Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Somninauts e The Weathered Well

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Le Prime Foto dal Set del Film di D&D

Sono state diffuse le prime foto dal castello dove stanno venendo effettuate le prime riprese del film di D&D.

Read more...

Arcanisti di Strixhaven

La WotC ha rilasciato l'Arcani Rivelati di Giugno 2021, nel quale possiamo trovare delle nuove sottoclassi arcane, legate all'ambientazione di Strixhaven di Magic The Gathering, di cui è uscito da poco un set di carte.

Read more...

Annunciati I Nuovi Piani della WotC per la Localizzazione di D&D

D&D tornerà in Italia tramite le nuove localizzazioni organizzate dalla WotC dopo che aveva ripreso in mano le licenze di traduzione qualche mese fa.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #2: I Primi Passi

Eccovi il secondo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Suggerimenti per una Dea Ragno in D&D


Recommended Posts

Ma salve bella gente, e da un po che non posto sul Forum

e comincio subito a chiedere ispirazione e idee so un concetto che ho in testa, Una dea dei ragni

So che voi starete pensando....Lolth?

 

Lolth a me non e mai sembrava veramente una dea dei ragni ma una dea degli elfi oscuri che casualmente gli piacevano tanto anche i ragni, lo so che ha il titolo di signora demoniaca dei ragni ma non è quello che sto cercando 

Vorrei crearmi una Homebrew divinità tendente al neutrale puro / neutrale maggioro con il potere sui ragni, sulla caccia, sulle trappole e sul veleno 

Qualcosa di tribale e selvaggio ma non necessariamente malvagio, del quale i seguaci siano principalmente umani e ragni inteliggenti.

Se avete idee, suggerimenti, o divinità da prendere ispirazione al riguardo sono felicissimo di leggere cosa la vostra mente può creare 

Nessuna idea o opinione e mal accetta 🙂 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sei già a buon punto sapendo cosa vuoi. In base alla tua descrizione opterei per caotico neutrale. Una dea dell'intrigo (affascnante è l'idea dell'avere occhi ovunque grazie al suo infinito sciame), d

Sono perplesso... perché di fatto l'hai già descritta 🙂 Ma se cerchi altri dettegli vediamo un po'. Nome Araneis Colori sacri: Nero e giallo (i colori del ragno tigre) Arma sacra:

Sei già a buon punto sapendo cosa vuoi. In base alla tua descrizione opterei per caotico neutrale. Una dea dell'intrigo (affascnante è l'idea dell'avere occhi ovunque grazie al suo infinito sciame), della caccia e del veleno (che sono proprie del comportamento dei ragni che si cibano delle prede catturate nelle loro reti) che è temuta dagli altri dei in quanto ha acesso a questa vasta rete d'informazioni. Puoi aggiungere conflitti con uno o più divinità della tua ambientazione per rendere le cose piu vibranti (es: nonsotante sia stata esiliata da divinità X, la sua influenza è eterna grazie alla rete sopracitata, etc etc.) Per il suo nome, opterei per qualcosa di rasposo, tipo Ataraxia, oppure un classicheggiante Araknia per non sbagliare.

E sai che ti dico, ora aggiungo questa divinità al mio pantheon, mi garba assai l'idea della rete e della sua influenza!

Facci sapere come creerai la tua. A presto!

Edited by AngoloDelGdR
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Sono perplesso... perché di fatto l'hai già descritta 🙂

Ma se cerchi altri dettegli vediamo un po'.

Nome Araneis

Colori sacri: Nero e giallo (i colori del ragno tigre)

Arma sacra: stiletto e rete

Simbolo: un ragno stilizzato a strisce nere e gialle

Allienamento: neutrale caotico

Descrizione: qualcosa tipo questo

Domini: casa, morte, veleno, trappole

Rapporti con altre divinità: Non è nè amata nè odiata. O meglio gli altri dei si sforzano di essere così. Non la amano per la sua indifferenza verso la vita altrui e il suo non voler interferire negli affari degli altri, non è odiata per lo stesso motivo. Ma è comunque temuta da tutti per la sua capacità di pianificare vendette a lunga scadenza e trappole di ogni sorta. Instancabile, come i ragni che ogni girono ricostruiscono la loro tela pazientemente.

In genere è la divinità delle spie e dei ladri. Ma non mancano anche milizie cittadine devote per il suo amore per la casa.

Templi: I templi sono semplici, in genere riprendono il motivo della ragnatela o nei mosaici del pavimento o negli affreschi dei soffitti, hanno generalmente pianta esagonale con l'altare posto al centro e le panche disposte a raggera

I chierici hanno come dono la capacità di parlare ai ragni e di evocarli.

 

 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Ciotola
      cialve , sono bloccato sul seguente paradosso : 
       
      ammesso un golem di pietra/argilla/ferro sappiamo esser vivo grazie alla magia infusavi , sappiamo quindi possono avere molte forme e hanno un intelletto che va dal totalmente assente al totalmente assente, ma.....
      come si muovono ? 
      mi spiego peggio : se io osservo il mio bellissimo corpo noto come ogni struttura concorra e accompagni un singolo movimento , se devo alzare un braccio ho spalla ,dentati ,pettorali e trapezio che seguono il movimento portandosi in alto e permettendo tutto . se abduco un arto, lo fletto o lo estendo noto i muscoli contrarsi o rilassarsi ,ma anche muoversi (ad esempio avambraccio piegato verso la spalla  che trova nel gomito una zona di alloggiamento per permettere tale movimento ) .
       
      quindi posta l'idea che un golem sarà sicuramente costituito da perni e cavità per permetter certi movimenti ,come può però permetterli tutti ? soprattutto se penso poi a illustrazioni ove spesso il golem è rappresentato emulando l'uniformità di un corpo umano o il simularne i vari segmenti sempre in modo continuo ,senza i giusti perni e incavi che contraddistinguono una action figures .
    • By Albedo
      Vado subito al punto.
      Tutti conosciamo le Termopili, un po' meno altre battaglie simili (Itter 1945, Vienna 1683,  Roma  1527, Osowiec 1915) in cui pochi fronteggiarono un numero superiore di avversari.
      O in versione fantasy gli assedi del Signore degli Anelli, o lo scontro finale de il 13 guerriero.
      La mia domanda è secondo voi quanto è possibile creare una campagna in cui pochi (i pg) affrontano tanti per un determinato periodo di tempo?
      I miei dubbi sono sul come gestireste il tutto, in particolare gli npc che lottano assieme ai pg, e come poter dar modo ai pg di potersi riposare anche se per breve tempo.
      E ovviamente mantenendo l'epicità e l'eroismo necessari 🙂
       
       
      sì forse il titolo è lievemente clickbait...
       
    • By Lord Danarc
      Come si può leggere da questo sito 
      https://comicbook.com/gaming/news/dungeons-dragons-drow-changes-lolth/
      la wotc è in procinto di cambiare in maniera radicale l’approccio agli elfi drow. La cultura drow non deriva da lolth, ci saranno altri drow di civiltá buone e tanti saluti a trent’anni di lore.
      niente guerra delle corone che è stata combattuta su innumerevoli piani a causa del tradimento di Lolth e che ha avuto come conseguenza la cacciata dal sole degli elfi traditori e la loro tramutazione in drow.
      personalmente ritengo questa scelta una enorme sciocchezza. La questione razziale, importantissima e che merita di essere affrontata anche nel mondo dei GDR, non può essere semplicemente derubricata ad un appiattimento totale in cui il rischio é che tutti siano uguali a causa della possibilitá di scelta (scelta che c’era anche prima) e che non si vadano proprio ad affrontare invece anche nel gioco importanti questioni.
      i drow sono malvagi, e non perchè sono neri ma perché la loro societá è così. Lo stesso dicasi degli hillithid, degli orchi, dei derro, dei duergar, dei thayan delle tenebre eccetera. Gli individui non sono malvagi perchè si ma perché crescono in determinate condizioni, esattamente come figli di partigiani socialisti e comunisti sono cresciuti di sinistra e figli di ex missini sono cresciuti di destra. Anche se qualcuno non lo ha fatto. Ecco drizzt é quel qualcuno. Ed è una specificità meravigliosa che da speranza. Ora diventa uno qualunque tra i vari drow buoni. Magari più famoso o potente. E indovina? Esisteva giá una divinitá dei drow buona. Si chiama Elistraee  
      insomma trovo questo appiattimento veramente assurdo e dannoso per il gioco come lo conosciamo. E probabilmente preluderá a altri appiattimenti voluti perlopiù da gente che non gioca. Per fortuna non tutti fanno come la wotc.
    • By Gmon
      Ciao a tutti.
      Qualcuno sa dirmi chi e' il distinto signore calvo e barbuto che e' rappresentato di profilo sulle monete d'oro di Waterdeep?
      Grazie.
    • By Talos_Elle
      Buongiorno e Buona domenica.
      Ultimamente da master ho deciso di creare un intero universo. È un mesetto che ci sto lavorando e sto trovando molte difficoltà a far andar avanti il mondo.
      Mi piacerebbe che i giocatori all’interno fossero maggiormente coinvolti con le vicende che riguardano situazioni all’interno dei regni invece spesso sento di non riuscire a coinvolgerli.
      Quindi chiedo se ci sono degli strumenti o vie, per aumentare la caratterizzazione del mondo e far proseguire la storia senza che sembri troppo una scelta personale ed arbitraria. Anzi, magari con un tiro di dadi si potrebbe decidere, esempio, delle elezioni per il signorotto locale e così via.
      (anche strumenti online utili per aumentare il coinvolgimento.)

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.