Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #10: Un Esempio di Programmazione ad Incontri

Eccovi il decimo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Anteprime di Strixhaven: Curriculum of Chaos #1

Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.

Read more...

Hexcrawl : Parte 8 - Esempio di Legenda per gli Esagoni

Nell'ottava parte di questa rubrica Justin Alexander ci illustrerà alcuni esempi di esagoni da lui creati all'interno della sua mappa.

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #1

Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Creazione nuovo incantesimo


MadLuke
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,
    nel romanzo che ho appena finito di leggere, in un passaggio proprio al primo o secondo capitolo. Un assassina cerca di uccidere un uomo che da anni si era incaricato di dare sepoltura a migliaia di cadaveri caduti sul campo di battaglia. Nel momento in qui questa arriva a minacciarlo concretamente (armi alla mano), in un crescendo di urla dei suddetti spiriti (che già abitualmente ogni notte riempivano le orecchie di chiunque si facesse sorprendere di passaggio in quella valle), si solleva un vento innaturale che la inchioda contro la parete di un capanno. Tale vento, oltre a renderle impossibile muoversi, la sottopone pure a chiara sofferenza, ravvisabile nei suoi lineamenti che paiono stravolti. (Non è dato sapere con certezza se quel vento l'avrebbe uccisa giacché due frecce in gola da parte di un soldato dalla distanza, pongono fine alla sua sofferenza.)

Ebbene io vorrei liberamente trarre un incantesimo da questa scena. Credo si potrebbe chiamare "Vento d'Ombra" o qualcosa del genere. Dovrebbe essere di circa 5°. liv Necromanzia. Per la parte "meccanica" lo farei uguale a Gust of Wind (non so come si chiami in italiano), però durata 1 round/liv. e ogni round fa danno 1 punto For.

Quello che mi mette in imbarazzo è capire se ci debba essere un TS oppure no per il danno alla forza (il vento invece c'è e basta), se l'area debba essere conica o raggio e che possibilità possa avere la vittima di sottrarsi al vento una volta che ne è stata investita, se l'incantatore possa redirezionarlo a ogni round, se uno scudo torre ad esempio possa sottrarre la vittima anche a solo all'effetto necromantico.

Idee?

Ciao, MadLuke.

Link to comment
Share on other sites


Cosa "deve" fare questo incantesimo? Rispondere ad un'azione ostile nemica tipo contingenza? Deve essere usato attivamente dall'incantatore? Deve fare obbligatoriamente danni alla forza? Perché in alternativa ci potrebbero essere condizioni come paralizzato/stordito/frastornato/nauseato che renderebbero bene l'effetto comunque della sofferenza non mortali se non con un intervento esterno tipo le suddette frecce nel collo.

Ci potrebbe essere un effetto tipo gust of Wind automatico ed effetti secondari su citati dipendenti da un TS sulla volontà (se l'effetto viene dalle voci spettrali) o da tempra (se l'effetto proviene dal vento innaturale).

Oppure la linea potrebbe danneggiare la forza ogni turno ed il tiro salvezza potrebbe servire per vedere se si riesce ad uscire dall'effetto del vento prima che sia troppo tardi. Dai un occhio ad onda di affaticamento ed esaurimento che ti potrebbero dare degli spunti.

 

Deve essere per forza di 5°? Perché anche in base a quello si potrebbe tarare in un modo o in un altro

Link to comment
Share on other sites

Puoi prendere come base Boreal Wind che è di 5° (4° da druido) ed è un vento che dura diversi round e infligge 1d4 per livello, però ha un TS tempra nega.
Secondo me potresti modificarlo togliendo i d4 da freddo e mettendo danni alla For, che potrebbero essere 1d4 ogni 5 livelli (quindi massimo 3d4 al 15°). Però lascerei sempre tempra nega tutto.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, KlunK ha scritto:

Puoi prendere come base Boreal Wind

In effetti mi sembra una buona base, sostituendo i liv d4 con 1d3 For. Però cè una cosa di questo incantesimo che non capisco, come non capisco di Gust of Wind: cosa c'azzecca il TS con gli effetti del vento? Il vento c'è e basta.
Secondo me gli effetti del vento dovrebbero essere automatici e inevitabili, assimilati a quelli descritti nel capitolo dell'esplorazione e ambienti naturali ostili. Il TS dovrebbe essere solo per il danno For.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
8 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Secondo me gli effetti del vento dovrebbero essere automatici e inevitabili, assimilati a quelli descritti nel capitolo dell'esplorazione e ambienti naturali ostili.

Se non sbaglio anche agli effetti dei venti atmosferici naturali si puo resistere con il TS Tempra

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, MadLuke ha scritto:

In effetti mi sembra una buona base, sostituendo i liv d4 con 1d3 For. Però cè una cosa di questo incantesimo che non capisco, come non capisco di Gust of Wind: cosa c'azzecca il TS con gli effetti del vento? Il vento c'è e basta.
Secondo me gli effetti del vento dovrebbero essere automatici e inevitabili, assimilati a quelli descritti nel capitolo dell'esplorazione e ambienti naturali ostili. Il TS dovrebbe essere solo per il danno For.

Quindi il popolano di 1° e il berserker di 20° dovrebbero essere buttati indietro dal vento allo stesso modo semplicemente perché "il vento c'è e basta"?
C'è il TS
1) Per bilanciamento dell'incantesimo
2) Perché una persona "più forte" può resistere agli effetti del vento.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Forse non avevo interpretato correttamente io la descrizione di Gust of Wind, ossia che è in tutto e per tutto un "severe wind", e solo la DC del TS è personalizzata invece di costante. L'avevo recepito come "se riesce il TS è come se intorno a te non si muovesse una foglia".

A monte: allora il TS del nuovo incantesimo "Shadow wind" (?) serve a resistere sia agli effetti del vento (qualora la taglia della creatura lo richieda) che a danno 1d3 For. Concordate?

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, MadLuke ha scritto:

A monte: allora il TS del nuovo incantesimo "Shadow wind" (?) serve a resistere sia agli effetti del vento (qualora la taglia della creatura lo richieda) che a danno 1d3 For. Concordate?

Sì, ma intendi 1d3 per livello o in totale?
Io farei 1d4 ogni 5 livelli come già detto.

Link to comment
Share on other sites

Io pensavo 1d3 secco ogni round. 😐

Troppo poco? ...Mi sa di si, considerato che al 10° liv. durerebbe 6 round, sono solo 6d3... 9 punti For, che magari si dimezzano coi TS riusciti.

Meglio 1d6 secco ogni round (come l'ombra standard), e allora un guerriero pari livello magari lo ammazzi pure.
 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, MadLuke ha scritto:

Io pensavo 1d3 secco ogni round. 😐

Troppo poco? ...Mi sa di si, considerato che al 10° liv. durerebbe 6 round, sono solo 6d3... 9 punti For, che magari si dimezzano coi TS riusciti.

Meglio 1d6 secco ogni round (come l'ombra standard), e allora un guerriero pari livello magari lo ammazzi pure.
 

Boreal Wind fa xd4 solo il primo round, anche io avevo inteso xd4 di forza solo il primo round.
Considerando quindi al 10° 2d4 e al 20° 4d4, 6d3 al 10° non sono pochi, anche se su più round. Potrebbe starci se vuoi spalmare i danni su più round.
Considera che poi è ad area.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Lyt
      Un piccolo pensiero casuale che mi è venuto. Non credo esistano risposte esatte, solo opinioni dei master se è fattibile o no. Ecco l'idea:
      Un mago lancia Animare Oggetti su 10 ditali (o oggetti di taglia Minuscola) e li indossa sulle dita (o li mette accanto alle mani). Dopo di che spinge su un qualcosa (porta, cassa, muro da abbattere, ecc) E da l'ordine di spingere agli oggetti, che è un ordine abbastanza fattibile. Cito il manuale:
      Come azione bonus, l'incantatore può comandare mentalmente qualsiasi creatura creata con questo incantesimo e situata entro 150 metri da lui (se controlla più creature, può comandarle tutte o nessuna allo stesso tempo, impartendo lo stesso comando a ogni creatura). L'incantatore decide quale azione effettuerà la creatura e dove si muoverà durante il suo turno successivo, oppure può impartire un comando generale, come per esempio vigilare su una camera o un corridoio in particolare. Se l'incantatore non impartisce alcun comando, la creatura si limita a difendersi dalle creature ostili. Una volta ricevuto un ordine, la creatura continua a seguirlo finché non ha portato a termine il compito
      Quindi, alla forza del mago si aggiunge quella degli oggetti ora animati? quindi una prova di forza invece di un d20+"forza mago", diventa un 10d20+10(–3)?
      Fine del pensiero casuale. Come già detto non credo esistano risposte giuste, solo opinioni diverse dei vari master. Ma mi piacerebbe sentire la vostra, lo fareste? lo fareste fare?
       
    • By Grappa
      Buongiorno, avrei un quesito da porre. Sto masterando una campagna in 3.5. Un pg ha cerchio magico contro il male perenne. C'è qualche modo per contrastare questa sua capacità magica oltre a quello che può essere un campo antimagia? 
      Vi ringrazio
    • By Calidone 65
      Salve a tutti, mi è sorto un dubbio circa il funzionamento di un incantesimo. Immagine speculare afferma che ogni qual volta che l’incantatore viene attaccato può "deviare" l'attacco su uno dei tre duplicati. Diverse domande. L'attacco è inteso anche come incantesimo che bersaglia l’incantatore? Gli attacchi ad area tipo palla di fuoco che effetto hanno? Oppure funziona solo per gli attacchi in mischia? Grazie mille. 
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
           mi trovo a chiedermi cosa passava per la testa dei designer Wizards quando hanno scritto l'incantesimo in oggetto da Complete Arcane.
      Le ali possono essere usate per fare un attacco disarmato (quindi col solito 1d3 danni) a cui però si sommano 2d6 fuoco. Bello... Però con -4 al BA perché il personaggio non si considera competente nell'uso dell'arma.
      Il mio giocatore comprensibilmente dice che a questa stregua gli conviene attaccare con i piedi, farà solo 1d3 ma malus BA -4 per 7 pf danni aggiuntivi non è affatto detto valgano la pena, soprattutto sugli attacchi secondari.
      Io invece sarei per cambiare proprio e fare solo 2d6 fuoco (se le braccia sono trasformate non capisco come potrebbe conservare il normale 1d3...), con portata 3 o 4,5 m. (perché va bene la magia, ma un personaggio di 80 Kg non può volare come fosse un tacchino con ali di 1,5 m., anche l'occhio vuole la sua parte!) e può colpire anche più vicino. Al BA si applica mod. For (nessun modificatore ai Danni).
      Cosa ve ne pare?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By supremenerd88
      Parto con una doverosa premessa: sono assolutamente convinto che "in un gioco di ruolo le regole sono fatte per essere adattate alla situazione per rendere il tutto più divertente".
      Detto questo, le regole "base" di un gioco vanno capite per poter essere adattate altrimenti si rischia di far scadere nella banalità il tutto.
      Arrivo quindi alla domanda: Che differenza c'è tra l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" (pagin 215 e 216 del manuale del giocatore 1 versione italiana) e "linguaggi" (pagina 253 del manuale del giocatore 1 versione italiana)? da quello che sta scritto mi sembra che l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" serva appunto solo per comprendere il linguaggio scritto o orale, ma non di esprimersi nella lingua compresa (a meno che non ne sia in possesso e quindi mi chiedo per quale diavolo di motivo ha lanciato l'incantesimo...), mentre "linguaggi" dice "Questo incantesimo conferisce alla creatura toccata la capacità di parlare e di comprendere il linguaggio di una qualsiasi creatura intelligente, che si tratti della lingua di una razza o di un dialetto regionale. Naturalmente il soggetto è in grado di parlare un solo linguaggio alla volta, anche se è in grado di capirne diversi. Linguaggi non consente al soggetto di parlare con creature che non sanno parlare. Il soggetto può farsi capire fino a dove arriva la sua voce. L'incantesimo non predispone in alcun modo le creature apostrofate nei confronti del soggetto".
      A parte l'ultima frase che proprio non mi dice nulla (le creature "apostrofate" nei confronti del soggetto???), per il resto il testo di "linguaggi" sembra che dia la possibilità di parlare una certa lingua e di capire la lingua parlata da un altro soggetto, non viene menzionato quindi il comprendere il testo scritto.
      A livello di regole "standard" possiamo quindi affermare che, se volessi far leggere un rituale in una lingua che il soggetto non conosce e recitarlo con la giusta lingua, deve prima lanciare l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" e poi "linguaggi" (oltre a fare le prove necessarie per lanciare il rituale)?
      Grazie.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.