Jump to content

Attacchi in acqua


MadLuke

Recommended Posts

Ciao a tutti,

    ho serie difficoltà a comprendere i combattimenti in acqua.

Se io cammino con l'acqua ai fianchi, arriva un pesce che sta sempre interamente sommerso invece, quindi morde le gambe... Che modificatori CA per copertura o altro ha lui? E io?
Ho capito solo che io ho -2 BA con armi taglienti. :-(

Ciao e grazie, MadLuke.

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites


Che è appunto quello di cui non ho capito una fava. Cosa c'entra libertà di movimento col fatto che il pelo dell'acqua mi impedisce di distinguere le sagome sotto?
Un pesce attacca le gambe e io ho -8 per copertura e -2 tagliente, totale -10?

E lui che può attaccare solo una parte del mio corpo (le gambe) non ha nessuna penalità?

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Il Rules Compendium aggiunge questo paragrafo riguardo il combattimento in acqua, potrebbe esserti utile.

"Certain penalties apply whenever a creature that doesn’t have a natural swim speed is swimming. These penalties also apply when a creature has firm footing but is largely beneath the surface of a liquid, such as when walking in chest-deep water, or walking along the bottom of a pool. Such a creature takes a –2 penalty on attack rolls and deals half damage, unless it’s using a piercing melee weapon or a natural weapon that strikes as a piercing weapon. The creature also makes grapple checks underwater at a –2 penalty, but deals damage normally when grappling. A freedom of movement effect allows a creature to ignore these penalties."

Comunque personalmente per i combattimenti in zone di acqua bassa userei più le regole per gli stagni presentati nella parte sulla paludi (che è sempre nella sezione della GdDM riguardo le terre selvagge, la trovi anche qui). Questo perché le regole per i combattimenti sott'acqua sono più che altro pensate per i casi in cui i personaggi coinvolti sono entrambi sommersi nell'acqua e in ogni caso sono fatte in maniera molto approssimativa.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Alonewolf87 ha scritto:

e in ogni caso sono fatte in maniera molto approssimativa.

Su questo sono d'accordissimo.

Allora ditemi voi come fare che io non so come regolarmi: il PG cammina in un cunicolo/ruscello con acqua alla vita. Arriva un "pescione" che lo attacca alle gambe.

La sua CA è tale solo per chi lo attacca "interamente", ma il pescione mica può attaccare fuori dall'acqua. Quindi?
E lui che carica l'attacco in aria e poi deve colpire sott'acqua?

Dalle regole, appunto, non si capisce una fava e ci balla un +/-10 al BA, il GS di conseguenza...

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Vado a occhio e a stima.

Se parliamo di circa 1,2 metri d'acqua è considerato uno stagno profondo, nel qual caso una creatura di taglia media con velocità di nuotare può muoversi e attaccare in essa senza penalità e ottiene copertura nei confronti delle creature fuori dall'acqua (e per me si intende che una  creatura è fuori dall'acqua quando la parte del suo corpo che compie l'attacco sta fuori dall'acqua).  Sul perché il pescione possa attaccare senza penalità penso sia sensato dire che la superficie ridotta da attaccare è bilanciata dalla maggior difficoltà di movimento nell'acqua della creatura attaccata e/0 dal fatto che probabilmente la parte sott'acqua (leggi le gambe per un umanoide) non saranno più di tanto coperte dall'armatura.

Se la creatura fuori dall'acqua attacca il "pescione" visto che non è un vero e proprio combattimento sott'acqua direi che non subisce il dimezzamento dei danni alle armi taglienti/contundenti, ma applicherei comunque una penalità più limitata ai danni (a rappresentare la resistenza di quel metro d'acqua) forse un -2 (il malus al tpc è già dato dalla copertura che la creatura immersa riceve). Inoltre di base nel combattimento sott'acqua le armi da lancio sono inefficaci e le armi a distanza di altro tipo subiscono un ulteriore -2 ma in questo caso direi di nuovo di ridurre queste penalità a rappresentare l'ostacolo comunque presente ma minore dato dall'acqua. Direi quindi un -5 alle armi da lancio e un ulteriore -1 alle altri armi da distanza, intesa come penalità sia a tpc che ai danni.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

No propongo copertura per il pescione (e quindi +4 alla CA, ma lo specifico perché magari l'umanoide ha modi per ignorare la copertura) e -2 ai danni per l'umanoide. Ma non farei applicare gli altri malus al tpc del combattimento sott'acqua perché non è un vero e proprio combattimento sott'acqua.

Non sto neanche a considerare la questione di libertà di movimento perché presumo che stiamo sempre parlando della tua campagna no-magic.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, Alonewolf87 ha scritto:

Non sto neanche a considerare la questione di libertà di movimento perché presumo che stiamo sempre parlando della tua campagna no-magic.

Esatto, sentiti in colpa: potevi essere giù con "i ragazzi" a dare una mano e rischiare anche la vita se necessario, e invece te ne stai sempre e solo appollaiato sugli sgabelli di quella bettola a guardare le cameriere e giocare a dadi con altri balordi, nella vana speranza arrivi qualche signorotto a darti un incarico facile che possa farti ricco... Comunque grazie per tutto il resto, bevitene pure una alla mia salute, se la cosa ti aggrada. :-D

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Penso che il senso della copertura come bonus alle creature acquatiche fosse poi più o meno quello, molto a stima ipotizzando numeri medi del tpc/CA non c'è questa grande differenza tra un +4 alla CA e un 20-25% di miss chance direi.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
4 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Beh... Un bravo combattente del +4 CA del difensore se ne frega altamente, la sfiga invece rimanse sempre efficientissima sfiga.

In effetti un bravo combattente potrebbe essere più facilmente in grado di rimediare alla distorsione (che rimane più o meno sempre costante considerando che l'acqua è bassa) e regolare i suoi attacchi di conseguenza, mentre un mago/altra classe non combattente no. Il 25% di miss invece influenza ogni genere di personaggio indifferentemente. Forse per questo motivo potrebbe essere più adatto il +4 alla CA.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Sì ma la diffrazione della pantera distorcente è in continuo mutamento, mentre quella dell'acqua bene o male è fissa (ok se ti muovi l'acqua si increspa e cambia ma non è che prima ti sembra davanti a te e un attimo dopo dietro come con la pantera).

Stile se io cecchino ho un fucile che spara sempre leggermente a destra per un difetto di fabbrica imparo a compensare.

P.S. ma quanto li odi i tuoi PG :joy:?

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

Stile se io cecchino ho un fucile che spara sempre leggermente a destra per un difetto di fabbrica imparo a compensare.

Stanno camminando in un ruscello (placido, ma pur sempre ruscello), alla luce di una torcia...

3 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

P.S. ma quanto li odi i tuoi PG :joy:?

Non puoi capire... Loro sono pazzi di me! :-D

 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
3 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Stanno camminando in un ruscello (placido, ma pur sempre ruscello), alla luce di una torcia...

Non puoi capire... Loro sono pazzi di me! :-D

La scarsa visibilità è un altro discorso ed è un malus suo che si va ad aggiungere ad ogni sorta di attacco compiuto in quella situazione. A mio modo di vedere il +4 alla CA rappresenta degnamente lo sfasamento visivo, permettendo ad un personaggio combattente di esserne meno influenzato, e la resistenza dell'acqua viene data dal malus ai danni. Mi sembra una soluzione ragionevole. Il "fallisci una volta su quattro" mi sembra eccessivo.

Pazzi omidici suppongo :D

Link to comment
Share on other sites

Se la linea di tiro c'è, sei solo tu che non la vedi (ma con Visione del vero, comune luce o vedere l'invisibile la vedresti) ma c'è, è occultamento, non copertura. Puoi dirmi che 25% è troppo, magari meglio 20 o 40 o 10... Ma è occultamento, puro e semplice.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
In questo momento, Zaorn ha scritto:

Io direi malus ai danni del 50%, c'è troppo attrito sott'acqua per infliggere danni che creano danno.

Fossero armi perforanti, conterei danno pieno!

Per il tiro a colpire sarei d'accordo con @Alonewolf87.

Il dimezzamento del danno (ma non per le armi perforanti) si applica in teoria già nel caso di combattimenti sott'acqua, qui si parlava di un caso un pò a parte, l'attaccante non è immerso completamente nell'acqua, parliamo di un ruscello dopotutto. Per quello riducevo le penalità rispetto a quelle del normale combattimento sott'acqua.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...