Jump to content

Duskblade o Tome of Battle [3.5]


belzebu
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti

ho davvero bisogno di un aiuto.. dopo vari anni di assenza dal mondo D&D ho deciso di ricominciare a giocare e per la solita fortuna mi ritrovo devo coprire un ruolo che non avevo mai ricoperto e di cui ho poca esperienza se non da DM con PNG vari.

Vi spiego il problema.

siamo in 4 PG livello 7 e 3 di questi sono già impostati:

1 ladro

1 druido

1 chierico

Mentre io facevo il DM avevo affiancato ai PG un guerriero base (vista la loro relativa conoscenza del gioco li aveva solo forniti di una sorta di tank relativamente facile da gestire).

Il mio dubbio principale è se, come combattente in corpo a corpo, mi conviene puntare su un duskblade (anche per sopperire alla mancanza di incantesimi arcani e di conoscenze) o dedicarmi ad un crusader o warblade (escluderei lo swordsage in questo gruppo). Il Duskblade mi piace molto ma essendo potenzialmente il primo PG da mischia mi domando quanto sia valida la sua resistenza. E per questo stavo valutando il crusader o il warblade. Di per se li vedo molto divertenti da giocare e sicuramente più incisivi di un classico guerriero, ma come si fa a dire di no al gish? :cool:

In sintesi mi piacciono entrambe le opzioni. Davvero sono ottime entrambe, ma proprio per la mancanza di arcano e conoscenze avrei optato per il duskblade. A vostro avviso regge la mischia potenzialmente da solo o in affiancamento al compagno animale del druido? in questo gruppo il druido evita la mischia, il ladro viene gestito da schermitore e anche il chierico valuta molto bene le sue opzioni prima di scendere in mischia.

HELP!!!

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Il Duskblade ai primi livelli è un po' fragile avendo difficoltà a indossare armature interessanti. Se ti esce un PG con caratteristiche sopra la media, e quindi puoi permetterti COS e DES in aggiunta a FOR e INT puoi reggere sicuramente meglio.

Un'altra strategia può essere quella di cambiare stile a metà giornata. Usi tutti gli incantesimi per metà giornata e indossi un' armatura pesante nel resto del tempo.

Link to comment
Share on other sites

Non ho capito se devi affiancare un png al tuo gruppo o devi scegliere un tuo pg.

Nel primo caso un duskblade è sicuramente più gestibile per te, nel secondo un warblade o un crusader sono decisamente più solidi: se più avanti vuoi iniziare la via del gish puoi sempre prendere livelli da mago e entrare in qualche cdp.

In ogni caso dubito che il duskblade possa sopperire al ruolo di arcanista.

Link to comment
Share on other sites

devo scegliere il mio PG ora.

no non voglio fare l'arcanista ma almeno sarei in grado di sopperire alle conoscenza che, fatta eccezione per religioni, arcane e natura, sono completamente mancanti. degli incantesimi arcani al momento mi importa poco. l'idea è che in un gruppo del genere secondo me dovrebbe essere presente un tank. ma a me piacerebbe fare il duskblade. e mi stavo domandando se posso far combinare le esigenze con quello che vorrei fare.

per il Jade Phoenix Mage mi era già capitato di guardarlo ma l'avevo scartato a priori per il D6 come DV.

forse dovrei guardarmi la guida al gish per vedere se c'è qualche variante più resistente del duskblade.

Link to comment
Share on other sites

Io una volta avevo fatto un bel gish mescolando lo stalwart sorcerer, il guerriero, l'umano di prestigio, l'abjurant champion, il cavaliere mistico e 1 livello da incantaspade. Se può interessare un'alternativa

mmh. mi ci vorrà un po per capire tutti questi riferimenti. o meglio. tutto abbastanza chiaro fatta eccezione per l'umano di prestigio.. :sorry:

ad ogni modo questa versione è più solida del duskblade? risponderebbe bene al ruolo nel gruppo? ricordo che siamo di livello 7.

Link to comment
Share on other sites

Se parti al LV7 il Duskblade ce la fa a sopravvivere. Mi ero perso questo dettaglio e credevo partiste dal primo. In questo caso la situazione è diversa. Armatura media (full plate mithral?) e scudo pesante, buon array di spells, talenti primari già presi, il Duskblade brilla ai livelli medi.

Assicurati di avere una costituzione decente e spendere saggiamente i soldi di partenza per ottimizzare le difese.

Considera che con un druido e un chierico, capaci sia di combattere che di curare, il gruppo dovrebbe reggere benissimo la mischia.

Link to comment
Share on other sites

Altro punto secondo me non da sottovalutare è quello di sfruttare gli AdO,

in modo da sfruttare al meglio gli incantesimi che si incanalano nell'arma..

se quindi riesci a combattere avendo anche un po' di portata imho sarebbe il massimo.

Personalmente lo scudo su un duskblade non ce lo vedo benissimo, senza contare il solito discorso

dell'efficacia di tale stile di combattimento.

(premetto che mi piacciono i combattenti con arma e scudo, ma un dusk imho ha altro su cui focalizzarsi)

Link to comment
Share on other sites

no non voglio fare l'arcanista ma almeno sarei in grado di sopperire alle conoscenza che, fatta eccezione per religioni, arcane e natura, sono completamente mancanti. degli incantesimi arcani al momento mi importa poco.

Se prendi il talento istruito al primo livello hai tutte le conoscene di classe e quindi non dovresti avere limitazioni nella scelta della classe.

l'idea è che in un gruppo del genere secondo me dovrebbe essere presente un tank.

Ti segnalo anche il Knight; è di rango 5 e quindi devi ottimizzarlo bene se vuoi un buon PG.

Tieni presente che le altre classi che hai citato sono di rango 3 e dovrebbero essere più "flessibili"

Link to comment
Share on other sites

Se prendi il talento istruito al primo livello hai tutte le conoscene di classe e quindi non dovresti avere limitazioni nella scelta della classe.

Non ci avevo pensato. magari lo suggerisco ad uno degli altri :cool:

Ti segnalo anche il Knight; è di rango 5 e quindi devi ottimizzarlo bene se vuoi un buon PG.

Tieni presente che le altre classi che hai citato sono di rango 3 e dovrebbero essere più "flessibili"

Ho provato a leggerlo un pò ma non mi piace molto.. proverò comunque a leggere la guida dato che quelle che ho letto sino ad ora si sono rivelate illuminanti!!

ad ogni modo penso di aver deciso per il warblade. ora che ho letto poi la relativa guida direi che devo solo scegliere la build (anche se penso di puntare sul white raven e doppia arma). vedrò che ne esce :)

grazie a tutti per i suggerimenti intanto!

Link to comment
Share on other sites

Il duskblade lo vedo molto meglio con arma a 2 mani, anche per il fatto "bisogna aver una mano libera per lanciare un incantesimo". E' possibile "tenere lo spadone con una mano sola" e lanciar un incantesimo come azione gratuita, ma lanciare incantesimi con entrambe le mani occupate da spada e scudo è più ostico.

Come "tank" però poco può battere un crusader con arma a portata (se si vuole spendere un talento vai di catena chiodata, ma anche la combo "giusarma + armatura chiodata" va benissimo) e i talenti sbilanciare migliorato e stand still e la stance "thicket of blades".

Se vuoi fare il warblade che combatte con 2 armi, potrebbe essere interessante la cdp di Eberron Revenant Blade: specialmente grazie alla capstone "legendary force", con cui ogni estremità della scimitarra doppia viene considerata arma a 2 mani. Una build "Warblade 7/Revenant Blade 5/Warblade 8" ci permette di raggiungere manovre di 9° e, la combinazione tra le manovre d'alto livello della disciplina Tiger Claw (come pouncing charge o raging mongoose) e il fatto di combattere con "2 armi a 2 mani" è devastante.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.