Jump to content

wyrd

Ordine del Drago
  • Content Count

    27
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by wyrd

  1. [ops... pensavo di aver postato il messaggio nella discussione di "Ombre Oscure del Passato", ma mi accorgo di averlo fatto in quella del Dirigibile Mary, che ho giocato qualche mese fa...] Ciao a tutti! Qualche giorno fa sono riuscito col mio gruppo di giocatori fanatici di Cthulhu a giocare la splendida avventura OMBRE OSCURE DEL PASSATO in una one-shot natalizia. Per giocarla avevo creato un gruppo di 5 PG-avventurieri, membri di un gruppo di occultisti di Boston e pronti a menar le mani, ma nonostante questo non tutti i passaggi sono filati lisci come l'olio... vedi spoiler. Spoiler: 1. L'entrata nel portale. Anche dei PG assetati di conoscenze e con varie avventure sulle spalle hanno avuto un po' di difficolta' ad entrare cosi', a cuor leggero, in un portale... c'e' voluto uno di loro particolarmente incline al rischio per farceli finire dentro! 2. La soluzione del mistero col viaggio nel tempo. Nonostante tutti piu' o meno all'inizio avessero intuito che la pozione nell'albergo ce l'avevano messa loro nel passato, quando si e' trattato di farlo veramente se lo sono scordato... e inoltre non l'hanno potuto fare perche' uno dei PG aveva sprecato una della due pozioni contro tre zombie! 3. I mille combattimenti. L'avventura e' piena di mostri! E nella confusione dei combattimenti si e' completamente persa la fuga verso la chiesa, il pezzo della centrale di polizia, e il salvataggio dei figli della signora Pibody (che forse e' un po' forzato... i PG in quel momento hanno di meglio da fare! Devono sconfiggere gli Zebulon!). Nonostante tutti i casini Spoiler: (i PG hanno ucciso il giovane Zebulon, quasi tutti hanno seguito il vecchio nel futuro, il Bhyakee ne ha fatto strage e il vecchio Zebulon se ne e' andato vivo e vegeto) ci siamo divertiti molto. Complimenti ai creatori dell'avventura e grazie!
  2. L'ho giocata ieri sera da narratore e con i miei 4 PG ci siamo divertiti tantissimo! Complimenti al creatore, che ha calibrato davvero bene sia gli enigmi sia gli eventi "fissi". Nell'avventura di ieri sera ho cambiato solo delle piccole cose: Spoiler: * non ho fatto squartare la gente ai segugi di Tindalos, ma ho seguito il manuale di gioco e li ho usati con le zampate che infettano e le linguate che levano permanentemente Mana * ho eliminato il link amoroso tra Sofia e Erwin per dare meno possibilità di scoprire tutti i cultisti al gruppo di PG * ho semplificato il primo enigma mettendo tutte carte di denari (il 4 il 3 e il 5) e mettendo un piccolo rombo sotto i numeri delle pagine di La Luna e La Stella * ho creato un piano inferiore con gli alloggi dell'equipaggio, la sala macchine, una cella... Un grazie a Dragon's Lair per la disponibilità dell'avventura! Ah, dimenticavo. Alle 21:00 ho dato le 4 schede di PNG prefatti + background ai miei giocatori (un generale in pensione, un vecchio scrittore e famoso storico, un grasso investigatore privato e un sedicente commerciante di oggetti antichi in realtà criminale), alle 21:30 siamo partiti e alle 3:30 di notte abbiamo chiuso. Così: Spoiler: * tutti e quattro i PG sono morti uccisi dal Segugio di Tindalos (il criminale è morto nell'attacco del terzo giorno), ma l'ultimo a morire, l'investigatore, ha fatto cadere la pietra nell'oceano pochi secondi prima di spirare.
  3. Io non c'ho capito nulla, ad un certo punto sono entrato in una chat e un tipo ha cominciato a parlarmi in tedesco... sono uscito quatto quatto...
  4. Saro' un po' vintage, ma per me i migliori sono: * Jaco Pastorius (come qualcuno giustamente ha detto, e' il Jimi Hendrix del basso) * Jack Bruce (bassista dei Cream, tra le altre cose, quelli di Ginger Baker e Eric Clapton) * John Entwistle (degli Who, vogliamo parlare del solo in My Generation?) * Geezer Butler (Black Sabbath, il basso regge qualsiasi cosa nelle loro canzoni) * Mike Inez (Alice in Chains, tra gli altri, mi piacciono un sacco le sue linee di basso)
  5. Si, a me sembra un oggetto (o una serie di oggetti) carino. Fossi un PG non lo userei di continuo, ma come detto immagino delle situazioni-limite (tipo i duelli) in cui lo utilizzerei per cambiare le mie possibilita' di vittoria...
  6. Dopo aver letto Lamb - the gospel according to Biff di Michael Moore (che non vi consiglio), mi sono bevuto Questo e' un uomo (Camarrone), romanzo breve molto bello sul tema dell'immigrazione. Molto attuale, tra l'altro, parla della Libia ahinoi. Ora non so cosa cominciare...
  7. Parto un po' dall'inizio. Io ero partito con grandi aspettative, essendo un fan dei film di zombie e sapendo che Darabont e' un regista non da poco, vedi The Shawshank redemption (tradotto in italiano: Le ali della liberta'). La prima puntata mi aveva esaltato: fatta benissimo, effetti speciali notevoli, ben recitata. Poi piano piano (col susseguirsi degli episodi) mi ha un po' deluso... la caratterizzazione dei personaggi e' un po' superficiale, sono quasi tutti ridotti a macchiette tranne lo sceriffo e poco altro. Il ritmo e' un po' lento, ma va bene, ci sta, e' una serie televisiva (io sono un fan di Star Trek, figuriamoci se voglio colpi di scena a tutto spiano!). Pero' il finale di stagione mi ha lasciato proprio a bocca asciutta. Poco curati i dettagli e poco curati gli effetti speciali! Se la serie dovesse virare verso una maggiore aderenza al fumetto, aspettiamoci colori molto piu' scuri e colpi di scena inaccettabili per una serie televisiva (pur se incentrata sugli zombie; in realta' e' una mera scusa per studiare meglio la psiche umana, come spesso accade in questo genere)...
  8. Hai sotto mano un link a un buon sito con le diteggiature delle scale principali (direi pentatoniche prima di tutto)? Update: ho trovato qualcosa in rete, ma nulla di ottimo che mi sentirei di consigliare, quindi se avete link che considerate buoni, postateli!
  9. Io lo vidi l'estate scorsa al High Voltage Festival a Londra e mi parve in forma strepitosa. Ci sono rimasto molto male quando l'ho saputo...
  10. Ottimi consigli. Spesso mi sono trovato a giocare one-shot poi risultate noiose perche' a noi giocatori non venivano le idee giuste (cioe' quelle previste dal Narratore) e quindi non riuscivamo a cavare un ragno dal buco... certo che bisogna saperle gestire delle sedute preparate nel modo consigliato dal fenna!
  11. Avevo sentito di Fallout (su questo forum, tra l'altro). E rincaro la dose con: Kill Puppies for Satan! Da una vita voglio giocarlo...
  12. Tra tutte le ambientazioni che ho giocato in D&D (Forgotten Realms, Eberron, Ravenloft, pezzetti di Darksun...) Ravenloft e' quella che piu' mi piace. Mi ha sempre attirato l'atmosfera cupa e imprevedibile, con le nebbie che hanno quasi una volonta' propria. Poi il fatto che le azioni dei personaggi abbiano ripercussioni quasi immediate su di loro mi ha sempre stimolato molto, parlanda da Master. Anche Eberron mi piace, anche li' ci vedo molta oscurita', con la guerra gigantesca da cui il mondo e' appena uscito, i Warforged che sono delle vere e proprie macchine da guerra, fortezze volanti e treni ad elettricita'... insomma, anche Eberron me lo immagino oscuro e pieno di forze incredibili capaci di dare un sacco di spunti al Master. Se poi usciamo da D&D, l'ambientazione di Call of Cthulhu negli anni 30 e' molto affascinante. I racconti di Lovecraft stessi sono molto belli, e non e' raro che le one-shot di Cthulhu ci somiglino da vicino... paura e divertimento assicurati!
  13. Nell'ultima campagna che ho giocato (sic!), su Eberron, ho usato il calendario dell'ambientazione. Devo dire pero' che, col fatto che e' 1:1 col nostro, spesso e volentieri mi uscivano i "giovedi'" e i "lunedi'". Sui mesi tentavo di farci piu' attenzione, ma comunque non era una cosa fondamentale. Voterei per la via di mezzo.
  14. La risposta non puo' essere un semplice si o no. La fortuna conta tantissimo a Risiko, ma un po' di tattica c'e'. Proprio poca. Per questo preferisco giochi strategici un po' piu' moderni, dove la bilancia sia un po' meno spostata verso la fortuna (vedi Axis & Allies, Twilight Imperium, Warrior Knights, Age of Conan). Sono convinto che un po' di fortuna ci debba essere in un gioco (altrimenti giocherei solo a scacchi e a dama!), ma a Risiko ce n'e' decisamente troppa!
  15. American Gods e' veramente splendido. Di Sandman ho letto solo i primi numeri, spero di trovare il tempo di continuare prima o poi! Anche Neverwhere puo' essere d'ispirazione per un'ambientazione contemporanea, no? Il sapore e' sempre quello, Gaiman ha un tocco inconfondibile. Ma, Revel, sei poi andato avanti con quel progetto?
  16. A me piace, invece (riferito ad alcuni dei commenti precedenti). Mi immagino l'avventuriero sborone che sfida qualcuno a duello e prima di cominciare lancia il rubino per aumentare le sue possibilita' di vittoria. Certo che per un oggetto unico gli effetti sono un po' deboli: devastanti ai primi livelli, praticamente inutili da un certo punto in poi. E il fallimento critico e' veramente critico! Resta il fatto che l'idea mi piace molto. Anche il fatto che vada tirato, e quindi possibilmente perso, rubato... il caso, la fortuna ritornano non soltanto negli effetti, ma anche nella modalita' di utilizzo. Complimenti. Prendendo spunto dal messaggio di sorano, perche' non pensarla cosi': - non un solo rubino, ma una serie di 4 o 5 con effetti diversi (uno sui TxC, uno sui danni, uno sulla CA...); - effetti positivi nella maggior parte dei casi (esempio: +1d6 al TxC o ai danni o alla CA...), effetti negativi "amplificati" nel resto dei casi (esempio: -3d6 al TxC o ai danni o alla CA...). Che ne pensate?
  17. Nuova Taverna Nome Locanda/taverna: La Spada d'Argento Categoria: Comune Descrizione La locanda, interamente in legno, conta tre piani oltre al piano terra. Si trova lontana da grandi centri abitati, e precisamente al crocevia tra due grandi strade che collegano due importanti citta'. Il piano terra e' un enorme salone che funge da sala da pranzo/cena, pieno di tavoli di legno rotondi da 4-6 posti l'uno che all'occorrenza possono essere spostati per far posto a eventuali danzatori. Infatti, non e' raro che qualcuno degli avventori utilizzi il palco rialzato presente nel salone per allietare la serata con un po' di musica. Dalla parte opposta dell'entrata ci sono delle scale che portano ai piani superiori. In ognuno dei tre piani ci sono camere da 4-8 persone sparse lungo un corridoio, con un paio di bagni comuni per piano. Il bancone del locandiere si trova sulla destra dell'entrata. Dietro, ecco una serie di scaffali pieni di liquori, una porta per la cucina, e una teca di vetro dove e' esposta quella che sembra essere una vecchissima spada dal colore argenteo. Inoltre, nascosta alla vista degli avventori, c'e' una botola che permette di scendere al piano inferiore, che e' un antro ricavato scavando la roccia. Li' vengono custoditi i cibi e le bevande al fresco, e si racconta che ci sia l'entrata per dei sotterranei da cui decine di anni prima uscirono dei Demoni che furono sconfitti proprio grazie alla Spada d'Argento che fa bella mostra di se nel salone principale... Personale: Il locandiere: quanto di piu' lontano possa esserci dallo stereotipo dell'avventuriero combattente di Demoni. Lorcan e' un grasso umano sulla cinquantina, pelato e con il naso e le gote rossi a causa del suo vizio di bere liquori insieme ai suoi clienti fino a sera tarda. I suoi vestiti sono sempre un po' sporch e un po' consumati, e l'eleganza non e' proprio il suo forte. Molto gioviale, comincera' a parlare della Spada e delle sue incredibili gesta soltanto dopo parecchi bicchieri di vino... Il resto del personale e' composto dalle 4 figlie di Lorcan, 4 ragazze molto simpatiche e dsponibili e a cui, come al padre, non e' stato fatto il dono della bellezza. Anche loro non badano molto all'abbigliamento e portano sempre vestiti comodi per poter lavorare meglio. Tocca a loro cucinare, servire ai tavoli, e mettere a posto le stanze. Data la grandezza della locanda, nessuno di questi servizi e' di eccelsa qualita'. D'altro canto, l'atmosfera solitamente allegra compensa questa mancanza. Servizi: Le stanze sono molte e ognuna ha da due a quattro letti a castello. I bagni comuni sono solitamente non molto puliti e ce ne sono due per piano (per un totale di tre piani). Ogni stanza ha una grande finestra che da' sull'esterno della locanda. Spesso qualcuno dei clienti offre spettacoli musicali durante le serate, e non e' raro potersi intrattenere con Lorcan per bere fino a tardi. Piatti Tipici: Il piatto migliore offerto dalla locanda e' un'abbondante scodella di zuppa, solitamente fatta con gli ortaggi prodotti dai contadini nei dintorni della locanda, accompagnato da pane integrale fatto dalle figlie di Lorcan. Prezzi: Il costo di un pasto e' una moneta d'argento, e ci si alza sempre sazi dal tavolo. Un letto (non importa in che tipo di camera) costa 3 monete d'argento a notte. Personaggi: Un gruppo di elfi dagli stivali sporchi di fango e dai pugnali in bella vista attaccati alle cinture. Un solitario ragazzino sui vent'anni che pizzica una lira seduto su una sedia sul palco nel salone. Una coppia di halfling che confabulano tra di loro nell'angolo di una stanza al primo piano. Voci: Si dice che Lorcan fosse davvero in grado di maneggiare una spada. Non solo: pare che fosse il capo delle guardie del Re, un tempo... La rivolta scoppiata qualche giorno fa a sud potrebbe rendere questa zona non poco movimentata... La tempesta che si sta avvicinando a forte velocita' da est non sembra essere un fenomeno del tutto naturale... Accettazione del regolamento: Si
  18. wyrd

    GdR Star Wars

    Non saprei dirti della vecchia, ma continuo a non capire st'odio per la nuova... i manuali sono fatti bene, hanno delle belle immagini e il sistema di gioco è divertente... Che qualcuno mi dica perchè preferire la d6 rispetto alla d20!!! Per favore!
  19. W Tolkien! Ho sempre pensato che fossero minchiate le storie sulla sua appartenenza all'estrema destra e soprattutto ho sempre pensato che fossero stupide le interpretazioni politiche de Il signore degli anelli!!! E' solo (!) una meravigliosa storia fantasy! E' così difficile da accettare??? Ah, un avviso: presto ucciderò Italia uno, che per non far ritardare il calcio la domenica ha segato in due La compagnia dell'anello (che è l'unico film di Jackson che mi è piaciuto dei tre)!!!
  20. Come anticipato nel topic su Sandman (ma solo in pochi se ne saranno accorti), ho letto "Stardust", libro fantasy di Neil Gaiman, che pare essere un "must" di questo genere. Il libro tratta della storia di Tristan Thorn, del villaggio di Wall, e della sua avventura nata per colpa di un'avventata promessa fatta ad una ragazza... La storia è secondo me molto carina, e ha un sacco di spunti interessanti che vanno oltre la trama principale. Il libro è scritto in maniera molto semplice, e, secondo me, provando a ricalcare un po' lo stile dei grandi vecchi della letteratura fantastica (penso a Alice nel paese delle meraviglie o al Mago di Oz su tutti). E' un bel libriccino da leggere prima di addormentarsi, con tutto il relax possibile immaginabile. Qualcuno l'ha letto??? (o ha letto altro di questo autore?)
  21. Io ho appena cominciato un libro di Gaiman, "Stardust", che per ora promette bene... Di Sandman sono curiosissimo, credo che un mio amico lo legga. Se riesco ad ottenerlo vi dico che ne penso! A proposito di "grazie a repubblica": ho appena letto "Il ritorno del cavaliere oscuro", 1986, Miller. Meraviglioso è minimizzare... Bda!
  22. Le idee mi piacciono! Ma le altre avventure? E come sta andando la campagna??? Ciao!
  23. Io ho comprato a Lucca Dodge City e la mi ragazza Bang!, in due ci completiamo! E ora che la sua migliore amica si è fidanzata con un giocatore di ruolo e anche di carte varie, le partite a Bang! finalmente incrementeranno! Non mi viene in mente il nome, ma quello che scarta una carta blu per pescarne due (Jose Delgado? un flash!) è il più forte in assoluto, secondo me... Ma comunque di solito bisogna vedere anche i ruoli e le distanze da chi spara all'impazzata nella partita per giudicare la forza di un personaggio! W BANG!
  24. Non posso credere che non ci fosse un topic su questo meraviglioso gioco di carte! Se Munchkin è esilarante, SOS! lo è molto di più, le regole sono ridotte al minimo, il divertimento al massimo! Grande pregio: al contrario di Munchkin le partite sono veloci! A turno uno impersona l'Oscuro Signore, che deve trovare il responsabile tra i suoi servitori del fallimento della sua ultima missione... LOOOOOOOOOOOL
  25. Io hotel lo trovo un po' noioso, anche se meno del monopoli. Ma di quest'ultimo ho solo ricordi vaghi, la mia ultima partita risale alla notte dei tempi... Bda!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.