Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

Cyberpunk 2020 - Syndicate wars: i cacciatori


Recommended Posts

ERFUXAw.png

@dalamar78

 @Latarius

Weekend con il morto

Daniel

Spoiler

Nuova Derna - Venerdì 22/05/2021 - Ore 06.32 - Appartamento 159, complesso Dragon, zona porto.

Eri ancora un neonato quando nei lontani e ruggenti anni novanta alcuni leader delle nazioni mediorientali decisero di giocare a lanciarsi testate nucleari addosso. In quei caldi giorni all'uranio e al plutonio leader come Gheddafi, Khomeyni, Hussein e Déby decisero di scomparire insieme a buona parte del loro popolo attraverso dei carucci funghi radioattivi. Dopo diversi anni alcuni vecchi principi o le nuove e opprimenti corporazioni a suon di petroeurodollari iniziarono a fondare diverse città nel deserto radioattivo per poter sfruttare gli incustoditi giacimenti di petrolio e per altri oscuri motivi. Nuova Derna è una di questa, fondata nel lontano 2005 dal principe Huseyin, discendente dei vecchi reali del vetusto regno di Libia. 

Sono quasi cinque mesi che abiti in un piccolo monolocale nella zona del porto di Nuova Derna. Cinque mesi che lavori per la Red Foxes una piccola agenzia che si occupa di sicurezza e di riscossione taglie. Il tuo capo, Lauren Gallagher, ti ha telefonato ieri nel cuore della notte, ti vuole vedere nel suo ufficio a prima mattina, ha un bell'incarico da affidarti. Lauren è una leader tosta e carismatica, non a caso è inglese ed è anche lei una riservista dei corpi speciali di Sua Maestà.

Non sei riuscito a cavare nessuna informazione da Lauren, hai saputo solo che lavorerai con Jonathan Hekmatyar e con No Kyu Bong. Conosci di vista il primo, un ragazzotto mezzo curdo, uno dei tanti figli della guerra di quelle montagne tumultuose; il secondo lo conosci solo di nome e di fama, è semplicemente "il Coreano" un tuttofare strano e silenzioso. 

Abbandoni il tuo appartamento dopo una bella doccia. I venti minuti di cammino verso la zona del porto ti mostrano come sempre le "bellezze" della zona bianca di Nuova Derna: una città pulita e ordinata, illuminata dalle luci splendenti delle grandi torri corporative e dei locali gestiti dagli europei, controllata dalla guardia monarchica del principe Huseyin. Proprio questa mattina hai potuto vedere come la guardia tratta quei senzatetto che provano a scappare dallo sprawl o dalla zona verde per poter sopravvivere in qualche vicoletto periferico o nelle fogne della zona bianca; il trattamento prevede botte, botte, ancora botte e trasferimento forzato su una brutta camionetta nello sprawl o peggio in qualche postaccio nel deserto.

Arrivi agli uffici della Red Foxes e ricordi perché lavori per una piccola agenzia che deve competere con grande corporazioni come la Arasaka e la Militech: loro hanno torri gigantesche, armature scintillanti, armi sperimentali e AV corazzati; voi della Red Foxes avete un ex magazzino di tre piani riciclato, un piccolo parcheggio, un piccolissimo poligono di tiro e ben due gusci criogenici! Cliff, il portiere tuttofare dell'agenzia ti accompagna all'ufficio di Lauren. Quando entri nell'ufficio noti che l'atmosfera non è delle migliori: Lauren indossa gli occhiali da sole a specchio e una bottiglia di rum semi-vuota capeggia sulla sua scrivania; nell'angolo c'è un ometto snello dai tratti orientali e dall'aria assente. Il tempo di salutare, quando entra anche il mezzo curdo. 

«Ci siete tutti, good!» esclama Lauren con voce fredda «Accomodatevi!» afferra la bottiglia semivuota di rum «Un po' di dolce nettare? Ultima offerta, eh». Appena ti siedi, Lauren si toglie gli occhiali e ti meravigli che non abbia lo sguardo di una che si scola degli alcolici a prima mattina, ma uno sguardo fresco e rapace. «Ragazzi che ne dite di fare la scorta a un cadavere per ottocento eurodollari? È quasi la metà del vostro stipendio mensile!» 

Jonathan

Spoiler

Nuova Derna - Venerdì 22/05/2021 - Ore 06.47 - Appartamento 857, complesso Griffin, zona porto.

Il Meltdown, il giorno nel quale Libia, Ciad, Iran, Iraq, buona parte dell'Arabia Saudita e di Israele scomparirono nella mutua distruzione nucleare. Doveva essere anche il giorno nel quale il tuo popolo doveva liberarsi dall'oppressione di turchi, siriani, iracheni e iraniani per fondare il Kurdistan indipendente, però se Khomeyni e Hussein scomparvero in un fungo al plutonio non lo fecero gli al-Asad e i generali turchi, quindi per tutta la tua infanzia hai dovuto vivere con un fucile in mano.

Lasciamo i brutti ricordi dell'infanzia, da quanto tempo vivi a Nuova Derna? Due anni! Hai potuto vedere con i tuoi occhi come questa piccola new city fondata da un giovane principe libico a suon di petroeurodollari, corruzione, preghiere e violenza sia diventata uno dei più importanti poli commerciali del Mediterraneo. Qui gli europei costruiscono locali e grattacieli lontani dagli occhi rapaci dei burocrati di Bruxelles e dal lungo manganello dell'Interpol; qui le grandi corporazioni costruiscono grandi torri, pronte ad accaparrarsi il petrolio del deserto e non solo; qui i principi sauditi sopravvissuti fanno la vita da nababbi su giganteschi yacht o tentano di riunire tutto il popolo islamico sotto un'unica bandiera. Hai potuto vedere con i tuoi occhi la nascita e l'infanzia della Red Foxes, guidate dalla capace e rossa Lauren, è riuscita a sopravvivere nella spietata competizione contro giganti come la Arasaka e la Militech. Sì, lo stipendio non è niente di che, l'appartamentino è un monolocale, la cosa più eccitante in questi due anni di lavoro è stata la cattura di un piccolo signore della guerra, però oggi è un nuovo giorno!

Ieri notte ti ha chiamato Lauren: ha un incarico per te! Sai solo che lavorerai con Daniel Bryce e No Kyu Bong: conosci il primo di vista e di fama, un gagliardo inglese che ha girato per il mondo con le forze speciali; per il secondo hai dovuto contattare Norah che ti ha spiegato che il tuo futuro collega è un tuttofare piuttosto strano e muto chiamato semplicemente "il Coreano".

Una bella doccia rinfrescante, controllino di routine delle armi, prendi la tua bella motocicletta e ti dirigi verso l'ufficio. Oggi non fa molto caldo, le strade sono anche piuttosto vuote, forse perché è venerdì, forse perché è prima mattina e la buona parte dei locali sono chiusi. Noti l'opulenza dei cittadini della zona bianca quando sorpassi ben due limousine e tre auto di lusso, il quale valore è pari al prodotto interno lordo di qualche statarello fallito del Centro America. Arrivi al parcheggio e affidi la tua motocicletta a Cliff, il portiere tutto fare dai grandi baffoni cromati. Quando entri nell'ufficio noti due cose: l'inglese e il coreano già sono arrivati e Lauren si è scolata una bottiglia e mezza di rum.

«Ci siete tutti, good!» esclama Lauren con voce fredda «Accomodatevi!» afferra la bottiglia semivuota di rum «Un po' di dolce nettare? Ultima offerta, eh». Appena ti siedi, Lauren si toglie gli occhiali a specchio e svela il suo sguardo da donna che non risente gli effetti degli alcolici a prima mattina. «Ragazzi che ne dite di fare la scorta a un cadavere per ottocento eurodollari? È quasi la metà del vostro stipendio mensile!» 

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 898
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

«I festoni sono già pronti. Ora accelerate, che prima arrivate alla base, meglio è per tutti.» Lauren chiude la comunicazione e mancano poche decine di minuti all'arrivo a casa. È tutto finito, a

Scendete dal veicolo e leggermente sorpresi ad accogliervi nell'hangar non è Lauren, Kyu o qualche altro tecnico - avvita bulloni. È la cara Judith, la vecchia segretaria - tutto fare - colei che acco

Finale - Weekend con il morto Note finali: Note finali - Daniel: Note finali - Jonathan:  

Posted Images

Jonathan Hekmatyar

- Descrizione

Spoiler

k16yv6.jpg

Jonathan dimostra poco più di venticinque anni, è alto circa un metro e settantotto, è atletico e scattante. Ha gli occhi grigi e la carnagione olivastra tipica della sua regione d’origine ma, ha i tratti ed i lineamenti facciali tipicamente europei, chiaramente ereditati dal padre. La cosa più particolare del suo aspetto è la tonalità dei capelli, che infatti sono completamenti bianchi. Dello stesso colore sono le sopracciglia e la barba (che lui però mantiene costantemente rasata a zero). Inoltre ha una lunga cicatrice sulla parte destra del viso, questa attraversa verticalmente guancia, zigomo e sopracciglio.

Partendo dal basso indossa un paio di stivali militari alti, un pantalone cargo nero ed una camicia bianca mezza stropicciata coperta da una sahariana.

Entro nell'ufficio a passo svelto, sfilandomi gli occhiali a specchio per riporli nella tasca frontale della giacca.

«'Giorno» dico sbrigativamente alla donna lanciandole un cenno del capo, prima di rivolgere la mia attenzione agli altri due. Stringo loro la mano energicamente, limitandomi a dir loro il mio nome per presentarmi anche se suppongo lo sappiano già.

«Daniel, giusto? Posso chiamarti Dan?» domando al primo, mentre gli stringo la mano, con un mezzo sorriso in volto. Al secondo mi limito a stringere tenendo per me tutte le ovvie battute che mi sono venute sul momento.

«Una bella donna che mi offre da bere? Come potrei rifiutare!» dico con un tono leggermente ambiguo per non farle capire se è effettivamente un complimento o solo una battuta. Raccatto un bicchiere per farmelo riempire prima di sedermi.

«Quel messaggio, di ieri, mi ha rovinato la serata sul nascere e per questo sarei tentato di dirti di no a prescindere... ma, l'offerta è abbastanza atipica da aver catturato la mia attenzione...» faccio una piccola pausa per notare le reazioni degli altri due mentre mi stravacco meglio sulla sedia. «Io ho provato ad ignorare la faccenda, ma poi alla terza bottiglia ho pensato: come farebbe Lauren senza di me!?».

Link to post
Share on other sites

Daniel Bryce

Descrizione

Spoiler

Daniel è un uomo dal fisico imponente: alto oltre 1,85 m e dotato di un corpo muscoloso ed atletico, è sicuramente una figura che incute timore solo a vederla. I suoi occhi verdi ma freddi come il ghiaccio contribuiscono a rendere la sua aura ancora più feroce. Nonostante sia un veterano di molte battaglie ha ben poche cicatrici e tutte non molto visibili.

Entro nell'ufficio di Lauren con qualche minuto di antipico sull'appuntamento: non amo presentarmi in ritardo; la donna ha già abbondamente usufruito del liquore che ha sulla scrivania, cosa che non reputo per niente professionale ma è lei che mi paga lo stipendio per tanto mi tengo le mie considerazioni personali per me.

In un angolo c'è l'orientale che farà squadra con me e Jonathan Hekmatyar, un giovane mezzo curdo di chi ho sentito parlare bene: per lo meno i due sembrano competenti nei loro rispettivi campi d'azione

Buongiorno esordisco per poi stringere energicamente la mano a Jonathan, scrollando le spalle quando mi cheide se può chiamarmi Dan, la cosa non mi interessa

Lauren ci offre quindi un bicchiere di liquore che declino con un gesto della mano No, grazie

La donna rimane un attimo in silenzio e poi "spara" subito la sua offerta di lavoro In che senso "scorta ad un cadavere"?

Link to post
Share on other sites

Quando Jonathan stringe la mano al Coreano notate come questo leggermente tremi e come sul suo volto si sia formata un'espressione leggermente infastidita, anzi intimorita. Il ragazzo ha i capelli a spazzola neri, degli occhini piccini piccini dello stesso colore e un viso affilato e glabro; indossa una tuta nera e un giubbotto dello stesso colore aperto, sembra tanto uno di quei gangster nipponici che avete visto in qualche vecchio film degli anni novanta. 

Jonathan è l'ultimo ad accomodarsi sulle comode poltroncine, perché deve recuperare una piccola coppetta di vetro nel quale versare il rum. Appena vi siete seduti tutti Lauren risponde con tono divertito verso Jonathan «Ecco perché ho chiamato il meglio!», poi riacquistando un'espressione seria: «Ieri sera mi ha contattato Oswald "King" Babajinde, il leader degli Xango. Ieri sera ha perso uno dei suoi compagni in uno scontro a fuoco nello sprawl e non sa come il cadavere del suo compagno sia finito alla body bank pronto per essere spezzettato e venduto al miglior offerente. Comunque "King" è riuscito a riscattare immediatamente il cadavere, solo che ha problemi a farlo trasportare nel suo accampamento nel deserto per la cerimonia funebre.» Lauren prende da sotto la scrivania una chiave, due chip e una tessera magnetica e li appoggia dinnanzi a voi «Qui entriamo in gioco noi. Gli Xango hanno difficoltà» queste ultime parole con tono molto sarcastico «a entrare in città tra rivalità con le bande nello sprawl e problemini» il sarcasmo continua «con la guardia monarchica» con la mano destra spinge il primo chip e la chiave verso di voi «Nel parcheggio c'è un furgone 4x4. Andate nella sede distaccata della Medicross qui vicino» ora spinge la tessera verso di voi «caricate il cadavere del guerriero sul furgone; attraversate zona bianca, verde e sprawl» spinge il secondo chip verso di voi «Con questo avrete la priorità al posto di blocco e soprattutto non dovreste» sottolinea con forza il verbo «problemi con la guardia. Uscite dalla città, tranquillamente vi fate quaranta chilometri nel deserto; arrivate all'accampamento e scaricate il guerriero al "King" e ai suoi uomini.» Lauren accenna un sorriso «Ognuno di voi si trova ottocento eurodollari in tasca, mentre l'agenzia si intasca i restanti settemila e seicento. Sembra che gli Xango ci tengono a seppellire i loro compagni. Non dovrebbero esserci problemi, perché nessuno sa che dovete trasportare il cadavere di un Xango. Potreste avere problemi nello sprawl e nel deserto con qualche booster o qualche gruppo di razziatori, ma il furgone è blindato e ha qualche gingillo difensivo come i flare. Fuori dal deserto ci saranno un paio di Xango ad accompagnarvi al loro accampamento; poi voi tre non avrete problemi a fare questo semplice lavoro.» 

Lauren vi guarda, accenna un secondo sorriso: «Cosa ne pensate? Domande?»

Daniel:

Spoiler

I due chip sono rispettivamente un aggiornamento della cartografia del navigatore e uno dei tanti permessi riguardanti i posti di blocco. Dovrai inserirli nel computer di bordo del furgone. Osservi anche la tessera, la prima cosa che ti colpisce è che l'alfabeto non è latino o arabo, ma cirillico; infatti in russo sono scritte queste parole: «Medicross - Body bank - Nuova Derna - Carico n°58129 - Anne Titilayo - femmina - venti anni - etnia berbera - morte per trauma balistico al cuore.» Ti sembra strano che una berbera abbia un cognome tipico degli abitanti dell'Africa Equatoriale Occidentale.

Rifletti anche sulle principali bande di nomadi che gironzolano o che vivono nel deserto attorno la città: gli Xango sono un clan di nigeriani, poi ci sono Les Semeurs per la maggior parte ciadiani e sudanesi; i magrebini del Les enfants de montagnes; gli egiziani del alththaeabin; i cari vecchi europei della Legione; gli statunitensi dei Desert Devils. Alcune volte ti domandi come mai ci siano qui in Cirenaica due branchi di nomadi rispettivamente statunitensi ed europei.

Daniel (Tiri - Dado)

Spoiler

(Conoscenza dello sprawl - Informazioni sulle bande nomadi in zona) = 10 (Freddezza) + 2 (Punti abilità) + 4 (Dado) = 16!

(Conoscenze generali - Informazioni sui dati della scheda, possibile data la conoscenza del russo) = 9 (Intelligenza) + 6 (Dado) = 15!

Jonathan

Spoiler

I due chip sono rispettivamente un aggiornamento della cartografia del navigatore e uno dei tanti permessi riguardanti i posti di blocco. Dovrai inserirli nel computer di bordo del furgone. Osservi anche la tessera, la prima cosa che ti colpisce è che l'alfabeto non è latino o arabo, ma cirillico; peccato che non conosci il russo, il serbo o il bulgaro.

Rifletti sulle principali bande di nomadi che gironzolano o che vivono nel deserto attorno la città. I due anni di permanenza in città ti hanno fatto conoscere le principali bande: gli Xango provengono dall'Africa Equatoriale Occidentale e sono formidabili guerrieri, infatti lavorarono come mercenari o come guide per le più importanti corporazioni che lavorano nel deserto come la SovOil o la Biotechinca; anche i magrebini del Les enfants de montagnes sono spesso assodati come guide nelle spedizioni nel Fezzan o in Tripolitania, ma non sono solo guerrieri come gli Xango; i Les Semeurs sono il clan più grande della zona, ma non così grande da essere una nazione nomade, provengono dal Ciad e dal Sudan e sono principalmente tranquilli e pacifici lavoratori stagionali per le corporazioni agricole o edili; pericolosi sono gli egiziani del alththaeabin, sono predoni e razziatori che scorrazzano per il deserto, almeno sono pochi e mal armati; la Legione è una piccolissima banda di booster strafatti provenienti dalla cara e vecchia Europa anche loro sono noiosi razziatori; i Desert Devils sono degli statunitensi che non sai come sono finiti nel deserto libico, anche loro sono arruolati come mercenari, sono famosi per le loro conoscenze tecnologiche e per le loro Harley modificate.

Non ricordi particolari faide o rivalità tra questi clan nomadi o tra le bande in città, perché tendenzialmente è un uno contro tutti.

Jonathan (Tiri dado):

Spoiler

(Conoscenza dello sprawl - Informazioni sulle bande nomadi in zona) = 10 (Freddezza) + 2 (Punti abilità) + 2 (Background: lungo periodo in città) + 8 (Dado) = 22!

 

Edited by Stregonazzo
Link to post
Share on other sites

Daniel Bryce

Ascolto i dettagli della missione così come ci vengono elecati da Lauren, poi allungo una mano ed osservo i due chip

Niente di speciale.. Un aggiornamento del navigatore e un lasciapassare per i posti di blocco..

Prendo poi anche la tessera

Mmm.. Strano.. Qui dice che è una berbera ma ha un cognome tipicamente dell'africa centro occidentale..

A me sta bene dico a Lauren Magari potresti allungare la nostra paga a 1000 eurodollari ciascuno, così facciamo cifra tonda.. che ne dici?

Link to post
Share on other sites

Jonathan Hekmatyar

Quando il coreano mi guarda intimorito mi limito a sorridergli come se nulla fosse, salvo poi lanciare un'occhiata confusa all'unica donna in sala.

Ringrazio per il liquore alzando il bicchiere in direzione della donna.

Seduto sorseggio il rum mentre ascolto in silenzio la donna, una volta svuotato il bicchiere mi allungo in avanti per posarlo sul tavolo. Già che ci sono prendo la chiave ed inizio a giochicchiarci distrattamente. 

Il lavoro anche se atipico non sembra nulla di eccessivamente difficile, anche se non mi sogno minimamente che le cose vadano lisce. 

«Per te Lauren, farei avanti ed indietro dall'inferno! Sono tutto tuo.» dico inizialmente per poi aggiungermi alla proposta di Dan «Approvo».

Link to post
Share on other sites

Alle parole di Daniel Lauren lo fulmina con lo sguardo aggiungendo un laconico: «No.» poi continua con tono calmo «Prima che andate, due piccole cose: il furgone è un modello piuttosto vecchio, ma si difende abbastanza bene: è blindato, ha un buon antifurto collegato ai vostri cellulari, hai i flare e soprattutto ha l'aria condizionata. Ricordatevi che nella zona bianca dovete settare la guida automatica, non voglio una multa salata. Quando arrivate alla Medicross, mostrate la scheda alla reception così da poter caricare sul furgone il corpo. Se non avete altre domande o richieste di aumento, potete andare.»

Daniel (Tiro dado):

Spoiler

(Persuadere e Raggirare - Convincere all'aumento) = 5 (Empatia) + 9 (Dado) = 14!

Jonathan (Tiro dado)

Spoiler

(Persuadere e Raggirare - Convincere all'aumento) = 7 (Empatia) + 5 (Dado) = 12!

Note:

Spoiler

Riguardo il PNG che vi accompagnerà, potete dargli ordini su cosa e come deve farlo. Raramente (20%) agirà da solo.

Ha abilità che mancano a voi come Elettronica, Sicurezza Elettronica, Botanica e così via.

 

Edited by Stregonazzo
Dimenticato la seconda cosa.
Link to post
Share on other sites

Jonathan Hekmatyar

«No. Nessuna domanda da parte mia» dico alzandomi con uno slancio dalla sedia per poi voltarmi verso gli altri due «Dan...» poi mi volto verso il coreano un po' incerto «Kyu?» dico con fare leggermente interrogativo, come se stessi domandando come chiamarlo.  In ogni caso mi riprendo subito e riprendo il discorso.

«Comunque... spero non vi dispiaccia se passo a prendere un po' di roba, prima di andare alla Medicross»

Se gli altri sono d'accordo con l'andare già e non hanno altre domande da fare mi avvio già verso il parcheggio. Prima di scomparire oltre la porta rivolgo un saluto silenzioso alla donna, una parodia di un saluto militare più che altro, porto indice e medio uniti della mano destra alla tempia e poi li punto verso di lei.

Link to post
Share on other sites

Daniel Bryce

Spilorcia..

Nessuna domanda replico dopo Jonathan alzandomi a mia volta Si, anche io devo prendere un pò di roba prima di iniziare questa missione

Con un cenno della testa, mi congedo da Lauren ed esco dalla stanza, puntando dritto al parco mezzi della Red Foxes

Master

Spoiler

Prima di partire recupero tutto il mio equipaggiamento

 

Link to post
Share on other sites

Note:

Spoiler

Ho presupposto (e spero non erroneamente) che entrambi abbiate con voi il vostro equipaggiamento. Le vostre armi sono tutte occultabili e quindi l'avete "occultate". 

Daniel:

Spoiler

Per la prima volta senti la voce del ragazzo coreano quando con un filo di voce si rivolge a Jonathan: «Sì. Kyu!». I tuoi compagni sono usciti dall'ufficio e anche tu stai per uscire, quando Lauren esclama: «Aspetta Daniel!», ti volti verso di lei «Chiudi la porta».

Appena chiudi la porta Lauren dice: «Nyu sembrerà strano o tonto, ma è un ottimo tecnico, un buon osservatore e sa rattoppare qualche brutta ferita; Jonathan a prima vista può sembrare un facilone, ma è uno che è cresciuto con un fucile in mano e sa il fatto suo soprattutto quando la situazione si fa incandescente.» Lauren ti guarda fisso negli occhi, il tono sempre deciso, il suo accento del Sussex fortemente marcato «Comunque non voglio solo nominarti non ufficialmente leader della squadra o la mamma anatra dei due anatroccoli.» Lauren si alza «Come ben sai in questa società le informazioni sono il vero potere, poi ci sono gli eurodollari e le super armi sperimentali fabbricate a Kyoto. Hai visto la tessera?» Lauren si volta verso la Union Jack appesa al muro dietro di lei dandoti le spalle: «Questa storia mi puzza leggermente: c'è qualcosa sotto, ma non riesco a capire cosa. In tanti anni è la prima volta che mi chiedono di scortare un cadavere. Sì, questi nomadi locali sono strani con i loro riti, le loro usanze, le loro paranoie, i loro problemi con l'autorità; forse davvero i loro soldati ricevono funerali con tutti gli onori e il loro cadavere deve essere integro, ma qualcosa non mi torna» si volta verso di te «Indaga e raccogli qualche informazione utile su questo cadavere. Mantieni sempre un basso profilo. Nel caso di un attacco contattami immediatamente! Manderò immediatamente una squadra a prelevarvi.» un leggero sorriso «Ora vai.»

Esci dall'ufficio. Ritorni al tuo appartamento e ti prepari di tutto punto per l'incarico. Dopo una mezz'oretta ti ritrovi nel parcheggio vicino al furgone. Un vecchio modello di un cinque/sei anni fa, color rosso fuoco.

Sei arrivato per ultimo, vicino al furgone ci sono già Jonathan e Kyu. 

Jonathan:

Spoiler

Il ragazzo coreano alle tue parole accenna un leggerissimo sorriso e con un filo di voce dice: «Sì. Kyu!». Lauren sorride divertita al tuo saluto. Esci dall'ufficio, vai nel parcheggio a prendere la tua motocicletta per dirigerti al tuo appartamento; noti nel parcheggio un furgone color rosso fuoco, molto probabilmente sarà quello dell'incarico. 

Torni nel tuo appartamento e ti prepari a tutto punto per il tuo incarico. Una ventina di minuti dopo e sulla tua motocicletta rientri nel parcheggio della sede della Red Foxes. Non c'è nessuno a esclusione del vecchio Cliff che sta lavando una piccola utilitaria bianca. 

Cliff ti indica il furgone per l'incarico, mentre ti avvicini noti che sta arrivando anche Kyu con un ghiacciolo in bocca e un piccolo zaino a tracolla. Cliff ridacchia sotto i baffi cromati: «Coreano, tipo strano! Ma bravo elettricista e meccanico... e giardiniere!».

Cliff va via, Kyu si avvicina a te e noti che osserva attentamente il furgone; dopo un paio di minuti arriva anche Daniel.

 

Edited by Stregonazzo
Modifica. Errore mio non aver considerato vostro equipaggiamento.
Link to post
Share on other sites

Jonathan Hekmatyar

-Master

Spoiler

A casa, mi cambio e mi equipaggio. Preparo caricatori di riserva sia normali sia DP per pistola e mpk, poi li ficco in un gilet tattico stile utg insieme alle flashbang. Infilo il gilet e lo copro con la sahariana corazzata. Mi procuro anche una tanica d'acqua potabile da 25l e prendo il kit medico.
Come caricatori ho: 3 caricatori per l'mpk-9 (due dual-purpose ed uno standard), 3 caricatori per fed x-9 (due dual-purpose ed uno standard).

Prima di scendere mando anche un rapido messaggio a Norah per chiederle, per pura curiosità, se sa qualcosa di questo King degli Xango, della sparatoria e del tizio morto, poi torno al parcheggio della Red Foxes.
Scarico l'equipaggiamento e lascio nuovamente la motocicletta a Cliff.

«Giardiniere? Sul serio?» gli dico sorridendogli, come se non gli credessi.

Ci sarà da divertirsi!

Quando arriva il coreano mi fermo insieme a lui a studiare il furgone «Cosa ne pensi dell'incarico?» gli domando all'improvviso.

Rispetto a quando ho lasciato la stanza di Lauren le uniche cose che sono rimaste uguali sono gli occhiali e la sahariana marroncino chiaro, questa però è chiusa per non far vedere cosa c'è sotto.

Indosso un altro paio di stivali, questa volta sono color tan ed un po' più bassi degli ultimi. A parte quello che c'è sotto la sahariana indosso ora un paio di pantaloni lamellari dello stesso colore degli stivali ed un paio di guanti rinforzati a mezze dita. A terra, vicino a me, spiccano una tanica d'acqua da 25l ed un kit di pronto soccorso.

Quando ci siamo tutti indico il furgone con il capo «Spero non ci costringano a pittare anche le armi di rosso» dico alzando un sopracciglio. 

Poi uso la chiave per aprirlo e caricare la roba.

Link to post
Share on other sites

Daniel Bryce

Master
 

Spoiler

 

Lauren mi ferma prima che esca, quindi chiudo la porta alle mie spalle e ascolto quello che ha da dirmi

Sono certo che sia Nyu sia Jonathan siano comptenti nei loro rispettivi campi d'azione.. O almeno lo spero.. dico alla donna accennando un sorriso; la nomina, anche se non ufficiale, di capo squadra mi gratifica, segno evidente che gli anni di addestramento sono serviti a qualcosa

Lo penso anche io.. ho dato un'occhiata alla tessera e ho letto quello che c'è scritto sopra.. Qualcosa non quadra.. Vedrò di scoprire cosa..

Con un cenno della testa mi congedo da Lauren, esco dalla sede della Red Foxes e punto diretto verso il mio piccolo appartamento, entro e mi collego alla rete, cercando il nome della giovane morta, così da vedere quello che salta fuori

Una volta completata la ricerca (a cui non dedico più di 15-20 minuti) recupero il mio equipaggiamento. Riempio d'acqua una camel-bag da 10 litri, inserisco dei caricatori di riserva nelle giberne del gilet tattico e li indosso sopra la t-shirt in kevlar, coprendo tutto con la giacca mimetica e chiudendola. Controllo sia la Stemmeyer che l'H&K, verificando che i carrelli funzionino a dovere, recupero il kit di pronto soccorso e il kit da scasso che non si sa mai.. infine inserisco il mio fedele Fairbarn-Sykes nell'apposito alloggio sul fianco sinistro

Una volta pronto esco dal mio appartamento e torno alla sede della Red Foxes, scendendo in garage; a quanto pare sono l'ultimo ad arrivare

 

Entro nel garage e punto dritto al fungone blincato mentre Jonathan inizia a caricare il suo equipaggiamento; ho cambiato il mio abbigliamento e sono vestito molto simile al giovane curdo

Pronti a partire? chiedo con retorica saltando a bordo del mezzo dalla parte del passeggero Guidi tu? dico a Jonathan

 

Link to post
Share on other sites

Jonathan:

Spoiler

Norah ti risponde dopo pochi minuti: «King degli Xango? Vuoi giocare con i pezzi grossi, eh? Il comune nomade degli Xango è uno che mangia fucili d'assalto e mezzi corazzati a colazione, non a caso sono la manodopera mercenaria dei sovietici della SovOil e degli europei Biotechnica. Tutti i loro bei tatuaggi sulle braccia e sul volto rappresentano i nemici della tribù fatti fuori. Seguono una specie di religione antica con dei, sciamani e sacrifici rituali. Se sei il King degli Xango, sei il migliore guerriero e tutti i membri del clan ti temono e ti rispettano. Sparatoria nello sprawl? È la norma! Però è strano il coinvolgimento degli Xango, difficilmente si spingono in città da soli o in gruppo, preferiscono rimanere nel deserto e uscire solo per il profumo di qualche rublo o di qualche eurodollaro da parte di qualche corporativo»

Nel parcheggio alla tua domanda Nyu scuote leggermente il capo: «Non mi piace lavorare con i morti, perché vogliono condurti nel loro regno. Furgone bello, ma riverniciato da poco, chissà se hanno controllato il computer di bordo. Io odio lavorare con vecchi computer non aggiornati

Daniel:

Spoiler

Nel tuo appartamento inizi a cercare sulla rete il nome di Anne Titilayo. Non trovi nulla nei siti d'informazione, nei database dei cacciatori di taglie o in quelli delle istituzioni locali. Questa Anne era un signor nessuno e il suo nome compare esclusivamente nel database dei cadaveri in vendità della Medicross.

È in vendita, anzi era in vendita dato che è stata annullata, la totalità del suo cadavere tranne cuore, polmoni e cervello. È strano che tutte le foto o buona parte dei suoi dati come gruppo sanguigno, ora e cause della morte siano stati rimossi. Difficilmente la Medicross rimuove questi dati, anche quando il cadavere è stato ritirato dal mercato. C'è nome, cognome, età stimata ed etnia stimata.

All'apertura del furgone notate che i sedili o panche posteriori sono state tolte per aumentare lo spazio del vano di carico. Una paratia di separazione divide il vano di carico dall'abitacolo, nel quale ci sono tre posti e un piccolo spazio dove inserire, anzi ficcare, i bagagli.

Siete tutti e tre sul furgone, pronti a partire. Dovete solo avviare il computer di bordo, inserire i due chip e godervi il viaggio.

Link to post
Share on other sites

Jonathan Hekmatyar

-Master

Spoiler

(Visto il modo in cui mi ha risposto suppongo mi abbia richiamato)

Non c'è nulla che terrei segreto alla donna, quindi vuoto il sacco senza pensarci due volte. E poi il mio telefono è sicuro.
Quando la donna tace resto in silenzio per qualche secondo mentre rifletto. Normalmente farei qualche ricerca sul cliente o sulla persona che dovrei proteggere, ma in questo caso...
È tutto un po' troppo strano per i miei gusti. Ma non posso lamentarmi visto che ho accettato proprio per questo... e per gli ottocento eurodollari...
«Devo consegnare il corpo di uno dei loro e sento puzza di merda...» poi scoppio a ridere sapendo di essere, di solito, il meno scurrile tra noi due «Troppe stranezze: uno dei loro che si intrufola nello sprawl giusto in tempo per farsi ammazzare in una sparatoria, il corpo che finisce alla bodybank in tempo zero e gli Xango che pagano 10.000 carte per riavere il corpo... e la card del corpo è in cirillico...» l'ultimo dettaglio lo aggiungo dopo una piccola pausa non sapendo quanto possa essere rilevante. 
«Sembra quasi che qualcuno abbia fatto di tutto per far scomparire il corpo mentre gli Xango lo rivogliono a tutti i costi. Ed è successo tutto in meno di una notte. Però è strano... ci sono modi più efficaci di una bobybank per occultare un cadavere...»
Alzo le spalle tra me e me riprendendo a parlare con fare pensieroso «Oppure è soltanto la mia mente che crea spettri anche dove non ci sono. Comunque, acqua in bocca come al solito, che in realtà non avrei dovuto proprio farne parola.» poi cambio totalmente tono «Parlando di cose serie: questo è il trentesimo giorno! Poco meno di sedici ore e mi dovrai una sbronza colossale!»

 

Alle parole del coreano sorrido quasi involontariamente «Non essere così lugubre che mi ammazzi l'atmosfera!» accenno un occhiolino «E poi non dobbiamo preoccuparci che si becchi una pallottola o che si alzi per riempirci di piombo!»

«Io non riuscirò mai ad abituarmi alla guida automatica! Mi fa sentire abbastanza inutile e... è noiosa...» esclamo come se fosse una valida ragione per dubitare del sistema.

Dopo qualche secondo di silenzio mi decido a fargli quella domanda «Perché hai fatto quella faccia quando ti ho stretto la mano?» no, il tatto non è il mio forte.

Ripongo i bagagli nell'apposito spazio per poi accendere il computer di bordo, invitando con la mano Dan ad inserire i due chip.

«Non è che uno di voi due sa leggere il cirillico?»
 

Edited by Latarius
Link to post
Share on other sites

Daniel Bryce

Inserisco i due chip nell'apposito alloggiamento <<Pronti>>

Il tempo delle prima manovre e rispondo anche a Jonathan <<Io parlo russo e, quindi, leggo il cirillico>> dico al giovane <<Sulla tessera c'è scritto: Medicross - Body bank - Nuova Derna - Carico n°58129 - Anne Titilayo - femmina - venti anni - etnia berbera - morte per trauma balistico al cuore>>

Lancio quindi un'occhiata al mio compagno <<Ho provato a cercarla nella rete ma era una signora nessuno. In ogni caso questa storia non quadra molto.. Perchè gli Xango pagano una cifra così grossa per riavere il corpo di questa ragazza? Inoltre molti dei suoi dati, foto comprese, sono stati rimossi, cosa che la Medicross non fa mai.. Tu che idea ti sei fatto?>>

Edited by dalamar78
Link to post
Share on other sites

Jonathan Hekmatyar

Mentre attendo che il computer di bordo si attivi prendo il cellulare e salvo nelle note la traduzione dei dati della tessera. 
«Idea? Nessuna in particolare per adesso» dico alzando le spalle «Ma si, anche secondo me c'è sotto qualcosa. Già è strano che uno Xango si sia infiltrato in città, il corpo che finisce immediatamente alla Medicross e loro che fanno di tutto per riaverlo. Per quella cifra poi...»
Mi infilo gli occhiali «Se non ci fossero modi più semplici per sbarazzarsi di un cadavere direi che lo abbiano portato alla bodybank per questo... Comunque, il tempo di recuperare il corpo e vedo se mi riesce di fare qualche ricerca.»

Link to post
Share on other sites

Jonathan (Flashback vicino al furgone):

Spoiler

Kyu alla tua domanda trema leggermente come preso di sprovvista e dice balbettando: «Solo soldati e genitori a casa chiamarmi Kyu. Lontano da casa sono "Coreano". Tutti chiamarmi così, tranne signorina Gallagher. "Coreano" sarà molto scortese, ma non ricorda casa.»

Anche Kyu risponde alla domanda di Jonathan sul cirillico: «Petrolieri e ingegneri sovietici usano alfabeto cirillico.». Le parole di Kyu vi ricordano che gli unici sovietici in città sono quelli della SovOil, la corporazione che si occupa della ricostruzione degli impianti di estrazione petrolifera nel deserto e della costruzione di alcune fabbriche petrolchimiche nella zona verde.

Jonathan avvia il computer di bordo e Daniel inserisce i due chip. Il piccolo schermo al centro dell'abitacolo si accende, diverse informazioni sullo stato del furgone compaiono, a prima vista sembra tutto nella norma. Cinquantotto sono i minuti stimati per arrivare alla Medicross.

Il furgone si avvia automaticamente, lentamente esce dal parcheggio e si immette nella strada principale. Per vostra fortuna c'è poco traffico, una ventina di minuti e sarete alla Medicross, intravedete già il maestoso edificio a forma di cono che si trova in mezzo al mare su una piattaforma.

Daniel:

Spoiler

Ogni tanto dai uno sguardo allo specchietto revisore laterale sulla tua destra. Noti che una Harley Davidson con sidecar vi sta seguendo: sulla motocicletta c'è una gigantesca donna che indossa i tipici abiti da motociclista e un casco aperto, mentre nel sidecar c'è una piccola donna dalla carnagione scura, dai lunghi capelli neri e dagli occhiali da sole a specchio. La donna sulla motocicletta non sta "controllando" la motocicletta, anche loro hanno la guida automatica.

Potresti ordinare al computer di cambiare il percorso preferendo strade periferiche, oppure rischiare di attirare l'attenzione della guardia monarchica settando la guida manuale e tentando di seminarle personalmente. 

Jonathan:

Spoiler

Rifletti un po' su questa Titilayo. Strano che una donna berbera abbia un cognome tipico dell'Africa Equatoriale Occidentale.

Daniel (Tiri di Dado):

Spoiler

(Consapevolezza e individuare - Interno del furgone) = 9 (Intelligenza) + 5 (Abilità) + 4 (Dado)  = 18!

(Consapevolezza e individuare - Anomalie durante il viaggio) = 9 (Intelligenza) + 5 (Abilità) + 8 (Dado) = 22!

Jonathan (Tiri di Dado):

Spoiler

(Consapevolezza e individuare - Interno del furgone) = 8 (Intelligenza) + 5 (Abilità) +6 = 19!

(Consapevolezza e individuare - Anomalie durante il viaggio) = 8 (Intelligenza) + 5 (Abilità) + 3 (Dado) = 16!

(Conoscenze generali - Informazioni sui dati della scheda) = 8 (Intelligenza) + 7 (Dado) = 15!

Note (NPC) - Kyu (Tiri di Dado):

Spoiler

(??? - ???) = 8 (???) + 4 (Abilità) + 6 = 18!

 

Edited by Stregonazzo
Link to post
Share on other sites

Jonathan Hekmatyar

-Master

Spoiler

«Come vuoi» dico alzando le spalle «E Coreano sia».
Faccio una piccola pausa, come se avessi lasciato perdere, poi riprendo a parlare senza guardarlo, con un sorrisetto malvagio in volto «Comunque, evitare la mia domanda non ti aiuterà a portare la nostra relazione al prossimo step!» le parole sono frivole ma il tono è serio.
«Ti ho chiamato per nome solamente dopo averti stresso la mano. Quindi?» poi mi volto verso di lui per fissarlo negli occhi facendogli capire che non ho intenzione di lasciare l'osso.

Nel furgone picchietto distrattamente con le dita sul volante, senza celare quanto ritenga noioso non controllare il veicolo. Non so perché ma guidare mi rilassa, mentre trovarmi in un veicolo mentre non sono io quello alla guida mi urta sensibilmente. 
Tengo d'occhio la strada ed ogni tanto lancio qualche occhiata ai due al mio fianco.

-Master

Spoiler

Master, non ricordo esattamente ma credo di aver modificato qualche punto mentre attendevo che la campagna iniziasse o forse dopo il primo post. Non ricordo con precisione, ma l'ho notato vedendo che nello spoiler il punteggio di Int è 8.

Credo appunto di aver fatto Fascino -1, Intelligenza +1 e di aver quindi assegnato un punto abilità opzionale in più. Però a quanto pare mi ero scordato di chiedertelo\avvertirti. Nel caso domani, se devo, rimetto tutto come era prima.

 

Edited by Latarius
Link to post
Share on other sites

Daniel Bryce

Annuisce alle parole del coreano

Giusta osservazione. Magari la ragazza ha visto qualcosa o fatto qualcosa che non doveva e i russi non hanno gradito..

Sposto poi lo sguardo sullo specchietto retrovisore

A quanto pare siamo già famosi dico rivolto ai miei compagni di viaggio Ci sono due donne su un sidecar che ci stanno seguendo da quando abbiamo lasciato il garage della Red Foxes

Guardo Jonathan Che facciamo? Proviamo a seminarle da soli con la guida manuale rischiando di attirare attenzioni indesiderate o impostiamo una rotta alternativa sul computer di bordo?

Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Grimorio
      Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.
      Ironsworn: Starforged
      Scadenza 27 Maggio

      Il team di Ironsworn debutta su Kickstarter per finanziare una nuova incarnazione del proprio prodotto, che vedrà i nostri prodi avventurieri destreggiarsi con l'intera galassia. Ironsworn: Starforged non è però solamente un'adattamento del gioco ad una nuova ambientazione: sono infatti presenti delle novità meccaniche, che aiuteranno i giocatori a creare il personaggio che desiderano e a narrare una storia tragica ed epica. Il manuale base, infatti, non necessiterà di Ironsworn per essere utilizzato e presenterà una serie di spunti per la creazione dell'ambientazione e un bestiario per aiutare i GM.

      Ironsworn: Starforged si poggia su un sistema narrativo creato da Shawn Tomkin, la mente dietro al progetto ed al suo predecessore. La creazione del personaggio è rapida e snella, con una serie di strumenti per definire meglio la storia pregressa del personaggio e le sue risorse. Il sistema di risoluzione dei conflitti è fortemente ispirato ai PbtA, con una serie di Mosse che offrono tre possibili risoluzioni per la prova, sulla base del risultato ottenuto. Il giocatore tirerà un dado a 6 facce, chiamato dado azione, e due dadi a 10 facce, chiamati sfida. Aggiungerà poi la statistica adatta al dado azione e qualunque altro modificatore, confrontando il risultato con quello dei dadi sfida: ogni punteggio superato indica un successo.
      Il sistema è inoltre dotato di una "meta risorsa", il Momento, che viene accumulato compiendo determinate Mosse e che può essere speso per migliorare i risultati dei tiri o evitare un critico. Questa risorsa viene persa in situazioni di pericolo o di pesante svantaggio per il personaggio.
      La crescita, infine, viene gestita con dei punti esperienza, che possono essere usati per comprare nuove risorse e capacità e che vengono ottenuti superando sfide significative o creando nuovi legami.
      Come il suo predecessore, sarà possibile usare Ironsworn: Starforged senza alcun GM, arrivando persino alla possibilità di giocare da soli tramite il sistema dell'Oracolo, una serie di tabelle, generatori casuali e spunti che permettono di risolvere le domande dei giocatori e guidare la loro storia. Uno strumento decisamente versatile, utilizzabile anche come supporto dalle "guide" (il termine usato dal manuale per indicare i GM) in difficoltà o facilmente sfruttabile con un qualunque altro GdR sci-fi. 

      L'ambientazione di Starforged si sposa molto bene con il clima epico e drammatico promesso dal gioco: l'umanità è dovuta fuggire dalla sua casa in seguito ad una catastrofe, arrivando nel sistema da cui partirà la storia narrata dal gruppo, la Forgia. E' un luogo pericoloso e inospitale, dove le persone devono arrangiarsi sopravvivendo alla giornata e costruendo macchinari riadattando le conoscenze del passato e le reliquie trovate in antiche e pericolose rovine di civiltà scomparse da secoli. Un'ambientazione decisamente adatta per lanciarsi all'avventura. 
      Sulla pagina Kickstarter potrete trovare molti contenuti per farvi un'idea migliore del prodotto, tra cui una serie di illustrazioni e un video dove viene presentata la "Preview Edition" del manuale, che verrà resa immediatamente disponibile a chiunque sostenga il progetto scegliendo un qualunque pledge. Vi segnaliamo inoltre che è possibile aggiungere una copia dei manuali di Ironsworn, che verranno scontati del 15-20 % nel caso si scelga di acquistare le copie fisiche. 
      Link al kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/shawntomkin/ironsworn-starforged Wayfarers of the Farwood

      Scadenza 28 Maggio
      Wayfarers of the Farwood (I Viandanti dei Farwood) è un'ambientazione realizzata in Svezia compatibile con la Quinta Edizione di Dungeons & Dragons. Include il manuale d'ambientazione World of Lor'Zun, la Player's Guide e la campagna The Iron Thieves per personaggi di livello 1 - 10.
      Lor'Zun è un mondo primordiale  in cui gli dei vagano per la terra, dove la magia è selvaggia e imprevedibile e dove ogni viaggio è una lotta per la sopravvivenza. I personaggi avranno il compito di viaggiare negli infiniti e mutevoli Farwood alla ricerca di bastioni isolati di civiltà per collegarli tra di loro.

      Lor'Zun è una terra dove il metallo è una rarità ed i cantori creano oggetti di legno e pietra con il loro canto, dove gli spiriti dei nemici sconfitti vengono imprigionati per ricevere abilità speciali, dove gli incantatori trasformano in un batter d'occhio la terra da un tipo di terreno ad un altro e dove la natura selvaggia regna sovrana.
      The World of Lor'Zun

      L'ambientazione. I principi fondamentali su cui è costruito il piano e il modo in cui influenza il mondo. Descrizioni degli dei, vita quotidiana, storia e cultura.  Nuove regole per i viaggi. Un nuovo e rinnovato sistema di viaggio basato sui livelli, un potente strumento per creare percorsi casuali attraverso i Farwood. Gli incontri vengono selezionati in base al terreno, al livello dei personaggi e alla capacità di navigazione dei giocatori dentro i Farwood. Ogni giorno di viaggio può aumentare o diminuire il grado di pericolo del gruppo, influenzando la pericolosità degli incontri. Incontri. Più di 200 incontri pronti per sfidare i giocatori. Terreno mutevole. Non si sa mai quale tipo di terreno si incontrerà viaggiando attraverso i Farwood. Man mano che il terreno cambia, cambiano anche le sfide che i giocatori devono superare. Una ricca selezione di materiali. Una selezione di materiali che possono essere raccolti mentre si è nei Farwood. Per preparare pozioni con piante rare o creare nuovi oggetti con minerali magici. Armature modulari. Un nuovo sistema di armature modulari per creare armature con materiali trovati nei Farwood progettando e personalizzando la propria armatura. Player's Guide

      Nuove classi e sottoclassi. Una classe completamente nuova, unica per Lor'Zun, lo Spirit Chanter (Cantore dello Spirito) più nuove sottoclassi. Nuove abilità. Cacciare e Raccogliere. Cacciare per fama, cibo o per proteggere il proprio villaggio dai mostri. Raccogliere materiali rari nei Farwood per creare oggetti unici. Nuovi incantesimi. Quattro nuovi incantesimi chiamati Godsongs (Canzoni degli Dei). Incantesimi che tutti conoscono e che possono lanciare in molti. Sono le pietre angolari della civiltà di Lor'Zun. Razze e classi. Nuove descrizioni di tutte le razze e classi e come si inseriscono nell'ambientazione di Lor'Zun. Creazione dei personaggi. ogni personaggio è molto più della sua razza e classe. Si conosceranno gli Dei e come vengono adorati, così come le descrizioni del mondo e della vita quotidiana The Iron Thieves 
       
      Una campagna pronta all'uso per personaggi di livello 1 - 10. I giocatori potranno avviare e gestire la propria Compagnia di Viandanti, la loro missione sarà quella di viaggiare nei Farwood, consegnare messaggi importanti, portare oggetti di valore e accompagnare persone attraverso la natura selvaggia. Una trama approfondita. Esplorando il mondo di Lor'Zun, si verrà presto a sapere degli Iron Thieves (Ladri del Ferro) un misterioso gruppo impegnato a rubare oggetti metallici rari indossati dai leggendari Ironwielders (Portatori di Ferro); guerrieri e viandanti di grande fama. Non passerà molto tempo prima che i giocatori verranno trascinati in una lotta che definirà l'intero futuro di Lor'Zun! Contratti. Si potrà guadagnare fama e fortuna per la propria Compagnia di Viandanti completando le missioni dei contratti. Ogni contratto completato si aggiunge ai propri fondi, consentendo alla compagnia di continuare a viaggiare e scoprire posti nuovi. Pledge

      Farwood Publishing, lo studio dietro questo progetto Kickstarter, ha messo a disposizione cinque tipi di pledge tra cui i backers possono scegliere, i prezzi sono espressi in Euro.
      10€: la Player's Guide in versione PDF. 15€: The World of Lor'Zun e The Iron Thieves in versione PDF. 24€ (Wood Chanter): la Player's Guide, The World of Lor'Zun e The Iron Thieves in versione PDF. 50€ (Stone Chanter): Wayfarers of the Farwood in versione cartacea. 70€ (Ironwielder): Wayfarers of the Farwood in versione cartacea più la Player's Guide, The World of Lor'Zun e The Iron Thieves in versione PDF.
        Link al Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/mikaelsson/wayfarers-of-the-farwood-a-5e-campaign-setting
      Visualizza articolo completo
    • By Aranar
      volendo giocare un rpg ad ambientazione supereroistica (tipo i classici Marvel o DC) che sistema consigliereste?
    • By Ian Morgenvelt
      World Wide Wrestling è un GdR Powered by the Apocalypse a dir poco fuori dalle righe, sia per i temi trattati che per le meccaniche presentate. La prima edizione risale al 2015 ed è riuscito ad ottenere nello stesso anno un Indie RPG Awards, il premio più importante per i giochi di ruolo indipendenti. Il gioco presentava una visione decisamente originale di Apocalypse World, fornendo meccaniche che, allo stesso tempo, spingessero il gruppo a competere per primeggiare e collaborare per narrare la storia desiderata. World Wide Wrestling, com'è intuibile, racconta il mondo del wrestling professionale, focalizzandosi sia sulle luci della ribalta che sugli angoli più oscuri del bussiness, come i problemi personali dei wrestler o gli interessi nascosti dal palcoscenico. I giocatori interpreteranno proprio dei lottatori, che dovranno affrontare diversi scontri tra di loro cercando di creare il miglior spettacolo possibile, preparandosi ad affrontare il "mondo normale" una volta scesi dal palco.
      Nathan D. Paoletta, il designer dietro a questo prodotto, ha rilasciato la seconda edizione di questo gioco, riprendendo il materiale originale e revisionandolo, incorporando inoltre le idee presentate nel supplemento International Incident.

      In particolare, la seconda edizione è stata arricchita dai seguenti contributi:
      Un set di 15 Trucchi, che consolidano i libretti più divertenti della prima edizione. Un maggiore supporto per le storie "sul ring", compresi degli esempi di gioco e una versione revisionata della Programmazione dei Match. La Promozione Vivente, un personaggio addizionale che rappresenterà la federazione o l'organizzazione dietro ai wrestler e che crescerà e si evolverà assieme a loro. Saranno inoltre presenti 12 esempi di Promozioni. Un maggior supporto per l'azione fuori dal ring e per sviluppare la vita comune dei wrestler.  Vi segnaliamo che è possibile acquistare il manuale dal sito di Paoletta, che trovate sul fondo dell'articolo, usando eventualmente itch.io o DriveThruRPG per gli acquisti dall'unione europea. Sul sito dell'autore potrete inoltre trovare altro materiale da stampare per le vostre sessioni e un PDF gratuito del materiale di playtest rilasciato durante il Kickstarter, che vi permetterà di farvi un'idea del gioco.
      Link alla pagina del prodotto: https://ndpdesign.com/wwwrpg
    • By Grimorio
      Ironsworn: Starforged
      Scadenza 27 Maggio

      Il team di Ironsworn debutta su Kickstarter per finanziare una nuova incarnazione del proprio prodotto, che vedrà i nostri prodi avventurieri destreggiarsi con l'intera galassia. Ironsworn: Starforged non è però solamente un'adattamento del gioco ad una nuova ambientazione: sono infatti presenti delle novità meccaniche, che aiuteranno i giocatori a creare il personaggio che desiderano e a narrare una storia tragica ed epica. Il manuale base, infatti, non necessiterà di Ironsworn per essere utilizzato e presenterà una serie di spunti per la creazione dell'ambientazione e un bestiario per aiutare i GM.

      Ironsworn: Starforged si poggia su un sistema narrativo creato da Shawn Tomkin, la mente dietro al progetto ed al suo predecessore. La creazione del personaggio è rapida e snella, con una serie di strumenti per definire meglio la storia pregressa del personaggio e le sue risorse. Il sistema di risoluzione dei conflitti è fortemente ispirato ai PbtA, con una serie di Mosse che offrono tre possibili risoluzioni per la prova, sulla base del risultato ottenuto. Il giocatore tirerà un dado a 6 facce, chiamato dado azione, e due dadi a 10 facce, chiamati sfida. Aggiungerà poi la statistica adatta al dado azione e qualunque altro modificatore, confrontando il risultato con quello dei dadi sfida: ogni punteggio superato indica un successo.
      Il sistema è inoltre dotato di una "meta risorsa", il Momento, che viene accumulato compiendo determinate Mosse e che può essere speso per migliorare i risultati dei tiri o evitare un critico. Questa risorsa viene persa in situazioni di pericolo o di pesante svantaggio per il personaggio.
      La crescita, infine, viene gestita con dei punti esperienza, che possono essere usati per comprare nuove risorse e capacità e che vengono ottenuti superando sfide significative o creando nuovi legami.
      Come il suo predecessore, sarà possibile usare Ironsworn: Starforged senza alcun GM, arrivando persino alla possibilità di giocare da soli tramite il sistema dell'Oracolo, una serie di tabelle, generatori casuali e spunti che permettono di risolvere le domande dei giocatori e guidare la loro storia. Uno strumento decisamente versatile, utilizzabile anche come supporto dalle "guide" (il termine usato dal manuale per indicare i GM) in difficoltà o facilmente sfruttabile con un qualunque altro GdR sci-fi. 

      L'ambientazione di Starforged si sposa molto bene con il clima epico e drammatico promesso dal gioco: l'umanità è dovuta fuggire dalla sua casa in seguito ad una catastrofe, arrivando nel sistema da cui partirà la storia narrata dal gruppo, la Forgia. E' un luogo pericoloso e inospitale, dove le persone devono arrangiarsi sopravvivendo alla giornata e costruendo macchinari riadattando le conoscenze del passato e le reliquie trovate in antiche e pericolose rovine di civiltà scomparse da secoli. Un'ambientazione decisamente adatta per lanciarsi all'avventura. 
      Sulla pagina Kickstarter potrete trovare molti contenuti per farvi un'idea migliore del prodotto, tra cui una serie di illustrazioni e un video dove viene presentata la "Preview Edition" del manuale, che verrà resa immediatamente disponibile a chiunque sostenga il progetto scegliendo un qualunque pledge. Vi segnaliamo inoltre che è possibile aggiungere una copia dei manuali di Ironsworn, che verranno scontati del 15-20 % nel caso si scelga di acquistare le copie fisiche. 
      Link al kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/shawntomkin/ironsworn-starforged Wayfarers of the Farwood

      Scadenza 28 Maggio
      Wayfarers of the Farwood (I Viandanti dei Farwood) è un'ambientazione realizzata in Svezia compatibile con la Quinta Edizione di Dungeons & Dragons. Include il manuale d'ambientazione World of Lor'Zun, la Player's Guide e la campagna The Iron Thieves per personaggi di livello 1 - 10.
      Lor'Zun è un mondo primordiale  in cui gli dei vagano per la terra, dove la magia è selvaggia e imprevedibile e dove ogni viaggio è una lotta per la sopravvivenza. I personaggi avranno il compito di viaggiare negli infiniti e mutevoli Farwood alla ricerca di bastioni isolati di civiltà per collegarli tra di loro.

      Lor'Zun è una terra dove il metallo è una rarità ed i cantori creano oggetti di legno e pietra con il loro canto, dove gli spiriti dei nemici sconfitti vengono imprigionati per ricevere abilità speciali, dove gli incantatori trasformano in un batter d'occhio la terra da un tipo di terreno ad un altro e dove la natura selvaggia regna sovrana.
      The World of Lor'Zun

      L'ambientazione. I principi fondamentali su cui è costruito il piano e il modo in cui influenza il mondo. Descrizioni degli dei, vita quotidiana, storia e cultura.  Nuove regole per i viaggi. Un nuovo e rinnovato sistema di viaggio basato sui livelli, un potente strumento per creare percorsi casuali attraverso i Farwood. Gli incontri vengono selezionati in base al terreno, al livello dei personaggi e alla capacità di navigazione dei giocatori dentro i Farwood. Ogni giorno di viaggio può aumentare o diminuire il grado di pericolo del gruppo, influenzando la pericolosità degli incontri. Incontri. Più di 200 incontri pronti per sfidare i giocatori. Terreno mutevole. Non si sa mai quale tipo di terreno si incontrerà viaggiando attraverso i Farwood. Man mano che il terreno cambia, cambiano anche le sfide che i giocatori devono superare. Una ricca selezione di materiali. Una selezione di materiali che possono essere raccolti mentre si è nei Farwood. Per preparare pozioni con piante rare o creare nuovi oggetti con minerali magici. Armature modulari. Un nuovo sistema di armature modulari per creare armature con materiali trovati nei Farwood progettando e personalizzando la propria armatura. Player's Guide

      Nuove classi e sottoclassi. Una classe completamente nuova, unica per Lor'Zun, lo Spirit Chanter (Cantore dello Spirito) più nuove sottoclassi. Nuove abilità. Cacciare e Raccogliere. Cacciare per fama, cibo o per proteggere il proprio villaggio dai mostri. Raccogliere materiali rari nei Farwood per creare oggetti unici. Nuovi incantesimi. Quattro nuovi incantesimi chiamati Godsongs (Canzoni degli Dei). Incantesimi che tutti conoscono e che possono lanciare in molti. Sono le pietre angolari della civiltà di Lor'Zun. Razze e classi. Nuove descrizioni di tutte le razze e classi e come si inseriscono nell'ambientazione di Lor'Zun. Creazione dei personaggi. ogni personaggio è molto più della sua razza e classe. Si conosceranno gli Dei e come vengono adorati, così come le descrizioni del mondo e della vita quotidiana The Iron Thieves 
       
      Una campagna pronta all'uso per personaggi di livello 1 - 10. I giocatori potranno avviare e gestire la propria Compagnia di Viandanti, la loro missione sarà quella di viaggiare nei Farwood, consegnare messaggi importanti, portare oggetti di valore e accompagnare persone attraverso la natura selvaggia. Una trama approfondita. Esplorando il mondo di Lor'Zun, si verrà presto a sapere degli Iron Thieves (Ladri del Ferro) un misterioso gruppo impegnato a rubare oggetti metallici rari indossati dai leggendari Ironwielders (Portatori di Ferro); guerrieri e viandanti di grande fama. Non passerà molto tempo prima che i giocatori verranno trascinati in una lotta che definirà l'intero futuro di Lor'Zun! Contratti. Si potrà guadagnare fama e fortuna per la propria Compagnia di Viandanti completando le missioni dei contratti. Ogni contratto completato si aggiunge ai propri fondi, consentendo alla compagnia di continuare a viaggiare e scoprire posti nuovi. Pledge

      Farwood Publishing, lo studio dietro questo progetto Kickstarter, ha messo a disposizione cinque tipi di pledge tra cui i backers possono scegliere, i prezzi sono espressi in Euro.
      10€: la Player's Guide in versione PDF. 15€: The World of Lor'Zun e The Iron Thieves in versione PDF. 24€ (Wood Chanter): la Player's Guide, The World of Lor'Zun e The Iron Thieves in versione PDF. 50€ (Stone Chanter): Wayfarers of the Farwood in versione cartacea. 70€ (Ironwielder): Wayfarers of the Farwood in versione cartacea più la Player's Guide, The World of Lor'Zun e The Iron Thieves in versione PDF.
        Link al Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/mikaelsson/wayfarers-of-the-farwood-a-5e-campaign-setting
    • By Hero81
      Ciao,
      il sistema di magia di GURPS non mi è mai piaciuto. Il difetto fondamentale è che tutti gli incantesimi, anche i più potenti, ad alti livelli di di abilità diventano lanciabili a volontà. L’alternativa che propongo è un sistema semplicissimo (solo 2 regole) ispirato a Knave: usabile con GURPS terza o quarta edizione ma volendo anche con il BASIC e derivati (i vari Runequest, Openquest, Magic World et cetera) …è, in definitiva, multi-regolamento: il prerequisito affinché possa essere usato è che il gioco cui lo applicate abbia già degli incantesimi propri.
      Regole:
      1) Il lancio di incantesimi si basa sugli attivatori. Gli attivatori sono usualmente bacchette, bastoni, pergamene o pietre runiche ma possono avere, in realtà, qualsiasi forma: gioielli, pietre preziose, feticci di ossa e tendini, amuleti di cristallo e chi più ne ha più ne metta. Ogni attivatore consente di lanciare generalmente un solo tipo di incantesimo.
      2) Numero di usi: ogni personaggio può usare attivatori un numero di volte al giorno pari a
      Occultismo -10 + 2* Attitudine alla magia.
      Se questo valore è negativo o nullo il personaggio non può usare attivatori.
      Il personaggio può distribuire gli usi giornalieri come vuole: può, come esempio estremo, destinarli tutti ad uno solo tra gli attivatori in suo possesso.
      Normalmente usare un’attivatore consuma un utilizzo ma alcuni attivatori particolarmente potenti possono consumarne 2 o 3 a discrezione del master.
      Note:
      Non ci sono regole per creare o copiare attivatori: quest’azione richiede decenni di studio e sperimentazione ed è fuori dalla portata dei maghi avventurieri. Questi ultimi si procurano attivatori cercandoli tra antiche rovine, rubandoseli a vicenda o comprandoli dai pochi esperti che li creano e li vendono a prezzi altissimi.
      Inoltre il comprensibile desiderio di custodire gelosamente i propri attivatori spinge naturalmente i maghi alla segretezza: nessuno fa sfoggio delle proprie conoscenza occulte con leggerezza…pena l’attirare le attenzioni di ladri e borseggiatori.
      Un PG mago dovrebbe cominciare con due, tre o quattro attivatori di sua scelta (nei limiti del ragionevole)…gli altri dovrà procurarseli andando all’avventura.
      Il sistema è pensato per garantire al master un controllo molto fine sulle capacità magiche dei maghi: solo gli incantesimi che lui farà trovare nel mondo di gioco saranno disponibili.
      Inoltre offre un forte spinta all’esplorazione: chi è predisposto alla magia e/o ha grandi conoscenze di occultismo e vuole usarle svilupperà, quasi come riflesso condizionato, un amore viscerale per i sotterranei abitati da maghi ormai defunti.
      Per ogni feedback che vi venga in mente: sparate pure.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.