Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
By senhull

Intervista a Keith Baker riguardo Exploring Eberron

Questo è il link all’evento andato in onda ieri.
Qui sotto trovate una breve sintesi per chi non avesse voglia/tempo di guardarsi tutta la registrazione.
Exploring Eberron
Il libro sarà pubblicato su DMs Guild sia come PDF sia in un'edizione cartacea su copertina rigida (ad oggi ancora senza data ufficiale), ma Keith ha detto più volte in tutto lo stream che ciò potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Stanno aspettando che le copie stampate ottengano il via libera poiché credo che il precedente processo di stampa fosse disallineato/con errori. Quindi dita incrociate per questo fine settimana e Keith ha ribadito che è ciò che spera. Il prezzo del libro non è stato menzionato nello stream. Si tratta di 248 pagine e ci saranno più parole che in Rising from the Last War.
Il libro mira a coprire temi che sono stati ignorati o solo brevemente menzionati nei precedenti libri canonici, tra i quali la cosmologia planare, gli oceani e i regni dei mostri (goblinoidi in primis).
C'è un intero capitolo dedicato alla cosmologia planare, che include una mappa splendidamente illustrata dei piani e ogni piano avrà tra 4-6 pagine che descrivono in dettaglio i concetti (per esempio come funziona Fernia, e quindi far passare il messaggio che non è solo il piano di fuoco). L’obiettivo è quello di permettere ai DM di predisporre con serenità e completezza tutto quel che necessario per sviluppare un'avventura planare, nonché definire come i piani potrebbero influenzare un'avventura anche se di viaggi planari non ne vuoi sentir parlare: praticamente come funzionano le zone di manifestazione. C'è anche una grande sezione dedicata ai goblinoidi Dhakaan in cui probabilmente verranno dati molti dettagli sulla storia del loro impero e di ciò che ci si deve aspettare esplorando le loro rovine.
Sottoclassi
Ci sono sei nuove sottoclassi. Due di loro sono "solo" per personaggi di razza goblinoide, anche se non è detto che siano vincoli razziali, ma trattandosi di Dhakaan…
Adepto della Forgia (Artefice) (Goblinoide)
Keith descrive questa classe come la tradizione di artefice Dhakaan (OT: su questo potrei aprire una bella discussione…), ed è una sorta di spin-off della sottoclasse del Battle Smith da Rising from the Last War. Laddove il Battle Smith si concentra sul costrutto/famiglio, l’Adepto della Forgia cercherà di creare un'arma perfetta e quindi migliorarla. Usa l'idea che i Dhakaani siano, per tradizione marziale, principalmente dediti alla forgiatura di armi e armature, quindi l’Adepto della Forgia è un esperto nella creazione di armi e armature e cerca di creare "l'arma perfetta". Questa è un'altra sottoclasse di artefici melee. Ovviamente l’arma perfetta ha anche un nome specifico in goblin che non vedo l’ora di leggere!
Collegio dei Cantori Funebri (Bardo) (Goblinoide)
Basandosi sul fatto che i Dhakaani tendenzialmente non amano la magia arcana e divina, molti dei loro leader spirituali erano Bardi (clan Kech Volaar, in primis). Lo descriverei come una sorta di comandante del campo di battaglia che ispira costantemente le truppe. Keith lo descrive dicendo "sto interpretando il mio ruolo attraverso i miei compagni, non ho bisogno di combattere; sto guidando gli altri". Sembra una sorta di sottoclasse.
Maverick (Artefice)
Questa sottoclasse si rifà all'infusione dell’artefice della 3.5 " Spell Storing Item” (Accumulatore di incantesimi). Keith la spiega così: "Farò la cosa di cui abbiamo bisogno, datemi un minuto". L'artefice è in grado di immagazzinare incantesimi negli oggetti (cura ferite portatili? Torrette fulminanti? Mine fireball?). Il Maverick è in grado di scegliere incantesimi destinati ad altre classi anche se in misura limitata, e con il consueto incremento man mano che si sale di livello. Sono anche in grado di cambiare i cantrip con un breve riposo.
Via dell’Arma Vivente (Monaco)
Questo attinge ad alcune classi di prestigio descritte nei manuali Eberron 3.5 come il Quori Nightmare e il Were-touch Master, e si concentra sul trasformare il tuo corpo in un'arma. Sebbene non siano bloccati dal punto di vista razziale, esistono apparentemente "percorsi" diversi che si amalgamano bene con razze come Forgiati, Morfici o Cangianti.
Circolo della Forgia (Druido) (Questo potrebbe essere razzialmente vincolato ai forgiati)
Parte di questa classe è in realtà frutto di una discussione che chi ha giocato ad Eberron un druido forgiato (in qualsiasi edizione) si sarà PER FORZA posto: "Ma un forgiato si trasforma in un animale in carne e ossa o in un Animale forgiato/costrutto? ". La risposta ufficiale è sempre stata quella di trasformarsi in un animale in carne e ossa. Questa sottoclasse ora ti consente di trasformarti in un animale forgiato (OT: ma quanto bella è questa idea…???). Apparentemente è simile al Cerchio della Luna in quanto è un druido guidato da una forma selvaggia, ma si concentra maggiormente sull'essere un costrutto. Todd ha anche menzionato cose come "Adamantine Hide", "Skin of Steel", "Elemental Fury", ma queste non sono state ampliate durante i discorsi, accendendo in me un interesse ancora più forte…
Dominio della Mente (Chierico)
Questa sembra essere la cosa più vicina ai poteri psionici, direi che è assolutamente perfetto per i Kalashtar visto che sfrutta per bene i poteri psionici, ma che devono essere per forza di allineamento buono. Si ottengono quindi incantesimi come Comando, Confusione, Dominare Persone e Telecinesi. Quando lanci un incantesimo che infligge danno radiante, puoi invece fargli infliggere danno psichico, quindi cose come la fiamma sacra ora possono avere il flavour di un'esplosione mentale.
Sottorazze
Rune Bound / Rune Born / Ruin Blood (?)
C'è una sottorazza (accennata, ma potrei aver inteso male) che il libro aggiunge, questa è la sottorazza di Rune Bound per il Nano e si rivolge ai Nani delle Rocche di Mror e più specificamente a coloro che giocano lo stregone. Mentre i nani “standard” combattono senza sosta contro i Daelkyr, il Rune Bound Dwarf nasce con un simbionte dentro di sé e con la capacità di usarlo. Il nano (figherrimo) sulla copertina di Exploring Eberron è uno di questi.
Marchi del Drago
Gli oggetti Focus dei Marchi del Drago hanno una nuova sezione, con molte più opzioni da esplorare.
I marchi del drago sono stati ampliati per includere ora i Marchi Siberys (finalmente!!!). Questa non è un talento, né un'aggiunta di sottorazza, un Marchio Siberys può essere acquisito solo tramite il DM che permette ad un giocatore di ottenerne uno, e dovrebbe richiedere una grande ragione narrativa dietro a tale concessione. Keith li definisce Doni Soprannaturali.
La classificazione è: se hai un marchio del drago (talento di Rising from the Last War) potete migliorarlo a Marchio Superiore. Se non avete un marchio e lo ottieni, ora avete un Marchio Siberys. Questo è stato fatto per provare a combinare i le due opzioni, semplificando. In definitiva, se non si desidera utilizzare i marchi Siberys, dipende dal DM.
Oggetti magici
C'è un bel pacchetto di nuovi oggetti magici.
Oggetti simbiotici come
Crawling Gauntlet (Guanto strisciante?) Hungry Weapon (Arma Affamata) Coat of Many Eyes (Manto dei molti occhi) Tongue Worm (Verme lingua?) Wandering Eye (occhio errante) Sono stati inseriti oggetti focus dei Marchi del Drago, per risolvere il problema di chi possiede il marchio ma non è un incantatore e quindi avrebbe delle difficoltà oggettive a lanciare il proprio incantesimo. Questi elementi dovrebbero risolverlo.
Varie ed Eventuali
Si parla poi di:
Oggetti magici Dhakaani Armi magiche d’assedio Altre cose C'è un capitolo chiamato Friends & Foes (Amici e Nemici), che dovrebbe contenere blocchi di statistiche sia per gli amici che per i nemici. Parte di questo capitolo parla di Valaara, la Regina Strisciante, una delle Sei Piaghe Daelkyr (fra l’altro tra gli spoiler che trovate sul blog di Keith). Un altro Quori e poi altre informazioni sulle razze acquatiche.
Non ci sono nuove informazioni sul Marchio della Morte, ma viene trattata la storia di Erandis, nonché una sezione sul Sangue di Vol e le altre fedi. Keith chiarisce alcune informazioni contrastanti di diversi autori, e ha specificato che tutte le informazioni nel libro rappresentano la SUA visione e di come aveva originariamente creato Eberron.
Si discute poi sul flavour dei personaggi psionici.
Ci sono alcuni nuovi talenti.
C'è una sezione sull'Ultima Guerra, su come è stata effettivamente combattuta e sui metodi usati, questo probabilmente includerà le armi magiche d'assedio.
Read more...

Curse of Strahd: è in arrivo la Revamped Edition

La Wizards of the Coast ha annunciato l'uscita per il 20 Ottobre 2020 di Curse of Strahd Revamped, una boxed edition della già pubblicata Avventura per D&D 5e Curse of Strahd (di cui potete trovare qua la recensione pubblicata su DL') ambientata nel tenebroso semipiano di Ravenloft. Questa Boxed Set, in arrivo al prezzo di 99,99 dollari, conterrà all'interno di una scatola a forma di bara:
Una versione aggiornata dell'Avventura, che integrerà gli Errata e molto probabilmente una revisione delle sezioni dedicate ai Vistani (come già preannunciato qualche tempo fa). Un breve manuale dei mostri chiamato Creatures of Horror (Creature dell'Orrore). Un poster contenente su un lato la mappa di Barovia e sull'altro quella di Castle Ravenloft. Un mazzo dei tarocchi e un opuscolo di 8 pagine. Una dozzina di "cartoline" da Barovia. Uno Schermo del DM IL sito IGN ha pubblicato un video in cui, insieme a Chris Perkins, viene mostrato il contenuto di questa boxed edtion:

Fonte: https://www.enworld.org/threads/curse-of-strahd-revamped-boxed-collectors-edition.673545/

Link alla pagina ufficiale del prodotto: https://dnd.wizards.com/products/tabletop-games/rpg-products/curse-strahd-revamped
Read more...
Dardan

[Dardan] Antichi Rancori (TdG)

Recommended Posts

                                                               Anno 1370 (l'anno del boccale) ,terzo giorno del mese di Mirkul (maggio)

 

La giornata è iniziata come quelle precedenti , il sole è caldo e il cielo è limpido , il villaggio è attivo si da prima del sorgere del sole , la prima carovana dei rifornimenti era arrivata il giorno prima e le contrattazioni andavano ancora avanti , state mangiando a casa vostra come al solito quando sentite un bussare frenetico alla porta , andate ad aprire e vi trovate davanti a Uber Nydigot il capo della miniera con un espressione molto preoccupata sul volto...Scusate il disturbo signori ma è successo un fatto terribile...dopo il terremoto di alcuni giorni fa ho fatto uscire tutti dalla miniera e ho fatto controllare ogni galleria anche quelle chiuse per controllare che non ci fossero stati crolli o infiltrazioni d'acqua o peggio di gas...oggi era l'ultimo giorno di controlli e c'è stato un incidente , bhe non proprio , pare che Wendel sia impazzito e abbia fatto crollare la parte finale di una galleria seppellendo i suoi tre compagni di squadra...la cosa strana è che continua a dire che qualcosa ha preso i suoi compagni e che lui è stato costretto a far crollare la sezione del tunnel per salvarsi...probabilmente è pazzia dovuta al gas dei tunnel ma se non vi reca disturbo potreste andare a verificare la sua storia?Wendel è tenuto in custodia in uno dei magazzini se volete parlargli , mentre altri miei uomini stanno rimuovendo i detriti , ci vorrà circa un ora ,ma comunque vorremmo aspettare voi prime di buttare giù l'ultimo diaframma di roccia...

 

@ Mappa Zona Avventura

 

 

@ Luoghi di interesse

Spoiler

 

Luoghi Principali

Eagle Peak
Eagle Peak è un borgo umano nelle corni tempestosi, una zona montuosa a nord-ovest di Cormyr.È costruito su un grande affioramento e ha una popolazione di 153. Si tratta di una tappa comune per le carovane


Fort Helm
Fort Helm è un importante avamposto della Chiesa di Helm


Alto Corno
High Horn è una roccaforte militare del Cormyr, situata in cima alla montagna High Horn nei corni tempestosi.La roccaforte protegge la strada verso ovest attraverso l'Alto Corno per evitare che i potenziali invasori passino il passo. E 'guarnita da circa un centinaio di arcieri e trecento altri soldati.In inverno, ospita la metà dell'intero esercito di Cormyr.La roccaforte è spesso sede dei maghi rossi.


Riposo di Maloren
Il riposo di Maloren è una città nelle Tunlands .È governato dal barone Tyrion Crownsilver

.
Proskur
Proskur è una grande città appena fuori di Cormyr. È governata da un concilio di mercanti che sono tutti ladri dichiari , ironicamente la zona è considerata relativamente onesta.


Tunburg
Un borgo nella parte sud della palude di Tun. È sede di una dozzina di famiglie.


Wolfhome
Una piccola città governata dal Barone Brandon Ironwolf.

Altri Luoghi 


Rot Hill (A)
Questo è un luogo malvagio dove creature inferiori provenienti dall'abisso sono talvolta in grado di entrare nel mondo.
Miniera (C)
Una miniera d'oro in una piccola collina sulle pianure. È gestito da una dozzina di minatori.
Mist Isle (D)
Una piccola isola nella palude.Un pentagramma su una roccia è stato usato per convocare i demoni.

 

@Tutti

Spoiler

 

 Benvenuti nel topic di gioco , ecco un piccolo riassunto delle regole del pbf.

Le regole per scrivere sul topic di gioco sono:
- Si scrive in prima persona.
- I dialoghi del personaggio vanno scritti in grassetto.
- I pensieri del personaggio vanno scritti in blu .
- Eventuali cose scritte dal personaggio (biglietti, lettere, ecc) vanno scritti in rosso.
- Come titolo di ogni vostro post dovete mettere il nome del PG.

-Nel primo post mette una descrizione del vostro personaggio ( aspetto , personalità , ecc )

- Io faccio tutti i tiri , voi descrivete solo le vostre azioni e mettete i punteggi

 

 

                                                                                        

Edited by Dardan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rupert "Bud" Ferdinand Wurstner

Mi alzo per primo dalla tavola per andare ad aprire la porta, il bussare allarmante mi ha fatto scattare sul chi va la`. Dopo aver controllato dallo spioncino apro guardingo "tutto bene?" chiedo prima che Uber entri in casa e m'investa col suo fiume di parole. "Sembrerebbe un bel problema" commento d'istinto, come se pensassi a voce alta ed accorgendomi troppo tardi di aver dato fiato ai miei pensieri.

Descrizione

Spoiler

Bud e` un tipo decisamente in sovrappeso ma nonostante questo i suoi movimenti appaiono fluidi e armoniosi. Non e` molto alto e i capelli iniziano a diradarsi in prossimita` delle tempie. Gli occhi azzurri e un pizzetto grigio sono gli elementi caratterizzanti del suo volto tondo. Indossa abiti semplici fatta eccezione per un mantello decorato con filigrana d'argento, un paio di guanti di pelle molto sottili a mezzedita ed un collare di cuoio nero con degli spuntoni di onice e una fibbia d'argento ossidato che pero` non indossa sempre. Quando lo fa i suoi controni si mischiano con quelli della sua ombra, gli occhi diventano grigi e i colori dei suoi vestiti si spengono.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iskandar

Ascolto le parole del capo dei minatori dapprima con ben poco interesse, immaginando che voglia sottoporci qualche noiosa faccenda. Ma man mano che la sua storia va avanti, nella mia mente riecheggiano le memorie dei Quori, la razza di esterni da cui ha avuto origine la mia stirpe, e alle loro capacità di possessione.

In realtà, le probabilità che i Quori si siano manifestati qui nel Faerun è molto remota, tuttavia la storia di Uber ha ormai attratto la mia curiosità.

"Andremo volentieri a parlare con questo Wendel. È probabile che non sia impazzito realmente, ma solo vittima delle circostanze"

 

@ Tutti, descrizione

Spoiler

52cf926c0081a10320a3059d97bb97dc.thumb.jpg.07301d4143652d3ee0ce184a1f1bf760.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vortan

Mentre sono in cucina a sistemare le stoviglie sento bussare insistentemente alla porta d'ingresso. Sto per dire qualcosa quando sento aprire e riconosco la voce di Lares, poi quella del nuovo ospite terribilmente concitata. Infine mi affaccio nella sala dove gli altri sono ancora al tavolo.

"Ma cosa diavolo sta succedendo?" la mia voce rimbomba come un tuono ancora prima che la mia faccia spunti dalla cucina.

Poi vedo gli altri intenti a osservare il nuovo arrivato tra il perplesso e il preoccupato, Uber Nydigot è sulla porta, trafelato, con espressione affranta.

"Mastro Nydigot, perché siete così agitato? Forza entrate ed accomodatevi, vi preparo un buon tonico per stendere i nervi" , mi dirigo versò il mobiletto delle vivande e preparo in un bicchiere l'infusore da tisana con alcune foglie essiccate di erbe rilassanti, qualche goccia del più forte liquore in casa e acqua bollente.  Lascio che l'infuso vada per qualche secondo e poi lo porgo al capo della miniera. "Coraggio, bevete, raccontate con più dettagli quello che è successo." Mi appoggio alla parete aspettando che l'uomo si riprenda, intanto cerco di intercettare lo sguardo dei miei compagni con espressione interrogativa. 

"Meno male non sono in armatura, forse si sarebbe anche più agitato, ogni tanto non capisco come queste persone non siano ancora del tutto abituate alla mia  tenuta da combattimento"  penso mentre mi guardo nei miei semplici abiti civili.

 

@tutti Descrizione

Spoiler

Vortan è una presenza imponente e impressionante in mezzo agli uomini, alto mezzo metro oltre la media di questi e decisamente massiccio, la pelle grigiastra a striature nere che vanno a comporre un complicatissimi disegno sul suo corpo. Da quando indossa la sua armatura d'ossa la sua figura incute ancora più timore negli altri, a volte terrore. Per alcuni ricorda uno spirito di morte venuto dall'aldilà per mietere le anime dei vivi, gli occhi blu chiaro e luminescienti rafforzano questa percezione, specie nei centri abitati più isolati dove regna la superstizione. A mitigare questo aspetto inquietante è il simbolo di Kelemvor al centro della placca pettorale, ricavato in ossa nere lucide, divintàper quanto severa e imparziale riconosciuta più 
per l'aspetto benevolo verso i morti e i morenti. Il volto di Voltar è una maschera di austerità, dalla forma allungata segnato da zigomi alti e una mascella larga, il naso schiacciato e largo, le labbra fine, la fronte piuttosto alta e due voluminose sopracciglia a sovrastare gli occhi sempre luminosi. Allacciato alla schiena porta uno spadone alto quanto lui con l'impugnatura e l'elsa in osso intarsiato, al centro brilla una pietra azzurro chiaro, la lama è larga poco più di 30cm. 
L'armatura è la parte più complessa del suo equiggiamento, fatta interamente d'ossa provenienti da creature di varie dimensioni e modellate con tecniche sconosciute ai più. Tenute insieme con innesti di cuoio e piccole ossa, in alcuni punti le parti più grandi sono formate da ossa letteralmente fuse tra loro. Sopra l'armatura Vortan porta i paramenti sacri di Kelemvor. Nelle rare occasioni in cui non indossa l'armatura il Goliath indossa semplici abiti da chierico con ricamato il simbolo del suo dio.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wash-Tek

Dopo aver mangiato in fretta, mi ritiro nel mio laboratorio al primo piano, ed è qua che mi sorprende il trambusto, impegnato a sezionare il robusto cadavere di un troll di caverna, ucciso qualche giorno prima. Sul momento cerco di ignorare la questione, ma quando il vociare continua per diversi minuti, la curiosità prende il sopravvento, ed abbandono il lavoro per recarmi al piano terra. 
Scendo le scale coi piedi scalzi, abitudine dura a morire, retaggio della giovinezza passata tra giungla e savana nel profondo sud, asciugandomi le mani e gli avambracci con un telo, vedendo che tutti stanno già interagendo col trafelato ospite. 
Ascolto le spiegazioni per capire la situazione, grattandomi l'ispida barba canuta. "Problemi nella miniera, ed eventuali creature avete detto, eh?" sorrido. "Interessante" aggiungo, rimuginando spostandomi verso la finestra per guardare l'esterno. "Avevate mai avuto problemi in passato?"  

@tutti, descrizione. 

 

Spoiler

Wash-tek è un umano di mezz'età, dal cranio rasato ed una corta ma folta barba canuta. La pelle scura, d'ebano, spesso decorata da pitture chiare, tradisce i suoi natali del profondo sud, natiò della penisola del Chult, della tribù dei Tabaxi. 
Veste ancora alla maniera del sud, quando il clima lo permette, con tuniche monospalla e corte fino al ginocchio, piedi nudi ed ornamenti sulle braccia ed al collo. Quando il clima è più rigido, si avvolge in pellicce grezze, di animali di vario genere. 
Nonostante le doti da mutaforma, e l'efficacia in combattimento che ha sempre dimostrato, Wash-tek ci tiene a far notare che come prima cosa è uno studioso di tutte le creature viventi, delle quali  diletta in dissezioni e studi anatomici approfonditi, riempiendo libroni e pergamene di appunti, e solo in seconda battuta un combattente. 
04f72ae161c7da98c31297815f7eaab1.thumb.jpg.7a1179df4179fd5e7e4b107f77b17ed1.jpg
 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frey Pagdali

Come spesso capita anche quella mattina mi ero alzato con calma, sedendomi così per ultimo a tavola per fare colazione. Giusto il tempo di cominciare a mangiare che qualcuno bussa alla nostra porta "...chissà chi è a quest'ora?..." penso in un primo momento lasciando che siano gli altri ad andare ad aprire.
Continuando la mia colazione ascolto le parole di Uber con interesse e sentendo che parla di problemi alla miniera sto per alzarmi quando Vortan lo invita ad entrare.

Buon giorno Uber - dico sorridendo subito dopo aver mandato giù un sorso di latte
Figurati se non ci sono mai stati altri problemi alla miniera - rispondo a Wash per poi tornare a rivolgermi al minatore - Non vi ha detto qual era la minaccia?
Se non ne ha parlato sarà necessario parlare con questo poveretto...
- concludo addentando un paio di volte il mio pezzo di pane con la marmellata di more.

@descrizione

Spoiler

Frey è un uomo dal fisico snello e slanciato, con un'aria che sembra sempre serena e rilassata. Si possono forse contare sulla punta delle dita di un mano le volte in cui una qualche espressione negativa sia comparsa sul suo volto.
I capelli di un marrone scuro sono abbastanza lunghi e sempre tenuti piuttosto ordinati in modo che non vadano davanti agli occhi.
Occhi color nocciola che in alcuni frangenti, anche magari solo un rilfesso di luce, sembrano diventare come d'orati. Vestito con abiti di ottima fattura sotto i quali spesso si nasconde un giaco di maglia, porta con se sempre due spade leggere e affilate (a parte quando fa colazione XD).

ps: per immagine basta vedere la scheda o al seguente link https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/74/e8/01/74e801a7e96d44b8ddf9116df9585062--fantasy-male-fantasy-rpg.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uber entra in casa , si siede e sorseggia nervosamente il tonico...Bhe che altro posso aggiungere , sapete bene com'è Wendel dopo l'incidente , prima era un bravo ragazzo serio e volenteroso e poi da quando è quasi morto  spesso straparla e non ragiona più lucidamente, vede cose che non esistono, secondo lui nella miniera ci sono i fantasmi , ma padre Markot ha controllato e ha detto che non c'è nessuna anima inquieta laggiù e nessuno degli altri minatori a notato qualcosa di strano , e quando abbiamo aperto il nuovo pozzo ha cercato in tutti i modi di non far scendere nessuno li perché secondo lui ci sono cose nascoste bel buio , non sapete la fatica che abbiamo fatto per calmarlo , poi l'ho mandato giù per fargli capire che non cera nulla di cui aver paura e lui cosa fa seppellisce vivi i suoi compagni , sono proprio addolorato , avrei dovuto mandarlo a casa e basta , a quest'ora non staremmo a piangere  sui nostri compagni sepolti...
Poi sente le parole di Wash-Tek e Frey...Problemi? Niente di serio solo l'attacco di qualche animale ma niente mostri o peggio , per lo più beghe fra minatori ma robetta da nulla, qualche crollo certo , cose che capitano ma mai nessuno si è fatto troppo male , solo qualche fratture ma poca roba...siamo stati invero  decisamente fortunati , sebbene le montagne in superficie siano pericolose , come voi stessi avete constatato più volte aiutandoci , il sottosuolo si è rivelato tranquillo.

 

@Uber

 

 

Edited by Dardan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frey Pagdali

Beh! - dico ancora con la bocca piena, finendo il boccone - Allora meglio andare a rassicurare Wendel, non si sa mai che riesca a dirci qualcosa di più... - faccio una breve pausa con un veloce sorso di latte - e poi andiamo a controllare che sia tutto tranquillo, giusto per esser tutti più sereni. Magari poi riusciamo anche a salvare i tre poveretti rimasti intrappolati.

Vedrai che si risolverà tutto per il meglio mio caro Uber - concludo con un sorriso carico di speranza e fiducia, cercando di tranquillizzare il minatore ancora un po' scosso.

Finito il mio breve discorso mi affrettò a finire la mia colazione in modo da potermi preparare ad uscire il prima possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rupert "Bud" Ferdinand Wurstner

Rimango ad ascoltare in silenzio pensando che l'unico modo per fare maggiore chiarezza sia andando a dare un'occhiata di persona e comunque interrogando Wendel. Aggancio il collare e raccolgo lo stocco dalla rastrelliera sulla porta, sistemandolo alla cintura. Prendo anche il giaco di mithril appeso nell'ingresso e lo indosso sotto la camicia. Controllo che ci sia tutto l'occorrente dentro il mio zainetto e lo metto sulle spalle. "Vi aspetto fuori" dico ai miei compagni prima di uscire per prendermi un po' di sole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

iskandar 

"Per me possiamo andare anche subito." Abituato a pasti frugali e a tenere i miei pochi averi materiali sempre ben organizzati e pronti per viaggi improvvisi, in breve tempo sono già equipaggiato e seguo Bud all'esterno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wash-Tek 

"Uhm, interessante" commento sottovoce "Raccolgo qualche attrezzo e ci sono, non ci tireremo indietro dall'aiutare la comunità che ci ospita" 
Salgo nuovamente le scale, discendendo dopo alcuni minuti con la mia solita corazza da avventura, intagliata nel legnoscuro e decorata con un intricato motivo di foglie che danno l'impressione di muoversi e spostarsi, una pesante spada ricurva a due mani e dalla punta mozza, quasi a mannaia,  legata al fianco destro, ed una borsa tappezzata di perline colorate al fianco sinistro. Con una pesante pelliccia di lupo mi copro le spalle e la testa, pronto a partire. 
"Passiamo prima ad ascoltare Wendel, o ci buttiamo direttamente nella miniera?" Chiedo a Bud e Iskandar, una volta fuori. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rupert "Bud" Ferdinand Wurstner

"Oh ecco... io credo che ci possiamo anche dividere" rispondo a Wash-Tek "non credo ci sia un pericolo imminente. Io posso andare a controllare le gallerie crollate e cercare indizi sull'accaduto mentre voi andate ad ascoltare Wendel"

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Finito di prendere tutto il necessario seguite Uber fino alla miniera , il tragitto è piuttosto semplice , sempre dritto verso nord finché non si raggiunge la montagna , una mezz'ora circa di cammino e vi arrivate in superficie ci sono solo quattro grandi edifici in legno , tre sono magazzini per li stoccaggio dell'argento e uno fa da deposito per equipaggiamenti vari e se serve da dormitorio/refettorio . Il capo miniera vi conduce proprio in quest'ultimo caseggiato e li in una stanza adibita a deposito di coperte e vestiti c'è un giovane uomo di poco più che ventenne dai capelli rossi e il viso butterato , è legato ad una sedia e vi pare addormentato , cosi Uber lo scuote rudemente finché non si sveglia...Ragazzo...Fa...questi signori sono qui per te , raccontagli tutto...poi si rivolge a voi...se qualcuno di voi vuole venire con me andiamo a vedere a che punto sono le procedere di scavo...
e detto questo esce.....


@Per chi rimane con wendel
 

Spoiler

Il giovane, appena il capo esce sembra un fiume in piena...Vi prego liberatemi , non sono un assassino , non sono pazzo , c'è qualcosa la sotto , i miei tre compagni sono stati presi e portati chissa dove , io ho dovuto far crollare quel pezzo di tunnel per bloccarla , lo giuro...il ragazzo sembra lucido anche se il suo sguardo vi pare decisamente spiritato.


@Per chi segue Uber
 

Spoiler

Seguite Uber nella miniera , un lungo tunnel porta ad una grotta naturale da cui si diramano altri quattro grandi tunnel , imboccare l'ultimo a destra e dopo duecento metri  arrivate ad un crepaccio largo una decina di metri li è posto un rozzo montacarichi ancorato alla parete rocciosa , ci montate sopra insieme ad Uber e scendete nell'abisso...dopo alcuni minuti di discesa arrivate sul fondo del crepaccio e da li proseguite lungo un tunnel per diversi minuti , finché non incontrate un gruppo di minatori che stanno rimuovendo le macerie, dopo un breve saluto ...vedete..fa Uber... fra una ventina di minuti avranno finito di rimuovere tutto , se intanto volete parlare coi minatori o controllare questo lato del tunnel , io intanto torno su e aspetto gli altri , a dopo...e cosi si allontana...

@ Tutti
 

Spoiler

Decidete chi di voi vuole interrogare Wendel o scendere nella miniera , quando avete scelto descrivere le vostre azioni sotto spoiler .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iskandar

@Wendel

Spoiler

Studio attentamente il giovane, ne osservo lo sguardo e i movimenti, quindi cerco di calmarlo e rassicurarlo: "Non ti preoccupare Wendel, ti garantisco che sono più che sicuro che tu stia dicendo la verità, per quanto possa sembrare strana. Infatti sono venuto qui proprio per ascoltare la tua storia: se puoi spiegarmi tutto nei minimi dettagli, penso di poter spiegare meglio cosa è successo a chi di dovere, e fare in modo da farti uscire da lì. Che ne dici, allora? Mettiti comodo e racconta con calma cosa è successo, e non tralasciare nessun particolare: anche i più piccoli dettagli possono essere importanti."

 

@Tutti

Spoiler

Vogliamo davvero dividerci subito? Non è meglio se restiamo tutti insieme, ascoltiamo la storia del tipo e poi andiamo tutti insieme alla miniera?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vortan

Tolgo gli abiti civili per indossare l'armatura, ma mi avvolgo in un ampio mantello sapendo che ancora non tutti apprezzano la visione di tutte quelle ossa.Soprattutto non voglio far innervosire Wendel. Rimango con Iskandar ad interrogare il ragazzo, ma lascio a lui il piacere di fare le domande. Mi assicuro solo di tranquillizzare il minatore quando lo vedo agitarsi.

"Wendel, noi non ti accusiamo di niente, ma vogliamo sapere cosa hai visto, rilassati, finché ci sarò io nessuno ti farà del male. Ora rispondi con ordine alle domande di Iskandar, vedrai che andrà tutto bene."

Poi rimango in silenzio ascoltando il mio compare condurre l'interrogatorio e cercando nei movimenti e nelle reazioni del minatore tracce di menzogne.

@Dardan

Spoiler

Diplomazia +3, Percepire intenzioni +8

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wash-Tek

"Sentiamo cos'ha da dire, poi scendiamo tutti insieme" commento a voce bassa , mentre già cerchiamo di dividerci. "Immagino che non ci vorrà molto" aggiungo, prima di entrare nel ruogo di reclusione del giovane. Estraendo una pergamena vuota, un pennelletto di morbide fibre vegetali ed una boccetta di terracotta d'inchiostro, mi preparo ad annotarmi i dettagli del povero minatore. "Non dimenticatevi di descrivere le creature che avete visto, quello è importante" 

Edited by Roald Nordavind

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rupert "Bud" Ferdinand Wurstner

Stavo già per scendere con Uber, ma forse ascoltare quello che ha da dire sto tizio potrebbe risultare utile. Non amo relazionarmi con altre persone, ma a quanto pare ho un talento naturale nel farlo, risulto credibile e quando serve minaccioso quindi decido di rimanere nella stanza. Il ragazzo sembra parlare lucidamente, non è ubriaco o sotto gli effetti di qualche droga, l'osservo senza mai staccare gli occhi da lui poi indosso la mia maschera da inquisitore "hai dovuto?" chiedo con un tono tra il perplesso e il critico "e perchè mai avresti "dovuto"? Cosa c'era di così minaccioso? E sii sincero perché capirei se mentissi. Siilo ed andrà tutto per il meglio, siamo qui per aiutarti ad uscire da questo guaio."

@DM

Spoiler

Diplomazia +21; Percepire intenzioni +8

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alle vostre domande il ragazzo comincia a sudare freddo è in affanno come se gli mancasse l'aria...

E' da quando abbiamo aperto la nuova galleria che li sento , strisciano lungo le pareti rocciose , i loro artigli stridono sulla viva roccia , mi hanno preso per pazzo , dicono che da quando mi ha colpito il fulmine non sono più io , ma non è vero , ora io sento delle cose e ne vedo altre...e l'ho visto si , prima una forma indistinta , poi quando gli ha presi , un essere enorme , cosi alto da toccare la volta del tunnel , sembrava un grosso scheletro con una lunga coda scheletrica , come quella di uno scorpione , con rapide mosse ha preso i miei tre compagni e poi mi ha visto...ero rimasto indietro a bere un pò d'acqua...si è mosso verso di me e io ho colpito con tutta la forza che avevo uno dei sostegni del tunnel e non so neanche io come sono riuscito a farlo cadere cosi è crollato tutto...ne sono uscito vivo per miracolo...e quella cosa e i miei compagni sono rimasti dall'altra parte della frana o sotto...mi spiace tanto per loro ma non potevo far avanzare oltre quella cosa , troppe vite sarebbero state perse...è la verità lo giuro dovete credermi...

 

@ Vortan

Spoiler

 

1d20+8=10 Successo

Il ragazzo ti pare sincero , però hai un dubbio , il ragazzo ti pare mingherlino per il lavoro che fa , e di solito i sostegni dei tunel sono robusti e fissati con cura , che sia riuscito a farne cadere uno è veramente un miracolo.

 

 

@ Rupert

Spoiler

 

1d20+8=22 Successo

Il ragazzo ti pare sincero , certo il suo sguardo è inquietante , non cattivo , solo strano , e la sua presenza ti mette a disagio , come se ci fosse qualcosa in lui che non va.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iskandar

Ascolto con molta attenzione le parole di Wndel, cercando di riportare alla memoria informazioni riguardo a questa fantomatica creatura che lo avrebbe attaccato.

@DM

Spoiler

Prova di Conoscenze, tutte al +11 tranne Conoscenze psioniche +17 e Conoscenze Piani +12

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wash-Tek

Mi appunto le caratteristiche della creatura sulla pergamena, scribacchiando qualcosa a margine, giusto qualche ipotesi. "Una decisione ardua la tua, ragazzo. Ce ne occuperemo noi, ora riposati e valutermo al nostro ritorno se sei impazzito o meno" concludo sorridendo, cercando di pensare a qualche creatura in grado di coincidere con la rappresentazione del povero minatore. 

@dm
 

Spoiler

Conoscenze Natura +15, Dungeon +12, Arcana +9 per capire qualcosa della creatura

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By aza
      In questo mese di agosto corre il 20° compleanno di D&D 3e.
      Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
      Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
      Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.

      View full article
    • By aza
      Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
      Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
      Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
    • By mugiwaranofede
      Ciao, siamo 4 giocatori e stiamo cercando un master per fare una campagna online su roll 20
    • By Tensazanghetsu
      salve il nostro master per motivi personali ha deciso di non masterare piu siamo un gruppo di 5 giocatori (4 e il master che ora gioca e basta con noi) ci serve un master, in caso si riadattano i pg alla 5 edizione
    • By Tensazanghetsu
      salve il nostro master per motivi personali ha deciso di non masterare piu siamo un gruppo di 5 giocatori (4 e il master che ora gioca e basta con noi) ci serve un master 
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.