheat engine non ci giocherei neanche per scherzo. Di base vado a velocità x1 durante i combattimenti, x2 durante l'esplorazione e x3 durante il back-tracking, necessario in ogni mappa perché ogni mappa ha quasi sempre un singolo punto di ingresso/uscita (???).

Link to comment
Share on other sites

Il 12/10/2018 alle 11:01, Nathaniel Joseph Claw ha scritto:

Senza cheat engine non ci giocherei neanche per scherzo. Di base vado a velocità x1 durante i combattimenti, x2 durante l'esplorazione e x3 durante il back-tracking, necessario in ogni mappa perché ogni mappa ha quasi sempre un singolo punto di ingresso/uscita (???).

Guarda, a me piace anche questo aspetto: le sensazioni sono le stesse di un Baldur's Gate più moderno. Mi piace anche per questi aspetti retrò. Voi giovani non avete pazienza 😛

Link to comment
Share on other sites

Ok, approfitto di questo topic per chiedere un consiglio.

Da anni, fin da quando ero ragazzino, ho sempre amato gli RPG per PC, dal mitico Baldur's Gate, Neverwinter, Planescape Torment etc...fino a quelli più recenti, innamorandomi per esempio della serie Divinity (il primo, Divine Divinity l'ho adorato come non mai!).

Invecchiando il tempo si è fatto tiranno e dato che la maggior parte lo dedico qui al forum e al mio gruppo live di Pathfinder, acquisto un solo RPG per computer all'anno.
Natale si avvicina e i miei candidati (per ora) sono:
1.Questo di cui parlate: Pathfinder: Kingmaker.
2. Pillars of Eternity.
3.....e ovviamente Divinity Original Sin 2 (che avrei già voluto prendere, ma sarei in attesa di una traduzione in Ita, data la mole di testo e per uno che ama leggere i dialoghi non è proprio il massimo in inglese, che mastico solamente.)

Avete altri Titoli da suggerire? Tra questi 3 quale scegliereste?

EDIT: Please, no spoiler please! 🙏😊

Edited by DedeLord
Link to comment
Share on other sites

Partendo dal presupposto che Kingmaker non è un capolavoro (dato che citi Planescape Torment) rimane comunque godibile. Oltretutto ha il valore aggiunto che suscita una certa sensazione per chi l'adventure path cartaceo lo ha giocato. Sapendo alcuni retroscena (anche se non sei un purista dell'ambientazione) ci sono dei particolari interessanti, altre cose invece saranno un po campate per aria, però alla fine offre un'apprezzabile fase gestionale (ammesso che i bug non ti facciano uscire di testa mentre passi da una schermata all'altra).

Io ti consiglio caldamente Pillar of Ethernity, ancora di più il secondo Dead Fire che ti proietta direttamente in un'atmosfera molto coinvolgente. Non ci sono grandi romance alla Baldurs Gate, ma l'interazione con i png del party (Sagani ha una storia fichissima!) io le ho trovate altrettanto interessanti, soprattutto perché si tratta di un mondo piuttosto coerente che scopri passo dopo passo.

 

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 14/10/2018 alle 20:38, Muso ha scritto:

Guarda, a me piace anche questo aspetto: le sensazioni sono le stesse di un Baldur's Gate più moderno. Mi piace anche per questi aspetti retrò. Voi giovani non avete pazienza 😛

Non vorrei dire baggianate, ma, così a naso, in Kingmaker la velocità dei movimenti è la metà o i due terzi di quella di BG. Quando devi farti tutta la mappa all'indietro (e letteralmente non hai NIENTE da fare, perché hai già trucidato tutti), non è accettabile stare cinque minuti a fissare il vuoto. Poi ciao se piove ti muovi ancora più lento ma che è l'olocausto.

Il 15/10/2018 alle 20:37, DedeLord ha scritto:

Avete altri Titoli da suggerire? Tra questi 3 quale scegliereste?

Se ti è piaciuto Original Sin, prendi il 2 e non puoi rimanere deluso. Non è inferiore al primo sotto nessun aspetto.

Pillars of Eternity è un salto nel vuoto: per la metà di chi ci ha giocato è un capolavoro, per l'altra metà è una discarica in fiamme. Se vuoi proprio prenderne solo uno, te lo sconsiglio: non ha senso lanciare una moneta se puoi andare sul sicuro con Divinity.

Kingmaker lascialo perdere, ci metteranno mesi (se non anni) a sistemare i grossi problemi che ha (e alcuni dubito che li sistemeranno proprio).

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Dharik
      Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto, 2 delle mie più grandi passioni sono le programmazione e i gdr.
      A tal proposito vorrei farvi conoscere Daring Battle, un browsergame GDR amatoriale (in stile fantasy) creato da un piccolo staff tutto italiano (di cui faccio parte).
      Il gioco è completamente gratuito e senza contenuti a pagamento.
      È stato aperto da pochissimo: luglio 2021 ed è attualmente in Open Beta.
      DESCRIZIONE
      Daring Battle vuole essere un gioco di ruolo di tipo narrativo (in stile fantasy) che strizza l’occhio ad un approccio social.
      Il gioco non fa uso di grafica, tutto quanto viene descritto (combattimenti compresi) tramite brevi frasi, paragrafi o interi capitoli.
      L'esperienza che vogliamo restituire, infatti, è quella di giocare all'interno di un romanzo fantasy, nel quale è necessario aumentare di livello e migliorare continuamente equipaggiamento e statistiche, così da essere in grado di avanzare nei capitoli, sconfiggendo i nemici sempre più pericolosi che si incontreranno nel procedere della storia.
      Parallelamente alla storia principale (che possiamo considerare single player) al giocatore viene data completa libertà di interazione con gli altri personaggi di gioco, incoraggiando sezioni e sfide multiplayer (PvP). E' infatti possibile intraprendere diversi tipi di azioni con gli altri giocatori, come quelle "ruolistiche" tramite la descrizione di azioni/eventi sfruttando i diari degli altri giocatori o le location adibite allo scambio messaggi.
      C'è la compravendita: una sezione dedicata all'acquisto e vendita di equipaggiamento, più o meno raro, gestito esclusivamente dai giocatori.
      E ovviamente le sfide PvP. Altre implementazioni sono in via di sviluppo.
      Oltre a questo, ogni azione in game (anche la più piccola e apparentemente irrilevante) va a popolare un archivio che poi genererà una sorta di classifica con diverse sfaccettature atte ad incentivare il miglioramento del personaggio e la competitività...
      LINK AL GIOCO
      È il nostro primo esperimento nella programmazione di un browsergame, speriamo di essere riusciti, almeno in piccola parte, a trasmettere in Daring Battle la nostra passione per i GDR.
      Gioca adesso!
      Siamo aperti a suggerimenti, pareri, critiche (costruttive), grazie a chi vorrà provarlo 🙂
    • By Alonewolf87
      I fan possono ora visionare un trailer che va a mostrare in maggior dettaglio il gameplay di Dark Alliance, il nuovo videogioco a tema Dungeons & Dragons previsto in uscita nei prossimi mesi.
      Qualche giorno fa è stato messo a disposizione su Youtube un nuovo trailer per il videogioco Dungeons & Dragons: Dark Alliance. Il trailer è pensato per mostrare meglio il gameplay del gioco ed è narrato da Jemaine Clement.
      Dungeons & Dragons: Dark Alliance, previsto in uscita nei prossimi mesi, porterà i giocatori nella regione della Valle del Vento Gelido, nelle regioni settentrionali del Faerûn, a fianco dei personaggi iconici delle storie di R.A Salvatore tra cui quattro opzioni per i personaggi giocanti in Drizzt Do'Urden, Catti-brie, Bruenor Battlehammer, and Wulfgar.
       

      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      Qualche giorno fa è stato messo a disposizione su Youtube un nuovo trailer per il videogioco Dungeons & Dragons: Dark Alliance. Il trailer è pensato per mostrare meglio il gameplay del gioco ed è narrato da Jemaine Clement.
      Dungeons & Dragons: Dark Alliance, previsto in uscita nei prossimi mesi, porterà i giocatori nella regione della Valle del Vento Gelido, nelle regioni settentrionali del Faerûn, a fianco dei personaggi iconici delle storie di R.A Salvatore tra cui quattro opzioni per i personaggi giocanti in Drizzt Do'Urden, Catti-brie, Bruenor Battlehammer, and Wulfgar.
       
    • By Gordan
      Ciao bella gente
      Da un paio di anni ormai sono un giocatore di Neverwinter Nights ( NWN ), non Neverwinter, lo so e complicato ma sono due giochi diversi.
       
      Per chi non lo sapesse e un gioco del 2002 che è stato rimasterizzato e aggiornato pochi anni fa ed è la cosa piu simile che potete trovare a una esperienza videoludica su DnD 3e online, Il gioco e pieno di server personalizzato con Masters e giocatori isieme che creano storie ricordi ed emozioni insieme, veramente una bella cosa.
      Da poche settimane ho voluto provare un nuovo Server di tale gioco, uno che non ho mai provato prima chiamato Sigil, Planar Legends che è un server incredibilmente vasto che ricostruisce in maniare eccelsa per essere stato fatto in un gioco originariamente pensato per Ferum, la città di Sigil e i i vari piani dell'ambientazione di Planescape.
      è un server ricco di esplorazione, lotte fra fazioni, misteri, dungeon crawling, eventi gestiti dai dungeon masters che sono tutti disponibili e pazienti... c'è solo un problema 
       
      Il server che è pensato per ospitare fino a 200 giocatori e rimasto lentamente senza molta gente e ora come ora offre solo una ventina di giocatori attivi e qualche casuali
      e ciò è triste :-P 

      Ovviamente il server è in inglese ma ciò non ha mai fermato nessuno...vero? O.O

      Se siete in possesso di NWN o volete comprarlo, vi consiglio vivamente di provare Sigil, Planar legends, è veramente qualcosa di speciale e merita di essere provato se siete dei fan di Planescape o di DnD in generale.
      Spero che questo piccolo post riesca a convincere qualche giocatore dare questo Server una prova. 

      https://www.facebook.com/sigilplanarlegends
      Ci vediamo in gioco! 
    • By Graham_89
      Need Games + Nintendo Italia + InnTale = Bravely Default II x Fabula Ultima
      Anche quest'anno si è tenuto la convention (in versione digitale) marchiata Need Games, e con lei sono arrivate molte succolente notizie! Uno degli annunci più eclatanti è sicuramente quello che presenta la collaborazione con Nintendo Italia e InnTale su un progetto per Fabula Ultima, che prende il nome di Bravely Default II!
      Gli amici di Need Games si spingono oltre, e per il loro nuovo GDR annunciato mesi fa hanno deciso di accompagnare a modo loro il lancio sul mercato di Bravely Default II, un videogioco JRPG in uscita per Nintendo Switch oggi Venerdì 26 Febbraio 2021, rendendo più forte che mai il collegamento che lega da sempre il mondo dei GdR a quello dei Videogiochi.
      Per fare questo hanno deciso di sfruttare i loro strumenti: Fabula Ultima, di cui avevamo cominciato a parlare in questo articolo, è il GdR scritto da Emanuele Galletto che prende ispirazione dai più famosi JRPG. Mercoledì 24 Febbraio la Need Games ha rilasciato "In Cerca del Cristallo", un'avventura introduttiva scaricabile a questo LINK e ambientata nell'universo di Bravely Default II, che ci presenta un'ipotetico proseguo della demo gratuita del gioco disponibile per Nintendo Switch.

      All'interno del PDF dello scenario, composto da 26 pagine con illustrazioni a colori, troverete, oltre all'avventura sopracitata della durata di circa tre ore, una versione snellita e semplificata del regolamento e le schede di cinque personaggi ufficiali del videogioco, per permettervi di vestire subito i loro panni e lanciarvi nell'universo di Bravely Default II.
      In concomitanza con l'uscita de "In Cerca del Cristallo", gli amici di InnTale sul loro canale Twitch hanno vestito i panni di Adelle la mercenaria, Anihal la domatrice, Elvis l'eccentrico mago nero, la Principessa Gloria e il Marinaio Seth, giocando una sessione masterata direttamente da Nicola DeGobbis di Need Games.
      Per il lancio di Bravely Default II di oggi, sempre sui canali di InnTale, è prevista una diretta in cui verrà mostrato il gameplay del videogioco animato, ancora una volta in compagnia di Nicola DeGobbis.
      Adesso prendete carta e penna: domani Sabato 27 Febbraio, il giorno di chiusura dell'iniziativa, "In Cerca del Cristallo" verrà fatta giocare gratuitamente sul Server Discord Need Games. Dalle dieci fino a mezzanotte, divisi in quattro turni di gioco ..solo se vi sarete registrati alla sessione tramite questo LINK.


      Visualizza articolo completo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.