Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Personaggi di Classe #3 - Patrono Ultraterreno: La Fame Folle

Oggi lo chef ci consiglia un Warlock che trae i suoi poteri dal cannibalismo, buon appetito!

Read more...

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

PbF Glennascaul: considerazioni


mantis
 Share

Recommended Posts

Apro questo topic per coloro che giocano alla campagna di Glennascaul: vedi link.

Vorrei infatti avere un feedback da voi sull'andamento dalla partita, oramai iniziata da quasi tre anni.

In particolar modo, anche ai nuovi arrivati, vorrei chiedere se lo stile narrativo vi piace, se l'ambientazione la trovate interessante, se il mio modo di presentare gli eventi vi sembra giusto, se l'impronta investigativa è eccessiva, insomma se ritenete l'avventura soddisfacente oppure vi aspettate qualche cosa in più.

In realtà nel corso degli eventi ho dato molte informazioni che spesso sono state ignorate, che però possono risultare importante per lo svolgimento della storia. Allora mi chiedo se ho sbagliato io nel modo in cui ve le ho poste oppure se il lento posting del forum tende a portare i giocatori a sorvolare certi particolari, che invece possono produrre spunti interessanti. Con questo non voglio assolutamente farvene una colpa, va benissimo così, è solo per capire un attimo come continuare la storia.

Sicuramente anche il succedersi di alcuni giocatori verso i medesimi personaggi porta ad ignorare alcune cose e a rompere la continuità delle vicessitudini.

Riguardo al mio modo di narrare vi dico subito che seguo la linea generale della storia, che ho nella mia testa (e in qualche appunto), e in base al comportamento dei giocatori tendo ad aggiungere o togliere elementi che non avevo previsto o che avrei voluto introdurre, ma che gli eventi hanno portato a sorvolare. In poche parole improvviso molto, cosa che il PbF ti permette di fare bene, visto che si ha più tempo per pensare. Per contro, il troppo tempo che intercorre tra un post e un altro porta, a volte, a dimenticarsi delle cose.

Per questo vi chiedo scusa, anche quando sono sintetico e sbrigativo; il tempo per seguire la partita è davvero poco, ma quando posso lo faccio volentieri proprio perché narrare una storia, che ogni giorno assume pieghe e sfumature diverse, è sempre bello.

Attendo vostri feedback….

Mantis

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 6
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io sono l'ultimo arrivato, comunque mi piace lo stile narrativo, e poi apprezzo anche come riesci (o sei riuscito) molte volte ad aggiustare l'andamento della trama a seguito dei vari imprevisti che inevitabilmente si sono creati durante gli anni. Ad ogni aggiustamento la trama sembrava sempre guadagnarci invece che perderci, quindi ben fatto :D. Il PbF è stato lungo leggerlo (in preparazione per giocare) ma tutto sommato scorrevole e piacevole, anzi sia per la narrazione di Mantis che di tutti gli altri giocatori mi sono fatto presto prendere dalla storia.

Informazioni che spesso siano state ignorate sinceramente non me ne vengono in mente, anzi al contrario ricordo che ogni tanto Flann ricapitolava tutto nella sua mente e quindi si riusciva facilmente a ricordarsi tutti i punti misteriosi che dovevano essere uniti. Può darsi certo che qualcosina sia stato tralasciato ma a memoria mi è sembrato a suo tempo quando l'ho letto che quasi tutti gli elementi venissero presi in considerazione a mano a mano che la storia proseguiva. Se intendi la striscia di bava nella stanza di Hurik, che va dalla finestra al letto, e che Daenyon ha appena quasi calpestato, per quanto mi riguarda non l'ho dimenticata e certamente il mio personaggio l'ha vista entrando nella stanza, ma in quei momenti, tra Hurik svenuto e Spark minacciato, non avevo ancora trovato il modo di parlarne (e comunque quella striscia mi pareva che Daenyon l'avesse già vista in precedenza)... Comunque secondo me dato che il PbF ha avuto le sue lunghe pause in passato, mi sembra naturale che qualcosa venga dimenticato. Al massimo Mantis se andando avanti con la storia vedi che c'è proprio qualcosa di importante che era stato detto, e che qualche personaggio dovrebbe ricordarsi, potresti sempre ricordarcelo sotto spoiler linkando la pagina del PbF, oppure con un MP al personaggio in questione... del tipo "il tuo personaggio si è appena ricordato che...".

Infine, se proprio mi devo sforzare a trovare una pecca nel PbF, è forse il fatto che gli "incontri" sono rari. Scrivo tra virgolette perché intendo scontri nel senso più generale del termine, non solo contro nemici, ma anche semplici prove di abilità, o altra roba che implichi l'uso del regolamento. Beh, ovvio che da quando sono entrato in gioco non ci sono state simili occasioni, c'è stato poco tempo, è naturale e non ne faccio certo un dramma, ma la rarità degli incontri mi è sembrata un po' una cosa generale durante tutto il PbF. Ma è solo una mia impressione e potrei sempre sbagliarmi :), per cui chiedo conferma (o smentita) da parte degli altri giocatori più "anziani"^^. Il fatto è che essendo Dimensioni un gdr non molto conosciuto, io vedo questo PbF anche come un'occasione per esplorarne e capirne il regolamento.

Link to comment
Share on other sites

Concordo su quanto appena citato da Siegil

Mi piace lo stile narrativo adottato in questo PbF, rende il tutto molto scorrevole quando viene letto.

Mi piacciono molto anche gli altri componenti del party, veramente dei bravi giocatori di ruolo; inoltre confermo che Mantis sta riuscendo in maniera egreggia ad aggiustare la trama della storia nella quale si muovono i nostri PG.

Concordo anche sul fatto che è difficile, almeno per i nuovi come me, riuscire a tenere a mente tutti i vari indizi disseminati qua e la da Mantis; anche se abbiamo letto tutto il PbF a volte non è facile ricordarsi di tutto quello che è successo nel corso del tempo.

Link to comment
Share on other sites

ed io concordo con quanto detto da entrambi. il pbf è stato molto interessante da leggere tutto di un fiato, proprio per la predominanza della parte investigativa (che preferisco di gran lunga ai combattimenti) e devo dire per uno svolgimento della storia piuttosto originale. Le sottotrame sono molte e speriamo di non lasciarcene dietro nessuna, noi nuovi stiamo cercando di ricordare tutti i vari spunti, però certamente chi "li ha giocati" è più facilitato nel ricordare o nel dare peso a certi eventi. Ottimo lavoro!

Link to comment
Share on other sites

E' vero, sono passati tre anni... è il PbF più longevo di Dragonslair, o sbaglio? Abbiamo vinto qualche cosa? :)

Considerando il numero e la varietà dei giocatori che nel tempo hanno dato vita e colore alla tua storia, non era un traguardo così scontato.

Certo, qui e là abbiamo avuto momenti di stanca; qualche spunto interessante s'è perso per strada al passaggio di testimone tra giocatori; oppure piccole dimenticanze causate dal ritmo blando che hanno provocato qualche smagliatura nel racconto. Direi peccati veniali.

Insomma, per quanto mi riguarda è stato davvero divertente seguirti fin qui, caro Mantis.

Mi è congeniale l'approccio fortemente narrativo che hai scelto, a discapito della fredda logica dei dadi... perchè sono pigro e smemorato... così non devo rileggermi continuamente le regole ogni volta :)

A proposito della domanda di Siegil, mi pare che l'avventura sia diventata di investigazione pura solo nell'ultimo periodo. Nei precedenti "capitoli" della storia abbiamo avuto diverse occasioni di testare il sistema regolistico di Dimensioni; magari è vero che non abbiamo mai raggiunto le frequenze di lancio (di dadi) di una qualunque partita a D&D, ma credo che questo faccia un parte della filosofia di Dimensioni.

Indubbiamente Siegil ha ragione, per Dimensioni (e Glennascaul) questo PbF è una bella vetrina. Ad ogni modo a me così com'è non dispiace, e non solo per le prosaiche ragioni a cui accennavo poco prima ;)

Link to comment
Share on other sites

Bene, le vostre considerazioni mi rinfrancano molto e mi stimolano per proseguire bene la storia.

Riguardo al fatto di proporre un sistema molto narrativo a me piace molto, perchè elimina le fredde interruzioni che il lancio di dai comporta. Ciò non significa che non mancheranno scene dove di dadi ne dovrete lanciare parecchi, come è accaduto anche in passato... (Siegil, abbi pazienza!). :-)

Stavo anche pensando, in verità ho già iniziato, a scrivere una specie di racconto, di cronache, delle nostre avventure.... vi terrò informati, perchè ritengo che il vostro feedback sia indispensabile.

Non seguo gli altri PbF, ma se mi dite che questo è il più longevo bisognerà brindare!

Se in qualunque momento volete avete altre considerazioni e suggerimenti da dare, io sono qui.

Buon proseguimento.

Mantis

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.