Jump to content

Huriel

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1,287
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Huriel last won the day on October 13 2016

Huriel had the most liked content!

Community Reputation

175 Basilisco

1 Follower

About Huriel

  • Rank
    Antico
  • Birthday April 6

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Roma

Recent Profile Visitors

1,591 profile views
  1. Cominciate a muovervi velocemente tra i corridoi, che sembrano uno uguale all'altro. Tipico delle fortezze prettamente difensive per disorientare gli avversari e permettere a chi ne conosce i dettagli di muoversi con relativa sicurezza Con tua sorpresa alla tua domanda Sheyrin non risponde convinta, anzi. Sembra spaventata da qualcosa. Ti afferra il braccio, scuotendo la testa, cercando di non farsi notare dal ragazzo che vi fa da guida. Muovendovi velocemente non riesce a scrivere, quindi cerca di mimarti qualcosa: una mano sul collo, poi indica avanti. Forse un pericolo incombente?
  2. Sentendoti parlare cosi il ragazzo si gira per dirti qualcosa. Forse il fatto che sei di nuovo armato, forse il tono e lo sguardo con cui lo dici, o forse il fatto che sei semi coperto di sangue e ferito al volto, ma quello che voleva dire gli muore in gola, lasciando fuoriuscire solo un patetico gemito. Dopo qualche secondo sembra riprendersi un attimo e riesce a dire C-C-come volete. P-p-prego seguitemi. Vi fa cenno di venire dietro a lui tenendovi la porta di legno aperta. Fuori da essa intravedi un corridoio largo, ornato da arazzi sulle pareti e tappeti pregiati sui pavimenti. Gli arazzi recano un araldica che non riconosci: un lupo rampante bianco su sfondo rosso.
  3. Alle tue parole un vociare diffuso pervade la stanza. Alcuni sembrano darti ragione, altri vorrebbero prenderti le armi con la forza. Altri ancora guardano strano la ragazza. La situazione sta per sfuggire di mano quando un bussare frenetico alla porta distoglia l'attenzione di tutti dalla discussione. Uno degli uomini va ad aprire. Quello che vi trovate davanti è ragazzetto vestito con un corsetto di cuoio, la pelle scura e i capelli neri coperti di sangue misto a polvere Alle armi! Alle armi! Non avete sentito il corno? Effettivamente, appena tutti fate silenzio, sentite come in lontananza il flebile suono di un corno dell'adunata. Come se la stanza fosse immersa in dei cuscini. Il ragazzo è perplesso quanto voi. Segue un momento di disagio, poi le guardie si gettano sulle rastrelliere, armandosi e vestendosi. Appena il nuovo arrivato vede Sheyrin sbianca visibilmente Voi... voi dovreste essere in cella... o al diavolo! Mi avevano mandato a prendervi! Venite con me! Non sembra neanche fare caso alla tua presenza.
  4. Hino cerca di infierire sui banditi con un dardo infuocato, che però non è sufficientemente potente da perforare la mole di armature e si dissipa nell'aria a contatto con esse. Invece il dardo di Chikamatsu, forse grazie all'addestramento vola preciso contro il demone, infilandosi in profondità nel braccio mostruoso che non cessa di dimenarsi. La carne intrisa di potere nefasto continua a prendere possesso del corpo, inglobando ora l'altro braccio e spingendosi fino alla vita. Il danno procurato dalla freccia distrae solo per un attimo la creatura, che si volge verso il musico. TU! Come osi nullità metterti contro di me? Quando avrò finito con questo, il prossimo sarai tu... o forse preferisci che strazi la strega davanti ai tuoi occhi inermi? Per fare questo però si distrae abbastanza perché Kagemasa possa di nuovo infierire con la sua lama. Anche stavolta l'arma da sola non provoca moltissimi danni, ma il sommarsi delle ferite sembra davvero star fiaccando il guerriero. PAZZI!!!! ORA VEDRETE! Il demone si getta a terra, ridotto a uno stato quasi ferale, la lunga katana lontano da lui, dimenticata. Con un ululato spaventoso, si getta contro il samurai, con le mani ormai trasfigurate in enormi artigli uncinati. Uno di questo si avventa sul pettorale, bucandolo e ferendo gravemente la carne sottostante, il tutto mentre la nera nebbia si addensa di nuovo su di lui. Il danno è considerevole, e il sangue scorre imbrattando gli abiti sottostanti l'armatura. Kobo intanto continua a combattere cercando di evitare di ferire i nemici in modo letale. Con una grazia e agilità sorprendenti stende altri due banditi usando la sua Naginata come un bastone da combattimento, mentre gli aghi dal cielo non cessano di mietere vittime. I banditi, ormai ridotti allo stremo sia in numero che in morale, tentano ancora di difendersi come possono, strappando altro sangue al corpo del monaco con i loro attacchi. Descrizione Iniziativa Mappa
  5. Kardotrus Non ho nulla contro questi esseri che, sebbene abbiano provato ad ucciderci, sembrano venerare il nome del Dio Imperatore, e disgustarsi degli eretici. Che forse ci abbiano attaccato in seguito a qualche sbagliata interpretazione del nostro agire? Come dargli torto: anche noi avremmo fatto lo stesso. Mi avvicino lentamente a Corvus, infoderando il mio shotgun, mentre le parole dello spirito mi risuonano dentro Non sia mai detto che Kardotrus Sharrantor non abbia rivolto una preghiera al Dio Imperatore qualora gli fosse domandato. La vostra richiesta è pura, cosi come il vostro diniego della sporca eresia. Cosi sia dunque. Mi inginocchio davanti allo spettro, pronto a recitare con lui una preghiera per quei defunti
  6. Ad uno ad uno svegli tutte le guardie dormienti, che riprendono lentamente le loro funzioni vitali. Tutti sembrano avere un qualche tipo di vuoto di memoria su quello che è successo nelle ultime ore, nessuno ricorda di aver anche solo intravisto la nera figura che ora si trova immobile nelle prigioni. Quando poni la tua domanda uno degli uomini si stiracchia, e con fare interrogativo ti domanda Ma tu non sei il tipo che abbiamo portato dentro l'altro giorno? Un altro subito aggiunge Si! E' quella è la ragazza che stava tanto a cuore a Lord Aaron, la muta! A quel punto il silenzio cala nella stanza. Un momento di tensione palpabile, mentre con la coda dell'occhio noti due guardie che tentano di afferrare le armi senza farsi notare. La situazione sta per degenerare quando l'uomo che hai salvato interviene Maledetti idioti, siete impazziti? Questo elfo vi ha salvato la vita e voi cosi lo ripagate? Non mi credete, andate a controllare che fine hanno fatto gli altri. E quello che quell'essere ha fatto a me! Solleva il moncherino, in modo che sia visibile a tutti. Diverse imprecazioni sono chiaramente udibili, mentre i due che avevano afferrato le armi si precipitano di sotto. Tornano dopo qualche minuto, bianchi in volto e tremanti. Bisogna avvertire il Quartiermastro. Annuendo, il primo uomo che hai svegliato ti fissa dicendo Però non possiamo farlo andare in giro per la fortezza armato. Lord Aaron ci farebbe impiccare tutti.
  7. Siamo su un atollo-prigione nel mare del Nord, a diversi giorni di nave da Dal-Alaras. E' la prigione personale di Lord Aaron, gli è costata quasi un quarto del suo tesoretto, ma guarda qua. Indica con una mano fuori dalla finestra Una fortezza quasi inespugnabile raggiungibile solo tramite trasporto-cristallo. Una sciccheria eh? Evidentemente non cosi inespugnabile come credevamo... Vi muovete per svegliare le guardie dormenti Non hai dubbi: dal modo in cui dormono sei sicuro di essere davanti a qualche tipo di sonno magico. Impiegate diversi minuti solo per svegliare il primo, un uomo basso , tarchiato, dalla possente muscolatura e i folti favoriti. Dopo essersi stiracchiato e stropicciato gli occhi ti fissa per qualche secondo. Che diamine sta succedendo qui?
  8. @Pippomaster92 riguardo alla concentrazione non viene rotta se casti un altro incantesimo normale, viene interrotta solo se casti un altro incantesimo con concentrazione. Giusto per informazione .
  9. Mentre la pioggia di aculei affilati continua mietendo altre vittime, Kobo continua la sua opera di blocco e tentativo di fermare l'avanzata dei banditi. questa volta la sua alabarda riesce a superare il muro di armature e a mettere fuori combattimento due banditi. Intanto Chikamatsu invoca i suoi poteri per assisterlo nella battaglia. Notate tutti come il suo atteggiamento prima leggermente intimorito dalla presenza dello strano nemico ora è completamente diverso. Ritto, con lo sguardo furente pieno di ira come un eroe delle antiche saghe, si rivolge a Kagemasa, trasmettendogli una parte del suo ardore. Il samurai, ritemprato nello spirito, si erge in mezzo alla nebbia oscura, e solleva di nuovo la grande lama per colpire. Utilizzando una tecnica di sopravvivenza appresa nel suo viaggio tra le montagne di Shinano riesce a indurire il suo corpo come una roccia, scacciando leggermente l'influsso malefico della nebbia su di lui. Approfittando del lato scoperto dell'avversario il fendente dell'arma cala sul fianco, recidendo parte della carne scura. La luce sacra ancora una volta interviene, scaturendo dalla ferita come un lampo e fratturando diverse ossa. Il contraccolpo è cosi forte che il demone, sebbene enorme, rischia di cadere al suolo. Tenendosi la ferita con una mano, il nemico sembra aver accusato pesantemente il colpo. Puntellandosi con la lama, si rimette in piedi, tornando in posizione di guardia Quando avrò finito con te banchetterò con le tue carni e divorerò la tua anima. Non vedrai mai i tuoi dei, samurai! Lanciando un urlo bestiale, il guerriero comincia a strapparsi la pelle viva dal polso, che comincia a ricrescere in modo orripilante avvolgendo completamente il braccio e anche parte del petto. Poi si lancia in un affondo disperato, che però viene deviato all'ultimo secondo dal possente pettorale. Nel frattempo i briganti decidono di farla finita col monaco, circondandolo e cercandolo di colpire con le loro lance. La scena è terribile: sebbene l'agile Kobo riesca a schivare alcuni attacchi molti lo raggiungono, ferendolo in diverse parti del corpo. Descrizione Iniziativa Mappa
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.