Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

[WotR] L'Incursione della Piaga [TdG - 1]


Recommended Posts

L'incursione della Piaga

The Worldwound Incursion

Kenabres.thumb.PNG.75dd00294e8e74240c55e340c0ce2d22.PNG

È quasi mezzogiorno.

Manca poco ormai alla grande cerimonia dell’Armasse: la regina Galfrey ha annunciato l’inizio della nuova crociata, la Quinta secondo il computo ufficiale, e la cerimonia a cui state per assistere ne segnerà l’inizio ufficiale. Da quanto sapete, nello stesso momento cerimonie analoghe si stanno svolgendo in tutte le città del confine, ma qui a Kenabres il significato è particolare: la festa cade proprio in occasione di una grande vittoria della città.

20 anni fa, in questo stesso giorno, il terribile demone Khorramzadeh, Re della Tempesta, ha tentato di attaccare e distruggere la Wardstone che vi difende. Grazie all’intervento delle guardie, ma soprattutto di Terendel (un antico drago d’argento) il tentativo è stato fermato.

Ora, vent’anni dopo, quasi l’intera cittadinanza si è riunita nella piazza della cattedrale di Clydwell, dove sono stati montati degli spalti e un palco. Vi trovate in quinta fila, sebbene un po’ defilati, ma la visuale sul palco e sulle autorità che interverranno è fantastica. Tutti voi siete ansiosi di vedere l'inizio delle celebrazioni con il discorso tenuto da Hurlun, ma soprattutto pare ci sarà un intervento anche di Terendel, probabilmente il momento che tutti attendono con più ansia.

Vicino a voi, varie persone delle più svariate estrazioni (elfi, nani, umani ed altro ancora), tutti come voi pronti per la battaglia: per quanto oggi sia un giorno di festa, siete qui per cominciare una guerra!

 

Brevi istruzioni:

Spoiler

Per cominciare, inserite un breve spoiler di descrizione: siete completamente equipaggiati per la battaglia, anche se naturalmente non state impugnando le armi. 

Inserite pure una breve interazione fra voi, se volete, ma questo primo giro è più per farmi capire meglio come e perché vi trovate qui, in modo da poter creare delle interazioni più significative dopo.

Solite regole, pensato in corsivo azzurro, parlato in grassetto e scritto in grassetto rosso, numeri e indicazioni meccaniche sotto spoiler.

Se dovete dire qualcosa a qualcuno in particolare (tipicamente potrebbe essere il sottoscritto, ma anche fra voi) inseritelo sotto spoiler. So che la curiosità è sempre troppo forte, perciò dico subito che non mi preoccupo troppo se leggete gli spoiler non rivolti a voi. Però i vostri pg no, quindi giocate di conseguenza, mi fido della vostra serietà.

 

Edited by smite4life
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 376
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

L'anziana signora, con un sorriso, fa un cenno del capo un po' enigmatico a Aurelion, rispondendogli: Siamo tutti qui per questo no? Poi, rivolgendosi a tutti voi, risponde ad Artemis: Certo, sarai il

L'incursione della Piaga The Worldwound Incursion È quasi mezzogiorno. Manca poco ormai alla grande cerimonia dell’Armasse: la regina Galfrey ha annunciato l’inizio della nuova c

Aurelion Rightroad La locusta sta per affondare la sua disgustosa proboscide nella mia gamba ma, fortunatamente, i riflessi non mi abbandonano e, facendo roteare la nodachi, divido in due l'orrid

Posted Images

Maya

descrizione

Spoiler

Maya ha l'aspetto di una giovane e graziosa Mezz'elfa dai capelli rossi e dalla pelle ambrata. Sembrerebbe una normale ragazza di quella razza, magari un po' esile ed emaciata, se non fosse per le piccole corna che le adornano la fronte e che ne tradiscono una discendenza di ben altra natura, così come la sottile coda che tiene normalmente ben nascosta. Indossa un sobrio completo da viaggio grigio e sopra un mantello verde. 

Immagine

Mi guardo intorno, cercando con scarso successo di mescolarmi con la folla di aspiranti crociati ammassati per ascoltare questa celebrazione: sono giunta fin qui seguendo le tracce del mio Maestro, per scopcosa gli è successo.

Peccato per avuto fin'ora decisamente poco successo... mi dico, rammentando le scarse informazioni ottenute andando a parlare con maghi e negozianti di arti magiche locali.

Ormai ciò che devo fare mi è chiaro: poiché il Maestro non è qui e intendeva raggiungere la terra controllata dal nemico, dovrò unirmi alla crociata. Meglio essere insieme a guerrieri e sacerdoti, se dovrò tornare laggiù...

Mi stringo nel mantello verde, ultimo dono ricevuto da Rarorac prima di separarci dopo il completamento della missione che per tanto tempo ha unito la sua strada a quella del mio Maestro e degli altri. Il volto è in penombra, nascosto dal cappuccio come ogni altro segno della mia ascendenza demoniaca, ma gli occhi osservano tutt'intorno nella tenue - e infantile, lo ammetto - speranza di vedere facce note.

In una delle tasche interne del mantello sento Tia muoversi per tentare di sbirciare fuori e le do un colpetto affettuoso, per farle capire che è tutto a posto.

@Master

Spoiler

Una sbirciatina in giro in faccio... perception +3 compreso Allerta datomi dal Famiglio.

 

Cosa ho saputo esattamente su Liam in città?

 

Link to post
Share on other sites

Ulf Widar

Descrizione:

Spoiler

Ulf è un umano alto e robusto, dall'aspetto selvatico. Indossa una corazza fatta di pelli animali e l'unico segno evidente di tecnologia è una scimitarra lucente che pende dal suo fianco sinistro. Sul suo viso cresce una folta barba marrone e due profondi occhi verdi sembrano contenere una notevole dose di saggezza. Al suo fianco, sempre a breve distanza, si trova un grosso felino maculato e ricoperto da un'armatura di cuoio. Sembra docile, ma la sua dentatura racconta tutt'altra storia.

La folla numerosa è per me uno spettacolo insolito. La vita passata al limite della civiltà, in un piccolo villaggio, non mi ha preparato per una situazione del genere. E Alfsigr sembra essere nervoso. "Buono, è tutto a posto, non ti preoccupare." Lo accarezzo sulla testa e lo tengo vicino alla mia gamba per maggiore sicurezza, mentre attendo l'inizio delle celebrazioni. "Non possiamo muoverci da qui ora, devi pazientare ancora un po'." Rimango in piedi ad osservare la moltitudine di persone assiepate nella piazza, chiedendomi nuovamente se è davvero questa la strada giusta da seguire. So di dover fare qualcosa, ma se da una parte l'idea di diventare un crociato non mi piace molto, dall'altra è l'unica forza esistente che ha il potere di fare qualcosa, se ben diretta.

Link to post
Share on other sites

Samaya

Descrizione

Spoiler

Samaya è una tiefling, ed è impossibile tenerlo nascosto. Ampie corna le ornano la testa, seppur aderenti al cranio, pelle grigia, occhi gialli da demone e una coda ben sviluppata.

Ormai non fa caso alle occhiatacce che le rivolgono ogni giorno, tuttavia per evitare problemi gira sempre con un ampio mantello e cappuccio neri per celare, al limite del possibile, la sua fisionomia. E' in armatura e una grande ascia da battaglia e scudo sono fissati alla schiena.

Oggi c'è più gente del solito. Troppa per i miei gusti, ma tutti hanno gli occhi puntati verso il palco, verso le autorità e danno meno importanza a chi li circonda. Tanto meglio.

Noto fra la folla una ragazza esile, anche lei incappucciata, sorrido... una mia simile. Anche se sembra più un'elfetta dai capelli rossi.

Forse in due è meglio che soli penso.

Mi premuro di essere ben avvolta dal mio mantello nero e a passi decisi mi dirigo verso la ragazza.

Ho imparato che più si è sicuri di se stessi, in questa città, meno si dà nell'occhio.

Appena la raggiungo le poso una mano sulla spalla delicatamente.

Sei nuova di qui?

 

 

Edited by Albedo
Link to post
Share on other sites

Artemis Lightbow
@Descrizione

Spoiler

Artemis Lightbow è un ragazzo sulla ventina con capelli castani e occhi verdi. Sulla schiena porta un arco corto e alla cintola ha uno stocco e un pugnale. Inoltre ha con sé uno zaino con vario equipaggiamento. Dall'armatura in cuoio che indossa traspaiono quelli che sono vestiti da intrattenitore blu e rossi. Al collo ha come collana un simbolo sacro di Shelyn in legno, segno dei luoghi presso i quali ha ricevuto la sua formazione e richiamo votivo al credo della sua famiglia.

"Dunque alla fine siamo giunti all'indizione di una nuova crociata contro gli orrori che costellano le gelide terre della Piaga del Mondo... Dopo aver terminato il mio apprendistato presso Oppara sapevo che tornare qui fosse la cosa giusta, anche se non essendo un guerriero ma un musico non sono abile a combattere, di certo non come i molti soldati che sono qui oggi... La mia arma più grande è la musica ed è attraverso la stessa che dovrò far splendere il sorriso in tempi bui. Ad ogni modo vedrò di fare tutto il possibile per tenere alto il morale dei crociati, è quello che la mia famiglia ha sempre cercato di fare, e anche di salvare coloro che incontreremo e che non possono difendersi, anche perché se sono ancora qui lo devo solamente a quella misteriosa seguace di Desna... Se non fosse stato per lei, quel giorno sarei morto." e nel pensare questo mi accarezzo il collo rivivendo per un attimo la scena del cultista che sta cercando di strangolarmi prima di essere trafitto dalle frecce dalle frecce della mia salvatrice, poi mi immergo nel ricordo di coloro che ho perso e di colei che mi ha salvato. "Mi chiedo se i miei genitori siano ancora vivi dopo tutti questi anni da quel fatidico giorno e anche cosa ne sia stato della misteriosa seguace di Desna che allora mi salvò la vita, non potrei dimenticare il suo sorriso. Una volta che saremo nella Piaga proverò a cercarli..." D'un tratto però la mia mente torna al presente e rifocalizzo la mia attenzione sulla piazza "Ora l'unica cosa che posso fare è aspettare e seguire il discorso che verrà fatto... Non ho mai amato molto le cerimonie ufficiali, ma in questo caso non posso sottrarmene, anche se avrei preferito passare il tempo che mi resta prima di partire ad allietare i bambini della città con i miei canti o con qualche racconto. Ad ogni modo sono curioso di ascoltare l'intervento di Terendel poiché avendo dato un grande contributo alla causa dei crociati in passato sicuramente le sue parole serviranno a tenere alto il morale dei crociati e questo certamente mi rincuora: una battaglia infatti può essere disperata, ma fintanto che il morale rimane alto, anche una situazione critica si può ancora ribaltare contrariamente a quanto avviene quando comincia a serpeggiare il nero veleno della disperazione..." e rimango quietamente ad aspettare che venga tenuto il discorso.

Link to post
Share on other sites

Aurelion Rightroad

Descrizione

Spoiler

Aurelion è un uomo alto 1.90m e di corporatura piuttosto imponente. Ha capelli castani lunghi fino alle spalle, occhi nocciola ed una ispida barba incolta sul volto. Indossa una pesante armatura ed al fianco sinistro pende, parallela al suolo per via delle dimensioni, una lunghissima spada orientale, una nodachi. L'aspetto è quello di una katana ma, lama ed impugnatura, sono lunghe il doppio rispetto alla sorella minore. L'acciaio della lama, se visto con una particolare luce, rivela delle sfumature di una tonalità fredda dell'azzurro. Al fianco opposto pendono una mazza chiodata ed un aspersorio da battaglia. Al collo porta un ciondolo con il simbolo sacro di Iomedae e dalle spalle pende un mantello bianco con su ricamato lo stesso emblema.

Con elmo, Senza elmo

La folla, il clangore delle armi e delle armature, l'odore del fango, del sudore e del ferro riportano alla mia mente ricordi di lontani: L'aria squassata dagli inni di battaglia dei Cantori della Morte mentre, come un'onda, calavano sulle schiere dei demoni terrorizzati. Giorni gloriosi ai quali ho assistito per poco e solamente come osservatore durante la mia giovinezza. Ora è il mio momento e non una goccia di sangue verrà versata senza di me! Il male sarà estirpato una volta per tutte!

Mentre mi lascio trasportare dai ricordi e dalle fantasie sulla nostra vittoria, noto una tiefling in armatura passarmi davanti ed andare al fianco di una giovane della sua stessa razza dalle sembianze affatto combattive. Cosa ci fa quella mezza demone qui, senza armi e senza armatura? Mi muovo cautamente evitando di urtare qualcuno con il lungo fodero e mi avvicino alle due. Signore... Saluto levando l'elmo. Un abbigliamento insolito per una simile circostanza. Commento osservando la ragazza. Cosa vi porta qui, se non sono indiscreto?

Link to post
Share on other sites

Maya

Sto osservando il palco delle autorità cercando di capire chi parlerà quando una mano si posasulla mia spalla facendomi trasalire.

Per istinto faccio un balzo avanti, voltandomi al contempo verso chi mi ha toccato, mentre il cappuccio mi cade sulle spalle.

Ma che... Esclamo, osservando la Tiefling che mi guarda torreggiando sopra di me.

Purtroppo Tia è decisamente più reattiva di me e scatta fuori dal mio mantello, lanciandosi contro la donna e ponendosi davanti a lei, minacciandola col minuscolo pugno.

@Samaya (e Aurelion se assiste)

Spoiler

Davanti a te si erge, nella possenza dei suoi 10 centimetri di altezza, una minuscola fatina avente l'aspetto di una ragazzina di forse 15 anni, con lunghi capelli rossi mossi, lunghe orecchie elfiche e ali da libellula trasparenti.

Indossa un vestito color verde foglia e ha i piedi nudi, così come le braccia e le gambe dal ginocchio in giù.

La creatura ti fissa guardandoti apparentemente arrabbiata, ma non proferisce parola.

Dopo un momento di stupore dico solo Tia, vieni qui per favore...sono certo che questa signorina non voleva farci del male...

Quindi, guardando la nuova arrivata in volto mentre Tia torna verso di me, sedendosi sulla mia spalla Mi dispiace...sì, siamo arrivate qui da pochi giorni...

Un altro uomo, ancora più alto e massiccio della Tiefling, si avvicina interrompendoci parlando di un abbigliamento insolito. Insolito? Ripeto stupita, prima di guardarmi intorno e notare che - effettivamente - quasi tutti indossano una armatura.

Sollevo quindi una mano dalle dita sottili ed affusolate, ma culminanti in unghie lunghe ed affilate, prima di rispondere Oh...capisco...è che non mi piace particolarmente sudare e quei gusci di ferro che vi portate dietro sono troppo pesanti per i miei gusti.

Link to post
Share on other sites

Aurelion Rightroad

Quando avremo di fronte a noi i demoni, ti auguro che ci sia un uomo sudato con indosso uno di questi gusci di ferro fra te e loro. Commento con fare grave. Noto che anche la tua... amica... ne comprende l'utilità. E anche quella di una buona lama a quanto pare Aggiungo con un sorriso all'altra tiefling

Link to post
Share on other sites

Mentre vi guardate intorno e vi trovate a fare alcune strane conoscenze, per alcuni di voi ci sono dei volti noti che si sistemano più o meno nelle vicinanze. Lentamente, la piazza si sta riempiendo, sembra che l'intera cittadinanza si trovi qui, tanto che vi rendete conto che qui e li si intravedono anche anziani e bambini. Dalla fila davanti alla vostra, in effetti, una simpatica vecchina si volta a guardarvi, lasciando passare lo sguardo su di voi con interesse per alcuni istanti prima di rivolgervi la parola: Buon giorno a voi, giovanotti… Posso sapere come vi chiamate? Il mio nome è Ledneret, ma mi chiamano tutti Nonna Led, immagino possiate farlo anche voi! Sorride, nei suoi occhi leggete una sincera gentilezza, che vi mette subito a vostro agio. Non vi sembra nemmeno strano che si sia rivolta a voi come se foste tutti insieme, anche se ha incluso nel suo "voi" dei perfetti sconosciuti.

Quasi senza lasciarvi il tempo per rispondere, la signora continua: Oh, non sono qui per combattere, sapete… Ho già fatto la mia parte in passato, ho vissuto le mie vittorie e le mie sconfitte… Ora tutto ciò che queste stanche ossa mi concedono è aiutare e confortare chi parte, ma non è una brutta situazione: guardando i vostri occhi pieni di ardore, leggo la forza della gioventù e dell’amore, ed è un balsamo per la mia vecchiaia… Io credo che voi siate destinati a grandi imprese, anzi, lo sento nelle ossa! Le sue parole vi riempiono di orgoglio, anche se a ripensarci, un uomo dall'aspetto selvatico con un giaguaro al fianco, due strane tiefling, un ragazzo dallo sguardo sognatore e un maturo inquisitore non sembrano esattamente un gruppo bene assortito. Magari la signora ha preso un po' troppo tè corretto questa mattina, oppure è solo l'età.

Eppure, quello sguardo...

@ulf

Spoiler

Mentre ancora ti guardi attorno, poco prima che la vecchia vi rivolga la parola, noti che poche file dietro di voi si trova una giovane ragazza che ti ricorda qualcuno. Forse l'hai vista da qualche parte, anche se non puoi certo dire di aver visto molte persone nella tua vita. Eppure, il volto ti è familiare...

@maya

Spoiler

Guardandoti attorno, noti chiaramente che alcune persone guardano un po' storto la tiefling che è venuta a salutarti, ben più imponente di te. Mentre lo fai, ti accorgi che una decina di posti più in la, lungo la fila, c'è un mago che hai già visto: lo avevi incontrato un giorno alla torre di Armeson, dove aveva chiesto di studiare alcune rare pergamene che solo il maestro del tuo maestro possedeva. Da quanto avevi capito, è un erudito esperto di demoni, ma non eri riuscita a seguire benissimo la sua discussione con i due maestri. Per altro, non ti ricordi nemmeno più il nome, Ara... Aru... Qualcosa del genere, comunque!

@samaya

Spoiler

Mentre passi il tuo sguardo sulla folla, poco prima di individuare la ragazzina tiefling, avevi notato Horus, un viscido mercante che ti ha venduto alcuni pezzi del tuo equipaggiamento. Sei abbastanza sicura che ti abbia fregato sul prezzo, ed è stato decisamente arrogante nonostante avessi i soldi con cui pagarlo, ma tutti ti hanno assicurato che l'acciaio che smercia lui è il migliore che si possa trovare qui a Kenabres

@aurelion

Spoiler

Quando la anziana signora si rivolge a voi, percepisci un senso di sicurezza e di tranquillità... La signora ti trasmette una fiducia che non sentivi dai tempi in cui la tua amata moglie.

Spoiler

Ti tiro già la prova di percepire intenzioni che mi chiederai: 25 totale, compreso del tuo +8. La signora è sincera, e per l'appunto ti trasmette addirittura fiducia e serenità... Percepisci comunque che la signora deve conoscere il ragazzo alla tua sinistra, perché noti un inconfondibile occhiolino mentre lo guarda.

 

@artemis

Spoiler

Conosci già l'anziana signora: sei abbastanza sicuro di averla incontrata in una delle locande in cui ti sei fermato in questi giorni qui a Kenabres. C'erano diversi cantanti e musicisti, e lei a quanto pare era la locandiera e ti aveva assicurato un posto, spiegandoti quanto ritenesse importanti le arti e la musica per lo spirito dei combattenti.

Non sei ancora riuscito ad andare a cantare li, a causa degli impegni, ma quando lei ti ha guardato hai notato l'ombra di un occhiolino, che ti indica senza ombra di dubbio che ti ha riconosciuto.

 

Link to post
Share on other sites

Aurelion Rightroad

Guardo con stupore l'anziana signora mentre si prodiga nel suo monologo. Il mio nome è Aurelion, dama Ledneret. Tanto entusiasmo è quello che ci vuole per iniziare questa gloriosa crociata e, se Iomedae lo vorrà, sarà anche l'ultima! Accompagno le mie parole con un appasionato gesticolare Ricacceremo quelle empie creature dal fetido buco da cui sono uscite! Strapperemo il cuore di quella maledetta strega e glielo infileremo nel... Oh... Chiedo perdono, mi sono fatto prendere dalla foga... Come mai vi trovate qui, signora? Ansiosa di ascoltare il discorso del drago?

Link to post
Share on other sites

Artemis Lightbow
Saluto con gentilezza l'anziana signora, alla quale si è avvicinato anche un uomo che dice di chiamararsi Aurelion, e comincio a parlare in tono amichevole non prima di aver salutato anche l'uomo poiché sarebbe scortese unirmi alla conversazione senza farlo "Concordo con quanto dice quest'uomo: del sano entusiasmo non fa mai male. Certo, lei oggi non si recherà sui campi di battaglia, ma è innegabile che il suo operato rimane comunque decisamente importante. Tenere vivo lo spirito dando sostegno e conforto è una cosa che condivido e reputo vitale perché aiuta a superare i momenti difficili, momenti nei quali senza una sincera parola di aiuto rischieremmo irrimediabilmente di annegare nelle spire della disperazione. Mi dispiace non essere più riuscito a passare da lei in locanda per esibirmi, ma non ne ho avuto la possibilità con tutto quello che è accaduto negli ultimi giorni. Ad ogni modo è bello che in città ci sia qualcuno che patrocini le arti perché le stesse contribuiscono ad allieatare l'anima e lo spirito donando sogni e speranze attraverso il fiorire della loro bellezza e con il loro fioriore la bellezza e la dolcezza fioriscono anche in noi. Quando ciò avviene, la Rosa Eterna ci sorride e ci illumina con il suo amore. In ogni caso qualora in futuro mi capitasse di recarmi nuovamente a Kenabres, spero di riuscire di potermi recare nella sua locanda e onorarla con una degna esibizione."

Link to post
Share on other sites

Ulf Widar

L'improvvisa comparsa di un essere fatato non molto lontano da noi attira la mia attenzione e mi avvicino lentamente con Alfsigr sempre vicino per curiosare un po'. Di tutte le creature, non mi aspettavo di trovare un rappresentate del popolo fatato in città. Ma prima di potermi presentare alla tiefling e al folletto una simpatica vecchietta mi rivolge la parola. "Molto lieto Nonna Led, il mio nome è Ulf Widar, di Vedren, mentre questo gattone risponde al nome di Alfsigr, quando ha voglia di rispondere." Gratto la testa del giaguaro e gli rivolgo un sorriso. "Spero davvero di poter fare qualcosa per queste terre. Troppo a lungo le creature che la abitano hanno sofferto a causa dei demoni."

Link to post
Share on other sites

samaya

sorrido alla vista della fatina che mi minaccia. Poi, con un rapido gesto della mano, risistemo il cappuccio sulla testa della piccola tiefling.

Non siamo sempre ben visti. È bene tenere certe cose nascoste. Io mi chiamo Samaya e...

non riesco a finire la frase che arriva un uomo armata, mi frappongo subito, per cautela, fra lui e la mia simile. Ma per fortuna è venuto solo a parlare... E non è il solo. Rapidamente attorno a noi si forma un drappelo di persone inclusa una simpatica vecchia. E per fortuna non quell'imbroglione di un mercante che ho visto prima.

samaya.

mi presento a tutti brevemente tenendo il capo chino e il cappuccio ben calzato.

Link to post
Share on other sites

Maya

Vi assicuro, Messere, che esistono diversi modi per rendersi utili di fronte a demoni antichi in grado di frantumare l'equilibrio della Natura, anche senza portarsi dietro qualche quintale di acciaio... Ribatto un po' stizzita all'umano, mentre ripenso all'ultima grande battaglia che ho visto combattere al mio Maestro, quando lui ed il suo gruppo dovettero affrontare le spoglie mortali - mortali in entrambi i sensi - dell'immondo figlio di Atrokos. Quindi guardo la mia simile per modo di dire, visto che è ovvio che discendiamo da genie diverse o che, comunque, in lei il sangue demoniaco è più concentrato che in me... E aggiungo con un sorriso che vorrebbe stemperare il commento acido di prima ma non nego che il modo migliore per esercitare tale arte durante uno scontro sia tenendosi al riparo dietro robuste e corazzate schiere di abili guerrieri...

Il mio sorriso diventa ancor più genuino mentre ripenso al signor Frederick, il possente nano della Spina dalla grassa risata, sempre pronto a trovare il buffo in ogni cosa e a lanciarsi in battaglia.

il discorso, a cui cominciano ad assistere anche altri astanti, viene interrotto dall'arrivo di una anziana e gentile donna che pare essere una sopravvissuta delle precedenti crociate Geazie signora... Rispondo con un leggero inchino a testa scoperta, prima di rimettere il cappuccio il mio nome è Maya, apprendista dell'Arte di intessere la Trama...e questa è Tia, la mia compagna di viaggio...

Mentre dico ciò la fatina sulla mia spalla si alza e vola verso la vecchietta girandole attorno un paio di volte come per studiarla quindi, apparentemente soddisfatta, le si pone davanti al viso facendo a mezz'aria una graziosa riverenza.

Quindi si volta verso uno degli ultimi arrivati, un uomo della foresta accompagnato da un grosso felino e vestito di abiti rustici e fa un gran sorriso anche a lui, prima di tornare sulla mia spalla.

E lieta di fare anche la vostra conoscenza... Aggiungo agli altri che si sono presentati, ma riferendomi particolarmente all'uomo col felino, che in qualche modo mi ricorda il druido Rarorac.

Sto per aggiungere altro, quando con ka coda dell'occhio noto un volto conosciuto, forse un flebile indizio delka mia Cerca.

rapidamente mi congedo dagli altri con un Vi chiedo venia...avrei piacere di parlare ancora con voi, ma devo assolutamente dire due parole ad una persona...

E mi lancio verso l'uomo vestito in abiti stregoneschi, calcando la folla nel tentativo di raggiungerlo.

@Master

Spoiler

Quando lo raggiungo mi schiarisco rumorosamente la voce per attirare la sua attenzione senza toccarlo - cosa che, con i maghi esperti, può portare a spiacevoli conseguenze - per poi dire appena mi nota Perdonate il disturbo, signore, ma vorrei scambiare due parole con voi. Forse non vi ricordate di me, ma ci siamo già incontrati alla torre di Armeson, in un momento in cui vi recaste lì per studiare alcune antiche pergamene. quindi per educazione decido di presentarmi per prima Il mio nome è Maya, allieva di Liam, a sua volta un tempo allievo di Armeson...

 

Link to post
Share on other sites

L'anziana signora, con un sorriso, fa un cenno del capo un po' enigmatico a Aurelion, rispondendogli: Siamo tutti qui per questo no? Poi, rivolgendosi a tutti voi, risponde ad Artemis: Certo, sarai il benvenuto! Tutti voi lo sarete, a raccontare delle imprese che compirete nelle piagate terre che ci circondano. Il nostro mondo ha bisogno di eroi, eroi come voi.

L'istante successivo, Maya comincia ad allontanarsi, faticando a superare le persone assiepate sugli spalti. Non ha fatto però che pochi passi che l'anziana signora la richiama a mezza voce: Sta per iniziare, mia cara! 

Ed in effetti, sulla folla scende un improvviso silenzio, mentre un uomo in una pesante armatura sale sul palco, il sacro simbolo di Iomedae bene in vista sul manto e sul pettorale.

Spoiler

image.thumb.png.2c409f75d57c755e1925ca1dd47e3b18.png

Hulrun, una volta raggiunto il centro della piazza, comincia il discorso: Uomini e donne di tutte le etnie, elfi, nani e perfino orchi. Tutti voi, tutti noi, siamo qui riuniti oggi in una doppia occasione. La regina Galfrey ci chiede di prendere ancora una volta le armi e partire per una nuova crociata. 

Breve pausa ad effetto, mentre lascia passare il suo sguardo sulla folla. Dietro di lui, maestosa e imponente, si staglia la torre dell'Aquilone, luogo dove è conservata la Wardstone. Illuminata dalla luce del sole di mezzogiorno, è una visione rassicurante e imponente da quasi ogni punto della città, ma dalla piazza in cui vi trovate ancora di più.

Io dico che la città di Kenabres sarà in prima linea! Guardateci! Guardatevi! Questa città ha dato i natali ad alcuni dei crociati più illustri, e da qui partiranno coloro che vinceranno questa guerra contro le forze del male!

Acclamazioni dalla folla, che lo interrompono brevemente prima che continui:

Oggi ricordiamo la grande vittoria di vent’anni fa, ma sappiamo tutti che giorni bui devono venire. Ma dopo questi, una nuova vittoria verrà! Una vittoria che cancellerà per sempre questa maledetta piaga! SIETE CON ME?

Un urlo si leva, mentre un plotone di soldati alla base del palco batte le spade sugli scudi per accompagnare il popolo.

Quando la situazione sembra calmarsi, Hulrun ricomincia: Ora, che la campana dell’Aquilone risuoni, per celebrare la vittoria del nostro difensore sul più terribile dei demoni e per prepararli all’arrivo delle forze del bene e della luce!

Tutti, in silenzio, alzate gli occhi verso la torre che sovrasta la città attendendo il rintocco che da vent’anni risuona in questo giorno per ricordare la famosa battaglia.

Gli occhi dell’intera piazza sono rivolti verso un unico punto.

E quel punto all’improvviso esplode.

Lampi di luce colorata illuminano il cielo con riflessi mai visti, pochi istanti dopo il boato fragoroso dell’esplosione vi raggiunge.

Urla di panico cominciano a levarsi fra la folla

La Wardstone! Siamo perduti! Siamo attaccati!!!

All’improvviso, una enorme figura del colore del fuoco, avvolta in grandi ali nere, compare a pochi passi da Hulrun.

Il Re della Tempesta! Fuggite!

Un istante dopo, una lingua di fiamma saetta orizzontalmente e nello stupore dell’intera piazza, la testa del prode inquisitore e governatore di Kenabres rotola al suolo.

Scoppia il caos, e vi rendete conto improvvisamente che l’anziana signora davanti a voi si è alzata in piedi, per poi spiccare un balzo ed alzarsi in volo. Ed è in volo che muta forma, allungandosi in una forma sinuosa e dalle scaglie argentate:

Terendel! Terendel è qui!

La battaglia infuria immediata, fra i difensori di Kenabres e le schiere dell’abisso. Terendel si scaglia contro il terribile demone, che risponde alzandosi in volo e ingaggiando un combattimento aereo tanto terribile quanto affascinante. Rimarreste incantati a guardare, se intorno a voi non comparisse improvvisamente una schiera di creature demoniache.

A tutti

Spoiler

Scusate la brusca interruzione, ma ragioni superiori (i demoni non aspettano), mi impediscono di lasciarvi a bighellonare! Se riuscirete a cavarvela da qui, sono sicuro troverete tempo e modo di continuare! :D

Intorno a voi ci sono 2 dretch e 3 locuste demoniache: i primi sono creature basse e tozze, dall'aspetto deforme e per qualche motivo intrinsecamente malvagio, mentre i secondi sono delle sorta di locuste dai tratti deformati e con un enorme (per le dimensioni) apparato mandibolare.

conoscenze (piani) [per Artemis, Aurelion, Maya e Samaya]

Spoiler

Tutti voi sapete i principali punti di forza e di debolezza delle locuste e dei dretch (avete tirato tutti sopra 15, come vedete)

Per le locuste, l'unica differenza rispetto a quanto indicato li è il tipo [che diventa outsider (chaotic, demon, evil, extraplanar)] e il danno del risucchio, che è alla saggezza. 

Sapete che in generale le locuste sono associate al signore dei demoni Deskari

Vi ricordo che avete le armi con voi, ma sono rinfoderate.

Avete "subito" un round di sorpresa, ma i demoni lo hanno usato per arrivare via teleport, quindi vi è andata bene.

Siete lungo una fila di sedie su un palco, disposti così:

image.png.1e52a9aad0bf4525c1c54d49ec42a082.png 

Ogni riga è una fila di sedie: scendere di una fila (es da 1 a 2) non ha difficoltà, mentre salire richiede Acrobatic con CD 5. Essere su una fila superiore rispetto all'avversario (es 2 vs 3) fornisce il bonus del combattimento sopraelevato (l'attaccante ottiene un +1 al tiro per colpire).

Morto è un cadavere (ma va) ucciso da uno dei demoni della fila ancora dietro che al momento non vi sta considerando, tizio e vecchio sono due degli astanti che (per il momento) sono ancora vivi. Sono due civili.

Iniziativa

Spoiler
  1. Artemis
  2. Ulf + Alfsigr
  3. Maya
  4. Samaya
  5. Aurelion
  6. Demoni

Tocca a voi, postate pure nell'ordine che preferite, se non mi date indicazioni contrarie risolvo secondo questa iniziativa (es: aspetto la mossa di tizio o di caio).

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Aurelion Rightroad

Ascolto avvinto le parole del condottiero sul palco unendo la mia voce alle grida degli altri uomini. Quando i soldati battono le armi contro gli scudi io faccio lo stesso con il guanto d'armi contro il pettorale. Auh! Auh! Auh! L'eccitazione è alle stelle ed il discorso infiamma in me l'ardente desiderio di sterminare demoni. L'opportunità di farlo mi si presenta nell modo più traumatico ed inaspettato possibile. La torre dell'Aquilone esplode mandando in frantumi la difesa magica che ci proteggeva. Subito la tetra figura del Re della Tempesta appare decapitando Hurlun davanti agli occhi impotenti della folla e, mentre la vecchia rivelatsi essere il drago Terendel, si alza in volo per fronteggiare il nemico, una schiera di demoni compare attorno a noi circondandoci.

In preda all'ira più cieca sfodero la lunga spada e punto l'indice sinistro contro il Dretch di fronte a me. Pagherete il vostro affronto, vili creature! Non riuscirete a superare questi Bastioni del Bene! Serro la mano a pugno davanti a me e, gridando una preghiera a Iomedae, faccio comparire attorno a me una barriera protettiva.

Spoiler

Azione di movimento: Estraggo l'arma

Azione veloce: Utilizo il giudizio "protezione" per avere un +1 sacro alla CA

Azione standard: Utilizzo l'abilità speciale per castare protezione dal male.

Arrivo a 20 di CA e dal prossimo round cominciano le badilate! :love:

 

Link to post
Share on other sites

Ulf Widar

Il discorso di Hulrun è molto appassionante, anche se forse non così coinvolgente come potrebbe essere per dei soldati di professione, più abituati a questo genere di retorica. Tutto ciò che segue però è profondamente sconcertante: la torre che esplode, la testa di Hulrun che rotola a terra, il Re della Tempesta che entra in scena nel peggior momento possibile, il panico che serpeggia fra la folla. Ma l'unica cosa a cui riesco a pensare in questo momento di sconforto è il fatto che fino a poco fa mi trovavo di fianco ad un drago d'argento sotto mentite spoglie. Ho parlato con un drago, e mi ha chiamato eroe. L'unico motivo che mi impedisce di farmi prendere dal panico in questo momento è il non voler deludere una creatura così bella e saggia. Le urla attorno a me mi riscuotono dallo stupore e mi accorgo che il Re della Tempesta non è da solo. Davanti a noi delle creature orrende e distorte stanno massacrando degli innocenti. I ricordi dell'infanzia affiorano nella mia mente, l'incontro quasi mortale con un demone che mi ha spinto verso il druidismo. Ora è il momento di invertire le parti. "Forza Alfsigr, facciamoci valere. Attacca!" A mia volta sfodero la scimitarra e mi preparo a colpire la mostruosità che mi si para davanti.

@GM:

Spoiler

Come azione di movimento estraggo la scimitarra, poi attacco la larva in F1. Tiro per colpire +2, danni 1d6+2 taglienti e ferro freddo, critico 18-20/x2.

Vorrei far attaccare anche Alfsigr, ma dipende dalla situazione. Se la creatura che sto fonteggiando è un umanoide, umanoide mostruoso, gigante o animale, cosa di cui dubito, posso dare l'istruzione di attacco come azione gratuita (Addestrare animali +8, CD 10), altrimenti è richiesta un'azione di movimento, che non ho (CD 25, avrei anche poche speranze di riuscire). Ad ogni modo nel dubbio se Aflsigr può attaccare fa un completo: morso +2, 1d6+1 danni contundenti, perforanti e taglienti, critico 20/x2; 2 artigli +2, 1d4+1 danni taglienti e contundenti ciascuno, critico 20/x2.

 

Edited by GammaRayBurst
Link to post
Share on other sites

Maya

Avete ragione... Commento bloccandomi sul posto, quando la vecchia signora - una locandiera, mi par di capire - mi fa notare che la cerimonia sta iniziando.

D'altronde non credo che mi darebbe molto retta, se cercassi di parlargli mentre parla Hulrun...

Mi metto quindi ad ascoltare il discorso, mentre guardo la gente esaltarsi attorno a me... Chissà se anche i miei genitori si riunirono qui per qualcosa di simile, ai loro tempi?

Quando il sacerdote elenca numerose razze, includendo gli orchi ma lasciando fuori i Tiefling mi stizzisco va bene tutto, ma non lo capiscono che la maggior parte di noi sono discendenti così lontani dei demoni dall'averne solo l'aspetto? E che comunque, nella maggior parte dei casi, quando vi fu unione tra umanoidi e demoni non fu consenziente?

Sono quindi distratta nei miei pensieri qiando il tutto accade. Noto che tutti guardano verso la torre della Wardstone e sollevo istintivamente gli occhi, giusto in tempo per vedere la devastante esplosione che la squassa.

Oer qualche motivo - panico, probabilmente - rimango totalmente indifferente all'evento in sè, limitandomi a cercare nella mia mente come ciò sia potuto succedere e osservando la parabola di una bronzea campana di parecchi quintali che si schianta su un edificio, per poi abbattersi sulla folla sottostante.

È solo quando il re dei demoni si manifesta e la dolce vecchietta di prima diventa un maestoso drago d'argento che mi riscuoto. Sento l'adrenalina scorrere come durante gli scontri combattuti dal mio Maestro, solo che ora non c'è la sua voce calma a dirmi di farmi indietro mentre tesse le parole di qualche arcano potere. Non c'è il folle grido di guerra di Frederick mentre si lancia all'attacco del nemico più grosso accompagnato dal letale scatto della balestra di Dwogash. Nè il ruggito di Rarorac mentre muta in orso o il divertito ghigno mentale di Nathaniel, mentre piega la mente del più pericoloso dei nemici alla sua volontà.

Ora ci sono solo io, i muei vicini di sedia ed alcune bestiacce che si Teletrasportano in loco, pronte ad ammazzarci.

la prima cosa che mi viene in mente, mentre valuto il da farsi, è gridare ai miei compagni improvvisati State attenti, quelle specie di insetti sono molto agili e tendono a tentare di prendere il nemico in lotta. Se riescono, il loro tocco corruttore può far uscire di senno!

I bestioni sono invece meno pericolosi, ma un po' più intelligenti, circa come gli Orchi... Possono creare terrore magico e la loro pelle resiste agli elementi ed alle armi, tranne a quelle in ferro freddo!

Quindi comincio ad indietreggiare. In fondo il tizio di prima aveva ragione relativamente al fatto che è più facile fare quel che so fare dietro qualche decina di chili d'acciaio a proteggermi.

@Master

Spoiler

Gratuita: faccio la secchiona so-tutto-io che non alza neppure la mano

Quindi dipende dall'attacco di Ulf: se per fortuna fa secca la locusta in F1 mi muovo di 3m in diagonale e vado in F1, castando poi frastornare cd 15 sulla larva in E3 per evitare che la mia nuova amica Tiefling abbia due nemici di cui occuparsi.

Se invece Ulf non ammazza la larva faccio azione di ritirata in difesa totale e indietreggio in G3 passando sulle caselle degli alleati.

 

Link to post
Share on other sites

Samaya

Senza che me ne renda conto attorno a me e all'altra tiefling, Maya, si aggiungono altre persone, fra cui una vecchia che in un qualche modo pare riuscire a mettere tutti a loro agio. Mi chiama anche eroina... forse non mi ha vista bene.

Inizia il discorso. Parole. Parole di incoraggiamento, retoriche che gli umani si bevono manco fosse birra calda. però ammetto che la situazione è esaltante. Ad Arval sarebbe piaciuta.

Non mi stupisco che il governatore citi solo alcune razze escludendo i tiefling, ma d'altronde ne ha esclusi tanti altri.

Poi... poi tutto finisce, ma non in modo corretto. Un'esplosione paralizza tutti, un improvviso attacco sorprende tutti, uccide in un sol colpo decine di spettatori ed il governatore stesso, mi guardo attorno per cercare di capire cosa accade, poi, in un turbine sempre più veloce appare il Signore della Tempesta e la vecchia si muta nel drago argenteo protettore della città.

Troppo. Troppo veloce.

Demoni e locuste infernali si materializzano davanti a noi. Uccidono, ci fronteggiano.

I miei occhi tornano su Terendel e le sue parole mi risuonano nella mente "eroi".

Gli altri stanno già agendo, devo reagire anch'io. E proteggere gli altri, così come Arval mi ha insegnato.

Lo so! sono le uniche, stupide, parole che mi escono in direzione di Maya.

master

Spoiler

Estraggo ascia e scudo e attacco il dretch in D1

attacco +6, danno 1d8+3 in cold iron

 

Edited by Albedo
Link to post
Share on other sites

Artemis Lightbow
"Il discorso di Huldrun sembra definirsi ispiratore. Forse le cose inizieranno sotto un ottimo segno..." ma non ho il tempo di rilassarmi nel mio ottimsmo che le cose rapidamente degenerano e si sussegue una serie di nefasti eventi: dapprima assistiamo ad una grande esplosione, poi l'arrivo del Re delle Tempeste che decapita Hulrun sul posto. "Le cose sembrano mettersi decisamente male, dobbiamo fare qualcosa..." ma non ho il tempo di pensare a questa cosa che succede dell'incredibile. L'anziana signora con cui avevamo parlato poco prima improvvisamente spicca un balzo, inizia a volare e si trasforma in un maestoso drago d'argento: a quel punto un solo pensiero balza nella mia mente come un guizzante lampo di speranza "Terendev! Sicuramente il suo aiuto consentirà di sovvertire le sorti della battaglia!"  Mentre la gloriosa creatura dalle scaglie argentee comincia ad assaltare il Re delle Tempeste dando luogo ad un combattimento aereo, anche il luogo in cui mi trovo viene accerchiato dai demoni e presto la battaglia comincia ad infuriare anche nel luogo in cui mi trovo poiché siamo attaccati da drecht e probabilmente da quelli che sono emissari di Deskari. "Con l'aiuto di Terendev possiamo farcela! La disperazione non ci prenderà! Però ora dobbiamo focalizzarci a proteggere i civili intorno a noi!" e mentre dico questo, data la posizione di svantaggio nella quale mi trovo comincio a focalizzarmi sulla difesa. Tra me e me penso "La locusta certamente al momento è un problema e il fatto che di fianco abbia anche un drecht non mi aiuta. Forse al momento è meglio risalire, almeno in questo modo, anche se non ho tempo per estrarre l'arma, mi frapporrò tra l'inncoente e il demone." e mentre mi focalizzo sulla mia difesa faccio un salto mortale all'indietro cercando di frappormi fra demone e civile

DM

Spoiler

Come azione standard mi metto in difesa totale (la mia classe armatura totale sale a 18, quella di contatto sale a 16)
Come azione di movimento mi muovo acrobaticamente a metà velocità per cercare di frappormi tra il civile e il drecht sulla fila superiore senza incorrere nell'attacco di opportunità da parte del drecht nella fila in basso, ossia quello che mi sta minacciando. (Acrobazia +6), avendo un modificatore di Acrobazia di +6 riesco in automatico nella prova per risalire di fila, ma non so come impatti la stessa sulla prova per muovermi acrobaticamente ai fini di evitare AdO

 

Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Wollof
      Come da titolo vorrei provare la seconda edizione di PF ma non conosco nessuno che voglia fare il Master in questo gioco, qualcuno può aiutarmi?
      Grazie
    • By Albedo
      Anche se probabilmente sarà difficile... cerco gruppo, nuovo o avviato.
       
    • By Papacastoro
      Ciao,
      Siamo due giocatori (io e mia sorella) che cerchiamo altri giocatori e un master per una campagna online.
      Io ho già esperienza su pathfinder, mentre mia sorella non ha esperienza.
      Avendo già giocato a pathfinder mi piacerebbe continuare su questa linea, ma non avrei problemi ad adattarmi a d&d!
      Per quanto riguarda la durata della campagna non ho preferenze.
       
    • By Albedo
      Buondì, cerco 2 sostituti per una campagna avviata oltre due anni fa e giunta a metà circa.
      I due pg da sostituire sono un druido con lupo al seguito e un guerriero (o sua variante, escluso il samurai)
      Razza umana, ambientazione giappone medievale fantasy
      frequenza post, possibilmente gironaliera o quasi (week end esclusi)
      Ulteriori dettagli in seguito.
       
      NOTA: Se pensate "ma sì proviamo, se poi non piace dopo un paio di post mollo", o se non siete sicuri di portare avanti un pg, evitate anche di proporvi.
    • By Grimorio
      Molti manuali di Pathfinder, per entrambe le edizioni, si trovano in questo momento fortemente scontati sullo store Amazon della Giochi Uniti. Gli sconti sono etichettati come Offerta del Giorno ma fortunatamente non scadono oggi, avete ancora qualche giorno di tempo per accaparrarvi i manuali in quanto l'offerta terminerà il 27 Gennaio. Ci sono numerose occasioni sia per la più recente Seconda Edizione che per la storica Prima Edizione, andiamole a vederle nel dettaglio! 
      I link per andare sulla pagina Amazon del prodotto relativo si trovano nei titoli.
       
      Pathfinder Seconda Edizione
      Pathfinder Seconda Edizione Manuale: di Gioco
       

       
      Scontato da 56,86€ a 37,99€
      Il manuale base della Seconda Edizione, contiene tutto ciò che serve a giocatori e Game Master per cominciare a giocare, se volete saperne di più potete leggere la nostra recensione della versione originale.
       
      Pathfinder Seconda Edizione: Bestiario 1
       

      Scontato da 49,50€ a 36,99€
      Un bestiario di 400 mostri per la Seconda Edizione, dai classici orchi e vampiri a creature originali come nilith e mukradi.
       
      Pathfinder Seconda Edizione: Caduta di Cuor della Piaga
       

      Scontato da 23,88€ a 13,99€
      Un'avventura investigativa per personaggi di 1° livello che condurrà il gruppo lungo un sentiero costellato di processi alchemici proibiti e animali mutati.
       
      Pathfinder Prima Edizione
      Pathfinder: Manuale di Gioco
       

      Scontato da 49,90€ a 33,99€
      Il Manuale Base creato a partire da D&D 3.5, che reinventa ed espande le regole della terza edizione con nuove opzioni per tutte le classi e molto altro ancora. Contiene le regole sia per i giocatori che per il Game Master.
       
      Pathfinder: Bestiario Pocket
       

      Scontato da 24,90€ a 15,99€
      350 mostri, divisi per grado di sfida e ambiente, pronti a mettere in difficoltà qualsiasi gruppo di avventurieri, dai novellini agli esperti. Tutto racchiuso in un comodo formato pocket da 16,4X21,5 cm.
       
      Pathfinder: Guida alla Classi
       

      Scontato da 44,90€ a 32,99€
      Contiene ben 10 nuove classi base e 29 nuovi privilegi di classe e archetipi per le classi contenute nel Manuale di Gioco. Ed in più troverete anche centinaia di nuovi talenti, incantesimi e oggetti magici.
       
      Pathfinder: Carte di Riferimento Veloce
       

      Scontato da 22€ a 17,99€
      Un comodo deck di 110 carte con delle guide, stampate su fronte e retro, ai concetti essenziali di Pathfinder: Manuale di Gioco. In modo da avere le regole a portata di mano per una consultazione più veloce rispetto allo sfoglio del manuale.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.