Jump to content

Avventura ai livelli infimi


Loki86

Recommended Posts

E' una calda mattinata d'estate nella piccola cittadina di Vecrack. Alle porte nord e sud, le guardie armate del turno notturno si sono appena fatte dare il cambio. Gli abitanti si risvegliano velocemente con il sorgere del sole. Tradak il nano, burbero fabbro della città, apre borbottando la sua fucina. Il piccolo mercato cittadino si riempe di bancarelle e, presto, la gente si riversa frettolosa per le strade. Nelle navate del piccolo duomo cittadino, i giovani accoliti sono indaffarati a predisporre la chiesa per la funzione, aspettando con ansia l'arrivo dei chierici. Sulle rive del fiumiciattolo che attraversa Vecrack alcuni pescatori sono intenti a catturare i pesci con grosse reti e canne da pesca. Fuori dalla mura, i contadini escono a lavorare la loro terra e Ralph, il cacciatore, si avvia col suo lupo in direzione della vicina foresta a ovest della città.

@Brina

Spoiler:  
Ti sei data appuntamento coi tuoi amici in tarda mattinata alla locanda, ma tu ti sei fiondata in quel posto già dalle prime ore della giornata. Adori stare seduta tra i tavoli del "Divin Porcello", l'osteria più amata della città. Ad ogni ora del giorno si riempe di avventurieri provenienti da ogni dove, che si siedono per un pasto o per una breve sosta, prima di ripartire per le loro avventure. Li guardi ammirata, sognando il giorno in cui anche tu sosterai nella locanda di una sconosciuta città lontana. Li ascolti raccontare le loro storia, chiacchierare sulle loro avventure recenti, perdendoti nelle loro parole. Il tempo vola, persa come sei nei tuoi sogni, e ben presto si avvicina l'ora dell'appuntamento. Sei ansiosa di incontrarli. Vuoi mettere in attuo un piano per farla pagare a Chesk e i suoi maledetti "Elmi Verdi". Sono anche loro 5 ragazzini come voi e, ormai da qualche mese, è in corsa una vera e propria guerra tra i vostri due gruppetti. Il ricordo dell'umiliazione che hai provato quando Chesk ti ha sconfitta l'ultima volta ti attanaglia ancora lo stomaco. Devi avere a tutti i costi la tua rivincita.

@Manila

Spoiler:  
Cammini pensierosa per i piccoli vicoli della cittadina. Sei stata tutta la mattina in compagnia di Flick, un ladruncolo di poco più di 25 anni, che ormai vedi come tuo personale 'maestro del furto'. Hai cercato a fatica di stargli dietro sui tetti della città. Sebbene sei una ragazzina molto agile, fai ancora fatica a tenere il suo passo.

I tuoi pensieri vanno alla strana richiesta che il tuo 'maestro' ti ha fatto poco prima di lasciarti. Vuole che gli porti piccole creature... Come millepiedi e scorpioni.. In cambio di qualche moneta d'oro..Alla tua domanda del perchè li volesse, ha risposto facendo spallucce e dicendoti che gli piace collezionarli. Sebbene la tua tenera età, però, sei molto intelligente e sai che ti ha raccontato una balla. E' il veleno quello che gli interessa. Flick è un bravo ragazzo, ma ogni tanto è il migliore a cacciarsi nei pasticci. Ad ogni modo, l'idea di guadagnarti qualche moneta d'oro non ti dispiace per nulla.

Così assorta nei tuoi pensieri giungi in vista della locanda del 'Divin Porcello', dove ti eri data appuntamento coi tuoi amici.

@Laherten

Spoiler:  
Come tuo solito, hai passato la mattinata inseguendo e tormentando il vecchio Chornelius Lot. Non si sa molto di quel vecchio, che vive da solo in una zona isolata della cittadina, ma molti pensano che Chornelius fosse un grande stregone, ritiratosi dalla vita d'avventuriero anni addietro e fermatosi a Vecrack per passare in tranquillità ciò che gli rimaneva da vivere. Proprio per questo motivo, raramente è propenso a parlare di sè e, per tua sfortuna, ancor meno a insegnarti ciò che sa. Stufo del tuo consueto 'inseguimento' mattutino, ti ha, infine, liquidato dicendoti di recarti al limite del bosco, per raccogliere alcune erbe per lui. In cambio, ha promesso di insegnarti qualche piccolo trucchetto.

Ora, però, hai un appuntamento importante. La sera prima, infatti, ti sei dato appuntamento col tuo piccolo gruppetto d'amici al 'Divin porcello', l'osteria più amata della città.

@Ienzo e Bindle

Spoiler:  
La piccola accademia magica di Vecrack consiste in un modesto edificio nella parte sud della città. Non è di sicuro il posto migliore dove imparare le arti arcane, ma è economica e pur sempre meglio di niente. I due istruttori della scuola sono giovani maghi, poco più grandi di voi, ed anche loro hanno ancora molto da imparare. Nonostante questo cercano di insegnarvi al meglio l'arte arcana, senza mancare di un pizzico di severità quando necessaria. Avete trascorso la mattinata in meditazione, preparando i vostri pochi incantesimi giornalieri, speranzosi che vi si presenti l'occasione per utilizzarli al meglio. Ora vi state dirigendo al 'Divin porcello', l'osteria più rinomata di Vecrack, dove avete un appuntamento con gli altri vostri amici. Chiacchierate sulla lezione teorica della mattinata. Ienzo è entusiasta, mentre Bindle cammina goffamente, annuendo ogni tanto alle affermazioni gasate dell'amico. Il più giovane dei due non vede l'ora di recarsi alla piccola biblioteca nel centro del paesotto, alla ricerca di quel vecchio libro arcano di cui hanno parlato in mattinata all'accademia. Strada facendo, eccovi finalmente in vista della locanda.

@Tutti

Spoiler:  
Direi di usare blu grossetto per il parlato e rosso minuscolo per il pensato
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 213
  • Created
  • Last Reply

Dm

Spoiler:  
Ammiro gli avventurieri, immaginando che pure io un giorno vestiro' pesanti armature di metallo, finissime armi da guerra e proteggero' villaggi da draghi, orchi e briganti.

I miei pensieri ritornano alle liti con quel cretino ed i suoi "Elmi verdi"

...e poi, che razza di nome e'!? Chi l'ha mai visto un elmo verde? Che e' fatto, di foglie?! E' un dannato cretino! ...carino, si', ma comunque un cretino! E dire che mi piaceva fino al mese scorso! Dovevo essere davvero rincretinita del tutto!!

Il mio occhio cade sull'oste ed il bancone.

Ah, giusto! Gia' che non ci sono gli altri voglio provare a convincerlo sulla birra. Legalmente sono adulta da un anno! ... E pure la migliore combattente, nuotatrice e cuoca del villaggio!

Vado al bancone sedendomi davanti all'oste.

Senta, so' che ne abbiamo gia' discusso, ma ormai ho ben 16 anni. Posso bere anche io la birra. Almeno un boccale me lo vendi? Ti preeego! Lo so' che ai ragazzi che hanno 15 anni la vendi perche' sono adulti!

Spoiler:  
Diplomazia +2

Da cellulare e' difficile per me usare i colori: se uso il grassetto per i dialoghi ed il corsivo per i pensieri e' perche sono da cellulare XDDD

Link to comment
Share on other sites

Cavolo, sono in straritardissimo!!!

Mi avvio di fretta verso la locanda. Entrata, devo fare lo slalom tra i vari avventori del locale, pieno anche al mattino; evitate un po' di persone, vedo Brina discutere con l'oste. A questo punto, corro verso di lei.

Brina!! Ciaooo! Eccomi qui, hai visto?

Poi, sottovoce...

Hey, lo prendi qualcosa anche per me? Daaaai ti pregooo, voglio solo assaggiare un po' di birra, solo un pochetto!!

@Tutti

Spoiler:  
Mettiamo i nomi dei personaggi nel titolo del post, o non ci capiamo più niente.

@DM

Spoiler:  
Anche io ho dei problemi con i colori, se facciamo tutto nero è un problema?
Link to comment
Share on other sites

L'oste è un uomo paffuto, con due guance rosse e dei grossi baffoni grigiastri. Il capo è quasi calvo e coperto da un piccolo cappello da contadino. Si asciuga le mani sul grembiule, mentre ascolta la richiesta di Brina. La guarda con sguardo severo, osservando poi con disappunto la sua più piccola amica correre verso uno dei pochi tavoli liberi.

Brina.. Per l'ennesima volta.. Lo sai benissimo che non ti venderò nessuna birra.. Tu hai 16 anni.. E' vero.. Ma i tuoi amichetti ai quali poi la faresti bere sono molto più piccoli... E ad ogni modo i tuoi genitori non vogliono! Sono care persone.. Non dargli sempre dei dispiaceri.. Come la scorsa settimana.. Che hai fatto a botte con quell'altro ragazzino..

Tenti inutilmente di convincerlo, ma è irremovibile.

Ha appena concluso la sua ultima ramanzina, quando un uomo, seduto poco distante, si avvicina al bancone e si ferma al tuo fianco.

Una birra, buon uomo.. dice con voce serafica, porgendo alcune monete d'argento all'oste.

E' un uomo alto e robusto, con corti capelli marroni e due profondi occhi azzurri. E' vestito con lunghi pantaloni marroni e un giacco di maglia e, dal fodero legato sul fianco destro, si intravede l'elsa lucente di una spada. E' sicuramente un avventuriero.

L'oste prende il denaro, spilla un bicchiere di birra e lo porge allo straniero. Questo, con un gesto della mano fa scorrere leggermente la birra sul bancone, facendola fermare proprio davanti a Brina.

Ecco la tua birra, ragazzina! dice, osservando solo di sfuggita la giovane ragazza al suo fianco. L'oste fa per protestare, ma l'avventuriero si volta senza considerarlo e si risiede al suo tavolo, afferrando il suo boccale e bevendone un sorso.

Spoiler:  
Perfetto.. facciamo tutto in nero con parlato in grassetto e pensato in corsivo.
Link to comment
Share on other sites

Quando l'uomo si avvicino' ne ammirai la spada. Esso pero' mi offrí la birra.

Alzai improvvisamente lo sguardo ai suoi occhi arrossendo. ..E-eh!? Per me?!

Questo si allontana tornando al suo tavolo. Rossa in volto il mio sguardo passa dalla birra all'avventuriero. Mi passa completamente di mente le liti, la mia compagna al tavolo e persino la birra che ho in mano.

Un avventurieri in carne e ossa si e' scomodato per me, offrendomi una birra senza chiedere nulla in cambio..lasciandoci giu' ben due monete d'argento!! ...e poi ha degli occhi..aah!

Resto un attima paralizzata per l'estremo stupore di questo gesto quasi al limite del surreale per me.

Una volta ripresa dallo stupore velocemente prendo la birra e corro dall'avventuriero.

Rossa come un palo gli metto sul tavolo a mia volta due delle mie monete d'argento, cercando di guardarlo negli occhi.

S-S-Senta! Il mio nome e' Brina, ed un giorno saro' la migliore avventuriera della storia! Per me un debito e' un affare serio, e prometto che saldero' l'enorme favore che mi ha fatto! Posso fare nulla per lei?

Link to comment
Share on other sites

Io metto un po' il broncio, che sarei un po' gelosa di quell'avventuriero che guarda solo Brina e non considera invece me.

Ma! E io? Brina chi si crede d'essere? Sentila come si atteggia, solo perchè Brina è un po' più grandicella.. E a me invece non mi considera nessuno???

Così quatta quatta, faccio per sgattaiolare sotto ai tavoli, e di soppiatto mi avvicino all'avventuriero cercando di non farmi scoprire. E quindi cerco di borseggiarlo.

@DM

Spoiler:  
Muoversi Silenziosamente e Rapidità di Mano entrambi +5
Link to comment
Share on other sites

Dopo una mattinata di studi ho finalmente il tempo di uscire.

Ah !! Che bello adesso dobbiamo vederci alla locanda...

Mi incammino verso il luogo d'incontro assieme a Bindle.

Una volta arrivato entro nella locanda alla ricerca dei miei amichetti.

Uhm... vediamo un po' dove si sono andati a mettere...

E inizio la mia ricerca.

@Tutti:

Spoiler:  
Scusate il ritardo ma ho avuto un problemino con la tastiera ^^;
Link to comment
Share on other sites

Finalmente ha smesso di parlare della nostra noiosissima mattinata. Mi guardo anche io intorno, sperando di salvarmi dal fiume di parole che esce dalla bocca del mio compagno di studi grazie all'aiuto degli altri miei amici.

Link to comment
Share on other sites

@Brina

Lo straniero ti ascolta, abbozzando un leggero sorriso. Molto bene.. Brina.. dice, inarcando le sopracciglia e continuando a sorridere .. Mi ricordi me alla tua età.. L'unica cosa che puoi fare per me è stare al sicuro in città e ascoltare i tuoi genitori! Non vorrei che accadesse qualcosa alla futura migliore avventuriera della storia!! Ridacchia, facendoti un occhiolino incoraggiatore. E se vuoi farmi un altro favore.. Riprenditi quelle monete d'argento! Servono più a te che a me, mia giovane amica..

@Manila

Sgattaioli sotto i tavoli con la tua solita agilità. La tua piccola stazza ti aiuta nell'impresa e presto giungi sotto il tavolo del misterioso avventuriero che sta parlando con Brina. Inavvertitamente però pesti un'asse di legno messa male, che cigola di conseguenza. Trattieni il fiato col cuore in gola, osservando la grossa elsa della spada che pende dal fianco dell'uomo. Dopo alcuni istanti che ti paiono interminabili, però, l'uomo si riaggiusta sulla sedia e, dalla cintola che ha in vita compare alla tua vista un piccolo sacchetto marrone, dall'aria consunta. Ti assicuri che l'uomo non ti abbia sentita e, una volta che lo hai appurato, muovi lentamente la mano in direzione del sacchetto.

Il tuo borseggio è da manuale, forse il migliore che ti sia mai riuscito. Afferri la piccola borsa senza farti sentire e, soddisfatta, sgattaioli di nuovo verso il tavolo su cui eri seduta.

@Ienzo e Bindle

Entrate nella locanda con qualche minuto di ritardo rispetto all'orario che avevate stabilito. Vi osservate intorno. La locanda è piena come al solito, ma ben presto localizzate Brina. E' in piedi, accanto ad un tavolo dove è seduto uno sconosciuto avventuriero e, cosa ben più strana, sta parlando con lui. Seduta ad un tavolo poco distante vedete invece Manila.

Link to comment
Share on other sites

Eccoli !! Ma chi è quel tipo ???

Mi avvicino al tavolo di Brina incuriosito dal suo interlocutore

Ma tu guardala ! E' già nelle simpatie di uno più grande !

Una volta arrivato vicino al tavolo osservo Brina con fare interrogativo.

Uhm... mi sembra un tipo alla "Brina"....

Link to comment
Share on other sites

C-ccerto! Dico, riprendendo le monete.

Se posso aiutare in qualsiasi modo, chieda all'oste: conosce i miei genitori e mi potra' far chiamare. Se vuole saro' a sua disposizione per qualsiasi indicazione o informazione su questa città!

Mi allontano salutando vistosamente l'avventuriero.

Grazie mille! Mi chiami per qualsiasi cosa!

Ritorno velocemente al tavolo saltellando allegra portando la mia birra.

Ciao ragazzi! ben arrivati! Aspettiamo solo l'ultimo di noi poi cominciamo la riunione. Bevo un gran sorso di birra, facendola scorrere leggermente verso Manila, sorridendole e parlando sottovoce. Come promesso, ma solo per te e solo un sorso. Fai in fretta prima che ti veda l'oste e lo dica ai miei che ti ho fatto bere. Non era un gran figo quell'avventuriero? Si è scomodato per me! poi il pensiero si perde evidentemente in voli pindarici sulle ali della fantasia riguardo tutte le avventure che anche io un giorno faro'.

....Ma dicevamo! manca ancora qualcuno?

Spoiler:  
Se il master vuole fare il sadico e farmi fare tiri perchè birra la bevo praticamente mai, è liberissimo di farlo XDD
Link to comment
Share on other sites

Saluto Brina con un cenno della testa per poi andare a sedermi al tavolo.

Uhm ?! Dove l'ha presa quella ??

E con sguardo misto a stupore e perplessità sposto più volte lo sguardo da Brina al boccale di birra.

Figo ? Mi sembrava una persona abbastanza normale...

Poi alla domanda di Brina mi metto a contare i miei compagni

1...2...3...4... Manca Laherten...

Manca Laherten...

Dico infine rivolto a Brina

Link to comment
Share on other sites

Con un pizzico di gelosia, peraltro malcelata, osservo a Brina: Gne gne gne un gran figo, gne gne! E se poi è uno che si approfitta delle ragazzine?

In fretta, mentre l'oste è impegnato, butto giù un bel sorsone della birra di Brina. Orrore.

Bleeeeh! Ma è amaraaaa! Come fai a voler bere questa schifezza? Sembra il brodo freddo della mia mamma!

Comunque il tuo principe azzurro non è poi questo granchè... E poi -sottovoce- si è fatto fregare come quello scemo del fabbro.. Hihihi! Facendo intravedere il sacchetto di monete appena guadagnato.

Link to comment
Share on other sites

La birra e' amara, ma e' la bevanda dei veri avventurieri! oltre che diventa buona per la sensazione di strana alla testa che da', hi hi hi continuo mentalmente fra me e me.

Ma..ma..! Lo hai derubato? Faccio sottovoce. Perche'? Era stato cosi' gentile, quanto aveva?! e poi lui sa'...oh

Collego un paio di pensieri. Se non ha soldi e sa' come contattarmi, forse verra' da me per avere ospitalita'. Sei un genio Manila.

Guardo i miei altri compagni bevendo un altro sorso.

Ma ora smettiamo di parlare di queste leggerezze e parliamo di cose serie, mentre aspetiamo Laherten

Chesk e la sua stupida banda con quel nome idiota, gli "elmi verdi", hanno passato il limite!

Prima li ignoravamo nonostante il none caccoloso del loro gruppo ed il fatto che ci davano ogni tanto fastidio, ma ora hanno esagerato!

Ieri o incontrato Chesk in piazza e si e' messo a prenderci in giro dicendo che loro sono veri avventurieri cercatesori e che noi siamo solo, e cito, "un gruppo di scribacchini poppanti e di donne che dovrebbero stare in cucina."

Ovviamente ho provato ad *****cargli un po' di educazione tramite i miei pugni, ma era pronto e si era messo una veste imbottita apposta.

Quel deficiente non puo' permettersi di dire che noi donne dovremmo stare in cucina ed insultare i miei compagni solo perche' sono giovani e studiano la magia!

Dobbiamo fargliela pagare! Noi siamo 5 e pure loro, ma noi siamo piu' bravi! Idee?

Link to comment
Share on other sites

Immerso fino ai gomiti nel sottobosco cercando le erbe indicate da Chornelius, incuriosito dalle loro forme e rimuginando su cosa ci avrebbe poi realizzato il vecchio, Laherten aveva quasi perso il senso del tempo, ed è stato quando il calore del sole si è fatto sentire sulla sua nuca che, voltandosi di scatto, si è ricordato del suo appuntamento! Lanciando in aria le erbe raccolte fino ad ora si scapicolla verso il Divin Porcello.

Arrivato in ritardo, non ferma la sua corsa davanti la porta ma alza le braccia per aprirla con la forza della corsa e del suo peso. Inciampando sull'uscio rischia quasi di cadere ma con qualche passo più lungo e aiutandosi con le braccia riesce a restare in equilibrio e fermarsi proprio davanti al bancone, rosso come un peperone un po' per la corsa un po' per l'imbarazzo.

Ansimando e guardandosi intorno, ingoia a vuoto un paio di volte mentre cerca i suoi amici nella taverna. Poi, come se nulla fosse, si avvicina a loro grattandosi la nuca.

Salve amici, scusate il ritardo! Quell'antipatico di Chornelius mi aveva chiesto di fare delle cose per lui.

Poi, accorgendosi solo ora del boccale di birra sul tavolo e subito lo sguardo va su Brina, certo che fosse stata lei a raggirare l'oste.

Ehi! Ma quella è birra! WoW come hai fatto a fartela vendere? Ne voglio un po' anche io!

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
mi ha censurato "*****cargli" XDDDD

Sbuffo leggermente.

Solo un sorso e di nascosto. Altrimenti l'oste se ne accorge e lo va' a dire ai miei che non mi fanno piu' uscire.

Stavo dicendo... ripeto un riassunto di quanto detto fin ora da me XD

Link to comment
Share on other sites

Sorridendo tutto felice guarda verso il bancone a cercare l'oste, poi prende il bicchiere e si fa piccolo piccolo nascondendosi dietro Brina. Ne beve un piccolo sorso e la manda giù con la faccia contorta in una smorfia.

Ma che roba serve? E a te piace? Guarda Brina incuriosito: Non ci credo che questo gusto amaro non le faccia effetto! Pensa mentre le restituisce la bevanda.

Ascolta poi cosa ha da dire la ragazza, spostando lo sguardo dalle labbra agli occhi Il movimento della sua bocca è quasi ipnotico, sembra che non si fermi neanche per respirare...!

Si asciuga il sudore dalla fronte con la manica della maglia, poi stizzito batte la mano aperta sul tavolo di legno Ehi! Come si permette a darci degli scribacchini?! E poi dovrebbe saperlo che sei più forte di lui! Andiamo a dargli una lezione, così poi l'unica cosa che potrà fare sarà lavare i piatti, e vedremo chi è che deve stare in cucina!

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Lol, in-cul-cargli XD Chissà perché l'ha censurato XD

@DM

Spoiler:  
Incantesimo preparato: messaggero di carta.

Guardo con aria sognante Brina, poi mi riscuoto quando arriva Laherten.

Rettifico, siete in due contro cinque. Credi veramente che noi possiamo essere veramente d'aiuto? Siamo alle prime armi, possiamo usare solo una magia al giorno! E dobbiamo pure sceglierla prima, quindi ci sono altissime probabilità di inutilità da parte nostra. Almeno Ho qualcosa per fargli passare la voglia, ma servirebbe solo per qualche giorno. Almeno Laherten può scegliere di volta in volta cosa fare. Se li sfideremo mi sa che per la prima volta vedrete un mago andare a menar le mani come un guerriero. Finito il mio piagnisteo mi metto a pensare, poi ricomincio a parlare sottovoce. Non vinceremo con la forza bruta, dovremo attirarli in una trappola a parer mio. Ho già in mente come far scendere il loro numero da cinque a quattro, però non oggi, dovremo organizzarci almeno per domani.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.