Jump to content

Ecce familia mea omnia - [TdS]


KingKunta

Recommended Posts

@Lone Wolf @Pippomaster92 @Tuon figlia delle 9 Lune @Quer

Ecco il topic di servizio! 

Riassumo le regole per la creazione del personaggio:

   - Livello 1°.

   - Dado vita pieno.

   - Moneta iniziali uguali alla media dei dadi per la classe scelta.

   - Caratteristiche costruite con il sistema di buy point da 20 punti.

   - Le razze disponibili sono solo quelle del manuale base di pathfinder.

   - Le classi disponibili sono le seguenti: tutte le classi base escluso il paladino;
     in più sono giocabili magus, inquisitore, alchimista, arcanista, fattucchiere, pistolero, oracolo, attaccabrighe, investigatore, iracondo di stirpe, predatore, scaldo, rodomonte.
     Sono inoltre disponibili le varianti unchained.

   - Due tratti.

I giocatori dovranno scegliere gli ideali del proprio personaggio e avere uno scopo. Inoltre è indispensabile specificare il motivo per cui abbiano deciso di affiliarsi alla Famiglia.

Armi da fuoco e Allineamento:

Armi da Fuoco:

Saranno presenti armi da fuoco, ma solamente del tipo "early".
Emerging Guns: Firearms become more common. They are mass-produced by small guilds, lone gunsmiths, dwarven clans, or maybe even a nation or two—the secret is slipping out, and the occasional rare adventurer uses guns. The baseline gunslinger rules and the prices for ammunition given in this chapter are for this type of campaign. Early firearms are available, but are relatively rare. Adventurers who want to use guns must take the Gunsmithing feat just to make them feasible weapons. Advanced firearms may exist, but only as rare and wondrous items—the stuff of high-level treasure troves.

Allineamento:

Per quanto riguarda l’allineamento si utilizzerà questa variante delle regole. Per creature, effetti e incantesimi si utilizza la subjective morality.

Ricordo che il gruppo deve avere forti legami fra i suoi membri e decidere un obbiettivo comune.

 

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 100
  • Created
  • Last Reply

Ok, direi di partire dunque dal concept del gruppo, più che da quello del singolo personaggio. Mi piacciono questi party tematici, dunque personalmente sono disposto ad essere molto elastico nella scelta della classe e del ruolo, a patto di creare un gruppo solido meccanicamente ma soprattutto narrativamente.

Butto li le mie due idee: non mi spiacerebbe una vera e propria famiglia. 

  • Potremmo essere realmente imparentati. Questo potrebbe limitare le razze in qualche modo.
  • Potremmo essere una "famiglia" senza veri legami d sangue; magari siamo tutti usciti dallo stesso orfanotrofio, troppo grandi per essere mantenuti e necessariamente in cerca di un lavoro. Senza contatti e amici della nostra famiglia d'origine siamo costretti volente o nolente a commettere reati. Da qui associarsi con la Famiglia potrebbe essere sensato. 

Potremmo anche essere legati da un qualche obbiettivo comune.

  • Uccidere un nemico comune. Magari un uomo che ora fa parte dei piani più alti della Famiglia, e l'unico modo per abbatterlo è infiltrarsi. 
  • Riprenderci il controllo del nostro territorio...forse lavoravamo per un piccolo criminale che è stato "convinto" dalla Famiglia ad andarsene. E noi siamo passati dalla loro parte per restare a controllare la nostra zona.

 

Ok, altre idee?

Link to comment
Share on other sites

L'idea del luogo comune mi piace, se poi qualcuno vuole espandere ulteriormente si può aggiungere una parentela anche tra due o tre membri, non per forza tutti.

Prima di scegliere il nostro obiettivo penso che dovremmo decidere la cosa più importante: ci siamo avvicinati alla famiglia perchè vogliamo collaborare o perchè stiamo facendo una sorta di doppio gioco? A me vanno bene entrambe le opzioni :)

Link to comment
Share on other sites

Personalmente escludere le tue due prime opzioni Pippo:

La prima come hai detto limiterebbe le razze. La seconda (provenire da uno stesso orfanotrofio) limiterebbe anch'essa le razze e le età dei pg (per coerenza non potremmo avere un umano 18enne e uno 30enne, così come è difficile pensare ad un elfo o uno gnomo in un orfanotrofio umano, dati i ritmi di crescita lentissimi) :)

Mi stuzzica l'idea del nemico comune da eliminare. È l'aggancio dei PG in Maledizione del Trono Cremisi, ma qui potrebbe essere sviluppata meglio. Se essere comunque a favore della famiglia oppure essere degli infiltrati lo lascio scegliere a voi, io mi adatto :) Aspetto anche di sentire cosa volete fare per decidere il PG, così posa riempire eventuali buchi^^

Link to comment
Share on other sites

Buondi' amici. A me piace molto l'idea di una famiglia comune, di sangue. Anche se questo limiterebbe la scelta delle razze. Ma a livello di ruolo sarebbe molto interessante. E anche l'idea di un nemico comune. Potrebbe essere il classico : " trovare il bastardo che ha ucciso i nostri genitori" o "rapito un nostro fratello" o "entrambe le cose".  o "rubato un oggetto sacro della nostra famiglia".

Link to comment
Share on other sites

Si, pensavo proprio all'incipit di CotCT!

Un nemico comune va bene...chi vuol far parte di una specie di famiglia può comunque averlo come avversario, e gli altri possono aver cercato aiuto per sconfiggerlo.

Quindi possiamo essere parenti o meno in base ai gusti personali.

 

Resta da stabilire chi sia questo nemico. Qualcuno che ci ha fatto un torto grave, da decidere ciascuno per sé? È un individuo noto, o dobbiamo anche investigare per trovarlo?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Come avevo già scritto, i vertici della Famiglia sono sconosciuti sia per volto che per nome. Anche i membri non si conosco fra loro. Normalmente, quando si deve incontrare un membro mai visto prima si è accompagnati da una terza persona appartenente all'organizzazione in modo che fa le presentazioni, oltre che da garante. Non potreste, quindi, avere la certezza che il vostro nemico faccia parte della Famiglia. I vostri personaggi potrebbero sapere che ha preso contatti con la Famiglia.
Avanzare nella Famiglia non comporta solamente più potere, comporta anche l'accesso a molte informazioni, alcune delle quali vi potrebbero aiutare nella ricerca del vostro uomo.

Tutto questo ipoteticamente parlando nel caso decidiate che il vostro nemico centri qualcosa con la Sacra Famiglia.

Link to comment
Share on other sites

Sarebbe anche interessante pensare a sviluppare un tema comune.
Magari siamo tutti legati a qualche cosa di particolare, come gli harrowdeck varisiani? Ci sono molti archetipi in merito, ma non è nemmeno necessario prenderli per avere quello spirito varisiano che personalmente apprezzo molto.

Ancora, mi pare che uno di noi voglia fare una barda. Una delle mie idee prevede come concept quello di fare una danzatrice varisiana, sarebbero già un duo molto legato anche solo per questo. 

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

Ancora, mi pare che uno di noi voglia fare una barda. Una delle mie idee prevede come concept quello di fare una danzatrice varisiana, sarebbero già un duo molto legato anche solo per questo. 

Potrebbero essere due sorelle. Magari mentre una balla, l'altra suona o canta :)

Link to comment
Share on other sites

Ricapitolando, come possibili scelte di classe abbiamo:

Quer - Pistolero
Tuon figlia delle 9 Lune - Bardo

Le idee che finora avete proposto mi piacciano tutte e le trovo molto interessati. Come scopo comune potreste pensare a qualcosa di più "grande", come voler stabilire un governo solido a Riddleport. Dopotutto, se i vostri personaggi sono nati li, Riddleport non è di certo una città semplice in cui crescere. Durante l'infanzia avrete visto parenti e amici morire, sia a causa di crimini che magari all'uso di droghe, subire soprusi e sperimentare ingiustizie di ogni genere. Il legame fra di voi potrebbe essere il sogno che vi accomuna, o anche il fatto di essere nati tutti nello stesso quartiere.

Potreste anche pensare a qualcosa in cui centrino i pirati o, visto l'idea di Pippomaster92, un circo.

La scelta spetta a voi.

 

Link to comment
Share on other sites

Non è necessario giocare build super performanti, ma eviterei anche personaggi estremamente deboli. Il mio consiglio generale è di creare un personaggio con cui sarete di sicuri di divertirvi e che, allo stesso tempo, abbia le risorse necessarie per far fronte alle difficoltà che si trovano in una normale campagna. Gli scontri non saranno certamente il focus, sebbene non mancheranno, perché vorrei porre maggior enfasi sulla parte ruolistica dell'avventura.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.