Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Variazione Via dell'ombra


Rockfed
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, sono un DM alle prime armi ma ho dei giocatori un po esigenti. Uno mi ha chiesto di portare delle modifiche alla sottoclasse via dell'ombra del monaco. Modifiche che in gran parte prendono spunto dalla via del palmo aperto, ma che proprio per questo, renderebbero la sottoclasse delle ombre un po troppo potente. Ho cercato di mettere delle limitazioni ai poteri che non si allontanassero troppo dal concetto della sottoclasse e allo stesso tempo tolto di mezzo alcuni poteri non così utili in gioco. Ecco quindi la sottoclasse come risulterebbe. Mi farebbe piacere se poteste darmi qualche consiglio al riguardo, magari qualche correzione per renderla più equilibrata o magari semplicemente più figa da giocare.

A partire da quando sceglie questa tradizione al 3° livello, un monaco può usare il suo ki per duplicare gli effetti di certi incantesimi. Con un'azione può spendere 2 punti ki per lanciare Oscurità, Passare Senza Tracce, Scurovisione o Silenzio senza fornire componenti materiali. Inoltre ottiene il trucchetto Illusione Minore, se già non lo conosceva.

Al 6° livello, un monaco ottiene la capacità di passare da un'ombra all'altra. Quando si trova in condizioni di luce fioca o di oscurità, con un'azione bonus può teletrasportarsi di un massimo di 18 metri fino a uno spazio libero che egli sia in grado di vedere e che si trovi a sua volta in condizioni di luce fioca o di oscurità. Dispone poi di vantaggio al primo attacco in mischia che effettua prima della fine del turno. Ogni primo colpo in condizioni di Furtività che va a segno è considerato come: attacco improvviso. Attacco improvviso diventa un attacco critico con un risultato d20 naturale tra 19 e 20.

All'11° livello, quando il monaco è circondato dalle ombre, può usare un'azione standard per recuperare un ammontare di punti ki pari al suo livello da monaco. Inoltre, quando è nell'ombra, può spendere 3 punti ki per recuperare un numero di punti ferita pari al doppio del suo livello da monaco. Deve completare un riposo lungo prima di poter utilizzare di nuovo questo privilegio.

Al 17° livello, un monaco impara a sorprendere il nemico con degli attacchi furtivi devastanti. Quando colpisce una creatura con attacco improvviso, può spendere 3 punti ki. Se lo fa, il monaco riesce a colpire duramente gli organi vitali della creatura. Questa dovrà fare un tiro salvezza. Se lo fallisce, scende a 0 punti vita. Se lo supera subisce 10d10 di danno. Il monaco può bersagliare soltanto una volta una creatura per combattimento con questo privilegio.
 

Link to comment
Share on other sites


  • Moderators - supermoderator
7 ore fa, Rockfed ha scritto:

Al 6° livello, un monaco ottiene la capacità di passare da un'ombra all'altra. Quando si trova in condizioni di luce fioca o di oscurità, con un'azione bonus può teletrasportarsi di un massimo di 18 metri fino a uno spazio libero che egli sia in grado di vedere e che si trovi a sua volta in condizioni di luce fioca o di oscurità. Dispone poi di vantaggio al primo attacco in mischia che effettua prima della fine del turno. Ogni primo colpo in condizioni di Furtività che va a segno è considerato come: attacco improvviso. Attacco improvviso diventa un attacco critico con un risultato d20 naturale tra 19 e 20.

Troppo forte, specie considerando che non ha alcuna limitazione o costo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

Troppo forte, specie considerando che non ha alcuna limitazione o costo.

Grazie per l'interesse, dici che magari potrei mettere: se il d20 da un risultato di 19 naturale, puoi spendere 1 punto ki per rendere quell'attacco improvviso critico?

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
44 minuti fa, Rockfed ha scritto:

Grazie per l'interesse, dici che magari potrei mettere: se il d20 da un risultato di 19 naturale, puoi spendere 1 punto ki per rendere quell'attacco improvviso critico?

Si potrebbe fare, ma in quel caso togli il vantaggio. Sia vantaggio che critico aumentato sono troppo abusabili secondo me.

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, Alonewolf87 ha scritto:

Si potrebbe fare, ma in quel caso togli il vantaggio. Sia vantaggio che critico aumentato sono troppo abusabili secondo me.

Ah beh in effetti il vantaggio di per se è quello previsto nella classe normale, dici che converrebbe tenere o uno l'altro se ho capito bene

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Alonewolf87 ha scritto:

Corretto

Perfetto grazie, magari potrei imporre un grosso costo per il secondo effetto. Quest'ultimo volevo mettertelo per dare un vantaggio effettivo in combattimento alla modalità furtiva del monaco, prima del livello 17 intendo. Non so se si è capito xD

Link to comment
Share on other sites

Personalmente sono contrario alla modifica delle classi su richiesta dei giocatori sopratutto se con l'obiettivo di renderle più potenti e in un gruppo alle prime armi. 

La 5e è molto bilanciata, e sicuramente la più bilanciata delle edizioni di D&D. Non c'è grande scarto tra gli output di danno di una classe minmaxata e una non tirata e tra le diverse classi, a parte per alcune combo specifiche che permettono di mandare in nova (termine tecnico lol) un personaggio permettendogli output di danni incredibili, ma comunque limitati a poche volte. 

Considera quindi magari di parlare coi giocatori per far capire che, posto che è centrale divertirsi, il gioco ha delle regole per un motivo. Altrimenti è come se qualcuno dicesse di giocare a calcio con le mani.

Link to comment
Share on other sites

vi ringrazio per l'interessamento.

Quindi dite che anche emulando e un po depotenziando i poteri dell'altra sottoclasse non sia il caso di cambiarla?

mi sento di farlo più che altro perché avrebbe senso considerato il pg che il giocatore vuole fare, ovvero una sorta di monaco che fa parte di un ordine di monaci assassini. in effetti sarebbe un po brutto che una volta arrivato a livelli alti non sia in grado di uccidere nemmeno un nemico colto alla sprovvista dalla sua furtività, non trovate? non dico certo che debba eguagliare i danni del ladro, ma almeno un minimo di soddisfazione nell'usare la furtività in combattimento credo sia necessaria per rendergli la giocata godibili, anche agli occhi degli altri giocatori del gruppo credo

Link to comment
Share on other sites

In questo momento nel mio gruppo c'è un monaco dell'ombra umano e ti garantisco che non sfigura minimamente rispetto al ladro o al barbaro del gruppo.

Il monaco è una classe per giocatori attenti e calcolatori, perché deve scegliere bene i tempi per entrare in azione e tenersi al sicuro fino a quel momento, ma quando agisce può rendersi veramente molto incisivo.

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Rockfed said:

mi sento di farlo più che altro perché avrebbe senso considerato il pg che il giocatore vuole fare, ovvero una sorta di monaco che fa parte di un ordine di monaci assassini. in effetti sarebbe un po brutto che una volta arrivato a livelli alti non sia in grado di uccidere nemmeno un nemico colto alla sprovvista dalla sua furtività, non trovate? non dico certo che debba eguagliare i danni del ladro, ma almeno un minimo di soddisfazione nell'usare la furtività in combattimento credo sia necessaria per rendergli la giocata godibili, anche agli occhi degli altri giocatori del gruppo credo

Un Monaco che fa parte di un ordine di monaci assassini io onestamente lo renderei con un ladro a livello di regole. Il Monaco non è un assassino, è un maestro di arti marziali. Se vuoi fare qualcuno che arriva alle spalle e uccide il nemico, è un ladro. Non guardare alla fluffa, guarda alle regole.

Purtroppo se vuoi fare un assassino a mani nude, in D&D5E non è facile. RAW il monaco non biclassa bene con il ladro, visto che gli attacchi a mani nude non valgono per lo sneak attack. Non è che sia irragionevole, se vuoi assassinare qualcuno colpendolo alle spalle una lama è decisamente molto utile. Se il tuo master permette di combinare l'attacco a mani nude con lo sneak, 3 livelli o 6 di shadow monk e il resto in ladro-assassino sono ottimi.

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio molto per i consigli, a questo punto proverò a consultare il giocatore, magari lo convinco del fatto che il monaco furtivo così com'è non è affatto "scarso".

Per la cosa dell'assassino, non saprei... alla fine anche nella descrizione li identifica come "ninjia" e nelle competenze infatti hanno furtività se non sbaglio, forse sarebbe un po una forzatura fargli fare il ladro 

Link to comment
Share on other sites

3 hours ago, Rockfed said:

Per la cosa dell'assassino, non saprei... alla fine anche nella descrizione li identifica come "ninjia" e nelle competenze infatti hanno furtività se non sbaglio, forse sarebbe un po una forzatura fargli fare il ladro 

Dividi sempre le meccaniche dalla fluffa, la skin. Vuole fare un personaggio abile a nascondersi, infiltrarsi, e uccidere il nemico colto di sorpresa? A livello di regole, questo è un Assassino. A questo punto ci metti la "skin" che più ti piace: può essere un Hashassin mediorentale, o un ramo cadetto di una famiglia di nobili che da generazioni si occupano degli affari loschi della famiglia, o un professionista solitario, o una Setta di Monaci Assassini, o un ninja. La skin non conta: se è bravo a andare alle spalle della gente e ucciderla con un pugnale tra le costole, è un assassino. Anche se c'è la parola "Monaco" nel nome della setta non conta, meccanicamente non è un monaco.

Il monaco delle ombre è sì bravo a muoversi furtivamente, ma non è bravo a uccidere il nemico colto di sorpresa. Funziona bene come spia ed ha più mobilità del ladro. Anche se la descrizione, la skin, dice che si tratta di un assassino, non lo è: tutte le sue abilità meccaniche sono utili in combattimenti a viso aperto. 

Ladro e monaco delle ombre sono entrambi classi di sotterfugio. Il monaco delle ombre è più forte in combattimento a viso aperto, il ladro a uccidere chi riesce a prendere di soppiatto (in particolare se assassino). Fai decidere al giocatore quali meccaniche preferisce, poi ci metti la skin che più gli piace.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By steavest
      Ciao a tutti, mi scuso se il tag non dovesse essere corretto ma non sapevo quale scegliere e questo mi sembrava il più adatto. Inoltre la mia domanda su questa supplica occulta del warlock è: quando dice "a meno che non gli abbia presi anche in altri modi" per altri modi cosa intende? Comprende anche la trascrizione che spiega sotto? Ovvero di ricopiare una pergamena con il costo di 50 m.o. per livello? Oppure solo tramite eventuali livelli da mago? 
    • By federico1976berton@yahoo.i
      con ladro3/esploratore3/ranger2 mi potreste aiutare a calcolare i dadi di schermaglia e furtivo con swift ambusher e swift hunter? 
      a me verrebbe da dire che da swift hunter avrei 2d6+1 di schermaglia
      da swift ambusher 2d6 di furtivo + 2d6+1 di schermaglia
      in totale cosa avrei? 2d6 di furtivo e questo è semplice poi?
      4d6 + 2 di schermaglia? 3d6 + 2?
    • By fagiolomagico
      Ma se io con l'umano variante e classe monaco prendo il talento iniziato al combattimento, e prendo lo stile combattere disarmato, posso usare un d8 per gli attacchi invece di un d4?Chiedo perchè mi sembra decisamente forte come cosa, e non volevo aver frainteso delle regole.
      Grazie a tutti
    • By Jojo Mcnuggets
      Salve a tutti.
      Non ho capito se nella multiclasse devo aggiungere anche l'equipaggiamento.
      Esempio: Sono uno stregone di 4 livello, e al quinto livello prendo la multiclasse del ladro, devo aggiungere al mio equipaggiamento l'equipaggiamento del ladro oppure no?
      Grazie!
    • By Lyt
      Mi stavo facendo questa domanda con un amico riguardo l'artefice armaiolo
      Ma l'artefice armaiolo, se ha un armatura +3 (o +1, +2) potenziata, quando l'armatura si divide in più pezzi grazie al privilegio "Modifiche all'Armatura" Si può mettere una nuova infusione al torace? o il +3 viene già contato come incantamento del armatura?
      Grazie in anticipo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.