Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Death of Divinity, Dreadful Realms, Heroes of the Cypher System

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

Per Jeremy Crawford modificare razze e allineamenti in D&D richiederà anni

In un'intervista, il Lead Desiger della WotC ha parlato di Razze, Allineamenti e dei piani futuri della WotC in merito.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 13: Strutture Personalizzate

In questa tredicesima parte della nostra rubrica sulle strutture di gioco, risponderemo alla domanda lasciata in sospeso la settimana scorsa: cosa succede se la struttura adatta non esiste?

Read more...

Una prima anticipazione sul GdR di Dune

Dopo l'annuncio iniziale di due anni fa, la Modiphius ha rilasciato delle prime anticipazioni su Dune RPG, il GdR dedicato alla famosa serie letteraria di fantascienza.

Read more...

Recommended Posts

Eretien, ascoltami bene, perchè l'ho già scritto.

Il problema è che sul manuale c'è scritto che lo stregone è in un modo, e la tabella di avanzamento dello stregone non è rappresentativa della descrizione

la stregona del mio gruppo è una questione marginale.

ti sembra che il post avrebbe avuto tanto successo se la classe dello stregone fosse davvero a posto?

Io non sto dicendo che lo stregone è poco potente, o può fare poco, sto dicendo che quello che può fare non è quello che lo stregone descritto nel manuale DOVREBBE FARE.

Vai a leggere come il manuale descrive lo stregone, vai a vedere poi come lo stregone avanza di livello. riflettici bene, le regole vanno di pari passo con la descrizione? no.

tu stesso hai detto "lo stregone può usare diplomazia" sono d'accordo con te, anche la descrizione del manuale è d'accordo con te, ma lo stregone diplomazia l'ha come abilità di classe incrociata. questo è solo un esempio. leggi il mio post, dove ti ho risposto la prima volta e sforzati di comprendere il punto di vista mio, di hiade, di gatto e di molti altri. non è che lo stregone non è forte, ma per quello che idealmente dovrebbe essere è mal costruito, perchè non attinente alla sua stessa descrizione

Link to post
Share on other sites

  • Replies 182
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Mi accodo agli scontenti nei confronti dello stregone; un giorno mi sono messo a pensare al mio concetto di stregone ed ecco cosa è saltato fuori: -Lo stregone non manipola la magia già

...Questa stregona in particolare non può eccellere sul piano diplomatico perchè il bardo la supera facilmente grazie al gran numero di punti abilità, ne sul piano prettamente magico in quanto il mago ha maggiore versatilità.

Eretien, scusa ma questo non è un problema della NOSTRA Stregona.

Se lo stregone fosse una classe come le altre non ci sarebbe questo problema. Abbiamo anche una chierica molto combattente, un ranger/paladino e un guerriero eppure non si sovrappongono nè si intralciano.

Il problema è che QUALSIASI stregone chiuso tra un bardo e un mago diventa il meno utile dei tre.

E mi pare che sia l'unica classe a soffrire di questa limitazione!

In ogni caso fossi in voi cercherei una soluzione al problema tramite le classi esistenti, piuttosto che creare appositamente una classe palesemente sbilanciata.

Che torno a ripetere, non è il nostro obiettivo. Stiamo parlando ora di come bilanciare i vantaggi della focalizzazione.

Se l'idea non ti piace nessun problema, mica abbiamo inventato la soluzione perfetta. Per noi è caratterizzante e darebbe una grandissima collocazione al personaggio della nostra amica.

Immagina: il mago non si batte in quanto a versatilità perchè studia (come dici tu). Il bardo è il miglior diplomatico e il più carismatico (come dici tu). E lo stregone sarebbe il più creativo incantatore tra tutti, cosa che spesso servirebbe perchè nessuna delle altre due classi può operare simili "colpi di testa" come trovare per caso un incantesimo manipolando la trama col proprio talento.

Questo intendo per "caratterizzazione". Se questo dovesse costringere la nostra amica a lanciare meno incantesimi al giorno, nemmeno se ne accorgerebbe perchè diamine, non serve quasi mai che lo faccia! :(

Insomma, ammettilo: lo Stregone non è utilizzabile quanto lo sono bardo e mago. Punto. Questo è uno squilibrio molto maggiore di qualsiasi power-playing, imho!

Link to post
Share on other sites

A parte le amenità, le proposte per cambiare lo stregone 3.5 sono:

+4 punti abilità per livello

+Una "Predilezione" per una scuola a scelta

+Un bonus ai TS

+Le abilità sociali

-Un incantesimo per livello in meno al dì

-Un incantesimo in meno per livello conosciuto

Esatto?

[MOD]acc!!! non faccio in tempo a scrivere due righe che mi trovo già una pagina piena.....^.^

Una cosa mi sovviene, riguardo alla specializzazione, che ho definito predilezione prima; l'incantesimo si deve per forza memorizzare la mattina? O si può fare come il mago, che con 10 minuti, uno slot libero, lo mette a punto?

E' che ancora non mi convince il fatto che un incantesimo lo devo studiare e gli altri no.

Link to post
Share on other sites

Ah, senza contare che la focalizzazione renderebbe più utile uno stregone che si trova ad essere l'unico incantatore del gruppo.

Eh si, perchè una delle cose uscite in questi post è che non c'è confronto: se un gruppo vuole uno ed un solo incantatore davvero utile in ogni situazione deve scegliere un mago.

Anche il druido da il meglio in una foresta ma non diventa pressochè inutile in città o sul campo di battaglia.

Il tentativo è anche creare una classe che abbinata aun guerriero e un chierico da sola possa fornire un potenziale di magia arcana non ampio come quello del mago ma utile in un numero di situazioni un po' più ampio che... uno solo!

Visto che qui concordiamo che gli stregoni sono quasi sempre specialisti si trovano ad essere infinitamente monotematici e piatti.

Ecco cosa intendevo quando dicevo che se prendi due stregoni di 20° e due maghi di 20° gli stregoni si somigliano molto. La differenza è pressochè solo nella lista di incantesimi, visto che i pochi talenti sono quasi sempre usati per la metamagia e che le abilità sono sempre così strettine...

Link to post
Share on other sites

Per Eretien: preferirei che tu non continuassi a rivangare sul fatto che noi non dovremmo di fare una classe powerplay, perchè se la volevamo fare così la miglioravamo come pareva a noi, non vi interpellavamo e stavamo in pace con il nostro powerplay.

Ma a me il PP non piace e ho voluto fare un post dove una modifica del genere potesse essere discussa e testata, in modo che la modifica allo stregone non venisse una powerplayerata.

Sono cinque post che continuo a ripetere "tenendolo improntato così cosa potremmo fare per depotenziarlo?" gatto a fatto una proposta, sinceramente non mi sembra molto utile che tu ci dica che il pg così è troppo potente senza operare proposte costruttive.

Altrimenti vuoi tenere lo stregone così com'è? tienitelo, io mica ho problemi.

Ma il topic si intitola "revisione stregone 3.5", è esattamente su questo che stiamo lavorando tutti insieme.

Se vuoi discutere sul fatto che questo sia giusto o no apri un bel topic intitolato "disquisizione sulla modifica delle regole base" e ci facciamo una bella discussione senza andare OT, come stiamo facendo adesso.

Per Gatto:

Le modifiche sono esattamente quelle. per voi è bilanciato?

Link to post
Share on other sites

A parte le amenità, le proposte per cambiare lo stregone 3.5 sono:

+4 punti abilità per livello

+Una "Predilezione" per una scuola a scelta

+Un bonus ai TS

+Le abilità sociali

-Un incantesimo per livello in meno al dì

-Un incantesimo in meno per livello conosciuto

Esatto?

Esatto! Almeno a parer mio questo sarebbe il quorum! :thumbsup:

[MOD]acc!!! non faccio in tempo a scrivere due righe che mi trovo già una pagina piena.....^.^

a chi lo dici!!! :think:

Link to post
Share on other sites

Ho una proposta per quanto riguarda la focalizzazione dello stregone:

Dunque, si sceglie una scuola, ma anche quelle vietate,

Si ha un incantesimo al dì in meno rispetto al normale,

Si ha un incantesimo conosciuto per livello in meno rispetto al normale,

Ma sul momento si sceglie l'incantesimo da lanciare dalla lista completa di quella scuola, del giusto livello

Con una prova di Concentrazione CD=10+livello incantesimo

Non ho l'obbligo di conoscere già un incantesimo per livello della scuola perchè di fatto io comprendo già come funzionino le meccaniche della trama per manipolare quelle energie, quindi li conosco un po' tutti, anche se alla lontana.

Faccio questa proposta perchè non mi convince il fatto che vada preparato in precedenza, sebbene abbia capito le motivazioni datemi...

Link to post
Share on other sites

Una possibile idea mia e di Hiade era fare un tiro nello stesso modo che hai detto tu, ma non di concentrazione, bensì di sapienza magica.

e' più logico che lo stregone debba "capire" come ottenere l'effetto magico, piuttosto che concentrarsi tipo sayan.

Link to post
Share on other sites

oooooooh che ammazzata leggervi tutti per 4 pagine di botto :-p

parto dalla fine: un incantesimo CONOSCIUTO in meno mi pare troppo ma troppo negativo.. cioè, ne conosce già pochi e glieli togliamo? lanciarne uno in meno va bene, conoscerne in meno no..

ancora sono dubbioso sulla focalizzazione (continuo a non vederci il nesso con la natura dello stregone), la proposta di Madmaster finora mi pare il miglior compromesso..

alle brutte io farei

+4 punti abilità per livello

+Una "Predilezione" per una scuola a scelta

+Un bonus ai TS

+Le abilità sociali

-Un incantesimo per livello in meno al dì

-Un incantesimo in meno per livello conosciuto

è già più sensato

Link to post
Share on other sites

Anche secondo me potrebbe andare bene in questo modo, ma la specializzazione pare che abbia avuto successo e che piaccia, scegliendo scuole proibite, come da ultima proposta, si potrebbe fare.....

Il senso è dato dal fatto che lo stregone è quasi un sensitivo, sente l'energia che gli fluisce dentro e la manipola a piacere, come dice il manuale nella sua descrizione

Link to post
Share on other sites

Anche secondo me potrebbe andare bene in questo modo, ma la specializzazione pare che abbia avuto successo e che piaccia, scegliendo scuole proibite, come da ultima proposta, si potrebbe fare.....

Il senso è dato dal fatto che lo stregone è quasi un sensitivo, sente l'energia che gli fluisce dentro e la manipola a piacere, come dice il manuale nella sua descrizione

appunto, perchè dovrebbe scegliere una scuola a scapito di un'altra? perchè appunto la "sceglie".. quindi al max si potrebbe mettere facoltativo, esattamente come la specializzazione dei maghi

Link to post
Share on other sites

dai, ne conosci uno in meno ma ne puoi preparare potenzialmente di più utili e che ti servono in una data situazione.

Daaaai, la focalizzazione è quello che mi piace di più in assoluto. Leggendo gli ultimi post di hiade dovresti riuscire a capire come mai ho ideato la focalizzazione, mi dispiacerebbe toglierla!

Link to post
Share on other sites

non dico di toglierla, ma di renderla opzionale.. un po' come la specializzazione dei maghi, o i 2 stili diversi del ranger.. in questo modo si avrebbero pg ancora più diversi tra loro ;-)

ho capito i post di hiade, ma mi sembra ancora azzardato.. poi cmq è un'opinione personale ^^

Link to post
Share on other sites

Eretien, scusa ma questo non è un problema della NOSTRA Stregona.

Se lo stregone fosse una classe come le altre non ci sarebbe questo problema. Abbiamo anche una chierica molto combattente, un ranger/paladino e un guerriero eppure non si sovrappongono nè si intralciano.

Il problema è che QUALSIASI stregone chiuso tra un bardo e un mago diventa il meno utile dei tre.

E mi pare che sia l'unica classe a soffrire di questa limitazione!

Non è detto che debba essere necessariamente schiacciata tra i due, avevo infatti anche avanzato una proposta per meglio definire il ruolo della vostra stregona nel gruppo.

In ogni caso non è l'unica situazione in cui una classe rischia di trovarsi 'sciacciata', un ladro per esempio potrebbe facilmente rimanere 'schiacciato' tra bardo e ranger.

Che torno a ripetere, non è il nostro obiettivo. Stiamo parlando ora di come bilanciare i vantaggi della focalizzazione.

Se l'idea non ti piace nessun problema, mica abbiamo inventato la soluzione perfetta. Per noi è caratterizzante e darebbe una grandissima collocazione al personaggio della nostra amica.

Immagina: il mago non si batte in quanto a versatilità perchè studia (come dici tu). Il bardo è il miglior diplomatico e il più carismatico (come dici tu). E lo stregone sarebbe il più creativo incantatore tra tutti, cosa che spesso servirebbe perchè nessuna delle altre due classi può operare simili "colpi di testa" come trovare per caso un incantesimo manipolando la trama col proprio talento.

Leggendo questa descrizione mi viene in mente la classe psionica dell'innato: non trova poteri (o incantesimi che dir si voglia) per caso, ma può usare quelli che ha sovraccaricandoli pesantemente (un pò come avere un livello di caster più elevato).

Ovviamente paga tutto questo a caro prezzo, tanto per cominciare un innato è molto meno versatile di qualsiasi stregone.

Magari potreste partire da un idea del genere per la vostra nuova classe

Questo intendo per "caratterizzazione". Se questo dovesse costringere la nostra amica a lanciare meno incantesimi al giorno, nemmeno se ne accorgerebbe perchè diamine, non serve quasi mai che lo faccia! :(

Insomma, ammettilo: lo Stregone non è utilizzabile quanto lo sono bardo e mago. Punto. Questo è uno squilibrio molto maggiore di qualsiasi power-playing, imho!

Se parli di ridurre il numero di slot si comincia a parlare di bilanciamento: togli qualcosa e dai qualcosaltro.

Tuttavia non sarei così drastico nel giudicare lo stregone in base alla vostra attuale esperienza: l'ultima volta che ho giocato uno stregone sono stato costretto a cambiare personaggio solo per buon senso.

Nel mio gruppo era un PG che accentrava in se troppi ruoli, essendo il miglior diplomatico (nessun bardo a farmi concorrenza :-) ), il più versatile (senza il mago ci affidavamo alle mie magie e alle mie pergamene), ed il più sfuggente in combattimento (se proprio mi si avvicinavano c'era sempre una porta dimensinale per mettere spazio fra me e loro). Come se non bastasse poi un raggio rovente massimizzato faceva di solito più danni delle spade dei miei compagni.

Come dire, è logico che in un gruppo con mago e chierico il teurgo mistico sfiguri, ma non per questo è meno potente ;-)

Eretien, ascoltami bene, perchè l'ho già scritto.

Il problema è che sul manuale c'è scritto che lo stregone è in un modo, e la tabella di avanzamento dello stregone non è rappresentativa della descrizione

la stregona del mio gruppo è una questione marginale.

ti sembra che il post avrebbe avuto tanto successo se la classe dello stregone fosse davvero a posto?

Io non sto dicendo che lo stregone è poco potente, o può fare poco, sto dicendo che quello che può fare non è quello che lo stregone descritto nel manuale DOVREBBE FARE.

Vai a leggere come il manuale descrive lo stregone, vai a vedere poi come lo stregone avanza di livello. riflettici bene, le regole vanno di pari passo con la descrizione? no.

tu stesso hai detto "lo stregone può usare diplomazia" sono d'accordo con te, anche la descrizione del manuale è d'accordo con te, ma lo stregone diplomazia l'ha come abilità di classe incrociata. questo è solo un esempio. leggi il mio post, dove ti ho risposto la prima volta e sforzati di comprendere il punto di vista mio, di hiade, di gatto e di molti altri. non è che lo stregone non è forte, ma per quello che idealmente dovrebbe essere è mal costruito, perchè non attinente alla sua stessa descrizione

Capisco cosa vuoi dire: non ti piace la rappresentazione numerica legata all'idea di stregone.

Il problema è che mi sembra tu abbia soltanto aggiunto bonus allo stregone del MdG, senza di contro togliergli nulla: fermo restando che questa modifica potrebbe non rappresentare un probleme nella tua particolare campagna, la stessa classe risulterebbe inutilizzabile nella maggior parte delle altre situazioni, per un problema di bilanciamento.

Se al contrario vuoi creare qualcosa di più generico devi cercare un bilanciamento in modo diverso: prendiamo ad esempio proprio l'abilità diplomazia: potresti dare al tuo stregone diplomazia togliendogli la competenza nelle armi semplici.

In quest'ottica, quanto 'costa' preparazione arcana? Cosa dovresti togliere allo stregone per riequilibrare la situazione? Difficile da stabilire di certo, ma questo è l'unico sistema per ritoccare la classe in modo coerente.

Diversamente otteresti qualcosa di sbilanciato, magari perfettamente gestibile nella tua campagna vista la particolare posizione della tua stregona, ma assolutamente ingestibile in generale.

Non è che in assoluto boccio l'idea di un altro incantatore spontaneo arcano diverso dallo stregone, ma dovendolo creare, un minimo di equilibrio non guasterebbe :-).

Link to post
Share on other sites

La specializzazione, se resa facoltativa, non avrebbe più senso costruita così come la abbiamo creata. E' nata per cambiare drasticamente la classe.

Si potrebbe riparara con un generico:

Lo stregone 3.6 ha un incantesimo al dì in meno per livello, le skill sociali, 4 punti abilità per livello.

Se ti specializzi invece avrai sì un incantesimo in meno in memoria, oltre a quelli dele scuole proibite, ma potenzialmente ne conosci decisamente di più se passi un semplice test su sapienza magica

Eretien, tu eri il migliore diplomatico, ma in quanto a caratteristiche, come competenza specifica è meglio il bardo, potendo investire il doppio dei tuoi punti in Diplomazia e Percepire Intenzioni. Abilità che solitamente nei miei bardi hanno un buon 10 punti almeno (+3CAR).... a pari livello e caratteristiche diciamo che tu potrai avere 5+3car, con uno scarto di +5 punti, che non è proprio poco. E soprattutto il bardo avrà almeno altre 4 abilità più di te su cui investire...

Link to post
Share on other sites

Eretien, dimmi la verità, qualcuno ti ha lanciato cecità!

Ma dai, sono tre pagine che cerchiamo di bilanciare le capacità che gli ho conferito e continui a parlarmi della creazione di una classe squilibrata. :confused:

Va bene, facciamo che hai ragione, l'ho fatta prorpio squilibrata (l'ho pure detto diversi post fa, chiedendo idee per riequilibrarla)

Facciamo che te lo richiedo: me la dai un'idea su come metterla a posto o continuiamo a disquisire come due caproni che si scornano senza motivo? :-D

ps: fa che l'idea non sia togliergli una competenza nelle armi per dargli un'abilità di classe in più, a quello arrivavo anch'io fatto di novocaina.

Link to post
Share on other sites

Si potrebbe riparara con un generico:

Lo stregone 3.6 ha un incantesimo al dì in meno per livello, le skill sociali, 4 punti abilità per livello.

Se ti specializzi invece avrai sì un incantesimo in meno in memoria, oltre a quelli dele scuole proibite, ma potenzialmente ne conosci decisamente di più se passi un semplice test su sapienza magica

ehm, è esattamente quello che intendevo.. mi sarò spiegato male

Link to post
Share on other sites

Secondo me ci sta dentro di brutto.

Ragazzi, io dico che l'idea mi aggrada assai, direi che se siete d'accordo potremmo cominciare il gametest per vedere se è davvero sproporzionatissimo oppure no! se testiamo sul campo ci si mette poco a capire se la cosa va bene o va ridimensionata

Link to post
Share on other sites

Leggendo questa descrizione mi viene in mente la classe psionica dell'innato:

[cut]

Magari potreste partire da un idea del genere per la vostra nuova classe

E' un buon consiglio. Credo si adatti di più a quanto proposto da Dusdan, ovvero uno stregona a punti. A quel punto non si parlerebbe più di ribilanciare lo stregone per com'è ma di creare una nuova classe. :rolleyes:

Se parli di ridurre il numero di slot si comincia a parlare di bilanciamento: togli qualcosa e dai qualcosaltro.

Ormai direi che siamo allineati su questo punto. Mi sembra piuttosto bilanciante ma il problema è che va provato...

Io (personalmente, ma io non sono nessuno) credo che con una riduzione degli slot possa andare, ma senza provare è duro decidere sia una cosa, sia l'altra.

Diciamo che rispetto alle proposte di apertura, questa ultima versione vale la pena provarla... è certamente più bilanciata di quanto avevamo proposto all'inizio.

Il problema è che mi sembra tu abbia soltanto aggiunto bonus allo stregone del MdG, senza di contro togliergli nulla: fermo restando che questa modifica potrebbe non rappresentare un probleme nella tua particolare campagna, la stessa classe risulterebbe inutilizzabile nella maggior parte delle altre situazioni, per un problema di bilanciamento.

No, no... è chiaro che vorremmo togliere qualcosa. Credo che gli incantesimi siano quello su cui focalizzarsi ma non a caso: il nostro scopo è di fare uno stregone che non punta tutto sulla magia, proprio come scritto sulla sua descrizione sul manuale.

Alla fine, così com'è adesso, uno stregone è potente quasi solo in virtù della magia che lancia. Il manuale dice invece il contrario, ovvero che la magia viene innata e quindi lo stregone si cimenta in molte altre cose.

Togliere la competenza nelle armi semplici è la prima cosa che abbiamo fatto perchè secondo me è una boiata...

Quel che mi interessa, visto che mi sembra proprio tu abbia una bella esperienza è: secondo te una riduzione degli slot e degli incantesimi al giorno potrebbe aiutare a bilanciare lo stregone e renderlo più generalmente giocabile?

Non è che in assoluto boccio l'idea di un altro incantatore spontaneo arcano diverso dallo stregone, ma dovendolo creare, un minimo di equilibrio non guasterebbe :-).

Lo stiamo cercando e questo tuo post è veramente utile a riguardo, come anche il precedente di Lothavier!

In effetti rendere la focalizzazione opzionale è una buona idea... un po' come la specializzazione del mago. Il mago rinuncia a due scuole, mentre lo stregone a qualche slot! Non guasterebbe e renderebbe ancora più variegato il tutto!

Riguardo alla bilanciatura, noi parliamo di situazioni nella media: il powerplaying è possibile con ogni classe già così e un power-paladino è in grado di picchiare 300 pf con un solo colpo se il giocatore vuole strafare con la "specializzazione" del suo paladino negli attacchi di schianto, quindi rimaniamo nella norma.

Non per altro, ma perchè già così si corre il rischio di power-playing...

ragazzi, grazie per le idee! Le cose stanno andando avanti bene, è molto soddisfacente! GRANDI!!! ^__^

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By bisbi
      Salve a tutti, sto producendo un Tool di creazione oggetti totalmente gratuito.
      Al momento è disponibile la creazione di bastoni 3.5 .
      Prima di proseguire vorrei testare il server quindi vi invito a testare lo strumento e di darmi qualche feedback.

      il link è il seguente:
       
      dnd.giobbo.it
    • By Andreone16
      Ciao a tutti, volevo chiedere un informazione, un mio compagno di gioco fa un chierico di nono livello e combina gli incantesimi di giusto potere e potere divino ma cosi facendo arriva ad avere 30 di forza, gli stessi attacchi di un guerriero con lo stesso bonus di attacco base, un aumento della CA e altre cose che al momento mi sfuggono, lo può fare, non si rischia di sbilanciare il gioco?
    • By Alonewolf87
      Cerco due nuovi giocatori per il mio PbF Nuove Reclute (Gruppo 2), vista la sparizione di giocatori che ne ha lasciato solo due rimanenti.
      D&D 3.5, livello 3, tutti i manuali consentiti ma mi riservo di vietare cose sparse (per dire niente difetti, niente riassorbimento del MdL, niente cumulazione delle nightstick, niente pastore planare con piani a tempo accellerato eccetera), tiro io le caratteristiche.
      Al momento i PG, desiderosi di essere reclutati dal celebre Ordine del Cavaliere Senza Testa, stanno investigando su degli attacchi di orsigufi nei confronti di un piccolo villaggio. I due nuovi PG avranno a loro volta questa stessa introduzione alla storia.
      Per domande varie sono a disposizione, lascerò aperto il topic qualche giorno e poi deciderò chi, tra i giocatori/PG proposti, mi ispira di più per entrare nel gruppo.
    • By dalamar78
      Salve a tutti
      Come da titolo sto cercando due sostituti per la mia campagna "Il Terrore e la Speranza", sistema di gioco D&D 3.5 (progressione dei talenti ripresa da Pathfinder), ambientazione Midnight (non è richiesta la conoscenza di quest'ultima), livello 8
      I due PG vacanti sono Zaccaria, gnomo dei sussurri Ladro e Lars umano Guerriero 2 / Warblade 6; unicche cose di cui non ammetto modifiche sono sono la razza e il nome del PG, il resto è totalmente editabile, fermo restando il ruolo ricoperto dal PG, quindi uno skill-monkey e un picchione da prima linea
      Chiunque sia interessato si faccia pure avanti
    • By Bornuck Deil
      Salve a tutti, 
      Mi chiamo Vincenzo e sono uno dei gestori del server open world "The Exiled", qui potrete giocare a d&d 3.5 e pathfinder
      -Sezione d&d 3.5
      Al momento la sezione di d&d 3.5 è gestita da me.
      L'ambientazione utilizzata da questa sezione è forgotten realms.
      Tutti i giocatori potranno crearsi un massimo di 3 personaggi che spawneranno in un punto scelto dal giocatore nella mappa del Faerun. Nella bacheca si possono trovare le missioni che verranno proposte ai giocatori di una determinata zona, che potranno scegliere se partecipare o meno alla sessione.
      Ogni personaggio ha il proprio scopo che influenzerà il mondo di gioco a suo modo e creerà la sua storia nel Faerun insieme a gli altri giocatori.
      -Sezione Pathfinder
      La sezione di Pathfinder è gestita da Nevarim .
      L'ambientazione è homemade e totalmente gestita da Nevarim, troverete molte più informazioni sul server.
      Sul server troverete tutte le informazioni necessarie riguardanti il regolamento.
      https://discord.gg/gNJ9zgV
      Contattate Vincenzo-TpK Man  per la sezione di d&d e Nevarim per la sezione di Pathfinder
       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.