Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Seven Sinners: i Sette Peccati Capitali per D&D 5E e AD&D 1E

Cosa succederebbe se i Sette Peccati Capitali fossero entità viventi che possono minacciare il vostro mondo di gioco?

Read more...

Uno Sguardo a Dungeon Crawl Classics Edizione Italiana

Dungeon Crawl Classics offre un ritorno alla Old School e alla pura Sword & Sorcery in un mondo di magie oscure dove la morte è sempre dietro l'angolo...del corridoio di un dungeon.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #9: Programmazione ad Incontri

Eccovi il nono articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Scontro tra Avventurieri, PG vs PNG


Burronix
 Share

Recommended Posts

Per i miei giocatori, so che qualcuno segue questo forum a volte, NON leggete.

Spoiler

Durante la mia avventura si dovranno scontrare contro un' altro gruppo di avventurieri, più o meno dello stesso livello.
Dovrebbe essere un incontro alla pari circa, un 4 vs 4.

Il mio dilemma è questo: è meglio utilizzare le schede di veri e propri PG oppure semplificare il tutto utilizzando le schede dei PNG sul manuale dei mostri, magari potenziandoli come descritto nel DMG?

Sarebbe troppo complicato gestire l' incontro nel primo caso?

 

Edited by Burronix
Link to comment
Share on other sites


Più che un problema di difficoltà di gestione delle azioni da parte tua come DM, la difficoltà è nella preparazione dell'incontro, perché il gioco non è fatto per questo.

Ora, io capisco che l'approccio del giocatore al manuale di un GDR sia spesso, a ragione, molto libero, ma chiediamoci per cosa siano state progettate certe opzioni prima di rimaneggiarle. Non perché non si possano rimaneggiare, ma perché è meglio per tutti.

Le regole sono strumenti, tu hai un obiettivo e approcciarsi alle regole chiedendosi quali siano gli strumenti di volta in volta migliori per realizzare questo obiettivo è l'approccio più naturale e più proficuo. Quindi ti chiedo: se le opzioni per i giocatori sono state evidentemente progettate per i giocatori e le opzioni per i PNG per presentare interazione e sfide ai giocatori, perché tu vuoi invertire i rapporti? Ti ripeto che con un po' di pazienza e le giuste accortezze puoi fare quello che credi, ma davvero non capisco qual è la ragione per farlo.
Chiediti quali vantaggi otterresti dall'uso di PG come PNG e se gli svantaggi valgono questi eventuali vantaggi.

Intanto ti dico la mia: Scrivere una scheda per un giocatore è facile, molto facile. Scrivere un PNG personalizzato è un po' più difficile, anche se richiede paradossalmente meno tempo. Scrivere una scheda da PG per un PNG non solo è difficile quanto scrivere un PNG personalizzato per via delle difficoltà comuni alle due operazioni, ma presenta delle difficoltà aggiuntive nel fatto che il modo in cui sono scritte le capacità dei giocatori nasconde, camuffa le difficoltà che tali opzioni presenterebbero in un incontro contro altri PG.
E inoltre il sistema NON È SIMMETRICO. (i) I mob hanno tanti PF e CA relativamente alte, ma in proporzione fanno meno danni o li fanno in modo meno 'lineare'. I PG fanno tanti danni ma vengono giù più facilmente. (ii) I mob hanno tante opzioni per controllare i player o in generale creare situazioni interessanti che vadano al di là della minaccia diretta in modo da mettere in difficoltà i giocatori anche quando non sono strettamente in pericolo di vita. Tra i PG solo gli incantatori hanno accesso a capacità simili e in numero più limitato. (iii) I mob hanno molte resistenze e altre capacità passive particolari che servono a spingere i player a usare opzioni diverse tra quelle a loro disposizione e a far brillare di volta in volta diversi membri del party. I PG hanno molte più opzioni attive dei mob di pari livello ma molte meno capacità che ne neghino l'efficacia. (iv) I numeri su una scheda del PG sono tutti collegati tra loro, dipendono strettamente dalle scelte dei livelli di classe e altro e sono difficili da modificare singolarmente. La correlazione tra i punteggi di un PNG esiste, perché esiste, ma è meno rigida e immediatamente visibile e comunque puoi modificare un punteggio o cambiare una competenza senza toccare tutti gli altri a seconda di come ti serve.

In sintesi e brutalmente: Quello che vuoi fare è pericoloso perché il sistema non lo prevede in origine. Quello che vuoi fare comporta una serie di problemi non immediatamente visibili, soprattutto se (e per come hai posto la questione credo di sì) sei completamente all'asciutto di design di opzioni anche in termini di HR o altre attività non professionali (io stesso non sono un professionista). Quello che vuoi fare rischia di trasformare uno scontro apparentemente molto interessante in un incontro casuale risolto dal tiro dell'iniziativa o nel caso migliore dai primi tre o quattro tiri per i danni.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

54 minuti fa, Burronix ha scritto:

è meglio utilizzare le schede di veri e propri PG oppure semplificare il tutto utilizzando le schede dei PNG sul manuale dei mostri, magari potenziandoli come descritto nel DMG?

Dipende in gran parte dall'esperienza che tu intendi sviluppare al tavolo (unitamente al resto del tuo gruppo).

Io ho usato entrambi gli approcci e molto dipende anche dal livello di preparazione che intendi adottare e dalla dimestichezza che hai con le regole più strettamente connesse ai personaggi dei giocatori.

58 minuti fa, Burronix ha scritto:

Sarebbe troppo complicato gestire l' incontro nel primo caso?

No, perlomeno per me non è stato più (o meno) complicato di tanti altri.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Di per sé la gestione dell'incontro sarebbe identica: in entrambi i casi avresti delle statistiche dei png da usare contro i pg.

Il problema maggiore è il calcolo della difficoltà dell'incontro: il livello di un PG non si traduce immediatamente in un dato CR. Per esempio, per calcolare il CR di un barbaro di 1° livello devi seguire le indicazioni sulla Guida del DM, tenendo conto di PF, CA, bonus ai tiri e danni medi.
Fai lo stesso procedimento per ogni png e poi calcoli la difficoltà totale dell'incontro (sempre seguendo le indicazioni della Guida al DM).

Sicuramente fai prima a usare dei png già pronti o a costruire i png come mostri invece che come pg.

Link to comment
Share on other sites

Spoiler
18 minuti fa, Brillacciaio ha scritto:

Più che un problema di difficoltà di gestione delle azioni da parte tua come DM, la difficoltà è nella preparazione dell'incontro, perché il gioco non è fatto per questo.

Ora, io capisco che l'approccio del giocatore al manuale di un GDR sia spesso, a ragione, molto libero, ma chiediamoci per cosa siano state progettate certe opzioni prima di rimaneggiarle. Non perché non si possano rimaneggiare, ma perché è meglio per tutti.

Le regole sono strumenti, tu hai un obiettivo e approcciarsi alle regole chiedendosi quali siano gli strumenti di volta in volta migliori per realizzare questo obiettivo è l'approccio più naturale e più proficuo. Quindi ti chiedo: se le opzioni per i giocatori sono state evidentemente progettate per i giocatori e le opzioni per i PNG per presentare interazione e sfide ai giocatori, perché tu vuoi invertire i rapporti? Ti ripeto che con un po' di pazienza e le giuste accortezze puoi fare quello che credi, ma davvero non capisco qual è la ragione per farlo.
Chiediti quali vantaggi otterresti dall'uso di PG come PNG e se gli svantaggi valgono questi eventuali vantaggi.

Intanto ti dico la mia: Scrivere una scheda per un giocatore è facile, molto facile. Scrivere un PNG personalizzato è un po' più difficile, anche se richiede paradossalmente meno tempo. Scrivere una scheda da PG per un PNG non solo è difficile quanto scrivere un PNG personalizzato per via delle difficoltà comuni alle due operazioni, ma presenta delle difficoltà aggiuntive nel fatto che il modo in cui sono scritte le capacità dei giocatori nasconde, camuffa le difficoltà che tali opzioni presenterebbero in un incontro contro altri PG.
E inoltre il sistema NON È SIMMETRICO. (i) I mob hanno tanti PF e CA relativamente alte, ma in proporzione fanno meno danni o li fanno in modo meno 'lineare'. I PG fanno tanti danni ma vengono giù più facilmente. (ii) I mob hanno tante opzioni per controllare i player o in generale creare situazioni interessanti che vadano al di là della minaccia diretta in modo da mettere in difficoltà i giocatori anche quando non sono strettamente in pericolo di vita. Tra i PG solo gli incantatori hanno accesso a capacità simili e in numero più limitato. (iii) I mob hanno molte resistenze e altre capacità passive particolari che servono a spingere i player a usare opzioni diverse tra quelle a loro disposizione e a far brillare di volta in volta diversi membri del party. I PG hanno molte più opzioni attive dei mob di pari livello ma molte meno capacità che ne neghino l'efficacia. (iv) I numeri su una scheda del PG sono tutti collegati tra loro, dipendono strettamente dalle scelte dei livelli di classe e altro e sono difficili da modificare singolarmente. La correlazione tra i punteggi di un PNG esiste, perché esiste, ma è meno rigida e immediatamente visibile e comunque puoi modificare un punteggio o cambiare una competenza senza toccare tutti gli altri a seconda di come ti serve.

In sintesi e brutalmente: Quello che vuoi fare è pericoloso perché il sistema non lo prevede in origine. Quello che vuoi fare comporta una serie di problemi non immediatamente visibili, soprattutto se (e per come hai posto la questione credo di sì) sei completamente all'asciutto di design di opzioni anche in termini di HR o altre attività non professionali (io stesso non sono un professionista). Quello che vuoi fare rischia di trasformare uno scontro apparentemente molto interessante in un incontro casuale risolto dal tiro dell'iniziativa o nel caso migliore dai primi tre o quattro tiri per i danni.

 

Grazie per la lunga spiegazione, oltre alla complessità non avevo pensato al tipo di sistema in cui la 5e si pone. Voglio comunque precisare che l' avventura non l' ho realizzata io, ma l' ho comprata e nella conversione dalla 3.5 alla 5e hanno tenuto i PNG come se fossero PG.
Probabilmente è questo l' approccio reduce dalla terza 3.x.

2 minuti fa, Checco ha scritto:

No, perlomeno per me non è stato più (o meno) complicato di tanti altri.

Certo, però preferisco avere meno cosa da tenere contro durante il combat. 

in ogni caso penso che utilizzerò dei PNG come da manuale, con alcune modifiche.

Link to comment
Share on other sites

Personalmente uso spesso personaggi costruiti con il manuale del giocatore, magari il capo della banda di ladri é effettivamente un assassino e un personaggio di spicco del culto un chierico con trickster domain. Ogni tanto faccio veri e propri gruppi di nemici, nom ci ttovo niente di male, non é una cosa così complessa e mi permette di divertirmi a “fare le build”.

Il bilanciamento risulta leggermente più complesso, per i motivi di CR detti sopra, ma anche perché magari tu sviluppi il party e conosci tutte le sinergie, mentre i tuoi giocatori non sono così affiatati; o magari arrivano da un altro combattimento e allora non sono a piene risorse... lì sono dolori!

Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, Brillacciaio ha scritto:

Quindi ti chiedo: se le opzioni per i giocatori sono state evidentemente progettate per i giocatori e le opzioni per i PNG per presentare interazione e sfide ai giocatori, perché tu vuoi invertire i rapporti? Ti ripeto che con un po' di pazienza e le giuste accortezze puoi fare quello che credi, ma davvero non capisco qual è la ragione per farlo.

...

In sintesi e brutalmente: Quello che vuoi fare è pericoloso perché il sistema non lo prevede in origine.

Mi spiace, ma quello che sostieni non è assolutamente vero.
Anzi.

Guida del DM di D&D 5e, Capitolo sui PNG, pagina 92, sezione "Using Classes and Levels".

In quella sezione viene spiegato come costruire i PNG usando le regole per i PG. Il regolamento di D&D 5e prevede decisamente la cosa. Semplicemente richiede, poi, di usare le regole per la Creazione dei Mostri per determinare il GS finale del PNG costruito in quel modo. Ma è una cosa decisamente prevista dalle regole e nulla di assolutamente "pericoloso". ;-)

Attenzione a non sostenere mai tesi che non corrispondono a quanto scritto effettivamente nei manuali. Rischi di confondere le idee ai non esperti. ;-)

19 ore fa, Burronix ha scritto:

Per i miei giocatori, so che qualcuno segue questo forum a volte, NON leggete.

  Contenuti nascosti

Durante la mia avventura si dovranno scontrare contro un' altro gruppo di avventurieri, più o meno dello stesso livello.
Dovrebbe essere un incontro alla pari circa, un 4 vs 4.

Il mio dilemma è questo: è meglio utilizzare le schede di veri e propri PG oppure semplificare il tutto utilizzando le schede dei PNG sul manuale dei mostri, magari potenziandoli come descritto nel DMG?

Sarebbe troppo complicato gestire l' incontro nel primo caso?

 


Contrariamente a quanto sostenuto da Brillacciaio, in D&D 5e puoi tranquillamente costruire un PNG da combattimento usando le regole per i PG. Ti riporto qua sotto di nuovo la parte della Guida del DM dove viene spiegato come fare:

Guida del DM di D&D 5e, Capitolo sui PNG, pagina 92, sezione "Using Classes and Levels". (Nella versione italiana sarà all'incirca a quel punto, con un titolo del tipo "Usare le Classe e i Livelli").

Quello che è importante ricordare, però, è che con questo regolamento non puoi determinare la pericolosità del PNG usando banalmente i livelli di Classe. Al contrario, una volta ultimata la costruzione del PNG, in D&D 5e devi usare le regole per la Creazione dei Mostri (pagine 273-275 della Guida del DM) per determinare il GS finale del tuo PNG.

Il GS non è un parametro del tutto affidabile per determinare la pericolosità effettiva di un avversario (anche nel caso dei mostri), ma è comunque quello necessario per riuscire a bilanciare al meglio lo scontro. Il Livello te lo devi scordare.
In ogni caso, è molto probabile che 4 PNG con lo stesso livello dei PG siano una minaccia davvero eccessiva. Controlla il GS finale, perchè è possibile che siano capaci di farti fuori tutto il gruppo. Se vuoi usare questo sistema, quindi, fai delle prove con vari PNG di livello diverso, in modo da determinare quale livello di Classe corrisponde meglio al GS più adatto allo scontro che vuoi creare.

In alternativa, come da te già considerato, puoi semplicemente usare i PNG già pronti sul Manuale dei Mostri, eventualmente andando a modificare le loro stat (anche in questo caso, però, dovrai ricalcolare il loro GS finale).

Edited by SilentWolf
  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Penso che la questione sia proprio questa: calcolare il GS dei mostri è relativamente più semplice, dato che ti affidi a dei valori numerici (Punti ferita, CA, txc, ecc.), invece che tenere presente i diversi privilegi di classe, che di fatto non sono dei parametri che puoi valutare.

Edited by Burronix
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Bomba
      Buonasera, ho un dubbio su una combinazione postami da un mio fedele giocatore. Egli utilizza un elocatore che ha ottenuto la capacità Accelerated Action. Oltre a ciò indossa dei Boots of Temporal Acceleration. L'idea alla base è che il suo personaggio possa in un turno fare:
      -Attivare gli stivali con azione veloce e darsi due round di tempo apparente in cui:
      Round 1: usare Accelerated Action per manifestare un potere, quindi una veloce per un altro potere, quindi una standard per un terzo potere
      Round 2: come il round 1
      -usare Accelerated Action per attaccare
      So bene che la 3.5 è foriera di tante strane combinazioni, ma pure a me tutto ciò è sembrato veramente un cumulo di grandi capacità insieme. In giro però non ho trovato nulla e una tale combinazione, se fosse così forte come sembra, dovrebbe essere conosciuta! Rileggendo e rileggendo mi sono sorti dei dubbi e chiedo a chi abbia pazienza di aiutarmi a capire se:
      1-Dato che non è specificato, che tipo di azione è utilizzare Accelerated Action? E quali limiti ci sono?
      2-Accelerated Action può essere usato durante Temporal Acceleration, visto che non può essere usato con effetti che conferiscono azioni extra? (il testo pone ad esempio Scisma e Velocità
      3-Si può spostare Accelerated Action prima per poter manifestare comunque un potere in più? (nello stesso round in cui se ne è già manifestato uno normalmente non si potrebbe)
      4-possono essere usate fino a tre azioni veloci nello stesso round come fatto con Temporal Acceleration?
      5-Vi sono altre incongruenze nell'esempio posto in essere?
      Ringrazio in anticipo per le risposte. Taggo @Organo84 come accordato e @Von che oggi provava a capirci qualcosa.
    • By kimardianus il big bang
      Salve, ho un piccolo dubbio per quanto riguarda i danni di taglia del mio monaco.
      Mi spiego: ho un monaco a cui castano ingrandire persone e ha i guanti del pugno di pietra (quindi dovrebbe fare danni di taglia enorme) però, nella tabella dei danni del colpo senz'armi non ci sono quelli di taglia enorme. Che danni fà quindi? ho  provato a cercare in giro ma, trovo solo questo elenco con cui però non riesco a capire quindi che danni fà il mio monaco di taglia enorme.
      Visto che ci sono, chiedo un altra cosa veloce: Il talento assalto furioso funziona solo sul colpo vitale base o anche su quello migliorato/superiore? 
      chiedo perche volevo usare appunto il mio monaco con danni enormi e massimizzare i danni del mio colpo vitale (però se funziona solo con il talento base è poco utile)
       Tabella della progressione dei dadi danni
      1
      1d2
      1d3
      1d4
      1d6
      1d8
      1d10
      2d6
      2d8
      3d6
      3d8
      4d6
      4d8
      6d6
      6d8
      8d6
      8d8
      12d6
      12d8
      16d6
    • By Darakan
      Buongiorno a tutti,
      Ho dato un occhiata in giro per il forum e ho visto che si trova veramente poco per i Livelli epici di 5e, anzi da quello che ho visto non è proprio prevista alcuna meccanica per essi.
      Quindi mi domando, come gestite voi i livelli epici in 5e? Nessuno ha mai fatto arrivare PG / PNG oltre il 20esimo livello?
      E come si può bilanciare una boss fight dove il nemico è solo 1 e magari ha contro 4/5 PG al 15? Ho provato con PNG di 5/10 Livelli superirori, ma se sono combattenti difficilmente durano più di 2 round contro il gruppo.

      Francamente mi sono trovato in grande difficoltà a dare queste risposte in 5e (forse anche essendo abituato alla 3.5)
    • By Eobard Thawne
      A breve incomincierò una campagna di Starfinder come giocatore, e dato l'ambiente del mondo, volevo provare a raggiungere la potenza della scienza tedesca. In pratica, sto cercando di ricreare a livello di gameplay Stroheim da Le Bizzarre Avventure di Jojo parte 2.
      Cerco di rendere i miei obbiettivi più chiari possibili :
      Vorrei essere un Damage Dealer, non voglio portare utilità a nessuno se non a me stesso. Dopotutto è un Lawful Evil tirannico. Vorrei essere il più Cyborg possibile, possedendo ogni tipologia di arma o strumento all'interno del mio corpo Vorrei essere principalmente Ranged, ma potermela cavare anche Melee Partendo da questi obbiettivi, attualmente quello che son riuscito a pensare è il seguente
      Razza : Androide Classe : Soldato Stile Primario : Tempesta dell'Armatura Stile Secondario : Tiratore di Precisione Archetipo : Aumentato Tema : Nativo Cibernetico Gli Ability Score che ho rollato sono [15 17 17 15 11 8] e posso sistemarli dove mi pare.
      Prima spiego il motivo delle mie attuali scelte, dopodiché vi spiego i miei dubbi e problemi
      Il motivo dell'Androide è autoesplicativo. Basandomi sulla Destrezza perche voglio essere Ranged, e dovendo avere un minimo di Intelligenza per le macchine che installerò nel mio corpo, era una razza efficiente e coerente col personaggio. Lo Slot di Upgrade dell'armatura addizionale è comodo, e non si sputa mai su Scurovisione e Visione Crepuscolare
      La scelta della classe rimane per me incerta. Ho istintivamente preso il soldato sapendo del terzo attacco che sblocca più tardi e perché ho visto che molti online consigliano di usare il Soldato quando si vuole prendere degli archetipi. Pensando che la classe fosse buona per del DPS, sono andato per quello. Lo stile della tempesta dell'armatura deriva dall'avere più potenziamenti per armature (dato che mi son messo d'accordo col master : il mio PG non indossa armature a livello di roleplay, è semplicemente costruito talmente bene da essere molto resistente. Quindi considerate ogni Upgrade dell'armatura come se fosse un innesto a livello di roleplay) e per essere anche resistente. Il Tiratore di Precisione parla da se, buff ranged.
      L'Archetipo non penso di doverlo spiegare cosi come il tema, sono la base su cui lavorare il PG
      ---------------------------
      Dubbi e problemi.
      Purtroppo Starfinder (sbagliando secondo me) non concede dei veri vantaggi nell'avere milioni di armi installate, non guadagni attacchi in più, avere più tipologie di danno non è granché utile avendo solo due tipologie di CA, e se si inizia a scegliere le armi addizionali in base agli effetti secondari si va sull'utilità più che il danno. L'unico vantaggio vero sarebbe non ricaricare, ma ho già fatto una campagna di Starfinder prima, e non mi è praticamente mai successo di finire le munizioni eccezion fatta per fucili da cecchino. Come dovrei gestire i LVUP e gli Slot? La quantità di oggetti da upgradare a ogni LVUP sarebbe immane e costoso, e si, in Starfinder fare soldi è facile, però rimane comunque un problema da considerare. Sono insicuro sulla build in generale, se avete idee migliori su come raggiungere (anche mediando e facendo compromessi) i tre obbiettivi, dite pure Purtroppo non so ancora dirvi con quanti crediti parto, ma so dirvi che la campagna parte all'1 e va avanti finché non termina, e l'obbiettivo sarebbe terminarla tra il 15 e il 20
    • By Azog il Profanatore
      Salve a tutti,
      avete consigli per gestire al meglio un'eventuale separazione tra i personaggi?
      Ovviamente cercherei di evitare separazioni di grosse distanze (un PG va in una regione, un altro in un'altra), ma almeno le separazioni nei castelli o nelle case. Per esempio, se un ladro decide di entrare in una casa per rubare qualcosa, mentre il paladino e il barbaro stanno di sotto a tenere occupate le guardie, voi come gestite ciò?
      Grazie mille
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.