Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Il Manuale dei Sandbox

In questo articolo di Gareth Ryder-Hanrahan vedremo un metodo particolare per la creazione di un sandbox. 

Read more...

Bar Kodiac - La Balia


Tayan Chingachgook
 Share

Recommended Posts

Il telefono è un vecchio satellitare con i tasti che suonano fastidiosamente.
Mentre componi il numero Boris si siede comodamente sul tavolo della cucina, a pochi passi da te. Non sembra intenzionato ad andarsene come le buone maniere imporrebbero, ma neppure appare interessato ai tuoi affari.
Spegne con calma lo spinello e trangugia una buona sorsata di camomilla.
Ti sorprendi a riconoscere che Boris è un uomo piuttosto interessante, nonostante il fisico leggermente pingue e la media statura.

hqdefault.jpg


Il telefono squilla un paio di volte prima che una voce pre registrata si inserisca nella linea.

Safe Children, agenzia di sicurezza per bambini. Con noi il futuro è al sicuro!
Se desiderate conoscere le nostre offerte premete 1
Se desiderate ricaricare il vostro conto Safe Children premete 2
Per l'accesso clienti premete 3
Per ulteriori informazioni premete 4
Se desiderate parlare con un operatore premete 5
Per riascoltare premete 6

Link to comment
Share on other sites


Preme il 5 e cerca di non guardare il Bisturi.

Cerca di non pensare che il dottore è attraente, le ha salvato la vita, e lei non scopa tipo dall'età dei dinosauri.

è sorprendente che abbia questi pensieri ora che l'universo intero le sta collassando addosso e che probabilmente non riuscirebbe neanche a sfilarsi i pantaloni da sola.

Istinto di sopravvivenza della specie.

O più probabilmente l'impianto neurale cinese che le incasina l'attività elettrica del cervello.

Mentre attende impaziente in linea, immagini ed emozioni di quella mattinata da incubo la investono di nuovo, come un flashback da acido.

L'assalto alla macchina, il rapimento del bambino che lei avrebbe dovuto proteggere, il tradimento di quel bastardo di Louis. E ancora gli spari e il sangue e il torpore del dolore soffocato dai suoi innesti. La fuga a perdifiato, il gabinetto puzzolente e il cellulare che muore di colpo. Ecco, nella concitazione del momento non aveva dato troppa importanza a quel singolo evento, ma ora pensa che è proprio strano. Sembrava esserci un'interferenza. Qualcuno lo stava controllando? Era rimasto danneggiato nella sparatoria? Avrebbe dovuto controllare. Si pente di averlo buttato nel cesso ora.

L'operatore tarda a rispondere e lei è sempre più nervosa.

Sente prurito fra le scapole e sa che non è la droga. è braccata e sta accettando favori da troppi sconosciuti. Si sta mettendo nei casini e non può fallire o butteranno Vania in mezzo ad una strada e, Cristo Santo, lei sa cosa fanno ai bambini con il cervello mezzo cotto dalla braindance.

Ha visto i filmini porno e le borse per il trapianto degli organi.

Link to comment
Share on other sites

Gli dà il suo codice identificativo. Dice che hanno preso il suo bambino, che l'autista, Louis, era in combutta con i rapitori, che gli serve un backup, che devono agganciare il trasponder della Lexus prima che spengano il segnale, che devono tenere a bada la polizia per quanto possibile, che deve parlare con i genitori o i tutori del moccioso.

Tutto questo.

Entro i prossimi dieci minuti.

Porcaputtana potrebbe essere già troppo tardi.

Link to comment
Share on other sites

La voce della segretaria, evidentemente un'intelligenza artificiale, è sempre molto cordiale mentre dice:

-Signora, temo che lei sia confusa, l'identificativo da Lei fornito non corrisponde ad alcuno dei nostri agenti operativi, inoltre tutti sanno che la Safe Children non ha MAI perso un bambino. Posso aiutarla in qualche modo?-

Senti un brivido gelido scorrerti lungo la schiena.

Non avevi mai sentito di un agente perso, mai sentito di un bambino rapito.

O la Safe Children è più efficiente dell'Arasaka oppure...

Link to comment
Share on other sites

"Passami il responsabile, voglio parlare con un essere umano stupida macchina!" urla esasperata.

Conosce persone nell'azienda. Persone vere. Forse è eccessivo chiamarle amiche ma lei, nonostante il metallo e i circuiti, è ancora un essere umano. Un essere umano santamerda!

Se la Safe sta per fotterla vuole sentirlo da qualcuno che sanguina quando gli spari.

Link to comment
Share on other sites

Mi dispiace, non sono in grado di rispondere alla sua richiesta.

Per qualsiasi dubbio, si rivolga al nostro ufficio clienti, un operatore sarà lieto di aiutarla.

Safe Children, agenzia di sicurezza per bambini.

Con noi il futuro è al sicuro!

Se desiderate conoscere le nostre offerte premete 1

Se desiderate ricaricare il vostro conto Safe Children premete 2

Per l'accesso clienti premete 3

Per ulteriori informazioni premete 4

Se desiderate parlare con un operatore premete 5

Per riascoltare premete 6-

La voce pacata di Boris interrompe quella registrata.

-Hai ancora dieci secondi prima che possano rintracciare tua comunicazione...

Dopo casino che hai combinato in città io al tuo posto non mi farei pubblicità.

Ma questi tuoi affari, non miei.-

Link to comment
Share on other sites

Riattacca, furente.

Il Bisturi ha ragione. Solo questa storia ha dell'incredibile. Possibile che la Safe Child arrivi a tanto? Come possono sperare di mettere tutto a tacere?

"Se hai preso il dovuto dalla mia AmEx" dice rivolta a Boris riacquistando il controllo di sé "credo sia ora di salutarci. Inutile ricordarti che non ci siamo mai incontrati immagino"

Link to comment
Share on other sites

Pensi che con ogni probabilità Boris la pensa alla stessa maniera, mentre lui apre con gesto lento il laptop.

Per un attimo vedi l'immagine di un gruppo di uomini armati seduti su un mezzo militare russo, che funge da sfondo per il desktop, poi vedi la pagina di accesso col logo della Internet.

Boris digita il numero di una prepagata monouso e ti chiede.

-Quale banca?-

Link to comment
Share on other sites

"EWB" Aveva scelto l'Euro World Bank perché avevano una sede in città e lei non si fidava delle banche americane, non dopo il Collasso. I cowboy della finanza a stelle e strisce amavano ancora troppo i rodei e quella gran troia sifilitica della speculazione finanziaria. Diamine, almeno le banche europee avevano degli stati veri dietro.

Link to comment
Share on other sites

Boris recupera il computer e controlla l'avvenuta transazione, poi chiude la finestra della Internet ed abbassa lo schermo.

In quella frazione di secondo ti pare di riconoscere uno degli armati.

-Bene, tutto a posto.

Tu esci da questa porta, a sinistra c'è armadio. Prendi vestiti che vuoi, poi scendi scale e sei in strada. -

Link to comment
Share on other sites

Un lampo d'interesse ed allarme accende gli occhi pesanti del russo.

-Sei russa?-

Ti chiede curioso mentre riapre lo schermo.

Vedi un gruppo di uomini armati attorno ad un mezzo militare russo.

Dalle insegne sembrano guerriglieri ceceni e riconosci subito Boris, seduto sul tetto del veicolo con un AK in polimero appoggiato sulle ginocchia.

L'uomo accanto a lui, che regge un RPG, è colui che ha attirato la tua attenzione.

Il tuo cuore manca di un battito quando riconosci il padre di Vania.

Link to comment
Share on other sites

"Mio padre lo era" e quasi aggiunge prima che lo uccidessi.

Il rimorso l'assale duro e spietato come sempre. Suo padre Mikhail l'eroe e il genocida nella prigione di Ayalon che la implora con lo sguardo, le ordina, di porre fine alla sua vita per risparmiargli l'onta della corte marziale, del loro nome trascinato nel fango.

Perché lo hai fatto? Perché lo hai fatto? una voce dentro di lei continua a chiedere incessante.

Glielo dovevo! si sente urlare nella vana speranza di farla smettere, Era mio padre e il mio generale!

Bar la buona figlia, Bar il bravo soldatino, la tormenta la voce.

Ha bisogno di una dose di benzo. Subito. La sua mano si muove da sola, tasta gli abiti alla spasmodica ricerca di un derma vergine.

Sta ancora frugando quando mette a fuoco Whalid Zhalé, il padre di suo figlio.

Preme il dito tremante sullo schermo ai cristalli liquidi.

"Conosci quest'uomo?" dice a bassa voce, di nuovo pronta ad uccidere.

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.