Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Scavenger

Traduzione del testo della pagina Kickstarter di Scavenger, creato da Alexandru Negoita e Marquis Harris.
Esplorate il mondo in rovina di Akara e lo strano mondo di Torn in questo manuale pieno di storie avvincenti, arditi personaggi, illustrazioni fantastiche e nuove regole per la Quinta Edizione del gioco di ruolo più famoso del mondo.
Scavenger è un libro che raccoglie immagini, storie e informazioni che vi permetteranno di creare avventure ambientate su Akara, un mondo morente e che cerca disperatamente di sopravvivere. In questo tomo di circa 175 pagine scoprirete le culture in rovina di Akara, lo strano mondo inesplorato di Torn e i Raccoglitori (Scavenger, traduzione non ufficiale) che dovrebbero essere la salvezza dell'umanità.

I Raccoglitori sono esploratori, viandanti, cacciatori di tesori o razziatori, tutti quanti attirati da un mondo antico ed alieno. Alcuni cercano conoscenze e altri la salvezza. Una ricerca spirituale per l'illuminazione o l'accumulare ricchezze? Quali sono le vostre ambizioni e speranze?
Scavenger è ambientato nel mondo devastato di Akara, dove l'unica speranza di sopravvivenza è un antico portale chiamato il Monolite. Esso conduce al misterioso mondo di Torn (World Torn Apart, il Mondo Lacerato, NdT), ma nessuno sa da dove viene o come funzioni. Da Torn sono state recuperate delle Scheggie di Sangue (Sanguine Shardstone, traduzione non ufficiale), pietre che permettono a chi le studia di modificare la realtà in strani modi e, se non fosse stato per la Grande Morìa (Great Dying) Akara sarebbe stata rivoluzionata. Purtroppo la Grande Morìa è in atto, una serie di disastri naturali su scala enorme, un vero e proprio evento di estinzione di massa apparentemente senza causa e senza fine.

Le speranze dell'umanità sono riposte nei Raccoglitori, che sono i disperati, i dannati, i fuggiaschi delle città-stato cadute e delle tribù distrutte. Man mano che Akara viene colpita da una catastrofe dietro l'altro questi individui senza più legami attraversano il Monolite, sperando di poter trovare qualcosa che permetta loro di poter salvare i propri cari, le proprie case e i loro stessi futuri. Man mano che affrontano le bizzarre distese di Torn sono a loro volta trasformati in qualcosa di non più umano. Molti Raccoglitori si domandano se sia valsa la pena di patire ciò che hanno dovuto passare per ottenere una qualche speranza.
Akara è un mondo molto diverso dalla nostra Terra. Le culture sono varie e ciascuna ha un ruolo da svolgere per salvare l'umanità. Oltre agli abitanti nativi di Akara ci sono i morg a quattro braccia e i misteriosi kith. Questo manuale non solo descrive nel dettaglio queste due specie ma esplora le ultime città stato rimanenti: Bataar con i suoi assassini, Mur ricca e xenofoba, Kanuma con i suoi razziatori assetati di sangue e Tarnak il rifugio cosmopolita degli ultimi rifugiati.

Mappa del mondo di Akara
Esistono mappe accurate di Akara ma ci sono comunque delle zone che i Raccoglitori possono esplorare. Praticamente ogni giorno una qualche tribù viene scacciata da un qualche disastro o un'intera città viene inghiottita da un terribile terremoto. Man mano che i Raccoglitori esplorano il loro mondo in rovina potranno ottenere accesso a Torn, un luogo inesplorato che promette segreti senza fine e avventure bizzarre.
Le Meccaniche
Scavenger è perfettamente compatibile con la Quinta Edizione del gioco di ruolo più famoso al mondo. Per evocare l'atmosfera esoterica dei mondi di Akara e Torn sono state ideate una serie di meccaniche specifiche per Scavenger. Questi cambiamenti alle regole sono stati testati per più di un anno e hanno avuto varie iterazioni. Continueranno ad essere testate e migliorate mentre completeremo il manuale grazie al Kickstarter.

Per avere un'anteprima di queste regole potete cliccare nel link sottostante e scaricare il documento di esempio. Tenete presente che si tratta di un documento minimalista e ridotto all'osso, che non riflette la formattazione e le illustrazioni del manuale effettivo.
Ecco quello che potete trovare nel nostro pacchetto di playtest:
Informazioni basilari sui mondi di Akara e Torn, oltre a più di 10 spunti di avventure. Le attuali modifiche alle regole per la 5E. I Paradigmi dei Raccoglitori (Scavenger Paradigms), un modo nuovo ed intuitivo per approcciarsi alle classi base della 5E nell'ambientazione di Scavenger.
 
Grazie a @Grimorio per la segnalazione.
 
Link al Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/scavenger/scavenger-0/description?fbclid=IwAR3PKXL-mj4rtTkR_K921lP-qdopRag0pnZ-bctIl8x0wDQXutzGp1KWSZ8
Read more...

Agganci per i Malviventi

Articolo di J.R. Zambrano del 09 Ottobre 2019
Dicono che il crimine non paghi, ma speriamo di poter dimostrare che ciò non è affatto vero grazie ad alcune missioni secondarie adatte a riempire di monete la borsa degli avventurieri più criminali. Dopotutto, se il ladro o il bardo o il chierico o chiunque altro del gruppo insiste nel commettere dei crimini ovunque vada, potete anche tenerne conto nella preparazione dell'avventura. Quindi abbiamo stilato un elenco di agganci d’avventura a tema “criminale” per i vostri malviventi. Laddove possibile, questi agganci tendono verso il buonismo, ma in ogni caso cosa è davvero il bene? Questo è un dilemma che solo i filosofi, o l'incantesimo "individua allineamento", possono risolvere.
Agli Atti

Un nuovo e ricco nobile, Arnshad Gillis, si è presentato in città mentre i PG erano lontani per una lunga avventura, sostenendo di possedere l'atto di una Locanda famosa del luogo, che sembra proprio essere quella in cui i PG risiedono abitualmente mentre sono in città. Grazie al sigillo ufficiale di un magistrato della zona la sua pretesa sembra inattaccabile e il nobile inizia a cercare di trasformare la locanda in un nuovo maniero/villa.
Gli ex proprietari potrebbero essere disposti ad arrendersi al nobile, ma uno degli ex avventori sospetta che vi sia in atto una truffa. I giocatori dovranno intrufolarsi nella Locanda in cui sono stati precedentemente (ora sotto una nuova gestione) e rubare l'atto ufficiale, per riportare le cose come erano un tempo.
Arnshad Gillis usa il blocco di statistiche del Mastro Ladro [Master Thief] ed è disposto a combattere fino a quando non viene ridotto al di sotto dei 30 punti ferita, dopodichè si arrende o cerca di scappare.
Mani sull’Idolo

Uno stupendo idolo coperto di gioielli è stato recuperato da delle rovine e messo in mostra in un tempio importante. Il sacerdote del posto afferma che si tratta di una reliquia sacra, e la utilizza come scusa per riscuotere decime extra dai villici. Più tardi in quella stessa sera, un amareggiato studioso di storia/saggio che beve alla locanda, lascia intendere che la "sacra reliquia" sia in realtà semplicemente un vecchio calice estremamente prezioso, ma che non ha nulla a che fare con la religione del Tempio. Vale molto per l'acquirente giusto, ma anche i sacerdoti sembrano saperlo e lo tengono sotto stretto controllo. 
Sono state assunte quattro guardie (usate il blocco di statistiche relativo) per sorvegliare il tempio in ogni momento.
Sono Solo Affari

Un nuovo commerciante è giunto in città e ha utilizzato le maniere forti sugli imprenditori locali presso il mercato. Mettendo in atto tattiche sgradevoli come rubare l'attenzione dei clienti, seminare voci e assumere criminali per distruggere gli oggetti esposti/mettere a soqquadro i negozi rivali, questo commerciante è pronto a conquistare la piazza e finora ha accumulato una piccola fortuna.
Sarebbe un vero peccato se dovesse succedere qualcosa a quella piccola fortuna, specialmente se i personaggi dei giocatori fossero in grado di affrontare il gruppo di 1d6+2 banditi, un Capitano dei Banditi e un Berserker che sono stati ingaggiati dal commerciante per proteggere i suoi interessi.
Lanciare i Dadi

Uno dei contatti in città dei PG ha perso ingenti somme nel covo della malavita locale e pensa di essere stato ingannato da un truffatore. I PG devono trovare un modo per recuperare ciò che gli è stato rubato. L'unico problema è che l'imbroglione in questione è uno stravagante giocatore d’azzardo che passa la maggior parte del tempo a giocare. Se i PG vogliono mettere le mani su quei guadagni ottenuti in modo scorretto, dovranno riuscire a truffare il truffatore.
Indorare la Pillola

La gilda dei ladri locale sta passando un momento difficile. Non ha avuto molta fortuna ultimamente: tutti i suoi migliori membri sono stati assoldati da una gilda di ladri rivale proveniente da un'altra città. Adesso un'ondata di criminalità ha travolto la città, e tutta la colpa viene addossata all’originaria gilda dei ladri, ma senza che quest’ultima ne stia ricavando nulla. Forse i PG possono sistemare la cosa... 
Buone Avventure!   
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/10/dd-hooks-for-crooks.html
Read more...

Creare Mostri in PF2

Articolo di Morrus del 09 Ottobre 2019
La Paizo ha postato sul proprio forum come download gratuiti le sezioni Creare Creature (Building Creatures) e Creare Pericoli (Building Hazards) del capitolo 2 della Gamemastery Guide, che uscirà a breve per Pathfinder 2E.

"Mancano ancora vari mesi all'uscita della Gamemastery Guide per Pathfinder 2E, ma sappiamo che ci sono alcuni elementi su cui vorreste mettere mano il prima possibile e che siano resi facilmente accessibili. Ed ecco perché potete fin da ora scaricare le regole per creare creature e pericoli. Si tratta delle sezioni Creare Creature e Creare Pericoli dal capitolo 2 della Gamemastery Guide. Il manuale non è ancora del tutto finalizzato, quindi ci potrebbero essere alcuni cambiamenti tra quello che vedrete ora e la versione definitiva.
Come abbiamo fatto presente in alcuni dei nostri stream live, il sistema per creare i propri mostri e PNG usa un sistema top down con dei valori di soglia, cosa che vi permette di creare una creatura che corrisponda alla vostra visione finita della creatura, invece di doverla creare dalla base come fosse un personaggio giocante. Questa guida offre tutte le statistiche necessarie per dare forma a queste creature, oltre ad offrire lezioni su come sfruttare al meglio i mostri e ciò che essi possono fare. I numeri sono un punto di partenza ma è la vostra creatività che dà davvero vita ad un mostro. Le regole sui pericoli vi forniscono tutto ciò che vi serve per creare trappole, pericoli ambientali ed infestazioni che possano minacciare il vostro gruppo."
Logan Bonner
Sviluppatore
Link agli articoli originali:
https://www.enworld.org/threads/pathfinder-2e-monster-building-rules.667908/
https://paizo.com/community/blog/v5748dyo6sgym?Building-Monsters-for-Fun-and-Profit
Read more...

Statistiche Fantasy Ground 2019

Fantasy Grounds ha rilasciato i dati sull'utilizzo dei regolamenti di GdR negli ultimi 12 mesi. D&D 5E continua chiaramente a dominare, con il 70% (in aumento dell'1%); Pathfinder 2E si è introdotto nella classifica al 6° posto, nonostante sia disponibile solo da un paio di mesi, mentre Starfinder raggiunge il 4° posto.

Vi ricordiamo che, come sempre, MoreCore è il modulo generico di default di Fantasy Ground laddove non ci sia uno specifico pacchetto di gioco corrispondente.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/fantasy-grounds-top-rpgs-last-12-months.667823/
Read more...

Tales From The Loop Gratis Per 1 Giorno

Il gioco di ruolo Tales From the Loop, creato da Simon Stålenhag e distribuito dalla Free League Publishing è basato su un fantastico sobborgo sci-fi degli anni '80 e ora può essere scaricato gratis direttamente DriveThruRPG, dove sarà presente in forma gratuita fino a venerdì 11 ottobre.

Il gioco è in lingua inglese, e tuttora non esiste una traduzione in italiano.
Riportiamo qui la descrizione del prodotto:
Il paesaggio era colmo di macchine e rottami metallici collegati all'impianto, in un modo o nell'altro. All'orizzonte vi erano sempre presenti le colossali torri di raffreddamento, con le loro ostruenti luci di colore verde. Se poggi a terra l'orecchio, potresti sentire il battito del cuore del Loop: le fusa del Gravitron, il componente principale di una magia ingegneristica, che è stato al centro degli esperimenti del Loop. La struttura era la più grande esistente al mondo del suo genere, e si diceva che le sue forze potessero piegare lo spazio-tempo stesso.
I dipinti Scifi dell'artista Simon Stålenhag che ritraggon ola la periferia svedese degli anni '80, popolata da macchine fantastiche e strane bestie, hanno ottenuto il plauso globale. Ora puoi entrare nel fantastico mondo del Loop.
In questo gioco di ruolo sulla scia di di E.T. e Stranger Things giocherai dei teenager, risolvendo misteri legati al Loop. Le regole del gioco si basano su Mutant: Year Zero, che è stato premiato con un Silver ENnie come Miglior Regolamento durante il Gencon 2015.

Caratteristiche principali:
Crea il tuo personaggio unico - incluse abilità, oggetti, orgoglio, problemi e relazioni - in pochi minuti. Esplora i segreti del Loop in due ambientazioni di gioco principali: una basata sulle Isole Svedesi Mälaren, l'altra a Boulder City, Nevada. Indaga sui misteri e supera i problemi usando regole veloci e funzionali, basate sul motore di gioco Mutant: Year Zero. Gioca i quattro scenari completi inclusi, possono essere legati insieme in una campagna denominata Le Quattro Stagioni della Folle Scienza  
Link per scaricare il manuale: https://www.drivethrurpg.com/product/210617/Tales-from-the-Loop-RPG-Rulebook?affiliate_id=31065  
Read more...
GipsyGyps

[LCI] Cap. I - Il Bazaar della vita

Recommended Posts

14 di Alzamuro, 591 Anno Comune

21aa52e.jpg

Una sottile e insistente cappa di pioggia cala dalle nubi scure sopra la Città Libera di Cauldron, più simile all'umidità che dai cieli ricade verso il basso che a un vero e proprio piovasco, non abbastanza forte da infradiciare l'occasionale passante ma sufficiente a rendere scivolose i ciottoli che compongono le vie della città. Una specie di pesante, impalpabile cortina che rende ancor più tetre le mura già scure delle case e dei palazzi.

Non tira un alito di vento, ma l'autunno ha già incominciato a fare capolino sulle Fornaci e la gente difficilmente esce la sera senza un pesante mantello a ripararla. Non che Cauldron sia una città dal clima rigido, tutt'altro, ma l'altitudine è tale da far dimenticare la perenne afa della giungla sottostante, almeno nei mesi più freddi.

E' ormai passata un'ora dal tramonto e i comignoli sbuffano pennacchi di fumo che si innalzano verso l'alto. Le vie si riempiono di aromi mentre le famiglie si riuniscono attorno al tavolo della cena: accostandosi accanto a una finestra qualsiasi, si può udire chiaro il tintinnio delle posate e le voci che parlano, ridono o litigano nella loro routine quotidiana.

Tuor

Spoiler

E' tardi e hai fame.

Hai dovuto presenziare all'apertura del testamento della vedova Rhomus. La vecchia ha tirato il calzino meno di due giorni fa, e i figli non hanno neanche lasciato raffreddarne il corpo prima di scannarsi a vicenda per i soldi e la sontuosa villa che ha lasciato. Hai passato le ultime tre ore a sentir rivangare torti vecchi di anni, ad ascoltare urla isteriche e ad assistere a dei pianti talmente falsi da far accapponare la pelle. La donna ha ovviamente lasciato la villa allo stalliere, cinquant'anni più giovane di lei e con un fisico scolpito nella pietra. Nella bara sorrideva.

Ahimè i doveri son sempre doveri, e come sacerdote di Wee Jas non è la prima ne l'ultima volta che ti sei ritrovato in situazioni del genere. Fortunatamente però la tortura è finita, e cammini velocemente per le strade della città con l'obiettivo di raggiungere il refettorio della cattedrale.

Sembra in effetti una sera come tante altre, come tutte quelle che hai passato a Cauldron fino ad ora, quando all'improvviso la tranquillità delle vie viene interrotta da un grido…

Rozeil

Spoiler

Sei appena arrivato a Cauldron. E quando dico "appena" significa che stavi per essere letteralmente chiuso al di fuori delle mura. Sei sbarcato una settimana fa a Sasserine, rimanendoci per qualche giorno prima di dirigerti verso l'entroterra. Nonostante il viaggio in nave non sia stato dei più confortevoli, sei molto eccitato: mai in vita tua sei stato così lontano da casa, e la regione dell'Amedio è famosa per le sue antiche civiltà, i suoi misteri e le conoscenze perdute. Lo senti fin dentro alle ossa: questa è la tua occasione per far fruttare tutto ciò che hai studiato all'Università, senza contare la fama e i riconoscimenti accademici che otterrai. Kendel si è senza dubbio affidato alla persona giusta!

AAAAAH!

Un grido interrompe improvvisamente i tuoi pensieri. Non sembra provenga da lontano...

Kolvar

Spoiler

Ormai è un mese che ti trovi a Cauldron. La vita qua ti sembra piuttosto piatta, con gli umani affaccendati in tutte quelle cose a cui sembrano dare tanta importanza, ma che in fondo non contano nulla. Come può, una razza dalla vita così breve, lasciarsela bruciare in simili facezie? Ogni tanto ci rifletti, mentre dall'alto della montagna osservi da lontano gli alberi della giungla. Non sai dove si trovasse il tuo villaggio rispetto a qua, ma sai che, comunque, l'enorme foresta che vi ha cresciuti è sempre quella, prima che assistesse alla vostra scomparsa.

Adesso stai camminando per le vie della città, con la sola compagnia di te stesso: non hai legato con nessuno in città, ma in fondo questo non è mai stato un problema. L'unico peccato è che stanotte le nubi coprano le stelle, ma è comunque un piacere non dover restare rinchiuso tra le quattro mura della locanda.

Tutto scorre tranquillo, come da un mese a questa parte, quando, improvvisamente, l'aria viene rotta da un urlo...

Tripitaka

Spoiler

Hai fame. Hai freddo. Tutto intorno a te è buio. Sei solo.

Senti lacrime di fuoco bruciarti gli occhi. Piangi. Non sai dove sei, non sai perché ti hanno portato via dal tuo letto. Ti manca Bobby, il tuo orsacchiotto, rimasto nel letto vuoto. Ti manca Patch, ti manca la signora Tashykk. Cosa staranno facendo? Perché non ti vengono a prendere? Lo sguardo si posa sui tuoi piedi. Uno indossa una vecchia scarpa, mentre l'altra no, rivelando un piedino sporco. Dove sarà finita? La signora Tashykk te l'aveva regalate per il tuo compleanno, se l'hai persa si arrabbierà molto, ma non è colpa tua - pensi - non è colpa tua… e le lacrime sgorgano ancora più copiose.

Alzi lo sguardo. L'oscurità è tale da non farti vedere niente, ma sai che LUI è lì. Ti sta osservando. E' lì per te. Vorresti urlare, ma la voce ti muore in gola.

 

Ti svegli sudato nel letto della locanda che ti ha accolto a Cauldron. Qualcuno ti sta osservando? No, sei solo. Tiri un sospiro di sollievo.

Sei arrivato in giornata e devi esserti appisolato a causa della stanchezza del viaggio. I sogni si fanno sempre più chiari e insistenti: anche se il significato ti resta oscuro., DEVE essercene uno. Rimanere lì rinchiuso ti dà adesso un senso claustrofobico, devi uscire.

L'aria fuori è umida e il sole è calato. La leggera pioggerellina è fastidiosa, ma ti da un senso di liberazione, come se bagnandoti lavasse via il disagio che ti ha attanagliato nel sonno. Non conosci le strade, ma ti lasci guidare dagli odori e dall'istinto. Ti senti meglio e decidi di rientrare quando, all'improvviso, senti qualcuno urlare...

Ken

Spoiler

Ormai è un paio di giorni che sei a Cauldron, ma, come negli altri posti in cui sei stato, hai notato subito gli sguardi delle persone su di te, mentre ti celi sotto al tuo mantello. Almeno la sera le strade sono più libere, con la gente chiusa in casa, nel calore del focolare domestico, quindi è quello il momento che preferisci per uscire.

Hai fame, ma l'odore di stufato che ti arriva dalle case non fa altro che stomacarti: sai che tipo di fame è la tua e sai che non può essere saziata. Scuoti la testa, frustrato da quei pensieri.  

AAAAAAAH!

Vieni improvvisamente sorpreso da un urlo. Non sai chi sia a gridare, ma capisci che non può essere distante... 

 

Edited by GipsyGyps

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tripitaka, Vanara

Svegliandomi di soprassalto ansimante la prima cosa che faccio è toccarmi la faccia, un attimo prima avevo la pelle chiara e morbida come quella di un umano, ma la sensazione del mio pelo che di infiltra tra le dita è molto rassicurante, così rassicurante da farmi dimenticare se effettivamente nel sogno avevo la faccia senza peli oppure se questo è tutto uno scherzo della mia mente che ha ingigantito gli ormai troppo frequenti incubi.

<<E poi io non ho mai avuto un orsacchiotto di peluche, la mia bambola di cuoio era a forma di uomo>>

Un sorriso nonostante tutto porta alla galla il ricordo di quando per la prima volta, dopo aver intrapreso il mio pellegrinaggio, ho visto un peluche a forma di scimmia in un villaggio umano e confrontato mentalmente con il mio a forma di uomo.

<<Che ironia>>

Prima che la mia mente ricominci a divagare e affogare in altri ricordi molto meno piacevoli, esco dalla locanda e chiudendo gli occhi assaporo l'umidità circostante

<<quanto mi manca casa. Questa umidità mi ricorda il periodo che precedeva le grandi piogge, l'aria era umida ancora prima di vedere ed era piuttosto chiara su cosa stava portando.>>

Poi apro gli occhi e la mia mente ritorna ancora una volta sul presente, in questa cittadina desolata. Conto nel borsello le monete rimaste, molto poche

<<chissà come ho fatto a spenderle quasi tutte, devo trovare qualcosa da fare altrimenti va a finire che mi toccherà chiedere la carità!>>

AAAAAAAH!

Mi giro di scatto all'urlo che ho sentito e prima ancora di capire chi o cosa possa aver provocato il grido, sento il mio corpo che corre all'impazzata verso la fonte del rumore. Non posso che fidarmi del mio istinto

Edited by Halaster Blackcloack

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tuor 

per mia fortuna, ed anche per quella dei giovani rampolli, tutta la faccenda del testamento si conclude molto prima della mia pazienza. Sentire degli adulti lamentarsi per quando da bambini si rubavano i giocattoli mi ha sempre infastidito, ma l’unica cosa che ho potuto fare, come sempre, è stata rimanere impassibile e dare lettura delle ultime volontà, aspettando che un qualche notaio ne prendesse atto. E adesso l’unica cosa che voglio è tornare al refettorio e mangiare qualcosa, prima di recitare i miei salmi e definire conclusa la giornata 

Che poi è quello che faccio da anni... prego e mangio. Quasi quasi mi piacerebbe vedere un’altra epidemia di qualcosa, chissà se sono migliorato da quando ero giovane... 

i miei pensieri vengono interrotti da un urlo, probabilmente il solito scippatore o magari qualche ubriacone che cerca di portarsi a letto una passante. Sbuffando, allento la mazza che mi prende al fianco e mi incammino a passo svelto verso la fonte del rumore, con un sorriso sghembo che mi si dipinge in faccia Speriamo sia uno stupratore. Chi di mazza ferisce...  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kolvar, Mezzelfo

Questi esseri umani sono delle creature troppo strane. Alcuni sono spregevoli, altri sono sin troppo buoni e innocenti. Pur condividendo parte della loro natura, mi sento più elfo che umano. Spesso affaccendati per cose inutili e di poca importanza piuttosto che imparare come sopravvivere... Vorrei vedere come se la sarebbero cavata se avessero subito lo stesso destino dei miei amici.

 

Alzo gli occhi lucenti al cielo

 

Chissà che fine ha fatto Kendal. Voglio pensare che stia bene, anche se dubito abbia avuto la mia stessa fortuna.

 

Rimembro la mai amata foresta natale

 

Quanto vorrei tornare a vivere lì ma rischierei di essere nuovamente schiavizzato.

 

Improvvisamente ho una stranissima sensazione. Sento un brivido percorrere la mia schiena.

 

Oggi nell'aria c'è qualcosa di strano

 

Dopo aver detto tali parole, come se tutto fosse stato orchestrato ad hoc, sento delle urla ed istintivamente corro verso la fonte con la mano sull'arco, pronto ad essere estratto.

 

 

 

Edited by Laurence

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ken

Sembrava una buona idea uscire a fare una passeggiata. Inutile dire che così non è stato. L'odore degli stufati alleggia nell'aria facendomi venire il voltastomaco mentre rimando i giorni passati in cui potevo contare su una scodella di zuppa preparata da mia madre per cena. Ora invece... Mi costringo a pensare ad altro mentre continuo a camminare. Del resto ormai ci sono passato molte volte e in parte mi ci sono abituato. Anche se dubito mi abituerò mai all'Odore. Quello che ho sentito la prima volta su mia sorella. Sorellona... Sto quasi per abbandonarmi ai ricordi quando un urlo squarcia la quiete delle sera. Una volta non avrei neppure pensato di andare a vedere, ma oggi è diverso. Con passo calmo, ma deciso mi avvio nella direzione dal quale ho sentito che proveniva. 

Spoiler

Il mio intento è andare nel luogo da dove proveniva l'urlo e vedere come si mette la situazione. Quindi mi avvicino con cautela e di nascosto e non intervengo subito se noto altre persone oltre alla persona che ha urlato e a possibili assalitori.

furtività +5 e quando sono vicino mi muovo del massimo consentito per non avere malus ( mi sembra 2 quadretti)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tuor

Spoiler

Ti muovi a passo svelto per quei vicoli che conosci piuttosto bene. Svolti l'angolo che ti conduce a una scalinata in pietra, la quale scende ripida fino a raggiungere una via parallela a viale del Magma.

Ed ecco che, giunto in fondo, ti si presenta di fronte una scena non ti saresti aspettato. Un ragazzo dalle lunghe vesti sacerdotali, probabilmente neanche vent'enne, si trova riverso a terra, gemente, con tre uomini a sovrastarlo. I loro volti sono dipinti: una metà di nero, l'altra di bianco

Sarà meglio che stai lontano dall'orfanotrofio! Ci hai capito?!

Gli intimano, mentre lo prendono a calci, strappando gemiti di dolore alla giovane vittima. Il ragazzo sembra biascicare qualcosa che non riesci a comprendere, ma per tutta risposta un nuovo colpo gli viene sferrato dritto allo stomaco

Ci hai capito?!

Vedi però il ciondolo che pende dal suo collo: il simbolo sacro di S. Cuthbert.

282p5dk.jpg

 

Spoiler

La scena avviene a circa 5 metri da te. Per il momento non mi è sembrata necessaria la griglia. Se la preferisci, aggiorno il post.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tuor

Spoiler

Sospiro al vedere il ragazzo preso a calci, avevo già in mente molti modi per farmi ricompensare dalla fanciulla di turno. Ad ogni modo, non posso e non voglio lasciare un Adepto della Mazza nei guai, almeno non in balia di tre pagliacci. Esco nel vicolo, mazza pesante e simbolo sacro bene in vista Non lo ripeterò una seconda volta. Allontanatevi dal ragazzo e sparite dalla mia vista, o vedrete la Signora del Dolore prima del dovuto... 

mi tengo pronto a reagire come di dovere, quando i tre stolti passeranno alle vie di fatto 

Spoiler

Intimidire +3 verso i briganti 

Azione preparata: infliggi ferite, converto Evoca Mostri,  sul più vicino a me; 1d8+1

 

 

 

Edited by Voignar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tripitaka

Spoiler

Ti muovi velocemente sulle pietre bagnata della via. Ti infili in una stradina, seguendo la direzione da cui hai sentito l'urlo. Incurante di coloro a cui potresti tagliare la strada, attraversi una via e risali lungo una ripida scalinata posta tra due palazzi scuri, aiutandoti con le tue lunghe braccia che ti fanno fare i gradini a quattro a quattro.

E infine giungi alla fonte del grido: tre uomini, dal volto dipinto per metà di bianco e per metà di nero, sovrastano un ragazzo umano vestito con abiti sacerdotali. Il giovane è riverso a terra, palesemente aggredito.

282p5dk.jpg

Al di là del gruppetto si trova invece un altro umano, anch'esso vestito da sacerdote anche se con abiti diversi dal primo.

Non lo ripeterò una seconda volta. Allontanatevi dal ragazzo e sparite dalla mia vista, o vedrete la Signora del Dolore prima del dovuto... 

E' quest'ultimo a parlare, rivolto ai banditi. In una mano tiene una mazza, mentre guarda i tre con aria minacciosa...

Spoiler

Il gruppetto è a una decina di metri da te. Se vuoi puoi fare un'azione standard o una di movimento

 

 

Edited by GipsyGyps

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerco di rimanere nascosto dietro il muro, estraggo l'arco e lo incocco.

Spoiler

Se ho ancora "tempo" in questo round:

Wukong  diceva sempre di essere accomodanti verso una soluzione pacifica e rispettosa, ma anche pronti a non subire ingiurie.

Non appena la situazione degenera scocco.

Spoiler

Se serve furtività +10 e percezione +8

Se posso preparo l'azione e aspetto

 

Edited by Halaster Blackcloack

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kolvar

Spoiler

Capisci immediatamente che il grido deve provenire da qualche parte dietro di te. Percorri quindi la strada a ritroso fino a incontrare un uomo vestito di lunghe vesti nere: un sacerdote di Wee Jas

Non lo ripeterò una seconda volta. Allontanatevi dal ragazzo e sparite dalla mia vista, o vedrete la Signora del Dolore prima del dovuto... 

La sua minaccia è rivolta a tre uomini dal volto dipinto: una metà è nera, l'altra è bianca. Non sai chi quei tre possano essere, ma appare subito chiaro che siano intenti a malmenare un ragazzo neanche ventenne, anch'esso sacerdote, che adesso è riverso a terra, dolorante e gemente. Al collo del giovane pende il simbolo sacro di S. Cuthbert

282p5dk.jpg

Spoiler

Hai a disposizione un'azione standard oppure una di movimento. Considerando che sei arrivato dalla stessa strada in cui si svolge l'azione e che avevi la mano pronta sull'arco, puoi averlo estratto mentre arrivavi. Gli uomini con la faccia dipinta sono a una decina di metri da te

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ken

Spoiler

Ti dirigi verso la direzione da cui hai sentito il grido. A un certo punto, però, la strada ti viene improvvisamente tagliata da un umanoide, una specie di scimmia antropomorfa che velocemente si infila lungo una ripida scalinata posta tra due palazzi. Non ci vuole certo un genio a capire che, con molta probabilità, i due eventi possono essere collegati. Sbirci quindi verso dove hai visto correre la creatura: si trova in cima alle scale, arco in mano, spalle contro al muro. Il suo sguardo è preso da qualcosa che sta accadendo dietro l'angolo oltre cui sta guardando e, almeno apparentemente, sembra del tutto ignara della tua presenza

Spoiler

Furtività 25. Lol.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kolvar, Mezzelfo

A quanto pare qualcun altro ha avuto la mia stessa idea. Le vesti di Wee Jas in una situazione diversa mi avrebbero tenuto alla larga ma in questo momento sta venendo picchiato un ragazzo.

I tipi indossano degli indumenti sospetti e la loro faccia non è rassicurante, probabilmente sono armati e non farebbero a meno di puntare qualche coltello alla gola del ragazzo per farci calmare.

Non devo né voglio perdere tempo.

Tento il tutto per tutto e provo ad attirare l'attenzione su di me nella speranza che la mia freccia colpisca qualcuno. Quindi distendo le gambe, mi metto in parallelo al terreno e scocco la freccia ad uno di loro.

Quel sacerdote è fin troppo buono, non dovrebbe tirare minacce a vuoto ma passare all'azione.

 

Spoiler

Arco Corto +4 colpire

1d6 (aggiungere 1d6 di furtivo se entro 9 metri per un totale di 2d6 danni). Critico 20/x3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rozeil

 

Spoiler

Dannate barche, il viaggio è stato una noia mortale! Persone blande, imbarcazione blanda, mostri blandi.... Tutto... Blando! Speriamo che qua riesca a trovare qualcuno o qualcosa di interessante, sennò potrei morire di noia! 

Nel tragitto da Sasserine fino a Cauldron, fortunatamente, qualche persona più interessante era presente, e non ho perso tempo nel far vedere i miei trucchetti magici più famosi come la mia bellissima Scintilla e il cambio di colore dei miei vestiti, per la gioia di alcuni bambini e mercanti che ho incontrato lungo la strada. Ma dentro di me, aspettavo con fermento l'arrivo a Cauldron. 

Peccato che quelle dannate guardie hanno tentato di chiudermi fuori! Riesco fortunatamente ad entrare, e noto come le guardie osservano i miei capelli rosa con un minimo sospetto per poi tornare alla chiusura del cancello. Sbuffo rumorosamente, mentre riprendo fiato per lo scatto che ho dovuto fare. Quando mi riprendo, stanco dal viaggio e desideroso di farmi una bevuta e trovare un giaciglio, mi guardo attorno alla ricerca di qualche insegna interessante quando un grido mi prende alla sprovvista e sussulto. 

Ovviamente, un'occasione per un gentiluomo come me di fare un ingresso in città che rimarrà sulla bocca di tutti per GIORNI! Penso sorridendo, dirigendomi verso la fonte del grido. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ken

Spoiler

Ho visto cose molto strane nella mia vita, ma quando una scimmia mi taglia la strada impugnando un arco pure io rimango basito. Ma che diavolo?!? Proseguo lentamente e vedo che non si tratta di una scimmia, ma di un umanoide con tratti scimmieschi. Vedendolo puntare l'arco verso la direzione dell'urlo proseguo lentamente lungo la strada per capirne le intenzioni e verificare la situazione. 

Spoiler

Uso guida e poi furtivita +6 e mi muovo sempre del massimo consentito per non avere malus. Intendo svoltare l'angolo per vedere com'è la situazione e a chi sta montando la scimmia. In ogni caso sto sempre nascosto e cerco di nascondermi il meglio possibile magari dietro un ostacolo o simile 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rozeil

Spoiler

Ti dirigi velocemente verso la direzione in cui hai sentito urlare, accompagnato dal suono delle tue scarpe sul ciottolato umido, finché non ti si para dinnanzi una scena inaspettata: tre uomini, di nero vestiti e dal volto dipinto per metà di nero e per metà di bianco, stanno aggredendo un ragazzo, un sacerdote che porta al collo il sacro simbolo di S. Cuthbert, riverso a terra a causa delle percosse subite.

Ma non sono soli. Altre tre persone, oltre a te, sembrano essere accorse in aiuto del giovane...

Spoiler

Continua nello spoiler sotto

 

Tuor, Tripitaka, Kolvar, Rozeil

Spoiler

I tre uomini si voltano verso il sacerdote di Wee Jas, occhi torvi, interrompendo il loro pestaggio.

Faresti bene a farti gli affari tuoi, se vuoi tornare a casa tutto intero...

Grugnisce uno, mentre gli altri sottolineano quelle parole con degli sguardi che non promettono niente di buono. Tuor sembra pronto a reagire quando improvvisamente il suono sordo di una freccia gli sibila vicino all'orecchio. Alle sue spalle un mezzelfo, arco in mano, guarda contrariato il suo colpo mancare quei tre aggressori.

Ma non è la sola freccia a fendere l'aria

AH!

Uno dei tre si porta istintivamente la mano al braccio ferito. Dietro l'angolo di un vicolo, un umanoide rassomigliante una grossa scimmia si prepara a incoccare un nuovo colpo, sguardo calmo e concentrato sui suoi obiettivi.

Spoiler

Kolvar: tpc 6

Tripitaka: tpc 20, 4 danni su N1

A postare sta di nuovo a @Zenelly23. Hai un'azione standard OPPURE una di movimento

 

 

Mappa

Spoiler

Gone in the night 03.jpg

 

Edited by GipsyGyps

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'occasione per mettermi in mostra, finalmente! Mi tiro indietro con la mano i lunghi capelli rosa, e osservo Co. Interesse l'umanoide a forma di scimmia. Cavolo, bel colpo! Però... Posso fare di meglio! 

Sorrido e punto la mano a mo' di pistola, lanciando dardo incantato verso l'uomo già ferito dalla freccia. 

Bang! 

@GipsyGyps

Spoiler

Lancio dardo incantato verso n1, 1d4+1. Mi rimangono 2 incantesimi giornalieri. 

 

Edited by Zenelly23

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tuor, Tripitaka, Kolvar, Rozeil

Spoiler

Ecco giungere e immediatamente unirsi al combattimento uno strano ragazzo dai capelli rosa. 

Dalle sue dita parte un dardo di pura energia luminosa, che va a colpire l'uomo già ferito. 

 

Spoiler

Rozeil: 2 danni a NQ

 

Ordine di iniziativa:

-> Tuor

Kolvar

Tripitaka

Rozeil

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tuor

non ho ben chiaro cosa stia succedendo, ma di sicuro questo è l’ultimo momento per mettere ordine nella confusione attorno a me. C’è gente che sta tirando frecce e magie contro questi pagliacci, e non contro di me, tanto mi basta 

mi muovo verso il buffone più vicino, calandogli sulla faccia la mazza pesante 

Spoiler

Attacco N3; TpC +1 1d8+1

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kolvar, Mezzelfo

Spoiler

N3 è adiacente a Tuor

 

Mi avvicino di un passo (usa la no action) a sinistra e scaglio di nuovo una freccia a N2 (adesso non è più soggetto a furtivo perché non ha il bonus di destrezza negato alla CA. Se non conosci questa meccanica, ti invito a leggere qui paragrafo "Impreparato" https://golarion.altervista.org/wiki/Iniziativa )

 

Dopodiché butto l'arco a terra ed estraggo la sciabola elfica con l'azione di movimento

 

Tiro una freccia dunque a N2

Arco Corto +4 colpire 1d6 danni. Critico 20/x3.

 

Edited by Laurence

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tripitaka, scimmia

Sento i molti sguardi sbigottiti su di me: <<Insomma, di umanoidi hanno visto gatti, lucertole, iene, topi, formiche...ma è la scimmia ad essere strana. Da dove provengo io quando vedi uno straniero gli offri una tazza di te per lo meno!>>

Scaccio questi pensieri e mi focalizzo sui miei bersagli come mi hanno insegnato. Incocco le frecce inspirando e scocco espirando.

Spoiler

arco corto + raffica: txc +3 (2 attacchi) danni 1d6

Prediligo quelli più feriti e che hanno il nome che inizia per "N", cioè N1, N2 e N3...

Il tipo pestato ("V") è ancora prono?

Spoiler
Cita

Insomma, di umanoidi hanno visto gatti, lucertole, iene, topi, formiche...ma è la scimmia ad essere strana

😂🙊

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.