Vai al contenuto

Stregonazzo

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    588
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Stregonazzo

  • Rango
    Maestro
  • Compleanno 18 Luglio

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio

Visitatori recenti del profilo

839 visualizzazioni del profilo
  1. 1) Cinque metri 2) No. Se passi nell'area della granata non hai nessun danno, il tiro dei danni per tre turni riguarda solo coloro che sono stati colpiti
  2. Leggero 2 è morto per i danni massimizzati. (Era a terra, quindi 42 danni) Pesante 1 ha perso il braccio sinistro. Ferita mortale 1, ma ha superato sia il tiro salvezza che quello contro la morte. I tre colpiti (l8 - l10 - p8) dalla seconda granata (quella sbagliata) muoiono con l'ingresso di Corinne.
  3. Ho confuso la seconda granata mi ero segnato H16, ma era H6. Correggo. L'effetto delle granate a frammentazione ha un raggio di cinque metri, quindi diametro di dieci. Quella in E16 non colpisce né P8 e ne P9. Mentre quelle in H6 prendono i quattro segnati. 1) Ha effetto per tre turni sulle armature dei nemici (già dal prossimo turno le loro armature iniziano a essere danneggiate) 2) Sì 3) Quindici metri di raggio (8d10 di danno) 4) Sì, ho segnato male i numeri.
  4. T.N.T. lancia velocemente le due granate, ma le esplosioni sembrano provocare solo qualche ferita superficiale e qualche strappo alle divise dei vostri avversari. Avversari che continuano a sparare e ad aumentare: un'altra coppia di soldati con divise leggere arriva, si nasconde dietro alle colonne e ovviamente spara contro di voi Mentre infuria l'inferno nella sala, sentite due forti boati. La struttura trema e dal soffitto cadono pezzi di calcinaccio e di polvere. Alcuni secondi di silenzio e di smarrimento, poi ritornano a suonare i fucili d'assalto. Compaiono due uomini magrolini dalla carnagione scura che indossano la tipica divisa da tecnico e un classico elmetto da lavoro giallo: il primo scompare dalla vostra vista, il secondo prende una piccola sfera dalla tasca e la lancia verso di voi. Il lancio è pessimo, la sfera rimbalza sul muro e rotola verso le colonne, alcuni sbuffi bianchi, la sfera si apre ed esplode in una nube verdognola. Sentite alcune delle guardie urlare e urlano non solo maledizioni verso il tecnico, ma sopratutto "ACIDO!" L'armatura meccanizzata gigantesca continua a muoversi verso di voi per poi fermarsi a metà strada, alcuni sbuffi di vapore e alcune scintille dalle braccia e dalle ginocchia, si apre il torso dell'armatura e intravedete un piccoletto tozzo dalla pelle nera e privo di capelli, forse è affetto da nanismo.Il calvo tozzo vi mostra il dito medio per poi scendere dall'armatura e scappare via. Osservate l'armatura aperta, numerose scintille e spie rosse che lampeggiano. Non è un buon segnale Arriva un secondo ascensore. Le porte si aprono ed esce lentamente una donna dai lunghi capelli rossi, che indossa una tutina attillata color fucsia coperta da un trench beige aperto; il volto della donna è coperto da una maschera grigia che assomiglia a degli occhiali da sole a specchio troppo cresciuti, molto probabilmente è un congegno cibernetico. La donna con nonchalance si pone tra le due delle guardie vicino alla porta dell'ascensore. Queste ultime puntano i fucili verso di lei, ma la guardia alla destra della donna si ritrova buona parte del suo cranio e delle sue cervella schizzate sulla divisa del tecnico pasticcione, mentre la seconda guardia non riesce a premere il grilletto quando una frusta proveniente dal braccio sinistro della donna gli avvolge il casco stritolandoglielo. La guardia, oramai defunta, è alzata in alto dalla donna che muovendo il braccio lancia la guardia verso una delle tante vicino alla colona. Jonathan. T.N.T. Mappa Tiri di dado: Tocca a Jonathan
  5. Devi solo dargli il colpo finale. Alle gambe o al guidatore. Per ora ha perso tutti gli strumenti di offesa. I "pesanti" indossano dei caschi come dei vostri quindi con congegni tecnologici che permettono di vedere oltre la "cortina di fumo", hanno anche dei congegni che evitano l'inalazione di gas tossici e l'antiabbagliante (flashbang) I "leggeri" indossano una specie di casco con visore che espone il mento e parte del volto; possono vedere oltre la cortina di fumo, ma non hanno i congegni che nullificano gli effetti dei gas tossici e delle flashbang (per esempio sono vulnerabili al gas nervino)
  6. Rilasciano una nube di fumo in un raggio di dieci metri. Rendono difficili, anzi quasi impossibile tutte le azioni legate alla vista. All'aperto permette anche una prova di riflessi difficoltà normale per poter scappare via senza essere visti. Diversi congegni tecnologici li rendono totalmente inutili, come i caschi che indossate (e che indossano alcuni dei vostri nemici) o diversi innesti
  7. Hai sparato 15 proiettili per ora. E dovete resistere ancora un paio di turni. Altintop? Perché vi devo dare soddisfazione di arrestare - uccidere qualche cattivo. :sisi:
  8. Jonathan si sporge dal muro o da quello che ne rimane sparando due veloci raffiche verso la gigantesca armatura meccanizzata. Cinque proiettili su sei vanno a segno colpendo le giunture delle braccia dell'armatura. Diversi sbuffi di vapore compaiono dalle braccia e dai fianchi, mentre le mani meccaniche tremano visibilmente e gocciolano un liquido nerognolo, infine una fiammata improvvisa parte dalla schiena della macchina annerendo il soffitto. Ora l'armatura si muove lentamente, ma non riesce a muovere le braccia che penzolano come un peso morto. Dopo pochi secondi contro di voi cade una pioggia di proiettili: una delle poche guardie che è sopravvissuta al plastico, ricoperta di sangue e polvere decide di scaricare il caricatore verso di voi per poi rintanarsi dietro i resti della colonna; anche uno di quelli con la divisa leggera sulla vostra sinistra ha la stessa idea. Alcuni dei proiettili colpiscono i vostri ripari e le vostre armature, che sembrano resistere ancora (ma per quando). Dal nulla sono comparsi due tizi con la divisa leggera che ovviamente sparano contro di voi; e Alintop sta strisciando lontano da voi riparandosi dietro gli ascensori! Non vorrei farvi dimenticare che l'ascensore si è attivato per una seconda volta. T.N.T. Jonathan Mappa Tiri di dado: Tocca a T.N.T.
  9. T.N.T. lancia un panetto di plastico troppo cresciuto, dopo pochi secondi anche una granata a frammentazione. Le guardie se ne accorgono troppo tardi, prima di urlare di mettersi al riparo. Una gigantesca esplosione, una nuvola di fumo bianco. Il risultato? Metà della sala sventrata! dDl soffitto calano dei giganteschi fili elettrici che creano delle scintille quando toccano terra. Una colonna è stata distrutta, altre due sono prive di alcune parti. Alla vostra sinistra il fumo inizia a diradarsi e potete vedere una scia di cadaveri o di quello che ne rimane, anche Altintop è a terra... Ripeto anche Altintop è a terra. Non sventrato, ma forse morto. Dalla nube arrivano un paio di proiettili e pure un paio di micro-missili che esplodono lontano da voi. Volgete lo sguardo verso l'ascensore, la porta si apre e compare una seconda armatura meccanizzata, questa volta molto più grande e molto più minacciosa, inoltre il tizio che la guida è completamente protetto e non ha il torso vulnerabile come quello di prima. Il tizio stende le braccia, due gigantesche fiammate escono dai polsi, vi spiaccicate sul muro e potete osservare le fiammate arrivare fino al fondo del corridoio. Per ora non siete stati bruciacchiati, ma l'armatura lentamente si avvicina verso di voi. Jonathan T.N.T. Tiri di dado Mappa Tocca a Jonathan
  10. @Fiore di Loto Bloccato nel senso che non può muoversi, non può sparare, non può agire. Precisamente bloccato in una sostanza appiccicosa un misto tra gelatina e plastica.
  11. @Fiore di Loto La combinazione plastico - Incendiaria credo che sia attuabile, un manuale secondario riporta queste parole: "It [the plastique) is set off with an eletric fuse, and will explode if hit by another explosion. It can be tamped!" 7d10 di danno in un raggio di 4 metri Potresti fare frammentazione + plastico Nervino è inutile con tutti i "pesanti X", perché hanno il casco come il vostro. La granata vedova nera. Area Tre metri, chi viene colpito deve fare un tiro Schivare/Divincolarsi con CD 25, se fallisce rimane bloccato e può liberarsi solo con CD 30.
  12. Una seconda forte esplosione, un secondo lampo, due uomini cadono a terra con buona parte delle loro divise corazzate squarciate. Questi sono gli effetti della granata sparata da Jonathan, che non soddisfatto punta il fucile sulla maschera dell'uomo nell'armatura meccanizzata e spara una raffica di tre proiettili. La maschera e la testa dell'uomo esplodono in una pioggia di cervella, metallo e cavi; l'armatura cade a peso morbido spalmandosi a terra. Gli arti meccanici sembrano avere degli spasmi; l'armatura sembra essere una rana appena sezionata, ma poi si ferma, morta. Nemmeno il tempo di cantar vittoria, che compare dinnanzi a voi un volto fin troppo familiare. Un gigantesco uomo, molto più alto di T.N.T. che indossa un completo ad alta moda e un gigantesco colbacco nero. Lo avete incontrato più volte, però questo è diverso per tre semplici motivi: buona parte del completo è bruciacchiato ed è in fiamme, rivelando parti in metallo tipico degli arti cibernetici; la verapelle della guancia destra si scioglie come cera rivelando altro metallo; il tizio impugna due giganteschi revolver e spara due rapidi colpi con ognuno di loro. Due boati. Si apre una voragine sul muro che protegge Jonathan; mentre parte della divisa che copre il braccio destro di T.N.T è spazzata via insieme anche a una parte dei muscoli trapiantati. Nemmeno il tempo di rendervi conto di cosa diamine stia succedendo e di come questi tizi con il colbacco compaiono sempre nei momenti meno opportuni, che una pioggia di proiettili perforanti o meno si imbatte su di voi. Venite feriti da alcuni di essi, mentre il muro che vi protegge si bucherella sempre di più Diamine sono comparsi altri tre tizi con la divisa corazzata! Per di più l'ascensore è arrivato, chi è il nuovo invitato alla festa! Jonathan T.N.T. Mappa: Tiri di dado:
  13. - Il tizio nell'armatura è "privo di sensi", non morto (ha superato solo il tiro contro la morte). Uccidendo il tizio definitivamente forse l'armatura si ferma. Il torso è meno protetto degli arti per non compromettere la libertà nei movimenti; inoltre il volto non è protetto da un casco come il vostro, ma da una sottospecie di maschera per saldatori corazzata. Per mutilare l'armatura ci vuole una santabarbara di danni e forse l'armatura continuerà a muoversi.
×