Jump to content

Quattro gabbiani in cerca di Atlantide


Watershaman

Recommended Posts

Facciamo un piccolo disclaimer prima di cominciare: questa campagna sarà molto basata su citazioni o simili ed è essa stessa basata molto su Umineko no naku koro ni. Per cui ci saranno molti riferimenti a tante cose, giusto per citare i più importanti: Final Fantasy, Fairy Tail, la saga de Il professor Layton. Inoltre preciso che questa è un'avventura privata fra me e alcuni amici. Detto questo, grazie e che l'avventura prosegua!
 

Crisso

La creatura infernale sia accascia dinnanzi a te e davanti al ragazzo venuto in tuo soccorso che intanto ritorna alla propria forma umana, rivelandosi non particolarmente alto e piuttosto magro. Vedi davanti un corridoio alla fine del quale si intravede l'uscita. Proprio in quel momento senti un rumore non troppo forte, ma i tuoi sensi erano all'erta, proveniente dal piano rialzato da cui eri sceso per combattere. Là vedi una figura, incappucciata come chiunque nel teatro. Riesci a distinguere poco dal tuo vestiario ma sembra in tema con l'abbigliamento degli altri attori, un vestito comodo piuttosto sgargiante.

Bruzzack

Dopo essere stato scaraventato a terra viene immediatamente colpito da un colpo di spada che ti infligge 2 danni. Mentre sei ancora a terra vedi che su di te si erge uno scheletro armato di scimitarra. Ti sembra solo ma non ne sei sicuro, questo non lo avevi notato prima.

Astria

Dopo aver proseguito lungo il corridoio sulla sinistra ti trovi a un certo punto vicino a una piccola porta aperta. Dall'altra parte noti una guardia armata voltata in modo da assicurarsi che nessuno faccia il percorso in direzione opposta al tuo. Hai la certezza di non riuscire ad attraversare la porta senza farti notare. Mentre pensi a come fare ti rendi conto che alla tua destra c'è un buco nel pavimento che un tubo rotto ha riempito di acqua. Ti sembra molto profondo.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 500
  • Created
  • Last Reply

Crisso

Ci mancava solo questo ci mancava...

Tenendo ancora imbracciati spada e scudo, chiedo a Corellon di farmi stare un poco meglio. 

Spoiler

Casto su di me Cura ferite leggere (1d8+5 PF) e due volte Virtù (+2 PF temporanei, 1 minuto)

Ringrazio silenziosamente il giovane e, se nessuno mostra niente in contrario, faccio per andarmene via per il corridoio con tutti i sensi tesi al massimo.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Crisso

La figura emette un urlo: "No, vi prego BASTA! Perché succede tutto questo?" Dalla voce riconosci che è una ragazza piuttosto giovane. In seguito si sente uno strano rumore, come di una sostanza che improvvisamente si congela. In quel momento davanti alle scale si forma un velo opaco che blocca interamente in passaggio. Questo velo è azzurro ed emana un forte gelo. Subisci 2 danni.

Link to comment
Share on other sites

Bruzzack Yokaze 

"くそ!"

Dopo essere stato scagliato a terra e aver finalmente individuato il suo nemico, tento di rialzarmi in piedi per potermi sbarazzare al più presto di quello scheletro e fermare ciò che sta avvenendo sul palco. Tenendo ancora l' arco e la freccia incoccata stretti nel pugno, scatto indietro e tiro la freccia incoccata contro lo scheletro ( Tiro Ravvicinato).

 

Link to comment
Share on other sites

Ehi, fa male!

Mi allontano in fretta il più possibile dal muro di gelo (rimanendo nella stanza) e mi rivolgo al ragazzo mutaforma

Hai idea di che sta a succedere qui? Chi l'ha fatto sto ghiaccione?

E poi gridando alla giovane

Riesci a scendere da lì?? Da qui si esce fuori!

Se necessario e possibile rispetto alla conformazione della stanza (lei non ha altri modi per scendere, il rialzo non è superiore ai quattro metri, la balconata lo consente, per farlo non bisogna avvicinarsi troppo al muro di gelo) mi vado a mettere il più vicino possibile

Buttati che ti piglio

Spoiler

SE SERVE For +7, Equilibrio +2

 

Link to comment
Share on other sites

Astria

Mi guardo attorno con circospezione e muovendomi con cautela per non attirare l'attenzione della guardia, cerco di capire, senza però immergermi,  se il buco nel terreno porti da qualche parte o sia soltanto una pozza più o meno profonda di acqua stagnante.

 

Link to comment
Share on other sites

Crisso

Il mutaforma, che era più vicino al muro, sembra più scosso. Guarda la figura con rabbia e poi si volta verso di te: "Penso proprio sia stata quella! Ma non abbiamo tempo per lei, dobbiamo uscire da qui!"
Nel mentre la ragazza urla nuovamente con la voce rotta dalla paura: "Non ci casco, volete farmi fare la fine di tutti gli altri. Sono tutti morti. Tappo... ARGHHHHHHHHH!!!" Detto questa si allontana a grande velocità. In quel breve istante noti una cosa che ti sembra peculiare nel movimento della ragazza, non muoveva le gambe, ti sembrava come se stesse scivolando. Ma non hai molto tempo per concentrarti su quel particolare perché, appena superato l'uscio, si sente un rumore fortissimo. Le decorazioni in legno del ripiano da cui si era sporta scoppiano, in tanto un altro velo ricopre la porta. Sei troppo lontano per subire danno o per capire di che cosa si tratta. Intanto l'altro velo continua a emanare una certa brezza fredda. Rabbrividisci un po' ma non è abbastanza vicino per ferirti.

Astria

La guardia non accenna minimamente a girarsi. Evidentemente è troppo concentrata sul suo incarico per notarti. L'acqua è scura, segno che deve essere piuttosto profonda. Ti rendi conto che non riesci a vedere il fondo. Inoltre, data la tua posizione obliqua, ti sembra ti intravedere una sorta di passaggio in fondo e anche un tubo sottile. Deduci che dovrà pure andare da qualche parte, altrimenti strariperebbe!

Link to comment
Share on other sites

Decido di tentare la sorte e sussurro la formula che mi permetterà di rendere parte del mio acqua, accompagnandola con l'apposito gesto. Dopo un ultimo sguardo alla guardia mi butto in acqua e inizio a nuotare con cautela, scrutandomi attentamente intorno, verso quella sorta di varco sommerso che mi era sembrato di intravedere qualche secondo prima.

Spoiler

Uso Heart of Water

 

Link to comment
Share on other sites

Astria

Senti il tuo corpo cambiare, improvvisamente sei più leggera, più libera. Parte del tuo corpo è diventata acqua. Un attimo prima di immergerti noti che la guardia ha un sussulto ma che comunque non si gira. Vai a fondo, l'acqua è fredda, deve venire da fuori. Sei fiduciosa della tua magia, non tentenni nemmeno un momento, sai che sei in grado di respirare. Mentre vai a fondo non vedi benissimo, c'è sempre meno luce, però non vedi nulla di particolare. Non c'è niente là sotto. Solo quel passaggio, ti rendi conto di riuscire a passare. Ora che sei più vicina ti rendi conto che è stato fatto un vero e proprio buco, vedi che in alcuni punti è ancora crepato. Ti chiedi se sia dovuto al concerto di Alala. È piuttosto buio però hai la sensazione che ci sia una luce proveniente dall'altro lato.

Link to comment
Share on other sites

In 13/1/2016 at 21:05 , Watershaman ha scritto:

Bruzzack

Lo scheletro coglie subito l'opportunità di colpirti mentre ti alzi e sferza un'altro colpo con la scimitarra. Subisci 4 danni. Il tuo colpo è ben piazzato e lo scheletro si sgretola lasciando definitivamente il mondo materiale.

"スゴイ! Ora vediamo di fermare questa pazzia."

Da vero abitante di Kyoto, mi muovo in fretta dalla stanza nella quale mi trovo verso il palco per porre fine alla distruzione che Alala sta portando e per salvare il teatro e le persone che possibilmente possono ancora essere dentro. Ne vite ne cultura devono essere sprecate oggi. Tendendo sempre l'arco pronto e una freccia incoccata, guardo se è cambiato qualcosa nello scenario esterno alla stanza nella quale mi trovo e mi appresto a muovermi di nuovo verso l' amplificatore magico.

Link to comment
Share on other sites

Bruzzack

Lo scenario che ti trovi davanti è piuttosto scoraggiante. Essendo la stanza più vicina ad Alala, si è danneggiata molto velocemente: il soffitto è in parte crollato e da fuori entra una pioggia che riconosci come magica, gli attori sono tutti a terra ma non sai se svenuti o morti e, per quel poco che puoi vedere tra le macerie, la platea è piena di corpi. In tutto questo Alala continua la sua canzone, il solo sentirla ti mette a disagio ma non ci sono conseguenze rilevanti, deve essere troppo lontana. Infatti, ormai vola in torno, al centro del palco, a circa dodici metri da terra. Sotto di lei noti quello che deve essere l'amplificatore. È un marchingegno piuttosto robusto alimentato da una fonte magica. Il collegamento tra i due è coperto da una spessa barriera magica colorata. Noti un primo strato rosso, seguito da un altro arancione. Vedi inoltre che attorno a esso c'è qualcosa che prima non ti sembrava di aver notato, non sai dire cosa.

Link to comment
Share on other sites

In 13/1/2016 at 21:05 , Watershaman ha scritto:

Inorridito dallo spettacolo che mi si para davanti agli occhi vacillo per un attimo ma mi riprendo immediatamente e sono ancora più convinto di dover fermare quella macabra danza della morte. Per prima cosa voglio esaminare la fonte del potere di Alala quindi mi muovo in fretta e silenziosamente verso l' amplificatore per non farmi notare.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Bruzzack

Nel tuo rapido procedere verso il palco non ti rendi conto che l'effetto della canzone sta diventando sempre più forte. Appena arrivi a un'approssimativa di stanza di trenta metri da Alala (che continua a cantare senza dare segni di averti notato), cadi nella morsa del suo canto. Istintivamente ti tocchi lo stomaco, non ti senti più molto bene. Quella che prima era solo una sensazione sgradevole è ora una vera e propria nausea. Diventi infermo.

Spoiler

-2 a tiri per colpire, tiri per i danni, tiri salvezza, prove per abilità e caratteristiche. 

  

Link to comment
Share on other sites

Capisco solo ora che gli effetti della sua magia della sua magia non sono solo ammalianti. Ipotizzo che avvicinandomi ancora di più gli effetti si intensificheranno rendendo così inutile qualsiasi mio tentativo di fermare Alala, sia con le buone che con le cattive. La situazione è disperata, il teatro quasi del tutto distrutto, i presenti quasi tutti morti. Devo andarmene anche io di qui o comunque allontanarmi il più possibile dall'area di effetto della magia. Mi volto indietro e mi dirigo in fretta verso la porta dalla quale era scappato il gorilla in precedenza con arco sempre in pugno e freccia incoccata. Mentre mi allontano guardo Alala con la coda dell'occhio e dopo aver pronunciato una maledizione elfica sussurro "ci rivedremo".

Link to comment
Share on other sites

Bruzzack

Alala non dà segni di avere notato la tua presenza. Gli effetti di nausea non scompaiono immediatamente ma per il tempo che hai raggiunto il dietro le quinte e valicato la prima porta, ti senti meglio e il tuo status di infermità passa. Oltre la porta trovi una stanza ampia, tu ti ritrovi in una parte rialzata e, grazie a delle apposite torce, riesci a distinguere tutto chiaramente. Ci sono sparsi da varie parti abiti e costumi. Grazie alla tua vista da elfo noti che sono dei colori più vari e sgargianti, evidentemente saranno i costumi di scena per i vari spettacoli. Alla tua destra ci sono delle brevi scale. Ed è al piano di sotto che, nella parete opposta alla tua, trovi due porte. Entrambi sono aperte e, come supponi, ti condurranno a un'uscita laterale usata dagli attori. L'unico impedimento per la fuga sono i cinque scheletri sotto di te. Vedi chiaramente che due sono armati di arco corto mentre gli altri impugnano una scimitarra simile a quella del tuo precedente incontro. Proprio mentre ti immagini come sfruttare a tuo vantaggio l'effetto sorpresa, senti un urlo accompagnato da un forte rumore sopra di te. Si forma un buco nel muro da cui esce una figura incappucciata. Na riesci a distinguere i particolari ma non ti sembra particolarmente imponente. Gli scheletri, attirati dal rumore, si girano tutti nella vostra direzione, notandovi entrambi. Mentre cerchi ancora di capire cosa sta accadendo la figura, muovendosi sulla parete, come se stesse camminando sul terreno, balza in mezzo ai cinque scheletri e urla: "Mi piacerebbe intrattenervi con la mia MAESTOSITÀ ma temo di non avere molto tempo! Tsubaki, modalità bomba fumogena. Yahooooooo!" E dopo aver fatto esplodere in rapida sequenza vari fumogeni, senti che si allontana in gran corsa. Non sai dire quale delle due vie abbia preso però ti rendi conto di avere altro cui pensare. Le macerie causate dalla figura hanno ostruito la porta da cui sei entrato e ora ti ritrovi avvolto nel fumo. 

Link to comment
Share on other sites

"ありがとう, chiunque tu sia per questo diversivo"

Indietro non si torna, ho poco tempo, e allora avanti tutta! Tengo arco e freccia pronti per un Tiro Ravvicinato e scendo le scale muovendomi verso il primo scheletro, appena arrivo entro i tre metri e la visuale per il tiro migliora scocco la freccia per colpirlo.

Link to comment
Share on other sites

Bruzzack

Sei ancora sull'ultimo gradino delle scale quando vedi vicino a te uno scheletro armato di scimitarra. La freccia lo colpisce ma non sufficientemente forte da distruggerlo. Nel mentre senti che due frecce vengono scagliate piuttosto lontano da te. Devono averti mancato! Nel frattempo lo scheletro che hai appena attaccato si avvicina a te e ti da un colpo di scimitarra. A seguire senti due coppie di passi muoversi nella tua direzione.

Spoiler

Hai subito 2 danni.

 

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...