Jump to content

Avventura in Forgotten Realms


Pelor
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, dopo 1 anno finalmente tocca a me fare da Master e con il party abbiamo deciso di fare una cosa mai affrontata, o meglio, così in grande. Affronteremo un'avventura dal lv 1 fino al lv 30, (sarà anche la mostra prima volta agli epici!) con un classico finale, discesa negli inferi!!

I giocatori saranno 3 più un mio amico ogni tanto e io sarò il master.

Quello che vi chiedo, è se mi potete dare una mano in questi due punti:

1) Link, idee, consigli e varie su come fare bene bene un avventura e come strutturare gli epici e chi più ne ha più ne metta.

2) L'avventura sarà un open world nell'ambientazione Forgotten Realms, ergo vi saranno disponibili al party tutti i manuali della 3.5 ambientazione e non; ma cio che vi chiedo è se sapete esista una guida a F. Realms, o qualche modo per far girare bene i pg.

Ringrazio tutti, e buon roll!!!

Link to comment
Share on other sites


Ciao 30 livelli possono essere estenuanti se non si progredisce con ritmo e certamente sarà una campagna lunga, minimo 3 capitoli da 10 quest, per un totale di 30 quest.
Per mantenere il ritmo ti consiglio di abbandonare l'attribuzione di PX data da idee e mostri, ma di dare un livello a completamento di quest oppure al raggiungimento di un determinato obiettivo.
Meglio se gli obiettivi o le quest non sono sequenziali (il classico noioso canalone), ma i PG possono scegliere quali giocare o cosa cercare o cosa raggiungere.

Questo per l'impostazione che ha come obiettivo di raggiungere i livelli epici fino al 30°.

Per la storia, ti consiglio dopo il 10° livello di fare un salto a Sigil e il multiverso e magari di tornarci stabilmente per i livelli epici. 

Ciao ;)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

cioè stai chiedendo come strutturare una campagna dal primo al trentesimo livello nei forgotten realms?

per quella specifica ambientazione esistono un miliardo di manuali ma è inutile pensare ai livelli epici se dovete partire dal primo. ammesso che giochiate di media una volta a settimana e che i personaggi salgano di livello una volta al mese, si parla di almeno 3 anni di gioco quindi inutile pianificare tutto da subito.

definisci magari un filo conduttore della campagna e amplia il gioco man mano che proseguite magari partendo da un piccolo villaggio, qualche cultista sperduto qui e li e poi falli spostare in una città più grande dove magari c'è il covo di questi adoratori di demoni che stanno provando a prendere il controllo politico della città o della nazione per poi arrivare alle evocazioni di demoni/diavoli, la cerca di un artefatto per fermarli e magari la discesa agli inferi per bloccare un portale permanente fatto per invadere il piano materiale...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

21 minuti fa, elamilmago ha scritto:

Ciao 30 livelli possono essere estenuanti se non si progredisce con ritmo e certamente sarà una campagna lunga, minimo 3 capitoli da 10 quest, per un totale di 30 quest.
Per mantenere il ritmo ti consiglio di abbandonare l'attribuzione di PX data da idee e mostri, ma di dare un livello a completamento di quest oppure al raggiungimento di un determinato obiettivo.
Meglio se gli obiettivi o le quest non sono sequenziali (il classico noioso canalone), ma i PG possono scegliere quali giocare o cosa cercare o cosa raggiungere.

Questo per l'impostazione che ha come obiettivo di raggiungere i livelli epici fino al 30°.

Per la storia, ti consiglio dopo il 10° livello di fare un salto a Sigil e il multiverso e magari di tornarci stabilmente per i livelli epici. 

Ciao ;)

Grazie mille elailmago, in ogni caso credo che le quest saranno meno di 30, dato che da noi si livella anche durante la quest, quindi una durante essa si possono  fare anche due livelli, apprezzo il consiglio dell'exp, e infine ti chiedo cosa sia Sigil e multiverso.

Edited by Pelor
Link to comment
Share on other sites

 

21 minuti fa, Derù ha scritto:

cioè stai chiedendo come strutturare una campagna dal primo al trentesimo livello nei forgotten realms?

per quella specifica ambientazione esistono un miliardo di manuali ma è inutile pensare ai livelli epici se dovete partire dal primo. ammesso che giochiate di media una volta a settimana e che i personaggi salgano di livello una volta al mese, si parla di almeno 3 anni di gioco quindi inutile pianificare tutto da subito.

definisci magari un filo conduttore della campagna e amplia il gioco man mano che proseguite magari partendo da un piccolo villaggio, qualche cultista sperduto qui e li e poi falli spostare in una città più grande dove magari c'è il covo di questi adoratori di demoni che stanno provando a prendere il controllo politico della città o della nazione per poi arrivare alle evocazioni di demoni/diavoli, la cerca di un artefatto per fermarli e magari la discesa agli inferi per bloccare un portale permanente fatto per invadere il piano materiale...

No, io cerco una guida che possa "spiegare come usare l'ambientazione", Sicuramente ci impiegheremo meno di tre anni, ne ipotizzo circa 16 mesi, visto che essendo studenti, abbiamo comunque maggior tempo durante l'estate e le varie vacanze, inoltre i primi 10 livelli cerchero' di dare una velocizzata.Lidea dell'artefatto e dei portali non e' male cerchero' di prendervi spunto e ti dedichero' il boss finale di tale quest! Grazie ancora per l'aiuto!

Link to comment
Share on other sites

Non credo di capire bene che cosa tu indenda per una guida che possa "spiegare come usare l'ambientazione".

In ogni caso, io mi ricordo che il manuale di ambientazione dei FR della terza edizione era bello (questo qui, per intenderci).

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Pelor ha scritto:

Grazie mille elailmago, in ogni caso credo che le quest saranno meno di 30, dato che da noi si livella anche durante la quest, quindi una durante essa si possono  fare anche due livelli, apprezzo il consiglio dell'exp, e infine ti chiedo cosa sia Sigil e multiverso.

Ciao,
qui trovi una piantina comoda https://i.ytimg.com/vi/TsGHyHOnemM/maxresdefault.jpg
In sintesi Toril (il pianeta dei FR) fa parte del piano materiale, poi come saprai esiste il piano delle ombre ed etereo (non vorrei mescolare troppo le cose) e i piani elementali.
Ebbene c'è molto di più, nella piantina è mostrata la grande ruota e i piani che ne fanno parte. Non sono pianeti, ma sono dei veri propri piani di esistenza, dove vivono le divinità dei FR (dove vuoi giocare tu) e moltissimi dei mostri che visitano i FR (diavoli, demoni ed altre amenità).
Al contrario del nostro universo in cui la cosmologia si è sviluppata guardando le stelle, in D&D (che sia FR o altra ambientazione), si è sviluppata soprattutto guardando i piani di esistenza.
Leggere qui ti può aiutare https://it.wikipedia.org/wiki/Planescape
Sigil è la città anello o la città delle porte, governata dalla Signora del dolore (una sorta di meta-divinità neutrale).
Da Sigil si ha accesso ad ogni piano, compreso Toril.

E' un'ambientazione vastissima, però proprio per questo ha infinite possibilità ed offre infinite risorse.
A livelli epici, se i PG vogliono trovare pane per i loro denti, e qualche gingillo interessante, devono andarci :)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.