Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Le Ombre della Vittoria (secondo gruppo)


dancing sprite

Recommended Posts

La Città Azzurra era reputata da sempre una delle più ricche città di Oeneta. Ricostruita due volte; la prima dopo la Grande Guerra, la seconda dopo il dominio di Raphael, il Re Mikhail II l'aveva resa un centro di commercio di grande importanza e, rivestita di enormi ricchezze, la città era divenuta la capitale politica ed economica di Gaier. Addobbata a festa, con ghirlande tese tra le case, sospese sulle vie, potete ammirarla in tutta la sua magnificenza dalla Terrazza Fluttuante. Oggi è il Giorno della Riconciliazione, l'unica festa che vede riuniti nella Città Azzurra tutti i rappresentanze dei quattro regni... oggi si festeggia la pace ed il Trattato della Torre di Ilhmarin.

Siete conosciuti, rinomati, da qualcuno temuti, e avete avuto l'onore di partecipare, per la prima volta, alla festa degli Imperatori, che coinvolge solo l'alta nobiltà, gli ambasciatori e i grandi eroi. Il nome dei quattro leggendari è scritto tra gli invitati, ma mai essi sono ricomparsi dalla caduta di Raphael, mai...

La sala della terrazza fluttuante, sospesa a 3 chilometri di altezza dalla città, è ampia, circolare e coperta da una volta sostenuta da sottili colonne di cristallo azzurrino. I musicisti, su un palco ornato da violette, suonano allegre ballate e molti tra i nobili danzano.

Non riconoscete tra la folla molti volti noti, a parte Re Mikhail II e sua moglie Helena, alcuni rappresentanti dei Regni Verdi, nobili elfi amanti della caccia e della musica, e qualche ammyllariano rappresentante di Re HeTh che, non sorprendendo alcuno dei presenti, si è rifiutato di partecipare alla cerimonia.

@Kentel

Spoiler:  
Al palazzo di Ammylar hai appreso che Re HeTh era ospite presso la Città Azzurra per i festeggiamenti e in qualità di sovrano sei riuscito a raggiungere la festa
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 188
  • Created
  • Last Reply

propriò quando la festa sembrava prendere ritmo una giovane donna entrò nel salone dall, ingresso principale fluttuando a pochi centimetri da terra e attirando lo sguardo di tutti i presenti.

i suoi portamenti erano regali, portava degli abiti di pelliccia e la sua bellezza era estremamente ammaliante, tanto da far restare affascinati dalla sua esile figura tutti gli invitati maschi.

alle guardie aveva detto di venire per conto di Septimus Blacklizard e aveva anche dei documenti appositi per dimostrarlo.

dopo essersi guardata intorno entrò tra la folla ancora sbalordita dal suo fascino e prese un calice di vino bianco dal vassoio di un ammutolito cameriere e uscì sul terrazzo ad ammirare il cielo e prendere la lieve brezza che spirava.

@tutti

Spoiler:  

@master

Spoiler:  
la mia forma attuale è quella della frostwind virago, la puoi trovare nel MM5 a pag. 58

le capacità degne di nota al momento sono:

1) mind freeze aura: alla fine di ogni mio turno (quindi ogni 6 secondi o giu di li, tu metti l' effetto dei ts quando vuoi) devono fare un tiro salvezza sulla volontà con cd 29 oppure rimanere scossi per 1 round, se falliscono di 5 o più diventano frastornati per un round e se falliscono di 10 o più vengono storditi per 1 round; posso attivare e disattivare l' aura a volontà.

naturalmente la lascio attivata per far restare la gente a bocca aperta al suo passaggio e fare un po' di scena ^^ (dopotutto sta forma la ho presa per flavour e almeno una volta ogni tanto dovrà pur servirmi)

2) captivating call: quando parlo tutti quelli entro 30m devono fare un ts sulla volontà (è un effetto basato sul suono) con cd 29 oppure camminare venire verso di me il più in fretta possibile, ma se attraversano un terreno pericoloso hanno diritto ad un nuovo ts.

quelli che lo superano hanno diritto ad un secondo tiro salvezza (comunque è tipo la capacità dell' arpia)

3) posso volare alla velocità di 6m (per fare il figo la faccio fluttuare a pochi centimetri da terra giusto per dare il tocco di creatura soprannaturale agli occhi dei presenti.

poi

1) nel caso si inizi un combattimento cambio istantaneamente la mia forma diventando un tetro assassino e sfruttado la nuova destrezza (52) per portare la mia iniziativa a +30

2) finalmente la campagna è iniziata, grazie mille per aver sopportato i 1000 cambiamenti che ho fatto alla scheda e speto che ti divertirai pure tu ^^

Link to comment
Share on other sites

perchè diavolo sono venuto fin qui devo ancora capirlo... di quel rinnegato nessuna traccia, e per quanto l'ambiente sia meritevole, più di metà degli invitati non sono buoni neppure per sfamare dei cani goblin... bha...

letteralmente appollaiato su uno sgabello, con le grandi ali ripiegate sulle spalle in modo da sembrare un inusuale mantello, sorseggio del vino liquoroso dal colore paglierino, mentre con lo sguardo continuo ad esaminare la stanza in cerca di persone classificabili come "interessanti".

se solo riuscissi ad individuare qualche ammyllariano, avrei più possibilità di incontrare HeTh al termine di questa festa... mi chiedo dove si nasconda...

vengo distratto dai miei pensieri a causa del brusio generale che si crea nella sala quando l'ultima arrivata fa il suo ingresso

bell'esemplare di vedova nera... a giudicare da come ha attirato l'attenzione sarebbe capace di mangiarsi tutti gli uomini di questa sala senza troppi problemi... stupidi esseri a sangue caldo!

finisco il vino e saltando giù dal mio trespolo inizio a girare per la sala, soffermandomi in banali chiacchiere di cortesia con chiunque mi rivolga la parola, limitandomi ad elogiare i padroni di casa per la magnificenza della festa

@Descrizione

Spoiler:  
Kentel è un coboldo, all'apparenza parecchio gracile ma altrettanto agile, come dimostrano la sua rapidità di movimento e la sua prontezza di riflessi; le sue scaglie sono completamente bianche con riflessi simili a quelli dell'acciaio e dalla sua schiena spuntano due grandi ali draconiche, del medesimo colore. Dalla sua testa spuntano una serie di piccole corna ossee di colore leggermente più scuro, che creano come una specie di corona naturale. Indossa abiti nobiliari finemente decorati e reca alla cinta una spada dalla lama nera con un ametista incastonata nel pomo.

@Master

Spoiler:  

1) hell yeah, finalmete si comincia :D

2) in caso di combattimento, casto come azione immediata "nerveskitter" che mi da un +5 alla prova di iniziativa portando il bonus totale a +15

3) ma sono li in veste di ambasciatore ammyllariano?

Link to comment
Share on other sites

la cena proseguiva tranquilla quando il sovrano Mikahil II mi fece cenno di avvicinarmi.

Sara qualcosa di urgente e di importante...mi auguro non si trattino di problemi.

Con fare sicuro mi avvicinai al mio sovrano e dopo un reverenziale inchino porsi l'orecchio per ascoltare il suo messaggio.

Dunque il nostro ospite illustre sta arrivando..sarà meglio preparare l'accoglienza e assicurarsi che tutto sia inordine.

Con un gesto di assenso mi congedo dal mio sovrano recandomi a recuperare l'ospite.

La festa proseguiva tranquillamene tra le danze ed i canti mescolati alle chiacchiere deli invitati...non avevo mai gradito troppo le feste nobiliari quasi tutti usano una maschera per celare la loro natura..ma non li biasimavo del resto era quello che facevo anche io per condurre le mie battaglie personali.

Dopo aver recuperato un ristretto numero di valide guardie mi recai personalmente ad attendere la carrozza dell'illustre ospite.

La mia attenzione era rivolta anche a tutto quello che accadeva intorno, la mia doppia vita mia veva insegnato a non dare nulla per scontato.

Quando una guardia mi avvisò in lontananza dell'arrivo della carrozza diedi il mio ordine.

Soldati in posizione...aprite i cancelli e tenete gli occhi ben aperti l'ultima cosa che ci serve è un incidente diplomatico.

Prepariamoci ad accogliere l'ospite!

@Tutti

Spoiler:  
ecco a voi Alexeipost-9391-1434705077815_thumb.jpgindividuo dal carattere molto calmo e vigile.

Alla vita porta una cintura con un pugnale più grande del normale e uno stocco la cui elsa è ricurva ed è rossa con linee d'argento che s'intrecciano.

@master

Spoiler:  
La maschera è ridotta a mo di spilla e puo essere poi trasformata in una sorta di elmetto integrale di cui ti fornirò l'immaggine.post-9391-14347050778574_thumb.jpg

il costume è la mia armatura che è nera con tratti argentei...essendo mascherata non si nota e sembra che io stia indossando solo l'uniforme militare.

Link to comment
Share on other sites

La sala ormai è gremita, la cena terminata e gli invitati sono molti e faticate a spostarvi tra la folla. Come le persone rimangono attonite di fronte alla bellezza fredda dell'emissaria di Septimus così si allontanano velocemente al passare di Kentel... per la prima volta un coboldo è invitato ad una cerimonia delle grandi nazioni.

Le trombe squillano e la musica cessa improvvisamente. Re Mikhail II, un uomo sulla cinquantina, basso e robusto, accompagnato da sua moglie sfila dalla sala da pranzo tra la folla, che si apre inchinandosi al suo passaggio, sino a raggiungere il suo trono. Le delegazioni si riuniscono in gruppi e ad una ad una rendono omaggio al loro ospite. E' tempo delle presentazioni ufficiali.

Per primi il Circolo delle Rune, dei Regni Verdi: cinque druidi, vestiti con semplici abiti di cotone e con lucide armature di cuoio verdi smeraldo.

“La pace di Oeneta sia preservata nei secoli e la sua terra ci favorisca!” rende omaggio il più alto dei cinque: un elfo, dall'età indecifrabile, i lunghi capelli castani, che toccano quasi terra, sono raccolti in piccole treccine sostenute da nastri verdi e gialli.

Seguono le ninfe del Lago di cristallo che, danzando sino al Re, non parlano, liminandosi ad un inchino ed ad un bacio.

I maghi dell'Isola di Ilhmater avanzano in due file. Al centro di esse l'Arcimango Ghred, sostenuto a stento dal suo bastone. E' un uomo, ma sembra che da tempo abbia superato la soglia dei cent'anni.

“L'Accademia rende omaggio ai nostri ospiti e ricorda l'ora felice della firma del trattato. La nostra sapienza sia sempre al servizio dei giusti.”

E' tempo della delegazione Ammylariana. Due uomini e due elfi, magri e ossuti, avvolti in vesti d'ebano lunghe sino ai piedi, scortano una dama dall'aspetto funereo. E' bella, dalla pelle diafana, i grandi occhi d'ebano circondati da hennè scura.

“Il sommo HeTh chiede perdono per la sua assenza e manda me, sua figlia, per rendere omaggio alla cerimonia.”

Un tono freddo, senza alcuna emozione, e nessun sorriso.

Quando la delegazione Ammylariana si apre restano solo due personaggi in fila, una donna dalla bellezza assoluta e un piccolo coboldo, dall'occhio vigile.

@Alexei

Spoiler:  
La carrozza è semplice, tirata da quattro cavalli neri. Il valletto apre lo sportello e... lo spettacolo che si para dinnanzi ti riempe di meraviglia. Le due figure che scendono dalla carrozza, un uomo e una donna, non sono nè elfi, nè uomini, nè nani. Essi appartengono all'antica stirpe, sono Aysen, la razza creata, dice la leggenda, dalla sapienza del Drago Ardergast e dall'amore di sua moglie, Liannon. Non ci sono parole per descrivere la loro grazia, gli angeli non possono essere tanto belli. Con un cenno del capo salutano il valletto e si avvicinano a te. La donna, per qualche istante, ti osserva con stupore, interdetta. Il volto come se vedesse uno spettro "El..." mormora a bassa voce. Anche il suono della sua voce è celestiale.

"Con molto piacere veniamo a porgere omaggio alla storia" saluta l'uomo, con la grazia di un principe. "Il mio nome è Elrion Van Darkesen, principe ereditario di Ammyllar la bella, l'isola ormai scomparsa e lei è mia cugina, la Contessa Jullieva Aderre Nivi, signora della magia, moglie del Grande El, eroina dei tempi passati. Sappiano che Mikhail II attende il nostro arrivo. Vi chiediamo di porgere questo biglietto all'orchestra. Noi entreremo quando la musica suonerà... sappiamo bene che gli invitati a questa festa ci attendono con un ingresso in grande stile." sorride ironico porgendoti un piccolo biglietto in carta pergamena

Link to comment
Share on other sites

Sorrido porgendo la mano alla fanciulla e baciandola in segno di ammirazione e di galanteria.

Incantato di fare la vostra conoscenza Mylady. Io sono Alexei Tanderim capitano della guardia di sua altezza Re Mikahil II.

Poi rivolto al suo accompagnatore con fare regale rispondo:

Provvederemo immediatamente e recapitare il vostro messaggio..nel frattempo sarò onorato di scortarvi personalmente alla festa.

Rivolgendomi ad uno dei soldati gli consegnai il biglietto in mano dicendogli di recarsi dal maestro dell'orchestra e di consegnarlo a lui attendendo il mio segnale prima di fare l'annucio di presentazione.

Messomi a fianco degli ospiti mirecai con passo deciso verso la sala osservando di tanto in tanto la bellezza della donna che mi camminava accanto. Non sapevo come descriverla ma cosa ancora più strana era stata la sua reazione nel vedermi..per un istanti mi sembrava che mi conoscesse.

Impossibile non può conoscermi..non ci siamo mai incontrati. Però è davvero di una bellezza unica.

Giunti alle porte della sala diedi il mio segnale e con un gesto ordinai a due soldati di spalancare le porte affinchè l'orchestra accoggliesse degnamente gli invitati appenna giunti.

@master

Spoiler:  
+32 di diplomazia lo uso ogni volta che rivolgo la parola e sorrido alla fanciulla...quasi a volerla incantare con un tono rassicurante e suadente.
Link to comment
Share on other sites

puah, in questo stupido palazzo riuscirebbe ad entrare indisturbato persino un drago se ha un pezzo di carta straccia con una firma importante

mentre avanzo in fondo alla fila mi guardo intorno osservando soddisfatto le facce rimbambite che mi osseervano e rido di gusto dentro di me, intanto avanzo lentamente verso il re.

poi mentre sto per fare un inchino la mia forma inizia a tremolare e un attimo dopo si trasforma completamente diventando un robusto umano alto 1,8 metri circa che si erge in tutta la sua possenza do fronte al re e squadrandolo con occhi glaciali e un espressione serissima, dopo qualche istante inizio a parlare lentamente e dice con voce ferma io sono Septimus Blacklizard, vi auguro una pace duratura prima che madre natura si riprenda ciò che le avete tolto , sottolineando il mio nome con la voce.

dopodichè mi giro facendo sventolare il mantello e mi metto da parte

@descrizione

Spoiler:  
septimus blacklizard è un umano robusto e alto 1 metro e 80, pelle olivastra e occhi neri, come i suoi lunghi capelli corvini legati con a coda di cavallo.

porta un elmo costituito da il teschio di un drago nero, riconoscibile dalle corna che spuntano dalle tempie, un' armatura di cuoio coperta di simboli runici e un mantello verde scuro.

porta alla cintura una scimitarra dal fodero decorato con motivi vegetali e dentro il mantello sembrano esserci un arco e una faretra

Link to comment
Share on other sites

Mikhail II sorride sorpreso alla trasformazione di Septimus, non da a intravedere fastidio, ma sembra disattento. Molti invece rimangono stupiti e qualcuno accenna ad un applauso. La folla è così colpita dalla sopresa che dimentica che un coboldo deve ancora presentarsi... lo dimentica anche Mikhail, che osserva il suo generale arrivare scortando... vede un valletto con un biglietto, portato al maestro d'orchestra. Questi lo legge e volge lo sguardo verso il suo sovrano. Ad un suo cenno i liuti prendono a suonare ed il coro intona una melodia conosciuta in tutta Oeneta, un canto che narra l'amore tra Liannon ed Ardergast e la nascita dei loro figli, gli aysen. Nessuno dei presenti ha mai incontrato un aysen, la leggenda narra che alla sconfitta di Raphael i pochi superstiti di quella razza benedetta si siano rifugiati sulla vera isola di Ammylar, scomparsa nelle profondità del mare, e che mai siano ritornati sul continente.

Osservate gli invitati muoversi a ritmo di musica, tenendosi per mano e disegnando cerchi concentrici con i loro stessi corpi; è uno sfruscio di vesti e di eleganza. I sorrisi e le risate cristalline risuonano nella sala. Mikhail II e la sua consorte rimangono immobili, sul trono, fissando la porta d'ingresso, come in attesa.

Improvvisamente il canto cessa e la folla si volta verso un nuovo venuto che, con una grazia sovranaturale, raggiunge il palco dei suonatori, per chiedere in prestito uno strumento. E' un aysen, la cui bellezza sovrasta quella degli angeli. Indossa pantaloni e giacca di seta nera, con piccoli ricami in argento.

I capelli sono cinti sulla fronte dalla corona della sua stirpe, un semplice cerchietto d'oro bianco e filigrana. Si siede a terra e prende a suonare: note intense, tristi, d'addio. Solo quando una voce femminile prende a cantare qualcuno tra la folla comprende: si canta un omaggio all'anima di Laren, il Re di Gaier ai tempi di Raphael, colui che diede la sua vita per salvare la sua regina e il cui corpo fu smembrato da Raphael stesso in sei parti, appese poi nei sei angoli delle mura cittadine della Città Azzurra. Il suo cuore invece fu divorato a cena da Raphael e dall'erede da lui scelto, Elrion Van Darkesen, un aysen che all'epoca ancora fingeva di essere suo alleato e che invece tramava per la sua caduta. Elrion era uno dei quattro leggendari che sconfissero Darken. La leggenda dice che barattò la sua anima commettendo i peggiori crimini per salvare la vita nel continente.

La voce continua a cantare e facendosi largo tra la folla scorgete l'essere più bello che i vostri occhi abbiano mai incontrato. Anche lei è un aysen, bella anche tra gli esemplari della sua razza.

Ha raccolto i capelli corvini sul capo, lasciandone cadere solo qualche ciocca, ad incorniciarle il volto. Gli occhi, del loro argento-grigio, sono truccati con hennè, per rendere il loro sguardo ancora più profondo. Un filo di rossetto le esalta la perfezione delle labbra. Il vestito, nero ed argento come quello del suo compagno, è d'un tessuto leggero, quasi impalpabile. Lungo sino ai piedi, le fascia i fianchi, sottolineando le sue curve, mentre la schiena brilla nuda, incorniciata da una profonda scollatura. Stretto al collo da sottili filamenti d'argento, il vestito le lascia le spalle e le braccia scoperte, ornate da semplici bracciali chiusi sugli omeri. Cammina tra gli invitati, verso il suonatore, con tale leggiadria ed eleganza da apparire come frutto di un sogno.

La canzone termina, l'uomo si rialza ed entrambi si voltano verso il re. Non si muovono. Accanto a loro appare un uomo, con le insegne della guarda della Città Azzurra, che li ha accompagnati sino al palazzo. E' Mikhail II ad alzarsi e a recarsi verso di loro. Anche i membri delle delegazioni dei Regni Verdi fanno altrettanto, mentre gli ammylariani si tengono a distanza, quasi offesi dalla loro presenza.

Mikhail II li raggiunge e si prostra ai loro piedi, con estrema umiltà: “Salute a voi, o leggendari, che onorate con la vostra sacra presenza la mia umile dimora. Voi, a cui noi tutti dobbiamo la vita, Voi che ci avete liberato da colui che avrebbe condotto Oeneta alla sua fine. Io vi omaggio, miei signori.”

Alla vista di Mikhail II tutti i presenti si inchinano, tranne la delegazione di Ammylar.

Quando, a un gesto dell'aysen, per nulla imbarazzato da quell'omaggio, Mikhail si alza la sua voce risuona nella sala: “Il Principe Elrion Van Darkesen e la

Contessa Jullieva Aderre Nivi ci onorano della loro presenza. Si dia inizio alle danze e siano omaggiati i veri eroi!”

@Kentel

Spoiler:  
nessuno ti ha più considerato. Vedi la delegazione Ammylariana distante e la donna quasi infastidita. Non conosci alla perfezione la storia di Raphael ma in quanto araldo sai che hai di fronte due dei quattro che lo hanno ucciso, due di coloro che sanno, che hanno vissuto la storia, che hanno visto il libro... e la guardia che li accompagna sembra... ha un chè di Raphael stesso, o almeno dell'unico ritratto che hai visto di lui

@Alexei

Spoiler:  
hai la strana sensazione che uno sguardo benigno ma investigativo cerchi di scrutarti l'anima. Jullieva ti sorride quando la guardi, ma sembra stia cercando qualcosa dentro di te... "chi sei?" è una domanda che nasce nella tua mente... la voce è della contessa, ma lei sta parlando con Mikhail

@ Septimus

Spoiler:  
l'attenzione che avevi guadagnato svanisce immediatamente. Tutti osservano e ammirano i nuovi venuti. Sai che sono potenti, sai che hanno conosciuto la vera natura del mondo... in qualche modo ti affascinano... più o meno
Link to comment
Share on other sites

dunque sono ricomparsi... almeno due di loro... interessante, almeno quanto la reazione dei miei futuri alleati... forse il rinnegato può essermi ancora utile in fondo...

tendo ad ignorare la confusione che si crea attorno ai due aysen e, a grandi passi, mi dirigo verso la donna che si è presentata come figlia di HeTh

porgo gli omaggi miei, e di tutto il regno sotto la montagna, alla signoria vostra dico eseguendo inchino mentre finisco di presentarmi all'unica dei presenti per cui l'avrei fatto prima Kentel Whiteskale, re sotto la montagna, guardiano del drago bianco quindi aprendo le ali quel tanto che basta a spostare un po' d'aria le utilizzo per alzarmi nuovamente in piedi in maniera molto teatrale, mentre osservo guardingo cosa fanno i due "eroi"

poi torno a rivolgermi alla donna parlando, per quanto possibile, a bassa voce

mi aspettavo di incontrare vostro padre, ma sembra che per conoscerlo dovrò attendere ancora... mi chiedo cosa penserebbe lui della sorpresa riservata ai presenti... ne sarebbe rimasto anche lui, come dire, "infastidito"?

chi diavolo sarà mai quella guardia? non mi risulta che quel folle di Raphael abbia avuto eredi... quando il trambusto si sarà calmato dovrò trovare il modo di parlare anche con lui...

Link to comment
Share on other sites

Osservo ammirato la presentazione degli eroi di Oeneta sorridendo allo sguardo della contessa.

nell'incrociare i suoi occhi un strana sensazione mi avvolge.

Chi sono io?...ho cercato di scoprirlo tante volte..vorrei che qualcuno mi dicesse chi sono. Quello che sono diventato oggi e quello che il mio maestro sognava..eppure questa è solo una maschera! Ciò che vorrei sapere è quello che molti sanno e danno per scontato chi sono?

Queste parole martellano la mia mente di continuo mentre cerco di capire cosa mi è capitato possibile sia stata quella donna?

Resto incantato ad osservarla attendendo che in molti si scansino dopo le reverenze.

Ad un certo punto mi avvicino al maestro di orchestra chiedendo di dare inizio alle danze.

A quel punto presi un bel respiro e mi re cai dalla contessa.. attesi un istante e quando il suo sguardo incrociò di nuovo il mio mi rivolsi a lei con voce suadente:

Mi concedete l'onore di questo ballo mia signora?

Vediamo se alcune domande potranno mai aver risposta...

@master

Spoiler:  
Diplomazia +35 per invitare la contessa a ballare....non lavevo messo in scheda ma facendo il conto amncavano ancora molti punti..non avevo considerato 24 pt abilità datemi dal fatto di essere un umano. Li ho messi tutti in intrattenere danza+17 per poter ballare.
Link to comment
Share on other sites

La Contessa Jullieva con uno splendido inchino accetta l'invito del Generale e inizia a danzare con lui. Alexei Tendarin è bravo nella danza, ma la sua dama è decisamente divina in ogni suo movimento, tanto che il soldato si sente quasi goffo.

@Alexei:

Spoiler:  
Jullieva ti guarda negli occhi, in silenzio, un dolce sorriso sul volto. Ogni cosa di lei ispira tenerezza e sensualità... ti sembra molto più... concreta e reale ora. Quali domande turbano la tua danza, Generale? ti chiede sottovoce

@kentel:

Spoiler:  
La dama risponde alle tue domande gelida: Gli affari di Sire HeTh non vi riguardano signore, comunque egli ha giustificato la sua assenza dinnanzi a Re Mikhail. Se avete qualcosa da comunicare a lui potrete farlo attraverso la mia voce... comunque vi ringrazio: almeno qualcuno in questa sala ricorda ancora chi ora governa il regno di Ammyllar

@Septimus

Spoiler:  
Stai osservando la sala quando l'occhio ti cade su un coboldo che sembra confabulare con gli ammylariani... noti che qualche druido dei regni verdi lo sta guardando con visibile disprezzo e preoccupazione
Link to comment
Share on other sites

certamente, vostro padre regna di diritto sull'ammyllar e mi auguro che il suo regno duri ancora a lungo; quanto a me, non intendevo attribuirGLI colpe che non ha

dico con tono freddo e distaccato

solo, dopo il lungo viaggio, speravo di poterlo incontrare... quando pochi giorni fa mi sono recato nel vostro magnifico palazzo, mi è stato detto che avrei potuto incontrarlo qui in città... evidentemente mi hanno mal consigliato

scuto leggermente la testa cornuta

se però potreste riferigli che il guardiano del drago bianco gli manda i propri saluti, assieme a quelli del grande drago bianco in persona... se in seguito vostro padre riterrà di volermi incontrare di persona, sarò lieto di accettare un suo invito

dico sorridendo, poi continuo

ed ora, se posso permettermi di consigliarvi o nobile signora, cercate di ignorare gli "eroi" pronunciando il titolo con tono sarcastico e di godervi la festa... eviterà che vi attiriate troppe antipatie, e non incrementerete le dicerie che le malelingue diffondono sul conto di vostro padre

quindi facendo un passo indietro aspetto di capire se è il caso di congedarmi oppure no

Link to comment
Share on other sites

procedo i movimenti della danza quasi rapito dalla fluidità dei movimenti della dama che balla con me...perso nei suoi occhi e nella sua bellezza lascio che la sua voce mi raggiunga quasi fino nell'anima.

Mi ridestano le parole Cosa turba la vostra danza generale?

Dritta al punto dunque..non potevo che aspettarmi questo

Mia signora sono alquanto turbato...perchè qui tutti conoscono la propria provenienza..sanno chi erano, chi sono e chi saranno.

Quanto a me molte domande su chi ero non trovano risposta...eppure quando ci siamo incrociati per la prima volta ho come avuto la strana sensazione di avervi già incontrato...e mi è sembrato che voi vi siate sorpresa per un secondo nel vedermi...forse voi mi avete già incontrato in passato?

Link to comment
Share on other sites

do un' ultima occhiata al coboldo prima di dirigermi verso alcuni miei confratelli.

appena li raggiungo osservo un attimo la loro reazione alla mia presenza e gli dico chiaramente a voce non troppo alta, in modo da non farmi sentire troppo in giro chi è quel coboldo che vi preoccupa così tanto confratelli? poi aspetto tranquillamente la risposta senza nessuna fretta

Link to comment
Share on other sites

@ kentel

Spoiler:  
La dama ti sorride, un debole sorriso, ma sempre un sorriso Il Re è effettivamente in città ma non ha ritenuto di dover partecipare all'incontro odierno. Riferirò a lui il vostro messaggio, ditemi dove eventualmente potrà contattarvi. Nel contempo... godetevi la festa e omaggiate coloro che credono di aver sconfitto il drago bianco... a volte anche gli avversari hanno informazioni utili aggiunge prima di darti le spalle ed invitare uno della sua scorta a ballare.

@Alexei

Spoiler:  
No, carissimo, non vi ho mai incontrato, ma credo di conoscere chi vi ha generato. Siete così simile a... il vostro aspetto potrebbe rendervi più famoso di quanto crediate... siete molto simile a mio marito e per un attimo ho visto lui in voi... ma mio marito non sarà con noi per molto tempo ed i miei occhi si sono sbagliati Il tono è dolce, malinconico... per la prima volta ti da l'impressione di essere mortale. La danza termina e lei ti saluta con un inchino per poi accettare l'invito di un altro cavaliere. Accanto a te il Principe Elrion la scruta, attento.

@ Septum

Spoiler:  
è lo stesso druido che ha salutato Mikhail a risponderti Non ha reso omaggio agli eroi e ora si presenta alla corte di Re HeTh... strano che un'altra creatura oltre a quegli stolti dimentichi a chi dobbiamo l'esistenza della nostra terra, non vi pare? ti chiede quasi stupito per la tua domanda.

La danza termina e la contessa accetta subito la mano di un altro cavaliere.

Link to comment
Share on other sites

già... dico ridacchiando in risposta all'ultima frase della donna

a volte è così... comunque credo che accetterò l'ospitalità che questa città riserba agli invitati

quindi mi dirigo verso il sovrano, facendo si che tutti possano vedere il momento in cui omaggerò il padrone di casa... giunto dinnanzi a lui mi inchino profondamente appoggiando le ali a terra davanti a me, facendo leva su di esse

Kentel Whitescale, re sotto la montagna e guardiano del drago bianco, maestà

quindi mi sollevo ed osservo i regnanti in volto

vi porgo i miei omaggi, e vi ringrazio di avermi invitato alla cerimonia delle nazioni... spero che questo possa essere il primo passo del regno sotto la montagna verso la fine del suo isolamento

Link to comment
Share on other sites

dopo aver ascoltato quelle parole che risuonano molto fastidiose alle mie orecchie e gli rispondo in tono seccato nemmeno a me frega niente di quei matusa e ognuno è libero di far quel che gli pare, arrivederci

dopo quella piccola conversazione continuo a seguire con gli occhi il coboldo e dopo aver ascoltato la sua presentazione lo riconosco come il mio vecchio amico.

mi incammino verso di lui e ponendomi dietro alla sua schiena gli dico kentel... vecchio pagliaccio, quanti anni sono che non ci vediamo?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.